AZIENDE

Affidato a Connexia il lancio in Italia del progetto di Red Bull Future/io

- # # #

Red Bull - Connexia

Nell’era in cui le differenze tra uomo e macchina sono sempre più sfumate, realtà e fantascienza si assomigliano fino a fondersi, e il processo tecnologico è tanto veloce da poter quasi superare le capacità di comprensione e previsione degli esseri umani, riuscire ad immaginare il futuro del nostro Pianeta richiede ingegno, coraggio e creatività.

 

Per questo nasce l’iniziativa di Red Bull, Red Bull Futur/io, in collaborazione con Futur/io, Istituto Europeo per le Tecnologie Esponenziali & Futuri Desiderabili, contest che permette a tutti i visionari, i creativi e gli innovatori di esplorare ed esprimere l’idea di “desirable future” e, attraverso un video di 60”, di condividere worldwide una personale, ottimistica concezione di ciò che il 2030 avrà in serbo per noi.

 

A Connexia, agenzia di consulenza di marketing, comunicazione e innovazione del Gruppo Doxa, è stata affidato il coordinamento del lancio in comunicazione per l’Italia di questo progetto. D’altronde, avanguardia, innovazione, trasformazione e talent scouting sono gli ingredienti che caratterizzano la mission di Red Bull sin dal 1987, anno della sua fondazione, e che, nel tempo, hanno contribuito a rendere leggendarie le sue numerosissime iniziative nello sport, nella musica, nella danza etc. fino ad arrivare alle imprese “spaziali”, quali il memorabile Red Bull Stratos, il “salto” di Felix Baumgartner dalla stratosfera.

 

Non è un caso, quindi, che, nel ricercare un partner per una progettualità tanto inedita quanto sfidante, il “brand energetico” più famoso al mondo (68 miliardi di lattine consumate in 171 Paesi dalla sua prima apparizione sul mercato) abbia deciso di rivolgersi a Connexia, agenzia che ha scelto di fare dell’innovazione la propria cifra distintiva.

 

“Accompagnare Red Bull nella promozione del pilot di Red Bull Futur/io rappresenta per noi una opportunità di confronto molto interessante, perfettamente in linea con il nostro posizionamento e con la grande attenzione che in agenzia riserviamo ai giovani talenti, alle loro capacità e ai loro percorsi espressivi”, dichiara Stefano Ardito, Chief Growth Officer di Connexia. “Con Red Bull condividiamo la straordinaria passione per l’innovazione, la ricerca continua di nuovi touchpoint di ingaggio e interazione, il desiderio di mettere alla prova giovani talenti aperti al confronto con sfide sempre nuove. È per noi naturale sposare l’iniziativa e i valori che ne sono alla base, supportandone la notorietà attraverso operazioni mirate di networking e di public relation”.

articoli correlati

MEDIA

Red Bull Futur/io lancia la sfida a condividere la visione sul futuro del nostro Pianeta

- # # # # #

Red Bull

Red Bull ha annunciato Red Bull Futur/io, un’iniziativa a livello mondiale che invita tutte le migliori giovani menti tra creativi, innovatori e storyteller a ideare, elaborare ed esprimere la propria idea di futuro desiderabile per il nostro Pianeta nell’anno 2030.

I film di fantascienza offrono da sempre ispirazioni alle nuove tecnologie che migliorano la vita, dalle macchine volanti, alle stampe 3D al riconoscimento facciale; protagonista dei nostri tempi e del futuro, la tecnologia è al tempo stesso nostra amica e nemica. Da un lato incognita e preludio di una mutazione sociale e culturale, dall’altro valida alleata dell’uomo e del progresso.

Il progetto

Red Bull, in stretta collaborazione con Futur/io, istituto di educazione e ricerca focalizzato su tecnologie esponenziali & futuri desiderabili, dà così il via a Red Bull Futur/io, un progetto rivolto alle giovani menti creative e innovative, per consentire alla stesse di condividere a livello globale attraverso un video di 60’’ la propria visione ottimistica di un futuro desiderabile per il nostro Pianeta nel 2030. Le migliori visioni di “desirable future” a livello mondiale saranno invitate a presentare le proprie idee agli esperti della Red Bull Futur/io Academy a Lisbona dal 21 al 24 marzo 2019.

Gli autori dei migliori progetti verranno infatti selezionati per partecipare a una tre giorni di accademia formativa in occasione della quale avranno la possibilità di partecipare a stimolanti workshop sugli scenari futuri, sullo storytelling e sulle più recenti tecnologie esponenziali, con l’opportunità, inoltre, di esporre i propri concept creativi e confrontarsi con i principali leader di pensiero a livello planetario.

Al termine della Red Bull Futur/io Academy, infine, il migliore progetto a livello globale verrà prodotto a livello professionale in collaborazione diretta con la celebre Red Bull Media House, production farm interna di Red Bull International che vanta l’impiego dei più recenti ritrovati tecnologici in ambito di filming, editing e computer graphic.

Candidature e giuria

Il periodo di candidatura e invio degli elaborati video è stato ufficialmente aperto il 1 Novembre 2018 e terminerà l’8 Febbraio 2019. Al progetto potranno candidarsi tutti i maggiorenni italiani sia individualmente, sia come coppia creativa (es. art/video maker e copy/storyteller) o in team ulteriormente allargato.

La giuria di Red Bull Futur/io formata da esperti provenienti dal mondo accademico, high-tech e dei media, selezionerà le 20 migliori idee al Mondo basandosi su tre criteri: Futuro Ideale, Storytelling Creativo e Visioni Ispirazionali.

Le candidature dovranno pervenire in inglese esclusivamente tramite il sito web Red Bull Futur/io sul quale sarà possibile caricare i progetti video di 60’’ dedicati a svelare la visione di futuro desiderabile per il Pianeta Terra nel 2030.

L’innovativo concorso terminerà ufficialmente l’8 Febbraio 2019 e i vincitori saranno selezionati entro la metà di Febbraio.

 

articoli correlati

MEDIA

Sony annuncia il nuovo servizio Virtual Production con Red Bull

- # # # # #

sony virtual production red bull

Sony Professional Solutions Europe ha lanciato Sony Virtual Production, un servizio di produzione cloud on-demand per la creazione e distribuzione dei contenuti multi-piattaforma. L’annuncio è avvenuto lo scorso weekend in occasione della gara motociclistica Red Bull Alpenbrevet di Sarnen, in Svizzera.

Una produzione live aggiornata, di alta qualità e affidabile ha sempre richiesto infrastrutture impegnative, importanti investimenti iniziali e un’armata di creativi talentuosi e tecnici. Il servizio Virtual Production di Sony punta a offrire una soluzione che crei un workflow di produzione senza conflitti e intoppi, con accesso a un mixer video professionale basato su cloud, per offrirsi velocemente ai social, ai siti web, alle app o alle piattaforme CDN.

All’evento, che è durato un giorno, Red Bull Switzerland ha utilizzato la soluzione Virtual Production di Sony per riprodurre l’intera gara in diretta sul proprio social media. La località remota della gara, tra le montagne Svizzere, ha rappresentato una sfida significativa per l’utilizzo di un’infrastruttura di produzione fisica. Ma grazie ai servizi Virtual Production basati su cloud e alla Connettività 4G, Red Bull è stata in grado di catturare e trasmettere l’intero evento utilizzando solo una parte dei camcorder e un unico computer portatile per accedere all’interfaccia utente grafica (GUI) dello Switcher Virtuale.

“Nel corso degli anni, il nostro evento Alpenbrevet è diventata una data importante nei calendari dei motociclisti amatoriali di tutta la Svizzera e l’Europa. Il percorso panoramico della gara è una grande attrazione per i nostri partecipanti, ma pone anche una sfida significativa per il nostro team broadcast che vuole acquisire e trasmettere in diretta l’evento in tutto il mondo”, ha spiegato Hubert Zaech, Production Manager presso Red Bull Switzerland. “Virtual Production di Sony è stata la soluzione perfetta per il nostro evento in quanto ci ha dato la libertà, la flessibilità e l’agilità di acquisire e distribuire rapidamente i contenuti, senza avere a che fare con l’incubo logistico dell’installazione di infrastrutture fisiche in questi posti remoti”.

La proposta di Virtual Production di Sony è semplice: gli utenti devono pagare solo ciò di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno. Il servizio, sviluppato internamente da Sony, è stato progettato per ridurre i costi della produzione live, consentendo ai creatori di contenuti di aumentare la copertura e i ricavi. Utilizzando un solo kit di acquisizione della telecamera, i team di produzione effettuano l’accesso al proprio portale Virtual Production personalizzato, sincronizzano le loro telecamere ed eseguono lo streaming dei contenuti su base pay-as-you-go.

La telecamera riprende la località, quindi utilizza i trasmettitori wireless per alimentare uno switcher di produzione virtuale ospitato nel cloud tramite gli Amazon Web Services, mentre, simultaneamente, un mixer video, collocato in qualsiasi parte del mondo e che utilizza un normale browser web, effettua l’accesso al servizio Virtual Production. Gli utenti possono passare da un feed della telecamera all’altro, aggiungere grafici, loghi, didascalie e riprodurre velocemente gli output su una gamma di piattaforme diverse, tra cui YouTube e Facebook Live. Il tutto senza alcun obbligo di eseguire o installare un software.

“Sony è fortemente impegnata ad aiutare i propri clienti, come Red Bull, a raggiungere il proprio pubblico e a migliorare i propri brand”, ha dichiarato Stuart Almond, Head of Marketing and Communications, Media Solutions di Sony Professional. “In un’epoca di abitudini di visione in continuo cambiamento, di visualizzazioni multischermo e multi-piattaforma, le media organisations devono abbracciare nuove tecnologie e servizi che consentano di aumentare il valore dei contenuti e di coinvolgere il pubblico in modi nuovi ed emozionanti. Virtual Production è stato progettato per fare esattamente questo. Red Bull Alpenbrevet è stato l’evento ideale per mettere alla prova la nuova soluzione e dimostrare il valore che offre ai nostri clienti”.

La produzione virtuale colma il divario tra le tradizionali soluzioni di Produzione Live a utilizzo intensivo dei professionisti e le applicazioni di live streaming dei consumatori. Con la sua flessibilità unica, il servizio consente di coprire un maggior numero di eventi, poiché la produzione fondamentale è ospitata nel cloud, pur offrendo programmi professionali in uscita.

Il servizio sarà disponibile in Europa da settembre 2018.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Jungle firma la nuova campagna Red Bull Dance Your Style, all’insegna dello street dance

- # # # #

red bull e jungle

Hip Hop, House Dance, Locking, Popping, Breaking, Waacking, Vogueing: questi gli stili di ballo che si sono affrontati sul palco del Red Bull Dance Your Style sabato 16 in Piazza Duca d’Aosta a Milano, in una serie di battle all’ultimo respiro che hanno incoronato come re degli street dancer il breaker Mowgli, dopo la finale con Tonini. Giudice d’eccezione dell’iniziativa è stato il pubblico, accorso numerosissimo ed entusiasta di essere parte attiva della competizione. Il Red Bull Dance Your Style è stato anticipato da una campagna di comunicazione unconventional e di contenuto firmata dall’agenzia Jungle.

Shooting fotografici, proiezioni guerrilla e una gigantesca installazione in Via Morosini hanno toccato alcune delle piazze più calde della street dance milanese, portando alla luce i volti e gli stili di questa multiforme disciplina underground. In una prima fase di scouting, un van marchiato Red Bull è andato in giro giorno e notte a scoprire i volti e i luoghi segreti della street dance milanese: direttore d’orchestra di un team composto da fotografi, videomaker e stylist è stato il fotoreporter Gabriele Micalizzi, che ha scattato i ritratti di centinaia di ballerini dilettanti. Le foto sono state post-prodotte live e trasformate in poster 50×70, regalate poi agli stessi ballerini.

La fase di ricerca, interviste e shooting, inoltre, ha portato alla creazione di una mappa collaborativa dei luoghi della street dance milanese: punti di ritrovo, negozi, palestre e locali, ora consultabili dagli appassionati al seguente link. A conclusione dell’attività, tutti i poster raccolti nei giorni di shooting sono stati utilizzati per realizzare una gigantesca installazione di street art: un’affissione di circa 320 mq esposta sul Giardino delle Culture di via Morosini, sviluppata come un collage composto da tutti i volti della street dance milanese e da quelli dei ballerini professionisti che si sono sfidati nelle battle al Dance Your Style.

articoli correlati

AZIENDE

xister Reply firma Red Bull Hacks, un premio alla genialità degli studenti universitari

- # # #

xister reply

Red Bull lancia un nuovo progetto, realizzato dall’agenzia xister Reply, dedicato a tutti gli studenti universitari fuorisede che cercano di sopravvivere alla dura vita da coinquilini.

Con l’aiuto di Rulof Fai da Te, maker da oltre 400.000 iscritti su YouTube e denominato il “Mc Gyver Italiano”, il brand ha realizzato e condiviso una serie di “Red Bull Hacks”, ossia soluzioni geniali per affrontare i lavori “domestici” e la convivenza con i loro coinquilini. Tutto questo per far risparmiare tempo e fatica agli studenti e aiutarli a trovare la giusta concentrazione per affrontare gli esami universitari, in un periodo davvero difficile come quello estivo.

Sul sito Hacks.Redbull.com gli studenti possono trarre ispirazione dalle creazioni geniali di Rulof e mettersi in gioco con la loro creatività grazie al concorso legato alla campagna che mette in palio premi davvero geniali: una fornitura annuale di Red Bull, un mini-frigo brandizzato e la possibilità di vincere un anno di pulizie gratuite. A supporto della campagna sono state realizzate una serie di YouTube Pre-Roll e Instagram Stories interattive condivise dal profilo ufficiale di Rulof e di Red Bull.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Armando Testa firma la campagna tv, stampa e DOOH di Sustenium Plus Edizione Estate

- # # # #

sustenium plus speciale estate

Da oggi è on air sulle principali emittenti televisive (spot da 20”), su stampa e digital out of home, la campagna di lancio del nuovo Sustenium Plus Edizione Estate ideata da Armando Testa.
Lo spot tv dedicato all’Edizione Estate dell’integratore energizzante leader in farmacia di Menarini mette in scena i due modi opposti di vivere l’estate, suggerendo la soluzione giusta per non ritrovarsi senza energia.

La protagonista “pessimista” si sente stanca e impreparata ad affrontare giornate più lunghe e piene di impegni, nonostante abbia assunto Sali Minerali. La protagonista “ottimista” che vive felicemente la bella stagione ha il consiglio giusto per lei: “Si può fare moooolto di più!”. Basta affidarsi all’integratore fatto apposta per l’estate: Sustenium Plus Edizione Estate che a Vitamine e Sali Minerali aggiunge un complesso energizzante a base di Creatina, Arginina e Beta-Alanina. In più la nuova referenza Sustenium ha tutto il sapore dell’estate grazie al rinfrescante gusto tropicale.
Così le giornate più lunghe saranno un’occasione positiva per fare “moooolto di Plus”, come ad esempio andare a fare running piene di energia dopo una giornata di lavoro.

Sotto la direzione creativa di Piero Reinerio hanno lavorato al progetto l’art Laura Pelissero e la copy Francesca Palazzo. La regia è di Augusto Storero per la casa di produzione Little Bull.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Red Bull sceglie Sharethrough per il primo esperimento di Video Native Strategy

- # # # # #

Sharethrough Italia supporta Red Bull

Un grande evento per gli appassionati di Gaming durante le prossima GamesWeek a Milano, il torneo di League of Legends promosso da Red Bull, diventa l’occasione per il primo esempio in Italia di Native VideoStrategy in programmatico via DBM su piattaforma distributiva ed SSP Sharethrough pianificata da Initiative con il supporto di Cadreon.

Basato su un Video fortemente emozionale di oltre 1 minuto, la strategia distributiva sugli Adxchange ha naturalmente portato a privilegiare l’unica piattaforma SSP in grado di supportare, con gli stessi parametri delle piattaforme Social, un contenuto video complesso su prodotti editoriali Premium e ovviamente Safe per il Brand.

Il formato Video Native permette la fruizione di un contenuto video in maniera non invasiva per l’utente finale adattandosi al contesto del sito e permette di:
1) Aumentare il numero di Views in questa fase “teaser” di campagna
2) Massimizzare il CTR e le visite al sito
3) Generare una maggiore Awareness del brand

“Siamo orgogliosi come Sharethrough Italia, di aver supportato Red Bull nel primo esperimento di Video Native Strategy in programmatico. Come ci conferma il mercato US, questo esempio pionieristico indica la strada per affiancare le ordinarie strategie distributive di contenuto ad alto engagement che rappresenteranno il vero prodotto a valore aggiunto nel mondo Native nei prossimi mesi”, ha affermato Cristina Pianura CEO di Prime Real Time, vendor esclusivo di Sharethrough in Italia.

 

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Red Bull porta il suo energy drink al lavoro con la campagna @Work. Pianifica Initiative

- # # # # # #

Red Bull e Initiative

Anche quest’anno Red Bull pensa ai lavoratori: parte la campagna @Work, che in questo 2017 prevede un consolidamento del messaggio, un ampliamento del target e diverse comunicazioni personalizzate. La creatività prevede infatti 16 soggetti differenti che parlano a 16 professionalità diverse, tutte profilate e geolocalizzate. La strategia e il planning sono stati messi a punto da Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, parlando a tutti i lavoratori e facendo leva sui benefici funzionali della bevanda energetica. On air fino alla fine di maggio, la campagna si declina su social network, digital display, affissione e radio. Ruolo fondamentale nella pianificazione digital è quello di Cadreon, l’Ad Tech Company di IPG Mediabrands, in collaborazione con Google, il colosso di Menlo Park: grazie a una cross analysis dei dati, sono stati generati dei cluster di profilazione che hanno permesso un’attività di programmatic media buying efficiente ed efficace.

Quest’attività ha agito su due livelli di geolocalizzazione, individuando per specifiche professioni delle località mirate, mentre per altre professioni più diffuse e generaliste, la pianificazione è stata impostata a livello nazionale, ottimizzando la distribuzione grazie ad un monitoraggio continuo delle perfomance per tutta la durata della campagna. Per lavorare su una consumer activation più coinvolgente rispetto all’anno precedente, la campagna prevede la partnership con un player media d’eccellenza, Manzoni con Radio Deejay, che realizza un percorso editoriale inserendosi nel palinsesto della radio con la Pina e Diego, testimonial dell’iniziativa e ideatori dell’appuntamento flop@work per promuovere l’utilizzo dell’energy drink. I due talent incontreranno gli ascoltatori più creativi nel proprio posto di lavoro per consegnare loro una riserva di energia. L’appuntamento si integra in modo naturale e continuativo all’interno del programma Pinocchio nel quale, per un mese, Red Bull farà proprio il concept e i contenuti della rubrica editoriale Martedì Flop. “Red Bull è una azienda che consente l’elaborazione di percorsi di comunicazione innovativi e creativi: per Radio Deejay è stato un onore e grande piacere accettare questa sfida” commenta Gianni Barbieri, marketing manager di Radio Deejay. “I protagonisti sono La Pina e Diego e le storie che il pubblico di Radio Deejay invierà loro; i due talent sceglieranno le più divertenti che poi racconteranno, con la loro tipica ironia, all’interno del loro programma Pinocchio. Un progetto di comunicazione estremamente completo nel quale alla radio si affianca l’utilizzo creativo delle piattaforme digital con l’endorsement di due artisti tra i più amati dal pubblico”.

L’iniziativa si chiude con due importanti attivazioni sul territorio, una dedicata al canale on premise e l’altra al canale della Grande Distribuzione Organizzata. Nei bar diurni, oltre ad un importante progetto volto ad aumentare la visibilità attraverso l’impiego di ticket restaurants, tovagliette e altri materiali sul punto vendita, si potrà vincere un biglietto per un esclusivo evento Red Bull al mese, semplicemente comprando la lattina dedicata al concorso. Nel canale GDO, una campagna OOH a supporto porta inoltre il brand nei principali punti vendita, promuovendo in tutta Italia il concorso “Red Bull @Work”. Il minisito racconta, in modo divertente e ironico, una serie di situazioni lavorative in cui ognuno può riconoscersi e permette agli utenti di vincere un mini-frigo brandizzato. “Red Bull dialoga anche quest’anno in maniera credibile con il mondo del lavoro, innovando come da suo DNA i codici di comunicazione e le modalità di ingaggio” aggiunge Andrea Sinisi, Managing Director di Initiative. “Il leader degli energy drink continua a consolidare la propria presenza in questa specifica consumption occasion, potenziandola ulteriormente, in un percorso di sviluppo della marca ad ampio spettro di presidio di tutti momenti in cui è necessario combattere stanchezza fisica e affaticamento mentale”. La creatività è a opera di Kastner & Partners.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Torna in Italia il Red Bull Flying Bach, Initiative firma la campagna di comunicazione

- # # # #

Torna in Italia il Red Bull Flying Bach, Initiative firma la campagna di comunicazione

Dopo il grandissimo successo mondiale, torna a grande richiesta nel nostro paese il Red Bull Flying Bach, lo show che fonde la spettacolarità della breakdance all’eleganza della musica classica. Protagonisti degli imperdibili appuntamenti, che coinvolgeranno le principali città italiane tra ottobre e novembre, sono la crew berlinese Flying Steps, quattro volte campione del mondo di breakdance, e la ballerina classica Virginia Tomarchio, tra le trionfatrici del talent Amici 14. Con la direzione artistica di Vartan Bassil e Christoph Hagel i ballerini dimostreranno che la breakdance e la musica del celebre compositore Johann Sebastian Bach possono fondersi perfettamente.
La campagna di comunicazione studiata per l’occasione è stata progettata da Initiative, network di comunicazione parte del gruppo IPG Mediabrands. L’agenzia media ha lavorato in un’ottica insieme nazionale e geo-localizzata, con gli obiettivi di creare ampia awareness e contemporaneamente sostenere la vendita dei biglietti nelle diverse tappe dell’evento.
È il video il primo pillar strategico con l’obiettivo di garantire un’ampia copertura del target e di ingaggiarlo: è prevista una campagna televisiva sulle reti nazionali e digitali Mediaset, a cui si aggiunge un’attività di video comunicazione nelle metropolitane di Roma e Milano e un piano video digital che sfrutta le potenzialità del programmatic.
Il supporto geo-localizzato dialoga con la videocomunicazione attraverso una piattaforma articolata: una copertura OOH a Milano, Torino, Firenze, Trieste e Roma, le città che ospiteranno gli spettacoli, il presidio del mondo dell’intrattenimento attraverso il magazine Zero e una forte campagna digital che parlerà al target integrando social, display e mobile.
La campagna prevede un mix di creatività su diversi canali volta a far conoscere agli utenti l’evento Red Bull Flying Bach e a portarli nei teatri per assistere allo spettacolo. Grazie all’utilizzo di Cadreon, l’AdTech Unit del gruppo IPG Mediabrands specializzata in attività di programmatic buying, e del Geo-Behavioural targeting sono stati intercettati gli utenti interessati al mondo della musica e, nello specifico, della danza, in modalità Cross-Device, per mostrare dapprima loro i contenuti e spingerli, successivamente, all’acquisto del biglietto per l’evento esattamente nelle città dove questo si terrà.

articoli correlati

MEDIA

Red Bull mette le Ali al Programmatic Audio con Initiative e Cadreon

- # # # # # #

Red Bull

Si è conclusa pochi giorni fa la campagna Red Bull Occasions, dedicata al presidio delle occasioni di consumo che, tra le prime in Italia, ha integrato le potenzialità del Programmatic Audio all’interno di una più ampia strategia digital.

La campagna, live nel mese di agosto, è stata pianificata da Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, con l’obiettivo di aumentare l’awareness e consolidare la reputazione del brand, intercettando i potenziali consumatori alla guida.

Grazie a Cadreon, l’AdTech Unit del gruppo IPG Mediabrands specializzata in attività di programmatic buying, il famoso claim “Red Bull ti mette le Ali” è stato quindi protagonista di una fra le prime campagne di programmatic audio in collaborazione con Spotify, il più famoso servizio musicale in streaming. Inoltre, attraverso l’acquisto dell’inventory mobile e dei dati di prima parte del player, Red Bull ha comunicato con il proprio target di riferimento azzerando la dispersione.

“Da sempre Red Bull si distingue per la sua capacità di innovare”, ha commentato Vita Piccinini, Managing Director di Initiative. “Ancora una volta, siamo molto contenti che abbia accettato di essere al passo con le grandi opportunità che l’evoluzione della tecnologia fornisce ai brand in fatto di comunicazione, che, come gruppo, siamo in grado di offrire ai nostri clienti fra i primi nel nostro mercato”.

Gli spot da 30’’ sono stati firmati dall’agenzia creativa Kastner & Partner.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Appuntamento il 19 giugno all’Idroscalo di Milano con la 4° edizione dei Red Bull Flugtag

- # # # # #

Appuntamento il 19 giugno con il Red Bull Flugtag

Manca poco alla più spettacolare e strampalata competizione aerea del mondo: dopo la campagna dello scorso gennaio Red Bull torna in comunicazione a pochi giorni dall’attesissimo evento Red Bull Flugtag, in programma all’Idroscalo di Milano il prossimo 19 giugno.
Obiettivo della campagna pianificata da Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, è quello di invitare il pubblico alla spettacolare competizione, che vede sfidarsi i velivoli più pazzi che la fantasia umana possa concepire.
La campagna si focalizza sulla città di Milano, ed è completamente progettata in un’ottica geolocalizzata attraverso un piano integrato che prevede affissione, radio, stampa e digital.
Il mezzo affissione assicura una copertura capillare della città e una visibilità di grande impatto nelle zone di grande prestigio del centro quali la Darsena e i Navigli.
La radio, grazie a una partnership in esclusiva firmata con Radio 105, ricopre un forte ruolo di call to action e spingere ad assistere al Red Bull Flugtag.
I social network, canale cruciale della strategia di comunicazione, parleranno a tutti gli utenti e inviteranno a partecipare all’evento, mentre una pianificazione display, incentrata sul mondo delle news locali e dell’entertainment, sfrutterà l’impatto di formati speciali per aumentare l’awareness di Red Bull.
Importante il ruolo del mobile sia in ottica di interazione, sia per facilitare la presenza all’evento attraverso Waze.
Immancabile la presenza sul magazine di life style ed eventi Zero, partner storico di Red Bull.
Vita Piccinini, Managing Director di Initiative, ha commentato: “Red Bull si è sempre contraddistinta per una comunicazione particolarmente innovativa anche a supporto dei suoi eventi ad elevato livello di engagement. Il “Red Bull Flugtag” è certamente uno tra i più spettacolari e originali, per il quale creatività e coraggio sono qualità imprescindibili, le stesse che, posso affermare, contraddistinguono il nostro modo di lavorare insieme a questo importante cliente”.

articoli correlati

AZIENDE

Red Bull Chase My Time, Marco Fontana lancia la sfida tra biker

- # # # # #

Red Bull lancia il contest Chase My Time

Upgrade Multimediale, web agency di Verona presente nel panorama della comunicazione digitale dal 1996, ha curato il design per Red Bull Chase My Time, il contest ideato da Red Bull, giunto alla seconda edizione, che mette alla prova le capacità di biker MTB e dà la possibilità di confrontarsi sullo stesso terreno con il biker e ciclocrossista italiano Marco Fontana.
Obiettivo del contest è quello di percorrere un percorso da MTB sul quale ha corso Marco Fontana e ha registrato il suo tempo utilizzando Strava, piattaforma online per la registrazione di tempi legati alla corsa e alla bicicletta. Il concorso è suddiviso in tre fasi di partecipazione, una per ciascun mese di svolgimento (aprile-maggio-giugno). Al termine di ciascuna fase verrà premiato il miglior partecipante uomo e la migliore donna, con dei premi associati. Ogni mese avrà dunque il suo vincitore.
In più, nella classifica generale, i 5 migliori uomini e donne potranno accedere alla fase finale che sarà organizzata entro il 18 settembre 2016 nella località Lugagnano Val d’Arda (Piacenza). I partecipanti finalisti dovranno mettersi alla prova percorrendo il percorso pensato per il concorso.
Upgrade Multimediale si è occupata del design e dell’integrazione del contest con la piattaforma Strava, Google Maps, generazione di grafici altimetrici, estrazione di classifiche parziali e per segmenti, aggregando tutte le informazioni utili ai partecipanti e agli utenti interessati al contest.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Red Bull Can you make it? La sfida è on air con Initiative

- # # # #

Red Bull Can You Make It?

“Se ti venisse chiesto di consegnare il tuo denaro, le tue carte di credito e il tuo telefono cellulare, saresti in grado di attraversare l’Europa fino a raggiungere la Destinazione Finale in sette giorni, utilizzando solo le lattine di Red Bull come unica moneta di scambio?”. È questa la sfida lanciata da Red Bull ai suoi fan e a tutti gli studenti universitari amanti dei viaggi on the road, chiamati a partecipare al viaggio-evento “Red Bull Can you make it?” e a raggiungere, a partire da cinque Starting Point europei, una meta finale con il solo aiuto di Red Bull.

Un’avventura emozionante, dove le lattine di Red Bull saranno le vere e proprie protagoniste: i viaggiatori, infatti, dovranno essere capaci di barattarle per ottenere in cambio qualsiasi cosa utile per sopravvivere durante il viaggio – cibo, trasporti e un luogo dove dormire – vivendo un’esperienza unica nel suo genere.

Durante il viaggio raggiungeranno dei Check-Points prestabiliti dove verranno sottoposti a sfide di ogni genere. Il raggiungimento dei Check-Points e il superamento delle sfide permetteranno ai Team di guadagnare punti in classifica e vincere altre lattine, indispensabili per proseguire nella loro Odissea. Inoltre, nelle varie tappe intermedie tra i Checkpoints, le squadre potranno cimentarsi con una Lista Delle Avventure, ovvero una serie di prove da portare a termine e documentare, sempre al fine di guadagnare punti.

A partire dal 12 aprile, le coraggiose squadre avranno a disposizione una sola settimana per vincere questa sfida e raggiungere la gloriosa Destinazione Finale, dove tutti i partecipanti si incontreranno per condividere le tappe del proprio viaggio e le esperienze vissute. Qui la squadra vincitrice verrà premiata con un’incredibile ricompensa.

Al fianco di Red Bull, come sempre, Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, guidato in Italia da Vita Piccinini. La centrale media ha studiato per l’occasione una campagna social multi-device su Facebook e Instagram, online fino a fine gennaio, allo scopo di stimolare l’awareness dell’evento e spingere i giovani amanti dei viaggi e dell’avventura a iscriversi numerosi all’evento.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Red Bull Flugtag torna a Milano. Initiative pianifica la campagna

- # # # # # #

Red Bull

Torna a Milano, dopo il grande successo del 2012, il Red Bull Flugtag, la più spettacolare e strampalata competizione aerea del mondo. Il 19 Giugno il cielo di Milano sarà popolato dai più pazzi velivoli che la fantasia umana possa concepire, grazie a Red Bull che, ancora una volta, si fa promotore di uno degli eventi più spettacolari di sempre.

A supporto dell’evento, Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, ha progettato una strategia integrata con lo scopo di creare fermento e attesa attorno all’evento e reclutare più partecipanti possibili.

Perno della strategia è la videocomunicazione, declinata su TV e digital, che prevede per il piccolo schermo l’on air con uno spot ad hoc su tutti i principali canali digitali e satellitari, con l’obiettivo di intercettare audience altamente qualificata e pronta a partecipare; lato web è Facebook il partner prescelto, dove i fan del famoso Energy drink saranno invitati a partecipare con page post video e page post link dedicati.

A supporto del recruitment è anche prevista una campagna display che vede in larga misura protagonista Cadreon, la piattaforma proprietaria di IPG Mediabrands specializzata in servizi di marketing digitale, che, concentrandosi su contesti sport e intrattenimento, permetterà di raggiungere il target in logica behavioural.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Initiative e Red Bull portano la breakdance in Italia

- # # #

Per la prima volta nella storia Roma ospiterà la “Red Bull BC One World Final”, la finale della competizione tra i ballerini di black dance più famosi al mondo che si terrà al Palazzo dei Congressi il 14 novembre. Initiative firma la campagna di comunicazione che ha l’obiettivo di coinvolgere il pubblico, generando attesa intorno all’evento e spingendo alla diretta live streaming sul sito Red Bull TV.

Il media mix previsto include TV, OOH, radio e digital; ogni touchpoint lavora su obiettivi specifici e in sinergia con l’architettura della campagna, assicurando sia la massima copertura del target sia il suo grandissimo coinvolgimento emotivo.
La campagna sarà on air per tre settimane su tutti i principali canali digitali e satellitari e su Italia 1, con l’obbiettivo di garantire un’ampia audience in estrema affinità con gli interessi del target.
L’affissione, invece, si concentrerà sulla città di Roma, con numerosi formati e un focus specifico sulla zona adiacente al Palazzo dei Congressi, sede dell’evento.
Partner radio dell’evento è Radio 105, network fra i più amati dai giovani. La partnership permetterà di spingere e accrescere l’interesse verso il live streaming e approfondire i vari aspetti della competizione attraverso tutte le piattaforme dell’editore.

A sostegno dell’attività paid è previsto anche un intenso supporto digital multi-device, che si concentra sull’obiettivo specifico del “Tune in” alla diretta streaming. La campagna coinvolge siti e app affini al mondo della danza e della musica Hip-Hop e Rap e, più in generale, legati al mondo dell’arte, della cultura e dell’intrattenimento.

Un progetto speciale è stato frutto della collaborazione con Tumblr, ha permesso di sostenere la vendita online dei biglietti dell’evento, sold out dopo poche ore, oltre a promuovere i diversi contenuti a esso legati, favorendo l’interazione degli utenti con il Brand.

“La finale del Red Bull BC One nel nostro Paese è un avvenimento importantissimo anche per noi, che siamo al fianco di Red Bull fin dal suo arrivo in Italia – afferma Vita Piccinini, Managing Director di Initiative. Per questo evento abbiamo disegnato una strategia di comunicazione integrata e molto ingaggiante che coinvolgerà emotivamente il pubblico, invitandolo a partecipare alla manifestazione dal vivo o in streaming, per vivere ancora una volta e personalmente l’energia e l’emozione del mondo Red Bull.”

articoli correlati