BRAND STRATEGY

La Nocciolata Rigoni di Asiago alla conquista degli USA con Lorenzo Marini & Associates Llc.

- # # # # # #

Rigoni di Asiago  lancia il suo prodotto Nocciolata negli USA e si affida alla sede newyorkese di Lorenzo Marini per il progetto strategico e creativo. Crema di nocciole proveniente da agricoltura biologica, con ingredienti tutti naturali di alta qualità, mira al target americano dei “foodies”, sensibile al cibo sano ma sempre alla ricerca di novità.

Il gusto della Nocciolata e  naturalità delle sue origini,  sono le reason why che combinate con la tipologia di target, costituiscono la base della strategia di comunicazione e del concetto creativo. La sede newyorkese Lorenzo Marini & Associates Llc ha sviluppato il progetto  di lancio dal posizionamento alla strategia media, dalla piattaforma creativa alla declinazione di ogni singolo mezzo. L’agenzia ha utilizzato il geo-marketing model, selezionando i consumatori delle metropoli come target primario e partendo geograficamente da New York City come primo spazio mediatico da presidiare.

La strategia media prevede una combinazione di maxi affissioni e formati phone kiosk con attività di tasting e promozione ben connesse con i punti vendita come il noto Wholefoods dove la Nocciolata è distribuita. Parte con un digital plan la prima parte del progetto, tramite la costruzione del sito Usa di Nocciolata Rigoni di Asiago, e con il lancio nel panorama dei social media USA, online a fine Aprile. La campagna offline, che sarà la seconda fase è in fase di studio.

Il team di lavoro è composto da Lorenzo Marini come direttore creativo esecutivo e Kris Weber come direttore creativo, Heather Dega come graphic designer, coordinamento strategico e operativo di Irene Taburni account supervisor e e Artemisa Sakaj account executive.

Rigoni di Asiago USA ha sede a Miami, ma le varie attività di comunicazione internazionale sono coordinate da Cristina Rigoni, come export manager e Cristina Cossa, come responsabile marketing.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Rigoni di Asiago investe 6 milioni nel 2013. Spot ad aprile per la Nocciolata

- # # # # #

Una spasmodica attenzione alla qualità delle materie prime, una continua innovazione e ricerca. Una storia di passione, di professionalità e di cuore: così si presenta la Rigoni di Asiago, azienda leader nella produzione di prodotti biologici quali Fiordifrutta, Mielbio, Nocciolata e Dolcedì. Nonostante il posizionamento premium dei prodotti Rigoni di Asiago nei loro segmenti di riferimento – e nonostante il momento di contrazione dei consumi – il 2012 si è confermato un anno di crescita per l’azienda. Il fatturato 2012 ha infatti superato i 65 milioni di euro, con un trend di crescita del +7,44 rispetto all’anno precedente.
Interessanti soprattutto i numeri della Nocciolata, una golosità che sta conquistando il mercato nazionale e internazionale: una crescita in volume del 50,8% (Gennaio/dicembre 2012, fonte IRI), un trend decisamente positivo, che l’ha portata a diventare il terzo player di mercato dopo Nutella e Nutkao.
“La comunicazione 2013 dell’azienda prevede un investimento di circa 6 milioni di euro di cui 4,5 per le iniziative speciali dedicate al brand Fior di Frutta (telepromozioni sui canali Mediaset, sponsorizzazioni, attività sul consumatore)”, ci racconta Cristina Cossa, responsabile marketing e comunicazione Rigoni di Asiago. Ma il 2013 sarà soprattutto l’anno della Nocciolata. L’azienda investirà 1,5 milioni di euro per raccontare ai bambini, sotto forma di cartoon, la storia dello gnomo Birgale, il protagonista di una bellissima fiaba diventata uno spot (30”) e un cortometraggio a cartoni animati con tecnica in 2 e 3D della durata di 15 minuti, realizzati dalla casa di produzione Maga Animation e lanciati in pre-flight a ottobre 2012 presso gli UCI Cinemas delle principali città italiane durante le proiezioni dei film “L’Era Glaciale 4” e “Gladiatori”.
“Lo spot sarà on air ad aprile – continua Cristina Cossa – “e sarà pianificato sulle emittenti kids (Nickelodeon, Nick Jr., Super, Boing e Cartoonito), su Italia1 e nelle sale cinematografiche, anche in 3D”. “L’obiettivo – continua – è quello di creare awareness sul target bambini, invitandoli alla prova, e di sensibilizzare le mamme, facendo leva sulla lavorazione naturale e sugli ingredienti biologici del prodotto”.
Per una scelta condivisa dalla dirigenza tutte le attività di comunicazione e pianificazione sono gestite internamente all’azienda. “Crediamo moltissimo nella comunicazione digitale”, conclude la responsabile marketing. “Presidiamo i principali social network (facebook, youtube, twitter, google+) con uno staff dedicato e verifichiamo quotidianamente un alto grado di interesse e interazione”.

articoli correlati