AGENZIE

Pubblicità Progresso contro il “mainstreaming di genere”. Nasce puntosudite.it

- # # # # # #

È online Puntosudite.it, il portale – realizzato nei suoi aspetti di struttura da Isobar – nato come supporto e naturale evoluzione della campagna sociale contro le discriminazioni di genere creata da Young & Rubicam per Pubblicità Progresso.
Oltre a informazioni e materiali relativi alla campagna e all’Associazione, sul  portale sono presenti ma anche strumenti di servizio. La sezione “Trova”, ad esempio, ospita un motore di ricerca dedicato, che aiuta l’utente a trovare iniziative, centri di accoglienza e supporto sul proprio territorio, mentre la sezione “Conosci” fornisce un elenco di siti che la rete offre come supporto alle necessità delle donne; l’elenco viene aggiornato settimanalmente per garantire informazioni sempre aggiornate e fresche.
Inoltre il sito punta a  stimolare il pubblico a una partecipazione attiva per la promozione di un vero cambiamento culturale: tramite la sezione “Intervieni”, l’utente è invitato a segnalare una pubblicità scorretta allo IAP oppure a indicare siti, blog, progetti e iniziative coerenti con la promozione della parità di genere. Inoltre, il sito offre anche visibilità sugli strumenti che alcune piattaforme Internet mettono a disposizione per consentire agli utenti di segnalare eventuali contenuti che siano in violazione delle loro policy, nella fattispecie YouTube e Google+. Un news feed, aggiornato quotidianamente e presente in tutte le pagine, segnala i link agli articoli online e agli approfondimenti cartacei più interessanti.
Grazie a un aggregatore social è possibile seguire tutti gli aggiornamenti del profilo Twitter @pubbliprogresso relativi al tema della lotta contro la discriminazione di genere.
“Siamo onorati di aver contribuito a questo progetto sociale così importante” ha dichiarato Layla Pavone Managing Director di Isobar. “Puntosudite.it è un portale di servizio, ricco e completo, in grado di dare aiuto concreto e fornire strumenti efficaci per contribuire attivamente al cambiamento culturale. Crediamo che il ruolo della comunicazione sia fondamentale in questo senso e ci siamo messi a disposizione di Pubblicità Progresso perché sentiamo di avere anche una funzione di grande responsabilità sociale e siamo convinti che le nostre competenze nel digitale possano essere utili nel supportare anche da questo punto di vista la crescita del nostro sistema Paese”.
Sul portale fa perno la nuova campagna promossa dalla Fondazione Pubblicità Progresso e firmata da Young&Rubicam Group, tutta sul tema del gender mainstreaming, per la valorizzazione del ruolo della donna nella società.
“Il progetto”, precisa Alberto Contri, presidente di Pubblità Progresso, “è stato particolarmente sollecitato dalle tre donne che siedono nel CdA (Giovanna Maggioni, Upa; Rossella Sobrero, Assocom; e Donatella Consolandi, Unicom) Tecnicamente la possiamo definire una campagna di “mainstreaming di genere”, cioè nell’interesse di tutta la società, donne e uomini compresi”.

articoli correlati