MEDIA

RCS MediaGroup e Qwant: accordo per la ricerca sui siti Corriere.it e Gazzetta.it

- # # # # #

qwant

Il motore di ricerca Qwant e RCS MediaGroup hanno siglato un accordo per l’integrazione di Qwant all’interno dei siti di Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport.

Da oggi, infatti, corriere.it e, nei prossimi giorni, gazzetta.it offrono alle persone la possibilità di effettuare ricerche d’informazioni più ampie grazie alla visualizzazione dei risultati raccolti da Qwant provenienti sia dal mondo del web sia da quello dei social network. Fedele ai propri valori, Qwant non raccoglierà i dati personali degli utenti.

“Siamo orgogliosi che RCS MediaGroup abbia scelto Qwant per offrire ai propri lettori un nuovo modo etico ma efficace di reperire le informazioni desiderate: con RCS condividiamo valori imprescindibili di tutela e rispetto per le persone”, ha commentato Fabiano Lazzarini, Country Manager di Qwant Italia. “Questo primo passo compiuto in un Paese centrale per Qwant come è l’Italia, al fianco di RCS Media Group, rientra in una strategia più ampia dal respiro europeo. Collaboriamo infatti con altri gruppi editoriali lungimiranti e desiderosi, soprattutto in questo momento storico, di garantire il rispetto della privacy dei dati personali, così come un’informazione puntuale, libera, che non tenti d’influenzare le scelte – qualsiasi esse siano – né i comportamenti delle persone in funzione del loro profilo”.

Qwant garantisce la neutralità dei risultati presentati, senza collocare cookie nel browser finalizzati a influenzare l’utente: non è utilizzata alcuna tecnologia di tracciamento. Inoltre, indicizza il web nella sua totalità, senza nessun tipo di discriminazione, applicando i propri algoritmi di classificazione con la massima imparzialità. Qwant mostra così la realtà di un mondo complesso, ricco e interessante proprio per la diversità delle opinioni che lo popolano.

articoli correlati

AZIENDE

ePrice primo eCommerce italiano su Qwant, il serch engine che rispetta la privacy

- # # #

ainio eprice

ePrice, il leader italiano dell’e-commerce, è il primo player a sbarcare sul canale shopping di Qwant, il nuovo motore di ricerca europeo che rispetta la privacy dei suoi utenti poiché non utilizza i cookie.

Entrando nel canale shopping di Qwant e digitando un qualsiasi prodotto, compariranno infatti i risultati di tutti gli articoli disponibili su ePrice relativi alla ricerca effettuata.

Grazie a questa partnership, gli utenti potranno fare acquisti online in totale libertà: dai grandi elettrodomestici ai cellulari, dai PC portatili ai videogiochi senza dimenticare i prodotti per il tempo libero, la cura della casa e molto altro ancora.

“Siamo veramente lieti di annunciare la nostra partnership con Qwant, una realtà innovativa che permetterà agli utenti di vivere una nuova esperienza di navigazione online”, afferma Paolo Ainio, Presidente Esecutivo di ePrice. “Essere presenti per primi conferma la crescita costante di ePrice e la nostra volontà di esplorare mercati e canali tecnologici sempre nuovi per far conoscere a un pubblico sempre più ampio la nostra offerta di prodotti”.

“ePrice e Qwant hanno trovato una piena affinità perché entrambi pensano che l’esperienza di acquisto debba essere certamente articolata e di alto livello, ma anche rispettosa della privacy dell’utente, evitando di seguirlo quando esce dalla pagina di ricerca”, ha affermato Jean Claude Ghinozzi, Chief Commercial & Marketing Officer di Qwant.

 

articoli correlati