AZIENDE

TheFork, la prenotazione con Android si fa sempre più veloce grazie a Instant App

- # # # # #

Android TheFork

TheFork, in arrivo una nuova esperienza per la prenotazione digitale del ristorante: il gruppo ha lavorato direttamente con Google per fornire un’esperienza Android Instant App, attraverso cui il booking sarà sempre più smart e veloce. Se si ha già deciso in quale ristorante si desidera andare, è sufficiente aprire le mappe di Google e cliccare sulla funziona “trova un tavolo”. Da qui l’utente sarà indirizzato direttamente al calendario di prenotazione del ristorante e, in pochi clic, potrà effettuato la prenotazione con conferma immediata.

Non c’è bisogno dunque di scaricare l’applicazione in anticipo, pur godendo della sua velocità e precisione per l’azione che bisogna fare in quel momento, ovvero prenotare il ristorante: si tratta semplicemente di una prova generale prima di scaricare l’app. Permette di effettuare la prenotazione quando ne hai immediato bisogno. L’esperienza Android Instant App è stata annunciata nel corso dell’edizione 2017 di Google I/O, conferenza annuale per sviluppatori dove vengono presentate le novità legate ad applicazioni, sistemi operativi e dispositivi. Il team di TheFork ha partecipato all’evento.

articoli correlati

NUMBER

MarkMonitor Online Barometer: due terzi dei consumatori prenota viaggi solo online

- # # # #

markmonitor

“Il 68% dei consumatori a livello globale prenota attualmente i propri viaggi esclusivamente online. Tuttavia, 7 intervistati su 100 si sono ritrovati ad aver acquistato servizi non all’altezza delle proprie aspettative, evidenziando una chiara necessità di maggior consapevolezza quando si prenota online”. Così Jerome Sicard, Regional manager di MarkMonitor per il Sud Europa, presentando questa mattina a Milano il secondo MarkMonitor Online Monitor.
Lo studio di quest’anno, condotto dall’azienda leader nel settore delle ricerche di mercato Opinium, ha analizzato il comportamento dei consumatori online nella prenotazione di viaggi, inclusa la ricerca di offerte di articoli stagionali e l’atteggiamento nei confronti della pirateria. Opinium ha intervistato 3.257 consumatori di otto paesi inclusi Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Francia, Italia, Danimarca, Spagna e Paesi Bassi.

Concentrandosi sulla prenotazione di viaggi online, i risultati della ricerca hanno rivelato che, di quei consumatori che hanno prenotato una vacanza che non ha soddisfatto le aspettative, le reazioni principali sono state le seguenti: lasciare una recensione negativa (42%), ottenere un rimborso (40%), presentare un reclamo mediante un’associazione di categoria (35%), dimostrando il potere del “passaparola” online. Un preoccupante 37% degli intervistati, a seguito di quest’esperienza negativa, ha segnalato un abuso o furto dei dati relativi alla propria carta di credito o debito, mostrando la necessità di una maggior vigilanza quando si acquista o si prenota online.“Con la crescita dei social media e una cultura dove i consumatori hanno il potere di rendere ampiamente noto il loro disappunto attraverso i social network, la protezione del brand online non è mai stata così importante”, commenta Mark Frost, CEO di MarkMonitor. “Questo risulta particolarmente evidente quando viene chiesto loro come si accertano dell’affidabilità di un sito di viaggi; quasi la metà (47%) dei consumatori dichiara di leggere le recensioni”.

Una delle ragioni principali per cui i consumatori usano internet per prenotare i viaggi è che è più conveniente. Il 75% dei consumatori inoltre cerca online anche prodotti a prezzi scontati prima di andare in vacanza, inclusi occhiali da sole, vestiti, scarpe, biglietti di eventi, guide e valigie. Cercare offerte non significa però voler comprare prodotti contraffatti o copie a poco prezzo, bensì prevale nei consumatori il desiderio di acquistare un prodotto originale, sebbene “a prezzo di favore”. L’83% degli intervistati, infatti, ha affermato che non sarebbe disposto a comperare prodotti falsi per rimanere al passo con le tendenze della moda.
Tuttavia, tra il 75% di consumatori che ricerca prodotti scontati online, quasi il 10% segnala di aver comprato inconsapevolmente  un prodotto che si è poi rivelato un falso, con abbigliamento e scarpe (33%) e occhiali da sole (28%) tra i più citati.

Questa attitudine all’acquisto di prodotti autentici si ripete quando si parla di pirateria, con l’84% di consumatori che dichiara di non voler scaricare contenuti pirata, benché la ragione non sia esclusivamente di carattere etico: il 56% ha infatti dichiarato che è sbagliato e poco sicuro, mentre il 52% degli intervistati afferma di non farlo per non rischiare di scaricare virus. La sicurezza online rimane al primo posto fra le preoccupazioni dei consumatori, il risultato infatti riflette quello del primo Online Barometer di Markmonitor, realizzato l’anno scorso, che aveva evidenziato un 64% di persone preoccupate della propria sicurezza online.

“In un mondo sempre più digitale, i consumatori sono esposti a molteplici truffe online, contraffazione e pirateria”, sintetizza conclude Frost. “Nonostante il reale desiderio di comprare prodotti autentici, i falsari e truffatori adottano metodi sempre più sofisticati e ciò porta ancora più rischio per i consumatori. Per i brand presenti online, proteggere loro stessi e i propri clienti attraverso un solido piano di protezione del brand online è assolutamente fondamentale”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

TheFork.it lancia #TheForkSummer, un’estate di prenotazioni “scontate”

- # # # # # # #

Dalle città d’arte alle località di villeggiatura: l’estate arriva in tavola con TheFork.it. La piattaforma per la prenotazione online dei ristoranti di TripAdvisor lancia #TheForkSummer, un’iniziativa che permetterà di prenotare pranzi e cene a prezzi agevolati in decine di ristoranti italiani a luglio, agosto e settembre.

L’obiettivo è dare slancio al settore della ristorazione durante i mesi estivi e fornire sia ai turisti sia a chi resta in città nuove idee per trascorrere una serata all’insegna dei sapori.
Nel dettaglio sarà possibile trovare online proposte riguardanti città d’arte come Milano, Roma, Firenze, Torino o Bologna. Per chi preferisce concedersi una pausa dalla città, assaggiando le tipicità del nostro territorio, non mancano idee presso le località fuoriporta quali Viareggio, Bellagio o Ostia Antica.

Secondo il recente report “TripBarometer Viaggiatori Connessi” di TripAdvisor, l’uso di dispositivi mobili è in aumento durante tutte le fasi di viaggio. Tra i risultati chiave spicca il fatto che l’Italia sia al secondo posto in Europa per la percentuale di Viaggiatori Connessi (49%), subito dopo la Spagna (52%) e seguita da Russia e Regno Unito (entrambi 44%), Germania (38%) e Francia (28% ). Il 45% dei Viaggiatori Connessi usa di solito gli smartphone per prenotare le attività per il viaggio e  quasi tre quarti dei viaggiatori (72%) lo utilizza per cercare ristoranti durante la vacanza.

“Il booking online, ormai strumento principe utilizzato per organizzare le proprie vacanze, sta affermandosi sempre più come un canale per la prenotazione di altre attività connesse al tempo libero”, spiega Almir Ambeskovic, Country Manager per l’Italia di TheFork. “I turisti e gli amanti della buona tavola cercano esperienze sempre più adatte alle proprie esigenze e la possibilità di prenotare online e selezionare tutti i criteri per renderle tali è considerata come un valore aggiunto. Notiamo ad esempio una crescente ricerca di ristoranti con caratteristiche particolari come la cucina vegetariana o quella gluten free. In quest’ottica, con #TheForkSummer abbiamo voluto offrire uno strumento in più che alla possibilità accurata di ricerca normalmente offerta da TheFork, aggiunge prezzi convenienti (con sconti dal 40 al 50% alla cassa) e vere e proprie idee per spaziare dalle tipicità locali alle cucine più particolari”.

articoli correlati

MOBILE

Prenotare un tavolo in pochi secondi da mobile: arriva l’app di Quandoo

- # # # # #

Quandoo.it, servizio online di prenotazione ristoranti, lancia la propria app dedicata alla prenotazione di tavoli dei ristoranti dal proprio cellulare in pochi secondi e senza alcun costo aggiuntivo. Disponibile sia per smartphone iOS che Android, l’applicazione guida l’utente nella ricerca attraverso quasi 5.500 locali mettendo a disposizioni informazioni complete e sempre aggiornate oltre a permettere di accumulare punti fedeltà con cui ottenere sconti.
L’app consente di usufruire direttamente on-the-go di tutte le funzionalità di Quandoo: è sufficiente scaricarla gratuitamente e dare il via alla ricerca attraverso le geolocalizzazione o selezionando la propria città, a cui associare una parola chiave per filtrare i risultati in base al tipo di cucina desiderata o alla zona della città. In un attimo comparirà una selezione di proposte tra cui scegliere con l’aiuto delle informazioni fornite da Quandoo, che spaziano dalla descrizione del locale agli orari di apertura, dal menù del giorno alle esperienze degli utenti che hanno lasciato una recensione. Inoltre, per sfruttare sempre ogni buona occasione, è anche possibile visualizzare le offerte speciali in corso.
Effettuare il login tramite Facebook è comodo e rapido, così come l’iscrizione al sito e la creazione del proprio profilo. Tutti ottengono subito un Bonus di benvenuto di 400 punti fedeltà.
“La completa soddisfazione degli amanti della buona tavola è da sempre al centro della filosofia di Quandoo.it, per questo proponiamo un servizio che garantisce accesso alla migliore qualità con il minimo sforzo” spiega Andrea Favarato, Managing Director & Co-Founder di Quandoo Italy. “L’App di Quandoo risponde al desiderio di essere sempre presenti per i nostri utenti, supportandoli nella scelta del ristorante ovunque si trovino, preoccupandoci di aiutarli a risparmiare tempo ed evitare seccature attraverso un servizio semplice, rapido e gratuito, che premia la fiducia e la fedeltà che ci dimostrano ad ogni click”. L’App è compatibile con dispositivi iOS e Android ed è scaricabile gratuitamente da iTunes e Google Play.

articoli correlati