BRAND STRATEGY

Campagna digital firmata Grey per le ricette di 4 Salti in Padella Findus

- # # # #

Grey

È online la nuova campagna digital di 4 Salti in Padella Findus a firma di Grey, che racconta il brand sul web con tono fresco e giocoso e con il nuovo concept racchiuso nel claim “Ci pensa 4 Salti”. Una comunicazione vivace e coinvolgente, quella che aspetta il consumatore, accompagnato con ironia a conoscere tutto l’impegno che Findus dedica ogni giorno nello scegliere e preparare, solo con gli ingredienti migliori, le nuove e ancora più buone ricette dei 4 Salti in Padella.

Online dal 18 aprile sui canali Facebook, Instagram e YouTube di 4 Salti in Padella Findus, il primo web video hero racconta, estremizzandolo in maniera ironica e paradossale, quello che potrebbe succedere a una ragazza che si imbarca nell’impresa di cucinare delle tagliatelle ai funghi porcini proprio come le fa 4 Salti in Padella Findus: cercando ingredienti di qualità e seguendo una ricetta semplice. La protagonista, che per procurarsi gli ingredienti si ritrova in una situazione decisamente insolita e originale, rinuncia a far da sé dopo aver recuperato soltanto il primo, per poi scegliere i già pronti e meno faticosi 4 Salti. Questa la creatività, che ruota tutta attorno al concetto che ognuno di noi potrebbe cucinare dei piatti gustosi con ingredienti semplici. Ma perché dovremmo darci la briga di farlo se, come dice il claim di campagna, “Ci pensa 4 Salti”?

Al primo video sulle Tagliatelle ai Funghi Porcini è seguito un secondo soggetto con protagoniste le Lasagne alla Bolognese e un ragazzo alle prese con la pasta fresca e una nonna un po’ troppo affettuosa.

Il terzo soggetto vede i due ragazzi dei precedenti video hero affrontare insieme la sfida di preparare degli Spinaci Filanti.

La campagna prevede inoltre la presenza di molteplici contenuti social come Canvas, Instagram Stories e Carousel, micro momenti video, 360° photo e GIF che sveleranno più dettagli sulle avventure della coppia.

CREDITS

Chief Creative Officer: Christopher Jones
Direttore Creativo Associato: Barbara Cicalini
Head of Digital: Daniel Wheeldon
Senior Art Director: Daniele Dagrada
Junior Copywriter: Martina Widmann
Junior Art: Clelia Codella
CSD & International Business Leader: Irina Alverà
Account Supervisor: Elena Suardi
Account Team Assistant: Giusy Lonati
CDP: Oltre
Regia: William Nove
Pianificazione media: Zenith

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Miroglio Fashion: obiettivo raggiunto per il progetto retail “300 in 300”

- # # # # # # # #

Miroglio Fashion

Si è concluso con pieno successo il progetto “300 in 300”, lo sfidante piano di rinnovamento di 300 punti vendita in 300 giorni che Miroglio Fashion ha annunciato nei primi mesi del 2017. Il progetto è stato sostenuto con un importante investimento di 15 milioni di euro e ha coinvolto, tra restyling e nuove aperture, alcuni brand della società tra cui Motivi, Oltre, Fiorella Rubino, Elena Mirò e Caractère.

“Sono orgoglioso del team, che ha portato a termine nei tempi previsti quello che poteva sembrare un progetto impossibile”, ha commentato Hans Hoegstedt, AD di Miroglio Fashion. “Questo piano straordinario, lanciato a inizio 2017, rappresenta un tassello fondamentale nella nostra nuova strategia di sviluppo dei brand e nella valorizzazione della loro identità: ora possiamo contare su negozi accoglienti, unici e riconoscibili, in grado di offrire alla nostra cliente una shopping experience sempre più personalizzata e distintiva. La ciliegina sulla torta di un anno impegnativo ma ricco di soddisfazioni, durante il quale abbiamo lavorato in un’ottica omnichannel e abbiamo lanciato nuovi e importanti progetti come Miroglio Retail 4.0, andando ad arricchire di contenuti e servizi tutta la catena negozi che supera i 10 chilometri di vetrine”.

Tra gli interventi sui punti vendita italiani alcuni fiori all’occhiello tra cui i nuovi e prestigiosi Flagship Store a Milano di Elena Mirò e Caractère (entrambi in Piazza della Scala) e Motivi (in Corso Vittorio Emanuele II), mentre sugli esteri Elena Mirò Parigi (Rue Victor Hugo), tutti i corner Elena Mirò presso El Corte Inglés Spagna e Motivi con il nuovo negozio di Mosca presso lo shopping mall Evropeisky (vedi scheda allegata con tutti i principali interventi).

“L’attività di progettazione, sviluppo e realizzazione ha coinvolto, tra dipendenti interni e professionisti esterni, ben 15 progettisti, 22 project manager, 20 impiantisti, 30 aziende di arredamento, 15 aziende di impianti elettrici e di condizionamento”, commenta Fabrizio Dell’Arte, Responsabile del Servizio Retail di Miroglio Fashion, che ha coordinato e gestito il progetto. “Una sfida importante e decisamente stimolante, che è partita dallo sviluppo dei nuovi store concept dei brand Motivi, Oltre, Fiorella Rubino, Elena Mirò e Caractère per declinarsi poi su tutta la rete negozi. Si è trattato di un progetto globale, che ha coinvolto tutta l’azienda. Ognuno ha contribuito in base al proprio ruolo e alla propria competenza. Un’attenta pianificazione delle attività, un rigoroso metodo basato sul confronto continuo e sulla costante condivisione dei risultati, uniti alla grande tenacia dei vari team di Miroglio Fashion, hanno permesso a questa sfida ambiziosa di concretizzarsi e diventare una tangibile realtà”.

articoli correlati

AZIENDE

Gruppo Miroglio: 15 milioni di euro per il piano di rinnovamento “300 in 300” in Italia e negli altri Paesi europei

- # # # # # # # # # #

Miroglio

Il Gruppo Miroglio ha annunciato un grande piano di rinnovamento di 300 punti vendita su tutto il territorio nazionale, nel corso del 2017. Il progetto, che tra restyling e nuove aperture coinvolge i punti vendita di 8 brand del Gruppo piemontese del tessile e della moda – da Motivi e Oltre a Elena Mirò, Fiorella Rubino, Caractère, Diana Gallesi, Luisa Viola e Per Te by Krizia – prevede un investimento pari a 15 milioni di euro.

Il piano, che sarà concluso in 300 giorni, riguarda anche i punti vendita del Gruppo negli altri Paesi europei: il rinnovamento di tre store in Francia, tra cui l’ampliamento e restyling del negozio Elena Mirò a Parigi, il rinnovamento di 7 punti vendita Elena Mirò in Spagna, la nuova apertura di Motivi a Brasov, in Romania, il rinnovamento di 3 punti vendita, sempre Motivi, in Russia.

La maggior parte dei punti vendita si trova in Lombardia (70 negozi), seguita dal Piemonte (31), ma anche in Emilia Romagna (23 punti vendita), Puglia (18), Calabria (17), Sicilia (15). Entro fine marzo saranno già 100 i cantieri aperti nei negozi Miroglio in tutta Italia.

“Questo piano straordinario di investimenti per valorizzare la nostra rete di negozi si inserisce nella più ampia strategia di rilancio di Miroglio Fashion”, ha commentato Hans Hoegstedt, nuovo Ad di Miroglio Fashion. “In un mercato molto dinamico che va sempre più verso la massificazione, come quello della moda, è fondamentale saper essere sempre più vicini, sia online che offline, ai desideri delle clienti, e riuscire ad offrire loro un’esperienza nei negozi sempre più distintiva e personalizzata, unica per ogni marchio. Pensiamo sia questa la ricetta vincente, per un’azienda storica della moda italiana come Miroglio, per continuare a operare con successo nel mercato italiano e internazionale”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mediobanca, CheBanca! e Compass lanciano il progetto #Oltre per i Giochi Paralimpici di Rio 2016

- # # # # #

Mediobanca, CheBanca! e Compass lanciano il progetto #Oltre per i Giochi Paralimpici di Rio 2016

Giusy Versace, Beatrice (Bebe) Vio, Federico Morlacchi ed Eleonora Sarti: questi gli atleti scelti dal Gruppo Mediobanca per il Team #OLTRE, quattro sportivi che con le loro storie, il loro impegno e le loro vittorie incarnano i valori di competizione leale, sviluppo ed emancipazione proprie dello sport paralimpico. Alla vigilia dei Giochi Paralimpici di Rio 2016, il Gruppo Mediobanca rafforza così il proprio impegno quale partner del Comitato Paralimpico Italiano (CIP) attraverso una serie di iniziative contraddistinte dall’hashtag #OLTRE.

#Oltre non è una semplice parola- commenta Lorenza Pigozzi direttore comunicazione del Gruppo Mediobanca – è il simbolo della capacità di superare barriere, ostacoli, limiti, pregiudizi. Per questo l’abbiamo scelta per il nostro progetto. Attraverso la partnership con il CIP e le iniziative a sostegno di tutte le principali competizioni paralimpiche, il Gruppo Mediobanca vuole aiutare a dare visibilità alle persone straordinarie protagoniste di questo movimento, dimostrando come lo sport vada OLTRE la pura pratica e sia veicolo di valori e maestro di vita.

Si parte con il film #OLTRE dedicato ai quattro atleti del Team, già in onda in numerose sale cinematografiche e da mercoledi 7 settembre anche su web e sui canali RAI. #Oltre racconta la storia di chi ogni giorno convive con una disabilità e che grazie a una forza straordinaria e alla capacità di superare i propri limiti con coraggio e determinazione ha raggiunto traguardi e risultati eccezionali. Il film, così come tutta la campagna dedicata all’iniziativa, è stato realizzato dall’agenzia DLV BBDO.

Da oggi è online il sito dedicato per vivere in diretta l’emozione dei Giochi di Rio e per promuovere il passaggio dalla cultura della dis-abilità a quello dell’abilità.

Il nostro obiettivo è di sostenere la diffusione di una cultura della disabilità più consapevole e profonda – aggiunge Lorenza Pigozzi – il primo passo è stato raccontare le storie degli atleti con cui abbiamo avuto la fortuna di collaborare ma non ci siamo fermati a questo: abbiamo pensato a un sito che aiuti a eliminare le barriere che troppo spesso fanno parte della vita delle persone con disabilità. Un esempio su tutti: abbiamo creato una sezione dedicata al linguaggio, per mettere al centro le persone e non la disabilità. E molte altre ne creeremo nel corso dei prossimi mesi.

Il sito sviluppato in tecnologia A per renderlo fruibile anche dalle persone con disabilità vuole essere il luogo dove scoprire gli altri del team #oltre, conoscerne storie e risultati. Ma anche dove seguire, grazie a un diario giornaliero tutti i momenti più speciali e emozionanti delle paralimpidi.

A completamento delle attività digital sono inoltre stati creati la pagina Facebook MBGroup4Paralympics per raccogliere storie e testimonianze, l’accont Twitter @MBGroup4Paralympics per essere sempre aggiornati in tempo reale sulle gare di Rio e per raccontare la bellezza e la forza dello sport paralimpico e il Canale YouTube Mediobanca, che raccoglie aggiornamenti video fruibili da persone con disabilità, attraverso sottotitoli e commenti fuori campo.

Sul fronte delle iniziative dedicate ai propri dipendenti, il Gruppo Mediobanca ha inaugurato l’hashtag #FACCIAMOGRUPPO, arricchendo quotidianamente la Intranet di contenuti esclusivi, riservati ai dipendenti e volti a promuovere i valori della partnership.
CREDITS VIDEO #OLTRE
Agency: DLV BBDO, Milan
Executive Creative Directors: Stefania Siani, Federico Pepe
Client Creative Directors: Pas Frezza, Luca Iannucci

Head of design: Luca Anania
UX Designer: Paul Tapia
Graphic designer: Antonio Dei Svaldi

Client Service & New Business Director: Domenico Grandi
Account Supervisor: Silvia Veronese
Head of broadcast: Alessandro Pancotti
Producer: Melina Mignani

Production company: The Family
Executive producer: Stefano Quaglia
Producer: Benedetta Maestro
Director: Francesco Calabrese
DOP: Diego Indraccolo
Backstage director: Jacopo Carapelli

Photographer: Jacopo Emiliani
Art buyer: Michela Braganti

Music: Respiro
Composer: Marco Peretti
Editor: Operà Music Srl

articoli correlati

AGENZIE

Miroglio rinnova la fiducia a Webranking e la estende anche ai marchi Oltre e Elena Mirò

- # # # # # #

Il Gruppo Miroglio ha rinnovato per il terzo anno consecutivo l’incarico a Webranking per i marchi Motivi e Fiorella Rubino. I risultati positivi ottenuti in passato hanno portato il gruppo piemontese ad estendere la consulenza anche ai marchi Elena Mirò e Oltre.

Proseguiranno quindi le già consolidate attività di SEO, Web Analytics e PPC per Motivi e Fiorella Rubino e sarà prevista una strategia globale anche per i marchi Oltre e Elena Mirò, di cui Webranking gestiva già le attività di PPC.

Forte delle sue competenze tecniche, Webranking gestirà anche il setup di TagCommander per i siti del gruppo. Il tag manager permetterà a Miroglio di semplificare e implementare la gestione delle strategie digitali.

L’insieme di queste attività consentirà all’intero gruppo di migliorare il posizionamento organico, ottenere massima visibilità e aumentare il bacino di utenza.

Nell’immagine Nero Sciutto, President and co-founder

articoli correlati