BRAND STRATEGY

Tribe e Distillerie Moccia: prosegue la collaborazione. On air il radio per Punch Barbieri

- # # # #

moccia

Dal social all’ATL, si fa sempre più stretta la collaborazione fra Tribe e le Distillerie Moccia: se da un lato la pagina Facebook del liquore all’uovo Zabov – i cui contenuti e investimenti media saranno curati da Tribe anche nel 2019 – registra ottimi risultati in termini di engagement, dall’altro si appresta a tornare on air anche Punch Barbieri con un nuovo radio ideato dall’agenzia.

15 secondi in cui la creatività elaborata da Tribe trasporterà gli ascoltatori in un momento di spensieratezza e goliardia tipicamente maschile coronato da Punch Barbieri. Partendo dalla storicità del liquore e dallo studio delle occasioni di consumo casalingo, è nato un concept creativo che racconta in maniera credibile un momento di convivialità tra vecchi amici. Tre voci fortemente caratterizzate, ognuna con una propria identità in follow up con i precedenti flight, che si intervallano in uno scambio serrato di battute.

“Sui social così come nella comunicazione offline quello che premia è mettere il consumatore al centro e far vivere esperienze verosimili e concrete per dare realtà e consistenza all’identità dei prodotti”, commenta Francesco Gemelli, Direttore Creativo Esecutivo di Tribe.

Con questa nuova acquisizione Distillerie Moccia si aggiunge all’elenco di clienti che, dopo aver esperito l’efficacia del metodo di lavoro strategico e consulenziale di Tribe, estendono la collaborazione a più di un brand del Gruppo, rinnovando la fiducia e creando rapporti di lunga durata.

 

Credits
Direttore Creativo: Francesco Gemelli
Copywriter senior: Martina Tarozzi
Casa di produzione audio: Jinglebell

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Pringles scopre i gusti musicali degli Italiani. E a Riccione festeggia l’estate

- # # # #

pringles

Estate, tempo di divertimento, compagnia e musica! per non citare Pringles, che quest’anno ha deciso di indagare e scoprire il gusto della musica del Belpaese, grazie ad una ricerca condotta in partnership con Deezer, servizio musicale internazionale in grado di offrire lo streaming on demand di milioni di brani di numerose case discografiche ed etichette indipendenti.

L’indagine è stata condotta sugli utenti della piattaforma di tutta Italia e ha analizzato i dati delle loro abitudini di ascolto, evidenziando i principali trend musicali, dai generi più amati fino alle hit più ascoltate nelle diverse regioni.
Il Lazio, con il suo capoluogo, si classifica come principale hotspot musicale d’Italia. I romani infatti sembrano particolarmente propensi ad ascoltare musica in streaming, soprattutto artisti della nuova scena trap come Sfera Ebbasta e Ghali, che occupano 7 delle prime 10 canzoni più ascoltate in città.

A seguire, sul podio troviamo la Lombardia con Milano, e l’Emilia Romagna che con Bologna, si conferma una delle regioni più appassionate di musica d’Italia.
Ed è proprio in Emilia Romagna, in particolare a Riccione, che Pringles ha deciso di passare la propria estate e di coinvolgere tutti in una festa di musica e divertimento insieme a una delle principali radio italiane. Pringles infatti, insieme a Radio DeeJay, accenderà Riccione di musica e gusto: Pringles sarà partner di DeeJay on Stage, e proporrà tante divertenti iniziative che si concluderanno con una vera e propria “Pringles party” il 24 agosto sul palco, con tanti ospiti musicali e tanto gusto!

Un’occasione imperdibile per vivere i gusti della musica con gli artisti dell’estate 2018: Calcutta, Cosmo, Francesca Michielin, Dark Polo Gang, Lo Stato Sociale, Shade e Federica Carta presentati dai talent di radio DeeJay.
A ogni genere il suo gusto: se è vero che ogni genere musicale ha le sue peculiarità, lo stesso si può dire anche per i tanti gusti di Pringles, un ottimo accompagnamento per un concerto tra amici o per un dj set da ballare a oltranza fino al mattino. Nella sua speciale classifica, Pringles ha unito così musica e gusto, per un mix divertente ed esplosivo che possa accendere l’estate.

articoli correlati

NUMBER

Nielsen: maggio chiude in negativo, ma le attese sull’anno rimangono rosee

- # # # #

nielsen

Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il mese di maggio in negativo, a -1,8% (-4,9% senza search e social), portando i primi 5 mesi del 2018 a +0,9% rispetto allo stesso periodo del 2017. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search e sul social, l’andamento dei primi 5 mesi registra un calo del -1,4%.

“ll mood di incertezza e preoccupazione sullo stato della nostra economia a maggio ha evidentemente spinto le aziende a un atteggiamento attendista”, spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. “La performance del mese, inoltre, è condizionata negativamente anche da una strategia di comunicazione tipica di alcuni investitori che, negli anni dei grandi eventi mediatici, scelgono di focalizzarsi sui mesi clou, in particolare giugno e luglio per il caso specifico dei Mondiali di Calcio. La raccolta pubblicitaria a maggio frena quindi anche per questi motivi, confermando così quell’andamento altalenante intorno alla quota zero verificatosi negli ultimi quattro mesi. I benefici sul mercato pubblicitario di un Campionato del Mondo che si sta rivelando comunque un evento di grande richiamo, nonostante l’assenza dell’Italia, saranno evidenti già dal prossimo mese”.

Relativamente ai singoli mezzi, la TV cala nel singolo mese del -4,8% e chiude i primi 5 mesi del 2018 a -1%. Sempre in negativo i quotidiani, che a maggio perdono il -8,3%, consolidando il periodo cumulato gennaio-maggio a -7,9%. Stesso andamento per i periodici, sia nel singolo mese che per i primi cinque mesi del 2018, con cali rispettivamente del -6,3% e -8,6%.

Mese di maggio negativo anche per la radio (-2,5%) seppur l’andamento del periodo cumulato rimanga positivo, a +6,8%.
Sulla base delle stime realizzate da Nielsen, la raccolta dell’intero universo del web advertising nel primo quadrimestre dell’anno chiude in positivo a +7,6% (+2,1% se si escludono il search e il social).
Il cinema è in crescita del +31,2%, così come il transit (+8,9%) e la GoTV (+22,7%). In calo l’outdoor a -7,7%.

Per quanto riguarda i settori merceologici, se ne segnalano 11 in crescita, con un apporto di circa 69 milioni di euro. Per i primi comparti del mercato i primi cinque mesi registrano andamenti differenti. Alla buona performance di abitazione (+5,7%) e cura persona (+3,5%), si contrappone il calo di alimentari (-1,7%), farmaceutici (-7,2%) e telecomunicazioni (-10,1%). Bevande (+1,6%), automobili (+1,5%) e turismo (+3,2%), pur registrando un andamento positivo nei primi 5 mesi, risultano in forte calo a maggio.

Tra gli altri settori che contribuiscono alla crescita si segnala il buon risultato in termini di investimenti pubblicitari del tempo libero (+29,1%), elettrodomestici (+32,1%) e enti e istituzioni (+25,3%).

“Ci aspettiamo dunque una chiusura dei mesi di giugno e luglio in positivo, con il Governo ormai insediato e i Mondiali che, volgendo al termine, stanno regalando, come di consueto, oltre che emozioni e pàthos al pubblico, anche un contributo di investimenti consistenti”, conclude Dal Sasso. “Prevediamo una chiusura positiva del 2018, intorno al +1,7%, che confermi la crescita del mercato pubblicitario per il quarto anno consecutivo”.

articoli correlati

MEDIA

Le partenze intelligenti protagoniste dello spot radio GrandVision con Mara Maionchi

- # # #

grandvision spot mara maionchi

GrandVision Italy torna in comunicazione con uno spot radio dell’ormai consolidata serie (radio e tv) che vede l’esuberante Mara Maionchi pronta ad elargire preziosi consigli pensati per gli ascoltatori in procinto di partire per le vacanze estive. Due i soggetti sviluppati su questo tema: “Vacanze in vista” e “Posti meravigliosi”.

Nel primo Mara ci suggerisce che per fare una vera partenza intelligente bisogna recarsi in un negozio Avanzi o Optissimo del gruppo GrandVision e approfittare delle promozioni in corso (attive per tutta l’estate) sia sulle montature degli occhiali da vista sia sugli occhiali da sole. Il secondo soggetto in maniera molto scherzosa e alla mano, vede la Maionchi ironizzare su come sia poco intelligente andare in vacanza in un bel posto senza riuscire a vederlo bene. Assicurarsi di vedere bene anche e soprattutto in vacanza è quindi il suo più sentito consiglio…altrimenti perché andarci?

Da metà giugno e fino a fine agosto, infatti, in tutti i negozi GrandVision by Avanzi, GrandVision by Optissimo, Avanzi e Optissimo, sarà attiva la nuova campagna promozionale “Partenza in vista”: tutte le montature da vista sono a metà prezzo e fino al 50% di sconto sugli occhiali da sole. Lo spot, nelle due versioni, è stato realizzato dall’agenzia stvDDB. La programmazione radiofonica è partita in questi giorni sui gruppi Manzoni, Mediamond e RTL e continuerà per tre settimane su radio RDS, Radio KISS KISS e Radio Zeta.

Dopo il successo degli ultimi anni, nel ruolo di protagonista troviamo nuovamente Mara Maionchi, apprezzata dal grande pubblico per la sua travolgente simpatia e la sua innegabile schiettezza. E GrandVision Italy da continuità alla sua comunicazione, sottolineando i suoi valori fondamentali: offrire a tutti i clienti soluzioni visive di qualità a prezzi estremamente accessibili, beneficiando di preziosi consigli di ottici esperti e qualificati.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Asdomar in Radio con Casiraghi, Greco &. Invito all’assaggio con “Provalo Gratis”

- # # # #

Asdomar, marchio premium di Generale Conserve specializzato nella produzione di conserve ittiche, torna on air con una nuova campagna Radio e lancia l’iniziativa “Provalo Gratis!”
Una promozione forte e di grande impatto, poiché da oggi fino al 29 luglio 2018 i consumatori potranno testare la bontà dei prodotti Premium Asdomar, a costo zero. Acquistando, infatti, una confezione fra tutti i formati di filetti di tonno in vaso vetro all’olio di oliva o di tonno trancio intero 100gx2 e 80gx2+1, registrandosi e inserendo i dati dello scontrino sul sito dedicato prova.asdomar.it, si potrà richiedere ed ottenere, tramite cashback, il rimborso della cifra spesa.

I due nuovi spot da 30 secondi firmati da Casiraghi Greco & – in onda su Radio 1, Radio 2, Radio Deejay, Radio Italia solo Musica Italiana e Radio Capital – raccontano inoltre, in chiave ironica, la promozione e mettono al centro i due grandi valori dell’azienda: la qualità dei prodotti Asdomar e il rispetto nei confronti delle persone e dell’ambiente.
“Torniamo in radio con una nuova comunicazione che racconta il nostro prodotto e l’importanza dei nostri valori invitando tutti alla prova, grazie alla promozione “Provalo Gratis”, ha dichiarato Simona Mesciulam, Direttore Marketing di Generale Conserve. “L’investimento è in linea con l’impegno della nostra azienda che punta sull’altissima qualità dei prodotti, poichè siamo certi che assaggiando le referenze a marchioi consumatori saranno conquistati dal gusto e dalla bontà”.

articoli correlati

AGENZIE

Unicom lancia uno spot radio sui valori della comunicazione. Firma Studiowiki, pianifica FMedia

- # # # # #

Alessandro Ubertis unicom

Nasce dalla collaborazione fra i copy Gaetano Ferrara di FMedia e Federico Alberto di Studiowiki la campagna in onda a giugno sulle principali emittenti radiofoniche nazionali e locali. FMedia si è infatti occupata per Unicom anche della pianificazione, ottenendo importanti collaborazioni con alcune fra le principali emittenti nazionali: RTL 102.5; Radio 101; Virgin Radio; Radio 105.

“Quest’anno la nostra associazione di categoria festeggia i suoi 40 anni di vita, e per celebrare questo importante anniversario ha deciso di realizzare una campagna sui valori della comunicazione e sull’importanza della pubblicità”, dichiara Alessandro Ubertis, Presidente Unicom (nella foto).

Lo spot radio, che sarà supportato da alcuni spazi display sulle principali testate online di settore, personifica la pubblicità, raccontandocela come una musa capace di ispirare e stupire le nostre azioni quotidiane.

“L’intera operazione è stata resa possibile dalla collaborazione con le emittenti radiofoniche nazionali e locali, che hanno deciso di aderire gratuitamente alla campagna, concedendo spazi in omaggio. Siamo felici che anche le concessionarie si siano sentite parte di questa campagna, spiega il consigliere Unicom Salvo Ferrara, Ceo FMedia”.

Lo spot è stato interpretato da Olivia Manescalchi (doppiatrice e voce di Olivia Pope della serie Scandal in onda su Fox Life), che ha prestato la sua voce nello stabilimento di doppiaggio Videodelta di Torino.

“Un grazie particolare va all’interessamento del Festival del doppiaggio Voci nell’Ombra e alla sua organizzatrice Tiziana Voarino, che ha permesso di trovare Olivia e la sua bellissima voce”, aggiunge Federico Alberto consigliere Unicom e copy di Studiowiki.

Importante da segnalare la collaborazione con il compositore e musicista Andrea Fedeli, storico autore delle musiche di Overland, che ha curato il sound design originale dello spot.

La campagna sarà anche in onda sulle emittenti radiofoniche a copertura regionale e locale: Radio Cannelli, Radio Studio+, Radio 60 70 80, Ciccioriccio, Grp, Radio Arancia Network, Radio Velluto Senigallia, Radio Conero, Radio Sportiva, Veronica My Radio, Radio Manila, Radio Fantastica, Radio Italia Uno, Radio Torino, Radio Kiss Kiss Italia, Radio Ibiza, Radio Napoli, RDF 102.7, Lady Radio, Radio Mitology ’70 ‘80, Radio NumberOne, Radio Italia anni ’60 Lombardia, Radio NUmerOne Dance, Radio 1.000Note, Radio Nostalgia, Radio Punto Zero, Radio Sintony, Radio Veronica One, Radio Selene, Radio Veronica Classic, Radio Reporter Torino, Radio Lombardia, Radio Subasio, Radio Fano.

Crediti spot
Cliente: Unicom Italia
Soggetto: Campagna istituzionale
Agenzia creativa: Studiowiki
Media Planning: FMedia
Copy: Gaetano Ferrara e Federico Alberto
Voce: Olivia Manescalchi (doppiatrice e voce di Olivia Pope della serie Scandal in onda su Fox Life)
Musica: Andrea Fedeli (autore delle musiche di Overland)
Studio produzione: Stabilimento di doppiaggio Videodelta – Torino

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Manzotin torna on air in TV e radio con un inno all’Italia firmato da TERRA

- # # # #

manzotin, terra

Manzotin torna in tv con una nuova campagna adv su La7 e La7D, con una strategia e una creatività completamente rinnovate. La creatività, un vero e proprio inno all’Italia, ideata dalla struttura indipendente TERRA, è nata dall’idea di portare in tv un linguaggio fresco e contemporaneo, sviluppato per il digitale: è sulla pagina facebook di Manzotin che il protagonista dello spot ha debuttato per la prima volta.

Giorno dopo giorno le sue piccole grandi avventure ad alto tasso di comicità sono entrate nel cuore del pubblico, sino a quando non è arrivato il momento dell’approdo in tv. Nello spot, il funambolico Mr Manzotin si esibisce in uno spassoso mambo tra ingredienti tipici della dieta mediterranea e gustosi manicaretti estivi. Il motivo, ricalcato sulle note del celebre “Mambo italiano”, suggella il legame tra il brand, il prodotto e il valore dell’italianità e contribuisce alla memorabilità del commercial.

La pianificazione televisiva sarà affiancata e sostenuta anche da una diffusione radiofonica, che veicolerà un messaggio creativo coerente con quello televisivo. Una campagna a tutto tondo, dunque, che gioca sulla contaminazione dei linguaggi e punta a creare un solido legame tra social, tv e radio.

 

Credits

Agenzia: TERRA | Strumenti per raccontare
Direzione creativa e creatività: Diego Fontana
Produzione: Spaghetti 3D
Regia: Corrado Ravazzini
Audioproduzione: Top Digital
Centro media: Media Club.

articoli correlati

AGENZIE

A The Big Now la gara per la campagna radio istituzionale di Flyeralarm

- # # # #

the big now e flyeralarm

È on air dal 20 maggio su Radio 24 la nuova campagna radio di Flyeralarm, tipografia online leader in Europa nel settore B2B nata in Germania nel 2002 e attiva in Italia e in altri 14 Paesi del continente. A seguito di una consultazione strategico-creativa, l’azienda si è affidata al team di The Big Now per ideare e realizzare due soggetti radio istituzionali rivolti al main target di Flyeralarm in Italia: PMI, startup, professionisti grafici e creativi che lavorano all’interno di agenzie di comunicazione o come freelance.

Con la direzione creativa di Marco Peyrano, la campagna pianificata su Radio 24 è stata pensata con l’obiettivo di aumentare la brand awareness di Flyeralarm presso il suo target di riferimento, comunicando in modo distintivo la qualità del servizio, l’ampia varietà del catalogo prodotti (più di 3 milioni di articoli di stampa) e la capacità dell’azienda offrire la soluzione personalizzata per ogni tipologia di cliente.

“In un mercato presidiato da un ampio spettro di medi e piccoli attori” commenta Alessia Oggiano, co-founder e general manager di The Big Now. “Flyeralarm rappresenta un caso imprenditoriale di successo estremamente interessante, posizionandosi esattamente al confine tra innovazione digitale e tradizione. La campagna radio istituzionale è il nostro primo lavoro realizzato per l’azienda e la collaborazione è stata estremamente positiva in tutte le fasi del progetto”. Fondata nel 2002 a Würzburg, in Germania, oggi Flyeralarm è presente in 14 Paesi nei quali vengono evasi fino a 15.000 ordini ogni giorno per oltre un milione di clienti.

Credits
Direttore Creativo: Marco Peyrano
Head of Creative Strategist: Silvia Cannata
Copywriter: Mimmo de Musso
Head of Media: Elena Merazzi
Account: Gianluca Gaiga
Cdp radio: Peperoncino Studio

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air dal 16 aprile la prima campagna radio di Bavaria Holland’s Premium Beer, di Y&R

- # # # #

bavaria holland

Bavaria rafforza la propria presenza sui media in Italia  con una campagna radio che gioca con la storia, strizzando l’occhio alla società moderna. Da una corte medioevale alle comunicazioni via telegrafo, Bavaria accompagna gli ascoltatori in un viaggio nel passato, capace di esaltare l’heritage centenario del brand e sottolineare che nonostante i tempi cambino il piacere di una birra Bavaria Holland’s Premium resta sempre lo stesso.

Un tone of voice ironico e un ritmo coinvolgente sono i tratti distintivi dei 2 spot, 20”: “Bavaria a corte” e “Telegrafo”, ideati da Y&R Italia, in onda dal 16 aprile al 13 maggio.

La pianificazione, curata da Initiative – network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands – è di oltre 700 passaggi, distribuiti in diverse fasce orarie sulle emittenti radiofoniche più performanti in termini di audience e affinità con il target (105, R101, RMC, Virgin, RMC Sport, Radio Deejay, RDS, Discoradio).

La campagna radio si affianca a una nuova pianificazione TV e sul web, entrambe on air  da oggi fino al 6 maggio. Lo spot è attualmente in onda sulle piattaforme satellitari e digitali free. Le emittenti TV coinvolte sono: Dmax, Real Time, Focus, Motor Trend, TV8, Cielo, canali Sky Cinema, Sky Sport, Sky TG24, National Geographic, History Channel, e i canali Fox, a cui si aggiungono i canali Premium Calcio e Sport su Digitalia e i canali digitali free dell’offerta Mediaset (Italia2, Mediaset Extra, C5, I1). È stata inoltre affiancata una presenza su Italia 1, Nove e La7 con spot mirati in prime time e su programmi in target, oltre che sui principali appuntamenti sportivi di stagione (Moto GP e F1).

A partire da lunedì 16 lo spot sarà visibile, nel formato pre roll da 10”, anche su Youtube con focus sul mondo sport e motor sport, concentrando la comunicazione su un target adulto specifico (25-44 anni) per dare copertura incrementale sulla fascia più giovane del target.

 

Credits
Cliente: Bavaria Italia
Head of Marketing Bavaria Italia: Roberta Gambino
Agenzia: Y&R Italia
Creative Director Copy: Mary Apone
Copywriter: Simone Maltagliati
Account Director: Valeria Pedrazzini
Agenzia Media: Initiative

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RTL 102.5 torna in comunicazione per raccontare “la forza della normalità”. Firma DLVBBDO

- # # # # #

RTL 102.5

A dodici anni dal lancio del posizionamento Very Normal People RTL 102.5 torna in comunicazione per raccontare “la forza della normalità”. Una campagna che mette al centro la parola “Normal”, con l’intenzione di mappare i cambiamenti più significativi che hanno interessato la vita di tutti noi.

“Siamo, come sempre, partiti dalla semplice osservazione del mondo intorno a noi e, analizzando come la forza della normalità sia la vera energia del cambiamento, abbiamo dato vita a un progetto ambizioso e coraggioso”, dichiara la Responsabile Marketing e Comunicazione Marta Suraci. “Un’ idea che nasce in primo luogo dalla consapevolezza che quando siamo in milioni a considerare normale un comportamento, un’ambizione, un’aspirazione abbiamo il potere di integrarlo nella realtà e di trasformarlo da eccezionale in normale”.

La campagna integrata consiste di 5 soggetti e ognuno racconta un aspetto in cui la nuova normalità si fa strada: il titolo è rappresentato dalla sola parola “Normal” posta a firma delle immagini di nuova normalità.

Il primo soggetto, “Famiglia senza confini”, trae ispirazione dalle nuove famiglie che intrecciano culture e tradizioni differenti. Il secondo, “Papà moderno”, vede protagonista un papà nell’atto di fare la spesa e di occuparsi di suo figlio, per raccontare la parità dei sessi nell’organizzazione domestica e familiare. Il terzo, “Unioni civili”, è dedicato proprio a questo tipo di unioni, anche tra coppie formate da persone dello stesso sesso: unioni sancite dalla legge per affermare diritti e doveri oltre ogni pregiudizio. Il quarto, “Gender equality”, ha per protagonista una donna astronauta a simboleggiare la capacità delle donne di farsi strada grazie al proprio talento e alla propria preparazione arrivando così a superare ogni confine. Il quinto soggetto, “Silvertech”, pone al centro il valore della tecnologia e la sua capacità di essere adottata anche da persone in età avanzata, i silvertech appunto, contribuendo al miglioramento della qualità della loro vita e delle relazioni.

Lo storytelling prevede un importante cambio di narrazione: non è la radio che racconta, ma è la gente che si racconta. Le voci degli spot sono infatti le voci dei Very Normal People che vogliono sottolineare il senso di partecipazione, di realismo e di autenticità dei protagonisti a cui si affianca sul finale la chiusura istituzionale della radio.

La campagna prevede un’importante pianificazione media, del valore di circa 3 milioni di euro declinata su:
Televisione – Canale 5, Italia 1 e La7
Radiovisione – sulle tre emittenti del gruppo (RTL 102.5, Radiofreccia e Radio Zeta)
Stampa – quotidiani, settimanali, mensili e specializzati
Affissione nazionale – medi e maxi formati, impianti digitali e dinamici.

La campagna è stata ideata dai Direttori Creativi Esecutivi di DLVBBDO Stefania Siani e Federico Pepe ed è stata realizzata da FM Photographers, che ha curato tutta la produzione sotto la regia di Fabio Orefice e fotografie realizzate da Matteo Simone Bottin.

CREDITS
Agenzia creativa: DLVBBDO
Executive Creative Directors: Federico Pepe, Stefania Siani
Art Director: Giorgio Fresi
Direttore Cliente: Mario Castelli
Producer: Michela Braganti
Casa di produzione: FM Photographers
Regia: Fabio Orefice
Fotografia: Matteo Simone Bottin

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Saint-Gobain lancia la nuova campagna radiofonica con Gerry Scotti. Firma ICS Communication

- # # # #

Saint-Gobain

Saint-Gobain sviluppa, produce e distribuisce materiali e soluzioni pensati per il benessere di ciascuno e per il futuro di tutti. Questi materiali si trovano ovunque nei nostri spazi di vita e nella quotidianità, a partire dalle abitazioni. E proprio il comfort abitativo è al centro della nuova grande campagna radiofonica “Vicini di Multi Comfort”, che il Gruppo emblema dell’edilizia sostenibile sta per lanciare sulle principali emittenti italiane. Con Gerry Scotti protagonista, per il secondo anno consecutivo, dopo il successo ottenuto dalla campagna 2017.

“Vogliamo proseguire a presentare, in modo semplice e diretto, l’incessante impegno di Saint-Gobain per garantire a tutti i consumatori soluzioni che migliorano, nella quotidianità, i loro spazi di vita, commenta Patrizia Borroni, Direttore Comunicazione Saint-Gobain in Italia. E cosa c’è di più efficace della voce, amichevole e familiare, di un personaggio amato e autorevole come Gerry Scotti, per colpire nel segno? Impressionanti i dati relativi al gradimento riscosso dai nostri spot con Gerry dello scorso anno – sottolinea Borroni: oltre l’80% degli intervistati (più di 1000 persone) ha dichiarato che l’influenza del personaggio è stata molto positiva, dando credibilità al messaggio, aiutando a comprenderlo e ricordarlo meglio.”

L’entusiasmo e la verve di Gerry Scotti rappresentano il filo conduttore che lega i cinque episodi nei quali racconta tutti i vantaggi derivanti dall’utilizzo di sistemi costruttivi pensati per il benessere: dall’isolamento acustico al risparmio energetico, dalle soluzioni che intervengono sulla qualità dell’aria a quelle per proteggere gli edifici dall’umidità e dalle condizioni climatiche più estreme.

I soggetti radio vedono il protagonista nel ruolo di inquilino di un condominio esperto di comfort: tutti i condòmini, infatti, chiedono a lui consiglio per le loro necessità. Chi per eliminare l’umidità dalle pareti (come la vicina chef), chi per creare una seconda cameretta velocemente (come la vicina che ha avuto il secondo figlio), fino alla riunione di condominio dove si opta per un cappotto all’intero edificio per vivere meglio e risparmiare in bolletta.

Le pillole video che richiamano il tema in ambito digitale, invece, sempre con la voce di Gerry, spiegano come il concetto di comfort di alcuni sia diverso da quello di altri, ma che grazie ai sistemi Saint-Gobain ciascuno può godere dei propri spazi al meglio senza creare disturbo ai vicini.

La campagna radio, realizzata dall’agenzia ICS Communication (responsabile progetto Ulderico Saverio – account Ambra Adelasco – copywriter Salvatore Pagano – art director Elena Corazza) debutterà il 19 marzo e andrà in onda fino alla fine di giugno, per poi riprendere in autunno (ottobre e novembre), sulle principali emittenti radiofoniche in tutto il territorio nazionale.

Gli spot saranno inoltre disponibili sul sito saint-gobain.it.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nuovi investimenti in comunicazione per Sojasun: in radio e sui principali periodici

- # # # #

sojasun

Sojasun inizia il 2018 con un nuovo piano di investimenti in comunicazione: da domenica scorsa, 18 febbraio, infatti, è on air per la prima volta in radio, con lo spot del brand internazionale di prodotti vegetali, con passaggi da 15’ e citazioni di prodotto all’interno dei principali programmi radiofonici nazionali.

L’advertising è stata ampliamente pianificata anche sulle principali testate femminili e dedicate alla cucina e alla famiglia, nonché sulla free press, dove Sojasun realizzerà un coupon spillato con un codice sconto per l’acquisto di una confezione di burger a scelta.
Protagonista assoluto dell’intera campagna la nuova gamma di burger vegetali Sojasun, rivista quest’anno con quattro gustose ricettazioni, che richiamano la tradizione italiana: Burger Taccole e Piselli, Burger Asparagi, Burger Classico, Burger Pomodoro e Olive.

Inoltre, Sojasun ha in programma diversi progetti specifici sul campo, volti ad entrare in contatto diretto con il suo target: a marzo, a Milano, tre stazioni di bikesharing e 600 biciclette saranno totalmente brandizzate.
È in previsione, infine, un’attività di sampling nelle principali gallerie del nord Italia volta ad avvicinare il consumatore attraverso la degustazione del prodotto: per Sojasun l’assaggio rappresenta un’occasione unica per raccontare i plus dell’azienda, in particolare, in termini di gusto e qualità dei prodotti.

A completamento del piano di comunicazione, l’azienda il 25 febbraio sarà – per il terzo anno consecutivo – main sponsor della Sojasun Verdi Marathon, una competizione podistica internazionale che richiama, ogni anno, oltre 2.500 atleti dall’Italia e dall’estero.

articoli correlati

MEDIA

True Company firma la campagna nazionale radio “Operazione Trasparenza” di Settemari

- # # # #

settemari true company

Settemari, tour operator del Gruppo UVET, aggiunge un altro tassello all’“Operazione Trasparenza”, avviata con il format del catalogo “Estate 2018” pensato da True Company, e lancia una campagna radio di respiro nazionale, on air dal 29 gennaio su Radio Italia Solo Musica Italiana e sui circuiti locali GRP Piemonte e Gruppo Company Veneto.

L’operazione prevede la diffusione di spot di 30 e 15 secondi, il cui messaggio è focalizzato sul nuovo modo di fare mercato di Settemari che propone prezzi trasparenti al 100%, convenienti e fissi, per sempre liberi da adeguamenti carburante e valutari, nonché inclusivi di assicurazione. Gli spot, realizzati in collaborazione con la cdp Jinglebell, raccontano, in un dialogo vivace e familiare, l’impegno del brand nel raccogliere le vere esigenze dei viaggiatori e fanno emergere con chiarezza la proposta del tour operator: “Finalmente una vacanza trasparente, come piace a noi italiani!”. Il messaggio sarà rafforzato dalla sponsorizzazione di Sanremo con citazioni di prodotto, da billboard e dalla presenza in una delle trasmissioni di punta di Radio Italia delle prossime settimane, “Fuori Sanremo”, che include un concorso a premi con messa in palio di un pacchetto volo + soggiorno presso il Settemari Prime Santo Stefano Resort in Sardegna.

“Insieme a True Company, che ci segue ormai da tre anni, abbiamo realizzato questa campagna per consolidare e rafforzare il brand Settemari, attraverso la promozione di una nuova formula di vendere viaggi che passa attraverso la trasparenza. Per farlo abbiamo scelto di parlare direttamente con il consumatore, prendendo in prestito le parole chiave: prezzi fissi, convenienti, senza sorprese, comprensivi di un’assicurazione chiara e reale, che non sono altro che quello che chiede all’agenzia di viaggio di fiducia nella fase di scelta della propria vacanza. Le stesse parole hanno guidato la rivoluzione che Settemari ha avviato per differenziarsi dalla concorrenza, bloccando i prezzi, eliminando anacronismi come adeguamenti valutari e carburante, da pagare a vacanza già saldata, e rendendo totalmente trasparente il prezzo. Che è effettivo, di mercato e non di listino.” commenta Chantal Bernini, marketing manager Settemari.

Credits:
Simone Cristiani – Executive Creative Director
Matteo Mascetti – Design & Innovation Director
Daniele Vincenti – Junior Copywriter
Amanda Frascolla – Account Director
Jinglebell Communication – CdP

articoli correlati

MEDIA

System 24 si aggiudica la concessione in esclusiva della raccolta pubblicitaria di Radio Kiss Kiss

- # # # # #

System 24 - Radio Kiss Kiss

Siglato l’accordo tra System 24, la concessionaria del Gruppo 24 ORE, e Radio Kiss Kiss per la concessione in esclusiva della raccolta pubblicitaria della storica emittente radiofonica nazionale on air da oltre 40 anni. System 24 arricchisce quindi la propria offerta nel settore radiofonico aprendo alle concessioni di editori terzi con l’inserimento nel suo portafoglio, accanto a Radio 24, dell’emittente nazionale Radio Kiss Kiss, arrivando a offrire così ai suoi clienti un bacino di oltre 4,5 milioni di ascoltatori (Fonte TER, dati semestre maggio-ottobre 2017).

Radio Kiss Kiss, unico network nazionale del sud Italia, è nata nel 1976 dalla felice intuizione di Ciro Niespolo, proseguita nel corso degli anni dai suoi 5 figli Lucia, Ida, Antonio, Marcello e Davide, imprenditori della radiofonia italiana, che l’hanno fatta crescere fino a posizionarsi al 9° posto nel ranking delle radio nazionali con 2.424.000 ascoltatori nel giorno medio (Fonte TER).  È una radio dinamica e frizzante nella musica e nella conduzione, particolarmetne attenta al mondo dei social network, alle esigenze degli ascoltatori e con un occhio speciale allo sport, essendo, da 5 anni, la radio ufficiale del Calcio Napoli.

Nella lunga storia della radio spiccano in bacheca 2 Telegatti, vinti nel 1977 e nel 1994 con il programma cult “A tutti coloro”, e negli ultimi anni si è affermata come la radio dei “sempre connessi” e dell’innovazione vincendo 3 premi SMAU per la propria infrastruttura digital in total cloud: è infatti la prima radio con una trasmissione in “simul-cast” sui social di grande successo, “Generazione C”.

Oltre 1.000.000 di fan sulla pagina Facebook e oltre 600.000 follower su Twitter testimoniano la forte capacità di “engagement” rispetto agli ascoltatori, confermata da 25.000.000 di visualizzazioni su Facebook delle principali trasmissioni solo nel corso dell’ultimo anno (2017). Oltre 350.000 le App mobili distribuite dal gruppo nel corso degli ultimi anni, un sito internet responsive (primo tra le radio per l’implementazione di tale tecnologia), una web-tv h24 completano gli importanti asset digitali del gruppo e ne fanno la radio della web & social generation.
Una forte capacità attrattiva testimoniata anche dalle vendite record dei propri prodotti: la Kiss Kiss Play Summer, la compilation del gruppo, è 1° nelle vendite certificate FIMI, per gli anni 2014, 2015, 2016 e 2017.

Radio Kiss Kiss ha un target young/adult, con un pubblico di età dai 18 ai 54 anni, equamente distribuito tra uomini e donne con reddito medio alto. Rappresenta quindi un’importante integrazione per la concessionaria del Gruppo 24 ORE che affianca a Radio 24 un’emittente che gli permette di ampliare l’audience sui giovani, mantenendo le caratteristiche principali tipiche del bacino di riferimento – la componente più attiva e colta della popolazione, individui di cultura medio alta e alto spendenti, capace di cogliere per prima il valore di nuovi stimoli, mode, tendenze e stili di vita – e di rafforzare la copertura a livello nazionale con una più forte presenza nel Centro-Sud.

Con l’acquisizione della raccolta pubblicitaria di Radio Kiss Kiss, System 24, già presente sulla stampa nazionale e internazionale e sul web, apre alle concessioni di editori terzi anche sul fronte radiofonico e lo fa con un player del mercato: un’emittente nazionale affermata, giovane e assolutamente complementare a Radio 24, per la quale da gennaio 2018 gestirà l’intera raccolta pubblicitaria, dalla tabellare radio e digital all’extra tabellare con sponsorizzazioni, eventi e progetti speciali.

Lucia Niespolo, Presidente Radio Kiss Kiss, dichiara: “Siamo orgogliosi del contratto siglato con la concessionaria pubblicitaria del Gruppo 24 ORE, accordo che rappresenta l’ennesima crescita nel nostro percorso. La partnership con il Gruppo 24 ORE rafforza il posizionamento di Radio Kiss Kiss sul mercato radiofonico nazionale anche in termini di sviluppo futuro.”

“L’acquisizione di Radio Kiss Kiss nel nostro portafoglio ci consente di proporci sul mercato radiofonico come il 6° player in termini di ascolti complessivi. Unendo le caratteristiche di Kiss Kiss e di Radio 24, l’offerta commerciale di System24 diventa più ricca e completa con ascoltatori altamente profilati sia sul target giovane che adulto”, commenta Massimo Colombo, Direttore Generale Commerciale del Gruppo 24 ORE, che aggiunge: “L’acquisizione di un’emittente nazionale di primo piano come Radio Kiss Kiss rappresenta un tassello strategico del piano di rilancio del nostro gruppo e il primo a rafforzamento di uno dei nostri asset principali, la radio, che vedrà presto ulteriori sviluppi”.

articoli correlati

MEDIA

Radio, il futuro è roseo e digital: le opportunità del digital audio adv al Radio Goes Digital

- # # #

Radio

“Radio in crisi? No, anzi: la radio vivrà ancora a lungo, per tanti anni”. Altro che difficoltà, quindi, per il mezzo audio per eccellenza: ne è sicuro Mirko Lagonegro, che questa mattina a Milano, all’Hotel Principe di Savoia, ha aperto i lavori di “Radio Goes Digital“, appuntamento organizzato da DigitalMDE (di cui il manager è fondatore) che ha esplorato il futuro, vicino e lontano, del mezzo audio per eccellenza. Buone prospettive per il digital audio advertising, che da qui a breve tempo potrebbe rivelarsi uno dei più importanti driver della pubblicità sul mezzo digitale: su questo tema sono intervenuti esperti del settore radiofonico e dell’advertising che hanno fatto il punto, prima, sulla situazione italiana e nel mondo e, poi, sulle nuove frontiere che il Digital Audio Advertising apre al mercato pubblicitario italiano.

 

La situazione italiana

Prima, però, storytelling. Sul palco è infatti intervenuto Matteo Caccia, speaker di RAI Radio 2, che ha raccontato la potenza del mezzo radiofonico nel raccontare storie, e la passione che ha il pubblico nel sentirle. Il linguaggio audio, di cui la radio (“Il teatro della mente”, diceva Steve Allen) è il mezzo principe, rimane uno dei più potenti in circolazione, con le sue unicità e le sue caratteristiche peculiari; e gli appassionati di questo media continueranno ad amarla per questo. Le sue modalità, però, stanno cambiando, si stanno rivoluzionando, come sottolinea ancora Mirko Lagonegro: “La radio continuerà a prospepare, ma non nell’accezione più classica del termine: questi sono anni di trasformazione e di rivoluzione, in cui questo mezzo deve riuscire ad adattarsi al meglio all’ambiente che lo circonda (per citare Darwin) per riuscire a esprimere appieno il suo potenziale. Il tutto, ovviamente, in chiave digitale, poiché anche la radio, oggi, non può prescindere dalla tecnologia. Il punto però non è che la radio sta sbarcando, ora, su Internet: sul web è presente già da molti anni, il punto ora è riuscire a cogliere al meglio le opportunità che il web offre. I brand hanno l’esigenza di riuscire a padroneggiare uno strumento per raggiungere uno a uno i propri utenti”.

“Esistono alcune grandi opportunità la radio oggi sul web” racconta Daniele Sesini, Direttore Generale e coordinatore del Tavolo Digital Audio di IAB Italia. “La prima è la disponibilità di avere un’audience molto più ampia: il digitale oggi vive tantissimo di mobile, e la penetrazione di smartphone in Italia è una delle più alte al mondo, senza contare l’importanza di riuscire a presidiare il target più giovanile, molto presente sul mobile ma molto difficile da catturare per i brand. Il secondo punto è il formato: l’audio è molto interessante perché consente una fruizione a prescindere dallo schermo considerato; questo porta ad avere un rapporto 1 a 1 con l’utente, un advertising molto pianificabile, con un’importante componente di programmatic. Infine, il mercato: in Italia siamo ancora ad una fase iniziale del fenomeno, e le opportunità per emergere, in questo senso, sono moltissime”.  Il Report sul Digital Advertising di IAB U.S.A., presentato nel corso della mattinata, indica infatti il 2016 quale anno di debutto di questa categoria con oltre 1.1 miliardi di dollari di investimenti. Oltre i 2/3 degli inserzionisti americani hanno dichiarato che nel corso del 2018 aumenteranno i loro investimenti nel Digital Audio Advertising.

 

La radio nel mondo

 

Una panoramica sui trend di crescita del Digital Audio nel resto del mondo e l’impatto sul media mix è stato fornito da Benjamin Masse, Market Development & Product Strategy di Triton Digital. “Secondo gli studi di Edison Research, nel 2017 il 53% degli americani con un’età superiore ai 12 anni ha ascoltato una radio online nell’ultima settimana, con una crescita di oltre il 50% rispetto al 2016. Durante gli ultimi 7 anni l’audience complessiva è cresciuta del 575% e si stima che il 57% degli americani (155 milioni) ascoltino mensilmente contenuti Digital Audio”. Il Digital Audio non è un fenomeno unicamente americano: in UK 21.7 milioni di persone ogni settimana fruiscono di contenuti audio in streaming, mentre secondo IAB Espana nel 2017 il 50% degli internauti con un’età superiore ai 18 anni ha dichiarato di ascoltare Digital Audio negli ultimi 30 giorni, mentre in Germania Webradiomonitor ha rilevato che il 71% degli utenti connessi alla rete, tra i 14 e i 69 anni, ha ascoltato una stazione radio via browser o app.

 

Evoluzione e nuovi contesti d’uso

Sulle opportunità editoriali e pubblicitarie che la radio può cogliere dalla trasformazione digitale e di come gestirle e capitalizzarle ha parlato Davide Panza, CMO & Co-Founder di DigitalMDE che ha dichiarato: “L’evoluzione tecnologica, l’introduzione del consumo audio on demand, unitamente all’arrivo di nuovi devices digitali, non solo smartphone ma anche wifi speaker, smart tv, decoder, passando per i preziosissimi dashbord delle connected cars fino ad arrivare agli smart speaker di prossima commercializzazione, sono le premesse per un importante cambio nelle modalità di fruizione del media radiofonico tradizionale e aprono la strada a nuove ed interessanti prospettive pubblicitarie. La forza del linguaggio audio unito alla possibilità di targetizzare le campagne e misurane puntualmente le performance, consentirà al Digital Audio di entrare nel media mix di tutti gli investitori, portando una perfetta complementarietà delle strategie di promozione”. In questo senso sembra che i rapporti di forza tra display e audio potrebbero subire profondissimi cambiamenti. “Basta guardare alla direzione a cui stanno puntando tutti i colossi digitali in questo momento. I nuovi smart speaker, come Alexa di Amazon o Google Home, gli assistenti virtuali del futuro, non sono dotati di schermo ma funzionano esclusivamente con la nostra voce. Questa è un’opportunità grandissima per l’audio advertising, per la radio: con lo schermo fuori gioco, l’audio advertising non può che beneficiarne”.

articoli correlati