BRAND STRATEGY

RTL 102.5 torna in comunicazione per raccontare “la forza della normalità”. Firma DLVBBDO

- # # # # #

RTL 102.5

A dodici anni dal lancio del posizionamento Very Normal People RTL 102.5 torna in comunicazione per raccontare “la forza della normalità”. Una campagna che mette al centro la parola “Normal”, con l’intenzione di mappare i cambiamenti più significativi che hanno interessato la vita di tutti noi.

“Siamo, come sempre, partiti dalla semplice osservazione del mondo intorno a noi e, analizzando come la forza della normalità sia la vera energia del cambiamento, abbiamo dato vita a un progetto ambizioso e coraggioso”, dichiara la Responsabile Marketing e Comunicazione Marta Suraci. “Un’ idea che nasce in primo luogo dalla consapevolezza che quando siamo in milioni a considerare normale un comportamento, un’ambizione, un’aspirazione abbiamo il potere di integrarlo nella realtà e di trasformarlo da eccezionale in normale”.

La campagna integrata consiste di 5 soggetti e ognuno racconta un aspetto in cui la nuova normalità si fa strada: il titolo è rappresentato dalla sola parola “Normal” posta a firma delle immagini di nuova normalità.

Il primo soggetto, “Famiglia senza confini”, trae ispirazione dalle nuove famiglie che intrecciano culture e tradizioni differenti. Il secondo, “Papà moderno”, vede protagonista un papà nell’atto di fare la spesa e di occuparsi di suo figlio, per raccontare la parità dei sessi nell’organizzazione domestica e familiare. Il terzo, “Unioni civili”, è dedicato proprio a questo tipo di unioni, anche tra coppie formate da persone dello stesso sesso: unioni sancite dalla legge per affermare diritti e doveri oltre ogni pregiudizio. Il quarto, “Gender equality”, ha per protagonista una donna astronauta a simboleggiare la capacità delle donne di farsi strada grazie al proprio talento e alla propria preparazione arrivando così a superare ogni confine. Il quinto soggetto, “Silvertech”, pone al centro il valore della tecnologia e la sua capacità di essere adottata anche da persone in età avanzata, i silvertech appunto, contribuendo al miglioramento della qualità della loro vita e delle relazioni.

Lo storytelling prevede un importante cambio di narrazione: non è la radio che racconta, ma è la gente che si racconta. Le voci degli spot sono infatti le voci dei Very Normal People che vogliono sottolineare il senso di partecipazione, di realismo e di autenticità dei protagonisti a cui si affianca sul finale la chiusura istituzionale della radio.

La campagna prevede un’importante pianificazione media, del valore di circa 3 milioni di euro declinata su:
Televisione – Canale 5, Italia 1 e La7
Radiovisione – sulle tre emittenti del gruppo (RTL 102.5, Radiofreccia e Radio Zeta)
Stampa – quotidiani, settimanali, mensili e specializzati
Affissione nazionale – medi e maxi formati, impianti digitali e dinamici.

La campagna è stata ideata dai Direttori Creativi Esecutivi di DLVBBDO Stefania Siani e Federico Pepe ed è stata realizzata da FM Photographers, che ha curato tutta la produzione sotto la regia di Fabio Orefice e fotografie realizzate da Matteo Simone Bottin.

CREDITS
Agenzia creativa: DLVBBDO
Executive Creative Directors: Federico Pepe, Stefania Siani
Art Director: Giorgio Fresi
Direttore Cliente: Mario Castelli
Producer: Michela Braganti
Casa di produzione: FM Photographers
Regia: Fabio Orefice
Fotografia: Matteo Simone Bottin

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Viessmann on air su RTL 102.5 con una campagna dedicata ai nuovi condizionatori Vitoclima

- # # #

Viessmann on air su RTL 102.5 con una campagna pubblicitaria dedicata alla nuova gamma di condizionatori Vitoclima

Nel mese di giugno, Viessmann è on air sul canale digital di RTL 102.5 con una campagna pubblicitaria radiofonica focalizzata sui nuovi condizionatori Vitoclima. Viessmann, da sempre nota per le sue competenze nell’ambito del riscaldamento, ha scelto ora di entrare nel mercato della climatizzazione con una gamma di proposte completa, espressamente pensata per la casa.

RTL 102.5, con il suo ampio bacino di ascoltatori fedeli, è la piattaforma ideale per dare voce a questa importante novità. Al centro degli spot, le caratteristiche dei prodotti Vitoclima, che garantiscono performance elevate in termini di comfort e di efficienza energetica, senza tralasciare l’attenzione per l’ambiente. La gamma di condizionatori Vitoclima si compone di due linee  Vitoclima 200-S e Vitoclima 232-S  e si contraddistingue per il comfort che ogni prodotto riesce garantire nei locali abitativi, il design moderno ed elegante, in grado di adattarsi perfettamente a qualsiasi ambiente, e l’efficienza particolarmente elevata.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via la nuova campagna stampa e maxi affissioni di RTL 102.5

- # # # #

campagna RTL 102.5

Parte la nuova campagna stampa e maxi affissioni di RTL 102.5: una campagna che intende celebrare un primato di ascolti conseguito grazie alla condivisione di una normalità nella sua forma più alta e profonda, capace di unire l’Italia.

RTL 102.5 celebra i valori che sono #alprimoposto.

“La voglia di stare insieme, la credibilità, l’entusiasmo, l’indipendenza sono le parole chiave selezionate per sigillare un patto di affinità con il pubblico che, sempre di più, riconosce alla radio il ruolo di importante e quotidiano punto di riferimento. La campagna prenderà vita su stampa e maxi affissioni e ha come protagonista ancora una volta il pubblico. Immagini di persone autentiche e reali che, proprio come la radio, vivono la propria vita restando fedeli ai valori che restano sempre #alprimoposto”, ha dichiarato Marta Suraci responsabile marketing e comunicazione RTL 102.5.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RTL 102.5 è #alprimoposto. Al via la nuova campagna ideata dall’agenzia DLVBBDO

- # # # #

RTL 102.5

RTL 102.5 ritorna in comunicazione con una nuova campagna che mette al centro i valori che la Radio più ascoltata d’Italia condivide con i suoi ascoltatori. Una campagna che intende celebrare un primato di ascolti conseguito grazie alla condivisione di una normalità nella sua forma più alta e profonda, capace di unire l’Italia.

” È quello che mettiamo #alprimoposto nella vita a dirci chi siamo: è questo il concept della nuova piattaforma di comunicazione che si articolerà su tutti i media”, dichiara la Responsabile Marketing e Comunicazione, Marta Suraci. “Il lancio dell’hashtag #alprimoposto è destinato ad aprire una narrazione volta a raccontare come i valori, la qualità di una programmazione sempre in diretta 24 ore su 24, la vocazione ad un’informazione libera e indipendente ha dato origine ad una community unica nel suo genere”.

Una community capace di generare senso di appartenenza e identità che ha portato RTL 102.5 a essere, insieme ai suoi ascoltatori, #alprimoposto come l’emittente numero uno d’Italia e a crescere come gruppo con due nuove radio: Radio Zeta L’italiana e Radiofreccia.

La campagna sarà successivamente declinata per coinvolgere anche le altre radio del gruppo nel racconto dei valori che ciascuna di esse pone #alprimoposto e sarà pianificata su tutti i media.

L’idea creativa è dell’agenzia DLVBBDO con i direttori creativi esecutivi Stefania Siani e Federico Pepe.

articoli correlati

MEDIA

RadioMonitor 2016: Rtl 102.5 si conferma l’emittente la più ascoltata.

- # #

radiomonitor

Sono stati pubblicati oggi i dati di RadioMonitor, l’indagine condotta da GFK – Eurisko sugli ascolti della radio relativi al 2° semestre 2016 (metodo CATI, 60 mila interviste) e all’intero anno 2016 (120 mila interviste).
La radio si conferma un mezzo in salute con ascolti in continua crescita negli ultimi anni. Secondo la rilevazione sul totale anno 2016, il totale degli ascoltatori giornalieri (sopra i 14 anni d’età) delle emittenti radiofoniche italiane supera i 35,5 milioni, in crescita rispetto ai 35,0 milioni (+1,4%) dell’anno precedente. Aumenta anche il valore degli ascoltatori nel quarto d’ora medio pari a 6,5 milioni (+2,7% rispetto al 2015).
La classifica degli ascolti giorno medio sull’intero anno conferma il primo posto di Rtl 102.5, con 6,957 milioni di ascoltatori. Alle sue spalle le piazze d’onore spettano rispettivamente a Radio Deejay (4,762 milioni di ascoltatori) e a Radio 105 (4,73 milioni). Completano le Top 5 delle emittenti Rds 100% Grandi Successi (4,705 milioni) e Radio Italia SoloMusicaItaliana (4,397 milioni). Seguono Rai Radio 1 (4,127 milioni); Rai Radio 2 (2,968); Virgin Radio (2,369); Radio 24 (2,032); e Radio Kiss Kiss (1,965).

Scontato l’entusiamo di Lorenzo Suraci, Presidente RTL 102.5 che sottolinea: “Continua il trend positivo che da qualche anno premia il nostro lavoro. RTL 102.5 si conferma la radio degli italiani”, aggiungendo che “l’indagine Radiomonitor mostra come RTL 102.5 vanti un trend positivo anche nella crescita dell’ascolto del quarto d’ora medio, consentendole così di essere l’emittente più appetibile e corteggiata dai pubblicitari”.

“Radio Deejay rggiunge nell’anno 2016 i 4,8 milioni di ascoltatori nel giorno medio”, evidenzia l’emittente. “confermandosi al secondo posto su base annua tra le emittenti radiofoniche nazionali con una crescita del +3,0% sia rispetto all’anno precedente, sia sul dato del II semestre 2016 confrontato con l’analogo periodo dell’anno precedente. Radio Dejay si afferma sempre di più come uno dei brand più seguiti in Italia se si considerano anche i valori complessivi sui propri profili nei social network, dove conferma il primato tra le radio con 2,1 milioni di followers su Facebook, 2,2 milioni su Twitter e quasi 350 mila su Instagram”. “È un bel periodo questo”, chiosa Linus, direttore artistico di Radio Deejay. ”Prima le trentamila persone alla Deejay Ten, poi il sold out della festa per i 35 anni e ora la conferma del secondo posto negli ascolti nell’anno 2016: è la forza di un marchio e di uno stile che continuano a rimanere unici e inimitabili”.

“Questo è il semestre più alto di RDS degli ultimi 3 anni”, dichiara invece Eduardo Montefusco Presidente RDS. “abbiamo un exploit pari al 3,8% dal 1 semestre al secondo 2016, che la porta ad essere la seconda radio in assoluto più ascoltata in Italia nel giorno medio ieri – numeri che dimostrano la capacità di RDS di saper fronteggiare, con una strategia aziendale basata su decisioni rapide e tatticamente efficaci, un mercato fatto di concentrazioni e di investimenti pubblicitari televisivi abnormi effettuati dai nostri competitor”.

“Il dato RadioMonitor 2016 fotografa Radio Italia stabilmente al 5° posto tra le emittenti nazionali”, ribadisce Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia, “con un risultato che, malgrado il sempre maggior interesse verso la alla musica italiana mostrato dai nostri competitor, è sostanzialmente invariato. Tutto ciò sancisce la solidità del brand e della linea editoriale che da 35 anni proponiamo ai nostri ascoltatori. Nel 2017 ci adopereremo per migliorare ulteriormente la qualità dei nostri programmi e dei grandi eventi che realizzeremo con la collaborazione dei nostri nuovi partner. Da quest’anno infatti la stagione di “RadioItaliaLive” e la doppia edizione di “RadioItaliaLive – Il Concerto”, a Milano il 18 Giugno e a Palermo il 30 Giugno, saranno trasmesse in contemporanea anche su Real Time e Canale Nove”

“Siamo particolarmente soddisfatti della costante crescita di ascoltatori che conferma la fedeltà al nostro modo di fare informazione e intrattenimento”, conclude il Direttore di Radio 24 Roberto Napoletano. “Un risultato raggiunto grazie ad una redazione e una squadra di conduttori che informano e intrattengono con competenza e passione”..

Nel 2016, infatti, l’emittente è stata costantemente sopra i 2 milioni di ascoltatori nel giorno medio con una crescita del 3% sull’anno precedente. Cresce anche il dato sul quarto d’ora medio – il dato più significativo dal punto di vista degli investimenti pubblicitari – che nel 2016 registra un incremento pari a + 7%, confermando la fedeltà degli ascoltatori al palinsesto dell’emittente news&talk del Gruppo 24 Ore.

 

articoli correlati

MEDIA

RTL lancia RADIOFRECCIA, l’emittente radiofonica dedicata a promuovere la cultura rock

- # # #

Nasce Radiofreccia

RTL 102.5 lancia RADIOFRECCIA, un’emittente dedicata alla stagione della radio libera degli anni ’70. Il nome RADIOFRECCIA è un omaggio al film di Luciano Ligabue che più di ogni altro ha raccontato questa stagione d’oro del mezzo.

Con Radiofreccia si intende promuovere la cultura rock al fine di diventare il punto di riferimento per tutti gli appassionati del genere, un luogo dove riconnettersi alle origini e alla libertà più profonda che caratterizzava l’esperienza degli anni ‘70: per questo il claim di Radiofreccia è LIBERA COME NOI. Un vivaio, un laboratorio per rilanciare nuove idee, un’accademia del mezzo per poterlo rifondare con nuove energie e portare on air nel 2016 quella stessa indimenticabile esperienza.

Radiofreccia, sarà in diretta 24 ore su 24, unendo voci storiche, giovani professionisti e appassionati che accompagnano gli ascoltatori in un viaggio nella musica rock di ieri e di oggi.

Radiofreccia si ascolta su tutto il territorio nazionale in FM, in DAB, in streaming e attraverso la app gratuita per Android e iOS. In radiovisione è sul canale 258 del digitale terrestre e, restando fedele all’anima di questa radio, sceglie di non mostrare in video gli speaker, ma i videoclip dei brani in onda, accompagnati solo dalla voce narrante dei conduttori. Anche dal punto di vista pubblicitario Radiofreccia sceglie un format ad hoc nel trasmettere unicamente l’audio di ogni singolo spot accompagnato, in video, dalla grafica identificativa della radio.

L’attuale campagna di comunicazione, curata da DLVBBDO, prevede, nella prima fase un promo unico per RTL 102.5, Radiofreccia e Radio Zeta L’Italiana e successivamente una campagna sviluppata appositamente per il pubblico di riferimento.

articoli correlati

MEDIA

Nasce RadioFreccia, la nuova idea di radio di RTL 102.5: “Libera come noi” nel nome del rock

- # # # #

radiofreccia

Lorenzo Suraci, Presidente di RTL 102.5, lancia una nuova idea di radio pronta a far rivivere l’indimenticabile  stagione della radio libera degli anni ‘70, RadioFreccia, ispirata alla programmazione delle prime radio americane dove i disc jockey erano anche registi dei propri programmi.

RTL 102.5  è pronta oggi a far rivivere tutto questo, creando una radio senza precedenti, un luogo dove riconnettersi alle origini e alla libertà più profonda che caratterizzava l’esperienza degli anni ‘70: per questo il claim della nuova emittente  è “Libera come noi”.
Un vivaio, un laboratorio per rilanciare nuove idee, un’accademia del mezzo per poterlo rifondare con nuove energie e nuove idee, per portare on air oggi nel 2016 quella stessa indimenticabile esperienza.
A tutto questo abbiamo dato un nome:  RadioFreccia, in omaggio  al film di Luciano Ligabue che più di ogni altro ha raccontato questa stagione d’oro del mezzo.

“Ho deciso di dare vita a Radiofreccia”, spiega Suraci, “perché avevo voglia di rock e di una radio con uno spirito libero come me e che assomigliasse alla radio di una volta. Questo entusiasmo mi ha portato ad investire nel progetto con energia, tempo, passione e l’aiuto di tanti amici che hanno fatto la storia della radio libera e che continuano a farla e a crederci ancora oggi”.

Radiofreccia si può ascoltare da su www.radiofreccia.net , sul DAB e sul canale 258 del digitale terrestre, mentre dalla prossima settimana sarà anche in Fm.

articoli correlati

MEDIA

Radio Monitor: ascolti in crescita. Rtl 102.5 ancora prima. Balzo delle Radio Rai

- # # # #

Lorenzo Suraci Radio Monitor

Eurisko Radio Monitor ha diffuso ieri le rilevazioni degli ascolti radio del secondo semestre del 2015, relativi a un bacino di ascoltatori complessivo di 35.098.000 di persone, pari a un +2,1% sull’anno scorso.
Dopo le performance di raccolta pubblicitaria – secondo Nielsen la Radio ha chiuso l’anno con una crescita dell’8,8% – il segno più si conferma dunque anche in termini di ascolti, benché su incrementi percentuali decisamente più bassi.
Poche le variazioni nella classifica delle audience delle radio a copertura nazionale. Sempre in testa con distacco Rtl 102.05, con 6.863.000 (+0,7%) nel giorno medio, a cui segue una pattuglia di quattro emittenti posizionata sui quattro milioni abbondanti di ascoltatori: Rds (4.661.000, +3,4%, che guadagna una posizione), Radio Deejay (4.555.000, +1,3%, ma scende di un gradino), Radio Italia (4.531.000, stabile)) e, leggermente arretrata, Rai Radio 1, con i suoi 4.196.000 fedelissimi che aumentano del 6%. L’incremento maggiore spetta però a Rai Radio 2, che segue in classifica, con un +6,9% e 2,3 milioni di ascoltatori. A scendere troviamo quindi Virgin Radio (2.322.000), Radio 24 (1.973.000), Radio Kiss (1.821.000), Radio Capital (1.695.000) e M2o (1.646.000) entrambe in terreno negativo. Chiudono la graduatoria R101 (1.644.000), Rai Radio 3 (1.432.000) e Rmc, a quota 1.185.000.

Tra i commenti ai numeri, diamo la precedenza a quello – comprensibilmente soddisfatto – del capoclassifica, Lorenzo Suraci (nella foto), presidente di RTL 102,5: “La stabilità e il trend positivo dei nostri ascolti, che continuano ormai da tempo, non può che renderci felici ed orgogliosi del nostro lavoro. Questa è la conferma che le scelte fatte sono premiate dalla fedeltà dei nostri ascoltatori”.

“Il dato annuale fornito da Radio Monitor di Eurisko consolida la seconda posizione di Rds – dichiara il Presidente di Rds Eduardo Montefusco – e testimonia il lavoro di prospettiva finalizzato a seguire le aspettative degli ascoltatori e del mercato. Da considerare la rilevazione sul quarto d’ora che evidenzia la crescita di RDS sull’ultimo semestre dell’anno del 4,6% rispetto all’anno precedente. Una posizione di prestigio raggiunta tenendo anche conto delle caratteristiche della proprietà: editore indipendente che ha come specializzazione il know how sul mondo della musica, intrattenimento e radiofonia”.

Concetto ribadito da Massimiliano Montefusco direttore marketing e comunicazione di RDS: “I risultati di RDS confermano come l’entertainment company sappia sentire e in parte soddisfare i bisogni degli italiani, consentendo loro di trovare una piattaforma di intrattenimento ed engagement in linea con le loro aspettative ed emozioni e un’informazione mai gridata e sempre puntuale. Dati che sono emersi anche dalla recente indagine Stetoscopio che ha anche evidenziato come RDS accompagni le aspettative e la proattività delle giovani generazioni per assicurarsi un futuro migliore in uno scenario sempre più fluido ed in evoluzione”.

Soddisfatto anche Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia che evidenzia: “Il dato che ci fornisce Radio Monitor è positivo, attesta una lieve crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e consolida la posizione di Radio Italia. Siamo soddisfatti del nostro percorso e ci proponiamo di continuare il lavoro con passione ed attenzione per migliorare sempre di più. Abbiamo appena concluso positivamente l’esperienza a Sanremo, kermesse vinta dagli Stadio di cui siamo radio ufficiale del tour, che ci ha visti protagonisti attivi anche sui nostri social. Ci prepariamo per l’evento musicale dell’anno che porta la nostra firma, RadioItaliaLive – Il Concerto. Appuntamento in Piazza Duomo a Milano l’8 e il 9 Giugno prossimi”.

Il direttore di Radio 24, Roberto Napoletano, chiosando sulla positiva performance dell’emittente, sottolinea: “Siamo particolarmente soddisfatti che il lavoro costante sulla qualità informativa dei nostri Giornali Radio e dei grandi contenitori d’attualità, nella settimana e ora anche nel week end, sia riconosciuto dal pubblico dei radioascoltatori che ogni giorno ci sceglie e ci ascolta con grande fedeltà. Un risultato raggiunto grazie ad una redazione e una squadra di conduttori che informano e intrattengono con competenza, passione e un tratto sempre originale nel proporre e raccontare i fatti di casa e del mondo”.

Conclude Linus, direttore artistico di Radio Deejay: “Il 2015 si chiude con un buon miglioramento rispetto all’anno prima, sia in termini di ascolti che di permanenza. Ma non è questo che fa la differenza. Continuo a vivere Radio Deejay come una meravigliosa e inarrivabile utopia. In un mondo che sceglie sempre di più l’appiattimento, la spersonalizzazione, se non la volgarità fine a se stessa, noi continuiamo il nostro percorso di qualità, di personalità e di ricerca. Sia musicale che di intrattenimento. Ed essere promossi dal pubblico è un grande segnale di speranza. Mi permetto di dire non solo per noi”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Italian Gourmet apre a Milano la più grande pasticceria del mondo

- # # # # #

Italian Gourmet, con la sua rivista “Il Pasticcere” e il patrocinio di Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Conpait, Apci e Viaggiatore Gourmet organizza Sweety of Milano, la kermesse dedicata all’eccellenza della pasticceria artigianale italiana, aperta, per la prima volta, al pubblico consumer.

Sweety of Milano vedrà protagonisti alcuni tra i più noti chef della Pasticceria Italiana che, in due giorni a settembre, in concomitanza con Expo, potranno esporre i loro capolavori dolciari in una location storica nel cuore di Milano, il Palazzo delle Stelline, in corso Magenta 61.

Si tratta del primo evento gourmet che si connota per l’assoluta qualità degli ingredienti, la genuinità, la capacità tecnica realizzativa e la correttezza nutrizionale dei prodotti offerti, aperto non solo a sponsor e aziende del settore, ma anche a famiglie, bambini, golosi e curiosi.

Fra gli artisti protagonisti della due giorni, Luigi Biasetto dell’omonima pasticceria padovana e, sempre dal Veneto, saranno presenti Lucca Cantarin, Denis Dianin e Giancarlo Perbellini. Dalla Lombardia, Denis Buosi, Davide Comaschi e Alessandro Servida. Non mancherà il celebre pastry star piemontese Luca Montersino, e Fabrizio Galla arriverà dal capoluogo della regione. Da Aosta, Mauro Morandin. Claudio Gatti giungerà dall’Emilia Romagna, dalla Toscana Paolo Sacchetti. I pasticceri campani saranno Salvatore De Riso, Pasquale Marigliano, Alfonso Pepe, Carmen Vecchione e Stella Ricci. Attilio Servi rappresenterà la Capitale, mentre Santi Palazzolo ci parlerà della Sicilia.

La comunicazione di Sweety of Milano prevede un utilizzo senza precedenti del web, con sito e social dedicati, che permetterà di amplificare notevolmente la visibilità prima e dopo l’evento. Inoltre, grazie alla radio ufficiale RTL 102.5, Sweety of Milano sarà anche on air.

Palazzo delle Stelline aprirà i battenti il 19 settembre dalle 10 alle 18 e il 20 settembre dalle 10 alle 17, e sarà suddiviso in zone tematiche: dalla vendita di dolci agli showcooking, alle masterclass, alla parte espositiva degli sponsor. I maestri pasticceri avranno ciascuno il proprio stand, che diventerà centro focale di dimostrazioni e acquisti: verranno proposti alla vendita oltre 80 dolci differenti. Le 25 masterclass, coordinate dal Maître à Sucrer Maurizio Santin e dalla blogger Pinella Orgiana, vedranno la partecipazione di tutti i pasticceri espositori, nonché di Iginio Massari, Gino Fabbri, Gianluca Fusto, Diego Crosara e Gabriele Bozzio per CAST Alimenti.

Sabato 19, Sweety of Milano ospiterà un evento nell’evento: la premiazione del concorso Panettone Day 2015, riservata agli addetti del settore. Ogni partecipante potrà decidere di concorrere per una sola delle due categorie previste, “Miglior Panettone 2015” o “Miglior Dolce Lievitato al Cioccolato 2015”, oppure per entrambe. La giuria sarà composta da Iginio Massari (Presidente), Gino Fabbri, Maurizio Santin, Davide Paolini e Mara Nocilla.

L’accesso è a pagamento previo biglietto d’ingresso di 6 euro (sotto i 12 anni l’ingresso è gratuito). È possibile acquistare il biglietto collegandosi alla pagina web http://www.sweetyofmilano.com/iscrizione/

#sweetyofmilano #connoisoloimigliori

articoli correlati

MEDIA

RTL 102.5 regala il Giro del Mondo ai suoi ascoltatori. DLVBBDO firma la campagna

- # # # # #

RTL 102.5 da la possibilità ai suoi ascoltatori di partecipare al concorso “Il mondo è dei Very Normal People, vinci il giro del mondo!”. Basta caricare, attraverso il sito www.rtl.it o l’applicazione di RTL 102.5 per mobile e tablet, un contenuto multimediale – foto o audio/video – che ritragga l’ascoltatore. Ogni contenuto inviato sarà sottoposto a moderazione e sarà graficamente elaborato secondo un layout prestabilito, in linea con la nuova campagna di comunicazione di RTL 102.5 “Sempre Più Very Normal People”.

Ogni contenuto approvato e rielaborato verrà pubblicato all’interno di una pagina dedicata sul sito www.rtl.it e sarà quindi sottoposto a votazione da parte degli altri utenti della community.

Tra tutti i partecipanti verrà proclamato il vincitore di un viaggio per due persone intorno al mondo con queste tappe: Hong Kong, Tokyo, Sydney, Nadi (Isole Fiji), Los Angeles, New York, Rio De Janeiro, Madrid.

La campagna a supporto è stata ideata dall’agenzia DLVBBDO, con la direzione creativa di Stefania Siani e Federico Pepe e sarà pianificata in radiovisione su RTL 102.5, sulle reti Mediaset, su stampa e con affissioni. Lo spot è volto a comunicare come, grazie al premio messo in palio dal contest, il mondo appartiene sempre di più ai Very Normal People. Questa iniziativa rappresenta infatti l’occasione per diventare ambasciatore dei nostri valori nel mondo: un’occasione unica per viaggiare, conoscere e ispirarsi. E il fine è in fondo quello di portare nel mondo quel talento e quella passione tutta italiana che rendono la nostra normalità così eccezionale.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via domani su RTL 102,5 la campagna “Innamorati della Malesia”

- # # # #

L’Ente del Turismo della Malesia, in collaborazione con Cathay Pacific Airways, lancerà il domani la campagna radiofonica “Innamorati della Malesia” su RTL 102.5 per tutti i “Very Normal People”, gli ascoltatori dell’emittente nazionale. La campagna sarà on air fino al 4 dicembre.
Lo spot avrà 6 passaggi giornalieri e in 30” presenterà tutti i motivi per cui la Malesia è diventata la nuova destinazione turistica dei trend setter: il mare cristallino, la natura rigogliosa, le tante etnie e la calda ospitalità del suo popolo.
Partner della campagna è Cathay Pacific Airways, la compagnia aerea che collega Roma Fiumicino e Milano Malpensa alle destinazioni malesi di Kuala Lumpur, Kota Kinabalu e Penang attraverso il suo hub di Hong Kong.
“Siamo lieti che Cathay Pacific abbia deciso di prendere parte anche a questa iniziativa di promozione della Malesia” afferma Ahmad Kamarudin Yusoff, Direttore di Tourism Malaysia Italia “Siamo certi che attraverso la campagna con la popolare emittente radiofonica RTL 102.5 raggiungeremo un pubblico di ascoltatori molto ampio e potenziali nuovi viaggiatori verso la destinazione”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

DLV BBDO firma la campagna di RTL 102.5: sempre più Very, sempre più Normal, sempre più People

- # # # #

RTL 102.5 parte oggi con la nuova campagna di comunicazione che sarà declinata, oltre che in radio con iniziative editoriali e pubblicitarie, attraverso stampa, affissione e un progetto di attivazione sui social media che vede al centro i Very Normal People.

“Quasi dieci anni fa abbiamo lanciato il posizionamento “RTL 102,5. Very Normal People”. Da allora, abbiamo conquistato milioni di ascoltatori rimanendo fedeli a noi stessi e ai nostri valori: essere una radio capace di unire l’Italia su un’unica frequenza,la prima e unica radio sempre in diretta in radiovisione, impegnata a trasmettere musica, notizie, eventi ed emozioni”, dice Marta Suraci, Marketing e Comunicazione di RTL 102.5. “Sempre guidati da un grande obiettivo: rendere la normalità della vita di ciascuno di noi sempre più speciale, senza mai cambiare i nostri valori. Abbiamo guardato continuamente ai cambiamenti del mondo e dei nostri ascoltatori per essere sempre più la loro radio e diventare sempre più punto di riferimento di tutti i Very normal people”.

“Due anni fa abbiamo lanciato “RTL 102.5 è anche mia” e il nostro pubblico ha fatto suo questo concetto e ha sottolineato l’appartenenza al nostro mondo. Oggi ci sentiamo di fare un altro passo avanti e da qui parte la nostra nuova campagna di comunicazione: vogliamo parlare di noi, la radio e gli ascoltatori perché insieme siamo  “Sempre più Very” , “Sempre più Normal”,  “Sempre più People”. Tutto ciò si può riassumere con il concetto che  il mondo è dei Very Normal People, oltre che da un punto di vista geografico, anche dal punto di vista dei valori condivisi. Il nostro pubblico si è evoluto diventando sempre più in movimento, sempre più digital, sempre più connesso, sempre più aggiornato e  la radio è diventata sempre più mobile, social, online e in diretta”, conclude Marta Suraci.

Lo spot attualmente in onda introduce il concetto di mondo, stabilendo i nuovi confini della radio, che partono dall’Italia per allargarsi al mondo intero. RTL 102.5 è in grado di espandersi su tutti i mezzi: dalla radiovisione allo streaming on line, ai social media, per portare sempre più musica, sempre più intrattenimento, sempre più informazione e per essere: sempre più very, sempre più normal, sempre più people.

La creatività è curata dall’agenzia DLV BBDO e porta la firma di Stefania Siani e Federico Pepe.

articoli correlati

MEDIA

RadioMonitor conferma RTL 102,5 al vertice con quasi 7 milioni di ascoltatori

- # # #

Pubblicati oggi i dati RadioMonitor relativi alla media mobile al periodo da settembre 2012 a settembre 2013. A fronte di una audience complessiva nel giorno medio di 34 milioni 821 mila ascoltatori, RTL 102,5 conferma la sua posizione di vertice facendo registrare una platea di 6.940mila unità. Alle sue spalle, piuttosto staccata, Radio DeeJay con 4.966.000 ascoltatori, seguita da un terzetto che oscilla sui 4,7 milioni di ascoltaori, comnposta da – nell’ordine – Radio 105, RDS 100% Grandi Successi e Radio Italia SMI. Solo seta la prima emittente pubblica, Rai Radio 1, che raccoglie 4.227.000 ascoltatori sempre nel giorno medio. Il quadro complessivo ricalca sostanzialmente quello emerso dalle rilevazioni del primo semestre, con minimi scartamenti nei numeri. Radio Italia, con una crescita di quasi 50mila unità, mette a segno la performance migliore nel gruppetto di testa.

In allegato i dati completi della ricerca

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sisa torna in radio con l’alberello Sisolo per comunicare le nuove offerte

- # # # #

Sisa lancia un nuovo spot in radio su Rtl 102.5 per la campagna sui prezzi pezzi e le offerte che continueranno sino al 13 ottobre. Protagonista del nuovo spot è Sisolo, la mascotte della catena bolognese.

Lo spot è in programmazione dal 30 settembre al 6 ottobre, verranno elencati alcuni tra i tanti prodotti di grandi marche coinvolti in questa iniziativa. Il tutto accompagnato dalle note del jingle Sisa.

 
“Continuiamo a sviluppare nuove iniziative per i nostri clienti” – dichiara Danilo Preto, direttore MKT – “Questa nuova collaborazione con la grande industria dimostra ancora una volta la validità della nostra offerta, insieme alla decisione di usare solo i network più importanti per raggiungere il vasto bacino dei nostri clienti”:

 

articoli correlati

MEDIA

RadioMonitor 1° semestre 2013: RTL 102.5 si conferma in testa agli ascolti

- # # # #

Resi noti oggi i dati RadioMonitor di GFK Eurisko relativi alla rilevazione degli ascolti radio nel primo semestre di quest’anno. I dati raccolti si riferiscono alla 60.000 interviste Cati effettuate tra gennaio e giugno e, per quanto riguarda le emittenti nazionali, vedono in testa RTL 102.5, con un ascolto di 7.001.000 nel giorno medio. Alle sue spalle, con 5.056.000 ascoltatori, si colloca Radio DeeJay, davanti a Radio 105 (4.836.000 ascoltatori). Solo sesta Rai Uno, la prima delle reti pubbliche, i cui 4,3 milioni di ascoltatori sono superati anche dai 4.6 milioni circa di RDS 100% Grandi Successi e di Radio Italia .

Lorenzo Suraci, presidente di RTL 102.5 (nella foto) si è dichiarato molto soddisfatto del superamento del “tetto dei sette milioni di ascoltatori”, non soltanto perché premia il continuo lavoro di miglioramento e sviluppo svolto in questi anni, ma soprattutto perché  dimostra, anche con la crescita del totale ascolto, come la radio sia un mezzo in grande salute che raggiunge ogni giorno oltre 35.000.000 di italiani.
“Questo risultato”, ha concluso Suraci, “ci permetterà, anche in un momento così difficile per l’economia italiana e conseguentemente per la raccolta pubblicitaria, di presentarci sul mercato e di offrire   ai nostri clienti un prodotto sempre più efficace per raggiungere i loro obiettivi di comunicazione”.

“Questa rilevazione ha confermato gli ottimi risultati già evidenziati in precedenza soprattutto sul dato del quarto d’ora e nei sette giorni, confermando il nostro trend positivo”, ha aggiunto Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia. “Abbiamo consolidato il nostro giorno medio al di sopra dei 4 milioni e mezzo;  questo dato mi rende molto soddisfatto, perché premia il lavoro svolto da tutto lo staff nel 1° semestre del 2013”.
Guardando invece agli incrementi percentuali degli ascolti del semestre in confronto all’anno 2012, la performance migliore è di Radio 24, che sale al 9° posto  nella classifica con 2.134.000 ascoltatori nel giorno medio, guadagnando nel 1° semestre 2013 una posizione rispetto ai dati relativi al totale 2012. In termini percentuali Radio 24 cresce quindi di più di tutte le altre radio nazionali con un +14,3 %, (pari a un aumento di 267.000 ascoltatori) che la colloca davanti a Radio Capital (+ 11,1%) e Radio Kiss Kiss (+8,0%).

articoli correlati