BRAND STRATEGY

Da Havas Village e Universal Music “Il potere della musica per i brand”

- # # # #

havas

Ieri sera alla Triennale di Milano si è svolto il primo evento congiunto nato dalla partnership tra Havas Village e Universal Music – “Il potere della musica” – imperniato sulla presentazione della ricerca “Fan, Passion, Brand: Il Valore Universale della Musica”, illustrata da Guido Surci, Chief Strategy Officer di Havas Media Group. Ha fatto seguito un’analisi dei trend in ambito musica & fashion luxury da parte di Antonella De Nicola, Global Strategy Director di LuxHub, e una tavola rotonda sul tema, che ha visto la partecipazione di Giovanni Porro, ECD Havas Worldwide, Luca Prina, Direttore Centrale Marketing di CheBanca!, e dell’artista Emma Marrone.
La partnership tra Universal Media e Havas Village (la realtà che unisce le agenzie del Gruppo, Creative e Media), ovvero tra il leader globale nella industry musicale e uno dei gruppi di comunicazione più grande al mondo anticipa il trend che vede il ruolo della musica nella comunicazione sempre più centrale e strategico: un rapporto sempre più stretto nei contesti più diversi, dal mondo del fashion – dove la musica diventa fattore di maggiore visibilità e viralizzazione, trasformando ad esempio il concetto stesso di sfilata e testimonial – fino all’industria dell’healthcare dove la musica è uno strumento straordinario di comunicazione interiore, usato in terapia clinica come coadiuvante per ritrovare un’armonia capace di ripercuotersi in tutto il nostro essere.
In questo scenario così complesso, l’alleanza tra Havas e Universal Music Group permette una migliore comprensione della correlazione tra brand, artisti e fan, restituendo un quadro più completo sulle opportunità per i brand che potranno fare di questa passione un asse portante delle proprie strategie di comunicazione.

“La proliferazione dei punti di contatto ci porta ad affrontare un mercato sempre più complicato, dove il consumatore non solo è sempre più consapevole ma anche sempre più unico e quindi difficile da comprendere e da raggiungere”, ha spiegato Stefano Spadini, CEO Havas Media. “La musica è una leva che ha il potere di unire ed è qui che la partnership tra Havas e Universal Music Group gioca la differenza, grazie alla capacità di mettere a servizio delle aziende gi asset Owned, Shared, Earned e Paid che ruotano intorno al mondo musicale.”
“Una partnership come questa” ha aggiunto Alessandro Massara, CEO di Universal Music Italia, “è in grado di creare valore per tutti quei brand che necessitano di attrarre i propri clienti e sviluppare con loro una solida relazione. Le possibilità nel campo discografico si trasformano quindi in veri e propri progetti che sostengono gli artisti e accompagnano il brand nel raggiungimento di nuovi target e fasce di clienti”

Una conferma è arrivata dalla ricerca illustrata da Surci, giunta alla sue seconda edizione allargando la propria analisi dal mondo dello sport a includere la musica, l’altra grande suscitatrice di passioni profonde negli individui. Sono state identificate cinque categorie di fruitori di musica “ciascuno dei quali è legato alla propria passione in maniera differente , e necessita quindi di un approccio ogni volta diverso per poter sfruttare al meglio la sua passione in ottica di relazione e di engagement”, ha sottolineato Surci.
“Sono categorie che si posizionano in maniera specifica nel grande quadrante sui cui assi ci si muove dalla “Devozione” al “Divertimento”, e dal “Consumer” al “Prosumer”.
A seconda di quanto vicini o lantani ci si ponga da questi estremi si formano appunto i cinque macrogruppi.
I “Mixologist” sono fruitori “open” di tutti i generi musicali, pronti a cavalcare l’onda del momento e delle mode globali nelle loro scelte, mentre i “Collector” sono coloro che associano certe musiche alle loro esperienze significativa, facendone le colonna sonora della loro vita.
I “Vocalist”, invece non si limitano ad ascoltare ma a loro volta sono “produttori” di suoni, cantando o suonando uno strumento. Un approccio metodologico caratterizza di contro i “Listener”, che vogliono approfondire tutte le sfumature dei generi musicali da loro preferiti.
I “Groupie”, infine, come suggerisce il loro nome, sono mossi da una passione e un entusiasmo sconfinati nei confronti dei loro artisti e della loro musica preferiti.
“Ognuno di questi gruppi (in Italia prevalgono quantitativamente Collector e Mixologist, ndr), ha un proprio universo valoriale di riferimento, un proprio esclusivo universo di brand d’affezione e richiede di essere approcciato in contesti, con linguaggi e messaggi loro propri e specifici”, ha concluso Surci.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Jazzapposizioni: O-One firma l’evento musicale dedicato alla Maserati Winter Lounge

- # # # # #

Jazzapposizioni, evento firmato da O-One

Emozioni, divertimento ma soprattutto un crossover vincente tra vibrazioni jazz e battiti elettronici. È stato questo “Jazzapposizioni: variazioni sul jazz by Casa Bertallot”, un raffinato evento musicale organizzato da O-One, all’interno del ciclo di appuntamenti del Maserati Winter Tour 2016, svoltosi nei giorni scorsi nella Maserati Winter Lounge, l’elegante salotto del Tridente, sulla centralissima Via Roma di Courmayeur.
O-One, digital unit di Industree Communication Hub, si è occupata, insieme al dj Alessio Bertallot, della direzione creativa dell’evento e del coinvolgimento di tutti i suoi ospiti. L’agenzia ha inoltre coordinato la comunicazione digital dell’happening, realizzando i visual digital ad essa dedicati, poi condivisi dall’APT di Courmayeur e dagli stessi protagonisti.

Cuore pulsante della serata è stata la performance live di tre musicisti di fama internazionale – Alessio Bertallot alla consolle, Paolo Fresu alla tromba e Daniele Di Bonaventura al bandoneon – che, seguendo le linee guida del format Jazzapposizioni, ideato dallo stesso Bertallot, sono riusciti a far incontrare due mondi apparentemente lontani: il jazz e l’elettronica.
Gli artisti, sommando l’anima profonda del jazz al ritmo dinamico dell’elettronica, hanno regalato al pubblico un’esibizione unica ed irripetibile.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

GroupM sigla accordi con Spotify e Areaconcerti per produrre contenuti musicali branded

- # # # # #

GroupM Entertainment, divisione della holding media GroupM dedicata allo sviluppo di proprietà intellettuale, al finanziamento, alla produzione e alla distribuzione di contenuti, annuncia di aver siglato nuovi accordi di partnership con Areaconcerti e Spotify per la produzione di contenuti branded.

“Abbiamo piena evidenza del fatto che le marche sono sempre più interessate a produrre contenuti in ambito musicale che coinvolgano gli artisti, sia dalle richieste dei clienti delle nostre agenzie, sia da una recentissima ricerca di GroupM Entertainment, che conferma l’evidente passione delle persone per la musica, che sembra essere un medium onnipresente”, spiega Chiara Crocetti, Head of GroupM Entertainment in Italia (nella foto).”I nuovi tool e le app disponibili per i brand, che arricchiscono l’esperienza degli eventi live via smartphone, la continua proliferazione di artisti nello spazio digitale e nei talent televisivi e l’interazione delle persone coi social, costituiscono un terreno fertile, una sorta di “tempesta perfetta” per i brand nel mondo della musica che porta con sé engagement, amplificazione prolungata, attivazione organica sui social e preziosi dati”.

“GroupM Entertainment prosegue la propria linea di partnerships per la produzione di branded content: per la musica abbiamo voluto un “sistema” eccellente, semplice e attivabile ad hoc dai clienti, in grado di operare strategicamente in sinergia”, aggiunge Crocetti. “Il primo asse, ovvero la creazione di contenuti che coinvolgano brand e artisti, è costituito da Areaconcerti, che abbiamo osservato in questi ultimi mesi alle prese con artisti e manager e con progetti branded ad alta complessità, anche tecnologica, con delivery impeccabile. Il secondo asse del sistema è lo streaming, e non poteva che essere rappresentato da Spotify, il leader globale nel settore con una base di 75 milioni di utenti in tutto il mondo in forte crescita, a cui offre la miglior esperienza di musica possibile”.

“Lavoriamo sempre di più per favorire l’incontro tra i clienti e i produttori di contenuti in grado di generare valore: il ringraziamento di GroupM va a Luca Seminerio, AD di Areaconcerti, e a Luca Daher, Sales Director di Spotify, che con entusiasmo e generosità hanno lavorato con noi alla messa a punto del sistema” conclude Chiara Crocetti.

articoli correlati

AZIENDE

Jack Daniel’s e Rockit insieme alla ricerca di giovani reporter per raccontare la musica dell’estate

- # # # # # #

È partita la ricerca di due giovani talentuosi pronti a mettere in gioco le proprie capacità di racconto con Be My Reporter, l’iniziativa ideata da Jack Daniel’s e Rockit e rivolta ai ragazzi appassionati di musica live che renderà una coppia formata da un reporter e un fotografo i testimoni ufficiali dei migliori festival musicali dell’estate 2015.

Be My Reporter ha l’obiettivo di coinvolgere tutti coloro che amano la musica, i festival estivi, il divertimento, la scrittura e la fotografia. In palio, la possibilità di diventare gli inviati ufficiali di Jack Daniel’s e Rockit in tre dei più importanti festival musicali estivi italiani: il MI AMI (Milano, 5-6-7 giugno), il Siren Festival (Vasto, 24-25 luglio) e l’Home Festival (Treviso, 3-4-5-6 settembre). I loro live report e le loro gallery fotografiche saranno pubblicate su Rockit, un’occasione irripetibile per mettere insieme tutte le proprie passioni e raccontare nel migliore dei modi un’esperienza unica.

Per partecipare alle selezioni di Be My Reporter, i candidati dovranno avere un’età compresa tra i 18 e i 25 anni. Gli aspiranti reporter possono inviare una mail di presentazione entro martedì 26 maggio con uno scritto esemplificativo a bemyreporter@rockit.it; gli aspiranti fotografi, invece, possono inviare una mail con una presentazione e un link al proprio portfolio all’indirizzo bemyreporter@rockit.it, sempre entro martedì 26 maggio. Jack Daniel’s e Rockit sceglieranno tra tutte le candidature idonee chi dimostrerà di saper far rivivere in modo fresco e nuovo le emozioni della musica live attraverso le parole e le immagini. Tutte le informazioni sono presenti sul sito di Rockit.

Con questa iniziativa si rinnova il legame tra Jack Daniel’s e Rockit, partner anche nell’ultima edizione di Jack On Tour.

Be My Reporter, inoltre, consolida il già stretto rapporto tra Jack Daniel’s e la musica; una relazione nata nel 1892 quando Mr. Jack formò la Silver Cornet Band insieme ad un gruppo di abitanti di Lynchburg e lavoratori della famosa distilleria, per invitare la folla a raggiungere la cittadina del Tennessee e condividere insieme degli eventi speciali, e che continua ancora oggi con Be My Reporter e Jack On Tour, dimostrazione perfetta del binomio che ha reso il famoso Whiskey una vera e propria icona per gli amanti delle sette note.

L’hashtag ufficiale dell’iniziativa è #jackontour.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Online il nuovo Mtv.it, un restyling in ottica mobile

- # # #

MTV.IT si rinnova con una nuova piattaforma e un differente design per consentire una miglior navigabilità via smartphone e tablet. Il sito di MTV Italia, il brand di intrattenimento di Viacom International Media Networks, ha superato i 3.3 milioni di unique browser mese e vede in crescita costante l’accesso via mobile browsing: più del 50% della fruizione totale dei contenuti avviene da device mobili, con punte del 70% su aree quali le news.
 

La trasformazione ha coinvolto anche l’area NEWS, già in costante crescita anno su anno con un + +104% di Unique Browsers YoY e un + 11% di page views. La sezione, strutturata come un Magazine, offre una ricca proposta di contenuti originali, destinati ad un target 15/35 e legati alle principali categorie della pop culture: fashion, gossip, musica, lifestyle, tv e cinema, ma anche contenuti sviluppati in partnership con clienti come Action Sports con Dc Shoes  
 
Oltre ad un incremento rilevante di contenuti prodotti mensilmente, la nuova sezione NEWS ha cambiato veste grafica, proponendo una piattaforma che massimizza la fruizione mobile, le attività di social sharing e le opportunità di integrazione con branded content.
 
Il piano di rilasci, con l’obiettivo di migliorare e completare l’ecosistema digitale del brand MTV, prevede altre novità durante il mese di Aprile con il rinnovo della sezione CLASSIFICHE e il lancio di una nuova MTV MUSIC app. Stay tuned!

articoli correlati

BRAND STRATEGY

BeatleStory: appuntamento al Piper Club di Roma per il debutto dello show tributo

- # # # # #

Andrà in scena il 29 gennaio allo storico Piper Club di Roma la prima di BeatleStory, un concerto-show sulle note dei Beatles, che celebra i 50 anni dei Fab Four in Italia e l’anniversario della nascita del locale beat anni ’60 più famoso in Italia.

Dopo le esperienze internazionali con il musical “Let it Be” a Broadway e i tanti live con gli Apple Pies, Roberto Angelelli (“George Harrison” sul palco dello storico teatro St. James di New York), Patrizio Angeletti, Claudio Iemme, Armando Croce, Aleks Ferrara, con la collaborazione di Luca Biagini tornano con un nuovo progetto interamente dedicato ai Beatles, BeatleStory – The Fabulous Tribute Show che debutterà in prima nazionale al Piper Club di Roma, il 29 gennaio 2015.

Nel tempio del beat, il 29 gennaio 2015, Paul, John, Ringo e George rivivranno grazie a un live show unico e multimediale che, attraverso un vero e proprio viaggio tra musica e immagini, ripercorrerà l’intera storia dei Beatles dal ’62 al ’70, in un concerto con oltre 40 dei loro più grandi successi.

Con video d’epoca che riportano lo spettatore nel clima della Swinging London dei primi anni Sessanta, passando attraverso spezzoni di filmati originali dl memorabili live, fino ad arrivare al viaggio psichedelico di Sgt. Pepper, alle atmosfere più hippy di Magical Mistery Tour e alle proteste studentesche anni Settanta, BeatleStory diventa così un ritratto fedele alla band più influente della storia della musica, unendo la storia dei Fab Four, alla Storia di un epoca.

La Beatlemania sbarcò negli Stati Uniti il 7 febbraio 1964, quando i Beatles atterrarono a New York circondati da una massa di fans in preda a un entusiasmo e un’isteria profusa, e due giorni dopo, il 9 febbraio, dilagò ulteriormente grazie alla prima apparizione dei Beatles all’Ed Sullivan Show, che in quella serata stabilì il record di visione e di audience della storia della TV fino a quel momento. Risale al 15 agosto 1965, però, l’apice del fenomeno, con 55000 fans urlanti che agitavano striscioni e bandiere mentre a stento intravedevano i Fab Four al di là del recinto di protezione.
Dopo i primi deliri dei fan, ecco arrivare Sgt. Pepper, l’album che cambiò la storia della musica rock, il nuovo “concept” dei Beatles, la banda dei cuori soliti del sergente Pepper. Un colpo di genio, ampiamente sottolineato dall’altrettanto geniale copertina del disco, anche quella destinata a stravolgere tutti i canoni precedenti.
Arrivò poi la famosa estate del ’68. Alla fine degli anni ’60 lo sgretolamento del sogno consumistico e del benessere economico, portarono migliaia di giovani a riunirsi in cerca di pace, amore e libertà, facendo emergere una nuova controcultura, che si oppose ai valori tradizionali attraverso la definizione di nuovi ideali di amore e spiritualità e, contemporaneamente, anche attraverso un nuovo stile artistico-musicale psichedelico. Questo era il clima che influenzò la nascita dell’album Magical Mistery Tour e l’omonimo film.
Il clima di rivolte e repressione, delle proteste per la guerra in Vietnam e delle rivolte studentesche segnò in modo inconfutabile la produzione musicale dei Beatles, i quali fra il 1968 e il 1969 realizzano quattro album: il White Album, Yellow Submarine, Let It Be e Abbey Road. Proprio con quest’ultimo il gruppo consacra un’altra copertina storica attraversando le strisce pedonali, davanti gli Studios di Abbey Road.

articoli correlati

AZIENDE

Nacsa “Sugar 4Biz”, la unit del Gruppo dedicata al business creativo

- # # # # #

Da oggi è on line “Sugar 4Biz”, la nuova area del sito del Gruppo Sugar dedicata al business creativo, che rinnova così i suoi strumenti e si propone con le sue competenze creative come per i creativi delle agenzie di comunicazione, i brand e i trend&creativity influencers.
Gli utenti potranno consultare tutte le principali case history di successo di questi ultimi anni, tra cui: eni/Raphael Gualazzi, Barilla/Andrea Bocelli, Telecom-Nokia/negramaro, Barclays/Raphael Gualazzi, Elisa-Ennio Morricone/Django Unchained di Quentin Tarantino, “Far l’amore”/La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, “Gloria”/The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese e le consulenze musicali per Ferragamo, Microsoft X Box e il progetto “La Dolce Vita – The Music of Italian Cinema”.
Le case history sono raccontate da una brochure digitale sfogliabile che indossa il concept “Tailor Made Music”: il Gruppo Sugar infatti si propone come atelier musicale in grado di realizzare progettualità “su misura” sulla base delle richieste del cliente. È un doppiopetto gessato con fazzoletto nel taschino e papillon a sfoderare “Di che stoffa siamo fatti”, “80 anni tessendo successi”, “Stiamo già disegnando la nuova collezione”, “Pensiamo su misura” e “Le nostre migliori creazioni”. Un concept che esprime il talento artigianale, creativo e made in Italy del Gruppo Sugar.

articoli correlati

MEDIA

Con Joe Bastianich in un viaggio on the road alla scoperta della musica e dei sapori italiani a NYC

- # # # # # #

Online da oggi On the road – NYC (The 5 Boroughs Tour), la nuova web serie di Joe Bastianich: la musica, i sapori e la cultura italiani, sono gli ingredienti protagonisti dei 5 episodi in onda sul suo canale Youtube a cadenza settimanale.

[guarda qui il primo episodio]

Manhattan, Brooklyn, Staten Island, Bronx e Queens: un viaggio del restaurant man, insieme all’amico chitarrista Mike Seay tra i quartieri di New York alla scoperta della musica e del buon cibo italiano.

Lungo il percorso, scopriremo insieme a Joe Bastianich l’italianità di ogni quartiere, e incontreremo diversi personaggi che ci mostreranno come, nonostante le differenze, facciano tutti parte della grande comunità degli italo-americani.

articoli correlati

AZIENDE

Muzu.tv annuncia la nuova collaborazione con MSN in 15 paesi

- # # # #

I contenuti offerti da Muzu.tv saranno disponibili su MSN Italia e comprenderanno le ultime novità musicali, i video più popolari, le playlist in primo piano, i video selezionati dallo redazione Muzu e anteprime esclusive di video ufficiali.

Ciaran Bollard, CEO di Muzu.tv ha così commentato la nuova partnership: “Si tratta di una grande vittoria per Muzu.tv e i nostri partner: gli artisti, le etichette discografiche e l’industria musicale in generale. I video musicali occuperanno una posizione di rilevanza nella nuova esperienza MSN”.

“Il nuovo MSN è stato ripensato per indirizzare le sfide imposte da un mondo all’insegna di mobilità e cloud e combina i contenuti dei media più autorevoli a livello mondiale insieme ai servizi che aiutano le persone a essere più produttive”, ha dichiarato Brian MacDonald, Corporate Vice President of Information and Content Experiences di Microsoft. “Il nuovo MSN parte dalle abitudini digitali quotidiane degli utenti per aiutarli a lavorare sul web e sui propri device, grazie alla cloud che sincronizza i dati e le impostazioni rendendole disponibili su qualsiasi dispositivo e ovunque si trovino”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Arrivano le Twitter Audio Card: la musica preferita direttamente nell’app Twitter

- # # # # #

Ancora una novità su Twitter; dopo foto, video e molto altro ancora, la piattaforma implementa una nuova funzionalità dedicata ai contenuti audio: le Twitter Audio Card.

Con un singolo tap, la Twitter Audio Card permette di scoprire e ascoltare prodotti audio direttamente dalla propria timeline. Una volta partita la riproduzione, si può continuare l’ascolto anche mentre si è su Twitter, trascinando il player verso il basso nell’app.

Attraverso la partnership con servizi di streaming di terze parti come @SoundCloud, Twitter ha invitato un gruppo di artisti, autori e testate musicali a testare la nuova Audio Card sui dispositivi iOS e Android con diversi tipi di contenuti quali podcast, brani musicali e altri tipi di prodotti audio. Mentre il brano è in riproduzione, è possibile installare l’app nativa SoundCloud e scoprire ulteriori contenuti.

Grazie a questa nuova opportunità, gli artisti e gli autori potranno condividere in tempo reale con milioni di persone i propri contenuti audio in esclusiva.
 Segui @TwitterMusic per aggiornamenti in tempo reale sugli account che approfitteranno della nuova Audio Card.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il flashmob di Amazon scatena un concerto a sorpresa alla Stazione Centrale di Milano

- # # # # # #

Amazon Italia celebra la musica, la passione per le note, gli accordi e gli strumenti con un concerto a sorpresa tenutosi sabato scorso presso la Stazione Centrale di Milano. All’interno della Galleria delle Carrozze, all’ingresso della Stazione, 170 suonatori hanno sorpreso i passanti sulle note di Smoke on the Water dei Deep Purple e Land of Thousand Dances di Wilson Pickett.
Ben 7 bande hanno messo a disposizione il proprio talento e i propri strumenti per questo momento di festa: Besana Secutores Drum & Bugle Corps, Corpo Musicale Santa Cecilia Besana Brianza, Corpo Filarmonico S. Cecilia di Concorezzo, Corpo Musicale S. Cecilia di Jerago, La Banda d’Affori, la Triuggio Marching Band e la Brianza Parade Band.
Bassi tuba, trombe, clarinetti e gran casse hanno reso emozionante l’attesa del treno per i molti viaggiatori presenti in stazione, che sono stati così coinvolti dal ritmo incalzante dei brani eseguiti. Qui il video dell’happening
Quella per la musica è una passione universale ma anche fortemente radicata in Italia. Amazon Italia la celebra stringendo questo legame con le bande del territorio e aprendo in concomitanza su Amazon.it la sezione Strumenti musicali e DJ, che offre agli appassionati di musica oltre 20.000 prodotti, dagli strumenti a corda a quelli a fiato, dalle percussioni alle attrezzature per la registrazione e il live.

articoli correlati

AGENZIE

Nasce Punk For Business, agenzia specializzata in brand entertainment events

- # # # # # #

Oltre 15 anni di esperienza nel music business, un team di professionisti dell’entertainment e della comunicazione, passione, creatività e un una lucida follia: sono queste le note che compongono l’innovative sound di Punk For Business. La nuova società, specializzata in brand entertainment events ad alto impatto spettacolare, è nata da pochi mesi e si rivolge a tutte le aziende che operano nel mondo della comunicazione e che vogliono impressionare il proprio target con un forte coinvolgimento emotivo.

L’obiettivo dei 3 soci fondatori – Tomaso Cavanna, Simona Muti e Massimo Babini (insieme nella foto), tutti provenienti da decennale esperienza nel mondo della musica, eventi e da colossi dell’entertainment come MTV, Universal Music e Sony Music, e del socio di maggioranza, Balich Worldwide Shows – è creare una nuova realtà di riferimento per aziende che vogliano comunicare il loro brand e la loro filosofia in modo dirompente, con progetti tailor made.
In particolare, Punk for Business è una struttura specializzata nella ideazione, creazione e produzione di Brand Events, Sponsorship, Endorsement & Product Placement e Branded Content focalizzati sul mondo della musica e dell’entertainment.

“In anni di rapporti con brand, aziende, artisti, agenzie di eventi e produzione abbiamo rilevato la mancanza di una realtà professionale nell’organizzazione di eventi music oriented che riuscisse a combinare idee e risultati”, spiega l’AD di Punk For Business Tomaso Cavanna. “Coltivavamo il sogno di lavorare in proprio e fondare una realtà nuova. Abbiamo osato e ora siamo qui. Siamo partiti in 3 e oggi siamo in 18”.

Socio di maggioranza di Punk for Business è Balich Worldwide Shows, società che pera a livello mondiale nell’ambito dell’entertainment e dello show business e guidata da 3 managing partner con un’esperienza ventennale nel mondo degli eventi: Marco Balich, Gianmaria Serra e Simone Merico. L’acquisizione di una delle realtà più attive e di tendenza sul territorio italiano, specializzata in “corporate e brand events” caratterizzati da una forte matrice innovativa in ambito musicale, rappresenta per BWS l’allargamento e il consolidamento degli orizzonti che la società si è prefissata in linea con gli obiettivi di presidio del mercato dell’entertainment.

Simone Merico, Managing Partner di BWS spiega: “Abbiamo scelto di puntare su  P4B per il loro dinamismo, determinazione, professionalità e soprattutto un comune approccio fortemente creativo e  innovativo, il tutto arricchito da una  consolidata esperienza nella gestione di grandi eventi live per brand e istituzioni. Crediamo fortemente nel management e nel team di P4B, riteniamo che rappresenterà un nuovo valore aggiunto anche per la nostra società.

Punk For Business ha già curato, tra i vari progetti, l’ideazione e produzione di due grandi eventi, entrambi a Milano: per il lancio dei nuovi tablet Samsung Galaxy Tab S, una terrazza di Piazza Duomo ha fatto da palco per un live dei Subsonica che ha intrattenuto 80mila persone; per la promozione del progetto” VinciCasa” di Sisal, invece, i caselli di Piazza XXV Aprile sono stati trasformati in una dance hall a cielo aperto dove Giuliano Palma si è esibito davanti a una Corso Como gremita.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Metalwork by Maxus partecipa al Salone di Ginevra con il progetto “Fiat Interactive Music Mashup”

- # # # # # # #

Maxus, con il suo laboratorio tecnologico creativo Metalworks, partecipa all’84° Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra con il progetto “Fiat Interactive Music Mashup“.

Questa innovativa piattaforma musicale, che permette di creare e mixare musica, trasformando all’istante l’utilizzatore in DJ, sarà presente allo stand Fiat al Salone di Ginevra, in occasione del lancio della nuova Fiat 500L Beats Edition™. La musica è il filo conduttore tra il progetto “Fiat Interactive Music Mashup” e l’ultima nata della famiglia 500L, in quanto la versione Beats Edition™ si caratterizza per l’impianto BeatsAudio™ (che vanta una potenza totale di 520 Watt) in grado di offrire un’esperienza d’ascolto unica, sviluppato da Fiat in collaborazione con il celebre artista e produttore musicale Dr. Dre e con il presidente della Interscope Geffen A&M Records e produttore discografico, Jimmy Iovine.

Il progetto nasce in seguito alla partecipazione di Metalworks by Maxus alla Maker Faire Rome 2013, il più grande show al mondo dedicato all’innovazione, ospitato per la prima volta nella capitale lo scorso ottobre. Per Metalworks, infatti, la creatività e l’innovazione espresse dal movimento dei Maker  rispecchiano la storia che Fiat porta con sé, la sua artigianalità che ha saputo industrializzare, l’italianità che ha saputo esportare nel mondo.

Fiat ha raccolto questa sfida con entusiasmo e, insieme a Maxus, ha lanciato il “Metalworks European Innovation Prize 2013”, non una semplice competition, ma un’operazione di talent scouting a livello europeo con lo scopo di trovare le migliori idee che rappresentassero il mondo 500L. Tra le numerose candidature ricevute, è stato selezionato appunto il progetto “Fiat Interactive Music Mashup”, che meglio poteva esprimere il legame tra Fiat 500L Beats Edition™ e la musica.

Nico Abbruzzese, Global Director of Creative Technology di Maxus e fondatore di  Metalworks: “Il progetto Fiat Interactive Music Mashup utilizza alcune delle più innovative tecnologie di DJing per offrire una brand experience estremamente coinvolgente e in grado di amplificare le eccezionali caratteristiche dell’impianto audio della nuova Fiat 500L Beats Edition™”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mobvious presenta la “targettizzazione digitale” per genere musicale con Shazam

- # # # # # #

Per la promozione della nuova collezione Reebok Pump, che festeggia il 25° anniversario delle leggendarie sneakers anni ’90, Mobvious – recente spin off di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – ha realizzato una campagna  adv specificamente targettizzata sugli appassionati della musica di quel periodo.

Shazam, infatti, abilita una “mappatura del territorio sonoro” che consente di abbinare informazioni promozionali a contenuti musicali: un team di esperti ha individuato oltre 200 artisti italiani e internazionali fortemente rappresentativi del panorama anni novanta e Mobvious ne ha associato i brani ai materiali promozionali di Reebok Pump, contribuendo così a creare una “total experience” legata all’immaginario musicale ed estetico degli anni ’90.

Come? Gli utenti mobile che “shazammeranno” un brano tra quelli selezionati accederanno non solo alle informazioni relative alla canzone ricercata (titolo, artista, album, anno di pubblicazione, testo ecc), ma visualizzeranno anche un contenuto promozionale Reebok Pump in grado di condurli direttamente all’online store di Reebok. Sulla base dei dati di utilizzo di Shazam, nelle due settimane di campagna sono previsti oltre 2 milioni di visualizzazioni.

Gli artisti selezionati per la campagna spaziano dai Nirvana a Madonna, dai Take That ai Public Enemy.

articoli correlati

AZIENDE

Spotify da oggi è disponibile in versione free anche su smartphone e tablet

- # # # # # #

Da oggi gli utenti di Spotify potranno accedere gratuitamente a milioni di canzoni attraverso i propri dispositivi mobili (smartphone e tablet) per ascoltare le proprie playlist, scoprire nuova musica o rilassarsi e tuffarsi nell’intero catalogo dei propri artisti preferiti in mobilità. Con il lancio del servizio in 20 nuovi mercati, non è mai stato così facile per ancora più utenti nel mondo scoprire e ascoltare buona musica grazie a Spotify.

“Con queste novità stiamo dando agli appassionati di musica la migliore esperienza di ascolto gratuita nella storia degli smartphone e tablet”, dichiara Daniel Ek, CEO e Fondatore di Spotify.

Spotify Premium continua a offrire la miglior esperienza di ascolto possibile grazie all’accesso ai brani on demand senza interruzioni pubblicitarie, a una qualità audio elevata, alla possibilità di ascoltare musica offline e di controllare facilmente i dispositivi presenti nella propria casa con Spotify Connect. Spotify è disponibile anche nella versione gratuita, supportata dalla pubblicità, su tutti i dispositivi. Spotify è disponibile per utenti iOS e Android e si può scaricare dall’App Store e da Google Play.

articoli correlati