BRAND STRATEGY

Müller torna in tv con lo yogurt bianco. Firma la campagna RED Robiglio&Dematteis

- # # # #

red robiglio

A breve distanza dall’on-air della nuova campagna per Müller  Pezzi di Frutta, è on-air da domenica 3 giugno il film che racconta lo yogurt bianco e cremoso per eccellenza.

Il team non cambia, MüllerRedHaibun, e il risultato è un’altra invenzione, sorprendente e seducente. Il tema è la semplicità suggerita dal prodotto. La strategia creativa sviluppa con coerenza il percorso del brand Müller che ha scelto di comunicare dando la parola alle donne.

Muller Bianco 20″ from RED ROBIGLIO&DEMATTEIS on Vimeo.

Come per i brand Müller MixMüller Frutta, è una donna a raccontarci la sua personale esperienza con Müller Bianco. È lei che ci dice “Sono le cose semplici… a sorprendermi di più”.

Dicendo questo, e mangiando il prodotto, intorno a lei si scatena un delicato, piacevole putiferio. Ad ogni cucchiaiata i cuscini, i piumini, i puff di casa esplodono creando una gigantesca, morbida pioggia di piume bianche. La regia è di Karina Tahira, produzione Haibun, musica di Peperoncino.
Per RED Robiglio&Dematteis hanno collaborato i creativi Giacomo Fregni e Filippo Rieder, coordinamento di Teresita Vanotti, producer Alessio Zazzera.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Da domenica prende il via la campagna Sorgenia, ancora con Bebe Vio. Firma RED

- # # # # # #

sorgenia

Il bilancio 2017 di Sorgenia mostra numeri molto positivi: un Ebitda di 161 milioni di euro, in crescita del 30% rispetto al 2016, mentre è triplicato l’utile netto che ha raggiunto 44 milioni di euro (quasi il triplo dell’anno scorso). In drastico calo anche l’indebitamento finanziario netto, sceso a 715 milioni di euro dai 1.710 milioni di euro del marzo 2015, inizio della ristrutturazione.

“In meno di tre anni dal cambio di proprietà, Sorgenia è stata trasformata e rilanciata”, ha commentato il CEO Gianfilippo Mancini. “Questa trasformazione ha fatto bene ai conti e ci consente ora di essere protagonisti in un mercato che sta cambiando in modo sostanziale e veloce. Sono particolarmente soddisfatto perché il rilancio di Sorgenia rappresenta un successo sia per le banche che la hanno finanziata e supportata in questi anni difficili, sia per i cittadini e le imprese italiane, che possono ora contare su un operatore fortemente innovativo e competitivo per soddisfare i propri fabbisogni di energia”.

I clienti “digitali” di Sorgenia beneficiano dell’offerta più vantaggiosa sul mercato, che alleggerisce le bollette eliminando tutti i costi di intermediazione. Benefici che potranno essere estesi a milioni di cittadini con la fine del regime di maggior tutela, prevista dal luglio 2019. Un indirizzo che si trasferisce nell’attività quotidiana, caratterizzata dall’assenza di insistenti call center e di agenzie deputate alla vendita a ogni costo.

“Tutti i nostri clienti sono reclutati proattivamente tramite il nostri servizi digitali, che si tratti di app, web o telefono”, ha spiegato Simone Lo Nostro, ICT & Market Director di Sorgenia. “Questo non solo per abbattere i relativi costi, ma soprattutto per evitare il rischio di dar vita a un “assedio” al cliente prospect”. Una scelta che si è rivelata vincente, con l’obiettivo di raggiungere i 100.000 nuovi clienti “totalmente digitali” alla fine del 2018.

Dal 13 maggio ha preso inoltre il via la nuova campagna di comunicazione. Ancora una volta, protagonista (e lo sarà fino al 2020) è la campionessa paralimpica di scherma Bebe Vio, per raccontare la visione del futuro della “digital energy company”, che ribadisce il posizionamento di Sergenia come “Your Next Energy”, arrivando a dichiarare che “domani è una figata”. Si tratta di una visione che mette al centro l’uomo, l’evoluzione sociale, l’ambiente.

La location scelta è il Palazzo delle Scintille, a Milano, per la prima volta utilizzato per uno spot. Un gioiello architettonico ispirato alle fiere di Lipsia, Vienna e Lione, risale agli anni Venti del secolo scorso, quando Milano faceva i primi passi verso la realizzazione di una Città dello sport.

La creatività della campagna è dell’agenzia RED Robiglio&Dematteis, confermata, come la gestione del media, affidato a TaylorMade Media. La gestione dei social è invece in mano ad Hdrà (You & Web).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Muller Mix: da RED un video collage di sensazioni autentiche, in prima persona

- # #

muller mix

Robiglio&Dematteis firmano per Muller Mix una campagna “diversa”, che nasce da un’idea nuova: quella di raccogliere le sensazioni, con le esatte parole di tante donne che amano il prodotto e farle diventare film. Ne è uscito un un collage, artisticamente composto, di parole, immagini e musica che nella loro eterogeneità hanno un senso ben comprensibile. Come Muller Mix, che è una pausa da tutto, un viaggio di pochi minuti che ti porta lottano mille chilometri in mondi diversi che si mischiano perfettamente  tra loro.

“Le parole delle consumatrici ci sono sembrate dei viaggi e meravigliosi, e abbiamo pensato che niente avrebbe potuto descrivere meglio l’anima di Muller Mix”, spiegano Robiglio&Dematteis. “Abbiamo trascritto le frasi. Ogni persona del team le ha interpretate portando le sue suggestioni visive e sonore, le abbiamo messe insieme e poi abbiamo affidato a Dario Piana il compito di trovare un filo conduttore estetico, e a Luciano Ripamonti e al maestro Paolo Cocchini la creazione delle colonne sonore che accompagnano i diversi viaggi delle donne”.

I primi due prodotti sono Müller Mix Yogurt e Anelli di Cioccolato e  Müller Mix Yogurt e Fragola. Ogni film ha per protagonista una donna che esordisce dicendo “Con Muller Mix mi succede così”, dopodiché si entra nel suo racconto, scomposto, irrazionale, divertente, sensuale, inaspettato, per poi uscirne e incontrare di nuovo il volto di lei che lancia la sfida: “E a te che succede?”. Un “fate l’amore con il sapore” pieno di gioco e di sensualità senza mai utilizzare le classiche leve della sensualità.

“Avevamo in dote un brillante pay-off”, concludono Robiglio&Dematteis. “che racconta in modo unico il brand e la sua relazione con le persone. Questa relazione speciale volevamo portarla alla luce, farla diventare il terreno stesso della comunicazione, utilizzando al massimo i nuovi media. E volevamo che tutto fosse un invito a “fare l’amore”: con le immagini, con i colori, con le scenografie, con la musica, con la voce”.

La tv dialogherà con il web creando azioni di engagement. Una specie di configuratore di viaggi moltiplicherà le ‘sceneggiature’ dando vita a contentuti personali che si rinnovano ogni giorno. Tutte le scene sono state girate a Budapest, mentre le sequenze di food sono state realizzate a Milano da TableSpot con Roberto Calvi.
La produzione è di Haibun, la regia di Dario Piana, executive producer Cesare Fracca, la post-produzione è avvenuta in Peperoncino, producer Francesco Rivolta. Le voci sono di Marta Lucini e Martina Cozzi.
Il team RED Robiglio&Dematteis include Teresita Vanotti, Manuela Colombini, Giandomenico Puglisi, Giangiorgio Lombardo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sorgenia torna in radio con Red Robiglio&Dematteis

- # # # #

Pino Insegno è il testimonial della nuova campagna radiofonica di Sorgenia, che continua a dar voce alle imprese reali, con un’attenzione particolare per quelle più innovative. 

L’agenzia che ha realizzato la campagna è Red Robiglio&Dematteis.



La campagna ha come filo conduttore il concept In viaggio tra le imprese che guardano avanti, con l’obiettivo di raccontare come, di fronte a rivoluzioni nel modo di lavorare, anche l’energia deve cambiare.

Si tratta di imprese vere, scelte tra i clienti di Sorgenia: una start-up nata per creare stampanti 3D, uno studio di produzione di musica e video, una società di servizi e facility management. A ognuna Sorgenia ha proposto un piano personalizzato per utilizzare luce e gas in modo efficiente e senza sprechi, a seconda dello specifico modello di business.

Il linguaggio è ironico e divertente, con l’uso di un jingle che precede e conclude ognuno dei tre soggetti creativi.



Credits 

Agenzia: RED ROBIGLIO&DEMATTEIS

Copy: Riccardo Robiglio

Art: Paolo Dematteis

Planning and coordinator: Teresita Vanotti
Casa di produzione: PEPERONCINO STUDIO

articoli correlati

AGENZIE

Dopo una consultazione Luisa Spagnoli sceglie Red Robiglio&Dematteis

- # # #

Luisa Spagnoli, una delle più celebri firme della moda italiana, alcuni mesi fa ha avviato una consultazione con alcune agenzie di comunicazione per individuare un nuovo posizionamento strategico e sviluppare un nuovo piano di comunicazione. Una scelta che coincide con un importante evento televisivo: in febbraio infatti andrà in onda su Rai lo sceneggiato  che racconta la figura e la storia di Luisa Spagnoli, una delle imprenditrici più illuminate del Paese, interpretata da Luisa Ranieri.

Dopo una consultazione con diverse strutture la maison ha scelto Red Robiglio&Dematteis per lo sviluppo di strategia e piano di comunicazione. L’incarico riguarda già il lancio della collezione spring summer 2016, quindi shooting e produzione sono immediati.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Non cambiare il corpo, ma il vestito: è il consiglio di Motivi con Robiglio&Dematteis

- # # # # # # # # #

Donne “ordinarie” che prendono le distanze da un certo modo di intendere la moda e il loro corpo: ogni donna è bella così come è, con le sue diversità; anzi, la bellezza sta proprio in quelle imperfezioni; è chi fa vestiti a doversi adattare imparando a leggere ogni corpo. Questo è il messaggio – forte – che disegna il concept della campagna per la collezione “Made on Me” di Motivi, firmata da RED Robiglio&Dematteis.
“Con RED abbiamo dato vita a un progetto coerente con la filosofia del nostro Gruppo”, spiega Mauro Davico, Direttore Comunicazione del Gruppo Miroglio. “Questa comunicazione riflette il modo in cui Miroglio ha sempre approcciato la moda e lo stile, e cioè senza mai dimenticare l’importanza della vestibilità e del servizio alle donne”.
La linea Made-on-Me, infatti, al classico concetto di “taglia” affianca il concetto di “taglio”, di “proporzione del corpo”: ogni idea di abito, all’interno di ogni taglia, viene declinata in tre differenti shape che esaltano tre diverse silhouette femminili. Un progetto che rappresenta al meglio l’espressione di una cultura e di una attenzione tipicamente italiana nei confronti delle donne, così come è italiano lo stile di Motivi.

La collaborazione tra Motivi e Robiglio&Dematteis nasce proprio dalla definizione del manifesto del brand, esposto in tutti i punti vendita, e delle tre differenti shape con la loro simbologia. Il titolo “Non è il tuo corpo che devi cambiare, è il vestito” è l’asse portante di una piattaforma dove film web, azioni social, radio, stampa, eventi e punto vendita si intrecciano tra Novembre e Dicembre.
Lo stile è diretto e le donne sono ritratte senza filtri e ritocchi tecnologici, con le loro imperfezioni che però sono il loro fascino. Parlano in macchina e dicono quello che pensano chiamando idealmente a raccolta tutte le altre donne. La regia è della giovanissima Valentina Be.
In radio il concetto di campagna è ribattuto e commentato da Pina e Diego, le due vedette di Radio Deejay. Con stile leggero ma intelligente danno il benvenuto a questa democratizzazione della moda femminile: raccolgono i post in rete, raccontano quello che succede nei negozi, e commentano. A modo loro.
In rete, a partire dal sito e dalle presenze social del brand Motivi, le donne verranno informate e invitate a prendere posizione, a raccontare il loro punto di vista su un argomento sempre caldo: non cambiate il vostro corpo. Teresita Vanotti, strategic planner di RED, ha coordinato le azioni. La produzione dei film, dei comunicati radio e della musica originale è di Peperoncino.

Credits
Communication Company: RED Robiglio&Dematteis
Creativity: Gruppo creativo RED
Strategic Planner: Teresita Vanotti
Production Company: Peperoncino Film
Director: Valentina Be
Executive Producer: Luciano Ripamonti
Producer: Antonella Capella
Edit: Francesco Rivolta
Musica: brano originale Peperoncino Studio
Concessionaria maxiaffissione: arkimedia

 

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sorgenia punta sulle aziende a va on air con la campagna “Ogni energia all’impresa italiana”

- # # # # #

Sarà in onda da domenica 29 giugno la nuova campagna di Sorgeniaazienda ad ascoltare e interpretare le esigenze dei clienti business, per dare un contributo concreto economia del Paese.
La campagna, firmata dall’agenzia RED-Robiglio&Dematteis, che da gennaio collabora con Sorgenia, sarà in Tv per due settimane con un film manifesto, firmato dal regista Luca Lucini per la CdP Peperoncino, mentre la  colonna sonora è stata affidata a un nuovo brano dei Train “Angel in Blue Jeans”.
Protagonisti dei filmati sono veri imprenditori, non ancora clienti Sorgenia, che raccontano la loro attività con un linguaggio completamente nuovo. Il timone della comunicazione è in mano a loro: si rivolgono a Sorgenia con una richiesta di collaborazione e di vicinanza. Parlano dal luogo di lavoro, alle prese con i propri compiti quotidiani, chiedono ascolto, chiedono una soluzione e un contributo concreto “per far tornare a correre questo Paese”, disegnando un’Italia piena di energie e idee che chiede attenzione e soluzioni.
Tre media veicoleranno la comunicazione: la Tv, pianificata prendendo in considerazione quasi esclusivamente l’area dell’informazione, per comunicare il nuovo posizionamento di Sorgenia al target di riferimento, ma anche agli stakeholder e agli operatori del settore; la radio, mezzo storico per Sorgenia, per raggiungere il target di professionisti e imprenditori; e il web, utilizzato per veicolare il video attraverso i quotidiani online, i portali e Youtube.
La comunicazione video prevede un film in due formati da 30” e 15” che andranno in onda su reti Rai, Mediaset, Sky, La7, ClassTv e sul web. Anche per la radio sono previsti soggetti da 30” e da 15”, oltre a un’iniziativa speciale in programma su Radio 24 dove intervengono i manager di Sorgenia rispondendo a domande, poste da imprenditori attraverso la radio, sulla corretta gestione dell’energia per la loro impresa. Le altre emittenti pianificate sono Rtl-102.5, DeeJay, Radio Capital, Rds, R101, Radio Italia, Radio Sportiva, Radio Monte Carlo, Radio 105 e Virgin Radio.
La pianificazione su Tv e radio è stata realizzata da Wip Consulting, per il web è stata affidata a Sembox.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Una Venezia senza cliché nella campagna di Robiglio&Dematteis per Morellato

- # # # # #

“Generalmente la comunicazione dei gioielli si basa su un volto o anche solo sul prodotto. Noi abbiamo voluto raccontare una storia, seppur minima, nel luogo natale di Morellato. Questo conferisce fascino, attenzione e fa fare un passo avanti al brand in termini di consapevolezza. Il making of l’abbiamo trasformato in una storia nella storia, perché è il diario di viaggio della modella/attrice che, girando un film a Venezia, capisce e penetra nella bellezza vera e profonda di quella città”. È questa l’idea alla base della Venezia senza cliché raccontata da Robiglio&Dematteis per l’ultima campagna dei gioielli Morellato dedicata alla nuova collezione Ducale,  ispirata ai fregi del palazzo veneziano.

 

Dal 22 settembre in Italia, e poi all’estero inclusa Cina e Paesi arabi. Stampa, Web e TV hanno per protagonisti una giovane donna e un giovane. Il breve commercial mostra la donna alla guida di un motoscafo, alle sue spalle la ricchezza di San Marco, e poi il suo arrivo in una spiaggia solitaria per abbracciare un ragazzo che certamente non fa parte del mondo dorato della Serenissima. Il claim BE MORE chiude sul logo MORELLATO.

 

Fabrizio Ferri è riuscito a guardare Venezia con il suo occhio semplice, leggero e fuori dal comune, stando vicino al cuore della città e lontano dal già visto. Robiglio e Dematteis: “Venezia presenta il rischio della cartolina postale. Quante volte hai visto San Marco? Migliaia. Invece di evitarla abbiamo deciso di raccontare la storia di una donna che lascia per raggiungere l’amore. Un piccolo calcio alla tradizione senza sconfessarla. Questo ci ha permesso di fare con il brand un passo avanti in termini di maturità”.
Sara Sampaio è la modella scelta per la campagna, molto giovane e molto mediterranea. La musica è uno dei brani più clickati nel mondo, il singolo Let Her Go di Passenger. Scatti e girato sono stati realizzati in città tra Punta della Dogana e San Marco e sulla spiaggia di Sant’Erasmo.

 

CREDITS

Agenzia: Robiglio&Dematteis
Fotografia e Regia: Fabrizio Ferri
Montatore: Alessandro Gaieni
Producer: Alessandra Tatriele

 

articoli correlati