BRAND STRATEGY

La campagna “OH! è una Opel!” continua con Shazam e Mobvious

- # # # #

Opel ha scelto di estendere lo spot TV della campagna “OH! È una Opel” in modalità second screen grazie a Mobvious – spin-off mobile di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – che, con Shazam for TV, ha realizzato una campagna in grado di offrire ai telespettatore informazioni e contenuti extra direttamente sul loro smartphone e in tempo reale attraverso l’app di Shazam.

Nella prima settimana 12mila telespettatori hanno “shazammato” lo spot, circa 1.700 al giorno, confermando così il successo delle strategie multidevice che riducono drasticamente la distanza tra il brand e l’utente.

“La Nuova Opel Corsa è dotata delle migliori innovazioni tecnologiche nei sistemi di assistenza alla guida e nella connettività grazie al premiato sistema IntelliLink; inoltre si rivolge ad un target giovane sempre connesso per mezzo del proprio smartphone. Con Shazam for TV forniamo una esperienza più ampia grazie all’interazione con un’app diffusa, soprattutto sul target giovane, come Shazam, dando loro la possibilità di approfondire attivamente e scoprire tutte le novità della Nuova Opel Corsa direttamente dallo smartphone” afferma Nicola Benai – Direttore Marketing di Opel.

Con soli 2 touch i telespettatori possono “shazammare” lo spot di OPEL fino al 24 maggio, atterrando all’interno della landing page di Shazam interamente dedicata alla Nuova Corsa e scoprirne tutte le novità.

“Per il 2015 abbiamo scelto di formulare un’offerta più flessibile e focalizzata sul “costo per tag” che integri obiettivi di branding e di performance, ottimizzando al massimo gli investimenti. Le campagne second screen hanno reso più labile il confine tra budget online e offline, riuscendo a rendere meno netto anche quello tra branding e performance. Le soluzioni pubblicitarie multicanali, realmente integrate, rendono possibile il sogno di molti investitori televisivi: sapere se il telespettatore è davanti allo schermo durante lo spot” afferma Filippo Vizzotto – Country Manager di Mobvious Italia.

L’aspetto rilevante della soluzione Shazam for TV è che massimizza e ottimizza gli investimenti televisivi, utilizzando un’app come second screen ed è in grado di raddoppiare il passaparola dei brand e triplicare l’engagement con il target di riferimento.

articoli correlati

MEDIA

VNews24.it affida la raccolta in esclusiva a HiMedia Group

- # # # # # # #

HiMedia Group sarà concessionaria in esclusiva del sito web VNews24.it per il mercato italiano durante tutto il 2015 su tutte le piattaforme online. Il sito di news online, creato da due giovani fratelli milanesi Nicolò e Luca Di Leo, conta più di 800 mila utenti unici al mese fra web, video e mobile e quasi 10 Milioni di impression.

In totale sinergia, le due realtà hanno optato per una strategia dinamica e multi livello per poter soddisfare pienamente tutte le esigenze degli advertiser. Grazie al know-how messo a disposizione da HiMedia Group e alla duttilità e dinamicità di un sito giovane come VNews24, la concessionaria punterà sulla display grazie ad Adexchange.com che si occuperà del mercato RTB (sia in open market che in private deal), su progetti speciali grazie a Magic con una particolare focalizzazione su video e mobile, affidati rispettivamente a Fullscreen e Mobvious.

articoli correlati

AZIENDE

HiMedia acquisisce Admoove, il leader francese nell’advertising mobile geolocalizzato

- # # # #

HiMedia ha annunciato l’acquisizione del 100% del capitale della società di marketing mobile AdMoove, società francese leader nella pubblicità mobile geolocalizzata. Con l’acquisizione di AdMoove, HiMedia Group accelera il suo continuo sviluppo in questo importante segmento di mercato in cui HiMedia, attraverso lo spin-off dedicato al mobile Mobvious, è rapidamente diventata uno dei più grandi player nel mobile in Francia e nel Sud Europa, con clienti del calibro de Il Gruppo Le Monde, La Tribune, Seloger, Reworld Media, Webedia, Skyrock, Shazam, ilfattoquotidiano.it, alfemminile.com e Viamichelin.it.

Il geotargeting si è ormai affermato quale fattore chiave per l’efficacia del mobile marketing e AdMoove utilizza una tecnologia proprietaria che le permette di soddisfare i bisogni di targetizzazione locale dei retailer nazionali e locali. Il network di AdMoove aggrega inventory mobile geolocalizzate di app e siti premium (totalizzando oltre 800 milioni di impression GPS mensili) tra cui L’Equipe, 20 Minutes, La Chaine Meteo, Le Figaro e BFM TV. Tra gli investitori figurano Unibail, Volkswagen, Carrefour, Yves Rocher, Quick e Mercedes. La società, vicina al break even, ha realizzato 1,7 milioni di euro di fatturato nel 2014, registrando una crescita del 130%.

L’accordo prevede un pagamento iniziale di 2 milioni di euro cash, più un possibile incremento in relazione alle performance della società nei prossimi anni.

AdMoove sarà guidata dai suoi fondatori Jérôme Leger e Julien Chamussy che manterranno un completa autonomia operativa all’interno del gruppo.

“Con la nostra integrazione nel gruppo HiMedia, continueremo gli investimenti in R&D per mantenere la leadership tecnologica. La roadmap del lancio di prodotti per il 2015/2016 è già molto densa e il primo prodotto a essere presentato sarà un’offerta “mobile-to-store” in programmatic”, afferma Julien Chamussy, Marketing Director and Co-founder of AdMoove.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Parmareggio punta sulla multicanalità grazie a HiMedia e Mobvious

- # # # # # # #

In occasione del lancio del nuovo snack per bambini “L’ABC della merenda” di Parmareggio, HiMedia e Mobvious – grazie a Magic, business unit interna al Gruppo HiMedia dedicata ai progetti speciali – hanno ideato un’iniziativa multidevice in sinergia con Mediacom Beyond Advertising. L’iniziativa si sviluppa su Quimamme.it – il portale di riferimento per il target mamme di Sfera Editore – e resterà online per quattro settimane. Fruibile sia da Tablet sia in versione Desktop, verrà supportata attraverso adv banner e box editoriali.

Il minisito interamente dedicato a “L’ABC della merenda” di Parmareggio, è stato realizzato dalla web agency SDM coerentemente con il look&feel dell’immagine istituzionale del brand e utilizzando la famiglia di tre simpatici topolini protagonisti del mondo Parmareggio: mamma Ersilia, papà Emiliano e il figlio Enzino.

Il progetto cross device è stato pensato per integrare in un’unica iniziativa contenuti promozionali, contenuti educational – grazie all’apporto di un nutrizionista – e contenuti engaging con test e questionari per stimolare la brand awareness e invogliare le mamme a provare il nuovo snack per sé e i bambini. Infatti, saranno disponibili anche una mini survey qualitativa finalizzata a supportare in futuro le mamme nell’alimentazione dei bambini e un test sulle proprie abitudini di vita per creare engagement con le utenti di Quimamme.it. Tutte le mamme, infine, avranno un pediatra a loro disposizione per quesiti e consigli, che risponderà alle loro domande pubblicate direttamente sul minisito.

“Abbiamo scelto di sposare il progetto su Quimamme.it perché siamo certi che una conoscenza delle esigenze di corretta alimentazione possa far comprendere al nostro target di riferimento perché il nostro nuovo prodotto risponde alle loro esigenze. Poter contare su partner altamente innovativi come HiMedia e Mobvious e su un editore qualificato come Sfera ci ha permesso non solo di far convergere contenuti educational e promozionali ma di coinvolgere attivamente le utenti di Quimamme.it sia da PC che in mobilità, quindi in ogni momento della giornata”, commenta Matteo Ghidi, Responsabile Marketing e Trade Marketing di Parmareggio.

“Mixare in modo equilibrato la disponibilità di esperti a cui chiedere direttamente suggerimenti, con la creazione di sezioni dedicate a consigli “how to” e con lo sviluppo di approfondimenti di taglio editoriale è una strategia coerente con lo “spirito di servizio” del digitale e al tempo stesso ottimale per rispondere alle esigenze del cliente, puntando sul coinvolgimento del target anche attraverso call to action specifiche”, afferma Vivien Moriniello, Head of Magic.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La birra Beck’s sceglie Shazam for TV per offrire contenuti speciali durante gli eventi

- # # # #

Beck’s ha scelto di utilizzare la soluzione Shazam for TV per i propri spot audio e video durante l’ Arezzo Wave che si è tenuto dal 17 al 21 luglio ad Arezzo e per il Gusto Dopa Al Sole che si svolgerà il 12-13-14 Agosto a Torre Dell’Orso.

Per i due eventi musicali, Mobvious – spin off di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – ha realizzato una campagna second screen, integrando le strategie del digital advertising con gli eventi sul territorio e cancellando sempre di più il netto confine tra online e offline.

L’innovativa iniziativa di cross media engagement di Beck’s, studiata in collaborazione con Mobvious, è stata progettata per proiettare sia lo spot video del brand sui maxi schermi presenti nelle venues durante i momenti di cambio palco che lo spot audio diffuso attraverso gli amplificatori. Grazie a Shazam for TV, il pubblico ha potuto visualizzare sugli schermi l’icona di Shazam, ascoltare l’audio dello spot e, dopo aver aperto l’applicazione sul proprio smartphone, senza digitare nulla, “shazammare” uno dei due spot, atterrando cosi all’interno dell’app su una landing page dedicata. In quest’area il pubblico ha potuto trovare informazioni relative sia al concerto che ai prossimi eventi organizzati da Beck’s.

‘Shazam ha la musica come elemento fondante in tutti i suoi possibili aspetti. Rendere fruibile Shazam for TV anche in contesti musicali molto apprezzati dal grande pubblico come in questo caso, grazie alla fiducia dimostrataci da Beck’s, conferma l’efficacia della soluzione non solo sullo schermo televisivo ma anche durante le iniziative sul territorio. L’alto livello di engagement che offre la crossmedialità, specialmente per gli eventi b2c, è un fattore imprescindibile nella realizzazione delle campagne. Offrire contenuti extra in real time attraverso un’app utilizzata abitualmente e riconosciuta a livello internazionale azzera la distanza tra brand e utente” afferma Filippo Vizzotto, Country Manager di Mobvious.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Wind sbarca sul second screen con Mobvious e Shazam for tv

- # # # #

Debutto sul second screen per Wind, che ha deciso di arricchire un suo spot tv affidandosi a Mobvious – spin off di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – che ha realizzato per l’operatore di tlc una campagna second screen, attraverso la soluzione Shazam for TV, in grado di accompagnare il telespettatore direttamente al contenuto extra ideato da Wind sull’app di Shazam.

Durante la messa in onda dello spot televisivo di Wind con Fiorello e Flavia Pennetta, i telespettatori hanno potuto visualizzare sullo schermo l’icona di Shazam e, dopo aver aperto l’applicazione sul cellulare, senza digitare nulla, “shazammare” lo spot e atterrare all’interno dell’app di Shazam, su una landing page dedicata. Su questa pagina è stato possibile guardare un video tutorial, realizzato ad hoc per l’iniziativa, su come attivare la nuova promozione estiva di Wind “Porta un amico”, al centro della comunicazione dello spot.

La soluzione Shazam for TV, che interpreta la trasformazione della pubblicità in termini di crossmedia engagement, permette non solo di massimizzare e ottimizzare gli investimenti televisivi, utilizzando un’app come second screen, ma è un ottimo strumento per incentivare gli utenti a rispondere attivamente alla call to action e, quindi, a guardare il video tutorial per attivare la nuova offerta in modo semplice e intuitivo.

Shazam conta già 450 milioni di utenti unici attivi a livello globale ed è una delle applicazioni più diffuse al mondo. L’app è molto amata anche nel nostro paese e registra 21 milioni di utenti unici attivi.

articoli correlati

MOBILE

La campagna Allianz1 di Y&R conquista i “second screen” con Shazam for TV

- # # # # #

La campagna Allianz1 firmata da Young & Rubicam – in onda sulle principali emittenti televisive nazionali e satellitari, e integrata da radio, web tv, cinema e web marketing –  utilizza la soluzione Shazam for TV curata da Mobvious, recente spin off di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia, che con lo smartphone riconosce  in pochi secondi lo spot e indirizza lo spettatore a una pagina web, che permette di ottenere subito una quotazione o ricercare ulteriori informazioni e contenuti su Allianz1. Durante lo spot televisivo di Allianz1. infatti, appare l’icona di Shazam. I telespettatori possono “shazammare” lo spot  – senza digitare nulla – e atterrare direttamente sulla pagina di fast quotazione dove, inserendo i tre dati richiesti, si può ottenere immediatamente una quotazione personalizzata della propria soluzione assicurativa.

La soluzione Shazam for TV, che interpreta la trasformazione della pubblicità in termini di second screen con 21,5 milioni di utenti unici in tutta Italia, permette non solo di massimizzare e ottimizzare gli investimenti televisivi, utilizzando un’App come second screen ma è un ottimo strumento per accompagnare gli utenti all’area del sito dedicata alla nuova offerta, incentivandoli ad avere una quotazione immediata.

articoli correlati

MOBILE

Mobvious accompagna Persol su CineTrailer con una campagna adv solo per tablet

- # # # # # # # #

Per la promozione del nuovo video contest “Phoenix Reborn” a supporto del lancio della nuova capsule collection “Film Noir” firmata Persol, Mobvious, recente spin off di HiMedia Group, ha realizzato una campagna adv sull’app per tablet di CineTrailer.

“Il progetto che abbiamo realizzato in collaborazione con CineTrailer è una conferma che le campagne mobile possono avere molteplici segmentazioni. In questo caso per coinvolgere il giusto target la pianificazione è stata orientata e circoscritta in base agli interessi e ai device utilizzati, in particolare la campagna Persol è stata pianificata solo sull’app CineTrailer per tablet per raggiungere specificatamente un target cinefilo e alto spendente”, afferma Filippo Vizzotto, Country Manager di Mobvious.

Il concorso ideato da Persol punta al coinvolgimento di un pubblico estremamente appassionato di cinema sia davanti al grande schermo che dietro la videocamera e contribuisce allo specifico posizionamento del brand. Per rispondere a questa esigenza OMD, centro media che ha curato la pianificazione, ha individuato in CineTrailer il partner ideale grazie alla sua leadership indiscussa come app in mobilità per trailer e contenuti cinematografici confermata da oltre 3,5 milioni di download in tutta Europa.

Fino al 30 marzo 2014 sull’app per tablet di CineTrailer, il servizio che aggiorna in tempo reale gli amanti del cinema sulle ultime novità da vedere sul grande schermo, sarà attiva una campagna display di vari formati realizzata da Mobvious che promuove il nuovo contest di Persol: realizzando un mini film noir di circa 30 secondi e postandolo sul sito www.persol.com sarà possibile vincere una videocamera digitale BOLEX D16.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mobvious presenta la “targettizzazione digitale” per genere musicale con Shazam

- # # # # # #

Per la promozione della nuova collezione Reebok Pump, che festeggia il 25° anniversario delle leggendarie sneakers anni ’90, Mobvious – recente spin off di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – ha realizzato una campagna  adv specificamente targettizzata sugli appassionati della musica di quel periodo.

Shazam, infatti, abilita una “mappatura del territorio sonoro” che consente di abbinare informazioni promozionali a contenuti musicali: un team di esperti ha individuato oltre 200 artisti italiani e internazionali fortemente rappresentativi del panorama anni novanta e Mobvious ne ha associato i brani ai materiali promozionali di Reebok Pump, contribuendo così a creare una “total experience” legata all’immaginario musicale ed estetico degli anni ’90.

Come? Gli utenti mobile che “shazammeranno” un brano tra quelli selezionati accederanno non solo alle informazioni relative alla canzone ricercata (titolo, artista, album, anno di pubblicazione, testo ecc), ma visualizzeranno anche un contenuto promozionale Reebok Pump in grado di condurli direttamente all’online store di Reebok. Sulla base dei dati di utilizzo di Shazam, nelle due settimane di campagna sono previsti oltre 2 milioni di visualizzazioni.

Gli artisti selezionati per la campagna spaziano dai Nirvana a Madonna, dai Take That ai Public Enemy.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nel 2013 Hi-Media Group punta su Video e Mobile con fullscreen e Mobvious

- # # # # # #

Hi‐Media Group inizia il 2013 con due grandi novità: il gruppo multimediale online, che nel 2012 ha dato vita a un processo di innovazione all’interno della struttura per rispondere alle nuove esigenze del mercato dell’online advertising, lancia una nuova divisione dedicata al Video Adv e un nuovo brand dedicato al Mobile Adv.

fullscreen è il nome della nuova divisione creata all’interno di Hi‐Media Advertising, focalizzata sulla gestione dei formati video, lanciata dal Gruppo a livello internazionale con l’obiettivo di ampliare l’offerta, mettendo a disposizione del proprio network una serie di nuove opportunità per la monetizzazione di soluzioni video e dando modo agli inserzionisti di acquistare con formati in‐stream, in‐banner, in‐app e in‐social per raggiungere risultati efficaci in termini di reach su tutti i target. fullscreen va ad aggiungersi alle due business unit Adexchange – focalizzata sulla gestione delle campagne pubblicitarie in real‐time ‐ e Magic – dedicata ai Progetti Speciali.

Mobvious è invece il nuovo brand, che nasce nel 2013 come spin‐off del Gruppo Hi‐Media, dedicato interamente al mobile. La realtà Mobvious andrà quindi ad affiancare Hi‐Media Advertising e Hi‐ Media Payments completando l‘offerta italiana. Il network Mobvious, che conta circa 60 milioni di impression mensili e 12.8 milioni di utenti unici, si avvale di collaborazioni esclusive con editori che operano in diversi ambiti ‐ Entertainment, News&Tech, Women, Auto & Travel, ecc. ‐ tra cui Shazam, Alfemminile, Viamichelin, Cinetrailer e Tom’s Hardware.

“Dal nostro osservatorio abbiamo modo di vedere da vicino l’orientamento del mercato e di identificare in anticipo i trend che lo caratterizzeranno. Questo, insieme al confronto costante con le realtà che fanno parte del nostro network, ci dà modo di fare delle valutazioni tempestive per rispondere alle nuove esigenze. Da qui la spinta ad ampliare il nostro know‐how per mettere a disposizione un’offerta di livello anche in ambito Video e Mobile”, commenta Carlo Poss, Amministratore Delegato Hi‐Media Italia (nella foto).

articoli correlati