AGENZIE

RobilantAssociati ricomincia dal digital. Tommaso Mezzavilla nuovo Executive Digital Creative Director

- # # # #

RobilantAssociati

RobilantAssociati – da quasi 35 anni Brand Advisory Company leader del mercato italiano, bottega del branding milanese riconosciuta a livello internazionale – con il nuovo anno riorganizza la propria proposta e amplia i confini della propria consulenza, ridefinendo il paradigma della Brand Consultancy in Italia. Una rinnovata cultura del branding che recepisce i nuovi bisogni del mercato alla luce della rivoluzione digitale che sta coinvolgendo imprese e consumatori.

“Abbiamo assistito negli ultimi anni a una rivoluzione senza precedenti, nel modo in cui le aziende comunicano sul mercato e nel modo in cui si rapportano con consumatori e stakeholder”, sottolinea Roger Botti, Direttore Generale di RobilantAssociati. “Un cambiamento di tale portata coinvolge direttamente anche il modo di fare branding. Come “maestri del mestiere” ci siamo interrogati su come rispondere al meglio alle esigenze che le imprese stanno maturando e abbiamo scelto la nostra via. Per noi Digital non vuole essere una semplice etichetta per una nuova divisione interna, bensì il faro di un nuovo approccio che andrà a permeare il lavoro di tutto lo staff, integrandosi in maniera naturale all’interno del nostro consolidato modus operandi. Finito il tempo delle dicotomie reale/virtuale, analogico/digitale, la brand experience è olistica e trans-mediale, costantemente “contaminata” e come tale va progettata dall’inizio e in ogni sua fase”.

 

Ad accompagnare il nuovo corso di RobilantAssociati sarà Tommaso Mezzavilla, nel ruolo di Executive Digital Creative Director, che avrà il compito di condurre le imprese nella progettazione di esperienze sempre più orientate alla multicanalità.

Allievo del grande maestro della comunicazione Emanuele Pirella; Executive Digital Creative Director in Havas negli ultimi sei anni; vincitore di premi e riconoscimenti internazionali come Cannes Lions, Webby, Eurobest e a sua volta membro di prestigiose giurie come FWA, NEW YORK FESTIVALS e ADCI, Tommaso Mezzavilla vanta una straordinaria esperienza creativa nel digitale, nell’advertising e negli eventi oltre che come produttore musicale.

“Il mio background, unito all’autorevolezza e alle competenze di RobilantAssociati nel Branding, – dichiara Tommaso Mezzavilla – ha generato una proposta del tutto inedita per le aziende che si preparano ad affrontare la sfida digitale o che intendono riprogettare la Brand Experience in chiave multicanale. Siamo pronti a rispondere ai bisogni più classici ma, come laboratorio creativo, siamo anche preparati a proporre e ridisegnare nuovi approcci ed evoluzioni di questo settore”.

Un solo fil rouge: fedeli agli standard di RobilantAssociati, ogni soluzione sarà sartoriale, ogni progetto su misura, per garantire sempre alle imprese clienti proposte inedite, irripetibili, mai omologanti e, soprattutto, rigorosamente coerenti con il talento e il DNA della marca.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RobilantAssociati progetta l’identità di Homo Faber: Crafting a more human future.

- # # # # #

hpmo faber

RobilantAssociati, la società di branding e strategic design leader in Italia, ha progettato e realizzato l’identità di Homo Faber: Crafting a more human future, il primo grande evento culturale dedicato ai mestieri d’arte di tutta Europa organizzato da Michelangelo Foundation, in programma a Venezia presso la Fondazione Cini fino al 30 settembre.

Per Homo Faber, un vero e proprio viaggio alla scoperta della creatività e maestria dei migliori artigiani e designer a livello europeo, RobilantAssociati ha studiato un articolato linguaggio visivo i cui segni distintivi riecheggiano in tutte le espressioni di comunicazione di questo grande evento internazionale.

La straordinaria ricchezza della mostra, il desiderio di mettere in luce l’autorialità tipica dei mestieri d’arte e al contempo raccontare l’incredibile varietà delle opere, hanno così condotto allo sviluppo da parte di RobilantAssociati di un logo istituzionale, che recupera la tradizione del monogramma tipico dei maestri artigiani includendo tutte le lettere di Homo Faber in una sintesi di eleganza classica, e un logo dedicato alla prima edizione dell’evento, in cui la qualità, l’esuberanza e la bellezza unica delle opere, animano un alfabeto visivo dalla forte identità, capace di estendere a un pubblico ampio i messaggi chiave dell’evento.

“Siamo davvero orgogliosi di essere stati scelti tra i collaboratori di questo grande evento”, sottolinea Angelo Ferrara, direttore creativo di RobilantAssociati, “poiché la nostra agenzia è essa stessa testimone emblematico di quel saper fare e di quell’intelligenza delle mani, che ancora coltiva e condivide con i più celebri mestieri d’arte. Per Homo Faber abbiamo così creato un intero alfabeto proprietario, che offre una panoramica estesa e sorprendente di alcune opere protagoniste della mostra”.

Tra le opere che hanno ispirato la realizzazione dell’alfabeto si annoverano le creazioni di Ashraf Hanna, Matthew Chambers, Sandra Davolio, Bottega Vignoli, Marlies von Soden. A partire dalla selezione dei materiali utilizzati dai Maestri artigiani, il lavoro di RobilantAssociati ha dato vita ad un nuovo linguaggio capace di accompagnare ogni espressione comunicativa con raffinatezza e vitalità.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Consorzio del Prosciutto di San Daniele: Connexia e Robilant Associati firmano la campagna

- # # #

consorzio san daniele

Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele ha annunciato ieri, giovedì 3 maggio in occasione della conferenza stampa dedicata all’edizione 2018 di Aria di San Daniele l’importante progetto di attività di comunicazione integrata che va dalla realizzazione di uno spot tv in onda nelle principali emittenti nazionali, alle attività di PR e digital PR, all’advertising, ai canali social e al sito internet istituzionale.

Il gruppo, che raccoglie i 31 produttori del Prosciutto di San Daniele, presenta la sua nuova campagna di comunicazione con l’obiettivo di trasmettere al consumatore finale, attraverso un linguaggio ispirazionale e immediato, le caratteristiche qualitative di prodotto e la convivialità del consumo che rendono unica la DOP friulana. Per definire la nuova campagna, il Consorzio ha scelto Robilant&Associati, agenzia che fornisce servizi di brand advisory e strategy design, che ha analizzato i valori insiti del Prosciutto di San Daniele DOP per arrivare a un nuovo racconto che ruota attorno al concetto della Gentilezza, inteso come benefit di prodotto chiaro e immediato e argomento palatale che racchiude in sé una complessità organolettica. Questo concept è stato tradotto in uno spot tv e un soggetto pubblicitario, ideati e realizzati da Robilant&Associati.

A supporto di questo nuovo corso del Prosciutto di San Daniele, Connexia ha realizzato un articolato piano di comunicazione, attività di PR e digital PR, una pianificazione media nazionale e locale su TV, carta stampata, digital e social network. Confermata per il terzo anno dal Consorzio per le attività di comunicazione PR e digital PR, Connexia è stata scelta per la gestione dei contenuti e la pianificazione su tutte le properties social del brand (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube). Il piano di comunicazione include anche il rilancio del sito internet istituzionale, il cui restyling è sempre a cura di Connexia. La conferenza stampa di ieri è stata anche occasione per annunciare le date di Aria di San Daniele 2018, che si terrà dal 22 al 25 giugno a San Daniele del Friuli, e la madrina di quest’anno: Diletta Leotta, nota conduttrice televisiva, che si cimenterà nel classico taglio della prima fetta, che da sempre rappresenta il momento più atteso della cerimonia di apertura.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RobilantAssociati firma l’identità di marca delle nuove mele Kissabel

- # # #

kissabel

RobilantAssociati ha progettato e realizzato l’identità di marca di Kissabel, il nuovo brand di mela a polpa rossa che verrà lanciato prossimamente sul mercato da Ifored, il Consorzio Internazionale che riunisce 14 tra i principali produttori di mele provenienti da 5 continenti.Il lavoro di RobilantAssociati si è focalizzato sulla strategia e posizionamento del brand, sulla corporate identity e sul naming, per il quale l’agenzia si è avvalsa della consulenza dell’esperta Béatrice Ferrar.

La necessità era quella di raccontare una storia completamente nuova e unica: quella di un frutto tradizionale all’esterno, che all’interno nasconde una sensazionale polpa rossa dal sapore eccezionale. Kissabel è infatti il risultato di incroci naturali di coltivazioni selvatiche a polpa rossa e mele tradizionali (o mele già presenti sul mercato), completamente priva di OGM.

Si è dunque studiato un naming registrabile in tutto il mondo, che potesse raccontare al meglio i valori e il posizionamento del brand e ne evidenziasse i caratteri di genuinità e naturalità. II logo e il conseguente house style sono rappresentazione dell’esplosione della natura, in un vero e proprio caleidoscopio di emozioni, sensazioni e gusti.

Il risultato è un brand capace di sedurre e coinvolgere, una marca che vuole sorprendere sotto ogni aspetto, supportata dal payoff “I’m red inside”, che comunica calore, passione e seduzione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nasce “The wonders of the world”. RobilantAssociati firma le limited edition di Marvis

- # # #

limited edition di Marvis

Innovare senza intaccare l’identità della marca. Questa la sfida che molte aziende oggi si trovano ad affrontare. Le “limited edition” di Marvis mostrano una delle strade percorribili dai brand.

Ideata da RobilantAssociati, l’edizione speciale “The wonders of the world” rappresenta un esercizio di brillante dialogo tra identità da custodire e urgenze di innovazione da esprimere.

“Brand dall’allure internazionale, ecletticamente legato a mondi e linguaggi espressivi differenti, sempre guidati dall’estetica. Marvis è un’icona senza tempo e di ogni tempo. Marvis è incarnazione di un dandy metropolitano creativo, eclettico, curioso, poliedrico, capace di individuare le novità emergenti prima che divengano moda. Anche love brand come questo, tuttavia, – storici, iconici, intoccabili – sono chiamati nel contesto del mercato di oggi a stare al passo con le nuove attese dei consumatori e i linguaggi della cultura contemporanea”, ha affermato Roger Botti Direttore Generale di RobilantAssociati e Direttore Creativo del progetto.

Da queste premesse nasce “The wonders of the world”, un nuovo set di gusti inediti e ricercatissimi (Royal, Karakum e Rambas), di cui i Brand Strategist di RobilantAssociati hanno studiato, d’intesa con l’impresa, nome, concept, immaginario e per finire – ad opera dei maestri “profumieri” di Ma rvis – note e composizione del gusto. Un viaggio alla scoperta del vecchio e del nuovo continente, dove culture millenarie si confrontano con luoghi esotici e fantastici. Il packaging di queste “Meraviglie” segue il viaggio attraverso i sensi e l’immaginazione che ciascuno dei tre gusti propone, grazie a un linguaggio illustrativo fantastico e sognante.

“Un progetto inedito di New Product Development che parte da una consapevolezza profonda del brand e della sua identità e che gli dona nuova vitalità e interesse seguendo il suo naturale talento. Le special edition hanno il merito di innalzare il livello di attenzione dei consumatori intorno al brand, aumentandone l’impatto comunicativo, la memorabilità e la percezione di dinamicità”, ha concluso Roger Botti.

 

articoli correlati

MEDIA

RobilantAssociati offre a due giovani designer una nuova prospettiva per il futuro

- # # #

Robilantassociati “una scossa al futuro”

Claudio Santinelli e Vittorio Menichelli sono stati selezionati da RobilantAssociati, la società di Brand Advisory e Strategic Design, nell’ambito dell’iniziativa “UNA SCOSSA AL FUTURO: imparare un mestiere per (ri)costruire”, una “azione positiva” rivolta a chi vive nelle aree colpite dal terremoto del Centro Italia per offrire una qualificata opportunità lavorativa e una nuova prospettiva per il futuro.

Il progetto, che aveva preso il via a dicembre con un contributo destinato alla ricostruzione della Torre Civica di Amatrice, è proseguito nei mesi successivi con la fase di selezione di due giovani graphic designer tra i 23 e i 30 anni, residenti in uno dei comuni colpiti dal terremoto.

Tra le tantissime candidature ricevute, il gruppo ha infine scelto i due ragazzi marchigiani, che beneficiano già dall’inizio di luglio di un contratto di formazione professionale on the job e di un alloggio a Milano per un anno.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Robilantassociati firma la corporate identity del progetto #ItalianMeccatronica

- # # # #

Robilantassociati

Evidenziare il contenuto di innovazione e di proiezione verso il futuro insito nella Meccatronica e far emergere la componente di intelligenza digitale del settore. Sono questi gli obiettivi della corporate identity studiata da Robilantassociati per il progetto #ItaliaMeccatronica, presentato oggi da Diego Andreis, Presidente del Gruppo Meccatronici di Assolombarda. Un’identità che mette in luce la contemporaneità e il dinamismo propri di questo comparto, rendendo più affascinanti e desiderabili, presso l’opinione pubblica e soprattutto verso i giovani, il settore nel suo complesso e le professionalità impiegate.

Il progetto si basa sull’idea di interazione tra le discipline quale definizione essenziale della meccatronica e sull’innovazione rappresentata dall’insieme integrato di competenze. Il marchio rappresenta, dunque, la sintesi estrema di queste due anime che si fondono in un segno intuitivo, memorabile e immediatamente comprensibile, in grado di spiegare facilmente l’unione tra analogico e digitale.

Stilisticamente il segno è studiato per preservare al suo interno una certa familiarità con l’identità di Assolombarda, da cui discende: un segno asciutto e autorevole in cui un solo filo disegna l’intera forma. Una familiarità ricercata anche nei colori: il blu della parte analogica (l’ingranaggio) è quello di Assolombarda, mentre l’arancio acceso per la parte digitale esprime la propensione verso il futuro e l’innovazione e conferisce risalto ulteriore alla proiezione verso l’alto della forma, in segno di comunicazione ed evoluzione.

Un segno dall’indubbia memorabilità e dalla forza iconica prorompente, che bene ottempera al compito di spiegare cos’è la meccatronica, a sostegno del generale obiettivo di educazione sul tema dei diversi stakeholder, che muove il piano pluriennale di attività. Una sintesi tra razionalità ed emozione.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RobilantAssociati vince la gara Domori per la nuova brand identity del gruppo torinese

- # # # # #

Domori

Il rigore della selezione, la ricercatezza degli ingredienti e l’equilibrio del gusto sono i punti chiave del nuovo design dell’azienda piemontese Domori: un progetto che porta la firma di RobilantAssociati, la società di brand advisory e design leader del mercato italiano.

“L’unicità di Domori risiede nella sua ricerca costante della massima qualità lungo l’intera filiera: dalla selezione delle materie prime alla lavorazione diretta delle fave di cacao volta a preservarne ed esaltarne le caratteristiche dando vita a un prodotto inimitabile” afferma Giuliano Dell’Orto, Direttore Creativo di RobilantAssociati. “Questo progetto è stato l’occasione per dare nuova evidenza alla vocazione di Domori: selezionare il cacao più nobile, delicato e raro per i suoi prodotti. Domori è, infatti, l’azienda che per prima ha creato un codice di degustazione del cacao, definendone gli standard di eccellenza, creando una vera e propria “cultura” e contribuendo alla sua diffusione non solo tra cultori e appassionati ma anche presso un pubblico più ampio. Con il suo stile essenziale, geometrico, e rigoroso la nuova identità visiva ben esprime la “scienza del cacao” di Domori: quell’alchimia perfetta tra aromaticità, rotondità, purezza e persistenza gustativa che rappresenta la promessa distintiva dell’azienda”.

L’intervento ha interessato in particolar modo gli astucci della gamma più rappresentativa che utilizza esclusivamente il raro cacao Criollo. L’obiettivo è stato quello di aumentare lo spazio di racconto in grado di esprimere visivamente le peculiarità intrinseche del prodotto, conferendo maggiore preziosità attraverso la scelta di materiali e finiture di stampa. Il quadrato dorato – parte integrante del logo Domori – diventa elemento centrale sul pack, cuore del prodotto, sia visivamente che metaforicamente. Da esso si irradiano una serie di emanazioni geometriche che assumono ritmo e risalto diversi a seconda dell’intensità organolettica della tavoletta. Man mano che la percentuale di cacao Criollo aumenta, le propagazioni si fanno via via più definite, intense e preziose fino ad arrivare a una presenza marcata dell’oro per il 100%, massima espressione di valore e competenza della Marca. Il progetto si è aggiudicato il Premio Gran Prix Brand Identity, per la categoria “Best Chocolate Packaging”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RobilantAssociati firma l’intera Brand Experience di Scalo Milano

- # # # #

scalo milano

Insieme al management dell’azienda, RobilantAssociati ha concepito e messo a punto l’intera Brand Experience di Scalo Milano, il nuovo format dello shopping a pochi minuti dal centro di Milano voluto da Lonati Group e Promos, che unisce in un solo luogo il meglio di fashion, design e food.

L’intervento di RobilantAssociati ha spaziato dallo studio del concept al posizionamento, dal nome all’identità, passando per lo sviluppo di un visual language proprietario, la campagna di comunicazione, la progettazione del magazine e del sito web fino alla social media strategy e all’ideazione di uno concept architettonico coerente con l’identità di marca, che ha guidato la progettazione degli spazi ad opera del team di architetti.

“È un progetto di branding a 360 gradi quello realizzato per Scalo Milano”, spiega Roger Botti, direttore Creativo di RobilantAssociati. “Un percorso iniziato circa tra anni fa a partire da un concept e che, passo dopo passo, ha preso una forma definita e completa: il nome, il brand, il payoff, il linguaggio. Un kit di elementi che ci ha permesso di sviluppare un sistema di comunicazione coerente e impattante su ogni touch point: dall’advertising al magazine, dal sito web alla social media strategy”.

“Il nostro Paese ha fortemente bisogno di progetti come questo”, sottolinea, concludendo, afferma Maurizio di Robilant, fondatore e Presidente di RobilantAssociati, “che sappiano tenere insieme e valorizzare con un approccio sistemico le numerose eccellenze italiane, proiettandole verso uno scenario internazionale. Un’iniziativa simile richiede un concept forte e la capacità di esprimere la propria visione in maniera coerente a tutti i livelli di comunicazione e di relazione tra il brand e il suo pubblico. Una straordinaria opportunità commerciale, ma anche un’occasione importante per promuovere la bellezza, la qualità e l’eccellenza che contraddistinguono i prodotti italiani”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Una “G” di grande qualità: RobilantAssociati firma il rebranding di Granarolo

- # # # # # # #

RobilantAssociati firma il rebranding di Granarolo

Una lunga storia produttiva nel segno della qualità; la forza di un gruppo solido che nel tempo è cresciuto fino a diventare un player italiano del settore agroalimentare, molto dinamico e ad alto potenziale, che si muove nel mondo; una marca affidabile, partita dal latte e dai suoi derivati, che oggi spazia dalla pasta al prosciutto di Parma DOP, sempre sinonimo di qualità garantita, di vicinanza ai territori nei quali opera e di buoni prodotti. È su questo importante patrimonio d’Impresa che RobilantAssociati ha costruito la rinnovata identità dei prodotti Granarolo, con un progetto di branding che restituisce centralità alla marca, ripartendo delle origini.
“L’identità del Gruppo ne ha seguito nel tempo i mutamenti organizzativi e produttivi, fino a diventare ciò che oggi tutti conoscono: un logo nato per esprimere lo spirito dinamico ed innovativo dell’azienda, ma che nel frattempo ha assunto una connotazione molto istituzionale” afferma Roger Botti, Direttore Creativo di RobilantAssociati. “Il nostro intervento ha restituito al brand la vicinanza, il calore, la semplicità che erano proprie del logo originario e che oggi tornano ad essere per il brand valori portanti nella sua relazione con i consumatori”.
La nuova era di Granarolo, dunque, riporta il brand da endorser a protagonista, rileggendo la promessa di “Alta Qualità”, che dal latte e dai prodotti viene ricondotta direttamente alla Marca, attraverso un restyling che recupera due elementi cardine, da sempre presenti nel patrimonio iconografico di Granarolo: la grande G che beve il latte e la goccia. La G – nella versione originale antropomorfizzata con dettaglio di mano, occhi e trecce – è stata semplificata, modernizzata e integrata nel disegno del marchio, preservandone tuttavia la natura empatica. L’occhio della G diventa l’altro elemento caratteristico dell’identità visiva Granarolo: la goccia. Reinterpretata in una texture leggera e proprietaria, che esprime tutta la freschezza della materia prima. Per dare rilievo a una promessa esclusiva, infine, quasi integrata nel logo si ritrova la tagline “Dal 1957 Italiana bontà” enfatizzata dal tricolore che la incastra come un inciso.
Un’identità calda, moderna, rispettosa di una lunga storia, che firma con la sua autorevolezza ogni prodotto della linea, preservandone la specificità e il racconto particolare.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Siamo quelli delle coccinelle”, Cooee firma il nuovo spot Mela Val Venosta

- # # # # # # # # #

Uno storytelling costruito sui valori della naturalità e della bontà che da oggi caratterizzano il brand, è questo il cuore dello spot “Siamo quelli delle coccinelle”, il pre-roll Mela Val Venosta, ideato e sviluppato da Cooee, agenzia associata Assocom, per VI.P, l’Associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta. , e dei quali sono testimonial le Coccinelle della Val Venosta: una gialla e una rossa.

«La strategia di comunicazione di questo spot», commenta Mauro Miglioranzi, amministratore unico di Cooee, «punta sulla sincerità dei protagonisti del filmato. Sono loro i volti dei nuovi valori di VI.P Mela Val Venosta, espressi dal claim “Mela buona e sincera”».

Cooee ha firmato anche altre iniziative promozionali, tra le quali il concorso nazionale che avrà come protagoniste sempre le due coccinelle. Online dal 14 marzo all’11 giugno e accessibile sul sito vincilecoccinelle.it, il “Grande Concorso Buone e Sincere – Gratta e Vinci le Coccinelle” mette in palio 2 buoni spesa Amazon da 20€ al giorno e la possibilità di partecipare all’estrazione finale di due “maggiolini” Volkswagen. Prevista una versione offline del concorso anche per i punti vendita.

L’intero progetto è parte delle attività di ridefinizione della brand image di VI.P Mela Val Venosta. Robilant&Associati, Zeppelin, Maxus, Echo sono gli altri partner per quanto riguarda rispettivamente il design del logo, la comunicazione sui social e sito web, i media (stampa e outdoor) e le pubbliche relazioni.

articoli correlati

AZIENDE

Amaro Montenegro celebra il 130° anniversario con un’edizione limitata; firma RobilantAssociati

- # # # #

Per il suo 130° anniversario Amaro Montenegro decide di festeggiare lanciando un’edizione limitata della sua famosa bottiglia, il tutto curato da RobilantAssociati.

Leader indiscusso nel proprio mercato, con una forte penetrazione in tutti i segmenti di consumo e presente in numerosi paesi oltre all’Italia, Amaro Montenegro ha costruito negli anni grandi notorietà e reputazione, derivanti da una lunga storia di comunicazione, incentrata intorno a una promessa di “Sapore vero”, e da una bottiglia dall’identità iconica, che non è sostanzialmente mai cambiata. Nel 2015, a 130 anni dall’ideazione della sua fortunata formula segreta ad opera del bolognese Stanislao Cobianchi, Amaro Montenegro decide di celebrare l’evento offrendo ai suoi tanti estimatori un’edizione originale e limitata, che resterà sugli scaffali fino a fine 2015.

L’etichetta principale sublima, stampandoli in oro a rilievo sul caratteristico fondo crema, gli elementi caratterizzanti dell’identità di marca: lo storico marchio nel caratteristico font e serto di alloro con inscritte le numerose medaglie vinte dal prodotto nei concorsi internazionali in oltre 100 anni. Al centro si staglia il nuovo logo creato per l’occasione: il “lock-up” che sintetizza il numero 130 e l’icona della bottiglia profilata all’interno dello zero. Questo elemento diverrà un espediente di comunicazione che riverbererà su numerosi media nei mesi a venire. Sulla retroetichetta, uno storytelling ad hoc proietta questa Edizione Anniversario in un percorso di evoluzione del brand che guarda al futuro. Questa edizione sarà distribuita in GDO all’interno di una originale confezione regalo, dedicata al periodo delle feste, anch’essa progettata da RobilantAssociati.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Dalla partnership tra Barilla e Whirlpool nasce CucinaBarilla

- # #

Barilla e Whirlpool uniscono le proprie competenze per dare vita ad un nuovo modo di cucinare in casa. Nasce così CucinaBarilla: un sistema composto da un forno tecnologicamente avanzato realizzato da Whirlpool e da una gamma di kit studiati e prodotti da Barilla. Nei kit sono contenuti gli ingredienti per cucinare molti piatti come pasta, risotti, pane, pizza, focacce e torte.
Ogni confezione, con due porzioni, presenta un codice RFID (un’etichetta tecnologica): avvicinando l’etichetta all’apposito lettore del forno, quest’ultimo riconoscerà il kit e imposterà automaticamente modalità, tempi di preparazione e di cottura.

Il progetto è stato realizzato da un team di oltre 70 persone provenienti da entrambe le realtà: oltre 20.000 ore di lavoro di specialisti che hanno messo insieme competenze molto diverse per assicurare un progetto dall’alto contenuto tecnologico senza perdere di vista la facilità di utilizzo da parte del consumatore e la qualità e genuinità del risultato finale.

Grazie alla funzione “Delay”, sarà possibile programmare la cottura ed avere il piatto pronto ad un orario predefinito: svegliarsi la mattina con il profumo del pane fresco o rientrare a casa dopo il lavoro e trovare la cena pronta non saranno più un lusso inaccessibile ma un’abitudine quotidiana.
“Con CucinaBarilla inauguriamo un nuovo modo di vivere la cucina che unisce la tradizione della buona tavola, di cui Barilla è un importante rappresentante, con la più moderna tecnologia per rispondere davvero alle esigenze delle persone. Siamo molto soddisfatti di questo progetto: è davvero un modo per portare il futuro nelle nostre cucine”, afferma Matteo Gori, Managing Director di CucinaBarilla.

“Con CucinaBarilla diamo vita ad una nuova categoria di elettrodomestico che rappresenta la risposta innovativa alle esigenze del consumatore moderno sempre in cerca di soluzioni che concilino la scarsa disponibilità di tempo con il desiderio di mangiare bene ma anche di tutti coloro che sono poco esperti in cucina ma amano gustare ricette sempre nuove. Siamo certi che questo progetto stupirà ed affascinerà i consumatori”, dichiara Andrea Riggio, Direttore Marketing Italia Whirlpool Group & Indesit Group.
I kit, utilizzabili solo nel forno CucinaBarilla, saranno in vendita su www.cucinabarilla.it con prezzi compresi tra i 2 e i 4 euro. Il sito sarà online a partire dalla fine di luglio in concomitanza con l’inizio delle vendite del forno, che sarà acquistabile nei negozi di elettronica ad un prezzo compreso tra i 600 e i 700 euro.

Per il supporto alla realizzazione del progetto, l’azienda si è avvalsa della consulenza di un gruppo di partner:
Robilant&Associati: brand strategy & identity
arvato: e-commerce platform
Nuvò: digital marketing strategy
Ogilvy: digital advertising & social media
OMD: centro media
Aspen Media: attività in-store
La Buccia: evento di lancio
Connexia: supporto PR
Lorenzo Gorini, Luisa Valieri, Marco Waldis: produzione video
Livello6: produzione immagini forno e ricettario
Lessismore: concept e produzione ricettario

articoli correlati

AGENZIE

Expo, RobilantAssociati firma i progetti di Birra Moretti, Ferrari Spumanti e Ferrarini Salumi

- # # # # # #

RobilantAssociati protagonista di primo piano a Expo 2015: la società ha infatti firmato tre importanti progetti per altrettante aziende italiane presenti al grande evento internazionale in corso a Milano; si tratta di Birra Moretti, Ferrari Spumanti e Ferrarini Salumi, che hanno affidato al team lo studio dei propri spazi presso l’area espositiva.

La Bottega di Birra Moretti – di cui RobilantAssociati ha ideato il concept e curato il graphic design, realizzata in collaborazione con Utopia – è uno spazio che, dall’architettura alla scelta dei materiali, racconta la qualità di una birra fatta secondo tradizione, che sa rinnovarsi per restare compagna irrinunciabile dei momenti di convivialità degli italiani.

Dopo Fiumicino, Malpensa e Cortina d’Ampezzo, un Ferrari Spazio Bollicine per Expo: un ambiente che si estende per ben 400 metri quadrati all’interno del Padiglione Eataly. Arte di vivere italiana, sperimentazione di modi nuovi di assaporare e abbinare le bollicine Trentodoc, ma anche percorso alla scoperta di “bio-diversità e bio-grafie”: lo spazio diventa l’occasione per svelare e valorizzare aspetti del prodotto e della vita d’impresa, parlando di quella speciale conformazione del territorio che rende unici gli spumanti Ferrari.

Infine, ma non ultima, Casa Ferrarini. Un intero edificio situato vicino Palazzo Italia, studiato per valorizzare un’offerta straordinariamente ampia, di cui spesso il pubblico conosce solo i prodotti di punta. La struttura, affacciata sull’Albero della Vita, si articola in tre spazi: la Food House, un bistrò che ricorda la grande cucina di Villa Ferrarini, che sin dalle origini rappresenta il cuore pulsante dell’attività di famiglia; il Food Shop dove i visitatori possono finalmente scoprire l’offerta completa di salumi, formaggi, vini, aceto balsamico, per provarla e acquistarla; per finire l’area della Food Exhibition dedicata agli eventi.

“EXPO 2015″ sottolinea Roger Botti, Direttore Creativo di RobilantAssociati, “è un’opportunità importante di comunicazione per le imprese italiane. Come brand advisor, nei progetti da noi curati abbiamo voluto evitare l’appiattimento del racconto sull’italianità come unica leva di storytelling e l’uso meramente pubblicitario dello spazio. Al contrario, Expo va sfruttato per dare valore a storie inedite e profondamente “vere” che costruiscono il racconto proprietario dell’azienda e del suo brand, mettendone in risalto la specificità e la distintività, rappresentate come è ovvio anche dall’italianità”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RobilantAssociati firma la nuova identità visiva di Amica Chips

- # # # # #

Amica Chips conferma RobilantAssociati, società di Brand Advisory e Strategic Design leader del mercato, per l’evoluzione della propria identità visiva.

Un elemento fondamentale del progetto è il redesign del logo, che va incontro a un’evoluzione sia nella forma che nel lettering. Il marchio introduce una chiave di lettura per la segmentazione dell’offerta chiara e di facile decodifica, declinandosi in Amica Chips, Amica Snack, Amica Bread.
La tradizionale striscia blu e la trasparenza, riconosciuti come forti elementi di equity, vengono esaltati dal nuovo design che li unisce (la striscia blu è percorsa da una texture di linee trasparenti) trasformandoli in un elemento proprietario di linguaggio visivo.

Per i visual viene introdotto uno stile fotografico attuale e in grado di generare un maggior appetite appeal raccontando al meglio le caratteristiche dei diversi prodotti. Per le Eldorada, ad esempio, il visual illustra un cartoccio di patatine stampato su carta craft per comunicare un’idea di qualità e artigianalità.

La nuova piattaforma di design si declina sulle varie subbrand coniugando ogni volta il segno di marca con il corretto mood di prodotto.

“Il percorso di riflessione – sottolinea Roger Botti, Direttore Creativo del progetto – sul percepito della marca e dell’offerta Amica Chips, ha evidenziato il bisogno di un’evoluzione dell’identità di marca e di prodotto, nella direzione di un’immagine più qualificante e contemporanea. Il risultato è una Marca con un’identità visiva moderna e distintiva, in grado di veicolare una promessa di qualità e connotata da elementi di linguaggio visivo forti e memorabili: un system riconoscibile ma al tempo stesso flessibile e adatto ad abbracciare l’intera offerta e nuove possibili extension di linea”.

articoli correlati