BRAND STRATEGY

“Oppo Xmas Tree”: in Darsena arriva l’albero di Natale Smart. Concept di The Round Table

- # # # # # # #

Oppo Xmas Tree

Dal 6 dicembre Milano ospiterà un Albero di Natale davvero speciale, il primo Albero di Natale “Smart” interattivo e inclusivo. È l’Oppo Xmas Tree, l’innovativa installazione di design e illuminotecnica, alta 20 metri, donata da Oppo e collocata in Piazza XXIV Maggio, uno dei luoghi di incontro e aggregazione preferiti dai milanesi.

Oppo, azienda internazionale tra i leader nella produzione di smartphone, da poco presente in Italia, partecipa così al progetto Luci a Milano 2018-2019 che, come ogni anno, il Comune di Milano organizza in collaborazione con partner privati per rendere la città sempre più accogliente anche nei confronti dei visitatori internazionali.

Un albero di Natale smart e inclusivo

Oltre alla spettacolare sequenza di cromatismi natalizi consentiti dai led a basso consumo energetico da cui è rivestito, l’Oppo Xmas Tree è inclusivo, perché invita a entrarvi per vivere un’esperienza speciale. Attraverso una scala interna si può salire fino al balcone posto all’altezza di 9 metri, dal quale ammirare la vista della Darsena, mentre all’interno si è avvolti da un cielo a “effetto stellato”. L’invito è quello di scegliere l’inquadratura preferita, scattare e definire il proprio concetto di fotografia.

Oppo Xmas Tree è un albero interattivo e socializzante che dialoga con il pubblico, al quale è consentito di connettersi con wi-fi free – previa registrazione – e inviare da una postazione predefinita i propri Auguri digitali ad amici e parenti. Telecamere smart, solar bricks luminosi integrati nella pavimentazione, biciclette 2.0 con cui ricaricare il proprio smartphone sono altre soluzioni studiate insieme a Oppo da Planet Idea, Competence Center sui temi della Smart City, rendendo questo il primo “Albero di Natale smart“.

Il nuovo smartphone Oppo RX17 Pro e il contest #definiscilanotte

La realizzazione dell’Oppo Xmas Tree è legata al lancio del nuovo modello di Smartphone Oppo RX17 Pro la cui principale caratteristica è quella di cogliere ogni dettaglio della notte grazie alle impostazioni dedicate alla fotografia notturna, create per valorizzare le fonti di luce e catturarne le sfumature uniche.

Proprio per valorizzare e documentare al meglio la dimensione della notte, Oppo lancia il contest fotografico #definiscilanotte – la cui scritta sarà visibile sull’Albero – con cui invita il pubblico a essere protagonista creativo di un reportage fotografico dedicato alle diverse dimensioni della notte italiana, trovando nell’Oppo Xmas Tree uno dei soggetti preferiti.

Le foto postate su Instagram entreranno a far parte di una Gallery sul minisito dedicato all’interno del portale Oppo. In premio, per gli autori dei migliori scatti ci sono i nuovi modelli di smartphone RX17 Pro e RX17 Neo.

“Oppo ha scelto di essere tra i partner del progetto Luci a Milano 2018-2019 del Comune di Milano. Scegliendo Milano abbiamo scelto una città, una metropoli, con cui condividiamo valori e tradizione del design e dell’innovazione, comuni alla visione che abbiamo e perseguiamo nell’offrire smartphone unici che combinano arte e tecnologie innovative”, dichiara Li Ming, General Manager di Oppo Italia.

Un’installazione “Milano specific

L’Oppo Xmas Tree è quindi un’installazione “Milano specific“, appositamente studiata per essere collocata all’entrata della Darsena per valorizzare uno dei luoghi di incontro e di aggregazione preferiti in città, che nella stagione delle festività natalizie si riempie di nuovi colori e atmosfere, non da ultima quella dei riflessi cromatici dell’Albero che si specchia parzialmente nell’acqua, valorizzando uno degli elementi tipici di questo quartiere.

Oppo Xmas Tree è stato sviluppato anche grazie alla attiva collaborazione con il Comune di Milano – Assessorato al Turismo: interpreta e realizza il design, l’innovazione, l’interattività e l’inclusione sociale, valori e dimensioni proprie del DNA della Milano “Smart City”.

Credits
Concept, Comunicazione e Project management: The Round Table – Francesco Moneta, Manuela Bottega
Design: Rocco Bellanova
Direzione artistica: Marco Boarino
Allestimento e Produzione: Works Building Ideas – Eric Galiani
Soluzioni smart: Planet Idea
Si ringraziano per la collaborazione Palladium Group e il Quartiere Giardino “smart” di Cesano Boscone

articoli correlati

AZIENDE

Palladium Group e Planet Idea presentano il Quartiere Giardino di Cesano Boscone

- # #

quartiere giardino

La tecnologia intelligente che accompagna e potenzia le relazioni sociali, che produce inclusione sociale, e non esclusione e isolamento.
Questi i temi dell’incontro “Il Quartiere del Futuro”, tenutosi lo scorso 11 dicembre e dedicato ad anticipare l’evoluzione smart del Quartiere Giardino di Cesano Boscone.

Il progetto, in sinergia con l’Amministrazione della città, è promosso da Palladium Group. società italiana impegnata nel real estate a livello internazionale, in collaborazione con Planet Idea, tra i più avanzati competence center internazionali dedicati alla progettazione di città e realtà urbanistiche smart, con particolare attenzione al social housing.
The Round Table, agenzia di comunicazione di entrambe le società, ha anche propiziato l’incontro e l’accordo tra le due società: la presentazione ha consentito di conoscere in anticipo alcune delle nuove soluzioni intelligenti che verranno installate nel Quartiere Giardino da Palladium Group in collaborazione con Planet Idea.

“Siamo soddisfatti della collaborazione avviata con Palladium Group e del dialogo con la municipalità di Cesano Boscone”, ha spiegato Gianni Savio, Presidente Planet Idea. “È un’occasione per mettere a frutto la nostra esperienza di competence center nei processi di smartizzazione dei territori urbani. Sappiamo come intervenire su quartieri esistenti per trasformarli in ecosistemi urbani, come accaduto con l’esperimento della prima Piazza Smart d’Italia, Piazza Risorgimento a Torino”-

“L’impegno di Palladium Group a favore dell’Ambiente è un percorso iniziato già dieci anni fa, quando siamo stati i primi ad installare nel Quartiere Giardino di Cesano Boscone gli Ecopoint, la soluzione più innovativa per la raccolta differenziata intelligente”, ha sottolineato Michele Tedone, Direttore Amministrativo di Palladium Group. “L’impegno è proseguito già nel 2010 con la costruzione e l’installazione nella stessa area della Centrale Prometheus per il Teleriscaldamento a Biomassa che, a confronto con i combustibili fossili, consente una riduzione del 90% di Co2 immesso nell’aria per KWh prodotto. Oggi l’impegno prosegue per offrire in collaborazione con Planet Idea una serie progressiva di soluzioni tecnologiche avanzate in grado di migliorare la qualità dell’ambiente e della vita degli abitanti del Quartiere Giardino e della comunità circostante”.

“Ci piace giocare un ruolo strategico e relazionale, andando oltre la nostra missione principale di comunicatori”, ha concluso Francesco Moneta, fondatore di The Round Table. “Questo è un caso felice di collaborazione privato-privato-pubblico caratterizzato da una forte componente di innovazione e al tempo stesso di responsabilità sociale”.

articoli correlati

AGENZIE

The Round Table: Enogastronomia, Arte e Cultura, Turismo. E Smart Economy

- # # # # #

Il 2017 dell’agenzia di comunicazione The Round Table si è aperto con alcuni incarichi nei settori di specializzazione (Enogastronomia, Arte e Cultura, Turismo) e inaugurando un nuovo ambito di intervento, la Smart Economy.

Nel Turismo la novità di maggior rilievo è l’avvio di “Visit Russia Milano” per conto del National Marketing Tourism Center del Ministero della Cultura della Federazione Russa: il progetto, che ha in corso l’apertura di uffici in 13 Paesi del mondo, è finalizzato a promuovere il marketing e la comunicazione del Turismo verso la ‘Destinazione Russia’, anche in prospettiva dei Mondiali di Calcio che nel 2018 verranno ospitati da 11 città della Federazione.
“La Russia, turisticamente parlando, è un vero e proprio pianeta inesplorato ai più”, sottolinea Francesco Moneta, fondatore di The Round Table, “ed è già considerevole l’interesse mostrato da operatori, stampa e addetti ai lavori di questo settore per una iniziativa che vuole valorizzare nuove destinazioni oltre alle classiche Mosca e San Pietroburgo, e nuove forme di turismo esperienziale. Milano è considerata da Rostourism un importante laboratorio europeo per questo progetto, ed è da segnalare anche l’accordo di collaborazione per la Cultura e il Turismo 2017/2019 raggiunto con il MIBACT, il nostro Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo”

In ambito “Arte e Cultura”, invece,, la Camera di Commercio di Milano ha affidato a The Round Table – dopo una consultazione pubblica – un progetto formativo dedicato sia agli operatori culturali che ai comunicatori d’impresa, per rendere più efficace la collaborazione tra questi due settori, che si sta rilevando sempre più strategica anche nel contesto del territorio milanese e lombardo.

È inoltre stata avviata la registrazione dei progetti della quarta Edizione del Premio Cultura + Impresa, che The Round Table organizza come Comitato Cultura + Impresa, e che vede rinnovata anche quest’anno la collaborazione con la Fondazione Italiana Accenture, oltre che con i consueti e numerosi Partner istituzionali.

Nel 2017 riprende infine la collaborazione con Palladium Group e la Fondazione Augusto Rancilio, in particolare per lo sviluppo di progetti di valorizzazione di Villa Arconati (Bollate, MI) attraverso le Arti contemporanee.

Grande attenzione è dedicata da The Round Table anche al settore del “Wine & Food” di qualità, guardando alla sua integrazione con il Turismo, le Arti e la Cultura, che nell’insieme rappresentano un mix di grande potenziale per il nostro Sistema Paese. Al rigurdo è già confermata (per il quarto anno) la collaborazione alla comunicazione integrata del Consorzio Tutela del Gavi, che prevede la consulenza strategica, l’Ufficio Stampa e le Media Relations, la collaborazione all’organizzazione dei principali eventi in programma – tra cui Vinitaly, Gavi for Arts e Di Gavi in Gavi – e lo sviluppo dei contenuti del nuovo sito e dell’attività di Social Media Management’
Al Settore Wine & Food È Dedicata La Piattaforma Di Servizi Modulari Viaggiare, Conoscere, Gustare che The Round Table ha predisposto in particolare per i produttori italiani dell’agroalimentare, per i Consorzi e per le filiere produttive del settore.

A fine 2016 è stata infine avviata la collaborazione alla comunicazione di Planet Idea, la società torinese che ha creato il Progetto Planet Smart City, considerata una delle più innovative realtà internazionali nel settore delle tecnologie smart applicate in particolare all’Housing sociale e ad interventi mirati in piazze, quartieri e piccoli borghi, in Italia e all’estero. I primi progetti in corso sono l’insediamento urbanistico Croata – Laguna Ecopark (a Fortaleza, in Brasile), e la sperimentazione sul campo della Planet Smart Square in corso con successo in Piazza Risorgimento a Torino.

articoli correlati