BRAND STRATEGY

La “famiglia delle merendine” Kinder in tv con la campagna firmata Providence

- # # # # # # #

È on air la nuova campagna sulle merendine Kinder Brioss, Kinder Pan e Cioc e Kinder Colazione Più, nata dalla stretta collaborazione di Ferrero con l’agenzia creativa Providence del gruppo Havas Italia. Al centro della campagna l’importanza per le piccole attenzioni quotidiane che regalano armonia alla vita in famiglia. Una mamma che rimbocca le corte al figlio e scalda i guanti della figlia sul termosifone, offrendo loro al risveglio  una ricca colazione con le merendine Kinder. Oppore un padre che rinuncia a vedere un pezzo della partita di calcio preferita per preparare l’auto per la figlia, che la mattina dopo lo rigrazia facendogli trovare il quotidiano sportivo sul tevolo della colazione. Piccoli gesti che disegnano un famiglia unita che “merita qualità”, come ripete il claim. La pianificazione coinvolge tv, stampa, radio, web e attività sui punti vendita. Ai film “trenta secondi” diretti da Cric e prodotti da Cattleya, in onda da pochi giorni in tv su Rai, Publitalia e Sky, si affianca una campagna stampa multisoggetto che coinvolge le maggiori testate femminili e familiari. Per la parte web il riferimento è il sito dedicato www.kinderacolazione.it e la pagina Facebook dove sarà anche possibile visualizzare alcuni dei “segreti” dello stabilimento produttivo di Balvano (Potenza). La comunicazione avrà anche una forte presenza in radio, con molteplici passaggi sui principali network nazionali. Non mancheranno infine i materiali promozionali e e i contenuti video a supporto delle attività sui punti vendita.

articoli correlati

MEDIA

Un libro per Rolex: la storia del prestigioso marchio raccontata attraverso le sue pubblicità

- # # # # #

La storia di Rolex attrarso un libro che ne raccoglie le oltre 500 pubblicità: è stata questa l’idea di Emma Luxardo, managing director di Value Collection, che ha deciso di dare vita a questo prestigioso libro per raccontare la storia del marchio dal 1915 fino agli anni ’80.
Questo volume, in edizione limitata di mille copie, ripercorre tramite le immagini decenni di grandi successi e pionieristiche strategie pubblicitarie che hanno fatto di Rolex la più nota e imitata maison di orologeria al mondo. Il materiale pubblicitario racconta un marchio, un mondo e una società in evoluzione ed evidenzia come l’orologio si sia trasformato da strumento con la semplice funzione di segnare il tempo a oggetto di status sociale.
E’ un libro rivolto a tutti i lettori curiosi, non solo quindi agli appassionati di Rolex e di orologeria, ma anche ai protagonisti del mondo del marketing, della comunicazione e della pubblicità. Nella prima parte del libro il lettore potrà ammirare tutte le pubblicità presentate in ordine cronologico.  Nella seconda parte invece verranno suggeriti al lettore alcuni spunti necessari a comprendere gli innumerevoli segreti che le pubblicità celano e verrà mostrato come un impero non nasca da colpi di fortuna o dal solo lavoro unito alla qualità, ma anche da una mirata strategia di comunicazione. Per concludere e fornire al lettore un quadro completo, nell’ultima parte viene poi accennata brevemente la storia dell’azienda e della pubblicità in generale.
Il libro è acquistabile online all’indirizzo: https://www.valuecollection.com/libri.aspx
Prezzo di copertina: 130 Euro + spese di spedizione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Buzzy Seeds. Vanni Codeluppi: la pubblicità in Italia tra cronaca e storia

- # # # # # # #

Il nostro quarto Buzzy Seed è dedicato alla recensione di “Storia della Pubblicità Italiana” alla presenza dell’Autore, Vanni Codeluppi, sociologo dei consumi e docente all’Università di Modena e Reggio Emilia. Codeluppi, che ha già pubblicato molti testi sui consumi e sulla pubblicità, qui svela alcuni aspetti nevralgici del paesaggio pubblicitario che ha scandito il nostro tempo negli ultimi centocinquant’anni. Dall’intervista di Emanuele Gabardi risalta il racconto sincero e aggiornato sui temi del presente e sullo stato dell’arte italiano del settore. Sorgono a entrambi dubbi critici su Carosello, a partire dal primo, quello originale.

Ve lo ricordate ancora? E voi che cosa ne pensate?
a cura di Vittoria Morganti

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sbarca anche in Italia il talent Bake Off: ad accompagnarne l’uscita la campagna Real Time

- # # # # #

Sbarca anche in Italia il famoso talent show Bake Off, on air dal 29 novembre tutti i venerdì alle 21.10 su Real Time. Sbarco in Italia che decreta la nascita di un nuovo trend negli show culinari italiani, e cioè la cucina dei prodotti da forno, il bakery. E dunque in occasione dell’esordio ufficiale italiano, come quello di Benedetta Parodi sulla rete telvisiva, Real Time ha deciso di realizzare una campagna di comunicazione integrata che ha una declinazione stampa, digital, social, on e off air.
Nella splendida cornice di Villa Arconati a Bollate (MI), gli aspiranti pasticceri si sfideranno in prove tecniche e di creatività affidandosi all’inflessibile giudizio di Ernst Knam, il Re del Cioccolato, e Clelia D’Onofrio, per anni Direttore Editoriale de “Il Cucchiaio d’Argento”.
La campagna di comunicazione a copertura nazionale, che ha preso il via il 5 novembre, e avrà una durata di due mesi, rappresenta i valori alla base del programma: Bake Off è un format innovativo (è appunto l’unico talent sul cooking girato non in studio, per esempio), dai toni dolci e non urlati, così come i piatti da preparare. Trainato dal claim “Vinca il più dolce”, il teaser della campagna stampa mostra sì una sfida (“braccio di ferro”), ma con guanti da forno. Lo spot tv, in onda in crosspromotion su tutte le reti del gruppo Discovery e pianificato su web con formati video di grande impatto, riprende lo stesso concept creativo.
Lo spot radio racconta poi la formula di Bake Off attraverso una speciale “ricetta” grazie alla voce della stessa Benedetta Parodi. Parallelamente alla pianificazione media (curata da MEC) sono state attivate una serie di selezionate media partnership: con TV Sorrisi e Canzoni – che, nel numero in edicola nella settimana di lancio, veicolerà il guanto da forno firmato Bake Off, key visual della campagna – con Radio Italia – che sarà la radio ufficiale del programma – e con VanityFair.it – in qualità di partner online.
Il coinvolgimento della community prosegue anche sul sito dedicato bakeoffitalia.realtimetv.it con le ricette dello show e contenuti esclusivi in continuo aggiornamento settimana dopo settimana (anche per rivedere tutte le puntate) e attraverso gli account ufficiali di Real Time su Facebook e Twitter con l’hashtag #bakeoffitalia.
In relazione al web, infatti, Bake Off sancisce anche il lancio della prima applicazione second screen di Discovery Italia: una app disponibile sia per dispositivi iOS che Android che permetterà al pubblico di vivere un’esperienza televisiva ancora più coinvolgente e prendere parte alle stesse sfide che verranno lanciate ai concorrenti nel succedersi delle puntate. La community sarà infatti invitata a cimentarsi nel proprio forno di casa con le ricette proposte in trasmissione e a caricarne le foto mediante una apposita sezione arricchita da filtri ed effetti fotografici (un vero e proprio “bakestagram”). Le creazioni più interessanti verranno poi selezionate in collaborazione con la redazione di Vanity Fair e pubblicate sul sito VanityFair.it con approfondimenti sulla ricetta e sulle passioni del pâtissier selezionato.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air il nuovo spot di For a Smile Onlus, per migliorare la qualità di vita dei bambini

- # # # # #

On air il nuovo spot di For a Smile Onlus, organizzazione che da anni si pone l’obiettivo di migliorare la qualità di vita dei bambini di tutto il mondo, soddisfacendo le loro necessità di acqua, cibo, salute e sviluppo attraverso la raccolta fondi e la sensibilizzazione dell’opinione pubblica. La voce di Fabrizio Frizzi (noto conduttore RAI, sempre attento alle tematiche sociali) racconta nello spot l’operato umanitario di For a Smile Onlus in aiuto all’infanzia in difficoltà nel mondo, nella nuova campagna di comunicazione sociale in onda sulle reti Rai / Tv RadioWeb dal 10 al 24 Novembre’13.
Uno spot che fa «vivere» le immagini dei progetti realizzati, attraverso i sorrisi dei bambini. Così le bambine di strada di Kinshasa, le mamme e i neonati di Chaaria, gli orfani dell’Eritrea ed Etiopia oggi possono iniziare a vedere un mondo nuovo, fatto di luce, colori e speranza.
In soli 7 anni di attività For a Smile Onlus ha sviluppato 25 progetti umanitari di cooperazione Internazionale e Nazionale in Rep. Democratica del Congo, Kenya, Benin, Eritrea, Etiopia, Congo Belga, Kosovo, Haiti, Brasile, Afghanistan, Sri Lanka, India, Israele e molti altri.
Pur svolgendo le proprie opere di solidarietà all’estero, For a Smile Onlus supporta anche interventi sul territorio nazionale: a Milano, con il sostegno al reparto diabetologia infantile dell’Ospedale San Raffaele, e a Torino, al Reparto Oncoematologia pediatrica dell’OIRM (Ospedale Infantile Regina Margherita), primo centro italiano specializzato nella prevenzione, diagnosi e cura delle patologie infantili più complesse e rare, tra cui diversi tipi di tumore; “Case di Accoglienza per mamme e bambini” del Gruppo Volontariato Vincenziano guidato da Suor Angela Pozzoli, dove più di 1.000 donne-mamme all’anno vengono seguite individualmente per affrontare le situazioni drammatiche e d’emergenza legate a salute, cibo, casa e lavoro che in quest’ultimo periodo vedono una crescita esponenziale.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air fino al 30 novembre il nuovo spot di Rowenta dedicato alla linea Silence Force Extreme

- # # # # #

Rowenta torna in comunicazione con un nuovo spot, dedicato alla sua ultima novità della linea d’aspirazione, Silence Force Extreme. Lo spot di 15” rimarrà in programmazione per tre settimane, fino al 30 novembre, sui canali Publitalia, Digitalia e Discovery, con un’intensa programmazione TV.
La creatività dello spot, affidata a Mindshare, è contraddistinta da immagini forti e di grande intensità che valorizzano le caratteristiche del prodotto, la silenziosità e la potenza.

 
Tante le scene che si susseguono, dalle più suggestive di eventi naturali, una scrosciante cascata che con forza si infrange nella montagna, la potenza di un vulcano in eruzione, due bufali che si scontrano, a scene in cui il rumore è il padrone assoluto, un treno in movimento e un jet che decolla. Ad un tratto l’attenzione dello spettatore è catturata da un silenzio improvviso, “Con Rowenta ora la potenza è silenziosa”, seguito dalle immagini del prodotto in azione, Silence Force Extreme: l’aspirapolvere più silenziosa di Rowenta.

Credit
Agenzia: Publicis
Direttore creativo: Wilfried Brimo

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air “In&Out”, la webseries nata dalla collaborazione di Donnamoderna.com e Kijiji.it

- # # # # # #

È in onda dal 25 ottobre “In&Out“, simpatica e divertente webseries da 10 puntate on air su donnamoderna.com. Il progetto editoriale, ideato in collaborazione con Kijiji.it, il sito di annunci gratuiti locali del gruppo eBay, si compone di puntate di 3 minuti pensate per aiutare gli utenti ad orientarsi nel complesso mondo degli annunci online, strumento sempre più di uso comune a cui si rivolge un numero crescente di utenti.
Protagonista dei divertenti sketch Giovanni, che con un po’ di surrealismo darà utili consigli su come utilizzare al meglio gli annunci online per affrontare problemi quotidiani che caratterizzano la vita di ognuno di noi: dal cercare un nuovo lavoro al vendere la propria casa passando per la ricerca dell’auto dei propri sogni, il mondo degli annunci online non avrà più segreti, grazie a In&Out.
“Con questo nuovo progetto editoriale vogliamo cercare di avvicinare gli utenti, dai più competenti ai meno esperti, al mondo degli annunci online offrendo loro consigli ed indicazioni su come poter sfruttarne al meglio le vaste potenzialità che possiede” afferma Roberto Tucci, Business Development & Customer Satisfaction Manager. “Kijiji.it è stato il primo storico precursore del mondo delle inserzioni gratuite online e a otto anni di distanza dalla sua nascita, grazie ai suoi oltre 5.000.000 di annunci online e le 60.000 nuove inserzioni giornaliere, continua ad essere un punto di riferimento del settore, raccontando in modo dinamico le evoluzioni nelle abitudini di consumo degli italiani”.
La collaborazione con Donnamoderna.com si inserisce in un nuovo ambito di comunicazione delle testate di informazione online in chiave edutainment e hawtotainment, che vede nel contenuto video un eccezionale strumento per la trasmissione di informazioni preziose per gli utenti del mezzo. Come afferma Cinzia Fiaccadori, Amministratore Delegato di Eidos, La Forza delle Idee “Crediamo molto nella forza del contenuto video per veicolare messaggi e contenuti e pensiamo che In & Out rappresenti  un modo nuovo ed innovativo di comunicare”.
La web series In&Out, ideata e realizzata in collaborazione con la videofactory NCLP (NonChiederciLaParola) che dal 2008 produce format crossmediali, vedrà la pubblicazione di una nuova puntata ogni settimana per 10 settimane all’interno della sezione “donnamoderna.tv”.
Ecco il link alla seconda puntata: http://video.donnamoderna.com/esclusiva/Come-trovare-un-elettrodomestico-con-gli-annunci-online

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via la nuova campagna Divani&Divani by Natuzzi, “disegnati per la vita”

- # # # # # #

Al via la nuova campagna di comunicazione targata Divani&Divani by Natuzzi, che torna in tv con un nuovo spot ideato dall’agenzia JWT Italia: uno spot ironico che segna l’inizio di un nuovo percorso in comunicazione per l’azienda e un nuovo tono di voce, fresco e vicino alle persone, come sottolinea il nuovo payoff “Disegnati per la vita”, che indica da un lato la qualità dei prodotti Natuzzi e dall’altro il legame che si instaura tra il consumatore e il prodotto, pensato e realizzato per migliorare la vita delle persone.
Si parte con una stampa teaser, che mette in scena un vecchio divano e anticipa il claim della campagna “I divani troppo vecchi hanno troppe storie da raccontare”, con l’invito a scoprire la storia di quel divano in tv a partire dal 13 di ottobre. Lo spot racconta infatti, con un linguaggio tipico delle sit-com americane, che esistono oggetti, e il divano è tra questi, che sono capaci di raccontare la nostra vita; non sempre però quello che raccontano gioca a nostro favore. Il nuovo e tecnologico divano di Divani&Divani by Natuzzi è infine l’artefice dell’happy ending.
La nuova campagna pubblicitaria Divani&Divani by Natuzzi prevede un importante investimento su tv, stampa, web e canali sociali.

CREDITS
Cliente: Natuzzi
Agenzia: JWT Italia
Chief Creative Officer: Sergio Rodriguez
Art Director: Stefano Fraone
Copywriter: Emilia Sernagiotto
Executive producer: Isabella Guazzone
Casa di produzione: Bedeschi Film
Regia: Giovanni Bedeschi
Postproduzione: Postatomic

Natuzzi:
Brand Communication Manager: Simone Ferrari
Marketing Manager: Rocco Rella
Art Director: Desirè Mazzei
Media Manager: Ettore Lascaro
Web Manager: Franco Paradiso
Account: Alessandra Fiorella
Pr: Giancarlo Renna

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air il nuovo spot Nescafè, dedicato alla cremosità del suo Cappuccino

- # # # # #

On air da domica 29 settembre il nuovo spot di Nescafè, dello storico gruppo Nestlè, che per le prossime 4 settimane pubblicizzerà Nescafè Cappuccino, uno dei prodotti di punta del brand. Lo spot, adattamento da un film internazionale realizzato sotto la direzione creativa di Renzo Mati e Marco Maccagni, è pianificato nei formati da 30” e 15” sulle principali tv generaliste, satellitari e digitali, e sarà visibile inoltre nelle principali stazioni ferroviarie e nelle stazioni metro di Milano e Roma per le prime due settimane.
Interamente giocata sulle seduzione e sull’equovoco, la storia dello spot vede protagonisti un uomo e una donna: il primo sta gustando una tazza di Nescafé Cappuccino, ma non si accorge di essersi macchiato le labbra con la schiuma della bevanda; la donna, di fronte a lui, inizia a lanciargli sguardi complici e ammiccanti. Ma non è la seduzione l’obiettivo dei segni che la donna sta mandando all’uomo, al contrario solo un divertente invito a pulirsi dal baffo di schiuma. L’uomo, inconsapevole dell’equivoco, si lascia trascinare dall’ambiguo gioco finché la donna non svela quali sono le sue reali intenzioni alzandosi e porgendogli un fazzoletto sulle labbra. La scena si conclude con l’uomo rimasto spiazzato dal curioso ‘2 di picche’, e l’immagine finale dedicata a Nescafé Cappuccino, “così cremoso da leccarsi i baffi”.
Ciò che vuole pubblicizzare lo spot è proprio la cremosità del prodotto Nescafè; oltre alla versione classica, la gamma Cappuccino propone inoltre il Cappuccino Decaffeinato e Cappuccino al Cacao.

 

CREDITS
Agenzia:Publicis
Copywriter: Renzo Mati
Art Director: Marco Maccagni
Account Director: Barbara Pusca
Account: Filippo D’andrea

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Armando Testa riporta il caffè Lavazza in radio con Enrico Brignano

- # # # # # #

È on air dal 15 settembre sulle principali emittenti radiofoniche la nuova campagna radio del caffè Lavazza realizzata dall’agenzia Armando Testa. Protagonista il testimonial del brand, l’attore Enrico Brignano che racconta tre momenti  della giornata tipo, dal risveglio difficile ai problemi con la fidanzata, alle discussioni della tipica assemblea di condominio in cui un buon caffè mette tutti d’accordo.

 

 

La direzione creativa della campagna è di Mauro Mortaroli, copy Leonardo Manzini, casa di produzione Filmmaster Productions.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Camosciare, il ritorno in comunicazione dei piccoli piaceri di Camoscio d’Oro

- # # #

Ritorno in tv per Camoscio d’Oro con la campagna “Camosciare”  in onda sui circuiti nazionali delle reti Rai, Mediaset e La7 sino al 14 settembre 2013.

 

Un invito a riscoprire e godersi i piccoli piaceri quotidiani che rendono unica la vita e ritrovare la felicità. A 30 anni dalla sua nascita, Camoscio d’Oro continua a conquistare la fiducia dei consumatori dimostrandosi un brand solido su cui poter contare, che ha a cuore i suoi consumatori e la loro qualità di vita.

 

Camoscio d’Oro riparte alla grande e torna in Tv con la campagna di successo Camosciare  proprio per lanciare al meglio la stagione autunnale.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Otto Design e Wrong Advertising portano sulla stampa il “bonus mobili” di Flou

- # # # # # #

È on air in questi giorni la campagna stampa di Flou che pubblicizza il “bonus mobili” previsto dal Decreto Legge n° 63, che prevede – per chi sta ristrutturando casa e fa un acquisto massimo di 10.000 euro in mobili – la possibilità di accedere a  detrazioni fiscali fino a 5.000 euro.

Un modo interessante per veder tornare almeno un po’ di quei soldi che vanno in tasse.

La campagna, pianificata sui principali quotidiani con annunci pagina intera, nasce da una collaborazione tra Otto Design (che già collabora con Flou) e Wrong Advertising. L’incarico è stato ottenuto per assegnazione diretta.

articoli correlati

AGENZIE

A Lorenzo Marini Group la prima campagna di comunicazione collettiva di FCP-Assoquotidiani

- # # # #

La FCP-Assoquotidiani, Associazione della Federazione Concessionarie Pubblicità, realizzerà per la prima volta  una campagna di comunicazione collettiva con un obiettivo strategico e tattico. Nell’ambito della nuova normativa che conferma l’obbligo di pubblicità dei bandi di gara sui giornali,  FCP Assoquotidiani vuole infatti affermare con forza il valore sociale e l’impatto economico che derivano dall’informazione e dalla trasparenza. In generale, si sostiene  anche il comparto della pubblicità stessa, sottolineandone l’importanza di diffusione, certificazione e supporto all’economia. L’assegnazione è stata affidata a Lorenzo Marini Group.

 

Il Presidente FCP Massimo Martellini ha appoggiato l’iniziativa auspicando una sensibilizzazione della Pubblica Amministrazione al fine di recuperare il valore della stampa nella comunicazione a livello nazionale e territoriale anche nel rapporto con le istituzioni.  L’agenzia e il cliente FCP  Assoquotidiani sono già al lavoro per una imminente campagna dei valori e, come afferma il presidente FCP-Assoquotidiani, Massimo Malfetti  “date le polemiche che hanno accompagnato il tema della Legge Anticorruzione ci aspettiamo un messaggio che ribadisca il concetto della necessità di trasparenza della Pubblica Amministrazione”.
Secondo Billy Frateschi “il concetto creativo è così originale e il tono di voce così importante che volevamo un connubio tra forza strategica e eleganza esecutiva. Visti i precedenti dell’agenzia di Lorenzo Marini su campagne corporate e istituzionali a mezzo quotidiano, ci sembrava naturale scegliere un team italiano e indipendente ad alto livello creativo.
La campagna stampa vede già al lavoro il team dell’agenzia Lorenzo Marini Group sotto la direzione creativa di Nicoletta Cocchi e si prevedono già le prime uscite nel prossimo mese.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

The Ad Store guida alla scoperta della bellezza nascosta dell’Appennino parmense

- # # # # #

La Provincia di Parma e il locale Aeroclub danno il via a una campagna di valorizzazione dell’Appennino parmense. Affidata a The Ad Store, la comunicazione si impernia sulla constatazione che che spesso gli scenari più suggestivi sono tanto vicini quanto misconosciuti. L’agenzia, che ha nel suo portfolio numerosi progetti di comunicazione, marketing territoriale e pubbliche relazioni realizzati per le PA (fra gli altri APT Servizi Emilia Romagna, l’Assessorato al Turismo della Regione Emilia Romagna, la Regione Toscana con Toscana Promozione, ma anche Parma Turismi, il Comune di Parma, ecc) ha scelto per questa campagna di puntare sull’immagine, evocativa ed emozionale, dei paesaggi appenninici descritti come affascinante e desiderabile meta turistica, dove trovare bellezza e serenità. Semplicità e tranquillità esplicitate nell’headline scelta – “Estate sull’Appennino parmense. Un’oasi di pace dietro l’angolo” – e nel visual caratterizzato dai toni freddi del blu e verde.

La creatività è stata declinata per l’affissione e la pianificazione stampa e web.

Credits 

Direttore creativo: Natalia Borri
Art director: Massimo Spadotto
Copywriter: Antonella de Gironimo
Account manager: Anna Lipinska

articoli correlati

MEDIA

Rai Pubblicità: pianificazioni verticali, 10 iniziative speciali e una struttura creativa interna

- # # # # # # #

Occhi puntati sulla “neonata” Rai Pubblicità, ieri sera a Milano nel corso della presentazione di palinsesto dell’emittente pubblica. Davanti a una platea di esponenti dei centri media e delle aziende investitrici, l’amministratore delegato Lorenza Lei ha sintetizzato: “Sipra vendeva pubblicità, noi offriamo progetti di comunicazione”. Un passaggio accolto favorevolmente dal mercato, almeno a giudicare dalle affermazioni del Direttore Generale della Rai, Luigi Gubitosi: “siamo contenti dei risultati fin qui ottenuti. Contenti ma non soddisfatti, perché non dobbiamo cessare di spingere sull’innovazione, anche prendendoci qualche rischio calcolato”. “Il nostro obiettivo deve essere quello di creare prodotti e momenti unici per ogni singolo cliente”, ha sottolineato Gubitosi, ricordando la sua “vita precedente” da grande spender a capo di Wind.

Concetto ribadito immediatamente dal direttore generale di Rai Pubblicità, Fabrizio Piscopo (nella foto): “Dopo un primo semestre 2013 dedicato alla fase di test, nella seconda metà dell’anno vedrete la nostra nuova offerta all’insegna della verticalità, con proposte di pianificazione costruite in funzione dei target di riferimento degli investitori che puntano a ottenere indici di affinità non inferiori ai 105/110 punti”.
“Abbiamo lavorato molto”, ha proseguito Piscopo, “sia sull’organizzazione interna, sia sull’articolazione dell’offerta. Nel primo caso abbiamo ricercato integrazione e semplificazione; siamo passati dai precedenti sei livelli di firma a uno solo e riusciamo così a dare risposte certe ai clienti al massimo in 24 ore. Sul versante dell’offerta, oltre a Carosello Reloaded, che con i suoi 12,4 milioni di spettatori al debutto ha segnato un record, abbiamo arricchito il ventaglio delle iniziative speciali: ora sono 10, rispetto alle tre precedentemente disponibili”.
Tra queste, il DG ha citato Intervallo 2.0; Annunciami tu (l’azienda “co-presenta” i programmi del giorno); Promosso (una sorta di volantino tv dagli obiettivi tattici); i Green/Bio Spot (in cui un logo identifica le aziende attente all’ecosistema); il Domination Break, dove con un 15″ all’inizio, in mezzo e alla fine del break “il brand si appropria dell’intera interruzione a fronte di un investimento di soli 45 secondi”; la Brand Fusion, per sfruttare le sinergia tra due marche; l’Happy Birthday, adatto a festeggiare le ricorrenze dei brand storici; il Celebration Break, adatto ai prodotti in fase di lancio grazie alle due settimane di teaser da 5″ e agli annunci degli spot anche attraverso i giornali (nelle pagine televisive); la rinnovata Farfalla, in 3D simil-realtà aumentata, e Follow Me, 60″ di presentazione delle capacità produttive e del livello qualitativo di un’azienda/brand.
Ogni proposta di Rai Pubblicità può essere declinata in chiave multimediale attraverso il web, le app per il mobile e il canale You Tube “di cui è in corso la trattativa per il rinnovo. Ma non è escluso”, ha prudentemente chiosato Gubitosi, “che alla fine decidiamo di sviluppare un’alternativa in house”.
Tornando ai risultati raggiunti, Piscopo ha affermato che “attualmente la concessionaria sta registrando il risultato migliore sul mercato, insieme a Sky Pubblicità. Dopo un aprile chiuso a -16,7%, a fronte di un mercato in calo del 18-19%, a maggio abbiamo pareggiato il 2012 e a giugno, al netto degli Europei e della Confederation Cup, contiamo di chiudere in crescita”.
L’altra “rivoluzione” in arrivo riguarda i 510 cinema del circuito ex-Sipra “che intendiamo rilanciare non solo come Advertising media, ma anche in ottica di comunicazione Direct e Ambient”, ha concluso Piscopo.
Novità anche sul versante della creatività: è stato annunciato l’accordo con ADCI per inserire i “Giovani Leoni” inviati a Cannes in una agenzia interna che affiancherà le agenzie (o direttamente i clienti) con l’obiettivo di ottimizzare l’utilizzo creativo degli strumenti e dei formati che Rai Pubblicità propone.

articoli correlati