AZIENDE

ebuzzing: un 2014 focalizzato sul video-mobile e sul formato Native

- # # # # #

Ebuzzing ha annunciato oggi che il 2013 è stato estremamente proficuo. Con un fatturato di 50 milioni di euro e un Ebitda stimato a 3 milioni, l’azienda è cresciuta del 31% di anno in anno. Tutto questo si è verificato, mentre l’intero mercato pubblicitario del video ha segnato +41% e raccolto oltre 45 milioni di investimenti, dagli inserzionisti.

Pierre Chappaz, CEO & co-founder di Ebuzzing (nella foto), ha così commentato l’annuncio: “E’ un momento emozionante per l’industria e per Ebuzzing. Dobbiamo il nostro successo a una strategia sempre orientata alla ricerca tecnologica. Una strada difficile, ma l’unica praticabile per garantire ai nostri inserzionisti formati efficaci e agli editori soluzioni migliori, per ottimizzare la monetizzazione dei loro contenuti online e proteggere la qualità della loro attività giornalistica, senza penalizzare i loro lettori. Il 2014 – ha poi concluso –  è l’anno del Native Video Advertising dove la parola d’ordine è il contestual targeting perché il successo di un contenuto pubblicitario è fortemente condizionato dal suo posizionamento”.

Ebuzzing, in breve tempo, ha conquistato il primato europeo nel mercato del video online e l’obiettivo di quest’anno è rinnovare il successo anche dall’altra parte dell’oceano. Dopo aver aperto uffici a New York (Stati Uniti HQ) e Miami (LatAm HQ) nel mese di settembre, le squadre statunitensi e LatAm, solo a Dicembre, hanno conquistato il primo milione di euro.

articoli correlati