MEDIA

In regalo con Rolling Stone la tshirt “Francesco Papa pop” in cento edicole milanesi

- # # #

Francesco Papa Pop e la T-shirt

Rolling Stone, che ha dedicato la sua ultima cover story a Papa Francesco, sarà presente da oggi in cento edicole milanesi con una special edition: in occasione della visita a Milano nel week end del pontefice più smart di sempre il mensile sarà distribuito con la t-shirt in edizione limitata “Francesco Papa Pop”, senza alcun sovrapprezzo.

Sul sito di Rolling Stone la mappa e relativi indirizzi delle cento edicole selezionate.

Far visita alla famiglie dei palazzoni popolari di Milano Est, pranzare con i detenuti di San Vittore: è questo lo spirito con cui Papa Francesco arriverà a Milano il prossimo 25 marzo. Per farlo bisogna partire dalle periferie, da questi palazzoni anonimi con l’intonaco scrostato del quartiere Trecca, nella periferia di Milano est, quasi a ridosso dell’aeroporto di Linate. Dalla periferie est, Francesco si dirigerà in Duomo. Gli altri due grandi momenti, gli appuntamenti più popolari e partecipati della visita, saranno la grande messa per i fedeli di tutta la Lombardia, prevista nel Parco di Monza alle tre del pomeriggio. Lungo tutto il percorso, è possibile trovare l’ultimo numero di Rolling Stone, la cui cover story è dedicata al pontefice, insieme alla maglietta in edizione limitata che inneggia al Papa più alla mano di sempre.

articoli correlati

MEDIA

Francesco: un Papa pop. In copertina su Rolling Stone Italia

- # # # #

Papa Francesco in copertina su Rolling Stone Italia

Il 25 marzo Papa Francesco arriverà a Milano, l’appuntamento è attesissimo e sarà una giornata storica: dalle case di periferia al Duomo, dal carcere di San Vittore, al Parco di Monza. Rolling Stone celebra il Papa che ha conquistato tutti i giovani con le sue parole di attenzione agli ultimi e ai più poveri, con i suoi toni vicini alla gente comune, con una disposizione decisamente popolare, anzi pop. Un Papa che chiede ai giovani di “fare chiasso” e che appare davvero adatto ai nostri tempi.

La rivista sceglie di celebrare il Papa per le cose di buon senso che egli afferma e comunica; talmente di buon senso, come analizzato nel reportage di apertura della cover story del mensile, che la sua solitudine comincia a essere palpabile.

La qualità che lo contraddistingue è la semplicità come semplice appare nella foto col pollice alzato: “É come il pane fatto in casa”, ha dichiarato il regista Ermanno Olmi per descrivere un pontefice che si mostra per quello che è.

La prima tappa di Bergoglio a Milano prevede la visita ai ragazzi delle “case bianche” del quartiere Trecca, ritratti da Rolling Stone che sembrano usciti da un video di street rap e loro malgrado si sono abituati alla semplicità, anche se da dove sono ora sembra impossibile vedere il futuro.

articoli correlati

MEDIA

Alkemy firma lo spot ufficiale dell’evento PapaMilano 2017

- # # # # #

Alkemy

È stato presentato oggi presso la Sala Conferenze della Curia Arcivescovile, in occasione della Conferenza Stampa della Visita del Santo Padre a Milano – di fronte all’Arcivescovo Angelo Scola, al Sindaco Giuseppe Sala e al Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni – lo spot ufficiale dell’evento PapaMilano2017 ideato da Alkemy. Persone normalmente eccezionali che, interpretando le parole del discorso di insediamento del Pontefice nel 2013, fanno proprio il suo Credo e si preparano ad accoglierlo quando verrà in visita alle terre lombarde.

“È un manifesto all’accoglienza pronunciato da chi ha accolto le parole del Papa e ora si prepara ad accogliere Francesco”, dichiarano gli autori e direttori creativi esecutivi Federico Ghiso e Giorgio Cignoni insieme al partner Matteo Menin (VP Communication). “È un invito corale, attraverso le parole del (probabilmente) più bravo copywriter sulla terra, all’apertura, all’incontro, all’accettazione di tutti, verso tutti. Per chi opera nella comunicazione, oltre al privilegio di poter lavorare con il più importante e amato brand globale, c’è il grande valore di farsi portatori di un messaggio vero e profondo, capace di opporsi ai muri che vengono eretti, un messaggio sociale e social, capace di riverberare tanto nel mondo fisico che in quello digitale”.

È da questi pensieri che nasce “#accoglimi”, uno spot corale, con una giovane studentessa, un ragazzo cinese di prima generazione, una signora milanese da sempre, un immigrato arrivato coi barconi, un uomo con un trascorso da homeless che ha lasciato la strada perché ha trovato la sua. Un medico del San Raffaele, ma anche un bambino, un neonato, un carcerato. Una famiglia con papà, mamma e cinque figli. Una fioraia, un caldarrostaio, una coppia di fidanzati. Nessuno escluso. Quattordici ritratti a cui oltre alle parole si aggiunge anche la voce di Papa Francesco.

 

 

Lo spot “#accoglimi” ideato da Alkemy è stato realizzato con il prezioso contributo di (h) films e tutto il suo team coordinato da Paolo Gatti (Executive Producer) e Silvia Fazio (Producer), con la regia di Giovanni Calamari. L’intero progetto è nato sotto il coordinamento dell’Ufficio Comunicazioni della Diocesi di Milano nelle figure di Chiara Pelizzoni (Coordinatrice del Gruppo di Comunicazione Papa Milano 2017) e Don Davide Milani (Responsabile Comunicazione Arcidiocesi e Portavoce dell’Arcivescovo) e il contributo del Centro Televisivo Vaticano. Il team Alkemy dedicato all’intero progetto ha visto in prima linea Demetrio Chirico (copywriter, autore dell’hashtag #accoglimi), Barbara Ruscio Levi (Senior Account Manager), Valentina Gorla (Account Manager), Mauro Breda (Art Director), Giuseppe Rubinetti (Account Manager), Leonora Giovanazzi (UX designer e photoblogger), Natalie Reyes Cubas (Art Director) e tutto un team dedicato alla narrazione social dell’evento che culminerà con il live twitting del 25 marzo e la diretta live esclusiva sulla pagina Facebook PapaMilano2017.

Lo spot prevede una pianificazione sui principali circuiti outdoor della città e sui social media.

articoli correlati

AZIENDE

Bewons curerà i casting per il Giubileo dei Ragazzi e delle Ragazze a Roma

- # # # # #

Il Vaticano sceglie la tecnologia Bewons per selezionare gli artisti che si esibiranno in occasione della festa del Giubileo dei Ragazzi e delle Ragazze il 23 aprile 2016 allo Stadio Olimpico di Roma, alla presenza di Papa Francesco.

Le selezioni sono aperte a cantanti, musicisti e poeti tra i 18 e i 35 anni; saranno divise in due fasi, la prima in rete e la seconda dal vivo. I casting sono organizzati in collaborazione con i partner Credere, la rivista ufficiale del Giubileo della Misericordia, Hope Music, scuola di formazione, spettacoli ed eventi al servizio della Chiesa, il Centro Giovanni Paolo II di Loreto e la Pastorale Giovanile della Società San Paolo, con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Per partecipare basta iscriversi al sito Bewons e caricare nell’apposita sezione un video di una propria performance dal vivo, ispirata al tema della Misericordia. I candidati potranno far riferimento alla bolla di indizione del Giubileo di Papa Francesco, Misericordiae Vultus e a passi del Vangelo. I vincitori di questa prima selezione online saranno chiamati ad esibirsi dal vivo il 2 aprile 2016 presso il Centro Giovanni Paolo II di Loreto, nella Provincia di Ancona, nell’ambito di un evento organizzato per l’occasione. Qui saranno esaminati da una giuria che selezionerà un artista per ogni categoria, che avrà l’opportunità di portare la propria arte sul palco della festa conclusiva del Giubileo dei Ragazzi e delle Ragazze, davanti al Santo Padre e a migliaia di giovani.

articoli correlati

MOBILE

Giubileo: arriva l’app ufficiale per viverlo tramite smartphone

- # # # # #

Giubileo della Misericordia

Assistere e vivere dalla propria città, in ogni parte del mondo, il Giubileo straordinario della Misericordia con Papa Francesco da oggi è possibile grazie all’APP che Spes Nostra Onlus distribuisce in tutto il mondo.

L’applicazione consentirà a tutti i fedeli di partecipare virtualmente al grande evento cristiano dell’anno santo con i collegamenti in live-streaming che saranno trasmessi fino al 16 novembre 2016. Non solo eventi “live” perché grazie all’applicazione saranno disponibili in 5 lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese e portoghese) tutte le informazioni ufficiali come il programma e gli appuntamenti principali di spiritualità del Giubileo.

Soprattutto nell’APP del Giubileo della Misericordia, l’unica con il logo ufficiale del Giubileo scaricabile da tutte le piattaforme, sarà possibile realizzare un incredibile tour virtuale delle quattro Basiliche Papali: Basilica di San Pietro, San Giovanni Laterano, San Paolo fuori le Mura e Santa Maria Maggiore e le tre chiese della Misericordia, Santo Spirito in Sassia, Santa Maria in Transpontina e Santuario del Divino Amore. Immagini inedite ed esclusive realizzate con le più moderne tecnologie, tra cui le straordinarie riprese effettuate con i droni che hanno consentito di cogliere ogni minimo particolare all’interno e all’esterno delle basiliche. Tutto questo e molto altro potrà essere disponibile direttamente sui telefoni cellulari di tutti i fedeli del mondo.

L’introduzione del Giubileo virtuale è affidata a un video di S.E.R. Monsignor Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione, che illustra l’importanza e il significato di questo evento straordinario della Misericordia invitando tutti alla preghiera con Papa Francesco.

Una sezione specifica è dedicata, invece, alle preghiere: Preghiera della Misericordia, Preghiere del Mattino, Preghiere della Sera e Altre Preghiere. Una sezione è tutta dedicata all’interattività con i fedeli che potranno interagire e caricare i video e le foto della propria chiesa giubilare o della propria parrocchia. I video e le foto saranno pubblicati su Facebook, Twitter e Instagram collegati all’APP.

L’APP è nata da un’iniziativa, condivisa dal Pontificio Consiglio, di Spes Nostra Onlus un’associazione impegnata da anni nella difesa della religione cattolica e dell’evangelizzazione attraverso la preghiera, la carità e la parola di Dio, con la speranza di aumentare la fede in chi già crede e di diffonderla tra chi è lontano da essa.

Per la realizzazione dell’app – disponibile per dispositivi Android e iOs –  Spes Nostra Onlus si è affidata alla società di produzione, SNO Media S.r.l..

articoli correlati

BRAND STRATEGY

UnipolSai Assicurazioni lancia la campagna ADV dedicata al Giubileo della Misericordia

- # # # # #

UnipolSai Assicurazioni per Giubileo

UnipolSai Assicurazioni è il main supporter del Giubileo della Misericordia, un impegno che si esprime prima di tutto in un sostegno concreto ad alcuni progetti, voluti da Papa Francesco, a favore di donne e uomini che vivono in condizioni e in realtà socio economiche difficili di Paesi in via di sviluppo.

Per comunicare ulteriormente tutta la propria vicinanza a questo grande evento e a tutte le persone che lo vivranno, UnipolSai vuole dare il proprio benvenuto in questo anno straordinario con una campagna istituzionale espressamente dedicata al Giubileo.

Cuore di questa comunicazione sarà uno spot 30” di benvenuto che durante l’anno verrà trasmesso on air sulle principali emittenti TV e che, già a partire dall’8 dicembre, sarà protagonista sul canale YouTube | Unipol Group Corporate Channel. I volti di un gruppo di bambini, e la loro gioiosa e particolare interpretazione di un pezzo universale come “Somewhere over the rainbow”, si alternano a quelle di Piazza San Pietro in un invito a guardare a qualcosa di più alto, con una tensione positiva verso la ricerca di unità e di condivisione che ci accomuna e che nutre la speranza di ognuno di noi. Un benvenuto che, attraverso il calore e la semplicità dei più piccoli, esprime metaforicamente l’abbraccio che in questo anno straordinario la Chiesa di Papa Francesco rivolge al mondo intero.

La campagna, realizzata dall’agenzia Leo Burnett, partner di alcune campagne di successo di UnipolSai, prevede dei 30” tv per la regia di Davide Agosta (D.E.A. Production), la partecipazione del coro Piccoli Cantori di Milano diretti da Laura Marcora, con l’arrangiamento musicale di Ferdinando Arnò.

La comunicazione prevede inoltre una declinazione su maxi-affissioni a Roma in luoghi di passaggio a forte impatto visivo, annunci stampa su quotidiani nazionali e azioni radio.

articoli correlati

AGENZIE

TP consegna al Papa la tessera di socio onorario a vita

- # # # # # #

Papa Francesco – durante l’Udienza Generale del 10 settembre scorso – ha incontrato una delegazione di TP, la più antica associazione di Pubblicitari italiani, l’unica riconosciuta dalla legge 4 del 2013 sulle professione non ordinistiche. Al Papa più comunicatore globale degli ultimi 2000 anni è stata consegnata la tessera di Socio onorario a Vita, una versione magnum di 80 centimetri per 50. Con la motivazione “per la sua straordinaria e universale capacità di dialogo e di utilizzo di tutte le tecniche di incontro, dalle più antiche alle più contemporanee”, la consegna è stata effettuata dal Presidente Biagio Vanacore, dal Vicepresidente Pasquale Diaferia e dal Responsabile del comitato etico, e past President, Antonio Margoni. Un esempio per tutti i comunicatori del terzo millennio, sia in termini di coerenza etica sia di efficacia nella diffusione del messaggio. E un grande riconoscimento pubblico sulla rilevanza di TP, l’associazione che dal 1945 fa dell’etica e della responsabilità dei comunicatori uno dei suoi punti di riferimento.

articoli correlati

AGENZIE

Partita Interreligiosa Per La Pace, le star del calcio in favore della tolleranza

- # # # # # #

Una pioggia di goal è caduta ieri sera allo stadio Olimpico di Roma, in una partita in cui, però, il risultato sul campo conta ben poco. Un vero e proprio successo quello che la Partita Interreligiosa Per La Pace è riuscita a conquistare nella serata di ieri: un appuntamento importante visto in diretta in più di 50 paesi nel mondo, una partita voluta fortemente dallo stesso Papa Francesco e organizzata da Fondazione PUPI, l’ente creato da Javier Zanetti, e Scholas Occurrentes.
Qui per il video dell’udienza papale pre-partita.

Alla fine a vincere per 6-3 è stata la squadra PUPI, quella cioè dello storico capitano dell’Inter, che grazie alla doppietta della vecchia gloria milanista Shevchenko e alla tripletta di Mauro Icardi, è riuscita a prevalere sulla squadra Scholas, che nel primo tempo aveva deliziato gli spettatori dell’Olimpico grazie alle giocate di Roberto Baggio (anche in goal) e Diego Maradona, il vero protagonista della serata…

Continua a leggere su MyMarketing.Net

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il 1° settembre a Roma la Partita per la Pace, auspicata da Papa Francesco

- # # # #

È un appuntamento che unirà diverse culture e religioni quelli che andrà in scena la sera di lunedì 1° settembre (alle ore 20.45) allo Stadio Olimpico di Roma: è stata infatti presentata ufficialmente ieri la Partita Interreligiosa Per la Pace, l’esibizione che coinvolgerà un’ampia selezione dei migliori calciatori di oggi e di ieri a livello mondiale, in rappresentanza di culture e religioni diverse: buddista, cristiana (cattolica, protestante, evangelica), ebraica, induista, musulmana, shintoista. Un’occasione unica per dimostrare quanto lo sport, il grande calcio in particolare, possa veicolare un messaggio di fratellanza e condivisione che unisca tutti i popoli nel nome della Pace. Anche TVN Media Group è tra i partner. Qui un approfondimeno e la foto gallery

articoli correlati

MEDIA

Il magazine Il mio Papa lancia un numero speciale per i lettori coreani

- # # # # #

ll mio Papa, il settimanale al mondo interamente dedicato a Papa Francesco, dopo il grande successo in Italia, porta eccezionalmente la sua formula fuori dai confini nazionali con un numero speciale per i lettori coreani. Il mio Papa lancia infatti domani in Corea lo speciale My Pope, un numero esclusivo realizzato in vista dell’arrivo del Pontefice a Seoul per la VI Giornata della Gioventù asiatica (13-18 agosto).

My Pope, in edicola il 5 agosto come supplemento gratuito dell’edizione coreana di Grazia, presenterà al pubblico asiatico la figura di Papa Francesco attraverso gli aneddoti, le storie e gli incontri politico-diplomatici più rilevanti degli ultimi mesi, in attesa della sua visita nel Paese.

Con la stessa grafica colorata e vitale, di grande impatto e ricca di fotografie, che caratterizza il settimanale italiano diretto da Aldo Vitali, lo speciale di 24 pagine in coreano offre ai lettori del Paese una finestra inedita sul mondo di Papa Francesco, con un’attenzione particolare alle curiosità e alle immagini che ritraggono la grande semplicità del Santo Padre nei piccoli gesti quotidiani: dalla Papamobile alla sua residenza, dall’anello che indossa al significato dei suoi abiti.

My Pope è stato realizzato grazie all’accordo siglato tra Mondadori e Seoul Cultural Publishers Inc., e rimarrà in edicola abbinato a Grazia Corea per quindici giorni, al prezzo invariato di 3.500 won (2,40 euro).

articoli correlati

AZIENDE

3M all’insegna della multiculturalità sostiene la Partita Interreligiosa per la Pace

- # # # #

3M, azienda operante nel campo dell’innovazione e della tecnologia, è lieta di annunciare il proprio sostegno alla Partita della Pace, prima partita interreligiosa voluta fortemente da Papa Francesco.
“Per noi è un grande onore partecipare ad un evento unico come la Partita per la Pace” ha dichiarato Maurizio Botta, Amministratore Delegato di 3M in Italia. “Crediamo nella promozione di tutti i valori che aggreghino ed integrino culture e religioni differenti e, come azienda globale, sosteniamo tutte le iniziative che favoriscono il dialogo e l’incontro tra persone di tutto il mondo”.
3M oggi dà lavoro a oltre 89 mila persone nel mondo ed è presente in 70 nazioni. Interculturalità e dialogo tra i dipendenti sono i valori che connotano l’azienda. 3M è un’azienda fatta di persone che lavorano per le persone – continua il dott. Botta – ogni giorno i nostri dipendenti, che lavorano in team multi-nazionali e multi-culturali e si arricchiscono quindi delle diversità degli altri, trasformano le idee in prodotti utili ed ingegnosi per migliorare la vita delle persone di tutto il mondo.
“Tra i valori alla base della nostra responsabilità sociale d’impresa c’è il supporto alla comunità sociale e il sostegno alla formazione continua e alla condivisione delle conoscenze” conclude Botta. “Per questo abbiamo creduto nel valore di un’iniziativa come la Partita della Pace la cui raccolta fondi sarà destinata a due importanti fondazioni che si occupano di bambini socialmente svantaggiati e della creazione di una rete educativa mondiale”.

articoli correlati

AGENZIE

Il 1° settembre a Roma la Partita Interreligiosa Per La Pace ispirata da Papa Francesco

- # # # # #

Uniti per la fratellanza tra i popoli: lunedì 1° settembre 2014, alle ore 20.45 allo Stadio Olimpico di Roma si giocherà la prima Partita Interreligiosa Per La Pace, con calciatori e allenatori di livello mondiale che daranno vita ad un evento eccezionale di valore simbolico e sociale. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta televisiva su Rai Uno e in diretta radiofonica du Radio Uno, con Radio Italia che si occuperà dell’animazione musicale del match. Tvn Media Group, editore anche di Adv – Strategie di comunicazione, è media partner dell’evento per cui cura la comunicazione sui social e sito web.

Nata dall’ispirazione di Sua Santità Papa Francesco, l’iniziativa coinvolge soggetti impegnati quotidianamente nel supporto diretto alle fasce più deboli della società, in Europa, in Sudamerica e nel resto del mondo: Scholas Occurrentes, un’entità educativa di bene pubblico promossa da Papa Francesco, che utilizza la tecnologia, l’arte e lo sport per promuovere l’integrazione sociale e la cultura dell’incontro e che ha sede presso la Pontificia delle Scienze nel Vaticano; Fondazione P.U.P.I. Onlus, creata da Paula e Javier Zanetti (campione dell’Inter F.C. e della Nazionale argentina) che da oltre dieci anni promuove e sostiene programmi di adozione a distanza e assistenza per alleviare le diverse condizioni di disagio. La manifestazione, patrocinata da Comune di Roma, da CONI, da FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio), e da Lega Serie A, ha l’obiettivo di promuovere i principi di fratellanza e condivisione attraverso il potenziale comunicativo dello sport e del calcio in particolare. La religione – qualsiasi essa sia – diventa quindi elemento di unione e occasione di arricchimento, nella vita quotidiana come nella pratica sportiva.

Lionel Messi, Gianluigi Buffon, Zinedine Zidane, Javier Zanetti, Roberto Baggio, Andrea Pirlo, Yuto Nagatomo e Samuel Eto’o sono alcuni degli atleti che interverranno in rappresentanza delle diverse religioni, riunite per la prima volta a Roma per celebrare l’incontro tra l’eccellenza sportiva e la fratellanza nel segno della Pace nel mondo. “Sono orgoglioso di poter offrire il mio contributo all’organizzazione della Partita Interreligiosa per La Pace” ha dichiarato Javier Zanetti, che ha aggiunto: “Era l’aprile del 2013 quando Papa Francesco, durante un nostro incontro, ha voluto condividere l’idea di creare un momento di fratellanza e unione tra le diverse religioni. Da allora stiamo dedicando grandi energie affinché questo evento sia una serata di grande calcio e di raccolta fondi nonchè soprattutto una festa dei popoli e un’opportunità di riflessione comune, senza dimenticare l’obiettivo immediato di finanziare il progetto ‘Un’Alternativa di Vita’”, ovvero il progetto sostenuto dalla Fondazione P.U.P.I. Onlues e Scholas Occurrentes che si rivolge ai bambini dai 3 ai 13 anni che vivono in contesti socio – economici svantaggiati.
Presto online le informazioni relative alla prevendita dei biglietti sia attraverso i punti vendita Listicket – Gruppo TicketOne – sul territorio sia online attraverso il sito www.listicket.com. Per trovare il punto vendita più vicino consultare il link dedicato. I prezzi dei tagliandi: Curve € 8,00, Tribuna Tevere € 10,00, Tribuna Monte Mario € 30,00, di cui tutto il ricavato andrà in beneficienza. L’organizzazione è affidata a Master Group Sport, leader in Italia nel marketing sportivo e nell’organizzazione dei grandi eventi; Star Biz, specializzata nel management di celebrities dello sport e marketing relazionale e SportMass leader in Argentina nell’organizzazione di eventi sportivi. Prezioso il supporto e la collaborazione di Leo Burnett.

articoli correlati

AGENZIE

Per la #partitaperlapace scende in campo anche Leo Burnett

- # # # # # #

L’agenzia Leo Burnett, mette a disposizione la sua expertise creativa per la Partita Interreligiosa per la Pace che si svolgerà il 1 Settembre 2014 allo Stadio Olimpico di Roma e sarà trasmessa in diretta alle 20.45 su Rai Uno e Radio Uno. Tvn Media Group, editore anche di Adv Strategie di Comunicazione è media partner dell’evento.

L’iniziativa nasce dalla volontà di sua Santità Papa Francesco, noto amante dello sport e soprattutto del calcio, mira creare un momento unico a livello mondiale al quale parteciperanno i più grandi campioni di ieri e di oggi a rappresentare le diverse fedi religiose: Javier Zanetti, Gianluigi Buffon, Lionel Messi, Zinédine Zidane, Roberto Baggio e tanti altri.

L’evento è a scopo benefico e coinvolge Scholas Occurrentes – network promosso da Papa Francesco e dall’Accademia Pontificia per la creazione di una rete educativa mondiale – Fondazione P.U.P.I. Onlus – creata da Paula e Javier Zanetti che da oltre dieci anni sostiene programmi di adozione a distanza e assistenza per alleviare le diverse condizioni di disagio. Fondazione P.U.P.I. e Scholas Occurrentes hanno deciso di “unire le forze”: il ricavato della partita sarà destinato al Progetto “Un’alternativa di vita” che consentirà a bambini che vivono in contesti socio-economici disagiati di ricevere un aiuto educativo.

Leo Burnett, sotto la direzione creativa di Francesco Bozza e Alessandro Antonini, ha curato la creatività del progetto realizzando la campagna stampa e uno spot tv con protagonista Javier Zanetti, campione dell’Inter F.C. e della Nazionale Argentina, coinvolto da Papa Francesco nell’organizzazione di questo grande momento di fratellanza e unione tra le religioni.

Credits:

Agenzia: Leo Burnett
Executive Creative Directors: Francesco Bozza e Alessandro Antonini
Copywriter: Giuseppe Pavone
Art director: Luca Ghilino
Account Manager: Federica Giacomotti
Producer Miracle: Laura Fappiano
Cdp: Bedeschi Film
Regia: Giovanni Bedeschi

articoli correlati

MEDIA

Papa Francesco e le donne, un nuovo volume in edicola con il Sole 24 ore

- # # #

Arriva in edicola allegato al Sole 24 Ore da mercoledì 9 luglio il volume “Papa Francesco e le donne”, in collaborazione con L’Osservatore Romano, scritto dalle storiche e giornaliste Lucetta Scaraffia e Giulia Galeotti: un libro per riflettere sul ruolo delle donne nella Chiesa cattolica e sulle questioni ancora irrisolte, attraverso le parole di Papa Bergoglio.

Il libro raccoglie tutti i testi in cui Papa Bergoglio ha parlato della “questione femminile” nella Chiesa cattolica. Testi efficaci, che hanno suscitato molta attenzione e che sono qui introdotti da due saggi limpidi e appassionati delle studiose Lucetta Scaraffia e Giulia Galeotti.
Lucetta Scaraffia nel suo saggio riassume i nodi storici e teologici connessi a questo problema, con parole che fanno riflettere: “In un contesto di emancipazione femminile realizzato, quale è quello dei paesi occidentali, l’atteggiamento della Chiesa sembra invece rovesciarsi. Soprattutto in una cultura in cui l’emancipazione delle donne viene misurata sul libero accesso agli anticoncezionali e sulla legalizzazione dell’aborto, la Chiesa viene percepita come una nemica dell’emancipazione. A questo conflitto culturale si aggiunge – continua Scaraffia – l’assenza di donne nelle sfere decisionali della Chiesa, benché le religiose siano, almeno per ora, molto più numerose dei religiosi. Inoltre, esse sono in genere relegate in ruoli di sottoposte […] con compiti subalterni”.

“Si tratta di presenze femminili di cui si è persa completamente la forza di rottura e di cambiamento: edulcorandone le parole, i gesti e le esperienze, non ci si è dimenticati di loro, ma le si è ricordate male. Non è un problema di memoria, dunque, ma di prospettiva: tramandate attraverso lo sguardo maschile, sono state completamente snaturate.” Questa l’interpretazione e il fil rouge del saggio di Giulia Galeotti nell’excursus storico delle donne che hanno fatto grande la Chiesa.

Il pensiero di Papa Francesco, ribadito in molte circostanze, è molto chiaro – riprende la Scaraffia nelle sue riflessioni: “denuncia con una sincerità e un coraggio veramen¬te nuovi la condizione di subalternità in cui si trovano oggi le donne nella Chiesa, e chiede uno studio approfondito per motivare una loro presenza più autorevole.” Non ritiene che sia sufficiente un’apertura alle donne concessa da una persona – sia pure il Papa – ma pensa sia necessario il riconoscimento della loro importanza per la vita della Chiesa da un punto di vista approfondito e ben motivato. Il cambiamento quindi ci deve essere, e deve essere profondo e accompagnato da una adeguata riflessione.

Il volume sarà in edicola da mercoledì 9 luglio per un mese a € 9.90 oltre al prezzo del quotidiano Il Sole 24 Ore.

articoli correlati

MEDIA

Mondadori lancia Il mio Papa. Tita firma la campagna di comunicazione

- # # # # # #

Mondadori lancia Il mio Papa, il primo settimanale al mondo interamente dedicato al Santo Padre. “L’idea di un giornale pensato per raccontare e condividere gli atti e le parole di Papa Francesco è nata osservando come la sua elezione abbia provocato una nuova attenzione nei confronti dei temi etici, religiosi e di morale”, dice il Direttore Aldo Vitali. “Il nostro Pontefice è infatti una figura che grazie alla sua empatia, insieme alla potenza, al coraggio e alla semplicità del suo messaggio, ha conquistato tutti, fedeli e non”, conclude Vitali.

Il mio Papa, in edicola tutti i mercoledì a partire dal 5 marzo, ha un taglio positivo e popolare, con una grafica di facile lettura, colorata e vitale, e fotografie di grande impatto emotivo. Il giornale racconterà la settimana del capo della Chiesa – gli incontri, le frasi, gli impegni e le udienze (in particolare l’Angelus e l’Udienza generale del mercoledì) – prestando grande attenzione ai messaggi di cambiamento che caratterizzano il pontificato di Francesco. Non mancheranno articoli dedicati a persone e fatti che si ispirano alla sua opera e alle sue parole, ma anche curiosità e immagini che ritraggono la grande semplicità del Santo Padre nei piccoli gesti quotidiani.

Il mio Papa sarà un luogo di incontro per i lettori che potranno inviare lettere, poesie e contributi che saranno pubblicati sul giornale. Ogni settimana sarà dedicato uno spazio ad una Onlus meritevole, al fine di mettere in luce il valore del loro impegno e aiutare anche a raccogliere adesioni. Inoltre per i lettori ci sarà in regalo il doppio poster del Santo Padre con la frase più significativa della settimana e, all’interno di ogni numero, la storia illustrata della vita di Francesco scritta per Il mio Papa da Tiziana Lupi e pubblicata a puntate dal settimanale sotto forma di inserto da staccare e conservare. Completano il giornale una rubrica sui santi della settimana, gli appuntamenti con la fede in tv e le vignette che in tutto il mondo vengono dedicate al Papa. Nel primo numero di Il mio Papa ci sarà un ampio servizio per celebrare l’anno di Pontificato che sarà ripercorso anche in uno speciale dvd allegato al magazine la settimana successiva.

Il nuovo magazine avrà una tiratura complessiva per il primo mese di lancio di 3 milioni di copie. La campagna di comunicazione, curata da Tita, coinvolgerà più mezzi: tv, quotidiani, magazine Mondadori, affissioni nei punti vendita e strilloni in piazza San Pietro a Roma.

Il settimanale sarà in edicola al prezzo di lancio di 0,50 euro. A breve sarà possibile seguire Il mio Papa anche sul sito www.miopapa.it, Facebook e Twitter.

articoli correlati