AZIENDE

alfemminile presenta la propria concessionaria interna, che partirà il 1° maggio

- # # # # # #

alfemminile annuncia oggi una nuova strategia commerciale che prevede, a partire dal 1 maggio 2015, la gestione diretta della raccolta pubblicitaria attraverso una concessionaria interna.
La decisione di internalizzare la raccolta si colloca nell’ambito di una strategia internazionale del gruppo di consolidamento del brand e di sviluppo commerciale volta ad offrire il miglior servizio possibile non solo ai propri utenti ma anche a clienti e centri media. Con 5,3 milioni di utenti unici, 63 milioni di pageviews al mesei e una community con oltre due milioni di membri, alfemminile è leader in Italia sul target femminile. Grazie ad una strategia di integrazione tra la community, i contenuti editoriali e le iniziative speciali, è in grado di realizzare vere e proprie partnership con i brand per coinvolgere milioni di donne ottenendo risultati misurabili.
Il team sarà coordinato da Francesca Grilli, Sales Director di alfemminile. Dopo i primi anni di esperienza in cui si è occupata di Digital Marketing per Publikompass e Borsa Italiana, Francesca approda in Carat, dove rimane per 9 anni in qualità di Account Director gestendo la comunicazione e la strategia integrata di rilevanti brand internazionali. Oggi affronta questa nuova sfida portando la sua esperienza e capacità di interpretare le molteplici esigenze dei clienti e del mercato della comunicazione in continua evoluzione.
L’offerta di Alfemminile si compone di display & video advertising, progetti speciali e attività paneuropee, ovvero soluzioni che offrono ai clienti italiani la possibilità di beneficiare delle properties del gruppo; il tutto secondo logiche di fruizione multidevice.
Dal native advertising al branded content, fino alla social media activation, alfemminile è in grado di offrire soluzioni di marketing e comunicazione, integrando al meglio la ricchezza della community con contenuti cross-mediali, eventi e influencer program.
“Abbiamo fatto un scelta strategica coraggiosa ma che sentiamo molto affine al nostro DNA, creando una struttura interna con l’obiettivo di essere più vicini alle esigenze del mercato e di offrire soluzioni costruite ad hoc. In questo modo pensiamo di poter portare valore aggiunto, sfruttando la nostra dimensione internazionale e al tempo stesso coinvolgendo al meglio tutte le componenti del sito e della nostra community”, ha dichiarato Maria Cecilia Andretta, Amministratore Delegato di alfemminile. “Un esempio efficace di questa integrazione è rappresentato dalla nostra piattaforma “Provato da voi” che permette alle utenti di testare e recensire prodotti di diverso tipo e confrontare le proprie opinioni sul forum. In questo modo i brand possono ottenere feedback sui prodotti e allo stesso tempo ricevono contenuti autentici e originali da utilizzare nelle proprie campagne di comunicazione su diversi canali.”
alfemminile desidera ringraziare HiMedia Group, concessionaria con cui ha collaborato proficuamente e grazie al cui know-how e consulenza ha potuto proseguire nel percorso di crescita e posizionamento del brand. “Dopo oltre 10 anni di intensa collaborazione, siamo orgogliosi di avere contribuito alla crescita e allo sviluppo di alfemminile, e di averli supportati in una fase importante della loro evoluzione. Auguriamo al Team e al sito tutto il meglio per il futuro”, ha dichiarato Carlo Poss, CEO di HiMedia Group Italy.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il Gruppo Petti punta sulla comunicazione. Dal 26 sulla Rai con Aldo Biasi Comunicazione

- # # # # #

Dopo la conquista del ricoscimento “Eletto Prodotto dell’Anno 2015” nella categoria Conserve di Pomodoro, il Gruppo Petti conferma il proprio impegno a farsi conoscere anche dai palati più esigenti, portando i propri prodotti sulla tavola di un numero sempre maggiore di italiani.

Un obiettivo il cui raggiungimento passa anche attraverso un importante piano di comunicazione che prevede una significativa campagna TV sulle tre reti Rai (on air dal 26 aprile), affissioni nelle principali città italiane e una divertente presenza sui principali siti web del settore alimentare.
Lo spot porta la firma creativa della Aldo Biasi Comunicazione e gioca col concept in un mix vivace di soggetto, luci, riprese a 2500 frames al secondo e 25 ore di postproduzione per uno spot dal “gusto unico“.

Il tutto affiancato alla presenza del prodotto – la famiglia Petti ha fatto del pomodoro la propria missione sin dal 1925 – all’interno di spazi in cui la visibilità si associa a un utilizzo capace di mostrarne le qualità. Ad esempio Petti ha recentemente partecipato ad una trasmissione di cucina sul canale Gambero Rosso di Sky e sarà presente a Tutto Food dal 3 al 6 maggio, (Stand C15 – D18 al Padiglione 6), dove sarà possibile partecipare agli show cooking del famoso chef Max Mariola (Gambero Rosso Channel) e gustare i suoi piatti cucinati con i prodotti Petti.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mela Val Venosta on air con una campagna su tv, radio e web; firma Cooee

- # # # # #

“Dietro una Mela Val Venosta c’è tutto un mondo da scoprire”. Questo il claim della campagna nazionale realizzata da Cooee per VI.P, l’associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta, che promuove in Italia e in tutta Europa la produzione delle 7 cooperative venostane. La campagna, on air dall’8 al 28 marzo, è pianificata da Maxus sulle 6 reti Mediaset e su selezionate emittenti radio. L’agenzia guidata da Mauro Miglioranzi, superato il confronto con le altre 2 agenzie in gara, ha iniziato la collaborazione con VI.P Mela Val Venosta nella seconda metà del 2014.

Oltre che sull’advertising, il team creativo composto da Camilla Boselli, Gianni Morandini e Federico Faccin è impegnato anche e soprattutto sul fronte digital: con i primi di marzo è partito il concorso “Vinci la Val Venosta”, collegato al sito lookbehind.vip.coop e pubblicizzato sul web attraverso banner e video. L’iniziativa, denominata “Scopri cosa c’è dietro”, ruota intorno all’utilizzo del QR Code apposto sul bollino delle mele che permette di iniziare un viaggio innovativo e interattivo alla scoperta della Val Venosta e dei suoi prodotti e di giocare on-line per vincere fantastici premi, attraverso un innovativo sistema digitale.

Il sito, realizzato con interfaccia idonea sia alla navigazione mobile che desktop, è informativo e al tempo stesso coinvolgente, con possibilità di vincite quotidiane. Il contest è accompagnato da attività di engagement sul punto vendita, con isole promozionali all’interno di vari centri commerciali. Altro progetto prossimo alla pubblicazione è il sito dedicato alla produzione biologica, nella quale VI.P – Bio Val Venosta è il principale player europeo. I progetti digital ideati da Cooee vengono sviluppati in collaborazione con Zeppelin di Merano.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Pittarosso e Simona Ventura ancora insieme sulle note di Gene Kelly in uno spot di Dario Piana

- # # # # #

È stato Dario Piana a firmare il nuovo spot di PittaRosso: a prestare il suo volto al brand è stata ancora una volta Simona Ventura, che tornerà quindi in pubblicità sulle reti Mediaset dal 6 aprile fino a giugno 2015.

Lo storyboard: Simona Ventura, in un limbo completamente bianco, vestita di bianco con un ombrello rosso accenna appena qualche passo di danza interpretando “Singin in the rain”, il brano di Gene Kelly. A questo punto, dall’alto, inizia una lenta pioggia di decollété di tutti i colori e modelli, che con movimenti morbidi, evoluzioni e rimbalzi sull’ombrello scendono a terra e circondano Simona. Le scarpe sono veramente tante. Simona batte a terra il piede e, come d’incanto, le scarpe prendono il volo come se fossero foglie trasportate dal vento. Solo una le cade tra le mani. Le suggestive immagini si chiudono con la voce della famosa conduttrice che scandisce lo slogan ormai conosciuto dal grande pubblico. “PittaRosso scarpe a più non posso”. Ma non finisce qui. Con una leggera nota di autoironia affidata alla battuta finale, quasi fosse un fuori onda, Simona scherza … con due differenti versioni finali ad effetto sorpresa.

“Ho sposato il progetto PittaRosso perché volevo strenuamente sostenere la media impresa, il tessuto economico che rende il nostro paese unico al mondo, e perché ho intuito potesse essere un’opportunità di lavoro per tantissimi giovani” dichiara Simona Ventura. “Il risultato di questo primo anno insieme è andato al di là delle più rosee previsioni e insieme ad Andrea Cipolloni e la grande famiglia PittaRosso mi sono sentita a casa. Lavorare poi con Dario Piana, del quale sono sempre stata una fan accanita, è stato un desiderio diventato realtà. Avanti così senza paura”. Commenta Andrea Cipolloni, Amministratore Delegato di PittaRosso: “Lo spot 2014 di Simona Ventura rimarrà nella storia. Quest’anno abbiamo lavorato molto per cambiare completamente il filone narrativo e mettere Simona nelle condizioni di stupire e sorprendere ancor di più. L’anno scorso l’obiettivo principale era far sapere al mondo che era nato PittaRosso. Quest’anno vogliamo far sapere a chi non ci conosce bene che PittaRosso offre ai propri clienti tantissime scarpe di alta qualità ad un prezzo accessibile. Siamo convinti di aver realizzato ancora una volta uno spot “fuori dal coro”, che aiuterà i clienti a conoscerci meglio e l’azienda a distinguersi sempre di più.” Conferma Cesare Casiraghi, fondatore e direttore creativo di Casiraghi & Greco: “Con il nuovo spot vogliamo mantenere la continuità, ma all’insegna del cambiamento. Continuità, perché abbiamo Simona Ventura che invece di ballare canta. Cambiamento, perché se nel primo era importante il raggiungimento della brand awareness, traguardo raggiunto a livelli da record e in tempi da record, in questo si vuole dare una personalità più precisa alla marca, più estetica, più in sintonia con un prodotto moda.” Il lancio dello spot sarà anticipato a giovedì 26 marzo da un video di teaser sul sito e su tutti i canali social di PittaRosso. Una serie di fotografie che permetteranno di scoprire i dettagli del backstage con Simona che naturalmente farà da guida saranno postate sulla pagina Facebook www.facebook.com/PittaRosso .

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air la campagna pubblicitaria per la stagione 2015 di Tirrenia

- # # # # #

Al via la campagna pubblicitaria di Tirrenia per la stagione 2015. La pianificazione riguarda le principali tv nazionali e le più importanti emittenti radio italiane, oltre a una serie di annunci che usciranno su quotidiani e magazine, l’affissione di pannelli in alcune città e vari spot su internet.
Compagnia Italiana di Navigazione anche quest’anno ha deciso di puntare sulla Sardegna e sulla Sicilia, dando la massima visibilità alle principali destinazioni e confermando in questo modo l’attenzione sulle due Isole come punti di riferimento imprescindibili. In tv andranno in onda degli spot di 7 e 10 secondi raffiguranti una nave Tirrenia durante la navigazione, accompagnata dal claim “Noi andiamo in Sardegna ed in Sicilia, tutti i giorni, tutto l’anno, a partire da € 37,22”. Sulla carta stampata è stata ideata una campagna che ha come obiettivo quello di sostenere le partenze per le due isole maggiori mostrando la nave in navigazione, con il messaggio che privilegia destinazioni, frequenza e prezzo. Pronta anche una pianificazione dinamica a Roma, Milano e Torino: vari pannelli saranno affissi negli autobus che gireranno nelle strade delle tre grandi città italiane.
Contenuti dunque semplici, diretti e pratici che hanno lo scopo di mettere in risalto la facilità con la quale si può raggiungere una meta tanto bella quanto unica. Si parte dunque questa settimana con i primi spot sull’emittente La7. L’intera campagna si concluderà alla fine di luglio.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Pubblicità Progresso con Exponet per approfondire le migliori campagne sociali del mondo

- # # # # #

Magazine internazionale di Expo2015, nato per indagarne le tematiche in maniera trasversale, Exponet ha deciso di trattare questi temi da più punti di vista, coinvolgendo esperti di ambiti diversificati: nasce così l’idea di una collaborazione con la Fondazione Pubblicità Progresso, dal 1971 entrata nel vocabolario quotidiano degli italiani come sinonimo di pubblicità sociale.

La collaborazione si concretizza in una rubrica online che raccoglierà i migliori spot sociali, tratti dalla mediateca di Pubblicità Progresso e commentati dal Presidente della Fondazione Alberto Contri, il quale offrirà anche il proprio contributo di approfondimento su tematiche di attualità sociale.
“La mediateca internazionale di Pubblicità Progresso” dichiara Alberto Contri, “raccoglie ad oggi le 2600 più interessanti campagne sociali del mondo, suddivise per temi e argomenti. Selezionare, commentare e condividere quelle che hanno a che fare con i temi di interesse di Expo2015, è il miglior modo per comprendere come nei più diversi paesi si sta usando la creatività per contribuire alla soluzione di problemi sociali. E anche per stimolare Onlus e Istituzioni italiane a proporre una comunicazione sociale al livello delle migliori campagne internazionali”

articoli correlati

NUMBER

FCP Assointernet: web advertising, da gennaio fatturati stabili. Crescita simbolica dello 0,1%

- # # # #

Secondo i dati resi noti oggi da FCP Assointernet, nel periodo Gennaio-Settembre di quest’anno la raccolta pubblicitaria su Internet si è mantenuta sostanzialmente invariata rispetto al 2013, raggiungendo l’importo complessivo di 237.125.000 Euro, con una variazione del +0,1% rispetto a dodici mesi fa.
Il calo della componente Web, -1% a 307,844,000 euro, e dei Tablet (-2,9%) è stato infatti compensato dalla dinamica positiva del Mobile (+21,9%) e di Smart Tv/Console (+16,6%).

“Nel periodo estivo, particolarmente nei mesi di Luglio e Agosto, gli investimenti pubblicitari su Internet sono stati contrassegnati da una performance positiva a fronte di un mercato complessivamente in flessione”, commenta Roberto Zanaboni. “A Settembre il mezzo torna a risentire della perdurante congiuntura negativa. Tuttavia, in chiusura del terzo trimestre dell’anno, il fatturato progressivo si mantiene in linea col 2013. Da registrare per il nono mese consecutivo la sensibile crescita degli investimenti in mobile”.

Decisamente in rosso, invece, la chiusura del mese di settembre, in cui la raccolta si ferma a 38.943.000 euro (-6%) mentre variano le dinamiche dei singoli settori: Web -6,8%, Mobile +14,8%, Tablets +6,1% e Smart TV/Console -53,8%.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Dopo l’iniziativa “Diventa tester”, New Topexan torna in comunicazione su Skuola.net

- # # # # # #

Per presentare la sempre più ricca gamma di prodotti, New Topexan sarà protagonista di un’ importante campagna web su www.skuola.net, il più importante portale di riferimento per tutti gli studenti dalle scuole medie all’università con più di 1.000.000 di utenti e più di 700.000 fans su Facebook.
La campagna sarà on line per cinque settimane, dal 13 ottobre al 16 novembre 2014 e raggiungerà 11.700.000 impressions.
Nelle settimane di programmazione si alterneranno skin istituzionali e promobox all site con link diretto al sito www.newtopexan.it; pubbliredazionali, a cura della redazione di skuola.net., con notizie e consigli utili su come affrontare il problema della pelle impura e sulle soluzioni proposte dai prodotti New Topexan.
Inoltre è prevista un’attività speciale: nella prima settimana di programmazione ci sarà un sondaggio dedicato a “I giovani e la pelle”.
Clickando sul rectangle in home page dedicato all’iniziativa si avrà la possibilità di rispondere alle 10 domande su abitudini di cura della pelle e aspettative di risultato.  I dati raccolti verranno poi presentati e commentati durante la videochat speciale in diretta su Skuola.net (canale skuola.tv)  il 4 novembre dalle 16.30 alle 17.30. Durante il programma tutti gli utenti interessanti potranno interagire  live  per ricevere risposte e consigli o semplicemente commentare i risultati direttamente con gli ospiti in studio.  Gli utenti  più attivi, che faranno interventi originali e interessanti, riceveranno in omaggio un kit di trattamenti New Topexan.

articoli correlati

MEDIA

Camicissima “veste” il più antico tram di Milano per tre mesi

- # # # # # #

Il brand di camiceria italiano Camicissima ha scelto di vestire con uno dei disegni più tradizionali del proprio settore, il bacchettato, la più antica e prestigiosa linea tramviaria di Milano: l’1.

I vertici del Gruppo, forti del riscontro ottenuto in aprile durante il Salone del Mobile con l’installazione di grandi macchine da cucire nei punti nevralgici della città, hanno ritenuto importante continuare ad essere presenti sul territorio in modo divertente ma raffinato.
Il contrasto tra la sobrietà del bacchettato e la vivacità del bianco e rosso porterà dunque per i prossimi tre mesi un colore e allegria nel centro del capoluogo lombardo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il product placement di Nesquik: operazione e spot insieme a “Dragon Trainer 2”

- # # # # # #

In occasione dell’uscita del secondo film Dreamworks della saga Dragon Trainer, Dragon Trainer 2, nelle sale italiane dal 16 agosto, i simpatici draghi volanti protagonisti del film invaderanno le case e le tavole imbandite dei bambini grazie alla nuova operazione di product placement dei cereali Nesquik.
E sempre in concomitanza con l’arrivo del film nelle sale verrà trasmesso in tv uno spot realizzato per l’occasione! La nuova campagna pubblicitaria sarà in onda per quattro settimane sulle principali emittenti televisive nazionali, satellitari e del digitale terrestre.
Ma le sorprese non sono solo sullo schermo! All’interno di ogni confezione dei Cereali Nesquik si avrà in omaggio 1 drago volante disponibile in 3 esclusive varianti tutte da collezionare, per diventare un vero e proprio dragon trainer!
I Cereali Nesquik rientrano nella “Nutrition Revolution”, l’importante progetto che vede Nestlé Cereali impegnata nell’ambito della profilazione nutrizionale dei suoi prodotti, con l’obiettivo di offrire una colazione sempre più bilanciata, gustosa e nutriente.
Lo spot è curato da McCann Worldgroup per quanto riguarda la creatività e da Maxus per la pianificazione. Oltre alla campagna tv, lo spot verrà veicolato anche sui canali web e nei cinema e sarà integrato da una campagna banner.

articoli correlati

AZIENDE

Adv sempre più dinamico e personalizzato: arriva Rocket Fuel Dynamic Personalised Ads

- # # # # # #

Rocket Fuel, fornitore di soluzioni di adv con intelligenza artificiale per il marketing digitale, potenzia la sua piattaforma con Dynamic Personalised Ads, che consentirà ai retailer di creare in modo programmatico un numero quasi illimitato di varianti personalizzare per ogni singolo consumatore.

Attraverso la selezione di prodotti e messaggi ottimali da mostrare ai consumatori tramite display digitale e Facebook Exchange, gli inserzionisti possono aumentare vendite oppure prenotazioni alberghiere e di viaggio. I precedenti livelli di personalizzazione degli annunci erano basati su approcci manuali e regole semplici. Con questa nuova tecnologia, Rocket Fuel permette di raggiungere nuovi livelli di performance grazie alla potenza della sua intelligenza artificiale e della sua piattaforma data-driven. Algoritmi ad apprendimento automatico e creati su misura puntano a dati di risposta relativi ai messaggi pubblicitari, aggiustando e ottimizzando in tempo reale il media-buying.

Dynamic Personalised Ads utilizza gli insight dei consumatori, tra cui il comportamento di navigazione web, gli acquisti passati e la posizione geografica per personalizzare le esperienze pubblicitarie. Dynamic Personalised Ads integra, inoltre, elementi creativi come il titolo, l’immagine, il prezzo e la call-to-action all’interno dell’annuncio e prevede consigli personalizzati su prodotti e messaggi pubblicitari per il singolo consumatore. Per quanto riguarda il prospecting, Rocket Fuel impiega modelli act-alike, che vanno oltre i tradizionali sistemi look-alike, sia nell’identificare i comportamenti passati sia nel prevedere comportamenti futuri, consentendo così di migliorare il ROI. Fornisce, inoltre, un annuncio in tempo reale per ogni persona in un contesto specifico, indipendentemente dal fatto che l’utente abbia visitato un sito dell’inserzionista.

“Rocket Fuel fornisce agli inserzionisti gli strumenti che aumentano la potenza delle campagne e la conoscenza dei clienti” commenta Enrico Quaroni, Country Manager di Rocket Fuel Italia. “Rocket Fuel Dynamic Personalised Ads è la naturale evoluzione della nostra continua ricerca di ottimizzazione dei risultati. L’audience e il contesto hanno quindi oggi un ‘terzo partner ottimizzato’, personalizzato e creativo. Questa combinazione funziona al meglio per raggiungere l’utente in tempo reale con il prodotto ideale e la migliore offerta.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Le cime innevate di Courchevel 1850 per la nuova campagna “EB – Ettore Bugatti”

- # # # # #

Una cornice d’eccezione per la nuova campagna pubblicitaria di Bugatti: per presentare la collezione autunno/inverno 2014/15 “EB – Ettore Bugatti” il prestigioso brand ha scelto le cime innevate di Courchevel 1850, esclusivo comprensorio sciistico famoso in tutta Europa.
Le collezioni di abbigliamento e accessori riflettono lo stile del brand, sinonimo di automobili straordinarie e di uno stile di vita esclusivo ed elegantissimo sin dai primi anni del XX secolo.
Per l’attuale campagna, che fa seguito al lancio del progetto Lifestyle avvenuto nel settembre 2013, Bugatti si è lasciato ispirare dai paesaggi delle Alpi francesi. Leggermente eccentrica e allo stesso tempo straordinariamente raffinata, anche questa collezione autunno/inverno è coerente con il DNA del brand Bugatti e con il suo carattere flamboyant, caratteristiche che descrivono al meglio l’essenza dell’uomo Bugatti.
La collezione è suddivisa in singoli temi principali, ciascuno dei quali rappresentato da un capo speciale: un cappotto elegante con collo in visone, uno smoking “Blue Carpet Soirée” in velluto e la speciale giacca di pelle “Gentlemen Driver” con taglio ispirato alla Bugatti Tipo 35, vera e propria icona tra le vetture sportive Bugatti degli anni ’20 e guest star del servizio fotografico della campagna. Questi capi sono emblematici di una collezione esclusiva e sofisticata che viene confezionata esclusivamente in Italia con materiali pregiati tra i più rinomati, come testimonia la scritta “Fabriquè en Italie”. Lo stile lussuoso, non convenzionale e disinvolto dell’uomo Bugatti viene riproposto anche nella campagna attuale dall’attore e modello Andre Van Noord, che è il volto della collezione “EB – Ettore Bugatti” per la seconda stagione consecutiva.
La campagna verrà pubblicata nei mercati più importanti di Europa, Asia e Medio Oriente a partire da settembre 2014, mercati in cui Bugatti sta per inaugurare le prime boutique monomarca. La prima, che dovrebbe aprire entro l’anno, è una boutique esclusiva a Londra.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Prosegue la campagna Red Bull per promuovere il nuovo gusto Red Edition

- # # # # #

È ancora on air la campagna intrapresa da Red Bull per pubblicizzare il nuovo gusto Red Edition, con Initiative di IPG Mediabrands a curare la pianificazione media.
Per intercettare il target, giovani dai 18 ai 34 anni estroversi, che vivono la vita al massimo, amano la moda, lo svago, i social media e la convivialità, Initiative ha studiato un media mix composto da una pianificazione web preceduta da una campagna di affissione.
La strategia web prevede una forte e continuativa presenza sui social network e una parte di video seeding.
L’elemento clou della campagna è il concetto di “REDyness”, espresso principalmente all’interno di un video trailer in cui le immagini di 4 testimonial Red Bull (il biker Marco Fontana, il calligrafo Luca Barcellona, la saltatrice Alessia Trost e il musicista Alioscia Bisceglia) si alternano ad alcune frasi che definiscono ciò che la “REDyness” rappresenta per loro.
Una volta atterrati sulla landing page del sito red.RedBull.it/, gli utenti hanno la possibilità di approfondire le storie dei 4 testimonial e di scoprire la loro interpretazione del concetto di “REDyness” attraverso dei videoclip.
Il video trailer è inoltre distribuito su una lista selezionata di blog e siti – in modo da massimizzarne la possibilità di viralizzazione – e affiancato da una parte di pianificazione display con formati ad alto impatto su siti come Fanpage, Gazzetta dello Sport e Fox Life.
Su Facebook si è scelto di sponsorizzare le varie clip video mentre su Twitter, oltre al lancio del trend  #FeelREDy, è stata testata la “Video card”, formato che permette agli utenti di visualizzare contenuti video rimanendo in ambiente Twitter.
Una parte della pianificazione è costituita da un progetto crossmediale web-stampa su Wired. Alla personalizzazione di Wired.it è affiancata una pianificazione stampa che incrocia una forma estetica e un modello contenutistico cari a Wired – il comic – con le esigenze di promozione del prodotto Red Edition. Il risultato è una striscia di quattro pagine che verrà pubblicata sul prossimo numero di WIRED di Luglio/Agosto 2014. Wired in collaborazione con Red Bull ha scritto soggetto e sceneggiatura e, in collaborazione con l’illustratore e disegnatore Gianfranco Enrietto, ha creato “Le avventure di Ricky lo startupper”, che non si arrende mai davanti alle difficoltà: questo è FeelREDy.
Per creare maggiore engagement si è voluto legare il prodotto al concetto di “REDyness” – grazie all’utilizzo dell’hashtag #FeelREDy –  che esprime la capacità di essere sempre pronti, di affrontare ogni situazione con la giusta mentalità, di credere in se stessi senza mai arrendersi davanti alle difficoltà e di porsi sempre nuove sfide cercando di superare i propri limiti.
La campagna di affissione ha invece tinto Milano di Red con i 400 mq bifacciali sul restauro dell’arco medievale di Porta Ticinese/Colonne di San Lorenzo, zona di grande passaggio automobilistico e con un’altissima frequentazione nella fascia serale e notturna. Il presidio della citta è garantito anche da impianti di arredo urbano con focus nelle zone aperitivo della città con innovate di alto impatto, personalizzazione di impianti totalmente brandizzati Red Bull e con la domination della Stazione Garibaldi, sviluppata su impianti  Mupi digitali, floorgraphic e vestizione con pellicola pvc di scale e balaustre. Altri formati digitali sono stati utilizzati in altre zone nevralgiche della città come Corso Garibaldi e Piazza 5 Giornate.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air la nuova ironica campagna Cremazione Diamond di Taffo Funeral Service

- # # # # #

Taffo Funeral Service lancia la sua nuova ironica campagna dedicata alla nuova offerta Cremazione Diamond, ovvero come trasformare le ceneri dei propri cari in diamanti.

“Stavolta tuo marito non potrà dirti di no.” Il visual è quello di una signora su con gli anni che mostra sorridente il suo anello di diamanti al dito. Ma la campagna non è quella di una marca di gioielli: la sorprendente campagna è pianificata in esclusiva nel circuito affissioni romano di Clear Channel ed è stata ideata dall’agenzia di comunicazione Peyote adv, art Daniele Campanale, copy Alessio Logrippo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Omega Chefaro Italia rilancia Lactacyd e si affida a GWC World per i prossimi 9 mesi

- # # # # #

Per il restage di Lactacyd, uno dei suoi prodotti di punta, Omega Chefaro Italia si affida a GWC World per i prossimi nove mesi con l’intenzione di studiare un piano di engagement dedicato al prodotto del brand.
Grazie all’approccio creativo proprietario Keep’Ntouc, basato sulla creazione e il mantenimento del dialogo tra marca e brand-lovers, l’agenzia milanese, guidata da Alessandro Malnati e Damiano Antonelli, ha vinto la gara presentando un progetto di comunicazione multidimensionale e multitarget suddiviso in 4 fasi con lo scopo di integrare e sostenere l’on air dello spot TV.
Tutte le iniziative fanno capo a un filo conduttore che amplia e arricchisce la campagna worldwide adattandola strategicamente al mercato italiano, un concept studiato e pensato per coinvolgere in modo profondo il target di riferimento.
Il nuovo universo di Lactacyd, interpretato dal team GWC, vive quindi su un network di canali integrati: il minisito scelgodunquesono.it, l’hub all’interno del quale confluiranno le tante iniziative in programma, un’attivissima pagina Facebook, un hashtag di riferimento #scelgodunquesono, il simbolo V-sign contaminante e tantissime attività ingaggianti pensate per divertire e premiare le donne che vogliono condividere con le altre le proprie esperienze e le proprie piccoli grandi scelte.
“Oggi uno spot TV, seppure sostenuto da un forte investimento, non è più sufficiente per ingaggiare il proprio target; serve un progetto di più ampio respiro nel quale tutte le componenti vivano in simbiosi tra loro in modo da capitalizzare il costo per contatto e creare nuovi brand-lovers”spiega Alessandro Malnati, CEO di GWC World.

articoli correlati