BRAND STRATEGY

PicNic firma lacampagna Caffitaly, con il “non-testimonial” Luca Argentiero

- # # # # # #

A che serve il testimonial se “per Caffitaly conta solo il caffè”, come sottolinea Filippo Ferrari, direttore marketing dell’azienda?

Da qui nasce l’idea spiazzante di PicNic, l’agenzia scelta da Caffitaly System per la campagna lancio in Italia del suo innovativo sistema combinato macchina-capsule che permette di mantenere inalterato il gusto e l’aroma del caffè dal chicco alla tazzina.
Protagonista, o meglio non-protagonista della campagna è infatti un testimonial, che presto si trasforma in un non-testimonial, in quanto superfluo per descrivere l’aroma inconfondibile del caffè Caffitaly. Il prescelto per questo inconsueto ruolo è l’attore italiano Luca Argentero, che ha scelto di prestare la sua immagine all’azienda con entusiasmo e tanta ironia, che nello spot assapora con gusto un caffè espresso Caffitaly per poi, suo malgrado, scomparire improssivamente!
“Un’idea semplice, alla PicNic” spiega Niccolò Brioschi partner e direttore creativo esecutivo di PicNic “che riesce a far emergere l’essenza del sistema Caffitaly: per capire e apprezzarne il caffè basta provarlo, non servono testimonial!”.
La campagna lancio si svilupperà da domenica 9 su Tv e Radio; al progetto hanno lavorato il direttore creativo Niccolò Brioschi e l’art director Riccardo Colombo. La regia è di Luca Lucini e il direttore della fotografia è Marco Bassano. La casa di produzione è BigMama. La post produzione video è di Videozone.
Ai radiocomunicati, prodotti da Screenplay, ha lavorato la copywriter Federica Guidolin.

articoli correlati