BRAND STRATEGY

Mondiali e sponsor, la percezione del consumatore nell’analisi di Toluna

- # # #

mondiali toluna

Toluna, in occasione dell’inizio dei Mondiali di Calcio 2018 lo scorso 14 giugno, ha svolto un’indagine per scoprire l’impatto delle sponsorizzazioni sul consumatore finale e in particolare la sua consapevolezza sugli sponsor ufficiali della manifestazione sportiva più attesa e seguita a livello internazionale.

 

Il trionfo di Heineken

Il sondaggio, condotto su un campione di oltre 500 italiani, indaga sulla capacità dei principali investitori di creare brand awareness e trasmettere il proprio messaggio nel target individui che seguirà i Mondiali di Russia. Nel panorama calcistico in generale ci è riuscito con assoluto successo Heineken. Il 64% degli intervistati ha infatti consegnato la medaglia d’oro per la “campagna marketing più rappresentativa del calcio” alla pubblicità realizzata dalla birra bionda olandese in occasione della Champions League.

 

Bene Adidas e Nike

Tornando agli attuali Mondiali, tra le evidenze della survey è emersa la buona strategia di Adidas – sponsor dell’edizione 2018 – che ha vinto per un punto percentuale il “testa a testa” con Nike (60% vs 59%) che resta comunque il brand sportivo per eccellenza. Infatti alla domanda “quale di questi grandi marchi sportivi ha il miglior pedigree sportivo” il 47% ha indicato proprio Nike contro il 38% che ha scelto Adidas. Interessante notare che a riconoscere Adidas come sponsor ufficiale della Coppa del Mondo 2018 sono stati soprattutto gli uomini con il 67% di risposte mentre le donne si sono fermate al 57%…

 

Continua a leggere su MyMarketing.Net!

articoli correlati

NUMBER

È l’Islanda ad aggiudicarsi i Mondiali 2018 della connettività. Lo studio Ericsson

- # # #

islanda ericsson

L’esperienza di navigazione gioca un ruolo fondamentale per ogni fan che ha il desiderio di assistere, anche in mobilità, alle gesta dei propri beniamini in campo durante le partite di un mondiale di calcio. Partendo da questo assunto, Ericsson ha analizzato i dati relativi alle prestazioni della rete mobile dei 32 paesi partecipanti ai Mondiali di calcio in Russia e ha simulato un torneo della connettività.

Prendendo in esame i dati di Speedtest Intelligence di Ookla, rilevati dal 1° gennaio 2018 al 27 maggio 2018, sono state valutate nel complesso le prestazioni della rete mobile delle singole nazioni coinvolte nella manifestazione, con un focus su downlink, uplink e latenza. In questo torneo virtuale è stato seguito lo stesso format utilizzato per la suddivisione delle squadre nella competizione: i 32 paesi sono stati infatti suddivisi negli 8 gruppi ufficiali del torneo, passando poi per le fasi ad eliminazione diretta, fino ad arrivare alla finale di Mosca.

 

Islanda Campione del Mondo 2018

Per quanto sia poco probabile da un punto di vista calcistico, l’Islanda risulta la vincitrice in assoluto, dopo una combattutissima finale giocata con la Danimarca, in tutte e tre le categorie: capacità di trasmissione downlink di 17,9 Mbps, capacità di trasmissione uplink di 5,5 Mbps e latenza di 35 millisecondi. In termini pratici vuol dire che i tifosi islandesi (i pochi rimasti nell’isola) sono quelli in grado di godere di un’esperienza di rete più immersiva, attiva ed entusiasmante rispetto agli altri tifosi nel resto del mondo; allo stesso tempo sono i più veloci nello streaming di video in HD e nella condivisione di contenuti come live video sui social media, o lo streaming in diretta dallo stadio per amici e parenti; sono anche i più veloci con le app e tutti gli innumerevoli servizi che richiedono una risposta veloce, come ad esempio le applicazioni connesse alla realtà virtuale e aumentata.

Anche gli oltre 1,5 milioni di fan provenienti da tutto il mondo in Russia stanno vivendo un’esperienza unica di navigazione termini di velocità di connessione da mobile. Ericsson e il principale operatore russo MTS hanno messo a frutto il lavoro della loro partnership fornendo un’esperienza di connettività mobile di livello superiore nei luoghi più importanti dove si giocherà la competizione. Le partite in Russia saranno accompagnate dalla più grande implementazione in Europa della tecnologia Massive MIMO, vero e proprio “uomo in più” del mondiale per l’evoluzione della comunicazione mobile e il passaggio alla tecnologia 5G. La nuova tecnologia aumenta in modo significativo la capacità di rete, consentendo a tutti i fan godere di una navigazione Internet da mobile in alta velocità, senza alcuna perdita di velocità o qualità.

articoli correlati

MEDIA

Mediaset offre tutti i Mondiali senza abbonamento né canone, in Tv, Radio, App e sui social

- # # # #

mediaset mondiali

Solo su Mediaset, per la prima volta in assoluto, i Mondiali di Calcio di Russia 2018 verranno trasmessi senza canone e senza abbonamento tutte le 64 partite dell’evento sportivo più atteso del 2018.

L’offerta mondiale di Mediaset sarà disponibile, oltre che in tv, anche in radio, sul web e in mobilità attraverso siti e app dedicati. Ogni match sarà fruibile, in ogni momento, su ogni piattaforma esistente. Inoltre, “Russia 2018” sarà visibile in diretta anche sulle reti spagnole del Gruppo Mediaset, primo e unico polo televisivo europeo di tv in chiaro.

Per un mese, dal 14 giugno al 15 luglio 2018, saranno trasmesse le sfide tra le nazionali più forti del pianeta, con i campioni più ammirati dai tifosi. Un impegno editoriale e produttivo senza precedenti, per un totale di 1.000 ore complessive di produzione tra match, programmi, rubriche di approfondimento e studi pre e post gara, tra cui 500 ore in diretta.

Circa cinquecento i professionisti coinvolti: giornalisti, produttori e tecnici, tra cui oltre 130 in Russia, un cast stellare nei programmi di intrattenimento, un super team di talent capitanato da Javier Zanetti, Arrigo Sacchi, Ciro Ferrara e Paolo Rossi e una collaudata squadra di telecronisti guidata da Sandro Piccinini, Pierluigi Pardo e Massimo Callegari.

Le 64 partite dei Mondiali di calcio “Russia 2018” saranno trasmesse in diretta e in HD su Canale 5, Italia 1 e sul 20, il nuovo canale tematico Mediaset. Anche Mediaset Extra sarà accesa 24 ore su 24 sul Mondiale, con le dirette in simulcast di tutti i match, trasmissioni dedicate, dietro le quinte, speciali e approfondimenti.

E c’è una grande novità. Con il Mondiale Mediaset, per la prima volta in Italia, debutterà una nuova esperienza di visione: la “tv aumentata”, una funzionalità che regalerà al telespettatore, usando semplicemente il telecomando, la possibilità di scegliere tra tantissimi contenuti extra. Senza mai uscire dalla diretta del match, saranno subito disponibili anche in tv i replay dei gol e delle azioni più belle o controverse. Oppure, attraverso la funzione Restart, si potrà vedere la partita dal fischio d’inizio, anche se già cominciata. Niente abbonamento, niente canone, niente parabole o decoder: basta un televisore di ultima generazione connesso a internet e un telecomando.

In radio, invece, dal 14 giugno al 15 luglio, vi sarà il presidio di Radio 105, la radio dei Mondiali. L’emittente del Gruppo RadioMediaset trasmetterà in diretta le radiocronache di tutti i match in prima serata della fase a gironi e di tutte le partite dagli ottavi di finale fino alla finale, In più Radio 105 seguirà “Russia 2018” anche attraverso diversi appuntamenti quotidiani.

Per chiudere la copertura a 360° dei prossimi Mondiali, il sito di riferimento di “Russia 2018” sarà sportmediaset.it: il portale sportivo del Gruppo Mediaset, per l’occasione completamente rinnovato, conterrà lo “Speciale Mondiale” con le news, gli approfondimenti, le curiosità, i sondaggi e, naturalmente, il live streaming di tutti i match, mentre l’App “Sportmediaset” (gratuita su tutti i dispositivi e anch’essa completamente rinnovata), che avrà le stesse funzionalità del sito, Mediaset rilascerà anche un’altra applicazione gratuita, totalmente dedicata al Mondiale: scaricando “Mediaset Mondiali FIFA” si potranno vedere, ovunque e in qualsiasi momento, tutte le partite sia in diretta che on-demand. Anche in questo caso, l’innovativo video player immersivo garantirà la fruizione attraverso 5 telecamere diverse. Inoltre, non mancheranno tutte le statistiche in tempo reale e gli aggiornamenti sulle squadre e sui singoli giocatori;

Sui Social, infine, ogni tifoso potrà interagire con la squadra Mondiali di Mediaset attraverso tutti i profili social di Sportmediaset, che, sugli account Facebook e Twitter, vedranno il rilascio di numerosi contenuti esclusivi FIFA.

articoli correlati

MEDIA

Zenith: 2,4 miliardi di investimenti media sui Mondiali FIFA di Russia

- # # # # #

zenith mondiali russia

Secondo le ultime stime del centro media Zenith, nel 2018 la presenza mediatica dei Mondiali di calcio in Russia trainerà la performance del mercato pubblicitario globale, con un ricavo complessivo di 2,4 miliardi di dollari. Una previsione che tiene conto sia dell’apporto degli investimenti extra legati all’evento sportivo, sia della riduzione della spesa pubblicitaria da parte delle aziende non interessate a dedicare budget ai Mondiali.
Per l’Italia l’apporto degli investimenti extra legati all’evento sportivo si stima intorno al +1%.

Come sottolineato da Zenith, i Mondiali di calcio si confermano una grande opportunità per tutto il settore della pubblicità. La manifestazione è infatti in grado di attrarre una vasta audience – circa 3,5 miliardi di persone seguono le partite in diretta in oltre 200 Paesi -, assicurando ampia copertura agli investitori pubblicitari in un periodo che per l’emisfero settentrionale corrisponde all’estate, fisiologicamente caratterizzata da basse audience televisive. A ciò si aggiunge la capacità dell’evento di catalizzare davanti alla TV un target come quello dei giovani, abituato a trascorrere la maggioranza del tempo fuori casa e più attratto dal consumo di altri media (es. mobile).

Il 40% del pubblico potenziale non seguirà le partite in diretta a causa della differenza di fuso orario e attuerà modalità di visione alternativa, ad esempio in differita oppure fruendo contenuti in pillola sui social media. Quest’ultimi assumeranno un ruolo importante anche nelle conversazioni e nei commenti pre e post-partita, momenti in cui i brand concentreranno la propria attività di comunicazione. In generale, i Mondiali genereranno traffico aggiuntivo sui siti di news, sport e sui motori di ricerca, trainando tutto il comparto della pubblicità online. Si ipotizza che anche la stampa quotidiana e l’Out of Home beneficeranno dell’onda positiva alimentata dall’evento.

Zenith ha poi stimato l’impatto dell’evento sportivo in Russia, dove i ricavi pubblicitari legati ai Mondiali raggiungeranno quota 64 milioni di dollari, pari al 2.1% della spesa pubblicitaria raccolta sul mercato russo in tutto il 2018, grazie anche alla programmazione delle partite in orari ideali per il Paese. Secondo il centro media, sarà la Cina il Paese che mostrerà l’incremento più significativo degli investimenti in pubblicità con 835 milioni di dollari raccolti dall’evento, pari all’1% dell’intero mercato pubblicitario nazionale. Sul mercato cinese sono pochi i brand ad avere all’attivo partnership consolidate con FIFA World Cup: da quest’anno, nonostante l’assenza sul campo della nazionale cinese, gli inserzionisti hanno deciso di
invertire la tendenza e investire sull’evento in modo significativo.

Negli Stati Uniti il valore degli investimenti pubblicitari intorno ai Mondiali sarà di circa 400 milioni di dollari, pari allo 0.2% della spesa pubblicitaria annuale. La mancata qualificazione della squadra americana, per la prima volta in oltre tre decenni, unita a un fuso orario
sfavorevole alle trasmissioni, ridimensionerà l’attenzione del pubblico statunitense.

“Ogni quattro anni la Coppa del Mondo influisce positivamente sul mercato pubblicitario globale e quest’anno contribuirà alla crescita degli investimenti con un +10%”, ha dichiarato Jonathan Barnard, Responsabile degli Advertising Forecasts di Zenith (nella foto) “i Mondiali di Russia sono una vetrina importante per i brand, sia in TV che sui social media”.

articoli correlati

MEDIA

FoxLife sfida i Mondiali tra grandi finali di stagione e nuovi arrivi. Al via la campagna

- # # #

foxlife

Grandi finali di stagione e nuovi arrivi. Da Grey’s Anatomy a Scandal, Station 19 e The Resident fino alla partenza della nuova serie 800 Words e dell’ultima stagione di Bones. FoxLife si prepara ai Mondiali 2018 mettendo in campo i suoi migliori fuoriclasse a cui dedica una nuova campagna.

“Ai Mondiali delle serie, FoxLife è sempre in finale” è il claim che strizza l’occhio alla classica atmosfera da grande sfida calcistica. Quattro amiche insieme sul divano davanti alla TV. Le vediamo gioire e soffrire insieme ai loro beniamini, come tutti i tifosi. Solo alla fine capiremo che non si tratta di una partita della nazionale bensì del finale di stagione di Grey’s Anatomy.
Protagoniste della campagna, il volto del broadcaster Andrea Delogu e Ema Stokholma, conduttrice radiofonica, dj e vincitrice di Pechino Express 2017. Ideata e prodotta dal team creativo di Fox Italia, la campagna sarà in onda sulla piattaforma Sky.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Playmobil “porta” l’Italia ai Mondiali: on air lo spot tv firmato E+P Films

- # # # #

playmobil

Manca poco all’inizio della FIFA World Cup, ma per i tifosi italiani questo non sarà un periodo felice. E se l’Italia non fosse stata esclusa dai mondiali? La nazionale scende in campo grazie a Playmobil: il brand lancia il primo Campo da calcio portatile con licenza ufficiale 2018 FIFA World Cup Russia attraverso uno spot televisivo in cui l’Italia è campione del mondo.

Lo spot “Sto sognando, l’Italia va ai Mondiali”, prodotto da E+P Films, prevede un formato da 15’’ che sarà in onda sui principali canali dedicati ai bambini a partire dal 3 Giugno. Il centro media per l’Italia è Wavemaker, mentre la localizzazione audio è a cura di Diamark. “Abbiamo pensato a una comunicazione originale e di impatto, giocata sull’ironia e sul potere della fantasia, componenti fondamentali nel gioco” spiega Playmobil Italia. “Con i nostri giocattoli facciamo sognare i più piccoli stimolando la loro creatività e questo spot sottolinea un concetto molto importante: “tutto è possibile con Playmobil”.

Oltre che in TV, il concept creativo sarà declinato anche sui canali digital e social. Tra goal, parate e dribbling, il Campo da calcio portatile ha un aspetto realistico e promette incredibili emozioni; include il trofeo ufficiale in formato Playmobil e permette di controllare facilmente i giocatori. Pratico e maneggevole, si chiude come una valigetta. Insomma, un sogno a portata di mano: vedere di nuovo l’Italia sollevare al cielo la coppa del mondo.

articoli correlati

NUMBER

Google Trends. Tra Walking Dead e l’Italia di Conte

- # # # # # # # #

Da oggi mapperemo i Google Trends, un appuntamento quotidiano con i “temi caldi” della Rete italiana. Iniziamo oggi, alle 16 dominano gli zombi di The Walking Dead, la serie tv che ha doppiato tutti e “rianimato” il mito degli zombi.

Ugo Russo, voce storica di “tutto il calcio minuto per minuto” si commuove in diretta per la sua ultima radiocronaca. Sempre il calcio con Italia Malta che tiene banco, riuscirà Conte a inanellare una tripletta?

Report invece spiazza il suo pubblico. Dopo aver indagato sul caffè e sulla pizza, sugli assenteismi che flagellano l’Italia, il programma di cronaca dedica un affettuoso omaggio a Gino Paoli In un incerto scenario geopolitico anche le elezioni provinciali destano interesse.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Buitoni e Now Available: la Pizza Bella Napoli sbanca la “Match Machine”

- # # # # # #

L’Italia non è più in competizione, ma, nonostante tutto, il richiamo del Mondiale brasiliano rimane forte. Anche per questo, oltre che per il divertente online gaming integrato nel progetto, Buitoni e la neutral agency Now Available dal 2010 partner esclusivo per tutta la comunicazione digital dell’azienda, legano all’appeal di questo appuntamento la promozione di tre nuove referenze della Pizza Bella Napoli (Pomodorini e Olive, Funghi e Parmigiana).

Buitoni ha infatti attivato il mini-sito https://www.buitoni.it/matchmachine, invitando gli utenti a scoprire gli ingredienti della “serata perfetta” per continuare godersi le partite davanti al piccolo schermo in pieno relax e comfort. Sul sito è presente una  singolare “slot machine”, la “Match Machine”, dove “ruotano” su 18 video, pubblicati sul canale YouTube di CasaBuitoni, che mettono in scena situazioni bizzarre e surreali giocando sull’unione dei tre elementi fondamentali per vivere una serata ideale davanti alla TV: la compagnia, la location e il cibo. Dopo tre tentativi, comunque, la “Match Machine” di Buitoni consente in automatico di atterrare sulla combinazione vincente”.

Con la direzione creativa di Stefano Morelli e la direzione tecnica di Seby Fortugno, all’ideazione e realizzazione dei divertenti video firmati Buitoni hanno lavorato gli art director Davide Bodano e Luca Riva insieme ai copywriter Michela Ballardini e Nicolò Carrassi. Casa di produzione: D.E.A. Production.

articoli correlati

MEDIA

A Roma i Mondiali in diretta sulle “black car” di Uber. Grazie a Sky Online

- # # # # #

Uber e Sky Online hanno avviato una partnership che mette al centro la passione per il calcio e regala, agli utenti di Roma, l’opportunità di vivere le emozioni dal campo da gioco direttamente a bordo.
A partire da oggi, infatti, fino al 12 luglio, sulle auto Uber in circolazione nella capitale, sarà possibile seguire le partite dei mondiali in diretta, per non perdersi nemmeno un’azione durante gli spostamenti in città.
Le vetture saranno dotate di tablet che, grazie a un accordo con Sky Online, il servizio che permette di accedere a un sottoinsieme dell’offerta Sky semplicemente con connessione internet, e all’attivazione del Pass Mondiali FIFA 2014, permetterà di seguire in streaming ogni gol e ogni emozione dei mondiali di calcio, direttamente in auto.
Uber e Sky però hanno pensato anche a chi non è appassionato di calcio, il quale potrà usufruire del medesimo servizio e, nell’attesa di arrivare a destinazione, seguire le serie Tv più amate, anche on Demand.
La collaborazione tra Uber e Sky continua anche a campionato finito e offre l’opportunità di sottoscrivere, utilizzando il codice SKYONLINEUBER, un pacchetto della durata di un mese di Serie Tv e Mondiali a soli 19.90 Euro, promozione che dà l’accesso illimitato per un ulteriore mese a Serie Tv del momento, 4 canali dedicati a serie Tv, notizie dall’Italia e dal mondo di Sky Tg24.

articoli correlati

AZIENDE

SelF…IAMM. Arscolor Interactive firma la campagna facebook per Fiamm

- # # # #

FIAMM si affida ancora una volta ad Arscolor Interactive che, dopo la campagna di comunicazione Energy Check presenta il foto contest online SelF…IAMM che mira a aumentare il tasso di engagement della fan page di Fiamm.

Il concorso, accessibile da una Facebook App, invita gli utenti a realizzare un selfie nel quale sia visibile un oggetto brand FIAMM; a conclusione saranno estratti a sorte tre vincitori. Gli investimenti fatti in tal senso hanno portato a Fiamm, nell’arco dell’ultimo anno, oltre 100 richieste di nuove affiliazioni al network.

articoli correlati

NUMBER

Masterchef e Polli Cooking Lab presentano il menu dei mondiali

- # #

Cosa preparare da mangiare durante o, nel caso la Nazionale giochi a tarda ora, prima delle partite? Chef e Food Blogger consigliano piatti facili sia da preparare sia da gustare, sani, fruibili al momento, come insalate di riso, insalate greche e stuzzichini a base di pesce e verdure. Ben 7 esperti su 10, per seguire gli Azzurri senza rinunciare al gusto, consigliano di rivivere i sapori della “buona tavola Made in Italy” all’insegna dello stare insieme. Per “fare il tifo” alla Nazionale, ma anche per seguire tutte le altre gare dei Mondiali brasiliani, non possono mancare prodotti Made in Italy (54%), principalmente verdure e ortaggi (53%), ingredienti principali di piatti che non richiedono una preparazione superiore ai 15 minuti (61%) e che siano emblema di gusto (44%) e leggerezza (22%).

E’ quanto emerge da uno studio promosso da “Polli Cooking Lab”, l’Osservatorio sulle tendenze alimentari dell’omonima azienda toscana, condotto attraverso interviste a 110 illustri Chef nazionali e Food Blogger per capire quale possa essere il menù ideale del Campionato del Mondo di Calcio per seguire con gusto le partite della nostra Nazionale.

Gli chef stellati consigliano cibi “ready to eat”, che richiedono poco impegno e tempo di preparazione. Quali sono le loro caratteristiche? Gli esperti consigliano soprattutto piatti non eccessivamente pesanti e senza molti condimenti (61%), che potrebbero appesantire la visione della partita, che siano sani (32%) a base di ortaggi e verdure (53%), con cui condire soprattutto insalata di riso (65%) e pasta fredda (52%).

Direttamente da Masterchef Italia, il vincitore dell’ultima edizione Federico Francesco Ferrero suggerisce agli italiani il suo personale menù dei Mondiali. “Il cibo è incontro con se stessi e con l’altro e ha bisogno di attenzione. Mangiare di fronte alla tv non è davvero una buona idea. Meglio preparare delle ciotole con delle verdure crude da sgranocchiare e poi un buon piatto da gustare tutti insieme a tavola a partita finita”. Ferrero è uno che di vittorie se ne intende; ecco quindi il piatto che ci consiglia da preparare. “Per l’occasione meglio optare per un pasto leggero a base di verdure, o una pasta di grano duro di qualità o anche un buon risotto ai carciofi per sentirsi sazi dopo una serata ad alta adrenalina. Se devo consigliare un piatto, propongo un’insalata di mare tiepida con delle zucchine trombette, pomodorini confit, capperi, una grattugiata di buccia di limone. Perché’ dopo tanto sgolarsi davanti alla televisione, un cibo soave come questo, col suo sapore intenso e delicato, saprà far tornare il silenzio e preparare a una conversazione e a una passeggiata nelle nostre città, magari per scendere in piazza e festeggiare la vittoria della Nazionale di calcio”.
Per molti la tensione pre-gara o l’idea di dover passare troppo tempo davanti ai fornelli diminuisce l’appetito e induce, a malincuore, a rinunciare ad una gustosa cenetta estiva. Direttamente dai principali chef stellati italiani arrivano i consigli per seguire le partite della Nazionale italiana preparando gustosi piatti “easy”. Quali sono i vantaggi? Secondo gli esperti, prodotti leggeri ma gustosi aiutano il metabolismo (40%), sono facili da preparare (32%), e danno un senso d’appagamento (25%), in attesa di vivere gioie e dolori tipiche delle “notti magiche”.

Da Nord a Sud, la passione per il calcio nel corso dei mondiali contagia tutta Italia. Igor Macchia, chef con una stella Michelin de “La Credenza di san Maurizio Canavese” di Torino, lancia i suoi consigli su cosa preparare la sera a cena, senza tralasciare richiami cromatici che rimandino alla bandiera italiana. “Per una serata davanti alla tv durante i Mondiali, vedrei bene degli spaghetti artigianali con una salsa di zucchine (verde), polvere di pomodori secchi (rosso) e cubetti di mozzarella di bufala (bianco) da accompagnare con un birra artigianale e tanta allegria. Se non si ha tempo per mettersi ai fornelli tutta la sera e non perdersi nemmeno un minuto dell’inizio della partita, ottimi da utilizzare sono i sughi e condimenti già pronti da versare direttamente sulla pasta. Per chi ama sbizzarrirsi ai fornelli, la salsa alle zucchine si ottiene facendo bollire le zucchine tagliate a pezzi in acqua salata. si raffreddano in acqua e ghiaccio, quindi si frullano con olio di oliva. La polvere di pomodori si ottiene seccando i pomodori secchi al sole per un giorno, quindi frullandoli senza aggiungere olio. Ho scelto gli spaghetti perché’ facili da preparare e soprattutto per la convivialità del grande recipiente da mettere sul tavolino davanti al divano”.

“Data l’occasione speciale dei Mondiali e il periodo dell’anno – afferma la food-blogger Paola Sucato – ogni sera, a seconda dei colori delle squadre, è possibile giocare a livello cromatico con gli ingredienti. Secondo la Sucato “Con la scusa dei colori, è possibile mangiare cibi freschi capaci di dissetare e di far recuperare i sali dopo essersi scatenati con tifo e urla”. Per chi vede le partite e decide di mangiare seduti sul divano o all’aria aperta, la food blogger consiglia di optare per cibi semplici da consumare seduti o in piedi, e quindi finger-food, verdura, e frutta fresca. “Meglio usare piatti di plastica colorati, linee coloratissime e a tema, che richiamino i colori sia della nostra nazionale, sia degli avversari di turno”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Ti rimborsiamo se l’Italia perde”, al via la promozione Betfair.it

- # # # # # # # #

Betfair.it lancia oggi la sua campagna televisiva per promuovere la promozione dedicata a tutte le partite della Nazionale Italiana: il rimborso fino a €25 delle scommesse perdenti in caso di sconfitta degli Azzurri.
Lo spot di 15” andrà in onda nei minuti che precedono tutte le 25 partite dei Mondiali trasmesse dalla Rai. Per approfittare del Bonus basterà registrarsi su Betfair.it e piazzare, nella sezione Sport, una scommessa singola pre-evento su qualsiasi mercato di ogni partita dell’Italia nel Mondiale 2014. L’unico mercato che non concorre ai fini della promozione è quello denominato “Doppia Chance”. In caso di sconfitta dell’Italia, la prima scommessa singola perdente sulla partita in oggetto verrà rimborsata fino a un massimo di € 25.

La seconda versione dello spot è invece focalizzata sul bonus di benvenuto di €50 destinato ai nuovi clienti di Betfair.it. Per accedere al Bonus di benvenuto basterà registrarsi su Betfair.it e piazzare nella sezione Sport una scommessa singola o multipla (minimo €5 a quota non inferiore a 2.00) nei 30 giorni successivi all’apertura del conto. L’importo della scommessa sarà interamente rimborsato, a prescindere dall’esito della giocata, fino ad un massimo di 50 Euro.

Credits
Creatività: WCRS
Produzione: Hogarth
Pianificazione: Havas Arena
Formato: 15”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La magia dei mondiali rivive su SKy, con Grey United e la voce di Giancarlo Giannini

- # # # # #

Grey United, l’agenzia guidata da Pino Rozzi e Roberto Battaglia, firma la nuova campagna di Sky dedicata ai Mondiali FIFA Brasile 2014 che vede protagonista l’attore Giancarlo Giannini. Girato Montepulciano in Toscana da Michael Haussman per Akita Film, lo spot ripercorre, con la voce di Giannini, il filo dei ricordi delle tante passate emozioni legati ai Mondiali, per ricordare alla fine che anche i prossimi, grazie a tutte le 64 partite trasmesse da Sky, in diretta e in HD, saranno altrettanto indimenticabili. La campagna sarà pianificata su tutte le reti nazionali e al cinema.

 

Credits

Direzione Creativa Esecutiva: Pino Rozzi e Roberto Battaglia

Direzione Creativa: Mario Esposito e Massimo Verrone

Team Creativo: Mario Esposito, Massimo Verrone, Luca Beato

Senior Strategic Planner: Gaetano De Marco

Client Director: Marta Di Girolamo

Account Supervisor: Davide Caterina

Producer: Lisa Allegretti

Cdp: Akita Film Regia: Michael Haussman

DoP: Nicola Pecorini

Executive producer: Paolo Zaninello

Producer: Mapi Brambilla

Musica: Ferdinando Arnò Post Produzione

Video: EDI Post

Audio: The Log

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ericsson partner dei Campionati Mondiali di Sci Nordico 2015 all’insegna della connettività

- # # # # #

Nuova partnership per i Campionati Mondiali Fis 2015 di Sci Nordico in Svezia: Ericsson collaborerà infatti all’evento per fornire soluzioni che lo rendano accessibile a tutti gli utenti di dispositivi mobili in tutto il mondo.
In occasione dell’evento, che si svolgerà a Falun, Svezia, Ericsson implementerà alcune soluzioni che fanno parte della sua visione di Networked Society, la Società Connessa dove tutto ciò che beneficerà di una connessione sarà connesso. Attraverso queste soluzioni, Ericsson permetterà ai partner di sviluppare app complete, altamente informative e interattive, così come il sito ufficiale dell’evento.
Le app e il sito ufficiale formeranno una sorta di arena virtuale interattiva che permetterà agli spettatori – sia presenti all’evento che collegati da qualsiasi altro luogo nel mondo – di accedere in tempo reale a qualsiasi informazione riguardante la manifestazione, dai campioni partecipanti, gli orari delle gare, le statistiche, alle informazioni specifiche su ogni sede, mezzi di trasporto, luoghi d’interesse e tanto altro.
Sven von Holst, CEO di Falun 2015, ha dichiarato: “Siamo contenti di avere un partner come Ericsson, un fornitore leader mondiale di tecnologia e servizi di comunicazione. Siamo entusiasti di vedere come sarà possibile permettere agli spettatori di tutto il mondo di seguire i Campionati Mondiali di Sci Nordico 2015 a Falun.”
Sarah Lewis, Segretario Generale FIS, ha affermato: “I Campionati Mondiali di Sci Nordico FIS di Falun 2015 rappresentano un’occasione importante per offrire per la prima volta questa incredibile innovazione. La FIS e gli organizzatori della manifestazione hanno la possibilità di accedere ad una quantità considerevole di dati relativi ai partecipanti e alle gare di sci di fondo, salto con gli sci e le diverse discipline nordiche in cui gareggiano. L’arena virtuale interattiva utilizzerà questi dati per rendere coinvolgente e unico uno dei più importanti eventi del calendario sportivo mondiale, aprendolo ad un numero di spettatori senza precedenti”.
“Da leader mondiale nelle telecomunicazioni, Ericsson ha una solida esperienza nell’aggregare grandi quantitativi di dati e nell’utilizzarli per fornire servizi innovativi ad un grande numero di persone – afferma Paul Bergström, Head of Marketing and Communications, Business Unit Global Services, Ericsson. “Per fornire un valido supporto agli organizzatori di Falun 2015, utilizzeremo una piattaforma che è stata impiegata da più di 100 service providers in cinque continenti. Questo tipo di piattaforma fornisce già servizi a più di 800 milioni di utenti che usano i propri dispositivi mobili per il traffico dati. Ora vogliamo sfruttarla per rendere i Campionati Mondiali FIS di Sci Nordico 2015 accessibili agli utenti di dispositivi mobili in tutto il mondo.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Calcio e Coca-Cola alla terza giornata della SMW: il brand lancia #LaCoppaDiTutti

- # # # # #

Il calcio entra di prepotenza nell’evento milanese della Social Media Week. Nel corso della terza giornata della Social Media Week, al termine dell’intervento di Claudia Navarro, head of marketing communications di  Coca-Cola Company – Centro e Sud Europa, un collegamento in diretta tra lo spazio Urban di Milano e l’aeroporto di Ciampino a Roma ha infatti mostrato l’arrivo della Coppa del Mondo nella capitale; ad attendere l’aereo brandizzato Coca-Cola con trofeo a bordo Gianluca Neri e il campione Rino Gattuso.

Per 3 giorni, da ieri fino a domani, la Coppa del Mondo sarà in Italia per poi proseguire nel Fifa World Cup Trophy Tour, un evento con cui l’azienda porterà in 89 Paesi del globo la Coppa del Mondo, in seguito all’accordo tra Coca-Cola e Fifa. Sul fronte digital è inoltre attivo dal 6 febbraio l’hashtag #lacoppaditutti, con il quale gli utenti possono raccontare i propri ricordi rispetto a come hanno vissuto i mondiali e le loro emozioni sull’evento calcistico. “Vivere connessi  è oggi un’esigenza imprescindibile per chiunque voglia operare attivamente nella società come persona o come brand” ha affermato Navarro. “Le persone hanno bisogno di relazionarsi tra loro in maniera sempre più interattiva e un’azienda, per rimanere con successo sul mercato, non può ignorare questa necessità dei consumatori e opporsi al cambiamento”.

I 125 anni del brand sono stati caratterizzati da una comunicazione altamente valoriale, ispirata all’amicizia e alla felicità (come ha dichiarato Claudia Navarro nella videointervista rilasciata ai microfoni di Tvn Media Group). “Prima dei social era come avere un megafono, per parlare più forte degli altri, oggi succede tutto molto velocemente, è difficile avere il controllo di quello che succede, occorre quindi generare valore. Coca-Cola è un love brand e ha la responsabilità di comunicare il punto di vista dell’azienda e lo fa attraverso uno storytelling emozionale”. In una carrellata che ha ripercorso alcuni tra i più belli spot dell’azienda, Navarro ha continuato: “Abbiamo l’opportunità di raccontare la storia attraverso molteplici media. L’anno scorso scegliendo di personalizzare le lattine Coca-Cola il packaging è diventato il media. Abbiamo lasciato che le persone immaginassero e giocassero con noi. La condivisione, e l’engagement attraverso i social media, per Coca-Cola è molto importante”.

Altro punto fondamentale è il legame che l’azienda ha scelto di avere con i grandi eventi sportivi. Sui prossimi mondiali che si svolgeranno quest’estate in Brasile, Navarro ha commentato l’affinità elettiva: “Coca-Cola è un brand democratico, il calcio è uno sport universale e il Brasile un Paese unico e speciale”. Coca-Cola ha coinvolto il popolo della rete in un contest internazionale, #LaCoppaDiTutti, l’hashtag per connettere il brand con i consumatori, chiedendo di inviare i propri video di 10’’ e 15” ispirati a momenti di felicità. Gli oltre 20 video selezionati verranno utilizzati per realizzare la campagna con la colonna sonora dei prossimi Mondiali che verrà veicolata su youtube da marzo 2014. L’inno, intitolato ‘The World is Ours’, sarà cantato dal finalista di X Factor Usa David Correy.

articoli correlati