BRAND STRATEGY

Punk for Business firma l’evento di lancio del programma di Real Time “Da qui a un anno”

- # # # # #

Real Time

Punk for Business ha curato l’ideazione e la realizzazione dell’evento di lancio del nuovo programma di Real Time “Da qui a un anno”.

Sabato 24 marzo Real Time ha portato le emozioni dello show nel centro di Napoli, con oltre 20.000 partecipanti in una sola giornata. In via Scarlatti (nei pressi della fontana Itaca) è stato istallato un wall gigante ricoperto da foglietti memo che hanno composto la scritta “Da qui a un anno”. Alcuni memo hanno riportato dei propositi mentre altri, oltre 3.500, sono stati riempiti dai passanti invitati a prendere o lasciare il proprio impegno da qui a un anno, avendo l’opportunità di entrare direttamente nell’atmosfera del programma.

Il programma, che riassume 365 giorni in 5 secondi, racconta le storie di persone che si impegnano davanti alla conduttrice, Serena Rossi, e al pubblico a cambiare la loro vita nel corso di un anno. Lo stile narrativo è quello del “viaggio nel tempo”. Tra i temi trattati la maternità, l’adozione, la disabilità, il dimagrimento.

Adattamento italiano del format internazionale This Time Next Year, andato in onda in Inghilterra su ITV e che vanta svariati adattamenti in tutto il mondo, è una produzione durata un anno intero, firmata da Magnolia per Discovery Italia.

Il programma andrà in onda dal 30 marzo, ogni venerdì alle 21:10, dopo l’appuntamento in prima serata. Si potranno inoltre seguire le storie nel daytime “Da qui a un anno Extra”, on air dal lunedì al venerdì alle 20:40, sempre su Real Time (canale 31).

Per il lancio di questo pillar della primavera del canale, il creative hub interno di Discovery Italia, ha ideato una campagna che gioca con l’attualità e l’impatto emotivo e che include l’evento di Napoli, a cura di Punk for Business, ad alto tasso di viralità social, per coinvolgere il pubblico attraverso modalità sempre nuove.

articoli correlati

AGENZIE

Punk For Business firma la Guerrilla per la mostra del maestro Hokusai

- # # #

Punk For Business

MondoMostreSkira punta ancora una volta sull’attività di Guerrilla, ideata da Punk For Business, per promuovere le proprie mostre in modo non convenzionale. Dal Foro Italico alla Piramide Cestia, da Piazza Trilussa alla Chiesa di San Lorenzo, l’onda di Hokusai “travolge” i più suggestivi monumenti della città.

Il maestro infatti deve la sua fama universale alla Grande Onda, la più nota della serie delle Trentasei vedute del monte Fuji, e all’influenza che le riproduzioni delle sue opere ebbero sugli artisti parigini di fine Ottocento, tra i quali Manet, Toulouse Lautrec, Van Gogh e Monet, protagonisti del movimento del Japonisme. L’opera di Katsushika Hokusai (1760-1849), maestro indiscusso dell’ukiyoe (letteralmente “immagini del Mondo Fluttuante”), è vastissima e versatile, e ha avuto grande diffusione nel tempo grazie ai numerosi seguaci.

Hokusai. Sulle orme del Maestro si apre il 12 ottobre al Museo dell’Ara Pacis di Roma, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il supporto dell’Ambasciata Giapponese, organizzata da MondoMostre Skira e Zètema Progetto Cultura e curata da Rossella Menegazzo – e si propone di ripercorrere l’opera e l’eredità del grande Maestro.

Attraverso 200 opere tra silografie policrome e dipinti su rotolo (esposte in due rotazioni per motivi conservativi legati alla fragilità dei materiali) provenienti dal Chiba City Museum of Art e da importanti collezioni giapponesi come Uragami Mitsuru Collection e Kawasaki Isago no Sato Museum, oltre che dal Museo d’Arte Orientale Edoardo Chiossone di Genova, la mostra intende illustrare la produzione del Maestro in fecondo confronto con quella di alcuni tra gli artisti che, seguendo le sue orme, dettero vita a nuove linee, forme, equilibri di colore all’interno del tradizionale filone dell’ukiyoe.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Road to Independence, il progetto di Beck’s per sostenere 12 giovani talenti curato da P4B

- # #

Beck's

Beck’s promuove un percorso di crescita, una strada verso l’indipendenza dei giovani talenti italiani: nasce con questa finalità Road to Independence, l’iniziativa promossa da Beck’s che porterà quattro tutor affermati ad affiancare dodici giovani artisti emergenti.

[leggi l’intervista di approfondimento su MyMarketing.Net]

Quattro le categorie artistiche coinvolte: musica, fotografia, video e urban art. Quattro i professionisti delle diverse categorie artistiche che condivideranno con i talent emergenti esperienza e know how: Dario Giovannini per la musica, Mattia Zoppellaro per la fotografia, Younuts! per il video making, Pao per la urban art.

Alla fine i talenti si esibiranno durante una performance live in una tre giorni di eventi promossa da Beck’s nel cuore di Milano: un’esperienza a 360 gradi, con un forte concetto di riqualificazione urbana legato a quello dei diversi ambiti artistici. Una vera e propria contaminazione di discipline dell’arte che sarà declinata in una proposta trasversale fatta di concerti, esibizioni, mostre e installazioni.

Il progetto è curato e prodotto da Punk for Business, riconfermata agenzia di eventi Beck’s per tutto il 2016 (vedi la notizia su Advertiser).

I ragazzi verranno guidati nella preparazione con dei momenti di coaching da parte dei tutor e dei momenti di lavoro collettivo per preparare le performance live. Il progetto è l’evoluzione di Beck’s UNacademy del 2015, che ha visto come protagonisti insieme ai 4 tutor che continuano la collaborazione anche nel 2016, 5 talenti per ogni disciplina, selezionati tra più di 1.500 candidature online. Insieme ai tutor e ai talent, Road to Independence coinvolge infatti un parterre di musicisti d’eccezione che vede come protagonisti nuovamente Emis Killa e Coez (già protagonisti di Beck’s UNacademy ), insieme a Bugo, Merk & Kremont, Maruego e i Santa Margaret.

Beck’s ha scelto inoltre di portare ancora più vicino agli amanti di questa birra l’arte di Pao: da Road ti Independence al punto vendita, con una Limited Edition di bicchieri, in 6 soggetti diversi, da collezionare. Sul sito becks.it è sempre aggiornato l’elenco dei punti vendita aderenti all’iniziativa in cui sono disponibili i bicchieri.
Beck’s ha inoltre legato alla Limited Edition bicchieri uno speciale concorso per vincere le Sneakers Beck’s Limited Edition: in ogni confezione contenente un bicchiere Beck’s firmato da Pao si trova un codice gioco per concorrere ogni ora all’estrazione di un paio di sneakers, dal 01/03/2016 al 30/04/2016.

 

articoli correlati

AGENZIE

FeelRouge: Balich WS entra negli eventi corporate e nell’incentive

- # # # #

feelrouge

Questa mattina, alla Triennale di Milano, Balich Worldwide Shows ha presentato l’ultima nata del Gruppo, FeelRouge Worldwide Shows (FWS), destinata a operare nel comparto degli eventi corporate e incentive, di cui BWS detiene il 51% del capitaòe. Tutto “al femminile” è invece il management operativo, formato dal Vicepresidente Valentina Saluzzi e dal CEO Carolina Dotti, due grandi professioniste con una profonda esperienza nella produzione di eventi corporate e incentive e nell’ambito delta logistica, che deterranno il restante 49% delle quote.
FWS si affianca così a Punk for Business, altra società del gruppo che in soli due anni fatta largo nel brand entertainment e nell’organizzazione di eventi musicali, “Sono due realtà indipendenti, con una forte personalità e caratterizzazione, che vanno ad aggiungersi ai grandi show di BWS, per completare la proposta di eccellenza negli eventi e nell’intrattenimento, che parte dall’Italia per affermarsi nel mercato worldwide” spiega Simone Merico, Vice Presidente, Managing Partner e Direttore Business BWS e ora anche neo-Presidente di FeelRouge Worldwide Shows. “Quello degli eventi è un settore Human Intensive, dove l’eccellenza si raggiuge attraverso la qualità delle persone. Il modello del nostro Gruppo è inclusivo, e anche FWS ha preso le mosse dalla conoscenza diretta e dalla condivisione di strategie e obiettivi con Valentina e Carolina, per dare il via a un percorso comune di crescita professionale”.
“Secondo una leggenda, tutti nasciamo con un fil rouge legato al mignolo della mano sinistra”, aggiunge Carolina Dotti, “che ci conduce, prima o poi, alle persone a cui siamo destinati in tutti gli ambiti della vita, professionale e non solo. Ai soci di FeelRouge piace pensare che tra noi sia andata così”.
La nascita di FeelRouge Worldwide Shows è infatti il punto di arrivo di una lunga storia di amicizia, nata fra Valentina e Carolina negli anni dell’università, che le porta ad avvicinarsi insieme al mondo degli eventi collaborando con alcune delle più importanti agenzie italiane. A meno di 30 anni diventano imprenditrici con DPR e Associati, sviluppando per il gruppo DPR la logistica e l’incentive, raggiungendo 8 milioni di fatturato in due anni. A fine 2013 entrano in EGG Events dove iniziano a gestire anche la parte di comunicazione, ottenendo importanti riconoscimenti nazionali e internazionali come Executive Producer per eventi tra cui i 40 anni di Volkswagen Golf, la Convention UnipolSai “Con Noi”, e “BeReady” convention Vodafone Enterprise.

Questa serendipità trova conferma quando, pensando al nome da dare alla nuova agenzia, Valentina, Carolina e Simone si appassionano davanti ad una parola scritta in modo sbagliato. Si sta parlando del fil rouge, che è ciò che viene chiesto nella progettazione di un evento. Quell’elemento di coerenza e armonia capace di colpire la testa e cuore del pubblico. Mentre i tre parlano, guardano il foglio su cui prendono appunti e si accorgono che Valentina ha scritto “FeelRouge“, errore o forse l’inconscio che parla, Feel come sentire, emozionarsi, creare la giusta atmosfera di festa, luminosità, coinvolgimento: tutti gli elementi che fanno parte degli eventi, anche quelli business. Il rosso poi è il colore della passione che, insieme all’approccio Worldwide Shows, potrà portare in tutto il mondo stile italiano e innovazione anche negli eventi aziendali.
“Chiamarsi FeelRouge vuol dire sentire in prima persona quelle stesse emozioni che poi sarai in grado di trasferire in un progetto o in una produzione” prosegue Valentina Saluzzi. “Aprire una nuova agenzia di eventi corporate è una bella sfida, ma siamo fiduciose che FeelRouge abbia tutte le carte in regola per crescere grazie sia al nutrito gruppo di clienti che ripongono fiducia in noi, sia allo scambio e integrazione con un partner come BWS che, oltre a garantire una solidità finanziaria fondamentale per lavorare con i più grandi clienti, è un punto di riferimento nella creatività dei più grandi eventi live”.
“Il nostro lavoro è una “gara continua”, conclude Simone Merico, “non ha molto senso quindi parlare di target prefissati. Diciamo solo che FWS vuole arrivare ad essere – nel giro di tra/cinque anni – un media azienda per dimensioni, con un fatturato annuale di 10/15 milioni di euro alla fine di tale periodo”.

articoli correlati

AGENZIE

P4B confermato da Beck’s per gli eventi

- # # # # #

P4B per Beck's

Il marchio di birra Beck’s conferma Punk for Business come agenzia di eventi per tutto il 2016. P4B ha ideato e realizzato per Beck’s il progetto Beck’s UNacademy nel 2015.

Un progetto pluripremiato nelle corde di P4B, focused come sempre su musica e unconventional entertainment che ha trovato il suo punto di forza nell’essere una cross platform, cioè un percorso costruito partendo dal digital per arrivare poi sul territorio reale.

Nel corso dei vari mesi, è stata data la possibilità a giovani talenti sconosciuti – divisi nelle categorie Musicisti, Fotografi, Videomaker e Urban Artist – di incontrare e confrontarsi con artisti tra i più noti del panorama italiano dai Subsonica a Emis Killa e molti altri. Questa esperienza è culminata con esibizioni live e workshop su una chiatta nel Naviglio Grande che ha visto passare 220 mila visitatori e 20 mila persone ad assistere agli show. Gli artisti emergenti coinvolti hanno avuto la possibilità di farsi conoscere da un vasto pubblico e a oggi si stanno esibendo nei locali Beck’s di tutta Italia.

Per creare consapevolezza intorno a questo progetto, sono stati inoltre coinvolti web influencer che hanno partecipato agli eventi e creato contenuti del “dietro le quinte”. Il brand Beck’s è stato posizionato all’interno del mondo musicale in maniera non convenzionale ma molto credibile. Da qui è nato il concetto di UNacademy.

Per tutto il 2016 Punk for Business si occuperà dell’ideazione e realizzazione di tutti gli eventi Beck’s.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Punk for Business curerà gli eventi 2015 del brand Beck’s

- # # # #

Beck’s sceglie Punk for Business per gli eventi per tutto il 2015.
P4B ha ideato e realizzato, tra le altre cose, ancheil progetto Beck’s Unacademy, online dal 16 febbraio su www.becksunacademy.it.

La Beck’s Unacademy darà ai migliori artisti – divisi nelle categorie Musicisti, Fotografi, Videomaker e Urban Artist – la possibilità di esibirsi davanti a un vasto pubblico, proprio nella città di Milano, nell’arco dell’estate 2015.

Un’iniziativa arricchita da una Special Crew composta da Subsonica, Emis Killa, Saturnino, Coez, Levante, Dario Giovannini, Mattia Zoppellaro , Younuts!, Pao.

articoli correlati

AZIENDE

Al via il nuovo sito di Telecom Italia che integra contenuti web e conversazioni social

- # # # #

Telecom Italia ha presentato durante l’evento “Il futuro è di tutti” presso la Triennale di Milano il sito di Gruppo, telecomitalia.com, completamente rinnovato, nella fruizione, nella grafica e nell’impostazione editoriale, con l’obiettivo di confermare il suo posizionamento di leader innovativo socialmente responsabile.

Il nuovo sito integra i contenuti web con le conversazioni social, ponendo al centro il visitatore secondo un innovativo formato orizzontale, semplificando gerarchie e alberi di navigazione. telecomitalia.com amplia la platea di riferimento coinvolgendo il navigatore in uno storytelling incentrato su tre tematiche principali: vivere l’innovazione (per scoprire come le tecnologie e il digitale incidono sulla vita di tutti i giorni), scegliere l’ambiente e il sociale (la sostenibilità come stile di vita) e condividere la cultura (come le nuove tecnologie possono contribuire all’arricchimento culturale e alla nascita di nuovi professioni). Una novità importante è rappresentata dalla sezione Worldtodate, un osservatorio che raccoglie dati e informazioni sul settore delle TLC, italiano e mondiale, organizzati attraverso mappe interattive, istogrammi e infografiche.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con Punk for Business e la supervisione creativa di Marco Balich.

articoli correlati

AGENZIE

Nasce Punk For Business, agenzia specializzata in brand entertainment events

- # # # # # #

Oltre 15 anni di esperienza nel music business, un team di professionisti dell’entertainment e della comunicazione, passione, creatività e un una lucida follia: sono queste le note che compongono l’innovative sound di Punk For Business. La nuova società, specializzata in brand entertainment events ad alto impatto spettacolare, è nata da pochi mesi e si rivolge a tutte le aziende che operano nel mondo della comunicazione e che vogliono impressionare il proprio target con un forte coinvolgimento emotivo.

L’obiettivo dei 3 soci fondatori – Tomaso Cavanna, Simona Muti e Massimo Babini (insieme nella foto), tutti provenienti da decennale esperienza nel mondo della musica, eventi e da colossi dell’entertainment come MTV, Universal Music e Sony Music, e del socio di maggioranza, Balich Worldwide Shows – è creare una nuova realtà di riferimento per aziende che vogliano comunicare il loro brand e la loro filosofia in modo dirompente, con progetti tailor made.
In particolare, Punk for Business è una struttura specializzata nella ideazione, creazione e produzione di Brand Events, Sponsorship, Endorsement & Product Placement e Branded Content focalizzati sul mondo della musica e dell’entertainment.

“In anni di rapporti con brand, aziende, artisti, agenzie di eventi e produzione abbiamo rilevato la mancanza di una realtà professionale nell’organizzazione di eventi music oriented che riuscisse a combinare idee e risultati”, spiega l’AD di Punk For Business Tomaso Cavanna. “Coltivavamo il sogno di lavorare in proprio e fondare una realtà nuova. Abbiamo osato e ora siamo qui. Siamo partiti in 3 e oggi siamo in 18”.

Socio di maggioranza di Punk for Business è Balich Worldwide Shows, società che pera a livello mondiale nell’ambito dell’entertainment e dello show business e guidata da 3 managing partner con un’esperienza ventennale nel mondo degli eventi: Marco Balich, Gianmaria Serra e Simone Merico. L’acquisizione di una delle realtà più attive e di tendenza sul territorio italiano, specializzata in “corporate e brand events” caratterizzati da una forte matrice innovativa in ambito musicale, rappresenta per BWS l’allargamento e il consolidamento degli orizzonti che la società si è prefissata in linea con gli obiettivi di presidio del mercato dell’entertainment.

Simone Merico, Managing Partner di BWS spiega: “Abbiamo scelto di puntare su  P4B per il loro dinamismo, determinazione, professionalità e soprattutto un comune approccio fortemente creativo e  innovativo, il tutto arricchito da una  consolidata esperienza nella gestione di grandi eventi live per brand e istituzioni. Crediamo fortemente nel management e nel team di P4B, riteniamo che rappresenterà un nuovo valore aggiunto anche per la nostra società.

Punk For Business ha già curato, tra i vari progetti, l’ideazione e produzione di due grandi eventi, entrambi a Milano: per il lancio dei nuovi tablet Samsung Galaxy Tab S, una terrazza di Piazza Duomo ha fatto da palco per un live dei Subsonica che ha intrattenuto 80mila persone; per la promozione del progetto” VinciCasa” di Sisal, invece, i caselli di Piazza XXV Aprile sono stati trasformati in una dance hall a cielo aperto dove Giuliano Palma si è esibito davanti a una Corso Como gremita.

articoli correlati