ENTERTAINMENT

Gardaland, al via la stagione 2018 all’insegna del divertimento per tutte le età. On air la nuova campagna globale

- # # #

gardaland

Ha avuto ufficialmente il via questo sabato, il 7 aprile, la stagione 2018 di Gardaland, all’insegna di un unico, grande obiettivo: un divertimento che sia per tutte le fasce d’età. Tante infatti le novità presentate quest’anno e dedicate a tutte le fasce d’età, da quella pre-scolare agli intrattenimenti più adrenalinici per i più grandi. Questo, “per il 3° parco per dimensioni di business del Gruppo Merlin Entrainments” sottolinea Aldo Maria Vigevani, AD di Gardaland, nella consueta conferenza stampa che apre l’anno di Gardaland. “Il successo di questi anni e la composizione del nostro pubblico dimostra quanto di buono fatto fino ad ora”.

 

“Il nostro punto di forza è proprio l’estrema attrattività che il Parco ha per tutte le fasce d’età” continua l’amministratore delegato. “Il nostro pubblico infatti si compone per il 43% di bambini che vanno dagli 1 ai 14 anni; per il 22% di ragazzi dai 15-24 anni, e per il 20% 25-44enni. Gli stranieri che frequentano il parco sono circa il 30%, una percentuale in continua crescita che sottolinea la dimensione internazionale che il parco sta acquisendo; un pubblico straniero fatto non solo da nordeuropei come in passato, ma che si compone anche di turisti di altri continenti (un successo dimostrato dai tantissimi visitatori israeliani degli ultimi anni, ad esempio)”. Una crescita sottolineata anche dal mondo online, come racconta Aldo Maria Vigevani: “I nostri social stanno conoscendo numeri veramente importanti. Sulle pagine ufficiali di Facebook e Instagram abbiamo rispettivamento 1 milione e 76mila like, e quasi 33mila follower. Un panorama che si compone anche delle oltre 25 pagine di fan dedicate al parco, che dimostrano tutto l’affetto che il pubblico ha verso le nostre attrazioni”.

 

Sono stati 6 i milioni di euro investiti dal parco per dare quest’anno a tutte le fasce d’età il giusto divertimento. A partire dai più piccoli, con la Peppa Pig Land, un’area interamente tematizzata all’interno di Gardaland che offre alle famiglie la possibilità di visitare “La casa di Peppa Pig”, di incontrare Peppa e George e di divertirsi con tre nuove attrazioni. Nella nuova area sarà possibile salire su divertenti vascelli pirata nell’attrazione Isola dei Pirati, vivere appassionanti avventure a bordo del simpatico Trenino di Nonno Pig o sperimentare un volo sulla coloratissima Mongolfiera di Peppa Pig per scoprire il fascino del Parco dall’alto. Le famiglie con figli più grandi e gli ospiti più affezionati saranno piacevolmente sorpresi anche dal rinnovamento dell’iconica attrazione de “I Corsari”, che si presenterà in una veste più moderna con effetti di video-mapping in alcuni tratti del percorso. Per gli appassionati di cinema e delle emozioni forti, in particolare per i thrill seekers, Gardaland propone invece una nuova esperienza: una versione in 4-D da 15 minuti di “San Andreas”. Targato Warner Bros., propone un’avventura al cardiopalma tra i grattacieli americani da vivere con lo spirito di un’attrazione adrenalinica. “Infine, abbiamo intenzione di lanciare un’altra grande novità il prossimo anno, ovvero l’apertura del 3° hotel” conclude l’AD; “questo sarà supportato da un’investimento grandioso, e siamo sicuri sarà una delle novità più importanti di questi anni”.

 

Anche quest’anno non mancheranno a Gardaland show e esibizioni di grande livello con due originali nuovi spettacoli: “Gardaland on Broadway”, uno straordinario medley di memorabili musical e “5 Elements”, un viaggio straordinario alla scoperta di un mondo segreto nel cuore del pianeta Terra. Le produzioni esclusive prevedono ben 380 repliche in tutta la stagione a cui si aggiungono gli show nelle varie aree del Parco – indoor e outdoor – con ballerini professionisti provenienti da produzioni di musical di grande successo e cantanti che si esibiscono live. Altra interessante novità, che unisce la cultura all’intrattenimento: Gardaland presenta “La Favolosa Gioia”, una mostra permanente dedicata a Gabriele D’Annunzio in collaborazione con Il Vittoriale degli Italiani. In piazza Gardaland Theatre è stata approntata un’area espositiva costituita da un originale ingresso che introduce a due sale riccamente allestite da Angelo Bucarelli che ospitano abiti e accessori personali di D’Annunzio provenienti direttamente dalla sua dimora. Ma l’oggetto più eclatante è la celebre Isotta Fraschini; l’automobile, di proprietà dell’Architetto Corrado Lopresto e da lui concessa al Parco in comodato d’uso, fu acquistata dal Vate su richiesta del figlio Veniero. All’interno dell’esposizione, inoltre, uno spazio cinema con una decina di posti a sedere permetterà al pubblico di vedere documentari e spezzoni di film dedicati al Vate.

 

TBWA\Manchester e Dario Piana danno vita alle avventure di Peppa Pig in un 30”

A sostegno della riapertura del parco ha preso il via lo scorso 28 marzo la campagna pubblicitaria, che punta a comunicare una delle principali novità della stagione 2018: l’inaugurazione di Peppa Pig Land, dedicata ai bambini in età prescolare. Oltre a incontrare Peppa nell’area tematica del parco dedicata alla protagonista della serie tv in onda su Rai Yo Yo, da quest’anno sarà possibile visitare la sua famosa casa e salire su tra divertenti attrazioni: la Mongolfiera di Peppa Pig, ll Trenino di Nonno Pig, l’Isola dei Pirati. TBWA\Manchester ha lavorato con il regista italiano Dario Piana a uno spot televisivo della durata di 30” che mostra sia le già note e amate attrazioni di Gardaland sia la nuova area Peppa Pig Land. La campagna tv, on air sulle principali emittenti in target, invita i fan più giovani a seguire le avventure del loro personaggio preferito, Peppa Pig con la sua famiglia e i suoi amici, alla scoperta del suo mondo.

“Lo spot vuole evidenziare i molteplici mondi di Gardaland, da quello dell’avventura a quello della fantasia, approcciando i diversi target che vanno dalle famiglie ai teenagers ampliando, ora, con Peppa Pig Land, l’offerta dedicata all’età prescolare” spiega Luca Marigo, direttore Vendite e Marketing Gardaland. TBWA\Manchester collabora con Merlin Entertainments e Gardaland sin dall’ottobre 2013. Alla creatività della campagna 2018 hanno lavorato i direttori creativi Gary Fawcett & Lisa Nichol, con il direttore artistico Rhys Hughes, copywriter Ciaran Watkins. La produzione dello spot è di Happy Means Content, la post-produzione è a cura EDI. La pianificazione è gestita dal centro media Mediacom Italy.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Parte la nuova campagna per la stagione 2018 di Leolandia. Firmano Pic Nic e 77 Agency

- # # #

leolandia

Con la nuova stagione 2018 è partita anche la nuova campagna di Leolandia, il parco italiano dedicato alle famiglie con bambini. Il concept della campagna “Vieni mamma! Andiamo tutti a Leolandia!” ha scelto di potenziare il mood di grande successo utilizzato nel 2017, dove al centro viene posto il bambino e le sue emozioni. Quest’anno i bimbi sono due e con il loro entusiasmo invitano la mamma a condividere tutti insieme la visita al parco. Il visual mostra, oltre ad alcune attrazioni, uno dei punti di forza di Leolandia, la presenza dei personaggi più amati dai bambini, in particolare i PJ Masks, vero fenomeno licensing del momento.

“Per la nuova campagna” ha dichiarato David Tommaso, Direttore Marketing & Sales di Leolandia, “abbiamo scelto di puntare sul concetto di condivisione dell’emozione di una visita a Leolandia. Anche il copy della campagna esprime con grande efficacia la filosofia del nostro marchio, da sempre dedicato alle famiglie con bambini. Strategica, inoltre, è la pianificazione che punta su un piano integrato cross mediale che durerà tutta la stagione”.

Il centro media che si occupa della campagna è Carat mentre la parte creativa è curata dall’agenzia pubblicitaria Pic Nic. Negli anni la pianificazione è cresciuta coerentemente con lo sviluppo del parco, con un incremento a doppia cifra percentuale del valore degli investimenti media a piano nel 2018. La maggior parte del budget è destinato ai canali tv kids e alla campagna digital che comprende attività paid adv su canali web e social e per la quale il parco si avvale del supporto di 77 Agency. “Vieni mamma! Andiamo tutti a Leolandia!” è pianificata anche su affissioni outdoor e mezzi brandizzati per la dinamica, oltre che in radio, dove gioca un ruolo importante l’ascolto condiviso tra mamma e bambini. In questo caso, il concept si focalizza sul sentimento di attesa che si crea nei bimbi prima della visita al parco, con un risultato che già lo scorso anno ha riscontrato grande successo aggiudicandosi il premio “Best Radio commercial” ai Brass Ring Awards IAAPA a Orlando – Florida.

La nuova stagione di Leolandia è partita il 17 marzo con grandissime novità come la presenza dei PJ Masks, i supereroi mascherati più amati dai bambini, che dopo il successo dello scorso anno, tornano come ospiti fissi del parco. Inoltre a stupire gli ospiti il nuovo sorprendente show Favola: il musical di Leolandia, un racconto fantastico e senza tempo, con un cast di oltre 30 artisti, 6 brani originali, 5 coreografie e 4 numeri acrobatici da togliere il fiato. Non mancano le 6 aree tematiche con oltre 40 attrazioni adatte a tutte le età e i personaggi dei cartoni animati più amati da bambini: oltre a PJ Masks, infatti, i bambini potranno divertirsi con le nuove sorprese dei simpatici Masha e Orso, fare il giro del parco a bordo degli scintillanti vagoni blu del Trenino Thomas, entrare nel Mondo di Peppa Pig, per sentirsi davvero parte del cartone animato. E infine conoscere Geronimo Stilton in pelliccia e baffi e aiutarlo in una missione speciale.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Aquafan invita a condividere la propria paura del buio nel lancio del nuovo Black Hole

- # # # # #

Aquafan Black Hole

Condividi tutto, anche la paura del buio. È questo l’invito che fa Aquafan, parco riccionese in occasione del lancio del nuovo Black Hole, scivolo in pieno stile del famoso parco. Il primo teaser evoca proprio l’entrata nel buco nero del parco, che inghiotte la protagonista dello spot cambiandola per sempre. Il “promo” ha totalizzato oltre 100.000 visualizzazioni in pochissimo tempo. L’intera campagna del parco riccionese, alla sua trentunesima stagione ma all’avanguardia per la sua capacità di intercettare tendenze e anticipare mode, si basa sulla paura del buio e, metaforicamente, sulle paure generazionali del suo target di 16-34enni.

La comunicazione non si esaurisce nell’amplificazione di un disagio ma si spinge oltre, alla ricerca della chiave di volta che caratterizza la capacità di reagire ed elaborare del target. Il secondo video del Black Hole presenta un’ambientazione meno dark nei toni ma un livello di tensione più alto. Un ventenne, apparentemente terrorizzato, si rifugia nell’armadietto di una palestra, cronometro alla mano, nel buio totale. Cosa sta sfidando? Lo spogliatoio improvvisamente si anima e una chiassosa giovane squadra di calcio rientra per l’intervallo, concitato allenatore al seguito. Tempo scaduto, il giovane esce dall’armadietto e la squadra lo celebra: ha sfidato la paura, ha vinto grazie al gruppo. Un terzo video declinato per il target kids, ha per protagonisti dei bimbi e la paura non fa paura perché diventa un gioco. Il quarto video verrà pubblicato dopo l’inaugurazione.

Come tutte le campagne di Aquafan, anche questa è autoprodotta dal marketing del Polo Adriatico di Costa Edutainment, il responsabile è Andrea Drudi, con Pier Pierucci, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Edita di Rimini e l’agenzia video Neo Production. I dati e le analisi quantitative sono stati raccolti dall’agenzia Sygma di Pesaro. A monte c’è lo studio che ha motivato l’investimento di un milione di Euro da parte di Costa Edutainment sulla nuova attrazione: uno studio che incrocia dati dei focus group con analisi quantitative effettuate con indagini a campione, alle quali il Gruppo ha voluto affiancare una valutazione di carattere percettivo, attraverso il lavoro del Laboratorio delle Percezioni di Aquafan, una piattaforma che studia e “percepisce” esigenze e desideri del target. Concepita per essere virale e condivisa su social e new media, basata su word-of-mouth e identificazione, la campagna per il Black Hole appare coerente in tutti i supporti della comunicazione 2017 del parco, anche in quella cartacea e visual. Una coerenza che mostra già i suoi primi frutti. Sfruttando le possibilità di alterare e modificare il proprio look con add-on simili a quelli che si trovano su Snapchat e numerose app scaricabili, i teenager hanno cominciato a diffondere selfie modificando gli occhi come l’immagine 2017 di Aquafan. Occhi neri come il buio, neri come il Black Hole.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Al via l’8 aprile la stagione 2017 di Mirabilandia, che compie 25 anni di attività

- # # # # #

Mirabilandia

Mirabilandia apre ufficialmente la stagione 2017 sabato 8 aprile. Tante le novità che danno il via a un programma ricco di eventi e iniziative, per rendere omaggio ai 25 anni del parco. La primavera al parco di divertimenti avrà le emozioni e l’adrenalina della realtà virtuale. Master Thai, il roller coaster a binario doppio, non regalerà solo le emozioni del percorso a inseguimento, ma anche la straordinaria e immersiva esperienza della realtà virtuale. Basterà indossare gli appositi visori VR per trovarsi realmente fra le avventure e le mille peripezie della giungla thailandese, fra trappole e insidie da cui scappare. Il percorso sarà reso perfino più coinvolgente grazie alle missioni interattive: basterà infatti soffermare lo sguardo su determinati oggetti del percorso VR per dare loro vita e guadagnare preziosi punti.

Numerose saranno poi le novità sul fronte del palinsesto spettacoli, da sempre fiore all’occhiello del parco ravennate, che verrà rinnovato e integrato con nuove proposte. Tra queste, sicuramente non mancherà di affascinare e lasciare meravigliati, lo show notturno per celebrare il 25° anno. Proiezioni sull’acqua, giochi di luce, fontane danzanti e fuochi di artificio racconteranno il susseguirsi delle stagioni del parco nello splendido scenario del lago centrale. I fasci luminosi dello spettacolo, in sincrono con i giochi di luce della ruota panoramica Eurowheel rinnovata con un innovativo e tecnologico sistema di illuminazione led, creeranno un’atmosfera veramente spettacolare, tingendo le notti del parco di mille colori.

Il 2017 sarà per Mirabilandia l’anno di celebrazione dei 25 anni. A supporto, è in programma un fitto calendario di eventi, attività e iniziative che coinvolgeranno anche un parterre ricco di ospiti. Grandi classici di successo del parco come la Festa spagnola e la Festa dei single, si affiancheranno a grandi novità pensate per i più giovani come la Festa delle scuole, prevista per il prossimo 10 giugno, con il coinvolgimento di musicisti e un team dei più noti dj del momento. Inoltre, ogni 25 del mese, Mirabilandia svelerà una promo speciale, diversa di mese in mese, dedicata a questo importante anniversario del parco. Si parte il 25 febbraio: tutti coloro che acquisteranno un abbonamento premium, riceveranno in omaggio un flash pass per la stagione. Per i giorni di Pasqua invece, Mirabilandia riserva ai visitatori un’offerta davvero interessante che prevede l’ingresso gratuito dei bambini fino a 10 anni, prenotando un pacchetto parco+hotel tramite Mirabilandia Vacanze – il Tour Operator di Mirabilandia – o attraverso uno degli hotel partner di Mirabilandia.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Cantine Settesoli sostiene il Parco di Selinunte: per la prima in tv un progetto di fund raising

- # # # # #

Cantine Settesoli sostiene il Parco Archeologico di Selinunte

Il Parco Archeologico di Selinunte è il più grande d’Europa. Tuttavia, ancora tanti sono i problemi che affliggono il famoso parco agrigentino: infatti a oggi solamente il 10% dei 310 ettari sono visitabili. Per aiutare Selinunte a tornare all’antico splendore ed attrarre turisti da tutto il mondo, è nato “Settesoli sostiene Selinunte”, un articolato progetto di fund raising che vede scendere in campo Cantine Settesoli, che proprio in quell’area si estende con i suoi vigneti per oltre 6000 ettari, a fianco della Direzione del Parco e in collaborazione con l’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e identità siciliana.
A tal proposito, l’architetto Enrico Caruso, Direttore del Parco Archeologico di Selinunte, dichiara: “La collaborazione tra pubblico e privato che si è stabilita con Cantine Settesoli che ha deciso di legare il suo nome e il suo intervento alla salvaguardia e promozione del Parco Archeologico di Selinunte, è di per sé un fatto unico e positivo. Contiamo molto sul buon esito dell’operazione di fundraising che ci consentirà di realizzare alcuni interventi importanti per permettere una migliore fruizione di un posto unico e straordinario per storia, valore artistico e paesaggistico”.
Dal 20 Novembre partirà’ una campagna TV, la prima a sostegno del patrimonio archeologico italiano: per 2 settimane su RAI, Mediaset e La7 andrà in onda il video “Settesoli sostiene Selinunte”, la cui realizzazione è stata affidata da Cantine Settesoli a TOKAI Studios di Palermo. Antonella Imborgia, marketing manager di Cantine Settesoli, afferma: “Siamo sicuri che anche grazie alla campagna TV riusciremo a realizzare l’obiettivo che Settesoli e l’Assessorato Regionale Beni Culturali e la Direzione del Parco di Selinunte si sono prefissi: raccogliere fino a € 500.000 per sostenere in maniera efficace e duratura una delle meraviglie del nostro Paese”.

COME CONTRIBUIRE DA CONSUMATORE
per ogni bottiglia di vino SETTESOLI acquistata presso i migliori supermercati di tutta Italia, vengono devoluti 10 centesimi in favore del Parco.

COME CONTRIBUIRE DA DONATORE
Per agevolare le libere donazioni, è stato aperto un IBAN dedicato IT31W0894681830000022504092, intestato a “Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa”, specificando nella causale “Art Bonus- Selinunte” per ricevere il credito di imposta, pari al 65% dell’importo versato.
I partner del progetto sono Sicily by Car, GDS Media, Teatro Biondo e Cronache di Gusto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Zoom Torino affida ad Adventure Media OOH, tv e radio della propria campagna nazionale

- # # # # # #

Zoom Torino lancia la campagna nazionale, cura Adventure Media

Zoom Torino, primo bio parco immersivo d’Italia, sarà on air nelle principali città italiane in formati OOH, tv e radio. Il parco ha affidato ad Adventure Media, specializer di strategy & media group, il media plan & buying dell’intera campagna. Un Flight SS16 dal Media Mix sviluppato sui mezzi tv, OOH e radio, a copertura del Target Family e Kids, on-air dal 18 aprile fino al 14 agosto.
Nelle città di Torino, Milano, Genova e provincie, la campagna sarà on air con eccezionali digital-wall, medi e maxi formati, poster, dinamica urbana ed extra, decordinamica con la vestizione integrale del Tram ‘Sirietto’ (Milano) per un’affissione dal grande impatto visivo sull’In&Out delle grandi arterie, stadi e vie dello shopping.
A coinvolgimento del target Kids 4-14 anni, la pianificazione si focalizza su un palinsesto dedicato (RaiGulp – Yoyo, K2, Frisbee, Boomerang, Cartoon Network) con una special action con La7 – La7D sul target famiglia.
Le principali Radio – Piemonte e Liguria – per il target U/D +35 anni hanno ‘risuonato’ con gli Spot rafforzati da l’inserimento di inedite Interview da 3’ a racconto delle speciali iniziative del BioParco. Cards e Locandine saranno distribuite nell’area metropolitana di Torino.

articoli correlati

AZIENDE

ZOOM Torino diventa il primo bioparco 2.0 con tecnologia Beacon

- # # # # #

Dal maggio 2015 ZOOM Torino si evolve e diventa un bioparco 2.0.: per tutti i visitatori in cerca di un’esperienza immersiva, sarà possibile scaricare su iPhone e iPad un’esclusiva applicazione gratuita da utilizzare all’interno del parco.

Con l’app ZOOM Torino si potranno scoprire curiosità e particolarità dei 6 habitat del bioparco e degli animali ospitati. Tra le caratteristiche anche una mappa interattiva, che permetterà ai visitatori di effettuare il tour del parco in modo più pratico, ma anche più divertente e ottenere aggiornamenti sulle attività e gli incontri con i biologi.
ZOOM Torino è il primo parco zoologico in Italia ad utilizzare la tecnologia dei Beacon, piccoli trasmettitori bluetooth che inviano automaticamente notifiche agli smartphone/tablet che hanno scaricato la App.
Per nulla complicato: è sufficiente esplorare il parco e, una volta entrati nelle aree dei beacon (ingresso agli habitat, zone food, zone gioco), il proprio dispositivo farà tutto il resto, collegandosi automaticamente e sbloccando così i contenuti. L’app è stata realizzata con i partner tecnologici Lab239 e LabWerk ed è disponibile nell’App Store.

articoli correlati