AGENZIE

The Big Now: l’agenzia recluta sette nuovi talenti digitali

- # # # #

the big now the big angle

The Big Now continua ad espandere il proprio organico con l’inserimento di sette nuove risorse digital all’interno dell’headquarter milanese di via Masera, sotto la guida del Direttore Creativo Esecutivo Stefano Morelli e della Strategy & Innovation Director Rossella Ferrara.

Tra i nuovi ingressi in agenzia, Luca Stefanelli, professionista che arriva dal mondo delle aziende (in Philips nell’ultimo anno e mezzo è stato Website & Search Manager per Italia, Israele e Grecia). In qualità di Head of Project Management, Stefanelli avrà l’obiettivo di accelerare la crescita dei progetti di digital experience firmati The Big Now.
Accanto a lui, vanno a rafforzare il modello di lavoro liquido tra strategia e creatività, nuovi talenti digitali come Valentina Rossetti, digital strategist proveniente da Wavemaker e, precedentemente HUB09; Benedetta Cariani, social media content specialist che arriva da DLV BBDO; Irene Strametto, social media content specialist ex TBWA; Michela Lillo, copywriter con un’esperienza editoriale all’interno della redazione di Freeda; Antonella Viscione, digital art & motion designer proveniente da Doing che lavorerà in particolare sui progetti digitali realizzati insieme alla casa di produzione interna The Big Angle. Accanto ai creators, entra una nuova risorsa anche nel reparto accounting dell’agenzia: Serena Girola, digital account manager proveniente da Publicis.

“La provenienza eterogenea dei nuovi ingressi conferma la nostra costante volontà di sperimentare nuovi modelli di lavoro”, commenta Stefano Pagani, co-founder e managing partner dell’agenzia. “I progetti di cui ha bisogno il mercato sono sempre meno etichettabili sotto a una stessa disciplina, sia essa digital, branded content, pr o social: per questo crediamo che per innalzare il valore creativo e l’efficacia dei nostri lavori sia necessario mescolare diverse culture iper-specializzate”.

I nuovi ingressi confermano la crescita costante dell’agenzia che, nello specifico ambito digital, ha registrato un primo quarter 2018 estremamente positivo grazie anche all’ingresso di nuovi clienti come Binck Italia, DS Automobiles e Locman Italy, insieme alle importanti conferme di Pfizer Consumer Healthcare (per il brand Polase), UnipolSai e Vorwerk Italia.

 

articoli correlati

AGENZIE

Con l’arrivo di Rossella Ferrara, The Big Now innova il modello organizzativo

- # # #

the big now

Per creare progetti digital che possano efficacemente raggiungere i loro obiettivi, la creatività e la strategia devono vivere insieme, allo stesso tavolo: è partendo da questa convinzione che l’agenzia The Big Now implementa il suo nuovo modello organizzativo.

“Finora, nella maggior parte delle agenzie italiane, la strategia rappresentava una fase del progetto preliminare alla generazione dell’idea creativa – spiega Stefano Pagani, co-founder di The Big Now – Noi crediamo che anche questo modello sia superato. Ormai gli insight cambiano in real time, ogni giorno si creano opportunità strategiche nuove. E soprattutto, nell’affollamento di contenuti che riempiono i canali digitali, per ottenere ascolto e attenzione servono idee con una fortissima componente strategica, oltre che creativa.”

Per questo i “Digital Creators” dell’agenzia, ovvero le oltre 30 persone – art, copy, digital strategist, videomaker, social media manager, content writer, sviluppatori, fotografi, designer – incaricate di pensare, generare e produrre progetti, vengono affidate alla guida di una direzione con una doppia anima, creativa e strategica.
Ad affiancare Stefano Morelli, direttore creativo, in questa nuova sfida arriva Rossella Ferrara (nella foto), manager di “nuova generazione” che vanta 10 anni di esperienza in ambito digital, strategia, content e nuovi media, oltre che nel mondo della formazione. Docente nelle principali scuole italiane di comunicazione, dopo aver mosso i primi passi proprio in Now Available (oggi The Big Now), ha lavorato tra il mondo delle startup e quello media, a capo del nutrito team strategico della sigla digital di WPP H-Art, per poi approdare in Inventa TRO di Omnicom Group con il compito di guidare la trasformazione digitale dell’agenzia.
“Essere in The Big Now per me vuol dire essere “nella” agenzia realmente contemporanea, quella che consente di immaginare nuove sfide ed evoluzioni continue. Come quella che mi accingo a condividere con Stefano Morelli: guidare un gruppo digitale con competenze sempre più ibride, cercando allo stesso tempo di valorizzare i talenti verticali di ognuno e di dare a tutti una visione comune”, commenta Rossella Ferrara. “Non si tratta solo di guidare una squadra, ma di creare una nuova cultura condivisa in cui la strategia sia ingrediente immancabile di ogni idea o progetto digitale. Verso i nostri clienti, questo vuol dire un impegno a cercare sempre di essere rilevanti perché riusciremo ad esserlo per i loro pubblici, grazie alla ricerca e ad un approccio insight e trend driven. Senza seguire semplicemente innovazioni, ma creandole noi per primi, magari proprio insieme ai brand che continueranno a sceglierci come partner.”

Oltre al pieno committment sull’area strategica, Ferrara assume l’incarico di guidare processi di consulenza e formazione in ambito digital da rivolgere sia alle aziende – in termini di trasformazione interna e crescita attraverso prodotti digitali e evoluzioni trend-driven – sia all’agenzia stessa, in ottica di flussi, ispirazione e crescita sia delle figure interne, sia del business digitale.

Oltre alle novità nel team di Digital Creators, ora guidato dalla coppia Morelli-Ferrara, The Big Now ha recentemente rafforzato altre aree dell’agenzia, con diversi nuovi arrivi nel reparto account, nell’area “data” e nella unit LOW (fashion & premium lifestyle).

articoli correlati