AZIENDE

xister Reply firma Red Bull Hacks, un premio alla genialità degli studenti universitari

- # # #

xister reply

Red Bull lancia un nuovo progetto, realizzato dall’agenzia xister Reply, dedicato a tutti gli studenti universitari fuorisede che cercano di sopravvivere alla dura vita da coinquilini.

Con l’aiuto di Rulof Fai da Te, maker da oltre 400.000 iscritti su YouTube e denominato il “Mc Gyver Italiano”, il brand ha realizzato e condiviso una serie di “Red Bull Hacks”, ossia soluzioni geniali per affrontare i lavori “domestici” e la convivenza con i loro coinquilini. Tutto questo per far risparmiare tempo e fatica agli studenti e aiutarli a trovare la giusta concentrazione per affrontare gli esami universitari, in un periodo davvero difficile come quello estivo.

Sul sito Hacks.Redbull.com gli studenti possono trarre ispirazione dalle creazioni geniali di Rulof e mettersi in gioco con la loro creatività grazie al concorso legato alla campagna che mette in palio premi davvero geniali: una fornitura annuale di Red Bull, un mini-frigo brandizzato e la possibilità di vincere un anno di pulizie gratuite. A supporto della campagna sono state realizzate una serie di YouTube Pre-Roll e Instagram Stories interattive condivise dal profilo ufficiale di Rulof e di Red Bull.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

I CAT, la crew del Gruppo Armando Testa, premiati all’Ariston Comic Selfie

- # # # # # # #

Armando Testa

I CAT, la Crew del Gruppo Armando Testa con i suoi dissacranti gatti muppet è stata protagonista dell’Ariston Comic Selfie partecipando come giuria del web sul palco più famoso d’Italia e ricevendo un premio speciale come miglior progetto web d’innovazione dell’anno.

Il premio, che nelle precedenti edizioni è stato assegnato ad altri famosi creativi del web, conferma il grande successo del nuovo progetto del Gruppo Armando Testa che, in meno di un anno, ha raggiunto risultati importanti confermando le sue potenzialità online (CAT è presente su Facebook, Instagram e Youtubue con migliaia di visualizzazioni settimanali), mostrando il suo volto multipiattaforma e dimostrando – al motto di Make your own webstar – come sia possibile dare vita a personaggi, webstar e influencer su misura per i brand.

Alcuni dei format lanciati dal nuovo team dedicato al branded content, con la direzione creativa di Jacopo Morini, sono approdati in tv e in radio, su giornali e media nazionali, oltre a stringere partnership con realtà di successo (per fare solo un esempio, i video di CAT sono tra i contenuti più visualizzati e con maggior engagement su Fantagazzetta, la principale applicazione dedicata al fantacalcio).

“Io credo che, dal nonno fino al nipote – commenta il patron del Tetro Ariston Walter Vacchino durante la consegna del premio ritirato da Gianarmando Testa – quello che ha caratterizzato questa grande agenzia è la passione che si mescola all’innovazione. Questo è un premio all’innovazione che senza cuore e senza mente è impossibile ricevere”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Premio Cultura – Impresa: il 24 maggio il workshop di premiazione

- # # # # #

cultura + impresa

Il Premio CULTURA + IMPRESA è il più importante appuntamento italiano dedicato alle Sponsorizzazioni, alle Partnership e alle Produzioni culturali d’impresa, per valorizzare come oggi il rapporto tra Imprese e Istituzioni e Operatori culturali può assicurare risultati rilevanti per il loro impatto sociale, economico, culturale.

Promosso dal Comitato CULTURA + IMPRESA – fondato da Federculture e The Round Table nel 2013 – e giunto alla quarta edizione, quest’anno ha visto impegnati 27 Giurati che hanno concluso i lavori di valutazione dei 20 Progetti finalisti nelle categorie “Sponsorizzazioni e Partnership Culturali”, “Produzioni Culturali d’Impresa”, “Fondazioni d’Impresa” e “Art Bonus”, e hanno indicato i vincitori.
I Primi Premi: per la categoria “Sponsorizzazioni e Partnership Culturali” va a Generali Italia con ”Valore Cultura”, articolato progetto di sponsorizzazione di istituzioni liriche e culturali in Italia. OVS se lo aggiudica nella sezione “Produzioni Culturali d’Impresa” con “OVS ARTS OF ITALY”, innovativo progetto di valorizzazione delle bellezze artistiche con la produzione di una capsule collection ispirata ai dettagli di tesori dell’arte italiana. Nella categoria “Fondazioni d’Impresa” il Primo Premio va alla Fondazione Banco di Napoli con il progetto “Il Cartastorie, Museo Archivio Storico Banco di Napoli” – che comprende “Kaleidos”, innovativo percorso espositivo multimediale – mentre nella nuova categoria “Art Bonus” – in collaborazione con ALES – è assegnato alla Fondazione Pier Lombardo con la “Riqualificazione dell’ex Centro Balneare Caimi”: qui l’Art Bonus ha trasformato a Milano una ex piscina in un suggestivo spazio culturale, adiacente al Teatro Franco Parenti.
Le Menzioni Speciali ad altri progetti meritevoli di attenzione vanno a “Magnificat: Salita e Visita alla Cupola”, di Kalatà, grazie al sostegno dello sponsor Michelis Snc, e “IN Opera Liquida all’Idroscalo”, progetto di Associazione Opera Liquida, finanziato da Fondazione Cariplo, a “MUMAC Library” – progetto del Gruppo Cimbali – e “Stazioni d’Artista”, promosso da Centostazioni – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Nella categoria “Fondazioni d’Impresa” la Menzione Speciale è stata assegnata a “Talenti On Stage”, di Fondazione TIM, e nella sezione “Art Bonus” a “I Cento Mecenati dello Sferisterio”, campagna realizzata dall’ Associazione Arena Sferisterio.

“Questi 10 Progetti premiati sono emblematici di un Sistema Impresa italiano che con creatività e spesso passione affianca e sostiene la Cultura, ricevendone al tempo stesso preziosi contributi reputazionali, creativi e professionali’ – sottolinea Francesco Moneta, Presidente del Comitato CULTURA + IMPRESA. Quest’anno la Giuria può rappresentare un ‘Viaggio nell’Italia delle Partnership culturali’ assai variegato, con Operatori culturali, tipologie di Progetto e Imprese di diverse dimensioni e territorialità. Vorremmo che queste ‘buone pratiche’ fossero di stimolo per moltiplicare il valore economico e sociale che questa alleanza sa generare per il nostro Paese”.

“La qualità dei progetti vincitori di questa edizione del nostro concorso testimonia una grande dinamicità e capacità innovativa del sistema culturale italiano – dichiara Andrea Cancellato, Presidente di Federculture – che, soprattutto quando impresa privata e operatori culturali condividono una visione di sviluppo nell’interesse pubblico, è in grado di dare vita ad esperienze che arricchiscono l’intera collettività”.

Il Workshop di premiazione è in programma nella mattina del 24 maggio 2017 nella splendida nuova sede della Fondazione Feltrinelli, e come da tradizione nelle edizioni precedenti sarà una importante occasione per confrontarsi con i vincitori, ascoltare le loro case histories, oltre che alcuni autorevoli interventi di contesto del rapporto tra Cultura e Comunicazione d’ Impresa.

 

articoli correlati

AZIENDE

È “Alex l’orsetto” il progetto vincitore della Call For Ideas “Aviva Challenge NABA”

- # # # # #

Aviva e NABA

Elizabeth Cinalli, Valerie Liuim e Aleksander Tasovac sono i tre studenti NABA vincitori della Call For Ideas “Aviva Challenge NABA”. La sfida è stata lanciata lo scorso 28 ottobre dalla Compagnia assicurativa Aviva, colosso britannico presente in Italia dal 1921, con lo scopo di sviluppare un’idea di comunicazione innovativa e giovane per promuovere MyAviva, la nuova area clienti della compagnia.
Il gruppo vincitore ha risposto alla chiamata di Aviva presentando il progetto “Alex l’orsetto” che trova la sua icona appunto in Alex, l’orsetto che è sempre con te e ti protegge in ogni ambito della vita, proprio come fa Aviva. Il team ha proposto una campagna di comunicazione integrata: una app giovane e intuitiva, una strategia social dinamica e l’utilizzo di mezzi di comunicazione non convenzionali.
L’idea vincitrice si è distinta nella competizione cui hanno partecipato 17 progetti. Dopo aver conquistato un posto tra i 5 finalisti, la giuria ha scelto l’orsetto per il primo gradino del podio. “È stata una grande soddisfazione vedere il riscontro degli studenti alla nostra chiamata. Confesso che è stato difficile scegliere, le idee erano tante e tutte interessanti. I risultati ottenuti con questa iniziativa confermano la nostra volontà di puntare sui giovani e sulla loro visione fresca e innovativa, fondamentale soprattutto nei settori più tradizionali come quello assicurativo. Voglio quindi ringraziare NABA per la collaborazione e i suoi studenti per l’impegno e per la passione che contraddistinguono i talenti dell’accademia” commenta Louis Roussille, Marketing, Communication and Digital Director di Aviva in Italia.
Giorgio Lospennato, HR, NABA Industry Relations and Placemente Director commenta: “Gli studenti di NABA, guidati dalla passione dei nostri docenti, hanno ancora una volta superato loro stessi sprigionando tutta la loro energia e il pensiero creativo, riuscendo a mettere in difficoltà l’azienda per la selezione del progetto vincitore. Ringraziamo ancora una volta Aviva per aver dimostrato tutta la loro fiducia nei giovani e per averci accolto a casa loro per la presentazione finale dei progetti davanti al loro Board e alle persone dello staff. Per i ragazzi è stata una bella occasione per esprimersi fuori dalle mura della scuola”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Va a Costa Crocere e a EcoPneus la terza edizione del Premio Bilancio Sociale

- # # # #

bilancio sociale

La sede di Borsa italiana ha ospitato la terza edizione del Premio Bilancio Sociale BBS: l’occasione perfetta per declinare il valore reputazionale come espressione di una governance sostenibile centrata sul ‘core business’ delle imprese.
Al riguardo, Mirta Barbeschi, fondatore della Biblioteca del Bilancio Sociale (BBS) ha rilevato che il pensiero sostenibile è una predisposizione destinata a diventare pandemica, se ben strutturata, affermando che “ La sostenibilità è gratis come il buon gusto, applicarla poi è altra cosa” augurandosi che “possa entrare nell’olimpo delle strategie aziendali”.
La parte centrale della manifestazione, tutta dedicata alla pratica della CSR, ha visto alternarsi sul palco le otto aziende finaliste (Alberti e Santi, Costa Crociere, Ecopneus, Kellogg, Inalca, Prysmian, Piaggio e Unipol) ed il pubblico in sala ha espresso in diretta il gradimento.
La chiusura dei lavori è stata affidata a due testimoni d’eccellenza : Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria, ed Ermete Realacci, Presidente Fondazione Symbola e Presidente Commissione Ambiente e Territorio alla Camera.
In particolare la presenza di Vincenzo Boccia ha dato la misura dell’importanza che la sostenibilità ha, ed avrà, nelle politiche d’economia industriale “attraverso la sostenibilità si costruisce un’idea di Paese e partendo dalla centralità della persona si arriva a un metodo che porta fino al contratto di Federmeccanica con il quale si è rotto il paradigma storico di conflitto aziendale, per arrivare all’idea di confronto, perché insieme si è più competitivi” dichiara Boccia osservando, infine, che si va sempre più verso “la legittimazione sociale del ruolo delle imprese”.
Il Presidente Realacci ha poi ricordato che “le imprese che valorizzano i lavoratori e stringono un dialogo con la comunità e il territorio, hanno una marcia in più” come emerge dagli ultimi dati della ricerca “ Coesione è competizione” realizzata da Fondazione Symbola e Unioncamere. Ed ha aggiunto e sottolineato che perché la sostenibilità abbia senso “occorrono visione, numeri ma anche storie”.

La terza Edizione del Premio Bilancio Sociale si è conclusa con la vittoria di Costa Crociere per il titolo Grandi Imprese e EcoPneus per quello delle Piccole (sotto i 500 dipendenti).
Nella categoria Grandi Imprese sono stati assegnati anche un secondo posto a Kellogg, un terzo posto a Prysmian.
A ciò si aggiungono le menzioni speciali – quattro – scelte per valorizzare le macro aree tematiche di categorizzazione proprie del progetto BBS: identità e visione (Asdomar), impegno sociale (Wind), stakeholder (Reale Mutua) e ambiente (Acque).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via la 19esima edizione del Premio Assorel, che quest’anno apre alle campagne internazionali

- # # # # #

Al via il 19esimo Premio Assorel

Al via  la 19esima edizione del Premio Assorel che designa la migliore campagna di comunicazione, con particolare attenzione alle attività di Relazioni Pubbliche.
Per la prima volta il Premio è aperto anche ai lavori internazionali. Oltre all’introduzione della Categoria “Crisis Management”, significative innovazioni riguardano i quattro “Premi Speciali” incentrati su tematiche al centro del dibattito delle P.R.: “Miglior storytelling”, “Digital Media” e “Migliore creatività” mentre il quarto riconoscimento sarà assegnato per “L’innovazione nella misurazione dei risultati” e avrà come Partner “L’Eco della Stampa”, azienda leader nella Media Intelligence, rassegna stampa, monitoraggio e analisi di tutti i Media.
A breve verrà  selezionata da Assorel la Giuria che sarà composta da autorevoli rappresentanti  della Comunicazione, delle Università e delle Associazioni – tra cui  ICCO, International Communications Consultancy Organisation –  di cui Assorel è Socio Fondatore e rappresentante per la industry delle Relazioni Pubbliche per l’Italia, che sarà presente con il suo Presidente – Maxim Behar. Il tradizionale “Premio alla Carriera”, giunto alla 10^ edizione, sarà assegnato a chi avrà raggiunto importanti risultati in campo imprenditoriale, sociale e civile, avvalendosi della Comunicazione e delle Relazioni Pubbliche per conseguire gli obiettivi preposti, mentre il “Premio Digital Icon” verrà attribuito al professionista che si è distinto per capacità di ascolto, creazione di dibattito e forte accredito presso il pubblico del web, dei Social Media e dei Media tradizionali.
Per maggiori informazioni sul Regolamento e per iscriversi al sito dedicato.

articoli correlati

AZIENDE

I Giovani Leoni al via, Rai Pubblicità promuove il talenti dei giovani creativi italiani

- # # # # #

Al via la XX edizione de I Giovani Leoni

Giunto alla XX edizione e forte dei successi degli scorsi anni, torna il Premio I Giovani Leoni, promosso da Rai Pubblicità in collaborazione con l’Art Directors Club Italiano, Assocom, Pr Hub e Getty Images. Verranno selezionati dal mondo della creatività italiana i giovani under 30 più promettenti nel campo della pubblicità e delle pubbliche relazioni permettendo loro di rappresentare l’Italia alla Young Lions Competition di Cannes nell’ambito dell’International Festival of Creativity. Le iscrizioni sono gratuite e possono essere effettuate sul sito ufficiale.
Il Premio si articola in quattro categorie: Giovani Creativi, Pr Specialist, Media Planner e Roger Hatchuel Academy.
La categoria dei Giovani Creativi de I Giovani Leoni vedrà la partecipazione di coppie di creativi provenienti da agenzie di comunicazione. La competizione verterà su 4 brief creativi: Print, Film, Cyber e Design. Lo specifico brief sarà reso pubblico sabato 16 aprile alle ore 9.00. Per le categorie Print, Cyber e Design ogni coppia avrà a disposizione 24 ore dall’uscita dei brief per ideare e produrre le proprie soluzioni creative. Per la categoria Film la coppia avrà a disposizione 48 ore dall’uscita del brief. Le iscrizioni sono aperte fino al termine di consegna dei lavori.
Le categorie dei Pr Specialist e dei Media Planner de I Giovani Leoni vedrà la partecipazione di coppie che collaborano con agenzie di pubbliche relazioni. La competizione verterà su un brief che verrà reso pubblico sabato 16 aprile alle ore 9.00. La coppia avrà a disposizione 24 ore dall’uscita dei brief per ideare e produrre un progetto di comunicazione. Le iscrizioni sono aperte fino al termine di consegna dei lavori.
I vincitori di ciascuna categoria parteciperanno alla prestigiosa Young Lions Competition, saranno iscritti come delegati e ospitati da Rai Pubblicità a Cannes per tutta la settimana del Festival Internazionale della Creatività (18-25 giugno 2016).
La categoria Roger Hatchuel Academy infine è riservata agli studenti iscritti a una scuola di specializzazione in pubblicità e comunicazione, e avranno la possibilità di presentare un lavoro effettuato nel corso degli studi. Il vincitore parteciperà alla Roger Hatchuel Lions Academy e sarà ospite di Rai Pubblicità per l’intera settimana del Festival Internazionale della Creatività di Cannes, durante la quale parteciperà ad un programma di seminari e incontri dedicati; dovrà essere maggiorenne e comunque nato dopo il 25/06/1992. I partecipanti dovranno iscriversi e caricare il lavoro sul sito entro il 18 aprile 2016 alle ore 9.00.

Per tutte le categorie è necessaria una buona conoscenza della lingua inglese. Tutti i lavori iscritti saranno valutati da una giuria composta da creativi selezionati dell’Art Directors Club Italiano e da una giuria di professionisti del mondo delle pubbliche relazioni che voteranno le proposte migliori tenendo in considerazione la creatività, la realizzazione e l’originalità dell’idea.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Brand Identity GrandPrix: domani sera al Gessi Milano la serata finale

- # # # # # #

Domani sera il Gessi Milano, in via Manzoni 16A, nel cuore del capoluogo lombardo, ospiterà la 21esima edizione del Brand Identity GrandPrix , in premio di TVN Media Group dedicato all’identità di marca. Una serata dai molti volti: premiazione, occasione di networking qualificato e – non ultimo – appuntamento musicale, grazie alla performance live del Free Horses Quintet. Sarà il suono dei loro strumenti, basso, batteria, sassofono, tromba e chitarra, a date il tono alla manifestazione, che vedrà sfilare sul palco i 18 vincitori di categoria. Tra di essi, che hanno conquistato l’ambito riconoscimento che celebra l’eccellenza nella comunicazione visiva, in forma di identità di marca e design strategica, sarà assegnato il GrandPrix assoluto.

Anche quest’anno affiancano l’organizzazione partner di rilievo, tra i quali Print Power (che conferma il suo impegno e rinnova la sua collaborazione con TVN Media Group), l’associazione internazionale EPDA European Packaging Design Association e il Salon du Chocolat, che a due giorni dal suo debutto meneghino assegnerà nell’ambito del Brand Identity GrandPrix due Premi Speciali: Chocolat Packaging, per progetti di design relativi a confezioni di prodotti di cioccolato e Chocolat Product Design, per lo sviluppo e la creazione di un sistema d’identità per prodotti di cioccolato (vedi notizia). La serata sarà anche l’occasione per consegnare a Davide Rampello, figura poliedrica nel panorama culturale italiano, il Premio Arte e Culture della Comunicazione. Roberta Galiazzo sara la conduttrice della serata.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via il Premio CULTURA + IMPRESA 2015

- # # # # #

È sul nastro di partenza la terza edizione del Premio dedicato ai migliori progetti di Sponsorizzazione, Partnership e Produzione culturale d’Impresa, promosso dal Comitato non profit CULTURA + IMPRESA – fondato da Federculture e da The Round Table – con la collaborazione della Fondazione Italiana Accenture, della Camera di Commercio di Milano, di UPA Utenti Pubblicità Associati e di TVN Media Group.

Il Premio Cultura + Impresa, giunto alla sua terza edizione, ha l’obiettivo di premiare i migliori progetti di Sponsorizzazione e Partnership culturale, e Produzione culturale d’Impresa, valorizzando presenza e ruolo sia dell’operatore culturale “sponsee” che dell’Azienda sponsor o protagonista del Progetto culturale realizzato in autonomia. Il Premio fa parte del “Progetto Cultura + Impresa”, che ha lo scopo di creare in Italia – a livello nazionale e con moduli regionali – un market-place on&offline per intensificare e rendere più efficienti i rapporti tra Sistema Cultura e Sistema Impresa favorendo l’attuazione di sponsorizzazioni e partnership culturali, e produzioni culturali d’impresa.
Sono quindi in atto iniziative e strumenti di carattere informativo (come questo spazio editoriale ospitato da ADV Strategie di Comunicazione dal 2010), formativo (come la collaborazione al recente Workshop organizzato dalla Camera di Commercio di Milano lo scorso 22 ottobre, presenti circa un centinaio di operatori del settore), relazionale, di networking e di benchmarking, come è appunto il Premio Cultura + Impresa.

La partecipazione al Premio Cultura + Impresa è aperta a tutti i progetti di sponsorizzazione e partnership culturale, presentati da operatori culturali pubblici e privati; amministrazioni pubbliche centrali e locali; aziende e Fondazioni d’impresa; organizzazioni non profit; agenzie di comunicazione; o loro combinazioni.
Sono previste tre Sezioni: “Sponsorizzazioni e Partnership”, “Produzioni Culturali d’Impresa”, “Fondazioni d’Impresa”, quest’ultima in collaborazione con il Giornale delle Fondazioni
I progetti candidati devono essersi avviati dopo il 1° settembre 2014 e conclusi o significativamente realizzati in parte entro il 30 ottobre 2015. Sono ammessi progetti di tutte le categorie dello Sponsoring e della Partnership culturale, aventi come oggetto: Restauro e valorizzazione di Beni Culturali; Musei e Spazi espositivi; Mostre; Festival e Rassegne culturali; Spettacoli o Stagioni di Teatro, Musica, Danza; Installazioni/Performance di Arte Contemporanea; Attività editoriali; Produzioni di Arti visive, cinematografiche, audiovisive e multimediali; Progettualità a supporto delle industrie culturali e creative, in particolare startup.
Anche per l’edizione 2015 la partecipazione al Premio Cultura + Impresa è gratuita.
I Progetti candidati dovranno pervenire entro il 15 dicembre 2015 e a partire dal 2 novembre 2015 possono essere inviati con le seguenti modalità alternative:
– preferibilemte caricati sulla piattaforma ideaTRE60, registrandosi sul portale dal sito: http://culturapiuimpresa.ideatre60.it/. Al proposito si ricorda che i dati inseriti nella modulistica on-line costituiscono documento di autodichiarazione.
– inviati all’indirizzo email: premio@culturapiuimpresa.it.
In ogni caso tutti i progetti verranno poi caricati sulla piattaforma di ideaTRE60.
Per qualsiasi informazione, assistenza o supporto nella compilazione della modulistica online, ci si può rivolgere allo 02-36529545/8324 o scrivere alla mail sopraindicata

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ricoh moltiplica l’arte con “il quinto elemento” e tre artisti emergenti

- # # # # # #

Quando ci si rivolge ai creativi è importante parlare il linguaggio della creatività. Ricoh Pro C7100X offre infatti agli art director nuove opportunità per tradurre in immagini l’idea creativa, mediante la quinta stazione colore che consente di aggiungere ai quattro tradizionali colori della stampa un “quinto elemento”: il bianco/trasparente.

Per mostrarne le potenzialità nel mondo dell’advertising e della comunicazione visiva Ricoh ha promosso il Premio “Il quinto elemento. Ricoh moltiplica l’arte”, coinvolgendo tre artisti emergenti – Marco Abisso, Chiara Martino e Stefany Sabino – chiamati a ideare un’opera di “arte moltiplicata” che valorizzi le opportunità date dal “quinto elemento”. La giuria è composta dal Presidente Lorenzo Marini, uno dei più apprezzati creativi italiani e affermato pittore, Rino Moffa, editore di TVN Media Group, Giuliano Grittini, artista e fotografo, e Corrado Musmeci, Presidente di Fontegrafica.

La premiazione avverrà nella seconda metà di settembre. Dopo di che le più autorevoli agenzie di advertising e di comunicazione riceveranno una copia dell’opera vincitrice, riprodotta in un numero limitato di esemplari. Si tratta quindi di un’autentica dimostrazione di arte moltiplicata che consentirà di apprezzare a pieno le soluzioni creative di Ricoh Pro C7100X.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Rai Pubblicità: sabato il via alla seconda fase de “I Giovani Leoni”

- # # # #

Il premio “I giovani Leoni” entra nel suo vivo con l’avvio della seconda fase: dalle ore 09.00 di sabato 11 aprile saranno infatti online i 4 attesissimi brief per la categoria Giovani Creativi suddivisi in Film, Print, Cyber e Design ed il brief per la categoria Pr Specialist.
La seconda fase del premio, promosso da Rai Pubblicità in collaborazione con l’Art Directors Club Italiano, MY PR, Ketchum e Getty Images, si apre dopo il successo della fase di iscrizione, tutt’ora aperta, che fino a ora ha raccolto l’entusiasmo di oltre 100 iscritti.
Le coppie di creativi provenienti dalle agenzie di comunicazione avranno un weekend a disposizione per poter creare una campagna ad hoc per la quale potranno anche utilizzare gratuitamente le immagini fornite da Getty Images. I lavori delle categorie Print, Cyber, Design e Pr dovranno essere ultimati e caricati sul sito www.giovanileoni.it entro le ore 9.00 di domenica 12 aprile, i lavori della categoria film invece entro le ore 9.00 lunedì 13 aprile.
Creatività, realizzazione e originalità dell’idea saranno i criteri di valutazione delle proposte tra le quali saranno individuati i primi classificati, che avranno la possibilità di partecipare alla Young Lions Competition e di essere iscritti come delegati al Festival Internazionale della Creatività (Cannes, 21-27 giugno).
Con il premio “I giovani Leoni”, che si compone anche della categoria Roger Hatchuel Academy e della nuovissima categoria PR Specialist, Rai Pubblicità si mette al servizio della creatività italiana per promuoverne il talento a livello internazionale attraverso un’iniziativa originale, innovativa e completamente digital oriented: i premi infatti si svolgono interamente online sul sito www.giovanileoni.it, e www.giovanileoni.eu.

articoli correlati

AZIENDE

Mosaicoon è National Champion Italia agli European Business Award 2014/2015

- # # # #

Per il secondo anno consecutivo Mosaicoon è stata eletta National Champion Italia agli European Business Award, una delle competizioni più prestigiose d’Europa, che dal 2007 promuove l’eccellenza e l’innovazione tra le società del panorama europeo.

Selezionata nella categoria “Innovation”, che raggruppa le aziende in grado di influenzare i mercati globali basandosi sull’innovazione di settore, Mosaicoon riceve questo speciale riconoscimento grazie alla novità introdotta attraverso il proprio modello di business, basato su tre piattaforme proprietarie che abilitano la trasformazione di un brand in una Digital Media Company in grado di produrre e distribuire contenuti video online e di tracciarne la performance in tempo reale. In un percorso che terminerà assegnando ai migliori finalisti il titolo di European Public Champion, Mosaicoon si appresta dunque ad affrontare un nuovo round di votazione; in questa fase, il giudizio di una una giuria tecnica si sommerà alle preferenze del pubblico.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al 21° International Events & Relational Strategies GrandPrix vincono 3M Italia e Wrong Advertising/MY PR

- # # # # # # #

articoli correlati

BRAND STRATEGY

International Events & Relational Strategies GrandPrix: ancora aperte le iscrizioni

- # # # # # # #

Continuano le iscrizioni all’International Events & Relational Strategies GrandPrix, il Premio organizzato da TVN Media Group e dedicato alle tecniche più innovative ed efficaci del connected marketing: digital, promo, direct, eventi, real time marketing e PR.
Un evento sempre in movimento, capace di rinnovarsi di volta in volta per seguire l’evoluzione del mercato ed essere sempre attuale. L’originalità e il rigore d’impostazione del concorso contribuiscono a suscitare ampi consensi e farne un esempio d’impegno e serietà.
Nel 2013, il Premio ha inaugurato l’apertura delle iscrizioni ai lavori internazionali o realizzati per clienti non italiani, per innalzare ulteriormente valore e prestigio dei riconoscimenti assegnati.
Quest’anno il Premio sigla un’importante partnership con il Premio Assorel. Dal 1997, autorevole riconoscimento italiano alle migliori campagne di Relazioni pubbliche. L’obiettivo della collaborazione, unica nel suo genere, è di costruire un percorso comune di approfondimento culturale del settore PR all’interno di un contesto di comunicazione integrata e multicanale che da sempre trova nel GrandPrix un punto di riferimento forte ed efficace per l’intero mercato del connected marketing. Altri partner di primo piano del Premio sono eBuzzing e Print Power.

La Giuria
Per evidenziare la simbiosi tra due realtà complementari come “Il mercato” e “Le tecniche” del connected marketing questo Premio vedrà riuniti in giuria i protagonisti del marketing d’azienda e del mondo accademico che selezioneranno i lavori iscritti con un’ottica dedicata alle esigenze del mercato e puntando i riflettori sul settore merceologico di appartenenza dei prodotti in concorso; affiancati da tecnici super-partes specialisti del settore, che concentreranno l’attenzione sulle tecniche di connected marketing applicate. La Giuria avrà il compito di assegnare tutti i premi di categoria e l’Events and Relational Strategies GrandPrix 2014.

La Cerimonia di Premiazione
La serata di premiazione avrà luogo a Milano nel mese di dicembre. La serata finale della scorsa edizione ha avuto luogo il 18 novembre all’Alcatraz di Milano. Una One Night Show che ha visto la premiazione dei vincitori di categoria, la proclamazione del GrandPrix e il live concert di Marco Mengoni.

I numeri dell’edizione 2013

430 tweet
24 premi di categoria
1 solo GrandPrix

Per info: http://www.relationalstrategiesgrandprix.com/it, oppure grand.prix@tvnmediagroup.it

articoli correlati

AZIENDE

A Logotel il premio Best Tech al Milano Design Award con “Timescapes”

- # # # # #

La service design company Logotel ha conquistato il premio Milano Design Award nella categoria “Best Tech” con la sua mostra-evento “Timescapes”. Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione organizzata nell’ambito del Design Week Festival di Elita e destinata a premiare i migliori allestimenti della Design Week milanese, tenutasi dall’8 al 13 aprile, ha consegnato diversi riconoscimenti. Per quanto riguarda Logotel, la giuria ha riconosciuto “Timescapes” come “il lavoro che più di tutti si distingue per un utilizzo della tecnologia al servizio del percorso concettuale e visivo, unendo emozione e informazione”. Un successo in continuità con la nomination al Milano Design Award ricevuta da Logotel già nel 2013 per la sua mostra collettiva “(In)visibile Design”.

“Timescapes”, che si è configurata come una riflessione progettuale intorno all’argomento del tempo, ha avuto come attrattore principale una nuova edizione – in prima assoluta per l’Italia – dell’installazione multimediale “Mécaniques Discursives”, realizzata dal duo di artisti Fred Penelle e Yannick Jacquet. Un’opera d’arte che, mixando elementi fisici ad altri video-proiettati, ha voluto immergere il pubblico in un ambiente di forte impatto visivo, in grado di restituire a livello emozionale il tema guida dell’evento: il tempo come metrica di organizzazione del quotidiano e dell’immaginario. La mostra-evento “Timescapes”, inserita nel programma del circuito ufficiale di Ventura Lambrate – quartiere dove ha sede la service design company – è stata realizzata con Project & Content Management a cura della Strategist & Manager of Design Logotel, Cristina Favini, e con la direzione scientifica di Susanna Legrenzi e Stefano Maffei.

articoli correlati