BRAND STRATEGY

Milano si colora di eco-graffiti per Megabus.com con FCB Milan

- # # # # #

megabus.com, il servizio di viaggi in autobus low-cost, colora di giallo e blu le strade di Milano. I luoghi selezionati privilegiano il target principale, gli studenti universitari. Così ad essere coinvolte sono le entrate delle principali università e accademie di Milano e degli attraversamenti pedonali, fermate degli autobus e ingressi della metropolitana circostanti.
Le università e accademie scelte per l’attività sono le seguenti: Politecnico Leonardo, Politecnico Bovisa, IULM, Bocconi, IED Design e IED Moda, NABA, Bicocca, facoltà esterne della Statale in Città Studi.

La tecnica utilizzata per questa iniziativa ha il nome di “green-graffiti painting” e consiste nell’utilizzo di sostanze eco-friendly per dipingere le strade, capaci di assicurare impatto visivo originale. I graffiti ricreano il logo megabus.com e il messaggio della campagna “Parti da 1 € arrivi dove vuoi”.

megabus.com ha fatto il suo ingresso nel mercato italiano lo scorso giugno e opera un network di 13 destinazioni italiane che include Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Torino, Bologna, Verona, Padova, Siena, Genova, Sarzana (La Spezia) e Pisa. Inoltre è l’unico servizio di viaggi in autobus a collegare in maniera diretta Milano con Londra via Torino, Lione, Parigi e Lille. La tariffa media pagata dai passeggeri per viaggiare in Italia è di circa 10 Euro.

L’attività di guerrilla è stata organizzata dall’agenzia FCB Milan.

articoli correlati

AZIENDE

I viaggi in autobus low cost Megabus arrivano anche in Italia. FCB MIlan firma il lancio, previsti digital, radio e guerrilla

- # # #

Megabus.com, il servizio di viaggi in autobus low-cost numero 1 in Europa arriva anche in Italia e collegherà 13 città in Italia – Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Torino, Bologna, Verona, Padova, Siena, Genova, Sarzana (La Spezia) e Pisa – alla tariffa di partenza di 1 euro, a cui vanno aggiunti 50 centesimi fissi di prenotazione. Il servizio Megabus.com partito con successo dalla Scozia 12 anni fa, oggi trasporta più di 15 milioni di passeggeri l’anno in Europa e Nord America. Il numero di passeggeri megabus.com in Europa è cresciuto del 60% rispetto allo scorso anno. La tariffa media in Europa continentale è di circa 15 Euro.

Oggi la doppia presentazione – Milano e Firenze, i nuovi servizi partiranno il prossimo 24 giugno e durante i primi cinque giorni di servizio (24, 25, 26, 27 e 28 giugno) megabus.com metterà a disposizione tutti i biglietti a 1 Euro. L’investimento del gruppo Stagecoach, proprietario del brand Megabus.com, è di 11 milioni di euro nel nostro Paese con 23 nuovi autobus a due piani che comprendono connessione wi-fi gratuita, prese elettriche, aria condizionata e toilette. Il principio è lo stesso a cui ci hanno abituato le compagnie aeree low-cost, chi prima compra, meno spende.

“Siamo orgogliosi di investire in Italia, rafforzare i servizi di trasporto e supportare l’economia attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro” afferma Martin Griffiths, CEO di Stagecoach Group. “L’Italia è un Paese fantastico, con alcune delle città più vive e interessanti d’Europa. Siamo sicuri che le nostre tariffe accessibili, combinate a un servizio di qualità, consentiranno a un numero maggiore di persone di viaggiare in Italia e di dare una spinta al turismo”.
I biglietti sono già acquistabili dal sito – canale principale del sistema Megabus – e dall’app ufficiale. Inoltre nei prossimi giorni saranno avviate 7 biglietterie nelle tratte principali.
 
Il target principale del servizio è rappresentato da studenti, famiglie e turisti alla ricerca di soluzioni di viaggio economiche in modo da poter risparmiare e avere a disposizione budget extra una volta arrivati a destinazione.
 
La campagna lancio coinvolgerà soprattutto internet, già da domani per poi coinvolgere anche la radio con una campagna localizzata sulle aree delle città interessate al servizio. A firmare la campagna è l’agenzia FCB Milan che è stata scelta dopo una gara. Inoltre sono previste attività di guerrilla marketing nelle 13 città del network. Inoltre gli stessi autobus, caratterizzati da una livrea ad alto impatto, saranno coinvolti rappresentano il primo mezzo di pubblicità, grazie anche all’iconico autista vestito di giallo.

articoli correlati