NUMBER

“Milan Economic Graph”: il mercato del lavoro a Milano secondo Linkedin

- # # # # # # #

linkedin

LinkedIn ha presentato oggi i risultati del Milan Economic Graph, il primo studio sulla situazione del mercato del lavoro realizzato in Italia e basato sull’analisi dei dati relativi all’area di Milano, che conta in tutta la sua area metropolitana oltre 829 mila professionisti, 96 mila aziende e oltre 5 mila offerte di lavoro presenti sulla piattaforma.

“L’obiettivo di LinkedIn, che oggi ha oltre di 433 milioni di membri a livello mondiale (9 milioni dei quali in Italia)”, spiega Marcello Albergoni, Head of Italy di LinkedIn, “è quello di creare opportunità economiche per ogni lavoratore. Per fare questo stiamo sviluppando il primo Economic graph del mondo, una mappatura digitale dell’economia globale capace di includere al suo interno ogni informazione disponibile su opportunità di lavoro, competenze richieste, profili aziendali e professionali, per permettere ai 3,3 miliardi di professionisti presenti nel mondo di avvicinarsi sempre di più al proprio lavoro dei sogni”.

Negli ultimi 12 mesi, in tutta l’area metropolitana di Milano, si sono calcolate circa 49 mila nuove assunzioni, in particolare per i professionisti con competenze di tipo economico finanziario, Social Media Marketing e Relazioni Internazionali. I settori dei Servizi Professionali e della Tecnologia risultano, inoltre, avere il maggior numero di posizioni aperte sul territorio, evidenziando in modo particolare come le offerte di lavoro per i professionisti del mondo della tecnologia superino del 15% la media mondiale, attestandosi intorno al 28% del totale.

Dallo studio, inoltre, Milano risulta essere uno snodo centrale nella migrazione di talenti non solo per il mercato italiano, ma anche per il panorama europeo. Molti professionisti italiani, infatti, scelgono il capoluogo lombardo per trovare nuove opportunità di lavoro o per sviluppare la propria carriera professionale. Al contempo, Milano compete a livello globale nel ritenere i propri talenti, poiché alcuni professionisti italiani scelgono di continuare la loro carriera scegliendo in paesi come l’Inghilterra, la Svizzera, la Germania, gli Emirati Arabi e l’Olanda.

Ma i flussi migratori da e verso l’area milanese non producono solo l’acquisizione o la perdita di competenze professionali, bensì attivano anche e soprattutto connessioni con altre città in Italia con località all’estero, offrendo così all’area metropolitana una possibilità di crescita, che, secondo i dati Linkedin degli USA, potrebbe essere due volte superiore che in città meno connesse.
“L’importanza delle connessioni con Roma, Londra, Parigi e New York”, aggiunge Albergoni, “hanno reso la metropoli lombarda un vero e proprio hub del business a livello nazionale e internazionale, improntato all’innovazione tecnologica e capace di attrarre e formare quei talenti che la scelgono ogni giorno per avvicinarsi sempre di più al proprio lavoro dei sogni”.

“Milano, il capoluogo lombardo, è da sempre stata al centro dei processi di business in Italia. Attraverso le politiche in tema di istruzione, formazione e lavoro che la Regione Lombardia mette in atto, le aziende e i lavoratori oggi possono essere supportarti in modo proattivo. Con l’analisi condotta da LinkedIn abbiamo in mano un ulteriore strumento di approfondimento per creare un confronto costruttivo con le istituzione, le aziende, le università e gli istituti che a vario titolo si occupano del tema”, conclude Giuseppe Di Raimondo Metallo, il Direttore Vicario della Direzione Generale Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia

Nel corso dell’evento moderato da Enrico Banchi, Chief Operation Officer della Scuola di Palo Alto, oltre a Marcello Albergoni, sono intervenuti anche Grazia Fimiani, Human Resources and Organization Executive Vice President di ENI spa; Roberto Biazzi, Chief of Human Capital Division di Fastweb; Ivan Tardivo, Global Head of HR Corporate & Investment di UniCredit; Nicola Pasini, Delegato del Rettore alle Relazioni e Comunicazioni Istituzionali dell’Università degli Studi di Milano; Loredana Garlati, Pro Rettore per l’Orientamento e le attività di Job Placement dell’Università degli Studi di Milano Bicocca; e Antonella Sciarrone Alibrandi, Prorettore Università Cattolica del Sacro Cuore.

articoli correlati

AGENZIE

BTicino sceglie Boraso per realizzare il nuovo portale dedicato ai professionisti

- # # # # #

BTicino sceglie Boraso per realizzare il nuovo sito

È online il nuovo portale che​ BTicino​ dedica ai professionisti. Un​ redesign realizzato da​ Boraso, che è partito dal cuore della struttura: un processo completo dall’analisi alla progettazione di nuove interfacce, con al centro l’utente. “Grazie al nuovo sito professionisti abbiamo la possibilità concreta di migliorare l’engagement e il dialogo con i nostri clienti professionisti”​ dichiara ​ Giovanni Bruni, Responsabile Comunicazione B2B​ di BTicino.​­ “Grazie all’attenta consulenza di Boraso abbiamo individuato le esigenze e le necessità dei nostri visitatori e realizzato un’interfaccia che risponde al meglio, sia a livello di struttura sia a livello di contenuti, ai nostri obiettivi di miglioramento dell’interazione e di business”. “Il nostro successo più grande è aver ottenuto la soddisfazione di un cliente come BTicino grazie alla professionalità e la passione messa in campo dai nostri specialisti” dichiara Massimo Boraso, CEO & Founder di Boraso.­ “L’applicazione di una precisa e attenta strategia finalizzata all’incremento dei lead ha dato vita a un progetto che risponde appieno alle esigenze degli utenti e agli obiettivi di business aziendali. Ora ci aspettano nuove sfide da affrontare insieme per un reciproco successo”.

Al fine di condividere idee e obiettivi della ri­progettazione del portale professionisti, Boraso ha organizzato presso l’azienda un​ worskhop di Gamestorming, ovvero un​ brainstorming con logiche di gioco, coinvolgendo diverse aree aziendali: marketing, comunicazione, customer care e tecnici. La fase di ricerca ha previsto due cicli test con gli utenti, iscritti al sito professionisti.bticino, e l’analisi degli esperti di usabilità. Grazie ai risultati ottenuti, il team di UX Design ha definito  personas,​ customer journey ​ e comportamenti degli utenti, e individuano gli aspetti da risolvere per migliorare la ​ user experience del progetto. Semplificazione dell’interazione​,​ miglioramento dell’offerta contenuti e aumento dell’engagement ​ i principali obiettivi. Il risultato è un portale, dal design responsive, che offre una navigazione fluida e chiara tra i differenti ambienti digitali BTicino (catalogo, download, blog, etc.), e che guida alla scoperta delle informazioni e dei contenuti (serie e soluzioni di impianto). Per consentire una migliore catalogazione da parte dei motori di ricerca sono state inoltre condotte attività SEO focalizzate, in particolare, sull’ottimizzazione delle URL e sulla revisione dell’architettura dell’informazione. La Home Page è organizzata in aree tematiche e segue una precisa gerarchia dell’informazione. Ruolo importante anche per la​ “Ricerca”, ​ che ​ consente agli utenti di arrivare con facilità ai contenuti ricercati anche sugli altri ambienti digitali di BTicino. Sono inoltre state create delle pagine dedicate ai differenti profili professionali in cui sono evidenziate le ultime novità di prodotto e servizi.

Per incentivare la relazione e l’interazione con la piattaforma, BTicino dà voce ai professionisti grazie alla sezione “Domande e risposte”​,​ dove gli utenti possono condividere dubbi, problematiche o informazioni. A rispondere tutti i professionisti eanche il team BTicino. Anche la sezione ​ “Catalogo Prodotti” è stata completamente ri­progettata, oltre che per mettere in luce le novità, per favorire la scoperta di dettagli aggiuntivi e migliorare la leggibilità dell’intera lista di famiglie e serie prodotto. Inoltre, per riunire in un unico punto tutte le informazioni, i documenti, i file e i contenuti correlati a una serie di prodotti, sono state realizzate delle singole “​ Schede serie​ ” che forniscono informazioni dettagliate sulle caratteristiche delle differenti soluzioni.  Queste schede danno inoltre spazio a nuovi contenuti dedicati alla guida per scelta dei prodotti e alle novità di serie in base a specifiche esigenze progettuali. A disposizione dei professionisti anche aree dedicate agli aggiornamenti, servizi di formazione online, software e app di progettazione e configurazione. Questo non è un punto di arrivo, ma l’inizio della collaborazione tra Boraso eBTicinoverso nuovi progetti, nuove evoluzioni e nuovi servizi. Il lancio del nuovo sito, oltre che supportato da un​ video che presenta funzionalità e modalità di interazione, è promosso da campagne di Paid Advertising su Google Adwords, comunicazioni tramite newsletter e articoli sui principali portali dedicati al settore elettrico ed elettrotecnico.

articoli correlati

AZIENDE

Sbarca in Italia Think with Google, sito dedicato a agenzie, brand e professionisti del settore

- # # # # #

Debutta anche in Italia Think with Google, il sito realizzato da Google per le agenzie creative, brand e i professionisti del settore che desiderano aggiornarsi, consultare statistiche sui trend del momento e ispirarsi per creare campagne pubblicitarie più coinvolgenti realizzate sulle piattaforme digitali Google.

Sei le sezioni in cui si articola il sito e dove approfondire Storie di successo, Insight, Strumenti di pianificazione, Prospettive di mercato, Esempi di creatività e AD product.  Nella sezione “Storie di successo” sono a disposizione case study di aziende che, attraverso strategie di online marketing e l’utilizzo avanzato delle piattaforme digitali, sono riuscite a fidelizzare i propri clienti, aumentare le vendite o incrementare l’awareness. Non solo, all’interno anche una rubrica mensile che raccoglie la YouTube Ads Leadeboard italiana: la classifica delle pubblicità più popolari su YouTube, determinate utilizzando alcuni dei segnali di gradimento più significativi espressi dagli utenti su YouTube, come il numero di visualizzazioni nel nostro Paese e la percentuale di visualizzazione di ciascuna pubblicità.
Altro punto chiave di Think with Google è costituito dagli Insight, la sezione che rende disponibili infografiche e ricerche di mercato, con un focus su diversi mercati, pensata per venire incontro alle esigenze dei marketer. Nella sezione “Strumenti di pianificazione”, i professionisti del settore possono, invece, avere una visione generale dei tool offerti da Google per pianificare le proprie campagne. Chi è alla ricerca di ispirazione può prendere spunto dalla sezione “Esempi di creatività”, con campagne di comunicazione che, attraverso la tecnologia, hanno prodotto risultati inaspettati. L’ultima sezione “Ad product” è, invece, dedicata agli strumenti in grado di aiutare i professionisti della comunicazione a raggiungere il target di interesse, come gli annunci mobile, la rete display di Google e i DoubleClick.

articoli correlati

AGENZIE

Register.it e PayPal puntano sull’e-commerce con evento dedicato a professionisti e PMI

- # # # # #

Si è tenuto ieri a Milano l’evento “Sfrutta al meglio le potenzialità del tuo E-commerce”, organizzato da Register.it con l’obiettivo di dare un’occasione di formazione di professionisti e PMI sul mondo del commercio elettronico e sulle dinamiche dello shopping online.
Durante l’evento si è ripercorso lo scenario dell’e-commerce italiano a partire dall’esperienza di Register.it, rilevata da un’analisi di ePages, che nell’arco dell’ultimo anno ha ottenuto un incremento del 20% dei negozi attivi online, i quali, a loro volta, hanno riscontrato, nel complesso, un fatturato del 35% in più a fronte di un aumento del 45% degli ordini totali.
Una fotografia positiva, alla quale hanno contribuito le diverse funzionalità di Register.it nella propria soluzione E-commerce Pack. È significativa, in particolare, la percentuale pari al 27% di negozi online attivi in diverse lingue che attesta il crescente interesse anche delle piccole aziende italiane ad avere una vetrina internazionale.
La maggioranza, inoltre, crede nell’importanza di sfruttare il digitale anche per un monitoraggio strategico della propria attività, come testimonia il fatto che l’86% delle aziende utilizza strumenti per tracciare e analizzare i risultati, portando anche a una conseguente crescita dell’utilizzo dei diversi social. Infatti, il 74% utilizza Facebook per promuovere i propri prodotti e il 71% integra le icone Facebook in contemporanea con Twitter e Google+.
Infine, l’evento di ieri è stata l’occasione per presentare la nuova offerta del duo Register.it e PayPal, che aiuta le aziende a far decollare il proprio business. Le organizzazioni che utilizzano soluzioni di e-commerce tramite Register.it e attivano un conto PayPal, beneficeranno, infatti, di uno sconto del 40% sulle commissioni delle transazioni dei propri clienti per la durata di tre mesi dall’attivazione. Il fine è offrire un contributo concreto per incoraggiare sempre l’utilizzo della rete per la crescita delle diverse realtà economiche.

articoli correlati

MEDIA

Da oggi on line il portale SportLegal: avvocati dedicati ai professionisti dello sport

- # # # # # # #

Calcioscommesse, doping, corruzione, competizioni truccate, risultati delle partite decisi a tavolino. Le cronache, non solo italiane, riportano una casistica variegata e interminabile di illeciti sportivi. A partire dal primo famoso scandalo italiano, quello del calcioscommesse nel 1980, noto anche come Totonero, che vide coinvolti giocatori, dirigenti e società di Serie A e B, fino ad arrivare ai casi più recenti, legati soprattutto all’abuso di sostanze dopanti, il tema è quanto mai attuale.

È proprio con lo scopo di affrontare ogni aspetto giuridico connesso allo sport e rappresentare ai più alti livelli gli operatori del settore, dalle società o associazioni sportive agli atleti professionisti, che nasce SportLegal, team di avvocati specializzati nel diritto sportivo e in ogni aspetto strettamente connesso alla legislazione in questo ambito.
“SportLegal è un vero e proprio punto di riferimento per chiunque si trovi a dover affrontare le vicissitudini della giustizia sportiva, ovvero per tutti coloro che in ambito sportivo ritengano indispensabile la supervisione e la rappresentanza di un legale in grado di tutelare al meglio ogni minimo aspetto di rilevanza giuridica – spiega l’avvocato Lorenzo Puglisi, promotore dell’iniziativa insieme all’avvocato Alberto Pagani.

Dopo Alex Schwazer, l’atleta scoperto positivo ai test alle ultime Olimpiadi di Londra, la ‘scure’ del doping ha recentemente travolto anche Lance Armstrong, che ha ammesso di aver vinto 7 Tour de France grazie all’ “aiuto” di sostanze vietate. Dimensioni ancora non ben definite ha l’indagine tutt’ora in corso, la più grande mai condotta a livello internazionale, sul calcio europeo, che coinvolgerebbe 425 tra dirigenti di club, arbitri, giocatori e criminali a vario titolo, in 15 diversi Paesi. Gli indagati avrebbero truccato ben 380 partite in Europa. Ed è notizia di ieri l’arresto del calciatore sloveno Admir Suljic, latitante dal dicembre 2011, per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ed alla frode sportiva, aggravata dal nesso della transnazionalità.

Diversi gli ambiti in cui opera SportLegal: dai procedimenti disciplinari derivanti da illeciti sportivi, alla contrattualistica sportiva, sia professionistica che dilettantistica, dalla cessione dei contratti di sportivi professionisti fino al doping e ai relativi procedimenti giudiziari. Sportlegal si occupa anche di tutela delle sponsorizzazioni, del marketing e della gestione dei diritti televisivi. Calcio, equitazione, ciclismo, rugby, sci e gare automobilistiche sono solo alcuni degli ambiti in cui SportLegal fornisce la propria assistenza sia in ambito nazionale, con uffici dislocati a Milano, Roma e Genova, che in ambito internazionale, grazie ai numerosi contatti transnazionali.

articoli correlati