BRAND STRATEGY

Starbucks, luogo ideale per i first date affair, protagonista della campagna AshleyMadison

- # # # # #

Se siete in procinto di avere una relazione extraconiugale, allora è probabile che stiate pianificando il primo appuntamento adulterino da Starbucks. Stando a un sondaggio condotto oltreoceano da AshleyMadison.com, social network dell’infedeltà, su un campione di 100,628 membri, le caffetterie più celebri del pianeta sono i luoghi ideali per un first affair date. Ed è per celebrare questo ignaro alleato che il sito di incontri gli ha dedicato una nuova campagna pubblicitaria: il primo annuncio ha debuttato sabato 6 giugno a New York City e verrà presto diffuso a livello globale.

“Non è una sorpresa che le caffetterie siano i più gettonati per gli incontri” spiega Noel Biderman, CEO e fondatore di AshleyMadison.com. “Molte persone decidono di ottimizzare la pausa caffè per concedersi l’opportunità di nuovi incontri. Se tutto procede per il meglio, l’incontro può continuare al termine della giornata di lavoro, magari in un ristorante nelle vicinanze. Se l’appuntamento non prende una buona piega, è sempre valida la scusa di dover tornare in ufficio”.

La grafica riporta un ironico riferimento a una specifica fascia oraria: il sondaggio ha infatti evidenziato che la maggior parte dei first affair date avvengono tra le 13 e le 16 di mercoledì (per il 51.4% degli uomini e il 48.1% delle donne).

articoli correlati

MEDIA

Gli amori fedifraghi di AshleyMadison sbarcano sul piccolo schermo

- # # # # #

Gli amori fedifraghi di AshleyMadison.com diventano una serie televisiva. È quanto annunciato dalla casa di produzione canadese Marblemedia che, in accordo con la OutEast Entertainment, è già al lavoro per sviluppare le prime sceneggiature ispirate alle vicende degli oltre 29 milioni di utenti che ogni giorno si incontrano sul social network del tradimento.

Al centro della trama non ci saranno, dunque, politici e celebrità alle prese con giochi di potere e scandali come nei più recenti House of Cards, Scandal o The Good Wife, bensì insospettabili vicini di casa o anonimi colleghi d’ufficio che nascondono un passionale amore extraconiugale dietro una condotta pubblica impeccabile. Non è ancora noto il titolo della fiction ma le prime indiscrezioni vedono, tra i protagonisti della serie, un personaggio ispirato proprio alla figura di Noel Biderman: il “re della scappatella”, CEO e fondatore di AshleyMadison.com.

“Questa nuova serie è una grande opportunità per sfidare l’idea convenzionale di monogamia, grazie soprattutto alle storie che ogni giorno i nostri 29 milioni di membri portano avanti da ogni parte del mondo su AshleyMadison.com”, ha dichiarato Biderman. “Siamo diventati un termine di paragone culturale, quotidianamente citati nei notiziari dei maggiori networks e nei migliori show televisivi; avere una serie tv basata sul nostro sito era il prossimo passo, quasi una naturale evoluzione. Siamo tutti molto eccitati da questa opportunità e io, personalmente, sto ancora cercando di immaginarmi la nostra storia raccontata in questo modo”.

Biderman sarà anche tra i produttori esecutivi della serie, insieme ad Alex Hertzberg, Steven Marrs (OutEast Entertainment), Mark Bishop e Matt Hornburg (Marblemedia), il quale commenta: “AshleyMadison è un brand con un’audience non convenzionale, che affascina tutti con i suoi intrighi e flirt online. Rivolgersi a nuovi target, mettendo in mostra mondi unici e complessi come quello di AshleyMadison, ci consente di stuzzicare il pubblico in modo stimolante ma sofisticato su argomenti tabù come l’infedeltà”.

Le prime puntate della serie saranno distribuite prossimamente negli Stati Uniti e in Canada, arrivando entro il 2015 anche in Italia.

articoli correlati

AZIENDE

Ashleymadison fa il verso al “Mec” per festeggiare i 20 milioni di membri

- # # # # # # #

Lo spregiudicato social network della “scappatella”, AshleyMadison.com, festeggia la soglia di 20 milioni di membri con un maxi cartellone affisso lungo il Sunset Boulevard di Los Angeles, proprio di fronte al noto albergo Chateau Marmont. La grafica si rifà a quella dei celebri cartelloni statunitensi del “Mec”, la più celebre catena di fast food del mondo. Chiaro il riferimento grazie al fondo rosso e al testo in bianco e oro, insieme al claim: Più di 20 milioni già serviti”.

Ashleymadison.com, disponibile in 28 paesi, ha un giro d’affari pari a 90 milioni dollari l’anno. L’Italia contribuisce ad alimentare questa crescita con oltre 450 000 membri – indicatore della portata del mercato dell’infedeltà. Solo lo scorso anno, AshleyMadison.com ha registrato un picco di adesioni senza precedenti, con un aumento stimato intorno al 33% a partire dal luglio 2012.

“La nostra massiccia espansione globale che ha interessato sette paesi nel 2012 e più recentemente Giappone e India, dimostra che l’infedeltà è un business universale”, spiega Noel Biderman, CEO di AshleyMadison.com. “Se si sommano le spese in alberghi, ristoranti, gioiellerie, negozi di fiori e viaggio di lusso, ci si rende conto che l’economia dell’infedeltà è un business da miliardi di dollari l’anno, e il nostro traguardo 20 milioni di utenti è indicativo proprio di questo”.

articoli correlati