BRAND STRATEGY

BAM firma la clip istituzionale UnipolSai per le Olimpiadi invernali per social e web

- # # # #

BAM - UnipolSai

UnipolSai Assicurazioni, main partner del CONI e Italia Team, insieme a BAM di Bassanetti, Alesani e Mauri, realizza un video di 30’’ dedicato alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang per i social e il web.

Lo spot inizia con una musica coinvolgente e la scena di uno scatto in partenza di due pattinatori di short track. Una scritta dice: uno scatto. L’immagine successiva mostra una donna che fa una foto in montagna e anche qui assolve la scritta: uno scatto. Da qui in poi si alternano una serie di immagini di sport e di persone comuni, unite da un super che le unisce. Una tavola di snow board e persone a tavola, un arrivo di una gara di fondo e quello di una mamma che va a prendere la figlia a scuola. Un’idea che racconta la vicinanza di UnipolSai, sia agli sportivi, sia alle persone comuni, con tutte le loro passioni, esigenze, emozioni e sogni.

 

Unipolsai – Olimpiadi Invernali from BAM Agenzia di pubblicità on Vimeo.

BAM ha inoltre curato per UnipolSai la realizzazione della creatività per ringraziare gli atleti azzurri per tutte le emozioni che ci hanno regalato durante questi giochi olimpici invernali.

articoli correlati

MEDIA

Eurosport partner di Facebook per una migliore copertura delle Olimpiadi Invernali

- # # #

sito per la vendita dei biglietti delle Olimpiadi Invernali 2018 in Corea

Eurosport collabora con Facebook per estendere la propria copertura digitale dei Giochi olimpici invernali agli utenti Facebook di tutta Europa. Oggi, 9 febbraio, le community Facebook di Germania, Svezia e Norvegia hanno potuto sintonizzarsi live sulla cerimonia di apertura di PyeongChang 2018 trasmessa dal broadcaster. Gli highlight quotidiani, i videoclip e le interviste saranno pubblicati durante tutti i Giochi anche sulla pagina Facebook di Eurosport in tutti mercati europei chiave, compresi Regno Unito, Germania, Italia, Svezia e Norvegia. Il broadcaster ha presentato uno studio digitale mobile dedicato che si sposterà tra le diverse località olimpiche per produrre brevi videoclip social-first con atleti, influencer e fan, dando la possibilità al pubblico di scoprire il dietro le quinte dei Giochi Olimpici Invernali e viverne appieno l’atmosfera.

Michael Lang, President DNI Digital & Eurosport Digital, ha affermato: “Per la prima volta, in quasi 50 paesi europei, un digital provider trasmetterà in streaming ogni minuto di ogni evento dei Giochi Olimpici, a partire dalla cerimonia di apertura di oggi da PyeongChang. La partnership con Facebook amplia la nostra platea e promuove il sito incoraggiando il pubblico che desidera guardare l’hockey su ghiaccio, lo snowboard e gli altri eventi olimpici a scaricare l’app. Il nostro obiettivo è ridefinire l’esperienza dei Giochi Olimpici; lo streaming di ogni evento LIVE e on-demand, il contributo di esperti di Eurosport, atleti, digital influencer e uno studio mobile unico nel suo genere avvicineranno il pubblico digitale ai Giochi come mai prima d’ora”.

Dan Reed, Facebook Head of Global Sports Partnerships, ha affermato: “Le Olimpiadi riuniscono le community come pochi eventi sportivi sono in grado di fare e siamo entusiasti di essere partner di Eurosport consentendo agli appassionati in Europa di guardare e collegarsi ai Giochi Olimpici Invernali sulla nostra piattaforma. Collaboreremo a stretto contatto con Eurosport per riuscire a raggiungere un’audience nuova e ottimizzare la strategia Facebook durante i Giochi”. Il broadcaster garantirà la copertura live e on-demand dei Giochi Olimpici Invernali su tutti gli schermi in 48 paesi. Le piattaforme digitali di Eurosport garantiranno oltre 4000 ore di copertura, 100 eventi e 900 ore di azione live, in tutto il continente come mai prima d’ora.

Inoltre, nel quadro della propria ambiziosa strategia digitale, Eurosport collabora con influencer del mondo digitale e social a PyeongChang per amplificare la copertura dei Giochi. Come Josh Carrott e Ollie Kendal, meglio conosciuti per il canale Korean Englishman, che unisce le culture coreana e inglese con un pubblico social di oltre 2,3 milioni di persone in tutto il mondo. Korean Englishman trasmetterà quotidianamente uno show in live streaming di 45 minuti dal titolo “The Afterparty”, con la partecipazione di talenti di Eurosport, atleti, fan e altri influencer. Eurosport si avvarrà di Facebook per ampliare gli highlight di The Afterparty e di altri influencer alle community sulla piattaforma in Europa. Il sito web del gruppo dedicato ai Giochi Olimpici Invernali e l’app di Eurosport, disponibile per iOS e Android, saranno l’unica destinazione in Europa dalla quale i fan potranno guardare ogni minuto di ogni atleta e di ogni disciplina online, su mobile e tablet.

articoli correlati

MEDIA

Discovery svela Eurosport Cube, studio virtuale dedicato alle Olimpiadi Invernali

- # # #

eurosport cube

A poche ore dall’accensione del braciere allo stadio olimpico di Pyeongchang, Eurosport svela le prime immagini dello studio virtuale Cube, annunciato per la prima volta a novembre, in occasione della tappa fondamentale dei 100 giorni all’evento. Al suo debutto ai Giochi olimpici, lo studio userà la realtà aumentata, i dati ottimizzati e la grafica a 360 gradi per dare vita a un ambiente totalmente immersivo e interattivo, offrendo approfondimenti esclusivi sui dettagli più particolari degli sport invernali.

Dalla Corea del Sud alla Germania, dalla Svezia alla Norvegia e alla Finlandia, fino al Regno Unito, saranno 17 gli studi in tutto il mondo che ospiteranno il cast di 150 esperti di discipline invernali di Eurosport. In Italia, presso il nuovo studio di Milano, si alterneranno in conduzione Alessandro Acton, Ettore Miraglia, la campionessa olimpica Elisa Di Francisca e il plurivincitore in Coppa del Mondo di sci alpino Giorgio Rocca. Lo studio Cube avrà l’onore di ospitare i campioni delle discipline invernali garantendo il meglio dell’analisi sportiva. Il sei volte medaglia olimpica Bode Miller (sci alpino), i vincitori della medaglia d’oro per la Germania nel salto con gli sci Sven Hannawald e Martin Schmitt, oltre alla leggenda svedese della NHL e due volte campione olimpico di hockey su ghiaccio Peter Forsberg faranno parte del team di esperti che condivideranno il proprio punto di vista sulle discipline durante tutti i Giochi.

Lo studio Discovery vedrà protagonisti le leggende degli sport invernali che durante PyeongChang 2018 trasmetteranno ai fan conoscenze incomparabili. Lo studio digitale mobile di Eurosport, altra novità assoluta dei Giochi, si sposterà nelle diverse location olimpiche per produrre brevi clip per i social con atleti, influencer e fan per offrire agli spettatori in Europa la possibilità di andare dietro le quinte dei Giochi olimpici invernali e viverne appieno l’atmosfera. Anche Eurosport Svezia ed Eurosport Norvegia trasmetteranno live dagli studi collocati sui roof-top per tutta la durata dei Giochi, oltre che dagli studi nelle sedi di gara (come il centro hockey di Gangneung) che ospiteranno l’emozionante azione dei XXIII Giochi olimpici invernali in Corea del Sud.

articoli correlati

MEDIA

Una “Grande Gazzetta” in occasione delle Olimpiadi Invernali in edicola il 9 febbraio

- # # #

grande gazzetta

La Gazzetta dello Sport saluta l’avvio dei XXIII Giochi olimpici invernali di PyeongChang con un numero speciale da collezione in edicola venerdì 9 febbraio con copertina extralarge e con foliazione e tiratura aumentate. Lo Speciale Olimpiadi Invernali racconta i giochi in Sud Corea con approfondimenti, curiosità e interviste sull’appuntamento più emozionante dell’inverno: dai pronostici per il medagliere azzurro alle stelle mondiali di tutti gli sport di questa Olimpiade, al tabellone con il programma olimpico completo, gara per gara, a una guida su come seguire tutto live o in differita su tv, pc o smartphone.

È il primo numero speciale di quest’anno, dopo la fortunata serie dello scorso anno, come spiega il direttore Andrea Monti: “Le nove edizioni speciali uscite nel 2017 sono numeri da collezione. La Gazzetta dello Sport ha scelto alcuni momenti veramente speciali fra i tantissimi del calendario sportivo, e ha dato loro una copertura informativa eccezionale, con una formula grafica e di formato che ha avuto successo. Le nostre ‘Grandi Gazzette’ sono un format amato dai lettori, e le realizzeremo anche quest’anno, per condividere con loro date importanti, grandi attese, emozioni memorabili”.

La precedente ‘Grande Gazzetta’ è uscita il 29 dicembre, con le proclamazioni dei fenomeni scelti dalla redazione Gazzetta: uomo dell’anno, donna dell’anno e miglior squadra. Ai vincitori del 40° referendum – Federica Pellegrini, Roger Federer, Real Madrid – è stato dedicato l’ultimo numero speciale del 2017. Le uscite precedenti nel 2017 sono state dedicate alla chiusura del calciomercato (2 febbraio), al campionato di Moto Gp e Formula 1 (24 marzo), al derby Inter-Milan (15 aprile), alla finale di Champions League (3 giugno), al calciomercato (1 luglio), alla partita di qualificazione ai Mondiali 2018 tra Italia e Spagna (2 settembre), al grande week-end di serie A di sabato 14 ottobre, al playoff Svezia-Italia per l’accesso al Mondiale 2018 (10 novembre). La prossima ‘Grande Gazzetta’ uscirà in marzo, dedicata ai motori.

articoli correlati

MEDIA

Rai Pubblicità, ecco l’offerta commerciale per le Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018

- # # # #

rai pubblicità

Rai Pubblicità ha pubblicato l’offerta commerciale dedicata ai prossimi Giochi Olimpici Invernali in programma dal 9 febbraio sui canali Rai. I XXIII Giochi Olimpici Invernali si svolgeranno a PyeongChang in Corea del Sud dal 9 al 25 febbraio 2018 e prevedono la partecipazione di 89 paesi con oltre 2.900 atleti che si sfideranno in 102 gare per conquistare la gloria olimpica in un’edizione che per la prima volta assegnerà oltre 100 medaglie d’oro.

Il programma sportivo prevede gare in 15 discipline sportive, dallo sci alpino al biathlon, dal snowboard all’hockey su ghiaccio che saranno disputate nell’arco dei 17 giorni della manifestazione. Tra gli italiani in gara spiccano Arianna Fontana, campionessa di short track e portabandiera italiana, i campioni della valanga azzurra di sci alpino Dominik Paris, Peter Fill e Christoph Innerhofer, Federica Brignone, Sofia Goggia e Nadia Fanchini per la squadra femminile, Carolina Kostner per il pattinaggio di figura e Federico Pellegrino per lo sci di fondo.

Le reti Rai seguiranno l’evento olimpico attraverso un’offerta multipiattaforma che coinvolge Rai 2, RaiSport+HD, Rai Radio 1 e RaiPlay. Sul fronte televisivo Rai 2 trasmetterà la diretta delle gare con collegamenti quotidiani dalle ore 1.45 di notte alle 10 del mattino mentre nel presera andrà in onda un magazine di 45 minuti in cui saranno riproposte le migliori immagini della giornata con servizi di approfondimento e interviste ai protagonisti. RaiSport+HD seguirà invece l’ulteriore evolversi della giornata olimpica dalle ore 10.00 del mattino fino alle 14.00 in cui sono previste altre dirette delle gare (in Corea del Sud il fuso orario è +8ore), interviste e servizi. Rai Radio 1 seguirà la manifestazione con le radiocronache e i servizi del Gr1 Olimpico e le trasmissioni Fuorigioco Olimpico e Zona Cesarini, mentre Rai Play trasmetterà in streaming live le immagini di Rai 2 e RaiSport+HD. Sul sito dedicato sarà inoltre possibile avere un aggiornamento in tempo reale del medagliere olimpico oltre che lo streaming live.

Rai Pubblicità ha confezionato per l’occasione un’offerta commerciale che prevede da un lato moduli multicanale e dall’altro una proposta mirata a seconda del mezzo (tv, radio e digital) al fine di garantire percorsi diversi e complementari. Per quanto riguarda la tv viene proposto il Modulo coverage crossmediale a totale copertura multipiattaforma dell’evento con presidio dei momenti di maggior ascolto delle olimpiadi. Modulo che a sua volta si divide in Plus e Standard. Il primo prevede sul mezzo tv billboard, break top collocati subito prima dell’inizio delle finali più importanti e promotail 7” abbinati al magazine, sulla radio billboard e promo sponsorizzati e sul Digital il 30% del traffico disponibile. Questo modulo sviluppa un numero elevato di contatti quantificato in oltre 77 milioni sul target uomini. Quello standard invece non prevede i promotail televisivi e la copertura Radio ma raggiunge quasi 47 milioni di contatti uomini.

Solo sul fronte televisivo, la concessionaria prevede anche il Modulo Daily (tabellare e fuori break) per ogni singola giornata composto da 6 break in totale collocati su Rai 2 nella mattina, nel magazine preserale e su RaiSport+HD. Per gli investitori che decidono di abbinarsi interamente alle 16 giornate Olimpiche è previsto uno sconto a listino del 10%. A parte viene proposta la Cerimonia di apertura prevista il prossimo 9 febbraio con un modulo di tabellare /fuori break composto da 2 passaggi durante l’attesa diretta di Rai 2.

I moduli, oltre a sviluppare un numero elevato di contatti uomini e grp’s su target sportivi, sono particolarmente convenienti ed efficienti in termini di cpg, garantiscono frequenza e prevedono diverse soglie di investimento per favorire le diverse esigenze di pianificazione.  L’offerta pubblicitaria solo radiofonica prevede spazi in libera di tabellare e di iniziative speciali abbinate ai magazine. Infine per quanto riguarda il digital è stato realizzato un pacchetto per massimo 4 clienti composto da spot video e medium ad abbinato all’evento.

articoli correlati

MEDIA

Discovery e Rai, annunciata la partnership per le Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018

- # # # #

Eurosport RAI

Le Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 fanno ancora un salto in avanti sulla televisione, grazie alla nuova partnership annunciata da Discovery Communications e RAI. L’accordo tiene fede all’impegno preso da Discovery: offrire un’esperienza di visione senza eguali coinvolgendo sempre più persone su tutti gli schermi.

 

L’accordo vede Discovery Communications concedere in sublicenza a RAI i diritti audiovisivi in chiaro per le Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018 su digitale terrestre e, sul satellite, sulla piattaforma Tivusat. RAI offrirà un’ampia selezione di copertura in chiaro, circa 100 ore, su due canali televisivi e sul digitale, assicurando agli appassionati italiani di poter seguire anche in chiaro i beniamini nazionali nella conquista delle medaglie. Eurosport garantirà un’esperienza impareggiabile, in particolare su Eurosport Player, unico luogo dove i fan potranno guardare ogni minuto, ogni atleta e ogni sport – online, su mobile, tablet o TV connesse. Saranno le prime Olimpiadi totalmente digitali per il pubblico europeo, con più di 4.000 ore di copertura, 900 ore di live action e 100 eventi. I fan potranno personalizzare e definire la loro esperienza olimpica – scegliendo cosa guardare, quando e come guardarlo.

 

Peter Hutton, CEO di Eurosport ha dichiarato: “La partnership con la RAI e con più di 30 broadcaster nazionali è la dimostrazione che Discovery è sulla strada giusta per coinvolgere sempre più persone su tutti gli schermi. La scelta di offrire ogni minuto al pubblico europeo insieme alla nostra strategia all-screen, digital e sulle piattaforme social media, ci permetterà di raggiungere un pubblico più giovane e nuovo”. Alessandro Araimo, EVP General Manager Discovery Italia ha dichiarato: “Grazie alla copertura di alcuni dei più importanti eventi sportivi live, Eurosport in Italia continua a crescere. Lavoriamo quotidianamente per soddisfare le aspettative del nostro pubblico ed è dunque un particolare privilegio offrire la copertura più completa di sempre delle Olimpiadi invernali. Siamo sicuri che il nuovo accordo rappresenti un grande vantaggio per gli spettatori e non vediamo l’ora di collaborare con la RAI”.

 

Discovery Communications detiene i diritti multimediali esclusivi per 50 nazioni e territori in Europa per le Olimpiadi dal 2018 al 2024, come annunciato assieme al Comitato Olimpico Internazionale a giugno 2015. Eurosport seguirà tutte le storie più importanti, raccontate da esperti italiani di altissimo livello. Il team sarà composto da Giorgio Rocca, tre ori olimpici di sci di fondo – Fulvio Valbusa, Gabriella Paruzzi e Marco Albarello – e dalla medaglia di bronzo di sci alpino Karen Putzer, solo per citarne alcuni. A livello internazionale la squadra di Eurosport non ha precedenti e conta ad oggi oltre 150 talenti e commentatori, tra cui 58 atleti olimpici, per un totale di 75 medaglie olimpiche di cui 28 d’oro.

articoli correlati

MEDIA

Eurosport rivisita i Queen nell’inno e nella campagna per le Olimpiadi di PyeongChang 2018

- # # #

Eurosport Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018

Eurosport presenta la nuova campagna “Make It Yours”, realizzata per i Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018. I nuovi spot, in onda oggi in tutta Europa, illustrano i primi Giochi olimpici full digital che, grazie a Eurosport, saranno visibili minuto per minuto, attraverso una copertura live e on-demand su tutti gli schermi e tutti i dispositivi.

La campagna “Make It Yours” rappresenta le possibilità di personalizzare l’esperienza visiva dei Giochi olimpici invernali, permettendo a ciascun fa di scegliere cosa, quando e come assistere alle competizioni degli atleti preferiti nelle diverse discipline. Il lancio della campagna segna anche il debutto dell’inno di Eurosport per la copertura di Pyeongchang 2018, un remake in chiave moderna del classico dei Queen “I Want It All”. La versione contemporanea dell’iconico brano è stata registrata con la rinomata London Symphony Orchestra e prodotta con un team di compositori, arrangiatori, percussionisti e tecnici del suono che in passato hanno collaborato a film come Inception e Il discorso del re e con artisti come Rag’n’Bone Man.

L’inno, registrato negli storici AIR Studios di Londra, incarna il desiderio dei fan di avere accesso immediato a ogni momento dei Giochi, ovunque e sempre: un desiderio che può diventare realtà solo grazie all’offerta di Eurosport. Peter Hutton, CEO di Eurosport, ha affermato: “Abbiamo promesso di ridefinire l’esperienza visiva degli appassionati in occasione di Pyeongchang 2018. “I Want It All” dei Queen è un branco classico di una band iconica, che ha una storia di canzoni diventate sinonimo di successo sportivo. Il testo richiama proprio la nostra ambizione di offrire ai fan contenuti interessanti ovunque essi si trovino ed in ogni momento dei Giochi olimpici invernali”.

Il nuovo inno di Eurosport sarà protagonista del piano marketing dell’emittente in vista dei Giochi olimpici invernali, a partire dalla campagna “Make it Yours”. Il primo brand-spot della campagna sarà trasmesso in tutta Europa lunedì 27 novembre, con 11 versioni personalizzate create per i mercati chiave che andranno in onda sui diversi canali del portfolio di Discovery.

Antonio Ruiz, Vice President of Marketing di Eurosport, ha aggiunto: “Abbiamo voluto sviluppare una campagna in grado di comunicare agli appassionati che per i Giochi olimpici su Eurosport possono ‘avere tutto’: ogni minuto, ogni disciplina e ogni atleta. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere più persone attraverso molteplici schermi e dispositivi in tutta Europa, offrendo i primi Giochi olimpici full digital della storia. Per realizzare il nostro inno di Eurosport abbiamo collaborato con alcuni dei più affermati nomi dell’industria creativa, costruendo un’identità dei Giochi olimpici totalmente nuova per Eurosport.

articoli correlati

MEDIA

Eurosport: è rivoluzione per le Olimpiadi di PyeongChang 2018, le più digitali di sempre

- # # # # #

Eurosport PyeongChang 2018

Il conto alla rovescia per i primi Giochi Olimpici targati Eurosport è iniziato. Mancano meno di 10 mesi all’inaugurazione dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018 e, in occasione della presentazione del CONI a Bolzano “Destinazione PyeongChang”, il player annuncia un’edizione che promette di lasciare tutti gli appassionati a bocca aperta.

Una vera e propria rivoluzione che ridefinirà l’esperienza visiva dei Giochi Olimpici, grazie a una copertura totale: ogni momento, ogni angolazione, su tutti gli schermi. Eurosport, attraverso i suoi canali Eurosport 1, Eurosport 2, il servizio Ott Eurosport Player e le piattaforme social, non farà perdere nemmeno un istante delle competizioni e del dietro le quinte dell’evento in grado di richiamare l’attenzione di tutto il mondo. Luigi Ecuba, Senior Director Sports Discovery Southern Europe: “I Giochi Olimpici rappresentano molto di più di un appuntamento sportivo. Noi di Eurosport, grazie anche alla collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale, ci stiamo preparando per portare nelle case di milioni di italiani un’esperienza davvero nuova, una totale immersione nei Giochi dove chiunque potrà scegliere di gustarsi ogni secondo della manifestazione, ovunque, in qualsiasi momento e su qualsiasi schermo. Il tutto con la passione, la competenza giornalistica e l’eccellenza produttiva di Eurosport Italia”.

Tutte le gare live, le grandi storie dei campioni, gli approfondimenti giornalistici, le novità tecnologiche: grazie all’offerta di Eurosport sarà come essere sul posto, vivendo le emozioni che solo i Giochi Olimpici sono in grado di regalare, ed entrando in contatto con la tradizione e il costume della cultura sudcoreana. Il network seguirà ovviamente con particolare attenzione la squadra italiana, un gruppo mai così competitivo nella storia che, nelle diverse Coppe del Mondo di specialità, ha già battuto molti record. La declinazione locale di Eurosport Italia, infatti, sarà un forte elemento distintivo dell’offerta: giornalisti e troupe on site, produzione locale, studio serale di approfondimento, coinvolgimento di talent italiani, faranno da cornice a uno sforzo produttivo senza precedenti da parte del gruppo. I Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang2018 saranno i primi del player come Home of the Olympics in Europa. Discovery Communications detiene i diritti multimediali esclusivi per 50 Paesi e territori in Europa per i Giochi Olimpici dal 2018 al 2024.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Facebook Sochi 2014 Interest List: aggiornamenti in tempo reale per vivere le emozioni Olimpiche

- # # # #

In occasione della 22° edizione dei Giochi Olimpici Invernali in programma dal 6 al 23 Febbraio, Facebook ha pensato di offrire ai fan degli sport invernali di tutto il mondo la possibilità di vivere le grandi emozioni di Sochi 2014 ed essere vicini agli atleti nei momenti più intensi e adrenalinici delle gare. Seguendo semplicemente infatti la lista Sochi Winter Olympics Interest List ogni utente riceverà aggiornamenti nel News Feed sui contenuti che le oltre 800 squadre, comitati olimpici e atleti inclusi nella lista, condivideranno sulla piattaforma, regalando ai propri fan commenti, post, foto e video assolutamente unici e personali.

Le news di Facebook – che ognuno potrà selezionare in base ai propri interessi, atleti e squadre – coinvolgeranno gli utenti nei Giochi Olimpici con i momenti preparatori che racconteranno il vissuto degli atleti e le emozioni più vere, gli istanti ricchi di pathos durante i match più avvincenti o ascoltando i risultati delle gare, fino ad arrivare al dopo gara per scoprire sensazioni, pensieri e commenti sulle performance.

Per tutto il periodo dei Giochi Olimpici, la lista di Facebook continuerà a crescere, arricchendosi di nuove pagine e contenuti per coinvolgere sempre più i fan e farli sentire vicini agli atleti che amano fino al giorno tanto atteso della premiazione finale.

Per seguire Facebook Sochi Winter Olympics Interest List clicca su Segui alla pagina https://www.facebook.com/lists/10153468523265075

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung diffonde nelle città italiane lo spirito olimpico di Sochi 2014

- # # # # #

 

In qualità di partner olimpico e in occasione degli imminenti Winter Games di Sochi 2014, Samsung ha creato una campagna media dedicata agli appassionati degli giochi,  che mira  a diffondere anche nelle città italiane l’atmosfera olimpica.  I testimonial scelti sono gli atleti italiani del Samsung Galaxy Team, formato da Armin Zöggeler, Omar Visintin, Melania Corradini, Christof Innerhofer e Arianna Fontana. Sullo sfondo non poteva mancare il riferimento alla Russia, il paese che per oltre due settimane sarà il palcoscenico delle sfide più affascinanti.
Impattanti affissioni, come quelle di Milano in Largo Cairoli e in Piazza 5 Giornate, regaleranno a tutti i passanti l’emozione dei Giochi che si stanno avvicinando. Inoltre sono state pianificate anche attività media sul web, sui social media e sulla stampa.

Sempre sul versante digital Samsung ha lanciato l’app Wireless Olympic Works (WOW), che trasformerà tutti i dispositivi Android del mondo in stazioni mobili di sport, che i fan potranno utilizzare per personalizzare la propria esperienza dei Giochi Olimpici Invernali. Sam. L’applicazione offre informazioni su tutti i 15 sport invernali presenti a Sochi 2014. Una guida visiva fornirà tutorial su ogni sport, comprese le regole, i dettagli, le attrezzature e tanti altri punti di interesse avvicineranno le persone ai Giochi Invernali.
“Siamo lieti di offrire ancora una volta tante esperienze uniche e coinvolgenti ai fan degli sport invernali e non solo, che vogliono vivere a pieno i giochi olimpici. La campagna media, così come il progetto Ola azzurra, sono un’occasione unica per rendere tutti partecipi dell’emozione olimpica” dichiara Luca Danovaro, Corporate Marketing Director di Samsung Electronics Italia.
Per supportare il Galaxy Team, in occasione di Sochi 2014, Samsung ha lanciato il progetto “Ola azzurra” per sostenere lo sport nelle scuole italiane e rendere tutti gli appassionati di sport e non solo, partecipi dell’esperienza olimpica. Ogni persona che si unirà alla “Ola azzurra” aiuterà Samsung a far crescere la cultura dello sport nelle scuole italiane, infatti con “Ola Azzurra”, Samsung si impegna a finanziare la costruzione e la ristrutturazione di impianti sportivi all’interno di due scuole italiane. Per chi desidera partecipare basta registrare la propria ola o caricare il video direttamente su www.samsung.it/sochi2014 o su www.ola-azzurra.it. Samsung devolverà 5 euro in beneficienza per ogni ola condivisa.

articoli correlati

NUMBER

Nel 2014 ricavi pubblicitari per 521 miliardi di dollari (+6,5%). Il digital cresce del 15.5%

- # # # # # #

I ricavi pubblicitari del 2013 si attesteranno a 489.6 miliardi di dollari, in crescita del 3.2%, in linea con la previsione del 3% di Magna Global di giugno. Per il prossimo anno la società parte di IPG Mediabrands stima revenue del mercato adv in crescita del 6.5%  per complessivi 521.6 miliardi di dollari, per quella che è la crescita più alta dai tempi del +8.4% del 2010, successiva alla grande recessione del 2009.

 

Contribuiranno al buon risultato anche i grandi eventi sportivi che si svolgeranno proprio nel 2014 – Olimpiadi invernali di Sochi e il Campionato mondiale di calcio in Brasile, oltre alle elezioni di medio termine che richiameranno alle urne i cittadini Usa. A beneficiarne sarà soprattutto la televisione che registrerà una crescita del 7.7% secondo gli analisti, in decisa controtendenza rispetto all’esile +1.8% del 2013. Non si fermerà invece la perdita costante di quotidiani e periodici che registreranno -3.2% e -3.9%. Anche l’Out of home chiuderà con un incremento del 4.8%, doppia cifra per i mezzi digitali che registreranno le migliori performance con una media del +15.5% e tassi ancora più alti nei paesi emergenti.

 

Analizzando le singole aree geografiche, gli Usa che nel 2013 registrano ricavi in crescita dell’1.3% arriveranno a un modesto +5.5% nel 2014. La stima per il 2014, che a giugno era del +5.9%, risulta leggermente ridotta, a causa di una ripresa economica più lenta del previsto (+2.6% invece del +2.8% stimato a giugno). S

Dopo anni di stagnazione segno positivo anche per l’Europa occidentale finalmente ritornerà in positivo (+2.1%) . Come previsto, UK e Germania tengono, con una crescita del 4.2% e 1.3% rispettivamente. La Grecia divenuta simbolo del fallimento dell’economia Europea, chiuderà l’anno con una contrazione del -3%, molto meglio del -11% della previsione di giugno. Francia e Spagna sono stabili, con una realistica seppur modesta previsione di crescita nel 2014. La situazione del mercato pubblicitario in Portogallo e in Italia continua invece ad essere preoccupante e stagnante. L’Europa dell’Est e l’Asia sfioreranno il +10% e l’America Latina arriverà a +12.7% : l’inflazione e il calcio da soli controbilanceranno un contesto economico debole.

Sono i mezzi digitali a registrare la miglior performance del 2013, con una crescita del 16%, raggiungendo i 118 miliardi di dollari e conquistando una quota di mercato del 24% a livello globale. I social media incidono per più di 9 miliardi di dollari di spesa pubblicitaria nel 2013, che significa una crescita del 58%. Ai social media, oltre che al search, si deve anche l’impennata del mobile advertising, che ha praticamente raddoppiato le proprie dimensioni (+85%), toccando i 16 miliardi di dollari, il 14% dell’intera spesa adv globale online.

Un altro fattore chiave per lo sviluppo dei mezzi digitali nel 2013 è stato il decollo del programmatic trading, che ha raggiunto i 12 miliardi di dollari, considerando al suo interno il Real-Time Bidding e altre piattaforme di acquisto video e display. 7.4 miliardi di dollari di questa spesa avverrà negli USA e, di questi, 3.9 miliardi saranno da imputarsi al Real-Time Bidding (+60% rispetto al 2012).

articoli correlati