AZIENDE

Bit 2013 si conferma la prima piattaforma business dell’industria turistica

- # # # # #

Una Bit 2013 di incontri e di confronti sul turismo, quella che si è appena conclusa in fieramilano a Rho, dopo quattro giorni di incontri, eventi, presentazioni. Un’edizione rinnovata, a partire dall’ascolto dei player del settore: si è aperta con la presentazione ufficiale del Piano strategico per lo sviluppo del turismo in Italia, alla presenza del Ministro per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport Piero Gnudi e del Segretario Generale dell’UNWTO Taleb Rifai.

Bit BuyItaly, primo workshop al mondo per il prodotto Italia, ha visto la presenza di 600 top buyer da 50 paesi e più di 2.000 seller italiani, superando il numero di appuntamenti business del 2012, arrivando a quota 19mila152. Il 25% dei buyer presenti erano new entry, che non avevano mai partecipato a un workshop in Italia. Importante il riscontro dalle economie emergenti: aumento dei buyer dalla Cina, presenza di nuovi paesi, tra cui Kazakistan e Sudafrica; importanti conferme da India, Russia e in crescita da Israele. Tra i mercati tradizionali da segnalare i buyer nordamericani e tedeschi.

“Questa edizione, con le sue 84.000 presenze”, commenta Marco Serioli, Direttore Exhibitions di Fiera Milano, “ha registrato una sostanziale tenuta degli operatori professionali, mentre come da aspettative, il pubblico dei viaggiatori è calato (30.400)”.

In primo piano la presenza come Paese ospite d’onore della Cina: la più grande economia emergente del pianeta è il terzo mercato incoming del mondo e sarà primo mercato outgoing entro il 2015 – anno di Expo – con flussi in costante crescita anche verso l’Italia. “Siamo felici di essere stati il Paese ospite di questa Bit”, dichiara Liu Cheng, Direttore Generale dell’Ufficio Nazionale del Turismo Cinese. “Un’opportunità unica di visibilità e comunicazione. Come Paese, siamo inoltre molto soddisfatti sia della qualità del pubblico trade sia del flusso di viaggiatori”.

Sempre più Bit è oggi la piattaforma relazionale più importante del settore e a conferma di questo i workshop organizzati in fiera hanno arricchito l’offerta espositiva riscuotendo un buon successo di partecipazione. Organizzati in collaborazione con Business International, gli incontri hanno riunito oltre 2.000 partecipanti che hanno seguito gli appuntamenti, con un’affluenza particolarmente elevata ai seminari dedicati alle nuove tecniche di vendita, oltre a quelli sulle tematiche del marketing digitale – online e social. Bit inoltre ha colto in anteprima le tendenze vincenti: l’attenzione ai turismi tematici – la cui importanza è sottolineata anche nel Piano strategico – si è concretizzata in quattro focus dedicati rispettivamente a natura, cultura, gusto e avventura.

Cresce l’attenzione dei viaggiatori e dei professionisti del settore verso gli strumenti social di Bit: circa 27mila i fan che popolano la pagina Facebook e più di 3.000 i follower dell’account Twitter @bitmilano #Bit2013. L’app Facebook “Che viaggiatore sei?” è stata utilizzata da oltre 20mila persone per individuare il proprio profilo di viaggiatore attraverso un divertente gioco-test.

L’appuntamento con Bit 2014 è al quartiere fieramilano a Rho da giovedì 13 a domenica 16 febbraio.

articoli correlati