Senza categoria

The Big Now firma la campagna per Philips sulle apnee notturne. Pianifica Carat

- # # # # # #

dazn

Non è sempre colpa loro!” è il claim della campagna di comunicazione ideata da The Big Now per Philips al fine di informare e sensibilizzare gli italiani su una patologia ancora poco conosciuta ma molto diffusa: la sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS), più comunemente dette apnee notturne.

Caratterizzata da ripetute interruzioni del sonno con episodi di occlusione delle vie aeree superiori durante il sonno, l’OSAS è una patologia già da alcuni anni oggetto di studi e ricerche da parte della divisione healthcare di Philips e si stima che ad oggi quasi 1 italiano su 4 ne sia affetto, spesso in maniera inconsapevole.

 

Con un tono di voce accattivante, ‘leggero’ e ironico, la campagna si articola intorno a un video-hero, online sui canali digital e social di Philips che mette in discussione i tanti fattori esterni (dalle cene ipercaloriche ai colleghi di ufficio, ai familiari) che spesso in maniera del tutto arbitraria vengono ritenuti i principali responsabili del nostro sonno non soddisfacente, della nostra irritabilità, della nostra pigrizia, scarsa concentrazione o nervosismo.

Sintomi di malessere quotidiano estremamente diffusi che Philips invita a non sottovalutare, mettendo a disposizione sul sito www.philips.it/quizapnea un test online sulle Apnee ostruttive del sonno, pensato per fornire agli utenti una prima autovalutazione su eventuali situazioni di rischio.

 

Il video, prodotto dalla Casa di Produzione The Big Angle di The Big Now, è al centro di una più ampia campagna di comunicazione pianificata da Carat, che integra digital (banner multisoggetto e display video con 5 hub/help), spot radio (su Radio Deejay) ed attività di engagement sul territorio italiano a cura di MKTG. Mentre sui social, la campagna vede protagonisti “I Trentenni” (Silvia Rossi, Ilaria Sirena e Stefania Rubin), influencer selezionati per amplificare il messaggio sui loro canali ufficiali e sensibilizzare l’audience sul tema.

 

CREDITS
Agenzia creativa: The Big Now, Gruppo Dentsu Aegis Network
Casa di Produzione: The Big Angle, di The Big Now.
Pianificazione Media: Carat, Gruppo Dentsu Aegis Network
Social Strategy: Carat, Gruppo Dentsu Aegis Network
Attività di Engagement sul Territorio: MKTG, Gruppo Dentsu Aegis Network

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Better me, Better world: on air la campagna Philips per votare i progetti sociali del brand

- # # #

Philips Better me, Better world

Philips lancia oggi in Italia la campagna internazionale Better me, Better World. Un progetto che si pone un obiettivo ben preciso e misurabile: il brand vuole migliorare, infatti, entro il 2025 la vita di 300 milioni di persone nel mondo, supportando le comunità in cui mancano o scarseggiano i servizi di assistenza sanitaria.

Philips rafforza così il proprio impegno verso gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Aveva cominciato a farlo nel 2014, supportando l’iniziativa delle Nazioni Unite Every Woman Every Child mirata a migliorare entro il 2025 la vita di almeno 100 milioni di donne e bambine in Africa e nel Sud-Est Asiatico. Lo ribadisce quest’anno, con il progetto Better me, Better World, rispondendo ai bisogni sempre più urgenti di donne e bambini in molti paesi del mondo, che derivano spesso dall’aumento di malattie non trasmissibili (NCDs) in comunità che già combattono contro l’assenza di un adeguato accesso all’assistenza sanitaria.

Per far fronte a queste promesse, il brand collabora da sempre con i Governi e le Organizzazioni non Profit, come è successo a luglio di quest’anno quando Philips, in collaborazione con il Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione (UNFPA) e il Governo della Contea di Mandera, Kenya, ha dato via alla nuova Community Life Center (CLC) in Mandera County, per offrire alla comunità servizi sanitari all’avanguardia, integrati e di alta qualità. Better me, Better World consente oggi però di fare un passo in più: la responsabilità diventa condivisa e l’impegno è esteso anche ai consumatori, che decideranno in prima persona quali iniziative sociali verranno sostenute da Philips insieme a Croce Rossa nel 2018, attraverso la Philips Foundation.

“In Philips crediamo che esista sempre un modo per migliorare la vita delle persone” ha affermato Frans van Houten, CEO di Royal Philips, durante il Social Good Summit di New YorK, in cui ha lanciato il progetto il 15 Paesi. “Per questa ragione, la nostra mission è quella di migliorare entro il 2025 le vite di 3 miliardi di persone ogni anno. E siamo già a un buon punto di questo ambizioso percorso: lo scorso anno abbiamo raggiunto il traguardo di 2,1 miliardi. Ma dobbiamo fare ancora molto. E crediamo fermamente che la tecnologia e un modo di fare business responsabile, siano gli elementi chiave, insieme alle persone, per facilitare davvero l’accesso a un’assistenza sanitaria di qualità e migliorare così le condizioni sanitarie di tutti”.

Partecipare all’iniziativa Better me, Better Word è molto semplice. Chiunque lo desideri, registrandosi sul sito dedicato all’iniziativa, ottiene dei benefici personali e, al tempo stesso, contribuisce ad indirizzare il sostegno di Philips Foundation verso le cause sociali che gli stanno più a cuore. Attraverso un semplice meccanismo di voto è possibile esprimere la preferenza per uno dei progetti sociali proposti, aiutando così Philips Foundation a definire la priorità delle iniziative da sostenere nel 2018.

articoli correlati

AZIENDE

Philips aderisce all’associazione Parks – Liberi e Uguali

- # # # #

Philips aderisce a Parks

In occasione della giornata mondiale contro l’omofobia Philips annuncia la sua adesione a Parks – Liberi e Uguali, l’associazione senza fini di lucro creata per aiutare le aziende a comprendere e realizzare al massimo le potenzialità di business legate allo sviluppo di strategie e buone pratiche rispettose della diversità, con focus specifico su quelle legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere (LGBT).

La missione di Philips è, infatti, quella di migliorare la vita di 3 miliardi di persone ogni anno entro il 2025 e di rendere il mondo più sano e sostenibile attraverso l’innovazione. Nella sua missione Philips pone al centro dell’attenzione il benessere degli individui e per fare questo parte dalla propria popolazione aziendale con la convinzione che inclusione e rispetto siano fondamentali e che debbano coinvolgere tutti senza distinzioni. Per questo motivo, Philips ha messo a punto progetti specifici nell’area del Diversity Management per favorire l’inclusione relativa all’orientamento sessuale e all’identità di genere e per valorizzare le differenze di sesso ed età.

 

“Il nostro programma pluriennale Accelerate!, nato con l’obiettivo di rinforzare una cultura della performance e della crescita attraverso il focus sulla motivazione delle persone e sullo sviluppo organizzativo, affronta tematiche in linea con le necessità espresse dalle persone Philips come la leadership al femminile e la gestione dell’aging. Queste iniziative sono fondamentali per supportare un processo di cambiamento culturale basato sulle differenze e sul rispetto con la convinzione che ambienti di lavoro più inclusivi non siano solo eticamente corretti ma anche strategicamente più efficaci per l’organizzazione aziendale e lo sviluppo di business innovativi e di successo”, ha dichiarato Livio Zingarelli, Direttore Risorse Umane Philips Italia, Israele e Grecia.

“Philips dimostra un impegno concreto nei confronti dei propri colleghi LGBT e nella costruzione di luoghi di lavoro rispettosi e inclusivi di tutti. Siamo orgogliosi che la nostra rete di datori di lavoro virtuosi si arricchisca da oggi con l’adesione di Philips, azienda che con il suo grande prestigio e la sua visibilità internazionale aggiungerà per certo valore nel percorso di inclusione di tutte le differenze, comprese quelle storicamente più stigmatizzate”, ha spiegato Igor Suran, Direttore Esecutivo, Parks – Liberi e Uguali.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Anche quest’anno Philips Sonicare avrà la voce e il volto di Hellen Hidding

- # # #

philips sonicare

L’igiene orale svolge un ruolo importante sul benessere generale delle persone e per questo Philips Sonicare è impegnata da anni a progettare e a proporre soluzioni tecnologicamente all’avanguardia che aiutino a mantenere una corretta igiene orale e che rispondano ad esigenze specifiche.
Questo è il messaggio che il brand ha deciso di affidare anche quest’anno a Ellen Hidding, modella e conduttrice tv: una testimonial che con il suo sorriso curato e la sua spontaneità, incarna  i valori del marchio e invita tutti ad adottare sane abitudini di igiene orale prendendosi cura della bocca, dei denti e delle gengive, per uno stile di vita all’insegna della salute e del benessere.
Avviata nel 2016, la collaborazione prevede che Hidding sarà il volto e la voce dell’azienda sui canali on e off line, oltre a essere presente sui materiali nei punti vendita e in TV.
“Sono sempre stata molto attenta all’igiene orale e alla cura del mio sorriso”, conferma la testimonial. “Al di là dell’importanza del sorriso nel mio lavoro, una bocca sana regala una maggiore sicurezza nelle relazioni sociali ed è di indubbio beneficio per la salute generale della persona. Quando Philips Sonicare mi ha contattata, ho testato la tecnologia eccezionale di questo spazzolino e ne sono stata conquistata. E’ stato davvero come lavarmi i denti per la prima volta e ora non potrei più farne a meno! Per questo motivo ho accettato con entusiasmo questa collaborazione, partita lo scorso anno e che proseguirà anche nel 2017”

“Ellen è un personaggio trasversale, in grado di trasmettere valori positivi e coerenti con la nostra marca”, conferma Francesca Scarano, Direttore Marketing Philips Personal Health . “Inoltre, riesce a comunicare con immediatezza ad un pubblico molto ampio, perfettamente in linea con il target potenziale di Philips Sonicare che da sempre offre soluzioni trasversali per qualsiasi esigenza, età e tasca”.

articoli correlati

AZIENDE

Juventus e Philips, lo Stadium diventa un palcoscenico grazie al progetto Lightning

- # # # # #

Juventus Stadium

Lo Juventus Stadium, una storia recente fatta di vittorie e di innovazione. La collaborazione con Philips, tramite il progetto Lighting, trasforma infatti lo stadio torinese in un palcoscenico, con una scenografia d’effetto in bianco/nero e a colori per 364 giorni l’anno, garantendo il massimo entertainment per ogni avvenimento sportivo, ludico e di business per tifosi, partner, sponsor e giocatori.

L’obiettivo di Juventus Football Club nello stringere la partnership con il brand era quello di rendere meno statici gli effetti luminosi degli ambienti, a causa dell’intensa luce bianca degli apparecchi installati, con un sistema più dinamico e coinvolgente, che fosse in grado di rendere l’esperienza della partita più piacevole e spettacolare per ogni tifoso presente nell’impianto sportivo. Per questo, con il progetto avviato nel 2014 e concluso prima dell’inizio della stagione sportiva 2015/16 si è provveduto inizialmente a ridefinire 3 delle hospitality presenti (luglio – metà agosto 2015): l’Atrio d’onore, il Club Sivori e il Partner’s Club rivedendo completamente l’impianto di illuminazione precedente con luci più calde a 3000 Gradi Kelvin e l’aggiunta di punti RGB che hanno reso gli ambienti più accoglienti, dinamici e apprezzati dagli ospiti, tanto che hanno permesso di incrementare la rivendita delle stesse per altri eventi non sportivi nel corso dell’intero anno.

Il successo ottenuto dalla prima fase di progettazione ha incentivato la società Juventus Football Club a prendere in considerazione una modifica integrale anche del campo da gioco – il cosiddetto “catino” – e di altre due sale hospitality, il Club Agnelli e la T100. I lavori iniziati nella primavera del 2016 e conclusisi prima dell’inizio del campionato 2016/2017 hanno visto la totale sostituzione dei 324 proiettori a tecnologia a ioduri con 396 apparecchi di illuminazione ArenaVision LED, installati sulla copertura e sulle passerelle tecniche (ben 72 in più rispetto al precedente impianto), 116 apparecchi Clearflood LED installati sui capitelli e sotto le passerelle tecniche, con un rapporto 1:1 rispetto al precedente installato e l’inserimento di 192 barre RGB (VAYA Linear) per consentire un effetto scenico di grande intensità. Un notevole passo in avanti rispetto alle tradizionali fonti di illuminazione, che ha trasformato lo Juventus Stadium in un impianto pioneristico. Oltre alla definizione di tutte le potenzialità per l’utilizzo dell’impianto, un focus particolare è stato dedicato alla sua gestione, che è il vero aspetto innovativo.

In termini di Entertainment, infatti, l’impianto è gestito come un vero e proprio show in cui gli scenari luminosi sono sincronizzati con musica, maxischermi e led installati a bordocampo, per renderel’esperienza allo stadio qualcosa di unico nel suo genere. Un ulteriore focus ha riguardato come garantire una manutenzione corretta (montaggio, smontaggio, sostituzione e pulitura) e semplice nei limiti degli aspetti funzionali dell’opera. Juventus, infatti, voleva evitare l’utilizzo degli alpinisti in fase di manutenzione, essendo questa una soluzione più costosa e meno affidabile lato sicurezza, proprio per la posizione e l’accessibilità dei fari posizionati sotto passerella (274), non necessaria invece per i 112 fari a bordo copertura (carter) dove l’accesso è sul retro. Questo è stato un punto focale nella realizzazione del progetto, che ha visto la soluzione nell’installazione di staffe amovibili calate mediante argani dall’alto verso il basso, che consentono le possibilità di accesso in modo facile e sicuro. Le nuove installazioni agevolano facilmente anche il lavoro dei gestori e manutentori dell’impianto, mentre la commissione di vigilanza ha verificato e approvato le condizioni di sicurezza garantite dall’impianto di illuminazione.

Lo Juventus Stadium è stata la prima struttura calcistica italiana priva di barriere architettoniche e grazie alle installazioni Philips Lighting che ha ottenuto la classificazione di UEFA A ELITE (il più alto livello riconosciuto da UEFA). I benefici nell’utilizzo, gestione e manutenzione sono stati molteplici; in particolare si sono ottenuti risultati eccezionali per i valori di resa cromatica, uniformità dell’immagine, assenza di flickering e abbattimento dell’abbagliamento, che hanno consentito di garantire un assoluto comfort visivo ai giocatori, ai tifosi presenti allo Stadio e al pubblico a casa, che possono ora godere di riprese televisive fedeli e autentiche rispetto a quanto accade in campo. Gli impianti di illuminazione Philips Lighting sono oggi in grado di creare un’atmosfera sempre diversa a seconda del tipo di ambientazione desiderata, trasformando il campo da gioco in un vero e proprio palcoscenico. Il successo delle installazioni attuate finora ha convinto Juventus a progettare per l’estate 2017, nel corso dell’interruzione del prossimo campionato, il rifacimento del Club Boniperti e del Club Partner Lounge.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Philips Lighting lancia una campagna social per gestire al meglio il ritorno all’ora solare

- # # # #

philips lighting

Nella notte tra il 29 e il 30 ottobre tornerà in vigore l’ora solare e questo si traduce in un’ora in meno di luce naturale durante il giorno e segna il vero e proprio passaggio alle atmosfere autunnali, con ripercussioni sul benessere e sull’umore. Proprio per questo, Philips Lighting ha inaugurato una serie di iniziative che aiuteranno gli italiani a gestire al meglio l’illuminazione, ricreando un’atmosfera calda ed accogliente, proprio come un raggio di sole.

In particolare, il 29 ottobre, Philips Lighting si impegna a ricordare, in modo accattivante e divertente, la necessità di portare indietro l’orologio di 60 minuti – e di cambiare l’ora della sveglia. Il 30 ottobre saranno i fan a raccontare a Philips Lighting come vivono il cambio dell’ora: sarà l’occasione per confrontarsi con gli altri utenti sul cambio di abitudini e sull’impatto della minore luce solare.

Particolarmente interessante il 31 ottobre, quando i fan dei vari social network avranno l’occasione di scoprire come illuminare al meglio le proprie giornate, anche sfruttando la tecnologia LED. Il cambio dell’ora, infatti, determina spesso alcuni effetti collaterali: in molti lamentano un calo di energie e conseguente stanchezza, sonnolenza e difficoltà di concentrazione dovuti alla riduzione delle ore di luce. La campagna social di Philips Lighting #OraSolare si inserisce nella strategia generale del brand, volta ad informare sui benefici derivanti da una corretta illuminazione, fondamentale per il benessere quotidiano.

La campagna social verrà accompagnata anche da una promozione su Amazon.it: il 31 ottobre gli italiani potranno approfittare di un’offerta denominata #OraSolare. In particolare, ben 22 referenze best seller saranno acquistabili a un prezzo scontato, come “deal of the day”. Gli interessati faranno bene a tenere sotto controllo Amazon: ogni ora, a partire dalla mezzanotte del 30 ottobre, scatterà una nuova offerta, che durerà 8 ore, fino ad esaurimento scorte.

I prodotti che partecipano all’iniziativa rappresentano l’ampia offerta di Philips Lighting, e comprendono i prodotti Philips Hue – il sistema di illuminazione wireless personale, la gamma di lampadine LED la gamma LivingColors – le lampade interattive che permettono di colorare con la luce, e i prodotti brandizzati Disney, perfetti per i più piccoli.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Torna OctoBeard Fest, il contest Philips dedicato alla personalità di barba e baffi

- # # #

Philips

Il 2 ottobre parte la seconda edizione di OctoBeard Fest, il contest dedicato alla personalità di barba e baffi e al desiderio di affermare il proprio stile, in barba alle mode del momento. Un concorso che mette in palio oltre ai prodotti Philips la possibilità di diventare testimonial della gamma regolabarba Philips.

Lo scorso anno il volto di Philips è stato quello di Camine Ruggiero che a proposito di della sua esperienza racconta “Non avrei mai immaginato lo scorso ottobre di vincere questo concorso. È sicuramente un’avventura che non dimenticherò mai, in questi mesi mi sono sentito un vero e proprio modello. Ringrazio Philips per questa bella opportunità”.

L’edizione 2016 di OctoBeard Fest si svolgerà dal 2 ottobre al 2 novembre. Ogni uomo potrà esprimere al meglio il proprio carattere, caricare la propria foto e tentare la fortuna per vincere uno dei premi in palio:

– una fornitura di 5 prodotti Philips Grooming, più la nomina a testimonial della gamma regolabarba Philips per un anno e diventare il volto dell’account instagram Philipsmen_it;
– un week end lungo 3 giorni e due notti per due persone a scelta tra Londra, Parigi e Madrid con trattamento di barba e capelli in un famoso Barber Shop;
– una bicicletta Olmo a scatto Fisso.

Partecipare è semplicissimo: basta accedere al sito, registrarsi inserendo i propri dati, quali nome, cognome, data di nascita e sesso, caricare una foto che mostri chiaramente il proprio stile di barba e baffi e chiedere ad amici e follower di votare. Non solo chi carica una foto può prendere parte al contest: infatti è possibile anche solo votare le foto caricate da altri utenti e partecipare così all’estrazione di 10 Beardtrimmer serie 5000 Philips. Ogni concorrente può tentare la fortuna postando e votando quante foto desidera, ma può dare il proprio voto alla stessa foto solo una volta.

 

articoli correlati

COMMERCE

il Gruppo VéGé lancia #Selfie, il nuovo catalogo premi

- # # # # # # # # # #

Sono 590 i punti vendita a insegne Sidis, Dimeglio, Mersì, Eté e Splendidi e Splendenti a partecipare a #Selfie, la raccolta punti per ricevere i premi del nuovo catalogo Delizie VéGé 2015-2016 del Gruppo VéGé.

Il catalogoadotta un nuovo formato e una grafica pulita e incisiva, messi al servizio di un’accurata selezione di premi utili e accattivanti, garantiti da marchi importanti: Philips, Bialetti, Tognana, Eme, Ariete, G3Ferrari, Barazzoni, Trevi e Roncato.
La condivisione di interessi e di valori con la community Delizie VéGé è rafforzata dall’impegno al sociale e alla solidarietà, espresso nella possibilità di convertire i punti accumulati nel sostegno a specifici progetti di Medici Senza Frontiere e dei Padri Stimmatini, con i quali Gruppo VéGé collabora da anni, cui si è aggiunta in questa edizione Balzoo, onlus che si occupa di sfamare cani e gatti, aiutando così i loro padroni in difficoltà.

Stampato in 600mila copie, il catalogo premi Delizie VéGé 2015-2016 è “brandizzato” con le insegne di riferimento delle imprese mandatarie di Gruppo VéGé che aderiscono al programma di continuità, evidenziando anche graficamente la partecipazione di punti vendita con più insegne e, nel contempo, la forte coesione del Gruppo.
La raccolta punti che avrà una validità di 52 settimane, coprendo il periodo dal 27 Aprile 2015 al 17 aprile 2016, con ulteriori tre settimane di tempo (termine ultimo sabato 7 maggio 2016) per richiedere i premi, coinvolgerà i possessori delle carte fedeltà collegate al circuito Delizie VéGé.
La meccanica prevede l’accredito automatico dei primi 5 punti al raggiungimento di 5 euro di spesa, superata questa soglia viene accreditato 1 punto per ogni ulteriore euro di acquisti.

Per quanto riguarda, invece, l’erogazione dei premi, il nuovo catalogo Delizie VéGé propone l’ormai consueta alternativa tra il raggiungimento dei punti richiesti e un numero inferiore di punti più un contributo di self liquidating.
“Abbiamo realizzato un catalogo premi su un concept tecnologicamente semplice e immediatamente comunicativo come il selfie” – dichiara Mauro De Feudis, Responsabile Comunicazione di Gruppo VéGé. “Il nostro obiettivo, infatti, è accompagnare i clienti tutti i giorni con la qualità dei nostri prodotti e fare sentire la community Delizie VéGé pienamente rappresentata nei selfie che abbiamo selezionati e che raffigurano i premi nel loro mondo.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il futuro secondo Philips, il progetto nato dalla collaborazione con Il Sole 24 Ore

- # # #

Philips presenta L’innovazione che migliora la vita, un sito multimediale dedicato a storie, soluzioni e tecnologie capaci di migliorare la vita delle persone. Lo spazio online, nato dalla collaborazione con Il Sole 24 Ore, rappresenta un percorso unico di lettura in grado di offrire uno storytelling coinvolgente attraverso testi, video, immagini, approfondimenti e di racchiudere l’essenza del nuovo posizionamento di brand.

Il filo rosso che unisce la piattaforma Philips al nuovo sito internet sviluppato insieme al Sole 24 Ore è proprio l’innovazione, fulcro e protagonista del progetto. Presente nell’area dedicata INNOVATION, il tema è affrontato attraverso scorci attuali e di interesse come sharing e circular economy e l’utilizzo dei big data.
Le altre due sezioni del sito, HEALTH&CARE e LIGHTING, sono invece arricchite da approfondimenti su progetti e best practice di rilevanza internazionale e nazionale.

Un esempio, l’innovativo intervento di “Family-centered care” alla Clinica Mangiagalli di Milano, dove nascono oltre 6.000 bambini l’anno, di cui 900 ricevono le cure del reparto di Patologia Neonatale e Terapia Intensiva Neonatale, diventato un caso di eccellenza per la cura dei neonati prematuri. Fin dalle prime ore di vita i bambini prematuri vengono seguiti grazie alle soluzioni di monitoraggio Philips, capaci di controllare i parametri vitali senza interruzione, ed essere aiutati nella terapia intensiva grazie all’utilizzo della luce, fondamentale per indurre i processi biologici che si ripetono giornalmente.
Un altro progetto virtuoso, questa volta in ambito di gestione dell’illuminazione LED connessa, è il progetto di Città Sant’Angelo in Abruzzo, “La luce da nuova vita ad un borgo antico”. Questo comune, divenuto primo caso italiano di IntelligentCity, vanta oggi il primato su scala nazionale di illuminazione efficiente e controllata punto a punto grazie alla piattaforma telematica di Philips, capace di aumentare la sicurezza, salvare l’estetica e tagliare costi ambientali ed economici.

Grazie alla collaborazione con Il Sole 24 Ore, “L’innovazione che migliora la vita” segna un altro importante traguardo nella strategia di Philips volta a favorire lo sviluppo di una società più sostenibile dove il benessere delle persone costituisce un valore centrale.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Philips TV Ambilight Ultra HD ti manda in Lapponia con TLC Marketing

- # # # # #

Il Natale porta con sé l’atmosfera unica dei desideri che si avverano e quest’anno TLC Marketing Worldwide e TP Vision Europe B.V. realizzano il sogno di molti grazie alla campagna promozionale “Lapponia… arrivo!”.

Acquistando un Philips TV Ambilight HD in promozione dal 3 novembre al 24 dicembre 2014, infatti, la magia del Natale raddoppia per ogni consumatore: non solo la tecnologia brevettata Philips offre un’esperienza di visione ancora più coinvolgente per tutta la famiglia, ma regala anche come premio certo un soggiorno a Rovaniemi, la città di Babbo Natale, nonché teatro di quello spettacolo unico che è l’aurora boreale, così simile all’effetto prodotto dall’esclusiva tecnologia Ambilight che proietta un bagliore unico dai lati dello schermo tv sulle pareti circostanti.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Superman nello spazio: operazione di co-marketing stellare tra Mattel e Panasonic

- # # #

Superman torna a casa. L’umanissimo alieno del pianeta Kripton sarà infatti il protagonista di un’inedita operazione di co-marketing targata Panasonic e Mattel. Il progetto si chiama “Il viaggio dei Giocattoli” e vede la collaborazione della Scatola di Giocattoli Mattel con Panasonic, RS Components e Warner Bros.

Una navicella lanciata nello spazio trasporterà infatti una action figure di Superman prodotta da Mattel, fino alla strepitosa altitudine di circa 39 KM da terra. Il countdown per questo viaggio, davvero unico nel suo genere, è partito: il decollo è previsto alla fine del prossimo settembre, dalla Scozia. Grazie alle attrezzature fornite da Panasonic, partner tecnico del progetto, sarà possibile seguire il live streaming dell’intero viaggio e vivere l’emozione del lancio direttamente dalla navicella. Sarà la Panasonic A500 riprenderà il viaggio di Superman prodotto da Mattel direttamente dalla navicella spaziale. L’incredibile missione sarà, inoltre, filmata dalla doppia ottica della Panasonic W85.

Anche i piccoli fan dell’Uomo di Acciaio e gli appassionati di stelle e tecnologia parteciperanno al “Viaggio dei Giocattoli”: l’iniziativa prevede infatti il coinvolgimento attivo dei makers, fan esperti di elettronica e tecnologia, che potranno proporre il loro progetto per la costruzione della capsula spaziale. Tutto ciò sarà possibile grazie al forum di RS Components e realizzabile tramite il sito della Scatola dei Giocattoli. Anche i più piccoli potranno partecipare al progetto, proponendo la loro personale idea di navicella. Le famiglie saranno così coinvolte in prima persona e svilupperanno una curiosità crescente per le varie fasi del la missione. La community ufficiale raccoglierà tutte le foto e i progetti dei partecipanti. Il progetto migliore sarà scelto per la realizzazione della capsula, costruita con pezzi e componenti forniti da RS Components.
La navicella trasmetterà tutti i dati del viaggio: altitudine, temperatura, meteo. Tutti gli spettatori avranno la possibilità di sentirsi in cabina di comando, dal proprio PC, senza spostarsi da casa.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Suocere Anonime”, con Philips per “ammorbidire” il rapporto tra nuore e suocere

- # # # # # # # #

La relazione “difficile” suocera-nuora non è soltanto il tipico cliché italiano, in molti casi è un vero e proprio conflitto quotidiano che coinvolge i due soggetti, ma è più rilevante e pesante da sopportare per le nuore. Il 49% delle nuore, infatti, pensa che la suocera sia tra le prime cause di divorzio e che sia necessario tenere alta la guardia per difendersi dalle insidie tese dalle suocere. Inoltre, il 24% delle nuore considera la propria suocera una “iena” e il 34% ritiene la propria relazione con la suocera conflittuale o fredda. Sono questi i dati che emergono da una ricerca realizzata da Ipsos per Philips che ha evidenziato l’effettiva corrispondenza fra il cliché di una relazione suocera-nuora difficile e conflittuale e una realtà fatta di scontri quotidiani e vivaci nel vissuto delle famiglie italiane.

È in questa cornice che si inserisce la nascita del “Movimento delle Suocere Anonime“,  sotto la guida di Mara Maionchi, celebrato con il lancio di una divertente e ironica web serie di 6 episodi che sarà online su  YouTube, dove sarà possibile scoprire come Philips sarà in grado di cambiare la vita sia delle nuore e sia delle suocere, appianando anche le relazioni più spinose. Il primo episodio è on air da oggi, Le nuove puntate saranno caricate, una alla volta, i lunedì e i giovedì delle prossime settimane.

La web serie è stata ideata da Ogilvy & Mather Londra e prodotta da: Zodiak Active. La pianificazione media è stata affidata a Havas Media, mentre le azioni social, le PR e le digital PR sono a cura di Onevoice Connect Italia.

In concomitanza del lancio della “YouTube campaign”, Philips presenta la piattaforma Facebook “Philips Racconti Di Casa”, uno spazio virtuale dedicato alle famiglie dove condividere storie, esperienze e soluzioni legate alla vita quotidiana. Nell’amvbito del progetto Suocere Anonime, la pagina diventerà luogo di conversazione e confronto sul tema della relazione “suocera-nuora”. Il tema sarà centrale anche nelle tematiche sviluppate sul Blog Racconti di Casa. Tutti i canali coinvolti nella campagna saranno raccolti all’interno di una hub sul sito Philips che sarà la via d’accesso privilegiato a tutti i punti di contatto della campagna, un viral che va a indagare un vissuto sociodemografico quotidiano tipico delle famiglie italiane offrendo l’opportunità di confronto e ricerca di relazione con i propri pari facendo leva su quelli che sono gli aspetti più ironici del vivere quotidiano, sdrammatizzando i conflitti e valorizzando gli aspetti positivi.

articoli correlati

AZIENDE

Gira la suocera, al via il social-contest di Philips per i “Racconti di Casa”

- # # #

Durerà sino al 6 novembre il divertente contest “Gira la Suocera”, partito oggi sulla pagina facebook di Philips Racconti Di Casa, lo spazio dedicato alle famiglie dove condividere storie, esperienze e soluzioni legate alla vita domestica.

 

Gli utenti potranno tentare la sorte con una speciale slot machine e vincere uno dei 40 prodotti per la casa in palio: il frullatore della Robust Collection e la centrifuga Viva Collection per preparare sani frullati e centrifugati di frutta e verdura, AirFryer per non rinunciare al piacere di fritti golosi ma leggeri e la macchina automatica da caffè Minuto di Saeco per un espresso a regola d’arte secondo il gusto di ciascuno. E ancora…Aquatrio il sistema 3 in 1 che in una sola passata aspira, lava e asciuga i pavimenti e i ferri da stiro Perfect Care, nei modelli Pure e Aqua, per stirare senza doversi preoccupare di impostare la temperatura in base ai tessuti.

 
Per giocare bastano davvero pochi e semplici click: per chi non lo ha ancora fatto, mettere “Mi piace” alla pagina facebook Philips Racconti Di Casa e registrarsi inserendo i propri dati, come nome e cognome, città, indirizzo e-mail e codice fiscale. In questo modo è possibile accedere e giocare alla divertente slot machine “Gira la Suocera”. Ogni utente ha a disposizione 1 giocata al giorno. Se non si è stati fortunati, è possibile ritentare la sorte e sbloccare una seconda giocata semplicemente invitando almeno tre dei propri amici di Facebook a partecipare.

articoli correlati

AGENZIE

Philips affida a smartclip l’esclusiva dell’advertising del portale delle SmartTV

- # # # # #

 

Sarà smartclip a gestire la pubblicità in tutto l’ecosistema Smart TV Philips, inclusa l’home page del portale e relative sub-pages nei mercati dell’Europa occidentale e in Russia.

“Crediamo che la partnership con smartclip ci avvicinerà alle realtà internazionali che si occupano di pubblicità permettendo alla nostra piattaforma Smart TV di portare valore aggiunto ai brand” ha dichiarato Albert Mombarg, Head of Smart TV di TP Vision, che aggiunge “siamo convinti che i vantaggi delle Connected TV – che consentono di programmare sessioni di intrattenimento personalizzate – cambieranno il modo in cui i consumatori guardano la TV, riducendo il tempo speso per la tradizionale TV lineare a favore di contenuti on demand”.

smartclip continua così ad ampliare la propria esperienza e competenza nell’advertising per le Connected TV. Con questa nuova partnership gli inserzionisti potranno raggiungere le proprie audience di riferimento sui modelli di Connected TV che si stanno rapidamente affermando sul mercato.

Jean-Pierre Fumagalli, CEO di smartclip ha così commentato “Siamo lieti di poter collaborare con TP Vision per questo accordo internazionale. Questa partnership ci permette di ampliare significativamente il nostro inventario e darà agli inserzionisti la possibilità di raggiungere, con notevoli risultati di reach, i propri target di riferimento sulle Connected TV grazie alle diverse opzioni di contenuti disponibili e alle funzionalità della piattaforma stessa”.

articoli correlati