AGENZIE

E’ firmato LookAround l’evento di lancio della seconda stagione di “Cosa ti dice il cervello?”

- # # # # # #

Schermi a led, scatole illusorie e trucchi per ingannare la mente. Tutto questo è la seconda stagione di Cosa ti dice il cervello?, il programma in onda dal 16 settembre su National Geographic Channel. L’evento di lancio del programma è stato realizzato da LookAround, agenzia di comunicazione di Roma, che ha ideato e curato l’allestimento dello spazio interattivo #NatGeoBrain aperto al pubblico dal 2 al 28 settembre (dalle 10 alle 20) all’interno della Stazione Centrale di Milano – Galleria delle Carrozze.

“Lo scopo – spiega Davide Brunetti, Direttore Marketing di Fox International Channels Italy –  è quello di attrarre passanti e viaggiatori e coinvolgerli con postazioni interattive e giochi visivi sulla scia di quelli proposti nel programma. Finora abbiamo registrato una presenza media giornaliera di 1.500-2.000 persone». La trasmissione divulgativa Cosa ti dice il cervello? va in onda da lunedì 16 settembre 2013, alle 20.55, con 12 nuovi episodi su National Geographic Channel, canale 403 della piattaforma satellitare di Sky.

Nel 2011, per il lancio della prima stagione del programma, l’agenzia romana aveva realizzato un evento promozionale con uno stand in piazza Matteotti a Genova che è stato visitato da 10 mila persone. Un successo sottolineato anche dalla consegna del premio Promax come Best integrated marketing campaign. Mentre quest’anno l’A-tipical agency, nella Stazione Centrale di Milano, si è occupata dell’ideazione e della creazione dell’area #NatGeoBrain, dell’installazione di tutta la parte tecnica (N°2 ledwall, N°4 touch screen, N°2 led), delle applicazioni per i giochi interattivi e dell’installazione con l’anamorfosi del logo di National Geographic, dove i visitatori sono invitati a scattare delle foto ricordo da condividere sui social network (in particolare Twitter) con l’hastag #NatGeoBrain. L’agenzia sta curando anche la gestione di tutta l’attività e il coordinamento dello staff che sta collaborando all’evento.

L’area #NatGeoBrain vuole rappresentare un vero e proprio viaggio dentro la mente umana attraverso riproduzioni 3D, realtà virtuali, postazioni interattive e giochi visivi sulla scia di quelli proposti nel programma di National Geographic Channel.

Il 16 settembre, come durante il giorno dell’apertura, inoltre i partecipanti hanno avuto l’occasione di farsi guidare all’interno dello spazio dai neuroscienziati  della SISSA (la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste), che hanno messo le proprie conoscenze scientifiche a disposizione dei più curiosi per supportarli nell’uso dei giochi interattivi e approfondire l’argomento.

articoli correlati