BRAND STRATEGY

Levissima torna on air con un nuovo spot dedicato agli #EverydayClimbers di domani

- # # # # #

Spot Levissima

Levissima, l’acqua minerale “per tutti quelli che hanno una vetta da conquistare”, torna in comunicazione con uno spot dedicato al formato pensato per i giovani Everyday Climbers, coloro che fin da ragazzi sono capaci di guardare alla cima e di alimentare la propria passione con un’inesauribile sete di conquista.

Protagonista del nuovo film da 15’’ firmato dall’agenzia creativa Ogilvy & Mather Italia, Niccolò Colturi, un giovane campione di snowboard tra i più promettenti in Italia. Sguardo concentrato, occhi puntati verso la vetta da raggiungere e un cenno d’assenso del suo allenatore, come a dire “Ce la puoi fare, ascolta la tua sete di vita”. Il ragazzo allaccia il casco e cala la maschera per poi iniziare la discesa. La neve sfrigola sotto la tavola da snowboard, mentre prende la rincorsa e inizia a surfare. Poi, finalmente, il salto: l’obiettivo da raggiungere, la vetta da conquistare, la prova più difficile da superare. Il giovane snowboarder si libra nell’aria, leggero e perfetto nei movimenti: ce l’ha fatta. La soddisfazione è grande e non mancano le congratulazioni del suo allenatore, il primo a credere in lui.

Un Everyday Climber di domani, che Levissima, l’acqua minerale che sgorga da sorgenti incontaminate di alta quota, rigenera con la forza della sua purezza. Con il caratteristico formato a borraccia e il comodo tappo apri e chiudi, Issima è l’acqua minerale ideale per i più giovani, da portare con sé in tutte le sfide quotidiane, dallo sport, alla scuola, fino al tempo libero con gli amici, per alimentare la sete di vita di oggi e di domani. Dall’8 maggio fino al 31 dicembre 2017, Issima è anche protagonista di una special edition in partenership con The Avengers, i supereroi della Marvel. In abbinato, un concorso che mette in palio 180 Kit Tribe personalizzato con il personaggio Capitan America, da vincere con modalità instant win.

Credits
Agenzia: Ogilvy & Mather Italy
Chief Creative Officer: Giuseppe Mastromatteo, Paolo Iabichino
Client Creative Director: Matteo Pelo
Senior Art Director: Andrea Pioppi
Art Director: Tatiana Silvestri
Senior Copywriter: Serena Pulga, Alberto Crignola
Account Director: Elena Angaroni, Claudia Lucchini
Account Junior: Sofia Molteni
TV Producer: Francesca D’Agostino
Head of Planning: Filippo Ferraro
Planner and Choice Architect: Luca Tapognani
Social Media Strategist: Alessia Coletta
Community Manager: Francesca Schiavone
Design Director: Marco Pelà
UX Designer: Andrea Murgia

CDP: The Family
Regia: Paolo Monico
Executive Producer: Lorenzo Ulivieri
Producer: Tania Dal Prà
Post producer: Elisa Colombo
Jr producer: Francesca Pistorio
Post-produzione: Band
Montaggio: Marco Ferrara
Dop: Luca Esposito

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air la nuova campagna internazionale di Vitale Barberis Canonico firmata da Ogilvy

- # # # # #

Vitale Barberis Canonico

A partire dalla fine di aprile 2017, il lanificio Vitale Barberis Canonico lancia la nuova campagna pubblicitaria, curata dalla luxury division di Ogilvy & Mather Italy. La campagna sarà on air in alcuni dei mercati strategici dell’azienda, fra cui Italia, Giappone, Corea, Stati Uniti e Inghilterra ed è destinata alla stampa quotidiana e periodica su territorio nazionale e internazionale, web, social network e materiali p.o.p. I quattro soggetti di campagna, ognuno incentrato su un tessuto iconico, ritraggono un millennial che indossa con naturalezza il proprio abito formale mentre si muove nel contesto urbano di una città italiana.

Le location scelte, dal tradizionale tram milanese n°23 in legno, alla bici a scatto fisso sullo sfondo di Brera, a una motocicletta storica modello NSU OSL 25O, diventano il palcoscenico per mostrarci come un abito confezionato con tessuti di qualità possa trasformare la naturalezza in eleganza in ogni situazione. Da sempre dietro le quinte della moda Vitale Barberis Canonico ha scelto di rivolgersi direttamente al consumatore finale per diffondere alcuni dei valori che da sempre connotano il brand: tradizione e innovazione, alta qualità, Made in Italy. Il cliente a cui parla il lanificio è il gentleman contemporaneo che per lavoro o per piacere indossa abiti formali. Ovviamente un occhio di riguardo verso i giovani millennials e a tutti coloro che amano lo stile italiano e l’abbigliamento classico. L’azienda presente in più di 90 paesi nel mondo vuole consolidare il proprio posizionamento a livello globale rivolgendosi a partner di caratura internazionale.

La campagna pubblicitaria di Vitale Barberis Canonico è stata diretta dall’agenzia internazionale Ogilvy & Mather Italy, uno dei maggiori network di comunicazione al mondo, nominato Network of the Year a Cannes per ben 5 anni consecutivi. Il fotografo scelto per gli scatti è stato Arnaldo-Anaya Lucca, nome di fama internazionale tra i più conosciuti nell’ambito della moda.Gli still life dei tessuti sono invece stati realizzati da Michele Gastl, fotografo che ha lavorato a numerose campagne con le più importanti agenzie pubblicitarie. I tre tessuti da abito hanno connotazioni stagionali e sono l’immancabile flanella invernale
in pura lana Original Woollen Flannel, lo Spring 4 Ply valido per tutte le stagioni e ideale per gli abiti da giorno e da viaggio e l’estivo Wool & Mohair, lucente, leggero e scattante. La flanella cardata, Original Woollen Flannel, non può mancare in un guardaroba maschile. Vitale Barberis Canonico la produce in due pesi, sempre utilizzando filati unici secondo le regole non scritte dell’arte tessile. Con un peso di 340 grammi, è presentata in tutte le livree della tradizione: pied de poule, principe di Galles, finestrati e gessati, questi ultimi anche con la riga bouclé che è una pennellata di contemporanea leggerezza. La flanella leggermente più follata, pesa 360 grammi e si presenta solo nelle tinte unite, rese particolarmente espressive da un mélange nobile ottenuto mescolando lane di colori diversi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Paramount Channel lancia “A San Valentino, dillo con Paramount”. Firma Ogilvy & Mather

- # # #

Paramount Channel campagna S. Valentino

“A San Valentino, dillo con Paramount”, è la campagna pubblicitaria di Paramount Channel firmata da Ogilvy & Mather, on air su stampa e in radio fino a domenica 19 febbraio.

La campagna prende spunto dai film in programmazione nella settimana di San Valentino per dare un piccolo aiuto a chi desidera dichiarare il proprio amore a qualcuno ma non riesce a trovare le parole giuste per farlo. Le frasi più romantiche tratte dai film saranno protagoniste di originali card da regalare nella giornata degli innamorati: la versione per la stampa della campagna, infatti, prevede la possibilità di ritagliare le citazioni e le immagini che le accompagnano e utilizzarle come originali biglietti d’auguri.

La settimana all’insegna dell’amore avrà inizio sul canale 27 già nel pomeriggio di sabato 11 febbraio, quando a partire dalle 12.50 andrà in onda il film La leggenda di un amore – Cinderella.

Domenica 12 febbraio, il romanticismo continua e per il ciclo TOP OF THE WEEK alle 21.10 andrà in onda Kate e Leopold.

Per la prima serata di lunedì 13 febbraio, alle ore 21.10, le atmosfere soft si tingono di noir con Attrazione Fatale.

Il giorno di San Valentino, martedì 14 febbraio, il ricco palinsesto sarà all’insegna dello humor. A partire dalle 21.10 andrà in onda Come farsi lasciare in 10 giorni.

Mercoledì 15 febbraio per il ciclo COMEDY NIGHT verrà trasmesso alle 21.10 Oggi sposi niente sesso.

Giovedì 16 febbraio l’appuntamento con le Serie TV è davvero speciale: a partire dalle 21.10 andranno in onda in prima TV assoluta gli ultimi due episodi della seconda stagione di The Librarians (episodi 9 e 10), particolarmente attesi dai fan della serie americana.

La prima serata di venerdì 17 febbraio vede l’esordio su Paramount Channel del TV movie Gourmet Detective: alle ore 21.10 andrà in onda, in 1a TV assoluta, il primo episodio della serie. Il consulente culinario Henry Ross e la detective Maggie Prince si troveranno a collaborare per risolvere un nuovo caso di omicidio. Come scenario, un ristorante stellato di San Francisco.

La settimana di San Valentino si chiuderà domenica 19 febbraio con un film divertente e romantico: per il ciclo TOP OF THE WEEK andrà in onda, a partire dalle 21.10, Io e Marley.

Credits:
Agenzia: Ogilvy & Mather Italy
Chief Creative Officer: Giuseppe Mastromatteo, Paolo Iabichino
Senior Copywriter: Serena Pulga
Senior Art Director: Andrea Pioppi
Art Director: Nadia Charif
Junior Copywriter: Teresa Di Gioia
Account Supervisor: Valentina Noé
Account Junior: Giulia Piccioni

articoli correlati

BRAND STRATEGY

ePrice “ti serve”. Prende il via oggi la campagna tv firmata da Ogilvy & Mather

- # # #

eprice

È on air da oggi la campagna TV firmata da Ogilvy & Mather per ePrice, principale e-commerce italiano specializzato nella vendita di grandi elettrodomestici, TV, elettronica e informatica.

La campagna nasce con l’obiettivo di conferire ulteriore notorietà al brand, capitalizzando sul suo fiore all’occhiello – il servizio – che consente di portare direttamente a casa non solo prodotti ma anche soluzioni, combinando così il meglio dell’online, il prezzo, al meglio del negozio sotto casa, ovvero professionalità e vicinanza.

Non a caso il protagonista dello spot è un tecnico ePrice, una persona vera, competente, appassionata e sicura di sé, che bada alla sostanza e all’efficienza. Un vero e proprio eroe epico, ma senza le connotazioni fisiche tipiche dell’eroe: non un belloccio muscoloso, ma un normalissimo uomo con la pancetta, pieno di sicumera perché quando si tratta di grandi elettrodomestici, sa sempre dove mettere le mani. Perché lui è nato con questa vocazione che coltiva fin da bambino. E così, con ironia ed empatia seguiamo il nostro protagonista nel passaggio all’età adulta quando con la stessa passione e lo stesso talento consegna, installa e ritira una lavatrice usata.

Il film si chiude sul payoff Ti serve che comunica con una verbalizzazione semplice, diretta e umana la volontà di ePrice di stabilire una relazione di vicinanza tra marca e consumatore.

Lo spot nei formati 30” e 15” andrà on air sulle reti Publitalia e nel corso dell’anno avrà anche dei tagli promozionali a 15”. La pianificazione è a cura di Mindshare.

articoli correlati

MEDIA

Wind, è online “Con i tuoi occhi”, il terzo cortometraggio realizzato con Ogilvy & Mather

- # # # #

Wind, è online "Con i tuoi occhi", il terzo cortometraggio realizzato con Ogilvy & Mather

Dopo “Papà,” e “Una grande giornata”, anche quest’anno Wind e Ogilvy & Mather realizzano un cortometraggio per ‘esplorare’ il rapporto fra uomo e comunicazione. Un nuovo film poetico e leggero, un nuovo invito ad un uso intelligente e sensibile della tecnologia. La protagonista è una ragazzina adolescente che, come tutte le sue coetanee, vive anche attraverso un uso costante dei device. Lo smartphone, in particolare, è il suo fedele compagno di avventure con cui fotografa, filma e condivide online ogni momento della giornata. Però – e questo è il messaggio del film – ci sono momenti che è più bello ed emozionante vivere senza il filtro di un device: momenti che è più bello salvare nel cuore. E alla fine del film un momento così arriva anche per la nostra adolescente, che rinuncia allo smartphone per godersi fino in fondo il saggio di danza della sorellina, mentre tutti intorno a lei hanno il viso immerso nei device. Ancora una volta Wind e Ogilvy & Mather mettono in scena un insight di grande attualità, e ci invitano a interrogarci sul modo in cui utilizziamo la tecnologia. Ancora una volta, raccontano una piccola grande storia attraverso la regia piena di sensibilità e poetica di Giuseppe Capotondi.
La storia di un piccolo gesto che diventa grande e pieno di significato: quello di abbassare per un momento il cellulare e tornare a guardare la vita a occhi nudi. A fare da colonna sonora il brano “To love Somebody” degli Eagle Eye Cherry. La risposta del Web al terzo cortometraggio è sicuramente positiva. A quasi un mese dal lancio, il video ha totalizzato più di 7 milioni di visualizzazioni: raggiungendo su Facebook oltre 5 milioni e mezzo di visualizzazioni, sul canale Youtube 870mila mentre su Twitter più di 460mila. Più di 45mila i like e oltre 11 mila le condivisioni totali.
“Raccontare una storia trasversale, di grande attualità con un forte insight e con tono poetico. Ancora una volta, insieme al cliente Wind, ci siamo dati un obiettivo importante e siamo molto felici del risultato” dichiara Giuseppe Mastromatteo, Chief Creative Officer di Ogilvy & Mather Italia. “Anche in questo terzo episodio l’emozione si fonde ad una verità: certi momenti è meglio viverli col cuore”.
CREDITS
Wind Telecomunicazioni
Commercial Department Director: Valerio Marra
Head of Advertising: Claudia Erba
Brand&Image Communication Manager: Federica Manzoni
Ogilvy & Mather
Chief Creative Officer: Giuseppe Mastromatteo e Paolo Iabichino
Client Creative Director: Giordano Curreri (Art director), Marco Geranzani (Copywriter)
General Manager: Daniela Morone
Client Service Director: Morena Sgarbi
TV Producer: Francesca D’Agostino
Casa di Produzione
Director: Giuseppe Capotondi
Dop: Tat Radcliffe
Production company: Mercurio
Executive producer: Francesco Pistorio
Producer CDP: Annalisa De Maria
Musica: To love Somebody – Eagle Eye Cherry

articoli correlati

AGENZIE

Ogilvy & Mother racconta l’idea di futuro di BPER Banca

- # # # # #

Ogilvy & Mother firma il nuovo spot BPER Banca

Oggi, dopo una gara che si è aggiudicata Ogilvy & Mather Advertising, BPER Banca ritorna in comunicazione per esprimere la sua nuova, forte identità e per spiegare la sua volontà di aprirsi ancora di più al dialogo con i propri clienti.
L’identità è frutto di un ampio e profondo processo di rinnovamento, fortemente voluto da BPER Banca per sottolineare il proprio posizionamento e per riaffermare i valori di concretezza, lealtà e responsabilità che la guidano fin dal 1867.
“Il nuovo brand esprime in modo concreto la promessa di BPER Banca di aprire un dialogo costante con le persone per ascoltare, consigliare e, quindi, agire insieme a clienti e stakeholder.” ha affermato Gian Marco Dall’Olio, Responsabile della Direzione Pianificazione e Marketing di BPER Banca. Il pay-off “Vicina. Oltre le attese.” dello spot firmato da Ogilvy & Mother lo riassume con efficacia e trasparenza. Traducendo il posizionamento e gli obiettivi a lungo termine di BPER Banca in un’immagine chiara, solida e aperta. Il simbolo di questa apertura è nel nuovo logo, in quei due punti che hanno ispirato il concept creativo. Due punti che spiegano le aspirazioni, i sogni e le ambizioni di chi ha scelto BPER Banca. E che BPER Banca è sempre pronta ad ascoltare. Anche online.   Contemporaneamente alla campagna stampa, radio e tv on air dal 29 maggio, infatti, partirà un’attivazione di engagement sul sito scopri.bper.it che coinvolgerà gli utenti, li inviterà a raccontare a BPER Banca la loro idea di futuro e li farà diventare protagonisti della campagna digital.

 

 

Credits
Chief Creative Officer: Giuseppe Mastromatteo, Paolo Iabichino
Senior Art Director: Davide Mancini
Senior Copywriter: Sara Repossini
Senior Digital Art Director: Riccardo Barbazza
Digital Art Director: Alessandro Dondero
Digital Copywriter: Alessandra Bonomo
Account Director: Ilaria Castiglioni
Account Supervisor: Alessandra Simone
Account Executive: Amira Ramadan
Tv Producer: Lorena Padovan

Regista: Igor Borghi
CDP: Enormous Films
Post produzione: Sprint
Post produzione audio: Disctodisc
Musica: Lorenzo Cosi e Yk Koi
Mastering by The Ludio

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Tiffany & Co: la campagna dà voce ai maestri orafi

- # # # # #

tiffany

Per la prima volta, l’annuale campagna pubblicitaria di Tiffany & Co. – brand-icona della gioielleria mondiale – avrà come testimonial d’eccezione i maestri artigiani, che con passione danno vita al più iconico tra gli anelli di fidanzamento: il Tiffany Setting, universalmente riconosciuto come simbolo d’amore, presentato da Charles Tiffany nel 1886.
“È una concreta memoria della solida eredità e reputazione di Tiffany nel campo nell’artigianalità e dei diamanti’, spiega il Chief Marketing Officer Caroline Naggiar. “Non c’è modo migliore per celebrare il 130° anniversario di questo anello, che rendere omaggio ai suoi creatori”.
Una campagna che racconterà le testimonianze dei maestri artigiani che tagliano, lucidano i diamanti e realizzano a mano ogni anello, secondo un’antica tradizione d’eccellenza che si tramanda da 130 anni. Verrà sottolineato ciò che differenzia il Tiffany Setting da tutti gli altri anelli di fidanzamento a sei griffe, ricordando che l’azienda non utilizza il 99,96% dei diamanti al mondo poiché non rispettano gli standard qualitativi richiesti del brand.
Sulle pagine pubblicitarie della campagna risalterà il titolo ‘I WILL’ seguito dalle dichiarazioni personali degli artigiani che esprimono il profondo senso di orgoglio e dedizione nella creazione di un articolo che può richiedere un anno di lavoro.
Accanto a tali dichiarazioni, spicca un’immagine del Tiffany Setting e un close-up in bianco e nero delle mani degli artigiani al lavoro, scattati dal celebre fotografo Martyn Thompson.
Il regista Keith Ehrlich, in collaborazione con Tiffany, ha realizzato tre video in bianco e nero da :15, :30 e :60 secondi, in cui vengono ripresi i maestri artigiani al lavoro con le loro voci fuoricampo.
Estratti solo da miniere autorizzate e riconosciute, i diamanti grezzi vengono infatti tagliati e lucidati da Tiffany nei propri laboratori in modo da garantire l’integrità della catena di approvvigionamento.
La nuova campagna ‘I Will’ segue quella della primavera 2015 ‘Will You’ dedicata agli anelli di fidanzamento, in cui diverse coppie davano il via a nuovo capitolo del loro romantico viaggio d’amore. Entrambe le campagne sono create dall’agenzia Ogilvy & Mather di New York. Le immagini appariranno sulla stampa cartacea e online con l’hashtag #TiffanySetting.

articoli correlati

AGENZIE

Il marketing ha bisogno di una “spinta gentile”: Ogilvy & Mather Italia presenta #ogilvychange

- # # # # # #

#ogilvychange è la nuova unit italiana di Ogilvy & Mather che si propone di integrare i più recenti studi di psicologia cognitiva e sociale e di economia comportamentale con le competenze in comunicazione del Gruppo.

Nata nel 2012 nel Regno Unito per iniziativa di Rory Sutherland, Vice Chairman di Ogilvy & Mather UK, #ogilvychange opera anche in Italia per realizzare progetti di comunicazione con forte impatto culturale e sociale partendo dalle conoscenze sui principi teorici che condizionano il comportamento individuale all’atto di qualsiasi scelta e che in genere non sono considerati dalle comuni analisi di mercato.

“Nei momenti decisivi, le persone compiono scelte economiche che riguardano cibo, salute, investimenti o viaggi sull’onda di percezioni, sentimenti e condizionamenti sociali che spesso scavalcano la logica e che, perciò, tendono a sfuggire agli studiosi di economia”, dichiara Guerino Delfino, CEO & Chairman di Ogilvy & Mather Italia. “Per questo, ancora una volta, abbiamo voluto rompere gli schemi e inaugurare un innovativo approccio di comunicazione in Italia, integrando nei nostri progetti competenze provenienti dall’ambito delle Behavioural Sciences, per metterle al servizio di quanti vogliono promuovere cambiamenti positivi nei comportamenti sociali”.

Coordinata da Filippo Ferraro, Head of Planning, la nuova unit #ogilvychange si avvale della collaborazione e dell’autorevole contributo scientifico di IESCUM – Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano. Grazie a questa partnership, il team italiano di #ogilvychange lavora già da tempo al fianco di esperti italiani e internazionali con una vera e propria unit deputata a sviluppare idee e progettualità che stimolino e favoriscano cambiamenti positivi nelle attitudini dei consumatori. Tra gli esperti, Francesco Pozzi, Psicologo e Analista del Comportamento e docente a contratto di Behavioral Economics all’Università IULM.

“Negli ultimi anni, gli studi scientifici sui fattori psicologici, cognitivi ed emozionali che impattano sulle scelte economiche dei singoli ci hanno lasciato in eredità conoscenze e tecniche che hanno amplificato in modo incredibile le capacità predittive e di comprensione del marketing”, ha sottolineato Rory Sutherland, Vice Chairman Ogilvy & Mather Group UK. “La conoscenza delle piccole sfumature che modificano il modo in cui la gente reagisce in ambito locale, regionale o nazionale fa realmente la differenza nel portare il cambiamento desiderato nella società, vincendo inerzie che altrimenti richiederebbero un lentissimo lavoro di sensibilizzazione e persuasione.”

Il lavoro di #ogilvychange si ispira ai principi del “Nudging”, in italiano “spinta gentile”, che nasce da un assunto di base: molti comportamenti dannosi sono messi in atto e/o mantenuti da scelte irrazionali. Spesso infatti siamo influenzati da elementi contestuali di cui non siamo consapevoli e che tuttavia ci conducono a commettere errori di valutazione (es. mangiare cibo spazzatura, guidare sotto l’effetto d’alcool, fare poca attività fisica, ecc…). Per questo motivo, l’utilizzo di una buona “architettura delle scelte”, ovvero un’impalcatura contestuale che faciliti comportamenti virtuosi, è spesso sufficiente per permettere alle persone di comportarsi in maniera più funzionale, in linea con i valori in cui credono.

Una delle caratteristiche distintive dei nudge è quella di utilizzare metodi non coercitivi per modificare il comportamento delle persone. Le spinte gentili, infatti, orientano verso scelte virtuose senza tuttavia imporre nulla a chi decide di scegliere diversamente.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ogilvy & Mather firma il nuovo spot Levissima dedicato agli “Everyday climbers”

- # # # # # #

Qualunque sia la sfida, per quanto vicina o irraggiungibile sia la meta ed eroica l’avventura, Levissima è l’acqua “per la tua sete di vita”. Questo il claim del nuovo ed emozionante spot di Levissima firmato dall’agenzia Ogilvy & Mather Advertising, on air dal 4 ottobre sulle principali reti nazionali e sulle piattaforme satellitari. Con il nuovo spot, Levissima vuole ispirare “tutti quelli che hanno una vetta da conquistare”, gli “Everyday climbers”, ovvero coloro che non si arrendono mai e inseguono la loro sfida quotidiana, piccola o grande che sia. Perché Levissima è un’acqua minerale che sgorga impetuosa e purissima dalle sue sorgenti di alta quota e rigenera ogni giorno la tua sete di vita.

Lo spot, nei formati da 15”, 30” e 60”, è pianificato dal 4 ottobre sulle maggiori emittenti televisive generaliste e satellitari. La nuova comunicazione riguarderà anche il versante digital, dove un’interessante e coinvolgente programmazione in pillole da 15” condurrà gli utenti alla scoperta del film da 120”, che svelerà in esclusiva per il web il passato dei protagonisti delle tre storie e le sfide che hanno dovuto affrontare nel corso della loro avventura per raggiungere la loro vetta grazie alla propria sete di conquista.

Tre storie, tre obiettivi, tre ostacoli, una vetta da conquistare. Lui è uno scalatore. Scarponi allacciati, zaino pronto, non manca nulla, nemmeno la bottiglia di acqua Levissima, la giusta compagna per affrontare la salita. Uno sguardo alla vetta innevata e non può più indugiare, è una sfida prima di tutto con se stesso.
Lei ha il cuore che le batte a mille: ancora un altro passo e finalmente ritornerà a varcare la soglia della palestra. La ginnastica artistica è da sempre la sua passione, il suo sogno, la sua vita. A volte il traguardo sembra così vicino, eppure è bastata una piccola distrazione, una frazione di secondo e un anno di sforzi, allenamenti, vittorie, si è frantumato in un attimo. Il dolore della delusione ha superato quello della frattura al polso.
Era bello avere sogni in comune e il futuro era pieno di promesse, un paradiso tutto da costruire, insieme. Poi però, ecco lo stress del lavoro, le difficoltà nella comunicazione, la voglia di realizzarsi e la paura di perdere la propria libertà. Ora c’è solo quel biglietto nell’appartamento vuoto. Le sue parole sono amare e disilluse e lui non sa se rischiare.

Basta esitare, è tempo di agire. Lo zaino in spalla, i paracalli allacciati stretti, la partenza per quel luogo che era così magico per loro, e forse lo può essere ancora. La sete di vita si fa sentire, è un tumulto del cuore, un desiderio di conquista, un’adrenalina meravigliosa. Lo sguardo fisso sulla vetta. “We can be Heroes, just for one day”, canta in sottofondo la colonna sonora firmata da David Bowie, mentre lo scalatore trova l’appiglio giusto, la ginnasta volteggia forte e leggera sulle parallele e lui decide che sarà proprio quello il luogo in cui le chiederà di sposarlo. Solo un attimo di esitazione, un piede che scivola, il polso che ritorna a far male, la paura che ormai tutto l’amore si sia consumato. E invece no. La meta è troppo bella per potervi rinunciare.

CREDITS
Chief Creative Officer: Giuseppe Mastromatteo
General Manager: Alessandro Pierobon
Senior Art director: Letizia Bozzolini
Senior Copywriter: Serena Pulga
Account Supervisor: Claudia Lucchini
Casa Di Produzione: The Family
Executive Producer cdp: Lorenzo Ulivieri
Producer Agenzia: Francesca D’Agostino
Head of Planning: Filippo Ferraro
Junior Planner: Luca Tapognani
Director: Paolo Monico
DOP: Mark Patten
Set Designer: Andrea Rosso
Styling: Roberto Chiocchi
Editing: Angela Zanini
Post Production: band
Post Audio: screenplay
SPK: Guido Ruberto

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ogilvy & Mather presenta le Storie di Ricette Galbani

- # # # # # # #

Expo è un’occasione di ribalta internazionale durante la quale sono attese a Milano circa 20 milioni di persone, un’opportunità che Galbani coglie per parlare ai consumatori e a tutti gli amanti della cucina. Il brand – insieme al Gruppo Ogilvy – ha deciso di dare vita a una campagna incentrata sul posizionamento di marca, che vuole comunicare la propria vicinanza a tutte le persone che ogni giorno si mettono ai fornelli, valorizzando le storie che si nascondono dietro alle ricette degli utenti Galbani.

Per questo, è nato un grande progetto integrato online e offline, con la missione di valorizzare l’arte culinaria delle persone della porta accanto, in netta contrapposizione con la grande visibilità che oggi viene data agli chef e alla cucina sofisticata.

Dopo aver raccolto le ricette più amate sul sito Galbani, sono stati selezionati 6 utenti, che sono diventati i protagonisti di una grande campagna di affissioni che coinvolge l’intera città di Milano durante il periodo dell’Expo – dai tram alle pensiline e dai poster alle station domination – declinata anche online con approfondimenti per ognuno nella sezione “Storie di Ricette” sul sito Galbani, il vero e proprio palcoscenico dei sei protagonisti. Inoltre sulla pagina facebook “Le Ricette di Casa mia con Galbani”, che ha già superato il milione di fan, l’operazione sarà declinata con la creazione di format editoriali ad hoc, volti all’attivazione della community.

Questa nuova campagna integrata mostra un nuovo trattamento fotografico e una nuova immagine, molto contemporanea e distintiva, a partire dall’arte calligrafica di Luca Barcellona.

Infine, uno dei 6 protagonisti è diventato il testimonial dell’intera operazione: si chiama Vanessa ed è, oltre che un’eccellente cuoca, una ragazza semplice e genuina con una storia piena di dolcezza e di amore, che è stata raccontata tramite video che verranno veicolati sulle piattaforme digitali. Sarà proprio questa sua storia a ispirare nuove e appassionanti narrazioni. Proprio quelle che si nascondono dietro le ricette di tutti gli utenti Galbani.

Credits
Chief Creative Officer: Paolo Iabichino, Giuseppe Mastromatteo
Client Creative Director: Paolo Tognoni, Valeria Cornelio
Copywriter team: Lavinia Francia, Margherita Maestro
Art Director Team: Andrea Guzzetti, Michele Urbani, Flavio Fabbri
Account Team: Morena Sgarbi, Adelaide Dozio, Vincenza Mattana, Emmanuele Rossi, Erika Sarno, Alessandro Occhinegro
Producer: Lorena Padovan

articoli correlati

BRAND STRATEGY

#BerePerCredere, al via il nuovo Sampling Tour Coca-Cola Zero

- # # # # # #

Coca-Cola Zero “sfida” i consumatori a verificare in prima persona che il suo gusto e la sua freschezza sono le stesse della Coca- Cola classica, con zero calorie.
“Bere per credere”: questo il nome e il claim della nuova campagna italiana che racchiude anche il concept di base. Tre, invece, i pilastri in cui si articola: comunicazione (TVC e Social Networks), sampling tour e attività nei punti vendita.
“L’obiettivo e la strategia della campagna “Bere per credere” – ha affermato Fabrizio Nucifora – Direttore Marketing Coca-Cola Italia – “puntano ad aumentare la conoscenza del prodotto favorendone la prova diretta. Negli ultimi anni, Coca-Cola Zero ha incassato una serie di successi record e, ad oggi, è consumata da più di 4 milioni di famiglie italiane”.

Sono inoltre onair dal 16 marzo due nuovi spot focalizzati sul valore intrinseco di prodotto e con protagonista la bottiglia in vetro. I nuovi TVC sono stati prodotti da Ogilvy & Mather e adattati al mercato italiano da McCann Italia. La pianificazione media degli spot, a cura di MediaCom, andrà avanti per 22 settimane, presidiando le maggiori reti televisive nazionali. Gli spot puntano a offrire allo spettatore in 15” un’esperienza sensoriale volta a esplicitare il valore intrinseco di prodotto.
A supporto, prevista anche l’attivazione di una comunicazione continuativa su Facebook e sul sito dedicato COCA-COLAZERO.IT, dove il consumatore potrà consultare tutte le tappe del Coca-Cola Zero Sampling Tour.

In occasione della Design Week, partirà il 16 aprile da Milano il Sampling Tour (curato dall’agenzia All Communication) il cui obiettivo è offrire un’esperienza diretta firmata Coca-Cola Zero al consumatore. Il tour (che farà tappa nelle maggiori città italiane in occasione anche di particolari eventi come notti bianche, fiere di settore, etc…) punta ad attivare due diversi tipi di esperienza: la prova gratuita e diretta del prodotto (prevista la distribuzione di 2 milioni di mini lattine Coca-Cola Zero), nonché la condivisione, da parte dei consumatori, della propria esperienza attraverso un selfie da condividere a sua volta sui propri profili social attraverso l’hashtag #BerePerCredere.
Coca-Cola Zero sarà infine presente insieme a Coca-Cola in tutte le isole promozionali nei principali ipermercati e supermercati della grande distribuzione, nonché nel canale Ho.Re.Ca dove sarà possibile

Credits
– Produzione: Ogilvy & Mather, UK
Agenzia Creativa: McCann Italia
Agenzia Media: MediaCom
Agenzia Sampling Tour: All Communication
Agenzia Digital: I-side

articoli correlati

BRAND STRATEGY

UPS lancia in Europa la sua nuova brand campaign “UPS Uniti Portiamo Soluzioni”

- # # # #

UPS ha lanciato oggi in Europa un nuovo posizionamento del brand, UPS Uniti Portiamo Soluzioni, che comunica le abilità uniche di UPS di risolvere le sfide di tutti i suoi clienti, dalle piccole aziende alle multinazionali.

“I servizi di UPS si sono ampliati significativamente in Europa e in tutto il mondo”, afferma Cindy Miller, Presidente di UPS Europa. “Ci evolviamo continuamente per rispondere alle esigenze dei clienti. Stiamo trasformando UPS da provider di servizi logistici a partner di servizi a 360° che offre know-how e competenze di prim’ordine in grado di aiutare i clienti europei a incrementare i ricavi, migliorare i flussi di cassa, minimizzare i tempi di esecuzione e ridurre i costi”.

UPS offre una profonda conoscenza di molteplici settori specializzati, come quelli healthcare, high tech, aerospaziale, automotive, retail e servizi professionali, produzione e distribuzione industriali. La campagna è incentrata su storie di vita reale di diversi clienti, inclusa quella di Gilo Cardozo, Fondatore di Gilo Industries Group (Regno Unito), un gruppo specializzato nello sviluppo di prodotti aeronautici e ingegneristici per clienti del settore dell’aviazione da diporto, commerciale e militare. Cardozo ha scelto UPS per le possibilità di trasporto multimodale, i servizi di sdoganamento, la puntualità delle consegne e la piena visibilità della supply chain, in modo che il suo team di lavoro possa focalizzarsi su ciò che sa fare meglio: progettare e costruire motori innovativi, jet pack personali e la prima auto volante funzionale al mondo.

“UPS Uniti Portiamo Soluzioni mostra come oltre 400.000 dipendenti, di cui più di 45.000 in Europa, riescano a risolvere i problemi con abilità e dedizione, aiutando così i nostri clienti a far crescere le loro aziende”, afferma Miller. “Con questo messaggio invitiamo i clienti a lanciarci la sfida dei loro problemi aziendali: siamo certi di poter offrire loro delle idee che li aiuteranno a conseguire maggiore successo”.

Le innovative capacità di problem solving e i servizi logistici personalizzati di UPS vengono implementati attraverso un potente network di trasporto globale che serve attualmente 9,4 milioni di clienti ogni giorno.

La campagna TV, stampa e online sarà lanciata in Germania e Regno Unito oltre che in altri paesi inclusi la Cina e il Messico. La campagna “UPS Uniti Portiamo Soluzioni” è stata sviluppata in collaborazione con Ogilvy & Mather, agenzia pubblicitaria di riferimento di UPS a livello globale.

articoli correlati

AGENZIE

Da Ogilvy & Mather e Hogart Worldwide nasce H&O

- # # # # # #

Dalla joint venture tra Ogilvy & Mather e Hogart Worldwide, agenzie del gruppo WPP, prende vita oggi H&O.

La sigla indica una nuova realtà che porta le risorse e la tecnologia dell’agenzia leader nella produzione nell’agenzia leader nella creatività, unendo l’expertise di RedWorks (Ogilvy & Mather) nella produzione stampa e digitale e le competenze in broadcast e moving image di Hogarth, che è inoltre leader di mercato per i servizi di transcreation e proprietaria di innovative soluzioni tecnologiche.

Con sede centrale a Londra, H&O sarà presente in 48 uffici di Ogilvy. Da parte sua Hogart, fondata nel 2008 con 14 persone negli spazi sopra un negozio di Carnaby Street. Ha vissuto una fase di sviluppo rapidissimo, superando i 1.200 dipendenti nelle 21 sedi in tutto il mondo e potendo vantare clienti del calibro di Dyson, GSK, Mattel e Vodafone. Sin dal lancio, l’agenzia ha fatto sentire il suo impatto sul mondo della produzione: i suoi studi londinesi di Gramercy Park, ad esempio, sono tra i più nuovi e tecnologicamente avanzati d’Europa.

“Sono sempre stato convinto che per essere un struttura di comunicazione realmente integrata, di livello mondiale, bisognasse essere i migliori in ognuna delle nostre discipline specializzate”, commenta Miles Young, Worldwide Chairman and CEO di Ogilvy & Mather. “H&O rappresenta la nostra risposta alle richieste in costante evoluzione del mercato, e concretizza il nostro ruolo – sempre più rilevante – di produttori e distributori di contenuti”.

Jonathan Adler sarà il Global CEO di H&O, mentre Ginny Maycox, al momento COO of O&M West, diverrà il Global CFO della nuova sigla. Duncan Stokes, che negli ultimi due anni da Global CEO di RedWorks l’ha fatta diventare la maggiore creative production company al mondo, guiderà H&O nell’area EMEA, oltre ad affiancare Adler nella gestione della fase di trasformazione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Retake Milano e Ogilvy & Mather in campo contro il graffitismo

- # #

Il graffitismo, in bilico tra espressione artistica e vandalismo, è al centro della nuova campagna social realizzata da Ogilvy & Mather Italia a sostegno di Retake Milano, movimento che promuove il decoro urbano, l’orgoglio civico, il volontariato, l’educazione e l’arte.

Lo spot – online sulla pagina facebook dell’associazione – usa lo stile della candid camera, la telecamera infatti coglie le reazioni della gente quando viene toccata sul vivo dall’incursione di un finto graffitaro che, in pieno giorno, mette a segno il suo “tag” per poi darsi alla fuga.

“Abbiamo accettato volentieri di fornire il nostro contributo creativo al progetto di educazione civica nelle scuole medie milanesi di cui Retake Milano è partner perché si tratta di un’iniziativa che non è ‘contro’ qualcuno, ma a favore della città e di tutti noi che la viviamo. Proprio per questo abbiamo scartato a priori qualsiasi spunto che si prestasse a strumentalizzazioni o a radicalizzare le contrapposizioni, scegliendo la strada dell’esperimento sociale” – spiega Giuseppe Mastromatteo, Chief Creative Officer di Ogilvy & Mather Italia. “Abbiamo innescato situazioni volutamente paradossali, ma che tutti consideriamo inaccettabili nella sfera personale, per evidenziare l’eccessiva tiepidezza e distacco con cui osserviamo il degrado di spazi e servizi di cui pure usufruiamo quotidianamente.”

La campagna è stata lanciata alla presenza del Sindaco di Milano Giuliano Pisapia nel corso della conferenza stampa di presentazione di Milano Fuoriclasse, un innovativo progetto formativo di educazione civica organizzato nelle scuole medie di Milano dall’associazione Polis Fuoriclasse con il patrocinio del Comune di Milano. Con l’occasione è stato anche presentato il “kit Retake”, grazie al quale tutti i cittadini potranno ripulire i muri imbrattati, ri-appropriandosi così della loro città.

Il film sarà inoltre utilizzato nelle attività formative del progetto e promosso sia sul sito internet e la pagina Facebook del progetto Milano Fuoriclasse sia sulla pagina Facebook di Retake Milano.

Credits
Cliente: Retake Milano
Titolo della campagna: “TAGS”
Durata: 1m 30s
Agenzia: Ogilvy & Mather Italia
• Giuseppe Mastromatteo Chief Creative Officer
• Paolo Iabichino Chief Creative Officer
• Giordano Curreri Client Creative Director
• Marco Geranzani Client Creative Director
• Francesca D’Agostino Producer
• Claudia Lucchini Account Supervisor
• Gaia Ottaviano Community Manager
• Stefania Mauriello Digital Media Supervisor
Casa di produzione: BLACKMAMBA
• Stefano Monticelli Executive Producer
• Costanza Mason Producer
• Mosé Rodriguez Regia
• Didier Tommasi Editor

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Lettera a me stesso: Ogilvy & Mather firma la nuova campagna sociale del CIAI

- # # #

Rivivere l’istante in cui si realizza che si diventerà genitori scatena un turbine di ricordi e di emozioni talmente profondo e autentico da non poter essere né nascosto né simulato ad arte. Questa la scelta non convenzionale fatta da Ogilvy & Mather Italia e dal CIAI – Centro Italiano Aiuti all’Infanzia per affrontare il tema delle adozioni internazionali nella nuova campagna sociale “Lettera a me stesso”: cinque storie reali di adozione raccontate in prima persona da altrettanti genitori a partire dal giorno in cui la loro richiesta di adozione è stata accettata e la loro vita è cambiata per sempre.

Il video della campagna, online da giovedì 27 novembre su YouTube, sulla pagina Facebook del CIAI e sul minisito dedicato http://letteraamestesso.ciai.it/, si distacca dai cliché di genere affidando alla spontaneità senza filtri di chi sperimenta le gioie, ma anche le ansie e le difficoltà di un percorso di adozione il compito di testimoniare la positività di questa esperienza e la competenza acquisita “sul campo” dal CIAI, che da 46 anni affianca e sostiene le famiglie prima, durante e soprattutto dopo l’adozione. Un approccio diverso dagli standard, teso a cogliere l’autenticità delle storie e delle emozioni, che si è svolto come un vero e proprio esperimento.

Nel video diretto da Edo Lugari, è stato chiesto ai cinque ignari genitori adottivi di scrivere una lettera a se stessi, immaginando di poterla recapitare indietro nel tempo il giorno in cui la loro richiesta di adozione è stata accolta. Il risultato è un mosaico emozionante, cinque voci che si intrecciano per raccontare una storia comune, per nulla retorica, che porta in vita un messaggio di grande forza e positività: nessuno dice che essere genitori adottivi sia facile, ma sappiate che comunque è possibile farcela.

“Abbiamo imparato tanto in questi 46 anni di lavoro a fianco dei bambini e delle famiglie”, dichiara Paola Crestani, presidente CIAI. “Vogliamo mettere tutta la nostra esperienza a disposizione delle famiglie che hanno intenzione di affrontare o che stanno affrontando la meravigliosa e impegnativa avventura dell’adozione perché possano sempre sentirsi sostenute da chi, come loro, c’è passato e ce l’ha fatta.”

“L’aspetto più complicato del progetto è stato coinvolgere i genitori adottivi spiegandogli solo che si sarebbe trattato di un video per promuovere la conoscenza del CIAI” – spiega Giuseppe Mastromatteo, Chief Creative Officer di Ogilvy & Mather Italia. “Girare il video, perciò, è stato un’autentica sfida al buio sia per noi sia per i protagonisti: loro non sapevano cosa avrebbero dovuto fare e noi quale sarebbe stato il risultato finale.”

“Si tratta del primo progetto di questo tipo per il CIAI, con cui collaboriamo dal 2000, e siamo felici che abbiano accolto la nostra proposta creativa con grande entusiasmo” – aggiunge Alessandro Pierobon, General Manager di Ogilvy & Mather Advertising. “I clienti non-profit rappresentano per noi l’opportunità di sperimentare nuove idee lavorando con budget limitati: uno stimolo creativo potente che negli ultimi due anni ci ha portati in shortlist con le campagne Happy New Year per Emergency e Operation Hunger per ActionAid.”

Credits

Ogilvy & Mather Italia: Giuseppe Mastromatteo, Paolo Iabichino (Chief Creative Officers), Letizia Bozzolini (Senior Art Director), Serena Pulga (Senior Copywriter), Michele Urbani (Digital Art Director), Lavinia Francia (Digital Senior Copywriter), Stefano Romanazzi (Account Supervisor), Francesca D’Agostino (TV Producer), Barbara Falanga (Community Director), Giada Pastorino (Front-end Developer).

Mercurio Cinematografica (Casa di Produzione): Francesco Pistorio (Executive Producer), Edo Lugari (Director), Marcello Dapporto (DOP), Danielle Joujou (Producer), Luca Vitetta (Set Designer), Maria Helena Pistorio (Costume Designer), Pina Salmoiraghi (Production Director), You Are (Post Production), Eleonora Cau (Editing)

Original Soundtrack: Stefano Pulga per StepStudio

articoli correlati