BRAND STRATEGY

Premio Cultura – Impresa: il 24 maggio il workshop di premiazione

- # # # # #

cultura + impresa

Il Premio CULTURA + IMPRESA è il più importante appuntamento italiano dedicato alle Sponsorizzazioni, alle Partnership e alle Produzioni culturali d’impresa, per valorizzare come oggi il rapporto tra Imprese e Istituzioni e Operatori culturali può assicurare risultati rilevanti per il loro impatto sociale, economico, culturale.

Promosso dal Comitato CULTURA + IMPRESA – fondato da Federculture e The Round Table nel 2013 – e giunto alla quarta edizione, quest’anno ha visto impegnati 27 Giurati che hanno concluso i lavori di valutazione dei 20 Progetti finalisti nelle categorie “Sponsorizzazioni e Partnership Culturali”, “Produzioni Culturali d’Impresa”, “Fondazioni d’Impresa” e “Art Bonus”, e hanno indicato i vincitori.
I Primi Premi: per la categoria “Sponsorizzazioni e Partnership Culturali” va a Generali Italia con ”Valore Cultura”, articolato progetto di sponsorizzazione di istituzioni liriche e culturali in Italia. OVS se lo aggiudica nella sezione “Produzioni Culturali d’Impresa” con “OVS ARTS OF ITALY”, innovativo progetto di valorizzazione delle bellezze artistiche con la produzione di una capsule collection ispirata ai dettagli di tesori dell’arte italiana. Nella categoria “Fondazioni d’Impresa” il Primo Premio va alla Fondazione Banco di Napoli con il progetto “Il Cartastorie, Museo Archivio Storico Banco di Napoli” – che comprende “Kaleidos”, innovativo percorso espositivo multimediale – mentre nella nuova categoria “Art Bonus” – in collaborazione con ALES – è assegnato alla Fondazione Pier Lombardo con la “Riqualificazione dell’ex Centro Balneare Caimi”: qui l’Art Bonus ha trasformato a Milano una ex piscina in un suggestivo spazio culturale, adiacente al Teatro Franco Parenti.
Le Menzioni Speciali ad altri progetti meritevoli di attenzione vanno a “Magnificat: Salita e Visita alla Cupola”, di Kalatà, grazie al sostegno dello sponsor Michelis Snc, e “IN Opera Liquida all’Idroscalo”, progetto di Associazione Opera Liquida, finanziato da Fondazione Cariplo, a “MUMAC Library” – progetto del Gruppo Cimbali – e “Stazioni d’Artista”, promosso da Centostazioni – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Nella categoria “Fondazioni d’Impresa” la Menzione Speciale è stata assegnata a “Talenti On Stage”, di Fondazione TIM, e nella sezione “Art Bonus” a “I Cento Mecenati dello Sferisterio”, campagna realizzata dall’ Associazione Arena Sferisterio.

“Questi 10 Progetti premiati sono emblematici di un Sistema Impresa italiano che con creatività e spesso passione affianca e sostiene la Cultura, ricevendone al tempo stesso preziosi contributi reputazionali, creativi e professionali’ – sottolinea Francesco Moneta, Presidente del Comitato CULTURA + IMPRESA. Quest’anno la Giuria può rappresentare un ‘Viaggio nell’Italia delle Partnership culturali’ assai variegato, con Operatori culturali, tipologie di Progetto e Imprese di diverse dimensioni e territorialità. Vorremmo che queste ‘buone pratiche’ fossero di stimolo per moltiplicare il valore economico e sociale che questa alleanza sa generare per il nostro Paese”.

“La qualità dei progetti vincitori di questa edizione del nostro concorso testimonia una grande dinamicità e capacità innovativa del sistema culturale italiano – dichiara Andrea Cancellato, Presidente di Federculture – che, soprattutto quando impresa privata e operatori culturali condividono una visione di sviluppo nell’interesse pubblico, è in grado di dare vita ad esperienze che arricchiscono l’intera collettività”.

Il Workshop di premiazione è in programma nella mattina del 24 maggio 2017 nella splendida nuova sede della Fondazione Feltrinelli, e come da tradizione nelle edizioni precedenti sarà una importante occasione per confrontarsi con i vincitori, ascoltare le loro case histories, oltre che alcuni autorevoli interventi di contesto del rapporto tra Cultura e Comunicazione d’ Impresa.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fondazione Telethon è il “Charity Superbrands 2016”

- # # # # # #

telethon

Superbrands, la più importante iniziativa di valorizzazione delle marche a livello internazionale, ha sempre riconosciuto il grande valore dei brand che operano nel sociale: dietro l’impegno di una Fondazione o di una Onlus e alla gestione dei loro brand non possono che esserci le stesse regole di affidabilità, autenticità e responsabilità che caratterizzano la rilevanza e l’eccellenza di tutti i Superbrands.
Ecco perché Superbrands ospita ogni anno nel suo programma una di queste realtà: sulla base delle indicazioni emerse dal Superbrands Council e delle successive valutazioni di merito, ha scelto quest’anno di premiare Fondazione Telethon con il “Charity Superbrands 2016”.

Il prossimo 23 giugno, presso l’Auditorium di Radio Italia nell’ambito della serata che vedrà l’assegnazione dei “Superbrands Awards 2016”, pertanto, Superbrands consegnerà a Fondazione Telethon lo speciale riconoscimento assegnato “per la meritoria opera svolta e per la professionalità con cui viene gestito il capitale di marca che ne contraddistingue la missione”

“Comunicare per una Charity come la nostra”, commenta Alessandro Betti, Direttore raccolta fondi della Fondazione Telethon, “significa portare la missione per la quale esistiamo ogni giorno all’attenzione delle persone che non sono colpite dal problema di cui ci occupiamo ma che possono e vogliono essere generose con chi è stato meno fortunato: sappiamo quanto è importante, in questa attività, presidiare un marchio portatore di valori nei quali crediamo fermamente e che diventa il simbolo del nostro impegno e della speranza di milioni di pazienti rari in tutto il mondo. È un onore essere stati scelti da Superbrands a ulteriore conferma della qualità del nostro lavoro”.

Nata nel 1966 in USA da una brillante idea di Jerry Lewis per raccogliere fondi a favore della distrofia muscolare, la formula di successo di Telethon è approdata anche in Italia grazie alla determinazione e all’impegno di Susanna Agnelli che nel 1990 volle aiutare gli sforzi della Uildm (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) dando il via ad un modello di raccolta dei fondi di solidarietà da destinare alla ricerca medico-scientifica che hanno fatto storia e aperto gli occhi a milioni di persone sull’importanza di supportare gli studi che possono salvare tante vite umane.
Da allora, Fondazione Telethon lavora ogni giorno per dare risposte concrete a tutte le persone che lottano contro quelle malattie genetiche rare che sono spesso dimenticate dai progetti di ricerca perché ritenute non prioritarie proprio perché colpiscono un numero limitato di persone.
Fondazione Telethon finanzia, con i fondi raccolti dalla maratona televisiva e dalle altre iniziative di sensibilizzazione, i migliori ricercatori in Italia selezionati
esclusivamente sulla base di criteri di eccellenza da parte di una commissione scientifica dedicata, e gestisce direttamente due Istituti di ricerca, l’Istituto San Raffaele Telethon di Milano e l’Istituto Telethon di Pozzuoli, con l’obiettivo di produrre concreti passi avanti per la cura delle malattie genetiche rare.

“La cerimonia dei Superbrands Awards ci offre un’occasione preziosa per celebrare e valorizzare l’impegno della Fondazione Telethon nel campo della ricerca contro le malattie genetiche rare”, conclude Sergio Tonfi, Editor Superbrands. “Solo la grande determinazione con cui si sposa una missione così complessa con la passione per costruire la credibilità di una marca forte e affidabile, possono garantire risultati di eccellenza come quelli raggiunti da Telethon negli oltre 25 anni di costante impegno per salvare vite umane nel nostro paese”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

L’International Events & Relational Strategies GrandPrix al Teatro Vetra l’1 Dicembre

- # # # # #

Mancano solo 40 giorni alla 22esima edizione dell’International Events & Relational Strategies GrandPrix, il Premio di TVN Media Group (editore di ADV Strategie di Comunicazione e di questo sito) che mette in primo piano l’innovazione e l’efficacia nelle attività di connected marketing.

La premiazione avrà luogo il 1° dicembre al Teatro Vetra, nel cuore della movida milanese. Tra le novità di quest’anno merita un cenno particolare la partbership con PR Hub, che consente di a fattor comune know how ed esperienza per valorizzare le migliori campagne di comunicazione iscritte nella sezione Pr. Approccio strategico, creatività, rigore metodologico, risultati ottenuti in funzione delle attività di comunicazione effettuate: sono questi in sintesi alcuni dei principi su cui i giurati del Premio andranno a decretare i migliori progetti digital, pr ed events italiani.

Giurati che, a sottolineare la complementarietà di due aspetti chiave quale il mercato e le tecnicalità, contano al loro interno esponenti del marketing d’azienda e del mondo accademico, abbinando così pragmatismo, efficienza e know-how, per identificare tra i lavori iscritti quelli che si segnalano per rispondenza alle esigenze del mercato e del settore merceologico, nonché per capacità di utilizzare al meglio, in maniera innovativa, gli strumenti di connected marketing applicati.

Hanno già confermato la loro presenza in Giuria, che ha il compito di assegnare tutti i premi di categoria e l’Events and Relational Strategies GrandPrix 2015: Silvia Bonacin, Brand Manager Post-it®, 3M; Helmut Cardile, On Premise Marketing Manager Red Bull Italia; Federico Filippa, Pr Manager Subito.it; Serena Gardella, Marketing Manager Bonduelle; Loredana Grimaldi, Head of Corporate Communication Telecom Italia; Stefania Lallai, Sustainability and P.R. Director – Communication & Sustainability Department Costa Crociere; Alessia Malin, Reward and Events Manager – Marketing Barclays Italy; Francesco Montuolo, Responsabile Canale Partner Poste Italiane; Federica Palermini, Responsabile Brand e Comunicazione Carrefour; Massimiliano Peron, Outlet Management Director Multi Outlet Management Italy; Sergio Tonfi, Editor and Promoter Superbrands Italia; Carla Vieites, Sr. Marketing Manager PepsiCo.

#GPConnect2015

Cliccare qui per informazioni e iscrizioni.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Brand Identity GrandPrix il 6 febbraio al MUST. Parla il presidente EPDA

- # # # # #

Sarà il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano a ospitare, il 6 febbraio prossimo, la serata finale della XIX edizione frl Brand Identity GrandPrix, il premio organizzato da TVN Media Group che incorona ogni anno i migliori progetti d’identità di marca e di design strategico. Come sempre, è stata una giuria composta da esperti accademici, professionisti del marketing aziendale e autorevoli personaggi del mondo della comunicazione visiva a selezionare i premi di categoria, tra i quali verrà proclamato il Brand Identity GrandPrix 2013. A rimarcare lo spirito sempre più internazionale del Premio, che ha raccolto numerose iscrizioni da agenzie non italiane, la presenza tra i giurati di Frank Swolfs, a capo dell’agenzia olandese di brand identity StratMore e presidente di EPDA – European Packaging Design Association. Intervistato a margine dei lavori di selezione della giuria, riunitasi lo scorso 12 novembre a Milano, Swolfs ha offerto il suo autorevole sguardo sui trend emergenti del settore della comunicazione visiva, analizzando i mercati europei in maggior ‘fermento’, l’impatto del web e delle logiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale sul processo di costruzione della marca, e rivelandoci l’ingrediente che non può mancare al prossimo Brand Identity GrandPrix.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Questa sera l’ International Events & Relational Strategies GrandPrix 2013 festeggia con Marco Mengoni

- # # # # # #

Questa sera, all Alcatraz di Milano, l’International Events & Relational Strategies GrandPrix celebra la serata finale della sua ventesima edizione. Un traguardo significativo che presenta numeri di tutto rispetto, a conferma di una crescente vitalità delle formula che negli anni si è costantemente rinnovata e arricchita. Un centinaio di lavori iscritti, 17 giurati – protagonisti del marketing d’azienda e tecnici super partes specialisti del settore – per 24 premi di categoria e un solo GrandPrix: sono questi i numeri che stanno alimentato l’attesa per l’evento (#gpevent2013), che ogni anno premia l’eccellenza delle strategie di relazione dirette al consumatore: digital, promo, direct, pr ed eventi. Il premio organizzato, da TVN Media Group, vedrà stasera svolgersi una festa organizzata in due “tempi”. Nella prima parte, presentata da Gip, saranno rivelati i vincitori di categoria con la proclamazione dell’Events & Relational Strategies GrandPrix e video wall dedicato alla proiezione di tutti i lavori iscritti al concorso. A seguire, sarà la volta della guest star Marco Mengoni (nella foto) che dedicherà al pubblico una scelta dei suoi successi musicali. Il cantante,  premiato recentemente come ‘Best Italian Act’ per gli Mtv Ema 2013, vincitore della terza edizione di X Factor e del Festival di Sanremo 2013, si esibirà in una live session durante l’Anniversary Party nella seconda parte della serata, dalle ore 21,00. Il 20° International Events & Relational Strategies GrandPrix è realizzato grazie al contributo di Air Action Vigorsol, Getty Images, GolinHarris e Performachine. Durante la serata il team di GolinHarris presenterà la propria attività di Real Time Marketing, coinvolgendo un influencer (@lddio) al fine di creare conversazioni relativamente al trend #volevodire ed esplorare il mondo delle relazioni dal punto di vista della comunicazione. A supporto della comunicazione dell’evento è stato realizzato un radio comunicato di 30”, firmato da GolinHarris e pianificato da venerdì scorso su Radio Deejay. Alla serata di oggi è possibile partecipare solo su invito. Per partecipazioni e informazioni: grand.prix@tvnmediagroup.it

articoli correlati