MOBILE

Video strategy data-driven firmata Mosaicoon per il lancio internazionale della nuova app Intesa Sanpaolo

- # # # # #

mosaicoon

Promuovere una nuova app per l’online banking in 9 paesi europei, monitorando costantemente l’andamento delle campagne social e migliorandone progressivamente i risultati: la sfida, lanciata da Intesa Sanpaolo, è stata raccolta e vinta da Mosaicoon attraverso lo sviluppo di una video strategy data-driven. I tool di monitoraggio e gestione integrati nella soluzione tecnologica di Mosaicoon hanno permesso di registrare in tempo reale insight decisivi sulla performance della campagna e di sfruttarli per ottimizzare l’allocazione del budget di comunicazione, aumentando il ritorno sull’investimento.

Grazie alla video strategy di Mosaicoon, Intesa Sanpaolo ha potuto scalare tutte le fasi della campagna, dalla definizione dei contenuti creativi all’attivazione della distribuzione sui canali media.

La soluzione creativa ha previsto l’utilizzo di 3 format video scelti direttamente dal catalogo Mosaicoon e brandizzati con cartelli iniziali e finali. I video comunicavano il benefit principale dell’app coinvolgendo il pubblico in target attraverso un messaggio emozionale, centrato sulla condivisione di momenti felici.

BED JUMPERS

 

ALWAYS BESIDE ME

 

THE ONLY WAY

 

La strategia media è stata strutturata con un approccio iterativo, sfruttando come benchmark i dati della campagna in Ungheria. I risultati ottenuti nella successiva sessione in Croazia permettono già di evidenziare i benefit del processo. Tramite test A/B condotti su creatività, target e device, sono stati individuati i video con le performance migliori. Il budget è stato quindi riallocato tatticamente per accelerare il raggiungimento degli obiettivi.

L’obiettivo di views su Facebook e YouTube è stato superato del 4%. Rispetto alla campagna in Ungheria, il CTR su Facebook è aumentato del 139% e il Completion Rate su YouTube ha registrato un incremento del 15%.

La soluzione Mosaicoon, inizialmente solo fully-managed, è ora disponibile anche in modalità self-service.

 

 

articoli correlati

AZIENDE

Mosaicoon, al via la nuova soluzione di video marketing self-service per startup e PMI

- # # #

mosaicoon

Una tecnologia data-driven che permette di scalare il processo creativo e di produzione video e integra strumenti per lanciare e ottimizzare campagne di video marketing online: è la soluzione di Mosaicoon, che dopo il lancio del servizio fully managed apre oggi l’accesso in modalità self-service a startup e piccole e medie imprese. Mosaicoon minimizza tutti i fattori di inefficienza del processo di video marketing, trasformandolo in uno strumento accessibile anche ad aziende, associazioni e organizzazioni con budget contenuti.

Ci si registra gratuitamente su mosaicoon.com, e si ha accesso a migliaia di video creativi, pensati per performare al meglio sui social network e pronti per essere brandizzati. Un set di filtri e funzionalità di ricerca aiuta a trovare il video più adatto per i propri obiettivi di comunicazione; il sistema fornisce suggerimenti automatici basati sul profilo dell’utente e sulle sue preferenze, ed un customer success manager è pronto a dare assistenza e suggerimenti per un utilizzo ottimale dei tool.

Una volta scelto il contenuto ideale, si aggiunge al carrello e si scelgono i servizi extra da associare: logo e cartelli per veicolare informazioni e messaggi promozionali, interventi di post-produzione come cut, aggiunta di sottotitoli e sostituzione della musica o del voiceover e pianificazione media per diffondere il video sui social e monitorare i risultati. Niente brief, meeting di allineamento e lunghi cicli di rilavorazione che allungano i tempi e fanno lievitare i costi. Soprattutto, nessuno scarto tra aspettative e risultato finale: il video scelto è esattamente quello che verrà consegnato e distribuito.

“Più di una persona su due guarda video online ogni giorno, prevalentemente sui social network, e l’influenza dei video nei processi di decisione e acquisto è ormai comprovata. Nonostante questo, c’è ancora una forte resistenza all’integrazione del video marketing nelle strategie aziendali” commenta Ugo Parodi Giusino, CEO di Mosaicoon. “Nel caso specifico delle startup e delle piccole e medie imprese, il video marketing spesso non è un’opzione percorribile semplicemente perché onerosa e poco sostenibile. La soluzione Mosaicoon rende tutto il processo estremamente semplice e accessibile, attraverso una tecnologia che integra creatività, strategia e distribuzione. Anche un business con un piccolo budget potrà creare la propria video strategy in modo semplice, veloce ed efficace”.

articoli correlati

MEDIA

Mosaicoon con Danone vince la Video Case Study Competition di Facebook

- # # # #

mosaicoon danone

La campagna di data-driven video marketing realizzata da Mosaicoon per Danone ha vinto la Video Case Study Competition di Facebook come esempio di best practice per il video testing.

La comparazione dei dati della campagna video Mosaicoon con quelli della campagna TV generica ha evidenziato un aumento del tempo medio di visualizzazione del 51%, un incremento dell’audience retention nei primi 10 secondi del 75% e una crescita dei click al sito del 500%.

Il contest si inserisce nell’ambito del Video Research & Innovation Program, mirato alla co-creazione di linee guida per il raggiungimento di risultati di eccellenza attraverso il video tra Facebook e i suoi Marketing Partner. Mosaicoon fa parte delle 18 aziende selezionate l’anno scorso su scala globale, ed è la prima tra i Creative Marketing Partner sul territorio nazionale ad avere un focus specifico sul video.

Il case study di Danone è stato presentato durante il Facebook Global Marketing Solutions Summit 2018 davanti a più di 5000 membri dei team Sales e Marketing di Facebook.

La campagna Mosaicoon per Danone

Per il lancio del suo nuovo yogurt da bere Activia, Danone aveva pianificato uno spot TV indirizzato alle donne sempre di corsa. Per promuovere il prodotto attraverso Facebook, l’azienda ha quindi collaborato con Mosaicoon per la creazione di tre video ad personalizzati per tre specifici segmenti femminili target (mamme, donne in carriera e amanti della moda).

L’innovativo processo di creazione, brandizzazione e distribuzione di Mosaicoon ha permesso di consegnare e diffondere tre video creativi in meno della metà del tempo richiesto solitamente dal processo video tradizionale, ottenendo risultati eccellenti in termini di performance.

Danone ha scelto un video originale dal catalogo Mosaicoon, di cui sono state realizzate versioni customizzate in base target di riferimento. Il processo di produzione e brandizzazione dei video si è concluso in soli 13 giorni. I video sono stati quindi promossi su Facebook attraverso una campagna dedicata ai tre target.

Grazie all’utilizzo di video creativi social-first, ottimizzati per la distribuzione su Facebook e declinati per raggiungere fette di pubblico ben definite, Danone ha potuto innalzare i livelli di performance delle sue campagne video sia in termini di product awareness che di engagement.

“Il riconoscimento internazionale da parte di Facebook conferma il percorso di forte innovazione di Mosaicoon”, commenta Ugo Parodi Giusino, CEO della tech company. “Con il nostro modello vogliamo rendere il video marketing un processo sempre più scalabile, performante e misurabile.”

articoli correlati

AGENZIE

Mosaicoon annuncia i due nuovi ingressi in Marketing e Finance

- # # #

Panzer Mazzarese mosiacoon

Novità in casa Mosaicoon: la tech company italiana annuncia l’ingresso di Josh Panzer in veste di Head of Marketing and Communications e di Marco Mazzarese come Chief Financial Officer, all’interno di un piano più ampio di potenziamento di due aree di rilevanza strategica per l’azienda: entrambi i profili si caratterizzano per le forti skill analitiche e l’orientamento ai risultati.

Panzer si unisce al team Mosaicoon dagli Stati Uniti: ha consolidato la sua expertise in digital marketing ricoprendo posizioni manageriali in Silicon Valley per aziende leader nell’ambito dei servizi finanziari e del tech. Si insedia all’interno della sede siciliana poco dopo il lancio del nuovo sito web e del servizio di Video Content Analysis, con l’obiettivo di rafforzare il posizionamento della piattaforma Mosaicoon per il data-driven video marketing.

“È un onore e un privilegio far parte di un team così intelligente e innovativo”, afferma Panzer. “Ogni nuovo rilascio in piattaforma contribuisce a modificare la percezione che i brand hanno della comunicazione video, solitamente vista come un processo complesso e inefficiente. Mosaicoon rappresenta un reale incentivo ad una più ampia adozione del video marketing nelle loro strategie di comunicazione”.

Con 15 anni di esperienza nella finanza d’impresa, ed un percorso professionale che lo ha visto ricoprire ruoli di crescente responsabilità all’interno di fondi di investimento, aziende del largo consumo e società di advisory, Marco Mazzarese contribuirà al rafforzamento del management team dell’azienda. “Il successo di Mosaicoon, grazie all’unicità della propria storia e del proprio modello, rappresenta una sfida non solo per tutti i soggetti che in questi anni hanno creduto e supportato l’azienda”, commenta Mazzarese. “Questo tipo di sfide possono essere vinte solo attraverso la capacità di attrarre sufficienti risorse finanziarie e le migliori risorse umane. Mi piace pensare che grazie al mio lavoro contribuirò a rendere più vicino il raggiungimento di tale obiettivo”.

articoli correlati

MEDIA

Video social-first e data driven marketing per la campagna di Land Rover con Mosaicoon

- # # #

land rover mosaicoon

L’automotive punta ancora su video versioning e test A/B per massimizzare la performance della propria comunicazione online. Dopo Toyota e Volkswagen, è Land Rover a investire sul video marketing data driven di Mosaicoon, con l’obiettivo di aumentare l’awareness sul nuovo Discovery Sport.

Del video scelto da Land Rover, già progettato per una visione ottimale sui social (contenuto breve, accattivante dai primi frame e fruibile in sound-off), sono state realizzate e brandizzate due versioni in meno di due settimane. Tempi ridotti ed economie di scala sono due caratteristiche del modello Mosaicoon, che massimizza l’efficienza del processo di produzione di video creativi.

Il claim della campagna, “Non porre limiti all’avventura. Discovery Sport mette tutti d’accordo”, viene valorizzato dalla creatività dei video, che mostrano quanto sia complicato fare i bagagli mettendo insieme le esigenze di diversi membri della famiglia.

La fase di distribuzione è stata pianificata in base alle preferenze di Land Rover attraverso tool online integrati nella soluzione Mosaicoon: un test A/B sui due contenuti ha quindi permesso di ottimizzare dinamicamente la campagna, massimizzare la reach e aumentare il ritorno sull’investimento.

I risultati: più di 920.000 views, una copertura di oltre 2 milioni di persone, più di 5.300 click sul link ed un incremento del 12% sull’Ad Recall Lift.

“Grazie ai video scelti su Mosaicoon siamo riusciti a veicolare in modo non convenzionale una delle caratteristiche di prodotto più importanti di Discovery Sport: la versatilità” commenta Dario Cesari, Digital Marketing Specialist di Land Rover. “Non sempre i video prodotti dall’headquarter riescono ad esprimere la proposition di prodotto: attraverso questi contenuti originali abbiamo comunicato il messaggio corretto in modo ironico e appropriato, centrando il nostro target di riferimento”.

articoli correlati

NUMBER

Conquistare i millennial con i video: la guida di Mosaicoon per i marketer

- # # # #

Dall'Azienda

Il video è un fattore critico di successo nella comunicazione dei brand preferiti dai Millennial: è quello che emerge dalla ricerca di Mosaicoon, che mette insieme analisi di mercato e i risultati di un audit effettuato con Sonar™ per fornire insight utili allo sviluppo di una strategia di comunicazione data-driven.

Nella sua nuova guida, intitolata Conquistare i Millennial con il video, l’azienda ha raccolto informazioni, statistiche e spunti pratici per brand e marketer che vogliono comunicare ai nativi digitali, nati a cavallo tra gli anni ‘80 e il 2000: un target tanto interessante in termini di business quanto difficile da raggiungere.

“I Millennial sono skippatori seriali: sono difficili da convertire attraverso tecniche di marketing e formati tradizionali e quasi impossibili da fidelizzare. Ci sono però alcuni brand che hanno davvero capito come catturare la loro attenzione e creare una relazione con loro”, commenta Marco Imperato, Chief Product Officer di Mosaicoon. “La nostra analisi parte proprio dai brand che i Millennial amano di più, e sfrutta la tecnologia di Sonar™ per capire le ragioni del loro successo”.

Dalla ricerca è emerso che il video è il formato più utilizzato e performante, e che esiste una ricorrenza nei temi di comunicazione di queste aziende, temi in cui i Millennial evidentemente si identificano.

La guida pubblicata da Mosaicoon include tutti i dettagli e un mini action-plan, basato sull’approccio promosso attraverso la nuova piattaforma: si incentivano le strategie in cui sono i dati, e non il gusto o le intuizioni, a suggerire quali contenuti funzionano meglio per industry e su target specifici.

La guida è scaricabile a questo link.

 

articoli correlati

MEDIA

Mosaicoon lancia un nuovo servizio di Video Content Analysis

- # # # #

Mosaicoon

Tempo di nuove feature per Mosaicoon: la video content platform made in Italy ha implementato un nuovo servizio di Video Content Analysis, in grado di riconoscere automaticamente gli elementi chiave presenti in ciascuno dei progetti in catalogo e di suggerire agli utenti contenuti correlati per topic e mood.

La nuova tecnologia integra il sistema data-driven già introdotto l’anno scorso con Sonar™, il software proprietario che sfrutta l’audit dei contenuti pubblicati da un brand o da competitor nella stessa industry per guidare gli utenti nella scelta dei temi più efficaci per la loro comunicazione video.

Marco Imperato, Chief Product Officer in Mosaicoon (nella foto), racconta così la recente innovazione: “La Video Content Analysis rende il meccanismo di match tra video originali ed esigenze di comunicazione dei brand ancora più performante. Per ciascuno dei video in catalogo, il sistema identifica gli elementi di senso, li filtra per rilevanza e li traduce in keyword (ad esempio, sostantivi come “cane”, “fiore” o “donna”, o verbi come “volare”, “correre” o “suonare”): la funzionalità di ricerca si estende quindi fino ad arrivare dentro ai singoli frame. Praticamente è possibile cercare in un video proprio come se si cercasse una parola all’interno di un documento di testo”.

Il sistema data-driven di Mosaicoon, inoltre, individua e classifica il ritmo, la musica e la fotografia di ogni video, suggerendo agli utenti nuovi contenuti con un meccanismo di correlazione avanzato: l’esplorazione del catalogo diventa un’esperienza guidata ed efficiente, e i tempi e i costi di una campagna di video marketing vengono significativamente ridotti.

I vantaggi non sono solo per chi acquista, ma anche per i video maker che sfruttano la piattaforma per vendere i propri progetti: questi, infatti, ottengono maggiore visibilità perché proposti sotto forma di correlati, e hanno quindi maggiori chance di essere scelti e acquistati.

articoli correlati

NUMBER

Mosaicoon realizza con Sonar la prima ricerca sui top trend video del settore Automotive

- # # # # #

ricerca Mosaicoon Sonar

Sonar Premium Automotive è la prima ricerca di mercato realizzata dalle Market Operations di Mosaicoon grazie a Sonar, il software proprietario della Content Marketing Platform che ha sviluppato il primo marketplace di Data Driven Creativity.

L’analisi è la prima di una serie di ricerche che presentano dati relativi ai trend video della comunicazione digitale delle aziende appartenenti alle industry più attive online.

“Automotive”, in particolare, analizza la comunicazione video di 22 tra i principali Brand del settore su Facebook e YouTube e presenta dati utili a conoscere l’attitudine dei Brand al formato video, le stagionalità delle campagne e del media, i temi di comunicazione più frequenti nel settore (presentati sotto forma di TAG), i temi maggiormente spinti col media e quelli col maggior potenziale di engagement.

Dati fondamentali per le aziende interessate ad argomentazioni e spunti utili a impostare una video strategy digitale di successo.

Il sito selection.mosaicoon.com/automotive offre la possibilità di scaricare gratuitamente l’analisi, presenta una selezione di video presenti sulla piattaforma Mosaicoon – scelti tra migliaia – prendendo spunto da alcune TAG ricavate dall’analisi e consente di richiedere l’accesso in piattaforma.

articoli correlati

MEDIA

Mosaicoon diventa Facebook Marketing Partner per il Content Marketing

- # # # #

mosaicoon

Mosaicoon, piattaforma tecnologica che connette top brands e creators per la realizzazione di video strategy, è stata nominata Facebook Marketing Partner nella categoria Content Marketing. L’azienda rientra tra i 18 Facebook Marketing Partner a livello globale, prima in Italia con uno specifico focus sul video, e agirà da facilitatore per le aziende che vogliono migliorare le performance delle proprie campagne video su Faceb27ook.

“Siamo orgogliosi di essere stati selezionati tra i Marketing Partner di Facebook a livello globale e di continuare, attraverso Facebook, a mettere la nostra tecnologia al servizio di top brand di livello internazionale”, spiega Ugo Parodi Giusino, CEO e Fondatore di Mosaicoon. “Facebook è oggi una video-first company, e Mosaicoon procede nella stessa direzione: la nostra tecnologia contribuisce ad un incremento del consumo di contenuti video e consente ai brand di investire sempre di più su questo tipo di comunicazione, permettendo di ridurre la complessità legata al processo produttivo delle campagne e coinvolgendo gli utenti esclusivamente con contenuti rilevanti. Il video è oggi il nuovo linguaggio dell’universo digital: gli utenti guardano sempre più video e i brand devono tenerlo in considerazione se vogliono raggiungere in maniera efficace le proprie audience. Il nostro obiettivo è fornire alle aziende tutti i contenuti di cui hanno bisogno per trasformarsi in veri e propri publisher, ed essere Facebook Marketing Partner è una grande opportunità di sinergia verso questa direzione”.

Contando su un network di creators internazionali che possono caricare in piattaforma i propri progetti, Mosaicoon mette a disposizione dei brand una vasta gamma di video, pronti per essere brandizzati ed immediatamente disponibili per attivare video strategy a performance garantite. Invece di commissionare un video a partire da un brief, da oggi le aziende possono navigare in piattaforma e trovare già disponibili contenuti in linea con le proprie esigenze di comunicazione. Il processo di produzione diventa in questo modo veloce, semplice ed efficiente, permettendo ai brand di accelerare e massimizzare il proprio potenziale comunicativo e consentendo allo stesso tempo ai creators di sfruttare al massimo il proprio talento, lavorando in libertà senza la costrizione di un brief. In un’era dominata dall’automation, Mosaicoon mette al centro la creatività umana, mentre la tecnologia si pone come il motore di un nuovo modo di produrre valore, concetto che l’azienda spiega definendosi col suo nuovo payoff “Human Creativity Engine”.

articoli correlati

AZIENDE

Verso la quotazione: Mosaicoon entra nel programma Elite di Borsa Italiana-LSE Group

- # # # #

elite mosaicoon

Mosaicoon, unica italiana selezionata per il comparto media tra le 19 new entry in Italia, fa il suo ingresso in Elite, il programma internazionale di Borsa Italiana-London Stock Exchange Group dedicato alle aziende più ambiziose e con forte vocazione all’innovazione, dotate di un modello di business solido e una chiara
strategia di crescita.
Elite, infatti, è rivolto alle aziende che intendono fare un percorso verso l’apertura del capitale a terzi, la managerializzazione e la possibile quotazione in borsa, e che comprende 483 aziende provenienti da 25 paesi nel mondo. Mosaicoon vi fa il suo ingresso insieme a 19 aziende rappresentative di diversi settori, provenienti da 8 diverse regioni italiane, con un fatturato aggregato di 953 milioni di euro e un totale di 4300 lavoratori.
“L’ ingresso nel network di Elite è un’importante input per Mosaicoon”, commenta Ugo Parodi Giusino, Founder e CEO di Mosaicoon, “che arriva in un anno denso di segnali di crescita per l’azienda quali il round di investimento chiuso a maggio, l’apertura di tre nuovesedi nel mercato APAC ed il Premio Demattè come Miglior Private Equity of the Year
ottenuto lo scorso mese”.
L’azienda vede anche l’ingresso di un nuovo CFO, Alessandro Messana, che si unisce al team di Mosaicoon dopo anni di esperienza maturati tra l’Italia e l’estero in contesti multinazionali quali Accenture, Italcementi Group e Procter&Gamble.

articoli correlati

MEDIA

Video Advertising: Mosaicoon presenta il nuovo modello CPVplus

- # # # #

Mosaicoon

Il video non è più soltanto un formato pubblicitario ma costituisce il nuovo linguaggio naturale del digital, che i brand devono saper usare se vogliono intrattenere relazioni qualificate con i propri pubblici. La difficoltà produttiva di un video rende tuttavia difficile realizzare una strategia differenziata per mezzo, creando un gap che allontana le aziende dal raggiungimento del proprio potenziale comunicativo.

Mosaicoon ha presentato allo IAB Seminar dedicato al video advertising la prima soluzione per colmare questo gap. Attraverso la propria tecnologia Mosaicoon promette una vera e propria rivoluzione di modello, fornendo ai brand rapido accesso a una quantità illimitata di contenuti video essenziali per soddisfare le proprie esigenze di storytelling quotidiano, che l’azienda chiama infatti Essentials. Il tutto supportato da un software proprietario che consente di sviluppare una video strategy a partire da una “ricognizione” sugli item che il brand comunica, e che per questo Mosaicoon ha denominato Sonar. Ma c’è di più: la vera innovazione non sta solo nella disponibilità del contenuto, ma nella valorizzazione del contenuto stesso. Un video che non viene visto è un video che non esiste, e al contrario ha tanto più valore quante sono le visualizzazioni che sviluppa. Mosaicoon crede infatti che il contenuto debba cominciare a essere trattato come media e presenta allo IAB Seminar la propria novità: CPVplus, uno standard esclusivo che permette ai brand di acquistare il video in base alle sue views, un arricchimento del CPV con quella parte di contenuto che è connessa in modo imprescindibile alle performance della campagna.

“I brand possono imparare a parlare di nuovo attraverso il linguaggio video”, commenta Ugo Parodi Giusino, CEO e fondatore di Mosaicoon. “Dopo oltre 6 anni di investimenti in ricerca e sviluppo siamo pronti per offrire la soluzione a questa sfida, incarnata non solo da Essentials e CPVplus ma da un accesso illimitato al talento creativo, reso possibile dal nostro modello di Sharing Entertainment. La tecnologia ci permette di rendere disponibili alle aziende le idee proposte da migliaia di Creators provenienti da ogni parte del mondo, che hanno così l’opportunità di mettere a reddito il loro talento partendo dall’ispirazione, all’interno di quella che abbiamo definito la nostra riserva naturale del creativo”.

articoli correlati

AZIENDE

Luca Di Persio a capo della Unit Marketing Communications di Mosaicoon

- #

Mosaicoon

Per prepararsi al lancio del suo nuovo modello su scala globale, Mosaicoon punta sul Marketing e consolida la propria struttura con l’ingresso di Luca Di Persio nel ruolo di Head of Marketing Communications.

Con l’obiettivo di imprimere un’accelerazione al marketing dell’azienda, Luca Di Persio entra a far parte del team internazionale di Mosaicoon con il compito di ridefinire le strategie di posizionamento dell’azienda e le politiche di esportazione di prodotto nelle countries già presidiate. Per rafforzare il lavoro sul brand e supportare la crescita di Mosaicoon, alla divisione Marketing Communications si accompagnerà inoltre una Unit di Corporate Communications, con un focus specifico sui valori e la visione dell’azienda, guidata da Fabiana Cumia.

Esperto di Tech Marketing e Digital Transformation, Luca Di Persio approda a Mosaicoon dopo un’esperienza pluriennale nel ruolo di Head of Digital e Head of Marketing in Tech Company e Agenzie di marketing e comunicazione di livello internazionale, per le quali ha gestito numerosi progetti di digital marketing, media planning e digital transformation e lavorato in aziende come Virgilio, JWT, Egolab, Forward e TBWA.

La nomina di Di Persio arriva in un periodo ricco di riconoscimenti istituzionali per l’azienda, premiata per la sua innovatività ed il suo potenziale di crescita ed ora focalizzata sul lancio di Essentials, un nuovo prodotto che promette di rivoluzionare il mondo del media e che Mosaicoon presenterà in anteprima al prossimo IAB Seminar del 18 ottobre dedicato al Video Advertising.

A pochi mesi dall’apertura della società sul mercato asiatico, con l’inaugurazione delle sedi a New Delhi, Seoul e Singapore, Mosaicoon potenzia inoltre la propria struttura commerciale. Con un focus sui centri media, entra infatti nel team Pietro Ronchetti – precedentemente in Perform Group, Goviral/AOL, Matrix – nel ruolo di Head of Media Agencies and Partnerships. Lavorando dalla sede di Milano, Ronchetti si affiancherà al team commerciale italiano guidato da Andrea Staderini per il centro e sud Italia e da Filippo Loverre per l’Italia del nord.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mosaicoon premiata agli International Business Awards

- # # # #

International Businee Awards

Mosaicoon viene premiata come Most innovative company of the year in Europe agli International Business Awards, prestigioso riconoscimento internazionale che seleziona le migliori imprese capaci di innovare a livello mondiale.

Per la sua “visione nuova del video, un processo innovativo e una leadership consolidata sul mercato: una vera e propria rivoluzione nel mondo del video”, l’azienda si aggiudica un Silver Stevie Award tra oltre 3.800 organizzazioni candidate da più di 60 paesi e valutate da una giuria di 200 professionisti globali.

Giunti alla tredicesima edizione, gli International Business Award vengono considerati gli “Oscar del business” e sono stati attribuiti negli scorsi anni in diverse categorie a società come Apple, Amazon, Procter & Gamble, PayPal e Tesla Motors.

Mosaicoon viene riconosciuta per l’innovazione che ha portato nel mondo del video, grazie allo sviluppo di una piattaforma tecnologica brevettata che consente a alle aziende di pianificare strategie di comunicazione video scalabili e al tempo stesso permette a migliaia di Creators provenienti da tutto il mondo di mettere a reddito le proprie idee.

La rivoluzione di Mosaicoon si chiama “Sharing Entertainment”: un modello unico ispirato alla Sharing Economy che trasforma il potenziale creativo in un valore condiviso.

Per Mosaicoon si tratta dell’ultimo di una numerosa serie di riconoscimenti, fra i quali il titolo di “National Champion for Innovation” agli European Business Awards, ottenuto per tre anni consecutivi dal 2013 e quello di “Best European Scale up”, assegnatole in Silicon Valley fra le imprese europee con il più alto potenziale di crescita.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mosaicoon firma la campagna lancio delle nuove tariffe economy di Lufthansa

- # # #

Lufthansa - tariffe easy

Tre sketch video per presentare le nuove tariffe europee di Economy Class di Lufthansa: a firmarle è Mosaicoon. La tech company ha infatti realizzato una strategia che rivela le esigenze concrete che si celano dietro le proposte apparentemente romantiche di una giovane coppia.

Mosaicoon ha costruito una strategia di storytelling scandita in vari episodi che si chiudono puntualmente con una declinazione paradossale della situazione di partenza. Il finale a sorpresa è assicurato: la verità è che sono servizio, prezzo e possibilità di cambiare a fare davvero la differenza nella vita, o almeno quando ci si appresta a viaggiare. E’ per questo motivo che le nuove tariffe europee di Economy Class – Light, Classic e Flex – si adattano alle esigenze dei passeggeri per offrire un’esperienza di qualità.

Calici di vino, sguardi complici e luci soffuse: sembra tutto perfetto per spianare il campo alle domande di rito che prima o poi fanno la loro apparizione nelle dinamiche amorose: “ci vediamo domani?”, “vieni a vivere con me?”, “mi vuoi sposare?”.

Peccato che la dolce richiesta di convivenza nasconda quella di ricevere la colazione a letto la mattina e che l’anello di fidanzamento che pareva brillare tanto sia in realtà costato così poco. Per introdurre le promozioni della compagnia aerea leader in Germania,

 

A partire dal concept “Qualunque siano le tue esigenze, Lufthansa ha la tariffa che fa per te”, la campagna è stata pianificata tramite la piattaforma di Mosaicoon che con la sua tecnologia permette la gestione integrata di campagne video online. La tech company ha curato creatività, produzione e distribuzione in rete attraverso attività multicanale di videoseeding, blogger engagement e social sharing per le categorie di Travel, Lifestyle e Attualità.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mosaicoon e Müller lanciano il nuovo drink Milk Shock. Il concept creativo è di Red Communication

- # # # # # #

Muller e Mosaicoon lanciano la nuova campagna

Mosaicoon punta su sorpresa e divertimento per presentare la grande novità di casa Müller: Milk Shock, un drink rinfrescante e vivace come la campagna video realizzata dall’agenzia.

Per promuovere Milk Shock, Mosaicoon gioca su creatività ed energia realizzando una campagna video curata in fase di ideazione, produzione e diffusione media. Il video “C’è più gusto a essere shokko!” è un continuo susseguirsi di immagini irriverenti, di situazioni sciocche messe in campo da bizzarri personaggi e di reazioni curiose e divertite: da chi si sveste in un negozio di elettrodomestici per testare una lavatrice in esposizione a chi organizza un appuntamento romantico con un manichino, da chi semina il panico in un parco indossando un costume da cane a chi si aggira con una muta da sub pescando pesci in vendita al mercato.

Per supportare il lancio del prodotto, Mosaicoon ha curato la strategia della campagna video gestendo in modo integrato tutte le sue fasi, dall’ideazione alla produzione video fino alla distribuzione in rete attraverso attività multicanale di Videoseeding, Social sharing e Blogger engagement, con call to action e redirect alla sezione dedicata nel sito Müller.

Con creative concept a cura di Red Communication e con il supporto di MediaCom MBA, la campagna ha raggiunto nei primi dieci giorni oltre 297.000 view e più di 37.000 click al sito.

L’idea si snoda su stampa quotidiana, web e le radio del circuito universitario. In stampa diversi soggetti che raccontano appunto momenti di simpatica imbecillità. La radio colletta delle canzoni di dominio pubblico come Oh Susanna riviste e capovolte in senso “sciocco”. Sul web l’idea si sta sviluppando con delle gag create da Mosaicoon: giovani si divertono facendo scherzi in luoghi maistream come il mercato o i giardini pubblici.

 

articoli correlati