BRAND STRATEGY

Milk adv firma il nuovo spot dei formaggi Bayernland. Pianificazione a cura di PHD

- # # # # #

Milk Adv

Bayernland, la latteria dei contadini bavaresi, torna in tv. La creatività dello spot è di Milk adv, uscita vincente dalla gara all’inizio di novembre, mentre la produzione è di Albatros Film con regia di Veronica Mengoli e fotografia di Giancarlo Cornalea.

 

Questa volta l’idea sta tutta nella musica. La macchina da presa del nuovo spot volteggia infatti tra tavola e fornelli seguendo i passi dell’indimenticabile “Testa spalla baby, one-two-three”, lanciato nel lontano ’73 dalla coppia Don Lurio Lola Falana. Con il famoso tormentone musicale, arrangiato per l’occasione dalla Disc To Disc su testo dell’agenzia e cantato a turno da tutti e 5 i protagonisti dello spot, Milk adv porta sugli schermi un brioso siparietto familiare che ispira convivialità, simpatia, gustosità.

 

Bayernland | Spot TV from milk adv on Vimeo.

 

“Sono sempre più convinto che il futuro della pubblicità stia nell’efficacia dell’idea creativa, che sta a monte di ogni media e/o canale”, commenta Paolo Margonari, Direttore Creativo dell’agenzia. Nel caso di Bayernland l’idea è nata dalla constatazione che ci sono tormentoni musicali, nati tra gli anni 60 e 70, che si tramandano di generazione in generazione e sono ormai patrimonio di tutti. Quando riesci a costruire uno spot attorno a un motivo orecchiabile e memorabile come Testa-spalla, hai in mano una chiave formidabile per entrare in sintonia con il pubblico”.

 

La campagna è stata pianificata da PHD ed è on air con un mix di 30” e 15″, su RAI1, RAI2, RAI3, RAI4, Rete4, Canale5, Italia1 LA7, LA7D, Discovery e Sky. Lo spot rientra in un piano di comunicazione integrata above the line, che include stampa, digital, radio e affissioni.

 

CREDITS

Direzione creativa: Paolo Margonari

Copy: Daniele Treu

Art: Federica Longhin

Account director: Fabiana Fantinato

Account executive: Beatrice Antolini

CdP: AlbatrosFilm

Regia: Veronica Mengoli

DoP: Giancarlo Cornalea
Jingle: Disc To Disc
Pianificazione: PHD

articoli correlati

BRAND STRATEGY

#ThePanettoneChallenge: com’è andata la sfida lanciata da Motta?

- # # # #

motta

Come ogni Natale, Motta ha scelto di affermare la sua originalità con una comunicazione natalizia fuori dagli schemi che, con lo stile ironico e anticonformista che lo contraddistingue, mette in evidenza una realtà assoluta: tutti, o quasi, possono fare il panettone. Solo Motta sa fare il Panettone Originale, dal 1919.

Con #ThePanettoneChallenge, il Candito protagonista della campagna natalizia Motta ha lanciato agli influencer il guanto di sfida: riprodurre il Panettone Originale fornendo loro un kit contenente tutti gli ingredienti necessari.

A raccogliere la sfida, convinti di saper fare il panettone con le proprie mani e di poter chiedere aiuto alla propria fan base, tre top influencer: i PanPers, La Pina e Alessandro Cattelan che, nelle settimane trascorse, hanno postato sui propri profili social stories e video dei loro esperimenti in cucina. Saranno riusciti a creare un Panettone degno di questo nome?

Per scoprirlo, da venerdì 14 dicembre, è online sui canali social di Motta il nuovo ed esilarante video, realizzato da Saatchi & Saatchi, affiancata dal team di influencer marketing di MSL, e pianificato da PHD Media Italia, che unisce le loro performance.

 

 

CREDITS

Saatchi & Saatchi
CEO: Simone Masé
Direttori creativi: Alessandro Orlandi e Manuel Musilli Vice Direttore Creativo e Copywiter: Riccardo Catagnano Account Director: Carola Canossi
PR Coordinator: Rachele Dottori

MSL
Content Strategy Director: Marco Fornaro Digital Account: Elena Garatti, Fabrizia Todaro
Produzione TV: Prodigious
Head of TV: Raffaella Scarpetti
TV Producer: Isabella Guazzone e Lavinia Confortini

PHD Italia
Direttore: Paola Aureli
Account Manager: Matteo Zelger
Communication Planning Manager: Anna Venturini
Communication Planner: Giulia Zanoletti
Communication Planner: Jennifer Ramanzini

articoli correlati

AZIENDE

Volkswagen e DAZN diventano partner nel segno di PHD Media Italia

- # # # # #

dazn

DAZN Italia e Volkswagen Italia annunciano oggi l’inizio di una partnership strategica, che vedrà la piattaforma di streaming sportiva e il primo importatore automobilistico in Italia fianco a fianco per sviluppare, già a partire da questa settimana, nuove e originali iniziative di comunicazione dedicate agli appassionati di calcio. Il punto di partenza sarà un accordo commerciale, volto a creare una futura sinergia più ampia fondata su una visione di business comune alle due aziende.

La collaborazione, siglata grazie a PHD Media Italy, centro media di Volkswagen a livello mondiale, vedrà la presenza del brand e dei prodotti Volkswagen, in associazione agli eventi di Serie A trasmessi da DAZN a partire da oggi, cui si aggiungeranno anche quelle di Serie B a partire da venerdì 7 dicembre. Nel prossimo futuro i due partner lavoreranno a spot con soggetti inediti ed esclusivi dedicati alla piattaforma di streaming, con i quali raccontare la più grande passione degli italiani in una chiave innovativa e moderna.

Sia DAZN che Volkswagen pongono al centro delle proprie strategie le esigenze dei propri clienti, con i quali vogliono costruire e consolidare di giorno in giorno un rapporto di fiducia. Entrambe, nei rispettivi settori, si stanno rendendo protagoniste di un processo di cambiamento e di evoluzione a livello internazionale, supportato dalla tecnologia, in risposta a nuove necessità e modalità di consumo, con l’obiettivo di offrire servizi e prodotti innovativi di alta qualità.

“La partnership con Volkswagen Italia, la prima di questo tipo per DAZN a livello globale, è un segno della continua evoluzione del nostro servizio di streaming, che si lega da oggi a importanti brand che vogliono sostenere il grande calcio”, dichiara Veronica Diquattro, Executive Vice President Italy di DAZN

“Siamo orgogliosi della partnership con DAZN, che da questo weekend ci permetterà di essere gli unici a poter presentare tutto il grande calcio italiano”, commenta Fabio Di Giuseppe, Direttore Marketing Volkswagen Italia. “Sempre di più i nostri investimenti dimostrano che Volkswagen è il calcio. Puntare per primi su una piattaforma come DAZN sottolinea la nostra cultura votata alla sperimentazione delle nuove forme di comunicazione, sempre meno lineari, maggiormente personalizzate e orientate ai bisogni dei clienti”.

articoli correlati

MEDIA

“Fake News: sicuro che sia falso?”. L’opinione di PHD Italia nel libro di Fontana

- # # # #

fake news

Sulla scia del lavoro di mappatura e individuazione del business model delle fake news, il punto di vista di PHD Italia – l’agenzia media, di comunicazione e marketing appartenente a Omnicom Media Group – è stato inserito nel nuovo libro del sociologo Andrea Fontana “Fake News: Sicuro che si falso?” in uscita oggi per Hoepli.

Il tema è un “hot topic” che chiama in causa tutti gli attori del panorama media. Siamo nell’era della post-verità, le emozioni forti vanno lontano e valgono più della verità stessa. Per effetto di queste dinamiche le fake news alimentano un senso di sfiducia nei media tradizionali, dove il vero si trova a combattere costantemente contro il falso.

Dopo il contributo alla riflessione promossa lo scorso 7 giugno dall’evento “Fake You! – Troppo vero per essere falso”, a cura di Omnicom Media Group Italia, PHD Italia porta avanti l’istanza per la promozione di una pianificazione pubblicitaria responsabile. “Abbiamo messo a punto un modello che ci ha permesso di ricostruire la filiera delle fake news, dalla fase della creazione a quella della monetizzazione”, spiega nel libro Daniela Della Riva, Strategic Director di PHD Italia e componente del gruppo di lavoro di AssoCom e AGCOM sul tema delle fake news. “Abbiamo scoperto che la maggior parte dei finanziamenti che alimentano la fabbrica delle fake news non viene per fortuna dall’advertising e i numeri, piccoli anche in mercati grandi come quello UK, in Italia sono piccolissimi. Esiste però una forte somiglianza con le logiche della filiera dell’advertising: partendo da una strategia, si producono contenuti e messaggi “creativi” che si articolano in “campagne” e pianificazioni”.

“Solo la conoscenza dell’ecosistema delle fake news” sottolinea Daniela Della Riva, “può aiutare le agenzie media, i brand, gli editori e i grandi network, come Facebook e Google, a evitare loro malgrado di diventarne finanziatori inconsapevoli; comprendere e disincentivare questo fenomeno sociale è un nostro dovere al fine di promuovere una pianificazione responsabile e trasparente”.

PHD Italia ha deciso di andare in fondo alla questione, cercando un punto di vista rilevante per i clienti. “L’era della post-verità”, conclude Daniela Della Riva, “se da un lato ha alzato, e anche di tanto, i toni delle conversazioni, per cui sembra più difficile ottenere l’attenzione dei consumatori, dall’altro ci dà l’opportunità di imparare nuove modalità per costruire una relazione con loro.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il “rilancio” di Girella Motta porta le firme di PHD e copiaincolla

- # # # #

copiaincolla

PHD è l’elemento di continuità con le campagne degli ultimi anni per il brand Girella, l’elemento di novità è invece la scelta da parte di Motta di affidarsi a copiaincolla.
La scelta è data dalla rivoluzione partita dal nuovo claim Girella, Punto che esprime anima, forza e unicità del marchio in due semplici parole. Anzi, in una sola parola. Girella, e ho detto tutto. Un percorso condiviso con copiaincolla indirizzato alla ricerca di nuove chiavi creative capaci di distinguere il marchio attraverso il carattere ironico e irriverente della sua spirale di piacere.

Si è partiti dalla nuova gestione della fanpage che ha già veicolato instant di enorme seguito, che ha già colpito per il tono della moderazione dei commenti, e che è stata il canale preferenziale per il racconto della nuova voce Girella attraverso una serie di frasi decise.

Quelle stesse frasi si sono moltiplicate e hanno affollato la pagina del sito www.girellapunto.it dove si possono scegliere, scaricare e “dedicare” ad amici e nemici. Una di quelle frasi ha invaso la scena in Corso Buenos Aires a Milano: dentro la gigantesca affermazione “Merendina sarà tua sorella” c’è tutta la voglia di gridare al mondo che Girella è un’altra cosa.

copiaincolla e PHD hanno seguito ogni fase del processo di sviluppo delle singole azioni e continueranno il loro lavoro a quattro mani nei prossimi mesi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

PHD annuncia il lancio di Engine, business unit progettata per Volkswagen

- # # # #

engine

PHD, agenzia media, di comunicazione e marketing di Omnicom Media Group, annuncia oggi il lancio di Engine, unit specializzata, nata e progettata per il marchio automobilistico Volkswagen, al fine di valorizzare l’enorme mole di dati anonimi generati dai consumatori che cercano auto online.

Engine, che sarà operativa a livello globale nel Q4 di quest’anno, garantirà a Volkswagen la possibilità di offrire contenuti rilevanti agli utenti durante il loro customer journey digitale che li porterà all’acquisto dell’auto.

Engine riunisce esperti delle agenzie di Omnicom Media Group – PHD, Annalect e Adylic – per supportare le technical operations, la costruzione delle audience, le creatività dinamiche e il reporting delle performance.

Questi team – ospitati in quattro hub regionali – supporteranno le brand locali Volkswagen e i team programmatic di PHD che gestiranno le campagne locali. Hub e team locali saranno focalizzati nell’incrementare l’efficacia e l’efficienza economica di tutti i KPI legato ai comportamenti digitali dei consumatori.

Dei test di Engine sono stati condotti da PHD in Italia, Francia e Spagna, evidenziando un aumento di efficacia ed efficienza del 30-300%.

Con sede in Londra, New York, Singapore e Miami, Engine garantirà l’eccellenza operativa per i mercati locali e offrirà una soluzione programmatic end-to-end che include la raccolta e la gestione dei dati, la creazione dell’audience, la creatività dinamica, activation e measurement.

“Oggi, nell’iter che porta all’acquisto di un’auto, la “vendita” è online mentre l’affare viene finalizzato in concessionaria. I consumatori cercano le auto online, generando così un’esplosione di dati che ci fornisce un’opportunità unica di offrire loro dei contenuti più pertinenti e coinvolgenti che rispondano ai loro bisogni in ogni fase del percorso di acquisto. Engine fornirà ai nostri team locali l’esperienza per massimizzare l’efficacia e l’efficienza dei dati a pagamento, portando le comunicazioni di marketing attraverso video online, display, search e social. In sostanza, ci consente di raggiungere rapidamente i risultati che abbiamo raggiunto in alcuni mercati”, ha commentato Oliver Maletz (nella foto), Global Head of Communications and Media VW-Brand.

Secondo le ricerche di Sophus, le visite alle concessionarie di automobili sono passate da 4,3 nel 2010 a solo 2 nel 2016. Infatti, il pubblico moderno oggi fa il test drive dal divano: l’88% degli utenti fa ricerche online, il 58% sul proprio smartphone e il 58% guarda i video online prima di mettere piede in una concessionaria (Google Gearshift Survey).

articoli correlati

AGENZIE

PHD Italia si aggiudica il marketing digitale di Vivienne Westwood

- # # # # # # #

vivenne westwood - phd

Nuovo incarico per PHD Italia – agenzia media, di comunicazione e marketing di Omnicom Media Group – scelta da Vivienne Westwood, uno dei marchi luxury più celebri e iconici al mondo, che ha premiato l’expertise dell’agenzia in ambito digital e di utilizzo dei dati per incrementare il business dei brand clienti.

Primo al mondo nell’aver stravolto i canoni della moda classica, Vivienne Westwood – si affida dunque a PHD Italia per rafforzare l’attività di comunicazione rivolta in particolare ai canali digitali, considerati dai brand del lusso leve di marketing sempre più determinanti nell’offrire ai consumatori – sempre più multicanali e multidevice – esperienze di acquisto uniche e personalizzate, che si integrano in modo efficace al servizio in-store.

I tempi cambiano e, in un mondo sempre più digitale, cambia anche il modo di comunicare la moda che passa massivamente anche attraverso il web. Molto al di là dell’antico concetto di “vetrina online”, la comunicazione digitale di una griffe diviene il volto stesso della Maison, un’esperienza attraverso cui il brand converte l’utente in un cliente, ispirandolo, accompagnandolo nella sua ricerca, consigliandone i trend e i diversi abbinamenti.

Puntando fortemente sui valori del digitale e sulla raccolta e interpretazione dei dati, PHD Italia seguitrà le attività di marketing e strategia online del brand, inclusi il coordinamento e la pianificazione delle attività di digital advertising a supporto delle piattaforme web. Un sodalizio dal risvolto internazionale che mira ad allargare la presenza del brand nelle principali country del mondo in cui è più alto l’interesse versi i prodotti fashion e lusso.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Friendz e PHD al lavoro per accrescere l’awareness di Coop Origine

- # # # #

coop origine friendz

Friendz, in collaborazione con l’agenzia media PHD, ha appena dato il via alla campagna “Dal campo alla tavola” che si concluderà l’1 Agosto per creare awareness attorno alla linea di prodotti Coop Origine del marchio Coop Italia.

In particolare, Friendz si è concentrata sui pomodori, unendosi alla campagna lanciata dal brand ed amplificandone la portata. Con questa campagna, Coop vuole trasmettere la propria competenza sul mercato e l’approfondita conoscenza della filiera e dei propri prodotti. Per questo motivo ha ideato delle nuove “etichette parlanti” presenti sulle confezioni, che aiuteranno a raccontare le peculiarità, le caratteristiche ed il percorso di questi prodotti.

Su questa base, il team creativo di Friendz ha sviluppato due diverse attivazioni social per ingaggiare la propria community. La prima sarà una doppia condivisione Facebook ed Instagram di contenuti UGC (User Generated Content) in cui gli utenti dovranno scattare delle fotografie ai pomodori in un setting naturale, accompagnandole ad una descrizione con l’hashtag della campagna di comunicazione #CoopOrigine ed un riferimento alla tracciabilità del prodotto.

La seconda attivazione riguarderà esclusivamente le Instagram Stories. Gli utenti Friendz dovranno creare un Boomerang per dare vita alla passata di pomodoro più lunga d’Italia. Ogni story conterrà il Geotag e gli hashtags #PassataDiPomodoro e #CoopOrigine per venire repostate nelle stories del profilo ufficiale di Coop.

articoli correlati

AGENZIE

PHD Italia si aggiudica la gara Iberdrola per la gestione del media in Italia

- # # # # #

Nuovo incarico per PHD Italia (agenzia media, di comunicazione e marketing di Omnicom Media Group) che a seguito di una gara internazionale si è aggiudicata il budget di Iberdrola, una delle imprese leader al mondo nel campo dell’energia rinnovabile, prima nell’eolico e il maggiore operatore elettrico in Spagna.

Il colosso multinazionale di utilities luce e gas, che produce e fornisce energia elettrica a circa 100 milioni di persone nei paesi in cui opera, è in Italia un nuovo player ed entra nel nostro mercato con l’obiettivo ambizioso di conquistare un milione di clienti proponendo nuovi servizi e soluzioni dedicati alle famiglie, alle imprese e alla grande e media industria italiana.

La campagna di comunicazione multimediale di brand awareness, che si rivolge al segmento adulti, è on air dal 27 maggio con una declinazione su TV, Radio, Digital, Stampa e OOH.

La pianificazione è a cura di PHD Italia, di cui è Managing Director Alessandro Lacovara (nella foto) e coinvolge la gestione di tutte le attività di consulenza e strategia media della società spagnola, con l’obiettivo di rafforzarne ulteriormente la posizione sul mercato.

Questo incarico conferma PHD come agenzia capace di elaborare efficaci piani integrati a 360° per il posizionamento di nuovi player sul mercato.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Catoni Associati firma il design della carta Tuscany. Strategia di lancio a cura di Phd

- # # # #

Tuscany

Nel distretto cartario di Lucca, che conta 4,4 mld di fatturato nel 2016 e che detiene la leadership europea del comparto tissue, è nata Tuscany, una nuova linea di prodotti di altissima qualità, il cui design è stato interamente curato da Catoni Associati. Il nome è a tutti gli effetti un tributo di Cartiere Carrara al territorio: una regione, la Toscana, famosa nel mondo per le tante bellezze, che accoglie l’antica tradizione dei maestri cartai della famiglia Carrara dal 1873. Oggi l’Azienda ha un fatturato di circa 300 mln di euro ed è il secondo attore in Italia per produzione di carta tissue all’interno dei confini nazionali.

Nel payoff di Tuscany, la bellezza della carta, è racchiuso il posizionamento di marca e il concept stesso della campagna di lancio (tv, stampa, affissione) che, ideata e realizzata dall’agenzia, è un racconto fatto di emozioni. Lo spot tv, con la regia di Francesco Fei, è una celebrazione della bellezza che si trova in quei valori che rendono la Toscana un posto unico al mondo: l’autenticità, l’etica, la tradizione, la storia, la qualità della vita. Gli stessi valori ispirano Tuscany e i suoi prodotti che – presenti dal 1 marzo sugli scaffali della GDO – si distinguono non solo per l’altissima qualità e per le piacevoli fragranze, ma anche per l’inconfondibile pack fotografico: al centro quegli scorci di campagna che identificano la Toscana nel mondo e che hanno costruito un immaginario riconosciuto e riconoscibile.

Nella campagna stampa e affissione il paesaggio è talmente protagonista da fondersi con il pack che, in un suggestivo gioco di trompe l’oeil, sembra emergere dal territorio come sua naturale emanazione.

Media Partner per la strategia di lancio è Phd (Omnicom Media Group) e la campagna, on-air dal 1 aprile fino a giugno nel suo primo flight, prevede una pianificazione tv, stampa (quotidiana e periodica), ooh (maxi formati e tram decorati), web e social.

Credits
Direzione Creativa: Mario Catoni
Art Direction: Marco Michelini
Copy: Francesco Leonini
Fotografia: Carlo Vigni
Account Director: Silvia Giannoni

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Prosegue la campagna digital di AIA firmata da YAM112003

- # # # # #

AIA

La campagna digital realizzata da YAM112003 per AIA (Gruppo Veronesi) entra nella seconda fase. Protagoniste sono di nuovo le divertenti sfide dei cuochi d’Italia.
A ravvivare la sfida è ancora Chiara Maci, già da tempo volto del brand nel mondo digitale, che questa volta si batte ai fornelli con Maurizio Rosazza Prin, food influencer e medaglia d’argento alla seconda edizione di MasterChef Italia. I due influencer si sfidano nella realizzazione di ricette originali a base di prodotti AIA durante una diretta Facebook.

La sfida continua online anche attraverso il format editoriale ideato da YAM112003 in cui Chiara Maci, dall’altra parte dei fornelli, presenta la gara culinaria tra due aspiranti cuochi che dovranno dimostrare la loro creatività in cucina utilizzando, questa volta, i panati AIA.
YAM112003 ha inoltre realizzato alcuni spot ad hoc per il web e una serie di contenuti originali pensati sia per il sito sia per i social.

La pianificazione della campagna digital è online parallelamente allo spot tv, realizzato da RED – Robiglio&Dematteis, on air da domenica 5 novembre, in cui a fronteggiarsi sono due giovani donne: la minimal, filiforme e frizzante, contro la formosa, curvilinea e provocante. Caratteristiche che seguono quelle dei rispettivi prodotti: la Viennese sottile e croccante per la prima, la Milanese morbida e corposa per la seconda.

La pianificazione, che durerà fino al 25 novembre, con particolare attenzione ai formati speciali, è a cura di PHD – agenzia media e di comunicazione di Omnicom Media Group – guidata in Italia da Alessandro Lacovara.

CREDITI:
Client Director: Francesca Albano
Creative Director: Gory Pianca
Digital Marketing Strategist: Stefano Rocco
Copywriter: Valentina Barone
Head of Content: Veronica Brognara
Video Producer: Andrea Armani

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Bucaneve Doria torna in tv con Saatchi & Saatchi. Pianifica PHD

- # # # # #

Doria spot Bucaneve

Dal 9 aprile al 6 maggio per tre settimane il marchio Doria torna in TV con la campagna Bucaneve.
La campagna è affidata a “Le cose semplici sono le più buone”, uno spot da 10” firmato Saatchi & Saatchi e prodotto da Movie Magic in programmazione sulle emittenti dei circuiti Sipra, Publitalia, Digitalia, Cairo, Sky, Discovery per un totale di più di 5.000 passaggi. Una pianificazione importante curata da PHD dedicata a un pubblico trasversale ed eterogeneo come i consumatori Bucaneve.

Attraverso un linguaggio visivo moderno, immediato e “smart”, lo spot riafferma la brand essence di Bucaneve e del marchio Doria: valori radicati nel saper fare della migliore tradizione fornaia come l’uso di soli ingredienti di primissima scelta, ricette semplici ma curate e sapori “di casa”.

In sintesi, sono due i messaggi veicolati dalla nuova campagna Doria: le cose semplici sono le più buone e nulla è più contemporaneo di chi è da sempre originale e autentico come Bucaneve, un prodotto storico che non ha bisogno di cambiare per continuare a piacere, ma che ugualmente sceglie di “raccontarsi” in modo nuovo, fresco e inclusivo verso i consumatori delle giovani generazioni.

 

Credits
Agenzia: Saatchi & Saatchi
Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana
Direttori Creativi: Alessandro Orlandi, Manuel Musilli
Direttori Creativi Cliente: Micaela Trani e Antonio Gigliotti
Art director: Francesca Iesce
Copywriter: Miriam Zaccagni Team
Account: Mayna Frosi – Doriana Siracusano
Head of TV: Erica Lora-Lamia
Producer TV: Silvana Gabelli
Casa di Produzione: Movie Magic
Producer: Walter Ricciardi
Animation: Dadomani
Musica: titolo: “Happy Morning” – Mauro Mars
Post production
audio: Top Digital
Pianificazione media: PHD Media

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Motta porta la tradizione in tv. Con Saatchi & Saatchi

- # # # # # # # #

Motta - Saatchi & Saatchi

Il Panettone Motta è il Panettone originale. La sua storia inizia nel 1919 e da allora il savoir-faire di Motta ne ha esaltato la qualità superiore. Il nuovo commercial – firmato dall’agenzia Saatchi & Saatchi – racconta la storia di un Panettone Motta, dalla creazione dell’impasto alla tavolata di Natale. Mentre ammiriamo uova, canditi e uvetta mescolarsi, il voice over ci parla di ingredienti modaioli come seitan e tofu. Certo, Motta avrebbe potuto usarli per essere più fashion, ma anche quest’anno ha preferito usare i soliti ingredienti, quelli della tradizione. E il risultato, come sempre, è perfetto. A dare ancora più valore al film, una regia che usa punti di vista particolari e inediti, una vera novità per uno spot natalizio.

 

 

La campagna sarà pianificata con un 30” e tre soggetti da 15” dal 4 dicembre sulle principali emittenti televisive. La pianificazione media è a cura di PHD.

Credits

Agenzia: Saatchi & Saatchi
Executive Creative Director: Agostino Toscana
Creative Director: Alessandro Orlandi, Manuel Musilli
Art Director: Alessandro Orlandi
Copywriter: Massimo Paternoster
Regista: Bo Krabbe
DOP: Torben Forsberg
Musica e Sound Design: Mach2 Azione
Head of TV: Raffaella Scarpetti
Producer: Valentina Maccarelli
Team Account: Mayna Frosi, Daniela Di Michele
Casa di Produzione: Filmmaster
Executive Producer: Lorenzo Cefis
Producer: Elena Marabelli
Post Production: Exchanges
Color: Band

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Tv, stampa, radio, web e Stefano Accorsi per il SUV Peugeot 3008. Firma Havas Milan

- # # # # #

peugeot 3008

 

È on air dal 17 ottobre la nuova campagna per il SUV Peugeot 3008 nel segno della tecnologia e delle grandi sensazioni.
Protagonista assoluto è il Nuovo Peugeot 3008 i-Cockpit®, composto da un quadro strumenti rialzato con head up digital display, un grande touchscreen 8” intuitivo e un volante di dimensioni ridotte. Una concezione di guida unica al mondo che rivoluziona l’ergonomia interna dell’auto a tutto vantaggio delle sensazioni.
Lo spot tv, diretto da Bruno Aveillan, è giocato su un parallelismo: mentre il nuovo SUV 3008 viaggia nei paesaggi mozzafiato di Norvegia e Islanda, un patito di tecnologia va a caccia di emozioni in un mondo virtuale. Solo alla fine l’ambiguità si scioglie a favore della realtà, ed emerge che le sensazioni più forti sono quelle che ci può dare il nuovo SUV 3008, grazie alla sua rivoluzionaria concezione di guida.

La voce inconfondibile e intensa di Stefano Accorsi, Brand Ambassador di Peugeot, accompagna le immagini dello spot tv ed esprime anche in radio l’unicità delle sensazioni prodotte dalla nuova vettura Peugeot.

La pianificazione prevede anche un campagna stampa, la cui creatività, con i suoi paesaggi estremi, ben rappresenta il claim “Mai un SUV si è spinto così lontano”, coprendo copre le principali testate periodiche, oltre ad alcune pagine speciali sui quotidiani in occasione del Salone di Parigi.

Anche il web svolge un ruolo importante, a partire dalla fase teaser, con una pianificazione in accompagnamento alla tv e alla radio: campagne display di prodotto insieme a formati speciali – Masthead video Youtube e Richmedia – che permettono agli utenti di approfondire i contenuti tecnologici con modalità interattive.

Havas Milan ha lavorato al progetto, con la direzione creativa di Francesca De Luca ed Erick Loi, art director Silvia Boretti, copywriter Vincenzo Garzillo.

La pianificazione è a cura di PHD. Al centro della strategia di planning è il dato , con la veicolazione di messaggi differenziati su diversi cluster di target .

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Peugeot lancia il suo nuovo film di brand. Testimonial Stefano Accorsi

- # # # #

Peugeot

È on air da oggi il nuovo film internazionale di brand con cui Peugeot riafferma la sua visione distintiva dell’auto: il design al servizio delle grandi sensazioni.

Il marchio francese può oggi fare leva su numerosi successi commerciali e di critica: 308 eletta auto dell’anno 2014, una gamma completamente rinnovata e l’imminente lancio del nuovo SUV 3008.

Ma la vera innovazione che apre la strada futura è il nuovo Peugeot i-Cockpit, composto da un quadro strumenti rialzato con head up digital display, un grande touchscreen 8” intuitivo e un volante di dimensioni ridotte. Una concezione di guida unica al mondo che rivoluziona l’ergonomia interna dell’auto a tutto vantaggio delle sensazioni.

Lo spot tv, diretto da Bruno Aveillan, traccia un parallelo tra l’istinto animale e quello del guidatore di una Peugeot, che può sfruttare l’incredibile amplificazione dei sensi prodotta dal nuovo Peugeot i-Cockpit per fronteggiare una situazione difficile.

Al volante c’è Stefano Accorsi, Brand Ambassador di Peugeot, che con la sua presenza carismatica e la sua voce inconfondibile e intensa, incarna in modo distintivo le sensazioni che si provano alla guida del nuovo Suv Peugeot 3008.

Lo spot è stato rieditato da Havas Milan, con la direzione creativa di Francesca De Luca ed Erick Loi, art director Silvia Boretti, copywriter Vincenzo Garzillo.

La pianificazione degli spazi televisivi sui principali network è a cura di PHD, il planning prevede un mix di 45” e 30” con una alta frequenza in prime time. Completa la strategia una campagna video sui principali social.

articoli correlati