BRAND STRATEGY

4 giovani creativi selezionati da Vogue Talents firmano la capsule collection OVS per i 90 anni di Topolino

- # # # # # #

ovs - topolino

Per festeggiare i 90 anni di Mickey Mouse OVS presenta una esclusiva capsule collection realizzata da quattro giovani creativi selezionati da Vogue Talents, property di Vogue Italia dedicata al talento e alla creatività.

Arthur Arbesser con l’omonimo brand, Diego Marquez e Mirko Fontana di Au Jour Le Jour, Maria Sole Cecchi di Les Petits Joueurs e Vivetta Ponti del brand Vivetta, hanno interpretato in chiave contemporanea e innovativa l’iconografia del celebre personaggio nato dalla matita del grande Walt Disney.

Per le sue creazioni Vivetta ha preso ispirazione dai tratti più iconici: grandi orecchie ornano il cappuccio del piumino con stampa all over, mentre l’inconfondibile faccia compare ricamata su minigonna e tshirt, per la stilista infatti “Topolino è un simbolo senza tempo di gioia e creatività”.

Stampe iper colorate su forme semplici, quasi rigorose, sono il marchio distintivo di Arthur Arbesser. “Topolino viene celebrato con dei palloncini persi in dei vortici, oppure con grandi pois che diventano spirali, sino ad arrivare alla sua iconica sagoma in una griglia geometrica” dice lo stilista, che riporta i motivi su bomber, tshirt in jersey di cotone, felpe in neoprene e gonne plissettate.

Punta sull’inaspettato Au Jour Le Jour, che trasforma la sagoma di Mickey Mouse in un nuovo pattern animalier “una grafica evergreen vicina a noi, che qui assume un’immagine totalmente nuova”, affermano Diego e Mirko, che propongono una selezione di capi ed accessori anni 90 come bomber hoodie in eco-pelliccia, abito in felpa, jeans mom fit e borsa-marsupio in vernice.

“Le prime tavole di Topolino, quelle dal tratto e colori più vintage, sono per me le più affascinanti”, racconta Maria Sole Cecchi, ideatrice del marchio Les Petits Joueurs, che raffigura con borchie e strass i soggetti di Topolino e Minnie su zainetto, pochette e portachiavi, dandogli l’effetto pixelato tipico del brand.

La capsule sarà in vendita in una selezione di store OVS e online su ovs.it a partire dal prossimo 17 ottobre.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

OVS lancia la terza edizione del progetto Arts of Italy, con Rampello ed Elio

- # # # # #

arts of italy

OVS Arts of Italy, il progetto realizzato in collaborazione con il team creativo della Davide Rampello & Partners che si propone di valorizzare i capolavori del patrimonio artistico-culturale italiano, è arrivato alla terza edizione. Quest’anno vuole avvicinare, in modo inedito, il mondo della moda a quello del teatro e dell’opera lirica.

Nasce così la nuova capsule collection Arts of Italy, in vendita dal prossimo 22 settembre in alcuni selezionati store e online su ovs.it che per la Donna, si ispira a cinque importanti opere liriche italiane: Anna Bolena di Gaetano Donizetti, I Capuleti e I Montecchi di Vincenzo Bellini, La Cenerentola di Gioacchino Rossini, Madama Butterfly di Giacomo Puccini, La Traviata di Giuseppe Verdi.

Gli outfit, ispirati ai classici abiti del periodo storico d’appartenenza dell’opera, sono rivisitati in chiave attuale e sexy. Le t-shirt in cotone dalla vestibilità over sono impreziosite da ricami e riportano la stampa di una frase tratta dalle “Arie” più celebri delle opere stesse. Le gonne, dai volumi importanti, sono realizzate in colori e materiali che rispecchiano e che lasciano intuire la personalità e la storia di queste eroine. La collezione Uomo è invece ispirata al dress code maschile ottocentesco, proprio del pubblico dell’Opera. Il tabarro in lana, nero o rosso vermiglio, si abbina al frac ed allo smoking, accessoriato con il papillon e la tuba.

“Questa edizione di Arts of Italy mi piace perché crea una connessione tra il classico e il contemporaneo”, spiega Stefano Beraldo, Amministratore Delegato di OVS. “La musica classica e l’opera possono essere una formidabile fonte di ispirazione per cantanti e musicisti, come lo sono state certamente per i Queen e tanti altri gruppi rock. Con Arts Of Italy dedicato all’opera lirica, Ovs vuole stimolare ad attingere alla tradizione teatrale e musicale italiana anche attraverso una collezione molto contemporanea”.

OVS ha chiesto a Elio (di “Elio e le Storie Tese”) di essere “curatore artistico” di questa edizione e di accompagnare i cinque cantanti ammessi ad “Amadeus Factory”, il primo talent dedicato ai giovani musicisti dei Conservatori Italiani, promosso da “Amadeus”, nella realizzazione di un CD contenente dieci celebri arie d’opera. Il CD sarà distribuito in allegato al numero di febbraio 2019 della rivista, leader in Italia nell’ambito dell’informazione musicale. I cinque ragazzi più meritevoli si aggiudicheranno inoltre le borse di studio OVS Arts of Italy, finalizzate alla partecipazione ad importanti corsi di perfezionamento post-diploma. Elio, inoltre, condurrà la serata finale del talent.

“Quando Rossini scrisse Il Barbiere di Siviglia aveva 24 anni”, commenta dice Elio, “e Mozart aveva vent’anni all’apice della sua vena creativa. Ecco perché l’opera è giovane, ecco perché mi è subito piaciuto questo progetto di OVS che vuole far capire ai giovani e al grande pubblico che l’opera, se polvere è, è polvere da sparo!”.

“Per questa edizione del progetto”, conclude dice Davide Rampello, Direttore Artistico di OVS Arts of Italy, “abbiamo scelto di valorizzare un’eccellenza culturale italiana che appartiene al grande patrimonio dei beni culturali viventi: Il teatro lirico, fiore all’occhiello della nostra tradizione artistica e artigiana, è infatti ancora un mondo vivo e affascinante che si distingue per la caratteristica e la ricchezza unica di condensare in sé una straordinaria molteplicità e varietà di arti e di mestieri”.

La nuova collezione OVS Arts of Italy è stata lanciata sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia da Elio e dalla top model internazionale Bianca Balti (nella foto).

articoli correlati

COMMERCE

KENDALL+KYLIE FOR OVS: LA PRIMA CAPSULE COLLECTION P/E 2018. SI INIZIA CON UN BLIND ECOMMERCE

- # # # #

Kendall e Kylie for OVS_001

OVS presenta la collezione realizzata in esclusiva con il brand KENDALL+KYLIE, frutto collaborazione con il brand delle due sorelle Jenner, la cui presentazione è prevista per il 3 marzo

Altre due capsule per la stagione primavera/estate saranno disponibili in selezionati store OVS nei mesi di aprile e maggio, mentre quattro ulteriori limited edition autunno/inverno saranno in vendita da luglio ad ottobre.

La collezione, disponibile in una selezione di negozi OVS in Italia, Svizzera e Austria e online su ovs.it e ovsfashion.com, è caratterizzata da un mood giovane, urbano e iper femminile, che riflette appieno lo stile iconico di Kendall e Kylie Jenner, che hanno conquistato le preferenze di 190 milioni di follower sui social, mixando accenti sportivi di ispirazione Novanta con un’attitudine glamour.

Attraverso questa partnership con KENDALL+KYLIE, OVS dà un forte impulso al processo di internazionalizzazione della propria immagine e al contempo pone l’attenzione sul business digitale.

Per incrementare il senso di attesa che già aleggia intorno al progetto, prima del debutto ufficiale della capsule in negozio, OVS lancerà una iniziativa di Blind eCommerce, che darà la possibilità agli utenti di comprare online tre “misteriosi” pezzi esclusivi in edizione limitata. Le clienti non sapranno esattamente cosa stanno acquistando, ma sapranno per certo di aggiudicarsi capi unici, riservati solo a pochi.

La prima capsule per la stagione 2018 è caratterizzata da influenze rock ‘n’ roll con un’offerta di pezzi in denim delavé arricchiti da tagli a vivo e strappi. Traendo ispirazione dal mondo del workwear, tute e salopette, indossate con crop top, sono sviluppate in silhouette oversize. Il loro mood tomboy è bilanciato dall’attitudine femminile e irriverente delle maxi T-shirt indossate sotto bra top e corsetti. Le silhouette dalla sensualità dichiarata sono smorzate da accenti military nelle proposte da sera, che includono abiti fluidi, tra cui slipdress in una palette di colori naturali mixati al military green e sfumature dark.

Per le due influencer, si tratta del primo progetto con un’azienda italiana, realizzato anche grazie alla collaborazione con il licenziatario SICEM.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air da febbraio la campagna OVS Primavera/Estate 2018 con il fotografo Fabrizio Ferri

- # # #

ovs primavera/estate

L’obiettivo di Fabrizio Ferri, eclettico fotografo italiano di fama internazionale, ritrae con abilità le atmosfere del Bel Paese, che fanno da sfondo alla campagna OVS Primavera/Estate 2018. Immagini evocative dai colori intensi e brillanti raccontano lo scenario di una dimora senza tempo immersa in una natura incontaminata, in cui viene esaltato il fascino della top model Bianca Balti.

Bianca interpreta con la consueta autenticità e semplicità i capi della nuova collezione. Una color story vivace e accattivante, declinata su spolverini, bluse e pantaloni, si alterna a candidi lini e cotoni, utilizzati per completi di taglio maschile o, nella versione pizzo, per abiti ampi dall’allure romantica. Il trench, classico, o nella sua rivisitazione sportiva, è il passe-partout di questa stagione. La campagna del brand OVS Primavera/Estate 2018 declinata su stampa, web e affissione sarà on air da febbraio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

OVS inaugura il nuovo store concept al CityLife Shopping District

- # #

OVS CityLife

Apre al CityLife Shopping District il nuovo negozio OVS che segna il cambio di passo dell’immagine del brand, attraverso una continua innovazione dello store concept sempre più ispirato ai valori di sostenibilità e impegno ambientale che ha fatto propri.

Lo store in piazza Tre Torri, a quota 122m sul livello del mare, accoglie i clienti aprendosi completamente verso l’esterno per favorire un dialogo immediato e diretto che prosegue anche all’interno grazie alla chiarezza e all’accessibilità del nuovo format. Le collezioni ideate dal team creativo del brand trovano infatti espressione in uno spazio contemporaneo ed essenziale di 1.200 mq che si caratterizza per il design dalle linee semplici e pulite. La forte attenzione all’ecosostenibilità nella scelta dei materiali, i colori neutri e rilassanti, le luci naturali e gli allestimenti perfettamente integrati nel contesto, trasformano lo store in uno spazio sociale, un luogo di condivisione dove creare il proprio stile con libertà e consapevolezza.

Il brand, in continuo rinnovamento nello stile, nei linguaggi e nel dialogo con il cliente, ha scelto il CityLife, il nuovo punto di riferimento per lo shopping e il tempo libero a Milano, per presentare lo store concept che caratterizzerà i nuovi negozi OVS.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

OVS presenterà il 9 novembre nello store di Corso Buenos Aires la nuova linea Active

- # # #

OVS

OVS presenta OVS Active, il nuovo progetto online dedicato al fitness, giovedì 9 novembre alle 17.00 presso lo store di Milano in Corso Buenos Aires.

OVS, che ha ideato in collaborazione con Everlast una linea con attitudine easy to wear e dettagli di caratterizzazione sportiva appositamente pensata per il fitness e il tempo libero. Una piattaforma che conterrà video tutorial realizzati in esclusiva dal personal trainer Fabio Inka, per permettere ad ognuno di tenersi in forma scegliendo il proprio programma di allenamento ideale.

Fabio Inka è l’ideatore del celebre metodo di allenamento Impacto Training, un programma a corpo libero ad alta intensità, efficace, divertente e diversificato. Preparatore atletico, Inka è laureato in Scienze Motorie e in Scienze della Comunicazione, ed è inoltre Life e Sport coach certificato.

In occasione dell’evento, Fabio Inka illustrerà il suo innovativo sistema di training e tramite dei video interattivi presenterà la nuova sezione OVS Active di cui è protagonista tramite le clip dedicate al fitness.

La collezione OVS Active è dedicata agli uomini e alle donne che amano tenersi in forma. Coniuga stile e moda in un abbigliamento sportivo di assoluta tendenza grazie ai colori accesi e ai materiali tecnici dei capi, perfetti per il tempo libero e le attività all’aria aperta.

 

articoli correlati

COMMERCE

Salesforce: il presente del retail è omnicanale, I casi Boggi e OVS

- # # #

salesforce

Anche nell’Era dell’eCommerce, i punto vendita fisico svolge un ruolo chiave all’interno della strategia omnicanale: il 59% degli acquirenti online tra i 18 e i 24 anni, ovvero i nativi digitali, preferisce fare acquisti in un negozio fisico e il 54% acquista online ma ritira in negozio. E la percentuale di preferenza per il ritiro in negozio sale a quota 60% tra i 25 e i 44 anni.
La sfida che, quindi, attende il settore retail è quella di unire l’innovazione digitale, dall’intelligenza artificiale al machine learning, con l’evoluzione nel punto vendita fisico per offrire un’esperienza in linea con i desideri del cliente: in altre parole, personalizzata al massimo.

Queste sfide poste dal consumatore sono state oggi al centro di Shopper-First, il convegno di Salesforce, che ha visto il confronto di aziende impegnate nel segmento del digital retail.

“Il ruolo del negozio fisico è cambiato e nonostante l’avvento del digitale resta un pilastro strategico”, ha esordito Maurizio Capobianco, Regional Vice President per l’Italia, la Spagna e il Portogallo di Salesforce Commerce Cloud. “Luogo dove fare acquisti, magazzino, manifesto pubblicitario, modo esclusivo per coinvolgere il consumatore e creare la domanda: questo è lo store offline oggi”.
Uno dei modi migliori per ingaggiare maggiori acquirenti non è solo soddisfare i desideri, ma anticiparli. Dati, intelligenza artificiale e machine learning sono il plus value capace di mettere in contatto in modo più intimo ed efficace gli acquirenti con i prodotti.
“L’intelligenza artificiale e i Big Data permettono una conoscenza molto più precisa del cliente e la personalizzazione dell’esperienza. Enormi set di dati consentono una modellazione molto più precisa dei possibili risultati: dati ricavati dal machine learning, dai social network e della rete vengono uniti con i dati comportamentali per migliorare ulteriormente l’accuratezza” ha proseguito Capobianco.

Il coinvolgimento dei consumatori passa soprattutto dallo smartphone, il compagno perfetto per lo shopping in grado di aumentare l’engagement in ogni fase di acquisto e rappresentare sempre più il mezzo ideale per raggiungere i retailer. Il 59% degli acquirenti globali ha utilizzato il cellulare in un negozio negli ultimi 30 giorni, il 52% di tutto il traffico e-commerce mondiale ha origine sui dispositivi mobili e la quota di ordini sui dispositivi mobili è aumentata dell’81% dal 2015. E al di là del digitale, i consumatori scelgono di utilizzare il cellulare anche quando fanno acquisti in negozio. Inoltre, più della metà di tutto il traffico (con un tasso di crescita annuale composto di oltre il 20%) e quasi un terzo degli ordini provengono dai cellulari:

L’aspetto più sorprendente, tuttavia, è che gli acquirenti sono ancora più propensi del previsto a utilizzare il cellulare: sebbene il 40% del traffico di chi effettivamente acquista si verifichi sui dispositivi mobili, solo il 31% degli ordini viene effettuato su tali dispositivi.
Questo dato indica chiaramente che gli acquirenti utilizzano il cellulare anche mentre sono in negozio. In particolare, il 48% di chi utilizza smartphone sul punto vendita lo fa per confrontare i prezzi, il 41% cerca informazioni sul prodotto mentre il 37% ricerca dei coupon.

Anche i social network stanno emergendo come vetrina per i brand, generando un volume di traffico sempre in aumento, in particolare sui dispositivi mobili. Benché su di essi non venga finalizzato l’acquisto, restano una parte importante della shopping journey. E la traiettoria per i social media è in ascesa: sia i compratori che i visitatori sono triplicati negli ultimi due anni.
A cercare prodotti e servizi in misura maggiore sono le donne, un significativo 9% in più rispetto agli uomini.
Al riguardo, ad esempio, è significativo che oltre la metà delle ricerche di nuovi prodotti vengano effettuate su Amazon, non su Google: il byproduct di un‘azienda che investe 16 miliardi l’anno sulla personalizzazione della proprio offerta.
“L’integrazione tra negozio fisico e digitale è ormai il presente”, sottolinea Capobianco. “Approfittando di tali cambiamenti, i retailer devono essere in grado di offrire maggiori strumenti al consumatore personalizzando al meglio l’esperienza e iniettando innovazione nella scoperta del prodotto”.

A questo riguardo i due casi presentati da salesforce, Boggi e OVS, rappresentano altrettanti casi di studio, nella diversità del proprio posizionamento di marketing,
Boggi è un caso di scuola di per l’introduzione del tablet nel punto vendita, per connettere seamslessly il retail fisico e quello digitale: nelle mani del venditore può servire a cercare taglie e prodotti sull’eCommerce o presso altri negozi, a proporre l’upselling e il crossselling, il click and collect e la consegna in un giorno. “Anche l’unbundling del pacco”, precisa Riccardo Milani, Responsabile eCommerce e Omnichannel di Boggi, “può avvenire all’interno del negozio: un’arricchimento dell’esperienza che è anche un taglio dei costi del reso”.

Una presenza, quella del tablet, che è stata preparata da un gruppo di Digital Champion che ha capillarmente istruito i venditori del gruppo, e continua a supportarli al bisogno e con incontri periodici. Il tutto si è tradotto in un fatturato aggiuntivo del 2,5%, oltre a un fatturato digitale del 25% sul totale in Italia (del 14% in Europa).

OVS invece presenta sia i Magic Fitting Rooms sia i totem digitali per l’acquisto o il reperimento di prodotti non immediatamente disponibili, ma presenti in altri negozi di vicinanza.
“Nel Magic Fitting Room la cliente può richiedere ulteriori capi al personale del punto vendita, o scattarsi una foto tramite l’app da divulgare sui social per un altro parere sull’acquisto”, specifica Monica Gagliardi, Business Director di OVS. “Può anche effettuare direttamente l’acquisto, nel caso lo ritenga più conveniente, Nei reparti bambini, oltre a una gamification, Play Your Leak, per il loro intrattenimento durante la fasi acquisto, abbiamo attivato un progetto contro il bullismo, per stilare in collaborazione una sorta di netquette per combattere il cyberbullismo nella scuole, e più in generale nel mondo digitale”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

OVS inaugura il nuovo flagship store a Zurigo

- # #

OVS nuovo flagship store

OVS prosegue con successo il piano di conversione dei negozi e ha inaugurato nei giorni scorsi il nuovo flagship store di Zurigo, tappa significativa del progetto di trasformazione della rete Charles Vögele, avviato a metà luglio e che ha visto l’apertura di oltre 90 negozi dei 145 previsti entro la fine di novembre, tra cui Losanna, Ginevra, Basilea, Berna.

Il negozio sorge nella centralissima Sihlstrasse e si sviluppa su una superfice di oltre 1.700 mq presentando l’intera gamma delle collezioni uomo, donna, bambino, beauty.

“Siamo ormai oltre la metà del nostro programma di conversioni e stiamo procedendo nel rispetto dei tempi previsti. L’andamento degli oltre 90 negozi già aperti da luglio ad oggi in tutto il territorio svizzero è molto positivo e incoraggiante per il futuro. Le performance conseguite dai nuovi store dimostrano che i clienti svizzeri apprezzano non solo lo stile contemporaneo e l’accessibilità dei prezzi OVS, ma anche il tocco italiano che caratterizza le nostre collezioni e l’ampia proposta del mondo bambino”, ha affermato Stefano Beraldo.

Ad accogliere i clienti uno spazio contemporaneo ed essenziale che si caratterizza per il design dalle linee pulite e grande attenzione all’ecosostenibilità nella scelta dei materiali.
Non solo, il flagship store di Zurigo offre anche la possibilità di vivere un’innovativa digital shopping experience: camerino virtuale per provare i look con la possibilità di specchiarsi front/back, interagire con gli assistenti alla vendita muniti di iPad, totem multimediali in cui verificare la disponibilità delle taglie nel negozio più vicino o acquistare on line, servizio click&collect.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Ovs e Fare x bene onlus lanciano #bullisNOteen ponendo l’attenzione sul “Cyberblame”

- # # #

OVS #bullisNOteen

OVS e FARE X BENE ONLUS lanciano la seconda edizione di Bullis – No Chi bulla perde, progetto che vedrà i ragazzi impegnati a ideare le dieci regole del primo galateo del web. Il 25 settembre, presso lo store di Milano in Corso Buenos Aires, OVS e FARE X BENE hanno presentato l’iniziativa – patrocinata dal MIUR, attraverso il Safer Internet Center – Generazioni Connesse, con la presenza di due YouTuber d’eccezione: Doctor Vendetta e Jack Nobile.

Con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, OVS e FARE X BENE ONLUS, associazione che sostiene, promuove e tutela i diritti inviolabili della persona, soprattutto delle categorie sociali più deboli e soggette a discriminazioni, rinnovano la collaborazione per la realizzazione del progetto rivolto ai ragazzi dai 9 ai 18 anni e agli adulti, che vuole fornire strumenti utili per prevenire fenomeni di bullismo e cyber bullismo.

Dopo il successo dell’edizione 2016, quest’anno #bullisNOteen porrà l’attenzione sul tema del “Cyberblame” (il messaggio deliberatamente ostile e provocatorio inviato da un utente della comunità un altro individuo specifico), attraverso due canali: off line, con percorsi di educazione e sensibilizzazione nelle scuole e sulla piattaforma FAD (Formazione a Distanza) contro ogni forma di discriminazione e violenza, e on line, con un contest volto a generare tra i ragazzi un confronto costruttivo sul tema e sensibilizzare l’opinione pubblica.

I seguitissimi youtuber Doctor Vendetta, Jack Nobile e Ros4lba sfideranno quindi i ragazzi a creare la propria netiquette attraverso un contest online dal quale prenderà vita il primo galateo del web. Le dieci regole principali verranno ufficializzate in occasione della seconda Giornata nazionale contro il bullismo in programma a febbraio 2018 e centinaia di t-shirt con stampata la prima regola del decalogo verranno distribuite per raccogliere fondi per progetti dedicati nelle scuole.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

OVS potenzia le funzioni dell’APP e aggiunge la nuova funzione “Cerchi la taglia?”

- # #

Nuove funzioni APP OVS

L’APP di OVS lancia la nuova funzione “Cerchi la taglia?” che permette ai clienti di individuare nel catalogo online il capo o accessorio OVS non disponibile in negozio e grazie al servizio Collect&Pay che prevede la consegna in store degli acquisti in tempi brevi e senza costi aggiuntivi, i clienti possono scegliere di effettuare il pagamento direttamente al ritiro in negozio o tramite mobile.

OVS potenzia le funzioni della APP e accelera ulteriormente il dialogo tra lo shopping on line e quello off line per offrire un servizio completo e immediato, in grado di soddisfare tutte le richieste dei propri clienti.

Coloro che in store non troveranno disponibile un prodotto nella taglia o nel colore desiderato, scansionando il codice a barre riportato sul cartellino del capo tramite la APP OVS, oltre a scoprire tutte le caratteristiche del capo scelto, potranno infatti verificarne la disponibilità online o negli store vicini. Tramite la APP o in negozio con il supporto degli addetti alla vendita, sarà inoltre possibile procedere all’acquisto scegliendo di farlo recapitare gratuitamente in store con pagamento al ritiro, attraverso la nuova modalità Collect&Pay.

Recentemente premiata per la digital shopping experience che integra l’esperienza on e off line del cliente con il “Netcomm e-Commerce Award 2017” nella sezione Abbigliamento e Accessori – Omnichannel, OVS pone da sempre forte attenzione all’innovazione tecnologica. Su sito e in store i clienti possono infatti vivere una digital shopping experience a 360° grazie a servizi innovativi quali: camerini virtuali, Interactive Kiosk e “Mini Magic Room”, assistenti alla vendita muniti di iPad, servizio collect&pay.

L’APP dedicata consente inoltre di accedere ad ogni tipo di informazione riguardante i prodotti, collezionare virtual point, ricevere Fashion Message (notifiche personalizzate con logiche di proximity marketing) e pagare direttamente dal proprio smartphone, anche in modalità contactless.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Marie Claire, OVS e Brave Models Insieme per la 2^ edizione di “Future Visioni Model Search”

- # # #

Marie claire, OVS e Brave Models Insieme

Continua la ricerca dei nuovi volti della moda in Italia di Marie Claire, quest’anno in partnership con OVS e in collaborazione con l’agenzia Brave Models.

Ogni mese una città diversa, con l’obiettivo di ricercare aspiranti modelle dai 16 ai 30 anni da introdurre nel mondo della moda per poi promuoverle anche sul palcoscenico internazionale.

I casting, che si svolgono nei principali negozi OVS di tutta Italia, danno la possibilità alle partecipanti di essere selezionate per diventare protagoniste del servizio moda Future Visioni pubblicato ogni mese su Marie Claire, realizzato da stylist e fotografi professionisti e di diventare uno dei nuovi volti OVS per campagne pubblicitarie/e-commerce/lookbook.

Inoltre, tra tutte le selezionate nei 12 casting del 2017, Brave Models sceglierà i volti più interessanti a cui proporre un contratto da modella professionista.
Prossima tappa della seconda edizione di Future Visioni Model Search:

MILANO
presso il negozio OVS di Corso B.Aires, 21
venerdì 15 settembre
dalle 15 alle 20
Durante i casting saranno realizzate interviste video alle aspiranti modelle, alle stylist, ai fotografi e ai rappresentati di Brave Models realizzate dall’attrice e presentatrice Elizabeth Kinnear che andranno a comporre un video che sarà pubblicato su marieclaire.it e condiviso sui social network di Marie Claire, OVS e Brave Models.

Le ragazze selezionate durante il casting avranno l’opportunità di partecipare allo shooting moda previsto sabato 16 e domenica 17 settembre.

Per partecipare:

Presentati direttamente nel negozio OVS il giorno del casting (se minorenne accompagnata) e, se vuoi, anticipaci 2 foto recenti (figura intera e primo piano) all’indirizzo mail modelsearch.casting@hearst.it indicando il numero di telefono e specificando nell’oggetto la città di riferimento.

È necessario dichiarare nel testo della mail l’autorizzazione all’uso dei dati forniti ai sensi del D.lgs. 196/2003 Alla fine di ogni casting le foto di tutte le partecipanti saranno scaricabili dalla gallery presente sul sito ovs.it/castingmarieclaire

Le foto delle protagoniste del servizio moda saranno pubblicate su marieclaire.it
Maggiori informazioni sul progetto e sulle modalità di partecipazione sono reperibili su Marie Claire, marieclaire.it e ovs.it/castingmarieclaire

Per conoscere tutte le date dei casting è possibile seguire l’hashtag #MCOVSCASTING sui profili social ufficiali.

articoli correlati

MEDIA

OVS e McCann sostengono Norcia con il progetto “Arts of Italy”

- # # #

OVS progetto “Arts of Italy”

OVS torna con la nuova capsule collection del progetto “Arts of Italy”. L’obiettivo di questo connubio fra arte e moda è quello di rendere omaggio all’arte italiana meno conosciuta e di devolvere il ricavato per salvaguardare monumenti di inestimabile valore. Quest’anno OVS ha scelto di sostenere Norcia, uno dei paesi simbolo del terremoto che ha colpito il centro Italia.

La campagna, ideata da McCann Milano, è stata sviluppata ancora una volta con il fotografo Pierpaolo Ferrari.

Le arti decorative hanno ispirato il team creativo di OVS per la creazione di una capsule collection che celebra capolavori dell’arte italiana meno noti la cui ricerca è stata affidata a Davide Rampello in qualità di curatore del progetto e a tutto il suo team. I capi, per uomo e donna, saranno disponibili negli store selezionati dal 20 maggio e sul sito dal 19 maggio.

Il concetto creativo si fonda sul presupposto che l’arte plasmi la nostra identità culturale. L’arte è una componente del vissuto di ciascuno di noi. Fa parte di noi, perché, in fondo, appartiene a tutti. Non è qualcosa di lontano e inaccessibile. La moda, ad esempio, ci permette di viverla e indossarla ogni giorno, trasformando il nostro corpo in una sorta di manifesto.

Testimonial di questa edizione sono sei personalità provenienti da diversi mondi: il regista Giovanni Veronesi, l’attrice Valeria Solarino, la cantante Emma, lo chef Davide Oldani, l’attrice Ambra Angiolini e lo scrittore Luca Bianchini.

La campagna si compone di una multisoggetto di annunci stampa e outdoor, video e videointerviste ai testimonial coinvolti nel progetto. Inoltre, grazie all’utilizzo di tecnologie digitali (QR code, sito dedicato, social media, etc.) ogni capo instaurerà un dialogo interattivo con chi lo sceglie, fornendo approfondimenti informativi sull’opera ispiratrice.

CREDITS

Chief Creative Officer: Alessandro Sabini
Copywriter: Ilaria Frigeni
Art Director: Ottavia Rosa
Client Service Director: Donatella Bizzari
Account Director: Andrea Antonioli
Jr Account: Alessandro Mazzarisi
Tv Producer: Michele Virgilio
Production House: DocArtist
Fotografia: Pierpaolo Ferrari

articoli correlati

AZIENDE

JeanPaul Gaultier For OVS, McCann racconta la Capsule Collection nella nuova campagna

- # # # # #

Jean Paul Gaultier For OVS, McCann racconta la Capsule Connection in una nuova campagna

Una collaborazione straordinaria, quella tra OVS e Jean Paul Gaultier, che ha dato alla luce un’esclusiva Capsule Collection. E una campagna, firmata McCann, affidata al talento di Eugenio Recuenco, fotografo di fama internazionale le cui opere sono state esposte al Reina Sofía di Madrid e al BAC di Barcelona. E che, in questa occasione, ha ricoperto anche il ruolo di regista.
Le immagini sono ambientate in un’atmosfera rarefatta e quasi surreale in cui spicca il pavimento a scacchiera bianco e nero – gli scacchi assieme alle carte da gioco sono uno dei temi della collezione – mentre figure che richiamano il Re, la Regina, l’Alfiere, il Cavallo e la Torre emergono verso un cielo azzurro attraversato da nubi leggere.
In questo mondo surreale irrompe  un angelico marinaio,  simbolo dell’irriverenza di Jean Paul Gaultier.

Credits

Agenzia creativa: Mccann Milano
Chief Creative Officer: Alessandro Sabini
Copywriter: Chiara Castiglioni
Art Director: Ottavia Rosa
Client Service Director: Donatella Bizzari
Account Director: Andrea Antonioli
Executive Producer: Michele Virgilio
Casa di Produzione: Think Cattleya
Musiche: Quiet Please

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

OVS presenta il progetto “Bullis-no – Chi bulla perde”, contro bullismo e cyberbullismo

- # # # # # #

OVS - bullismo

OVS, marchio leader italiano del fast fashion e da sempre attento al mondo Kids, inaugura il nuovo spazio OVS&KIDS dedicato a consigli, spunti, idee per genitori e bimbi all’interno del sito ovs.it. Tra le nuove attività pensate per i bambini e i loro genitori, il progetto “Bullis-no – Chi bulla perde”, contro bullismo e cyberbullismo.

Il progetto è realizzato in collaborazione con Fare x Bene onlus, associazione che sostiene, promuove e tutela i diritti inviolabili della persona, soprattutto delle categorie sociali più deboli e soggette a discriminazioni come donne, bambini e persone disabili. Il progetto si rivolge a docenti e genitori, fornendo loro gli strumenti utili ad affrontare il complesso compito educativo e a contrastare e gestire gli effetti di bullismo e cyberbullismo, ma interessa anche i ragazzi.

“Bullis-no” si sviluppa in tre diversi momenti. Un decalogo disponibile su ovs.it e consegnato negli store OVS ai genitori con l’intento di fornire loro uno strumento utile per affrontare le situazioni di difficoltà. Una formazione a distanza – destinata agli insegnanti – realizzata da Fare x Bene onlus con esperti professionisti, quali psicologi, insegnanti, magistrati, avvocati e polizia postale. Un contest creativo che coinvolgerà attivamente i ragazzi.

Il contest – online dal 13 ottobre 2016 al 31 gennaio 2017 – prevede la partecipazione di giovani di età compresa tra 9 e 16 anni, che potranno lavorare con genitori e insegnanti alla creazione di un video che tratti il tema del rispetto dei pari e della lotta a bullismo e cyberbullismo, esprimendosi attraverso qualunque forma artistica (recitazione, canto, ballo, ecc). Possono prendere parte al contest intere classi oppure gruppi composti da almeno tre persone, purché compaia all’interno del video il gesto “social” contro il bullismo.

I video raccolti, della durata massima di due minuti, saranno analizzati e premiati da una giuria definita da OVS e Fare x Bene. In palio l’opportunità di partecipare alla realizzazione della campagna di sensibilizzazione online della Onlus.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

OVS accelera il programma di proximity marketing con il lancio di Fashion Message

- # # #

Fashion Message

OVS lancia Fashion Message, l’innovativa piattaforma di proximity marketing in grado di offrire una nuova modalità di fruizione dei servizi mobile, per ampliare il dialogo tra negozi e piattaforme digitali, rendendo così ancora più completa la digital experience dei propri clienti.

I possessori della Mobile App OVS (scaricabile gratuitamente da Apple Store e Google Play e sempre più orientata ad agevolare lo shopping da mobile) che si trovano nel raggio di 200 metri da uno degli oltre 400 store aderenti, ricevono sul proprio smartphone un invito a recarsi in negozio per scoprire le novità e le promozioni. All’interno dei punti vendita, l’App OVS accompagna i clienti nella loro shopping experience con notifiche “push” su prodotti, prezzi, promozioni e permette di usufruire direttamente in cassa di coupon digitali personalizzati, passando il proprio smartphone sul lettore di codice a barre.

Dal 14 ottobre sarà la digital influencer Irene Colzi del blog ireneccloset.com a firmare le notifiche che saranno inviate ai possessori dell’App OVS che si troveranno nei pressi degli store.

OVS implementa così ulteriormente la propria strategia di comunicazione omnichannel, utilizzando in modo inedito i dispositivi wireless Beacon. OVS Fashion Message è attivo in tutta Italia negli store segnalati sul sito ovs.it.

articoli correlati