MEDIA

Purina: auguri speciali per gli amici a 4 zampe. Video di Publicis

- # # # # # #

purina

Un minuto e 27 secondi caratterizzati da semplici momenti di quotidianità tra proprietari e pet, per dire grazie agli amici a quattro zampe che ogni giorno vivono accanto a noi e che insieme a noi hanno condiviso questo anno ormai giunto al termine.
In Purina sanno bene che cosa significa condividere la propria vita con un animale da compagnia, vivendo insieme a lui giorno dopo giorno i momenti più felici e quelli più tristi; per questo motivo, in azienda hanno deciso per la prima volta di realizzare un video – caricato in questi giorni sul profilo You Tube di Purina Italia – per fare ai propri amici a quattro zampe gli auguri più speciali in vista del nuovo anno che si avvicina e per ringraziarli dell’affetto, della compagnia e della fedeltà che incondizionatamente hanno dimostrato in questo 2015 trascorso in loro compagnia.

Il video, realizzato da Publicis vede come protagonisti le persone che lavorano con grande passione in azienda, unite tra loro dal profondo amore per gli animali. I dipendenti Purina hanno prestato con piacere la propria voce, e in alcuni casi il proprio volto, accanto ai loro pet, per realizzare questo girato dal forte impatto emotivo che ricorda quanto sia prezioso condividere la propria vita con gli animali da compagnia e ribadisce un concetto semplice ma Purina credw profondamente: quando gli animali da compagnia e le persone stanno insieme, la vita si arricchisce.
Un invito quindi da Purina ai nostri lettori, per condividere questo video di auguri speciali

 

articoli correlati

AZIENDE

MslGroup chiude il 2015 a +5%

- # # # # #

mslgroup daniela cantagallo

MslGroup, network internazionale di comunicazione ed engagement – parte di Publicis Groupe – che raggruppa i marchi MSL Italia e Publicis Consultants Italia, sta per chiudere il 2015 in crescita del 5%, confermando il trend positivo del fatturato da ormai quattro anni consecutivi.
A ciò si aggiungono le numerose gare vinte per l’assegnazione di nuovi budget, tra cui quelle per Netflix, Costa Crociere, Instagram, Amgen e Hyundai, a conferma di un momento particolarmente ricco di soddisfazioni per tutto il team, guidato dal CEO Daniela Canegallo (nella foto).
Nel 2015, inoltre, Publicis Consultants Italia si è aggiudicata per la seconda volta consecutiva un Leone a Cannes nella categoria PR “Sponsorship” e il 1° Premio Assoluto Assorel per la campagna Dacia “The Split”, realizzata in collaborazione con Publicis Italia.
“Questi risultati, che confermano il trend positivo in atto dal 2011 ad oggi, mi riempiono di orgoglio”, ha commentato  Canegallo. “Il 2015 è stato caratterizzato da numerose gare per l’acquisizione di nuovi budget, che hanno premiato la nostra capacità creativa e strategica e la nostra particolare competenza nella ricerca ed analisi dei dati, che conduciamo attraverso metodologie innovative e non convenzionali. Questo mix vincente ci permette di ideare per i nostri clienti campagne sempre più efficaci e ad alto valore aggiunto”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Adecco: Publicis firma il “progetto Ambassador”

- # # #

adecco ambassador

The Questions. Chiedilo agli Adecco Ambassador”: questo è il messaggio alla base del progetto di comunicazione Adecco firmato da Publicis Italia, partner del brand da oltre due anni.

Capita di frequente, infatti, che i giovani – avvicinandosi al mondo del lavoro – abbiano precise domande da rivolgere: mancano però gli interlocutori pronti a rispondere nel modo appropriato.

Per cercare di risolvere il problema, Publicis ha ideato per Adecco, Agenzia per il lavoro da sempre attenta al mondo dei giovani, una campagna che coinvolge tre giovani Ambassador: Fiorella, 33 anni, responsabile comunicazione di Eataly Roma; Federico, 31 anni, direttore della filiale Adecco di Saluzzo (CN); Luca, 19 anni, operaio presso l’azienda ILPRA di Mortara (PV). Tre giovani disposti a rispondere alle domande e alle curiosità dei loro coetanei perché, come recita la line della campagna, “Solo chi è come te può darti le risposte che cerchi”.

Il progetto è stato sviluppato attraverso un sito http://ambassadors.adecco.it, una Tab sulla pagina Facebook di Adecco Italia e una campagna banner pianificata su vari siti.
Sono inoltre previsti tre video da circa 3,5 minuti, uno per ciascun Ambassador, pubblicati a partire dal 3 dicembre a distanza di una settimana l’uno dall’altro.

Il progetto è stato anche preceduto da una campagna teaser con un video da 30” pianificato su Facebook, Youtube, Linkedin, Spotify, tra i principali canali social del target, una campagna DEM, un’attività di PR sui mezzi off line locali e alcuni eventi in diverse Università.

A quest’iniziativa è legato anche un concorso a premi rivolto a tutti coloro che porranno una domanda agli Ambassador: i partecipanti potranno vincere dei kit composti da un insight test e un outfit per il primo colloquio firmato Conbipel.

Il team di Publicis Italia che ha lavorato al progetto è composto dall’art director Philip Morganti e dalla copywriter Caterina Marascio, il planner Mattia Bellomo, il digital project manager Vittorio Cafiero e da Francesca Baldrighi e Martina Benoni rispettivamente account director e account executive. La supervisione creativa è di Emanuele Viora e Francesco Epifani, mentre la direzione creativa esecutiva è di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini.

A livello media il progetto è stato gestito da Digitouch, mentre la realizzazione dei siti è di Livextension e la comunicazione PR di Community.

articoli correlati

AGENZIE

Publicis Italia è la nuova agenzia digital di Nescafé

- # # #

Bruno Bertelli - Publicis

Nestlé Italia ha deciso di affidare a Publicis l’incarico strategico e creativo di comunicazione digital per il brand Nescafé. L’agenzia, anche responsabile della comunicazione atl per il brand, ha avuto la meglio in una gara che ha coinvolto alcune delle più importanti agenzie digital del nostro paese.

Oltre al lavoro sui social, il mandato riguarda anche la gestione del sito istituzionale e la realizzazione di activation digitali volte ad aumentare il coinvolgimento del pubblico con il brand di solubili.

“Credo che sia sempre più difficile dividere la comunicazione in parte “tradizionale” e “digital”: le due realtà si sovrappongono sempre di più e i consumatori a cui parlano sono i medesimi”, dichiara Carlo Oldani, Marketing Manager Nescafé. Per il brand Nescafé lavorare con Publicis su entrambe queste realtà è una grande opportunità in termini di coerenza strategica e sinergie.”

“Un altro successo digital per la nostra agenzia che mi rende molto orgoglioso, soprattutto perché si tratta di un brand per il quale abbiamo già realizzato campagne di successo. Acquisirne anche la parte di comunicazione digital ci permetterà di sviluppare al meglio la comunicazione aiutando ad aumentare l’awarness e la quota di mercato in un paese come il nostro in cui l’espresso pare sia parte integrante della cultura italiana”, ha dichiarato Bruno Bertelli, Ceo ed Executive Creativi Director insieme a Cristiana Boccassini di Publicis Italia

Per Nestlé Italia Pubicis si occupa di curare anche la comunicazione di Nescafé Dolce Gusto, Buitoni, Nestlé Mio, Nestlé Materna, Beltè, Nestlé Vera, Purina One.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Purina One in tv fino al 31 ottobre con lo spot “Programma 3 settimane”

- # # #

Purina One, il brand di Purina leader nell’alimentazione secca super premium per cani e gatti, torna in TV per raccontare la differenza che un’alimentazione bilanciata ed attenta può apportare al benessere del proprio gatto: gli effetti positivi del “Programma 3 settimane” sono subito visibili grazie all’alta qualità di una gamma di alimenti che risponde ad ogni esigenza nutrizionale.
Protagonista del nuovo spot da 15″, che resterà on air fino al 31 ottobre, è lo splendido Maine Coon, gatto testimonial di Purina One , che entra in scena con movimenti agili e armoniosi ed il pelo folto e lucente; dimostra grande appetito, alti livelli di energia e vitalità, una digestione sana e occhi vivaci: descritti dalla voce della sua proprietaria, questi risultati visibili testimoniano il valore di un’alimentazione di alta qualità per gatti sani e belli, che esprimano tutta la loro salute ed il loro benessere fisico.

È stata anche sviluppata una versione digital dello spot che invita, in apertura e in chiusura, ad aderire alla campagna che fino al 30 ottobre dà la possibilità di candidarsi sul sito www.purinaone.it per aspirare a diventare uno dei 1200 testimonial PURINA ONE Sterilcat. Se selezionati, dopo aver provato il prodotto e osservato i miglioramenti sulla salute del proprio gatto, settimana dopo settimana, si potrà condividere la propria opinione sul blog della campagna e con amici, parenti e colleghi.

Lo spot Purina One è l’adattamento di uno spot internazionale realizzato da Publicis Italia.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Publicis Italia on air per la “Festa del Bricolage” di Leroy Merlin

- # # # #

Dal 13 Ottobre all’8 Novembre torna la Festa del Bricolage Leroy Merlin: nell’occasione, in 47 punti vendita Leroy Merlin verranno realizzati corsi in edizione speciale dedicati al bagno, gratuiti e aperti a tutti.

Publicis Italia ha ideato una campagna multicanale dedicata all’iniziativa che invita a scoprire come il bricolage può rendere speciale la propria casa, perché – come recita la line – “è più di una casa se fatta da te”.
Il concept creativo è infatti a migliorare il percepito del fai-da-te e a dimostrare e ricordare alle persone come il bricolage sia molto più di un semplice hobby, più di un’attività da fare in modo emergenziale o adatta solo agli esperti.

Declinata su stampa, outdoor e radio, la campagna prevede un importante investimento digital con masthead sui principali siti di informazione e youtube, e con video banner. Particolare attenzione è stata inoltre dedicata a tutti i materiali di comunicazione sul Punto Vendita.

Oltre ai corsi speciali di bricolage calendarizzati in otto appuntamenti e dedicati al bagno, Leroy Merlin propone in occasione della Festa anche quattro progetti di design fai-da-te realizzati in collaborazione con l’architetto e designer Claudio Lo Passo: costruzioni molto creative e facili da realizzare, capaci di far riscoprire il piacere di fare. I progetti consistono in una sdraiola, un sdraio con carriola, un appendilume, appendiabiti con luce, un portaviste, portabici con riviste, e un portasù, portatutto con carrucola. Quest’ultimo sarà realizzato nei punti vendita di Leroy Merlin durante una lezione del corso.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Da ieri Enterogermina è in televisione. La creatività è di Publicis Italia

- # # # #

Publicis Italia firma la nuova campagna tv EnterogerminaSymptoms Show”, on air da ieri nei due tagli da 30” e 15” e che avrà anche una sua declinazione sui materiali POP nel circuito farmaceutico.
In questa campagna è proprio l’intestino che parla attraverso delle icone rappresentative stampate sulle maglie dei protagonisti: una mongolfiera per il gonfiore intestinale, un nodo per il mal di pancia, nuvole, pioggia e fulmine per la diarrea. Perché la pancia e principalmente l’intestino, per l’importanza delle funzioni che svolge all’interno del nostro corpo, è un organo che definisce il nostro essere, sia fisico che emotivo.

 

Credits
Direzione Creativa Esecutiva: Bruno Bertelli, Cristiana Boccassini
Creative supervisor: Fabrizio Tamagni, Michela Talamona
Art: Giorgio Garlati, Giuba Vescovi
Copywriter: Sara Pollini
Account: Teresa Donvito, Barbara Pusca, Arianna Di Marco
Tv Producer: Isabella Guazzone
Casa di Produzione: Cattleya
Regista: Patrik Bergh
D.O.P.: Luca Esposito

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Nati per Proteggere”: di nuovo in tv Biagio, l’agente liquidatore di AXA

- # # # #

Tornano nuovamente on air le storie di protezione di AXA, raccontate dall’agente Biagio. Sono le storie di “Nati per Proteggere”, il progetto lanciato da AXA nel 2014 per dare voce alle storie di protezione e ai loro protagonisti, che dal 4 ottobre diventa una campagna di comunicazione integrata incentrata sulla protezione delle piccole e medie realtà imprenditoriali italiane.

La campagna, firmata da Publicis, narra la storia di Alice e Marco, titolari di un ristorante che, in seguito agli ingenti danni causati da un nubifragio, può tornare velocemente in attività grazie all’aiuto e alla disponibilità dell’agente Biagio, protagonista dei filmati, che evidenzia chiaramente la missione di AXA: “Proteggere è per tutti un istinto innato, ma per me è una vocazione”.

La pianificazione prevede quattro settimane sulle principali emittenti digitali e satellitari (Rai, Publitalia, La7, SKY, Discovery Channels) con spot da 15’’ e 30’’, e a seguire altre due settimane – a novembre – sui più importanti canali radiofonici. Completa una pianificazione su media digitali, con un mix di video online, banner, native advertising e social campaign.

A questo si aggiungono due pagine intere sui principali quotidiani nazionali di ringraziamento per tutti coloro che finora hanno votato le storie di protezione del concorso online “Nati per Proteggere”, con cui AXA per il secondo anno premia le piccole, grandi storie di protezione di tutti i giorni. Le pagine invitano a proseguire tra il 5 ottobre e il 13 novembre le votazioni online degli 8 finalisti del concorso, che decreteranno il vincitore di un premio di 50.000 euro.

Anche il sito di Nati per Proteggere riceve un restyling per l’occasione, che portano in home page, ben visibili, i banner che rimandano alle storie in gara, oltre a una dettagliata descrizione di ognuna di esse e il relativo pulsante per votarle a partire dal 5 ottobre

articoli correlati

AGENZIE

GreyUnited, Publicis, Armando Testa e M&C Saatchi in gara per Subito

- # # # # #

Subito ha lanciato una gara per scegliere la nuova agenzia che svilupperà le future campagne creative. L’azienda, a seguito del rinnovato cambio di immagine, ha infatti convocato ieri nella propria sede di Milano quattro agenzie per trasmettere loro il brief di gara e la nuova esigenza di posizionarsi come loved brand vicino alle persone e alle loro abitudini di consumo.

Le agenzie coinvolte nel pitch sono GreyUnited, storico partner di Subito, Publicis, Armando Testa e M&C Saatchi. A fine ottobre saranno presentate le quattro proposte creative e contestualmente Subito sceglierà quale supporterà al meglio questa evoluzione nel posizionamento del brand. L’obiettivo di Subito è sviluppare una campagna di comunicazione a medio termine la cui creatività abbia una forte digital attitude: i soggetti, oltre ad avere una componente offline d’impatto, dovranno avere quindi un linguaggio vincente sul digital.

“Abbiamo deciso di mettere in gara quattro agenzie creative perché vogliamo poter contare su un partner che sviluppi con noi una strategia di comunicazione volta a trasformare Subito in un loved brand in linea con il nostro nuovo posizionamento, amplificando al massimo la missione del nostro servizio”, spiega Francesca Protopapa, il nuovo Marketing Director di Subito. “In linea con il nostro impegno nel guidare l’innovazione e nell’essere sempre al passo con i nuovi trend tecnologici, abbiamo scelto delle agenzie che possano ideare per noi una campagna dalla forte digital attitude”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Publicis firma la nuova campagna SMS solidale della Fondazione Dottor Sorriso Onlus

- # # # # # #

Regalare un po’ di gioia e spensieratezza ai bambini ricoverati in ospedale, è questo lo scopo della nuova campagna SMS solidale della Fondazione Dottor Sorriso Onlus, La magia di un sorriso, attiva fino al 4 ottobre.

Con un SMS al 45507 o con una chiamata da rete fissa allo stesso numero si può contribuire a garantire la presenza, una volta a settimana, per un intero anno, di due clown professionisti in 6 reparti pediatrici a lunga degenza e in 3 istituti di riabilitazione che ospitano bambini affetti da gravi disabilità intellettive e motorie.

Il messaggio chiave della campagna, declinata per stampa, radio e tv, è questo: regalare la magia di un sorriso significa permettere a un bambino di continuare a esserlo anche in ospedale. Su questo concept si basa lo spot tv di 30 secondi della campagna, in cui l’immagine di un bambino impaurito che cammina a fianco di un dottore lungo un asettico corridoio di ospedale, prende progressivamente vita: la carta si rompe e una gioiosa rivoluzione ha inizio. Il dottore si tramuta in clown e come prima cosa “esplode” il suo inconfondibile naso rosso. Il piccolo assume un volto e pian piano la sua espressione triste e impaurita si scioglie in un sorriso complice e divertito. Intorno tutto prende colore e sul soffitto spunta un variopinto arcobaleno.

A commentare le immagini, raccontando cosa fanno ogni giorno i clown di Dottor Sorriso, è la testimonial della campagna, Rossella Brescia: “Grazie a loro i bambini in ospedale possono continuare a essere bambini, aiutali a donare ancora più sorrisi!”.

La campagna è stata realizzata da Publicis (Direttori Creativi Esecutivi: Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini; Associate Creative Director e Art Director: Tommaso Canal; Copywriter Senior: Graziano Nani; Account Director: Francesca De Mola; Casa di Produzione: Black Mamba; Regia: Antonino Valvo & Stefano De Felici; DOP: Giacomo De Vecchi; Edit, animation & compositing: Ramona Mismetti per See Mars; Producer: Costanza Mason; Direttore di Produzione: Massimo Possenti; Executive Producer: Stefano Monticelli).

Aragorn ha affiancato Fondazione Dottor Sorriso Onlus nel percorso di assegnazione dell’SMS solidale da parte delle compagnie telefoniche e si è occupata della veicolazione della campagna a livello nazionale attraverso la ricerca di spazi gratuiti presso concessionarie e l’attività di ufficio stampa su diversi media.

Grazie a questa campagna, i clown di Dottor Sorriso, artisti professionisti specificatamente formati per lavorare in ambito ospedaliero pediatrico, potranno continuare la loro attività nei reparti pediatrici del Policlinico di Modena, del Policlinico Federico II di Napoli, dell’Ospedale Niguarda “Ca’ Granda” di Milano, dell’Ospedale “Sant’Anna” di Como, dell’Ospedale Policlinico “Giovanni XIII” di Bari, dell’Ospedale “Bambino Gesù” di Roma e negli istituti di riabilitazione “Sacra Famiglia” di Cesano Boscone, “Eugenio Medea” – Associazione “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini, “S. Maria Nascente” – Fondazione “Don Gnocchi” di Milano.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Tampax presenta #dontskip: Publicis Italia firma tutta la comunicazione digital

- # # # #

 

Donne che pensavano di rinunciare alle proprie attività, a un invito o a un “evento” solo perché in “quei” giorni.
Da qui prende spunto la nuova campagna digital di Tampax firmata da Publicis Italia per spingere le ragazze italiane a continuare a seguire le proprie passioni senza dover fare rinunce.

Don’t Skip” è il titolo della campagna che invita a non saltare allenamenti sportivi, occasioni mondane ed altre attività durante le mestruazioni.
Testimonial del progetto tre famose giovani donne di età e mondi diversi, che non hanno rinunciato a nulla per seguire le proprie passioni: Tania Cagnotto, Shaila Gatta e Runa Fiorini.

L’invito a non saltare le cose che amiamo di più Tampax lo fa usando ciò che skippiamo più spesso: il preroll di YouTube.
Non skippando, l’utente sceglierà di non rinunciare a un tuffo da medaglia, a un’esibizione da prima serata o a uno shooting da vera star e potrà visualizza la performance di una delle testimonial.

Oltre a Youtube, la campagna vive anche su Facebook, su Mobile e sul sito di Tampax.it dove è anche possibile vedere le interviste e il backstage di Tania, Shaila e Runa. Da Agosto gli utenti potranno inoltre partecipare ad un nuovo concorso su www.tampax.it e dichiarare il loro #dontskip.

Il team di Publicis che ha ideato la campagna è guidato dai Direttori Creativi Esecutivi Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini. Alla campagna hanno lavorato: Massimo Guerci, Digital Creative Director; Francesco Martini, Creative Director; Dario Citrinitti e Filip Morganti come Art Director, Barbara Bigi, Caterina Marascio e Chiara Lazzaroni come Copywriter. Il team account è composto da Francesca De Mola e Roberta Scotti.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Publicis Italia lancia il mini aperitivo a bordo dell’Apericyclo per Heineken

- # # #

La nuova Heineken Mini crea nuovi momenti di consumo anche nella città dell’aperitivo. Se è infatti vero che Milano è la capitale dell’aperitivo, è anche vero che Milano è la città più impegnata d’Italia.
Publicis Italia lancia la soluzione: Apericyclo. Un servizio di mini velo che da partono da piazzale Cadorna e Piazza Oberdan accompagna i milanesi verso i loro impegni serali seguendo 8 diverse tratte, offrendo nel frattempo un mini aperitivo a base di Heineken Mini. Nasce così “l’aperitivo per chi non ha tempo per l’aperitivo”, attivo per tutto luglio dalle 18 alle 23.
L’attività è stata comunicata attraverso un web video diffuso attraverso i canali social di Heineken Italia. Una vera e propria call to action che mostra ironicamente un ragazzo proiettato suo malgrado da un locale per l’aperitivo a una serie di situazioni che rappresentano i suoi impegni. A salvarlo, ovviamente, sarà l’arrivo dell’Apericyclo, che gli restituirà il suo momento birra perduto.

Sotto la Direzione Creativa Esecutiva di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini, hanno lavorato i Direttori Creativi Associati Bruno Vohwinkel e Aureliano Fontana, che firmano la creatività come Copywriter e art Director.

Il web video è stato realizzato da BlowUp con la regia di Valentina BE.

Credits:
Cliente: HEINEKEN Italia
Floris Cobelens – Direttore Marketing
Cristina Gusmini – Group Brand Manager
Sara Galvagni – Senior Brand Manager
Ignacio Zunzunegui – Junior Brand Manager

Agenzia: Publicis Italy
Bruno Bertelli – Executive Creative Director & CEO
Cristiana Boccassini – Executive Creative Director
Aureliano Fontana – Associate Creative Director / Art Director
Bruno Vohwinkel – Associate Creative Director / Copywriter
Lorenza Montorfano – International Account Director
Maria Elena Gaglianese – Account Executive
Mariella Maiorano – Producer

Cdp: BlowUp
Valentina BE – Director
Luca Esposito – DoP
Desirée Castelli Maestro – Executive Producer
Eva Charpentier – Producer
Chiara Feriani – Vfx
Samuele Schiavo – Editor

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Renault sempre più vicina alla PMI italiane con Business Booster. Firma Publicis Italia

- # # # # #

I veicoli commerciali Renault sono un efficiente strumento di lavoro, in specie per le imprese familiari, tipologia di aziende dove spesso si sviluppano divergenze tra padri e figli. Per dare loro un aiuto concreto, la casa automobilistica francese insieme a Publicis Italia lancia Renault Business Booster, la prima piattaforma online che fornisce a queste imprese gli strumenti per migliorare la gestione interna e potenziare il business: una app firmata con Google, un template per Google Sites e tre video interattivi di prodotto.

La Business Booster App è un’applicazione realizzata da Renault in collaborazione con Google for Work, che grazie ai suoi tool permette a padri e figli di condividere più facilmente il proprio lavoro, , proiettandolo nel mondo digitale, e dà accesso gratuitamente a una serie di strumenti Renault appositamente pensati per le aziende. In più chi acquisterà un veicolo commerciale Renault potrà beneficiare di un anno di licenza agli strumenti Google for Work e potrà anche creare il sito web della propria azienda grazie a Business Booster MyWebsite, un template realizzato ad hoc da Renault, che lavora in sinergia con Google Sites e permette alle piccole aziende di rinnovare la propria immagine online rendendosi più visibili ai loro potenziali clienti.
Qui il relativo video tutorial.

La piattaforma on line contiene anche i Business Booster Test: tre video interattivi che permettono agli utenti di scoprire i plus dei veicoli commerciali Renault attraverso due punti di vista differenti: quelli di un padre e di un figlio che lavorano nella stessa azienda.

Il team Publicis che ha realizzato il progetto è composto dai Direttori Creativi Massimo Guerci e Francesco Martini, anche art e copy, che hanno lavorato con i copy writer Roberto Rosi e Daniele Papa, con gli art director Emiliano Soranidis, Iacopo Gioffré, Santi Urso e Mauro Lucafò.
Il team account e planner è composto da Emanuela Dionisi, Sathya Weerasinghe, Bruno Tecci e Bela Ziemann.
Direzione Creativa Esecutiva di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cannes Lions Serata Finale: solo due Bronzi per l’Italia a Publicis e Saatchi & Saatchi

- # # # # # # #

 

Forse più per tradizione che effettiva aderenza della categoria al ruolo di alfiere dell’innovazione che ha sì rivestito a lungo ma che oggi si trasferisce a diversi e più giovani formati e strumenti di comunicazione, partiamo dallo “storico” appuntamento con i Film.
Solo due i lavori italiani citati sul palco del Grand Auditorium, entrambi insigniti del Leone di Bronzo: “The Hero”, realizzato da Publicis Italia per Heineken; e “Saving Aslan” di Saatchi & Saatchi Milano per Fixodent.
Quanto al Grand Prix Film, anche quest’anno si è ripetuta la routine della doppia assegnazione, una costante delle ultime edizioni, che ha visto emergere “Leica Gallery São Paulo”, l’istituzionale firmato da Saatchi & Saatchi San Paolo (Brasile), che ha riscosso “il voto unanime della Giuria”, come ha sottolineato il presidente Tor Myhren, President e Worldwide Chief Creative Officer di Grey. Al suo fianco sul podio “Unskippable: Family Long Form 01” di The Martin Agency di Richmond (USA) per la compagnia assicurative GEICO, un pre-roll che “sebbene destinato allo spazio media meno attrattivo”, ha rimarcato Myhren, “letteralmente sfida lo spettatore a riuscire a toglierli gli occhi di dosso”.
Non pervenute agenzie italiane nelle altre tre categorie premiate ieri.
In Film Craft, il Grand Prix è stato assegnato ad adam&eveDDB per la John Lewis Partnership, “Monty’s Christmas”. “un lavoro che ci ha toccati a livello umano e personale, non solamente un film perfettamente eseguito”, secondo il presidente della giuria João Daniel Tikhomiroff, Founder & Partner-Director della cdp brasiliana Mixer.
Nessuna Gran Prix invece nella categoria Branded Content & Entertainment, nonostante i 63 Leoni d’Oro distribuiti: “un fatto”, ha sottolineato il presidente della giuria David Lubars, Chief Creative Officer di BBDO, “che evidenzia come questo sia un comparto ancora in fase di maturazione, con agenzie e aziende alla ricerca delle soluzioni migklori per realizzare del branded content davvero credibile”
Nei Titanium and Integrated, il Titanium Grand Prix è andato a CP+B Boulder per “Emoji Ordering” della catena di pizzeria Domino, mentre l’ Integrated Grand Prix è stato vinto da Wieden+Kennedy New York con “RE2PECT” realizzato per la linea di abbigliamento Jordan di Nike.
Nel corso della serata è stato consegnato Lion of St. Mark a Bob Greenberg, Founder, Chairman e CEO di R/GA, a testimonianza del suo straordinario contributo alla creatività nella pubblicità e nella comunicazione, mentre l’ex-Vicepresidente USA Al Gore ha ricevuto il LionHeart Award per il suo impegno nel portare le tematiche ambientaliste all’attenzione del mondo.
Creative Marketer of the Year è stata nominata Heineken; Agency of the Year è R/GA New York, davanti a Grey New York e Ogilvy Brasil San Paolo, mentre i riconoscimenti per l’Independent Agency of the Year sono spettati a Droga5 New York (prima); Wieden+Kennedy Portland (seconda); e Wieden+Kennedy Londra (terza)..
La Palma d’Oro per la CdP più premiata nell’edizione 2015 del Festival ha visto Smuggler USA sul gradino più alto del podio. Alle sue spalle Blink UK e Somesuch UK.
Network of the Year è Ogilvy & Mather, con BBDO Worldwide al secondo posto e Grey terzo. Holding Company of the Year, infine, è WPP; seguono Omnicom e Publicis Groupe.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Lions 2015: Google trionfa nel Mobile. Un argento e tre bronzi per l’Italia

- # # # # # # #

È Google ad aggiudicarsi il Grand Prix nella categoria Mobile, alla fine della prima giornata di premiazione al Festival Internazionale della Creatività di Cannes. Paradosso ancora più singolare: il gigante di Mountain View, digitale fino al midollo, sbaraglia il campo con il progetto “Cardboard“, che – come è facile intuire dal nome – è realizzato in cartone: una sorta di maschera per il viso che, corredata opportunamente di uno smarphone, mette l’esperienza della Realtà Aumentata immersiva alla portata di chiunque (o quasi).

In questa categoria, solo un’agenzia italiana è presente tra i premiati: Leo Burnett Milano, che conquista un Leone d’Argento con “BackMeApp“, l’app sviluppata per Procter & Gamble che sposta il concetto di “protezione” dai prodotti di personal care al femminile della multinazionale americana alla donna nella sua interezza di persona. “BackMe App“, infatti, una volta attivata sul proprio smartphone, mantiene in costante contatto l’utilizzatore/trice con una persona di riferimento, geolocalizzando l’utente e monitorandone il percorso fino a quando è al sicuro a casa.
Nessun italiano invece tra i Leoni di altre due categorie premiate oggi: Press, il cui Grand Prix è andato all’agenzia The Community di Miami per la campagna a favore del gestore del bike sharing di Buenos Aires; e Direct, dove ha trionfato la campagna “Interception” di Volvo, firmata da Grey New York.
Tre bronzi tricolori, infine, nella categoria Promo & Activation, che ha visto sul gradino più alto del podio ancora Volvo, con la campagna “Lifepaint” firmata da Grey Londra.
I tre Leoni di bronzo italiani sono stati conquistati da Publicis Italia per i “Dacia Sponsor Days“; da Leo Burnett Milano con “Smart Play Board” per Samsung; e da Saatchi & Saatchi Italia con “The Special Proposal“, realizzata per la Onlus Coordown in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down.

articoli correlati