AGENZIE

Gara terminata: da Gennaio Opel si affiderà la comunicazione a McCann Worldgroup

- # # # # #

mccann worldgroup opel

Opel avrà presto una nuova agenzia: a partire dal 1 gennaio 2019, McCann sarà l’agenzia creativa europea della casa automobilistica tedesca. “Non vediamo l’ora di lavorare con McCann” afferma Tobias Gubitz, Director Brand Strategy e Marketing Communications presso Opel/Vauxhall. “Il nostro nuovo partner ha una rete europea con i migliori creativi. La decisione crea anche una maggiore efficienza, dal momento che McCann sta già lavorando per il nostro marchio britannico, Vauxhall. Questo ci aiuta ad attuare una strategia paneuropea con una forte attenzione ai valori di ogni marchio”.

Negli ultimi mesi Opel ha ulteriormente definito il brand e affinato i valori “German“, “approachable” ed “exciting“. A partire dal prossimo anno – il 120° anniversario della produzione di automobili Opel – il focus sarà ancora di più sulle auto, ad esempio quando verranno introdotte la nuova Corsa e il nuovo Vivaro.

“Siamo entusiasti di creare un nuovo team di agenzie europee con sede a Francoforte per un iconico brand tedesco” afferma Pablo Walker, President Europe McCann Worldgroup.

Anche Tobias Gubitz ha ringraziato i precedenti partner per il loro lavoro. “Scholz & Friends e Heimat sono stati partner molto affidabili negli ultimi anni, sono state collaborazioni di successo. In particolare, l’agenzia Scholz & Friends ha contribuito a creare una nuova consapevolezza del marchio Opel dal 2010, tra cui la creazione e l’implementazione della campagna di marchio “Umparken im Kopf“, lo slogan del marchio “The future is everyone’s’” e campagne pluripremiate per Corsa, Mokka X, Astra e Insignia. Heimat ci ha sostenuto dal 2017 e da ultimo ha creato la campagna Combo“.

La gara è stata vinta anche grazie al contributo di un team creativo italiano guidato da Alessandro Sabini, Chief Creative Officer McCann Worldgroup Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fatti divertenti per la campagna media e social di Opel Combo, firmata Heimat

- # # # #

opel combo

“In media una famiglia europea beve circa 150 litri di latte all’anno. Opel Combo Life ha 983 litri di volume di carico. Abbastanza latte per oltre sei anni!”. Oppure. “Si dice che nel mondo esistano 6 persone identiche a te, o quasi. Con il nuovo Opel Combo Life sette posti puoi portarle tutti a fare un giro”.

Fatti divertenti, solo due dei tanti che servono a evidenziare le qualità del nuovo Opel Combo. Parte con queste parole la nuova e insolita campagna a 360° concepita per il nuovo Opel Combo dall’agenzia creativa Heimat e adattata per l’Italia dell’agenzia Scholz&Friend Roma, la soluzione ideale davvero per tutti.

Le innumerevoli caratteristiche distintive della nuova generazione di Combo saranno comunicate con pubblicità su tutti i media e canali social. La campagna è incentrata su una serie di fatti, che non saranno però elencati in modo noioso: i vantaggi di Opel Combo Life e Cargo saranno invece presentati con ironia.

“Il nostro ultimo modello offre un’ampia gamma di tecnologie e sistemi di assistenza alla guida, oltre a tanto spazio e flessibilità, e lo stesso comfort di un’auto. Una normale pubblicità non sarebbe stata all’altezza di questo veicolo adatto a tutte le necessità”, ha spiegato Christina Herzog, Marketing Director di Opel Germania. “Per questo motivo abbiamo deciso di seguire un approccio diverso, invece di spedire come al solito in campagna famiglia, bambini, armi e bagagli. In questo caso intendiamo evidenziare funzionalità e caratteristiche concrete dell’auto. Che cosa può fare il nuovo Opel Combo? Posso caricare tutto quello che voglio? Nelle varie pubblicità daremo risposta a queste domande”.

In conclusione, si può sempre contare su nuovo Opel Combo, perché ha la Frenata automatica di emergenza che permette di evitare gli incidenti, il Rilevatore di stanchezza, l’Avviso anti collisione, il Sistema per il mantenimento della corsia, il Riconoscimento dei segnali dei limiti di velocità, il Cruise Control automatico con Adattamento intelligente della velocità e l’head up display.

articoli correlati

MEDIA

MediaCom è la nuova Media Agency di Opel/Vauxhall. Al via il piano “PACE!” per il futuro

- # # #

opel vauxall

Opel/Vauxhall cambierà la propria agenzia media all’inizio del 2018. A partire dal 1 gennaio, infatti, MediaCom, agenzia leader sul mercato europeo, avrà la responsabilità della strategia media, del posizionamento e dell’acquisto di spazi pubblicitari in tutti i mercati europei dove Opel/Vauxhall è presente. MediaCom prende il posto di Carat, che ha lavorato con il cliente negli ultimi otto anni.
Come già annunciato a Giugno, a partire dal nuovo anno MediaCom seguirà anche il business media degli altri tre marchi di Groupe PSA, ossia Peugeot, Citroën e DS Automobiles.

“Due settimane fa, durante la presentazione di PACE!, il nostro piano che prevede il ritorno a un margine operativo positivo entro il 2020 e abbassa il break even point a 800.000 vetture l’anno, abbiamo annunciato che avremmo aumentato significativamente l’efficienza dei nostri investimenti di marketing. Conglobando i budget pubblicitari all’interno di Groupe PSA siamo in grado di ottenere sinergie significative, che miglioreranno chiaramente la nostra efficienza a partire dal 2018”, ha dichiarato Peter Küspert, Managing Director Sales and Marketing di Opel Automobile GmbH. “Attendiamo con entusiasmo di lavorare con MediaCom. Desidero esprimere i miei ringraziamenti al team di Carat, che ha collaborato in maniera eccellente con noi nel corso di questi anni”.

“MediaCom è felice di avere la possibilità di utilizzare tutte le proprie competenze e la propria dimensione per collaborare con Opel Vauxhall nei prossimi anni”, ha sottolineato Stephen Allan, Worldwide Chairman & CEO di MediaCom. “Questi due marchi, accanto a Peugeot, Citroen e DS, sono tra i più rispettati e storici nel settore automotive. Siamo molto contenti di poter contribuire alla loro crescita globale”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

J. Walter Thompson Amsterdam e Opel: in Olanda il primo a pagare l’auto con le views di YouTube

- # # #

opel pay per viws youtube

L’agenzia J. Walter Thompson Amsterdam ha collaborato con Opel e  You Tube per calcolare quante visualizzazione servono per comperare una autovettura, così da scoprire qual può essere un livello di esposizione del brand di pari valore. Il risultato è stato che una view di You Tube vale 0,025 Euro, usando un moltiplicatore 40X del prezzo della vettura,

Facendo i necessari calcoli si scopre allora che la Karl Rocks Online Edition “vale” 589.900 views, la Corsa Online Edition 739.600 views, e l’Astra Online Edition 922.800. Passo successivo è stato chiadere ai ciienti di caricare su YouTube i video dei loro test drive con i modelli Opel, e poi spingere al massimo la loro diffusione.

E così l’olandese Yuri Schuurkes è stato il primo al mondo ad “andarsene” con la sua Opel Astra nuova di zecca, quando le visualizzazioni del suo filmato hanno raggiunto lo sbalorditivo risultato di 4,1 milioni di views. Altro che Bitcoin…

“Facciamo parte del network più vecchio del mondo”, commenta Bas Korsten, Creative Partner J. Walter Thompson Amsterdam, “ma guardiamo sempre al futuro, cercando nuovi modi di dare ai brand che lavorano con noi un vantaggio competitivo sui concorrenti. Per questo abbiamo creato per Opel una nuova valuta digitale, un modo totalmente diverso di vendere i loro prodotti”.

La campagna ha riscosso un tale successo nei Paesi bassi che ora Opel sta studiando la sua distribuzione in tutta Europa.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La campagna “OH! è una Opel!” continua con Shazam e Mobvious

- # # # #

Opel ha scelto di estendere lo spot TV della campagna “OH! È una Opel” in modalità second screen grazie a Mobvious – spin-off mobile di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – che, con Shazam for TV, ha realizzato una campagna in grado di offrire ai telespettatore informazioni e contenuti extra direttamente sul loro smartphone e in tempo reale attraverso l’app di Shazam.

Nella prima settimana 12mila telespettatori hanno “shazammato” lo spot, circa 1.700 al giorno, confermando così il successo delle strategie multidevice che riducono drasticamente la distanza tra il brand e l’utente.

“La Nuova Opel Corsa è dotata delle migliori innovazioni tecnologiche nei sistemi di assistenza alla guida e nella connettività grazie al premiato sistema IntelliLink; inoltre si rivolge ad un target giovane sempre connesso per mezzo del proprio smartphone. Con Shazam for TV forniamo una esperienza più ampia grazie all’interazione con un’app diffusa, soprattutto sul target giovane, come Shazam, dando loro la possibilità di approfondire attivamente e scoprire tutte le novità della Nuova Opel Corsa direttamente dallo smartphone” afferma Nicola Benai – Direttore Marketing di Opel.

Con soli 2 touch i telespettatori possono “shazammare” lo spot di OPEL fino al 24 maggio, atterrando all’interno della landing page di Shazam interamente dedicata alla Nuova Corsa e scoprirne tutte le novità.

“Per il 2015 abbiamo scelto di formulare un’offerta più flessibile e focalizzata sul “costo per tag” che integri obiettivi di branding e di performance, ottimizzando al massimo gli investimenti. Le campagne second screen hanno reso più labile il confine tra budget online e offline, riuscendo a rendere meno netto anche quello tra branding e performance. Le soluzioni pubblicitarie multicanali, realmente integrate, rendono possibile il sogno di molti investitori televisivi: sapere se il telespettatore è davanti allo schermo durante lo spot” afferma Filippo Vizzotto – Country Manager di Mobvious Italia.

L’aspetto rilevante della soluzione Shazam for TV è che massimizza e ottimizza gli investimenti televisivi, utilizzando un’app come second screen ed è in grado di raddoppiare il passaparola dei brand e triplicare l’engagement con il target di riferimento.

articoli correlati

MEDIA

Top Time cura il product placement di “Indovina chi viene a Natale” di Fausto Brizzi

- # # # # # # # # # #

Sette i sette i brand coinvolti – in rigoroso ordine alfabetico: Acqua Valmora, Amaro Braulio, Galup, Harmont&Blaine, Nikon, Opel e Pillo – dall’operazione di product placement condotta da Top Time nell’ultimo film di Fausto Brizzi “Indovina chi viene a Natale” da ieri nelle sale. 
Tra i protagonisti della pellicola ci sono Diego Abatantuono, Claudio Bisio, Raoul Bova, Carlo Buccirosso, Cristiana Capotondi, Angela Finocchiaro, Claudia Gerini, Rosalia Porcaro.

articoli correlati