AZIENDE

Food Delivery: un tavolo di lavoro per costituire la prima associazione di categoria

- # # # #

delivery

Al via i lavori per la costituzione della prima associazione di categoria che rappresenterà il comparto delle imprese del food delivery. Deliveroo, Glovo, Just Eat, Social Food e Uber Eats si sono incontrate venerdì 13 luglio a Milano, presso la sede di Confcommercio, con l’obiettivo di un confronto propositivo, dal quale è emersa la volontà di dar vita a una nuova organizzazione associativa in grado di rappresentare, in maniera unitaria, le esigenze del comparto, promuovere e tutelare una cultura positiva del sistema in cui operano le aziende della consegna di cibo a domicilio.

Il comparto del food delivery dimostra una crescita consistente, sia da un punto di vista della circolazione dei servizi e diffusione tecnologica, sia in termini di posti di lavoro, con un indotto, secondo le stime interne, di oltre 20 mila nuovi posti di lavoro in Italia. È un settore innovativo e con un potenziale estremamente interessante per l’Italia, che ha bisogno di un quadro regolamentare chiaro, stabile e di una rappresentanza unitaria, in grado di contribuire alla sua sostenibilità, sintetizzando le necessità degli operatori che ne fanno parte.

Le imprese presenti all’incontro hanno espresso la chiara volontà di lavorare insieme, considerando le specificità di ogni operatore e le esigenze di tutte le parti coinvolte, avviando tutti i passaggi tecnici necessari per la costituzione dell’associazione. Altre aziende potranno aggiungersi successivamente. Inoltre, le piattaforme di food delivery si sono trovate unite nel sostenere la necessità di garantire piena flessibilità ai rider, come valore da tutelare per permettere la sostenibilità e la crescita di questo settore, garantendo strumenti a tutela della loro sicurezza e del loro lavoro.

Tra i primi punti affrontati la partecipazione al tavolo del Ministero del Lavoro convocato per giovedì 26 luglio. Il Ministro del Lavoro Luigi Di Maio ha chiesto che si inizi a lavorare sulle ulteriori tutele da riconoscere ai rider, indipendentemente dal rapporto di collaborazione, e le imprese sono pronte a lavorare con le parti per trattare di temi quali compenso, assicurazioni, dotazioni di sicurezza e processi, nell’ambito delle diverse forme contrattuali del lavoro autonomo.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

FourStars e Regione Lombardia portano gli studenti lombardi meritevoli in Cina

- # # #

FourStars

FourStars grazie al bando “Dote Merito” promosso da Regione Lombardia, nel corso del 2018 accompagnerà gli studenti lombardi che si sono distinti nell’anno scolastico precedente, attraverso esperienze formative in Italia e nel mondo.

“FourStars è da sempre vicina ai giovani e li accompagna lungo tutte le fasi della loro formazione professionale. Dote Merito è un’occasione unica con cui Regione Lombardia premia i diplomati meritevoli, offrendo loro un’opportunità formativa di valore, per arricchire il proprio bagaglio di conoscenze. 3 esperienze, 3 itinerari, 3 ambiti diversi ma un unico obiettivo: la formazione esperienziale. Un viaggio nella città più veloce al mondo, la scoperta di una disciplina orientale millenaria, un’avventura nel Nord Irlanda per apprendere con metodi innovatovi e coinvolgenti”, ha spiegato Laura Mazzolini, Responsabile Progetto FourStars.

Proposte ad hoc, pensate per ogni ambito di studio e lavoro. Per il settore turistico, il progetto “It’s China Time!” accompagnerà i ragazzi in un viaggio alla scoperta della Perla d’Oriente, Shanghai, per conoscere le tradizioni dei Mandarini e la modernità dei suoi grattacieli avveniristici. Per chi invece preferisce sviluppare le proprie competenze linguistiche, FourStars condurrà un gruppo di fortunati studenti in Irlanda del Nord con il programma “Ireland is coming!”, durante il quale ripercorreranno i luoghi di “Game of Thrones”, una delle serie TV più amate, per imparare l’inglese con un metodo innovativo ed efficace. Infine, per quanto concerne l’ambito culturale, la proposta di FourStars prevede un percorso per apprendere l’arte del Feng Shui, disciplina orientale che permette di creare ambienti in piena armonia con chi li abita, attraverso la millenaria filosofia cinese dell’equilibrio dinamico tra Yin e Yang; un sapere antico in grado di migliorare la qualità della vita e la relazione spazio-corpopsiche, che verrà appreso con una full immersion di una settimana a Milano.

I progetti sono riservati agli studenti più meritevoli della Lombardia. Potranno fare domanda gli allievi che hanno frequentato la classe terza e quarta delle scuole secondarie superiori di secondo grado e che hanno ottenuto una votazione finale media pari o superiore a 9, coloro che hanno concluso il terzo o quarto anno del percorso di istruzione e formazione professionale con votazione pari a 100 o, infine, gli studenti che hanno sostenuto l’esame di maturità nella scuola secondaria di secondo grado ottenendo la valutazione finale di 100 con lode.

Il 7 novembre 2017 alle ore 15.00, presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia – Piazza Città di Lombardia, 1 a Milano si terrà l’evento di presentazione dell’iniziativa Dote Merito e dei progetti a cui è possibile partecipare.

articoli correlati