AZIENDE

Al via da Milano l’operazione “Regali di classe” di ItaliaOnLine

- # #

L’internet company italiana Italiaonline ha inaugurato oggi a Milano l’aula informatica del liceo scientifico Alessandro Volta, che ha dotato di PC, notebook e tablet di ultima generazione, nell’ambito dell’iniziativa “Regali di classe” promossa dal gruppo.

Antonio Converti, CEO di Italiaonline, ha illustrato l’iniziativa alla presenza di Patrizia Quartieri, Consigliera delegata a Programmazione rete scolastica e edilizia istituzionale per la Città Metropolitana di Milano, e di Domenico Squillace, Dirigente scolastico del liceo Volta.
Si tratta del primo dei tre laboratori d’informatica che Italiaonline ha contribuito ad allestire in tre licei scientifici d’eccellenza italiani* – il liceo Volta a Milano, l’istituto Ulisse Dini a Pisa e il liceo Virgilio a Roma – fornendo a ognuno dei tre istituti PC, tablet, notebook, stampanti, smart tv e fotocamere digitali per un valore totale di 150 mila euro.

“Da sempre sosteniamo lo sviluppo delle nuove tecnologie per la crescita del Paese e la formazione dei giovani, come dimostrato dal programma di recruiting Smart&Born Digital con cui lo scorso anno abbiamo portato in azienda 27 giovani neolaureati” ha spiegato Converti. “Lo sviluppo della cultura e delle competenze digitali è un tema chiave per rispondere alla domanda crescente di professionisti con alto profilo ICT, ai fabbisogni in continua evoluzione delle imprese e delle industrie e alla necessità che tutti i cittadini, nel corso della loro vita, acquisiscano la necessaria consapevolezza digitale. Da qui l’opportunità e l’urgenza di mille altri laboratori come questo che inauguriamo oggi”.
“Con questa iniziativa abbiamo voluto fornire un contributo per rispondere al bisogno di alfabetizzazione informatica nelle scuole, augurandoci sia anche di ispirazione per chi come noi ritiene l’innovazione digitale strategica”, ha aggiunto Converti. “Pensiamo sia molto importante aiutare i nativi digitali e siamo convinti che gli strumenti siano importanti ma che ancora di più lo sia la formazione: infatti, oltre a dotare le scuole di dispositivi tecnologici, abbiamo messo a disposizione anche il nostro know-how su digitale e nuove tecnologie, per organizzare una serie di incontri formativi per i ragazzi in ognuna delle tre strutture”.

“Oltre 2000 scuole e più di 7.500 insegnanti hanno partecipato al primo anno del progetto Programma il Futuro, iniziativa realizzata dal MIUR e dal CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) con l’obiettivo di diffondere il “pensiero computazionale” nelle scuole attraverso strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili”. Così i coordinatori per il CINI del progetto, Enrico Nardelli (Università Tor Vergata, Roma) e Giorgio Ventre (Università Federico II, Napoli), che aggiungono: “Nell’ era dell’alfabetizzazione digitale è indispensabile insegnare l’informatica a scuola ma con un approccio culturale: il calcolatore è “solo” lo strumento per sviluppare, attraverso il pensiero computazionale, la capacità di risoluzione dei problemi. Competenze preziose per tutti, a prescindere dal tipo di lavoro o carriera che i ragazzi sceglieranno. Oggi, grazie alle aule informatizzate fornite da Italiaonline, altre scuole avranno la possibilità di partecipare a Programma il Futuro”.
Il 7 e l’8 maggio 2015 Italiaonline inaugurerà le altre due aule informatiche, presso il liceo Virgilio a Roma e l’istituto Ulisse Dini a Pisa.

I

articoli correlati

AZIENDE

Italiaonline investe nei giovani. 150.000 euro di “regali di classe” per i nativi digitali

- # # #

Il Gruppo Italiaonline, nell’ambito della sua policy di Corporate Social Responsability che la vede a fine anno sempre impegnata in importanti progetti, ha scelto di sostenere l’alfabetizzazione informatica nelle scuole, lanciando il progetto “Regali ci Classe” e contribuendo all’allestimento di nuovi laboratori d’informatica in tre licei scientifici d’eccellenza, nelle città dove Italiaonline ha le proprie sedi: il Liceo Alessandro Volta a Milano, l’Istituto Ulisse Dini a Pisa e il Liceo Virgilio a Roma. A ogni istituto, il Gruppo fornirà PC, tablet, notebook, stampanti, smart tv e fotocamere digitali di ultimissima generazione, per un valore totale di 150 mila euro. Inoltre, convinto che oltre agli strumenti sia non meno importante la relativa formazione, oltre a dotare le scuole di dispositivi tecnologici, il Gruppo metterà a disposizione anche il proprio know how su digitale e nuove tecnologie, per organizzare una serie di incontri formativi per i ragazzi che saranno organizzati in ognuna delle tre strutture.

“Siamo stati i pionieri di Internet in Italia e da sempre sosteniamo lo sviluppo delle nuove tecnologie per la crescita del Paese”, spiega Antonio Converti, CEO di Italiaonline. “I giovani sono il nostro futuro e con il programma di recruiting Smart&Born Digital abbiamo portato sei mesi fa in azienda 27 brillanti neolaureati in materie scientifiche. Ora, con questo progetto pensiamo a coltivare i talenti di domani che stanno frequentando le scuole superiori, fornendo un contributo per rispondere al bisogno di alfabetizzazione informatica nelle scuole: un’iniziativa che ci auguriamo sia anche di ispirazione per chi come noi ritiene l’innovazione digitale strategica”
Con l’obiettivo di amplificare l’iniziativa, Italiaonline ha inoltre realizzato una campagna di visibilità che comparirà sul Corriere della Sera nei giorni 19, 20 e 23 dicembre, oltre che sui propri portali Libero.it e Virgilio.it e sulle altre web properties del Gruppo. La creatività è stata realizzata dalla divisione specializzata nello sviluppo di soluzioni di comunicazione online completamente personalizzate.

articoli correlati