BRAND STRATEGY

GNV onair per due settimane su Mediaset, La7 e Discovery. A tutti lo sconto del 25%

- # # # # #

Sarà distribuito per le prossime due settimane lo spot di GNV dedicato al mercato italiano, alle linee per l’estate e ai servizi di bordo: con un tono semplice, pulito e divertente, GNV racconta i suoi valori e le sue linee sui canali Mediaset (Italia 1, Canale 5, Rete4 e i canali Mediaset del digitale terrestre), Cairo con La7 e La7D, e sui canali di Discovery.

 

Parte dunque la campagna 2019 per la prossima estate, che sottolinea l’offerta delle sistemazioni – tra cabine vista mare, interne, poltrone o suite – senza dimenticare gli amici a 4 zampe che dal 2008 possono viaggiare con i propri padroni in cabine disegnate per entrambi.

Ristorante, pizzeria, self service e chiringuito: ecco l’offerta di GNV per l’estate, dedicata a coppie, famiglie e amici che stanno già pianificando le prossime ferie in Sicilia e Sardegna.

GNV collega tutto l’anno la Sicilia da Genova, Civitavecchia e Napoli, e introduce una novità sulla Sardegna: a partire da maggio sarà possibile scegliere infatti tra le linee Genova-Olbia e Genova-Porto Torres, sulla base della propria meta finale.
Lo spot, visibile anche su you tube sarà on air fino al 2 febbraio: per chi prenota entro il 24 febbraio, GNV riconoscerà uno sconto del 25%; per maggiori informazioni o prenotazioni è possibile consultare questo link.

articoli correlati

COMMERCE

Mediaset Infinity ha scelto Inthezon per le gestione delle vendite su Amazon

- # # # #

mediaset infinity

Inthezon, la prima società italiana specializzata in Amazon Consulting, è stata selezionata da Infinity per aumentare le perfomance di vendita degli abbonamenti. Insieme a Libera Brand Building, Bebit e MagicBox Events, Inthezon fa parte di un unico gruppo specializzato nell’elevare al massimo il valore della marca.

“Essere stati scelti da Infinity conferma il valore dell’offerta innovativa che abbiamo messo a disposizione delle aziende”, spiegarma Roberto Botto (nella foto), CEO&Founder del Gruppo Libera Brand Building. “Le attività in programma per Infinity prevedono una gestione completa del profilo: dalle attività di logistica, alla visibilità sulla piattaforma Amazon, fino ad arrivare alla gestione del customer care, interagendo con i clienti del brand e rispondendo alle loro domande”.

 

“Grazie alla consulenza di Inthezon siamo riusciti ad aumentare le vendite dei nostri cofanetti regalo “Infinity Gift” di più del 200% anno su anno”, commenta Marco Dall’Olio, Digital & Trade Marketing Manager di Mediaset Infinity. Il posizionamento SEO in sinergia con le soluzioni di Amazon Advertising sono i principali driver di crescita che stiamo sviluppando e ottimizzando ogni giorno insieme a Inthezon”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

11 autentici professionisti Mediaset al centro della campagna natalizia

- # # # #

mediaset

In onda da domani la campagna natalizia 2018 di auguri Mediaset. Protagonisti dei tre diversi spot della serie in onda fino al 6 gennaio 2019, 11 reali professionisti di Mediaset – ripresi con nome e cognome in ambiente lavorativo e domestico – che interpretano il claim della campagna: “Da tutti noi di Mediaset, Buon Natale in famiglia”.

Al centro della comunicazione, i valori che ispirano il lavoro di un’azienda come Mediaset che ha reti televisive e radiofoniche in onda 365 giorni all’anno, Natale compreso.

I collaboratori Mediaset al centro degli spot svolgono sia attività professionali strettamente televisive sia gestionali e manageriali: dal regista all’investor relator, dalla scenografa al giornalista, dall’elettricista all’ufficio stampa, dall’autore al marketing manager, fino alla truccatrice e al music producer…

La campagna è curata e realizzata internamente dalla Direzione Creativa Mediaset guidata da Mirko Pajè. Regia di Tony Brunetti.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Carglass ripara… anche i danni alla carrozzeria. Campagna Tv dal 14 ottobre

- # # # #

carglass carrozzeria

Carglass è sempre più vicina agli automobilisti occupandosi, non solo di riparazione e sostituzione dei vetri auto, ma anche dei danni alla carrozzeria. Per annunciare questa straordinaria novità, l’azienda torna in comunicazione con una campagna che sarà on air da domenica 14 ottobre su tv nazionali, radio nazionali e web.

Aderente al modello di comunicazione che da sempre la contraddistingue, Carglass ha assunto la direzione creativa della campagna e volendo, come in passato, dare un volto vero e umano al suo servizio ha scelto come testimonial tre carrozzieri operanti nel network: Bruno, della carrozzeria corporate di Torino, Luca ed Andrea, carrozzieri affiliati Carglass rispettivamente del Piemonte e del Lazio. Sono loro a presentare al grande pubblico alcuni dei vantaggi del servizio, dalla semplicità di prenotazione, all’auto sostitutiva, dalla garanzia a vita dell’intervento, alla totale presa in carico delle pratiche burocratiche e assicurative. L’ambientazione scelta per la campagna è stata una vera carrozzeria Carglass, a rappresentanza di un network composto da 180 centri di assistenza diretti (176 vetri e 4 carrozzeria) e da 210 affiliati (167 affiliati carrozzerie e 43 affiliati vetro) ai quali vanno ad aggiungersi le 100 unità mobili.

Gli spot, in due soggetti con tagli da 15” e 30”, andranno in onda sulle reti nazionali Mediaset (generaliste, digitali terrestri e a pagamento) e sulle emittenti e i circuiti radio Mediamond e Manzoni. La campagna, pianificata da Universal McCann Italia, oltre ai media tradizionali, prevede un piano di attività digitali quali display e social con obiettivi drive to web e drive to store.

 

Credits
Prodotto: servizio carrozzeria Carglass®
Periodo campagna: on air a partire dal 14 ottobre, seguendo diversi flight, fino a fine anno.
Direzione creativa esecutiva: Carglass®
Centro media: Universal McCann Italia
Casa di Produzione:  Dcg.net
Regista: Emiliano Suardi
Producer: Deborah Veronese
Dop/riprese: Fabio Abatantuono
Post produzione: Patrizio Lamura – Post Wanted
Color Grading: Diego La Rosa
Realizzazione spot radio: Daniele Famà – GigaSound
Direttrice doppiaggio e speaker: Alessandra Felletti

articoli correlati

MEDIA

Ieri a Milano il lancio di DAZN: una nuova era per gli appassionati italiani

- # # # #

dazn

DAZN, il servizio di sport in streaming live e on demand, è stato lanciato ieri anche in Italia con un evento tenutosi a Milano a cui hanno partecipato grandi ospiti dello sport e dello spettacolo. Durante l’evento DAZN ha annunciato che i campioni Andriy Shevchenko e Luis Figo saranno opinionisti per i principali match di Serie A, insieme al Brand Ambassador Paolo Maldini.

DAZN ha inoltre svelato un ricco elenco di eventi sportivi premium che saranno trasmessi sulla sua nuova e rivoluzionaria piattaforma: LaLiga, Ligue 1 e Ligue 2, Copa Libertadores, Copa Sudamericana, Coppa d’Africa, la FA Cup e la EFL Cup (Coppa di Lega inglese), NHL, MLB, Heineken Champions Cup, Guinness Pro14, UFC, Matchroom Boxing, Showtime Boxing, Bellator MMA, PDC Darts, e il World Rally Championship (WRC). Questi diritti si aggiungono a quelli di calcio italiano già acquisiti da DAZN: 114 match in esclusiva a stagione di Serie A e di tutte le 462 partite della Serie B per i prossimi tre anni.

“Oggi inizia una nuova era per la trasmissione dello sport in Italia, e si compie un nuovo passo nel nostro viaggio per diventare il maggiore broadcaster sportivo al mondo” ha commentato James Rushton, CEO di DAZN. “Dopo mesi di preparativi, siamo orgogliosi di svelare un impressionante schieramento di contenuti, su un’unica piattaforma, per una tariffa mensile accessibile, senza contratti a lungo termine. Abbiamo creato, qui come negli altri mercati dove siamo presenti, un modo migliore e più equo per guardare lo sport, pensato per le abitudini di visualizzazione contemporanee. Ciò è in linea con la nostra filosofia secondo cui gli appassionati devono venire al primo posto”.

La straordinaria offerta multi-sport di DAZN comprende più di 1.500 ore di contenuti premium live ogni anno e posiziona la piattaforma come un vero e proprio must-have per gli appassionati di sport in Italia, dando loro un’esperienza migliore e più equa da poter godere su Smart TV e su un’ampia gamma di device connessi a Internet. Il servizio include anche una programmazione con brand Fox Sports, per quanto riguarda la NHL e la UFC.

Il primo appuntamento con il grande calcio in diretta su DAZN è in programma sabato 4 agosto, quando alle 14.00 PSG e Monaco scenderanno in campo a Shenzhen per il Trophée des Champions, la Supercoppa Francese, in quella che potrebbe essere la prima partita di Gianluigi Buffon con la squadra parigina.

La prima partita di Serie A su DAZN sarà il big match tra Lazio e Napoli, previsto per sabato 18 agosto alle 20.30.
Tra le altre partite, DAZN trasmetterà anche Napoli-Milan in calendario alla seconda giornata e Parma-Juventus alla terza giornata.

L’accessibilità è l’elemento chiave della missione di DAZN: con una tariffa unica, di 9,99€ al mese, gli appassionati potranno infatti godere di tutti gli eventi sportivi trasmessi dalla piattaforma. I fan avranno inoltre il primo mese di prova gratuita e saranno liberi di disdire l’abbonamento in ogni momento.

L’arrivo di DAZN in Italia rappresenta una straordinaria novità per tutti gli appassionati di sport, che avranno a disposizione un modo nuovo, smart, accessibile e multipiattaforma, per vedere in azione i propri idoli. Tutti i contenuti saranno disponibili sia in diretta che on demand, su un’ampia gamma di device, tra cui Smart TV, PC, smartphone, tablet e console di gioco.

Inoltre, per rendere DAZN il più accessibile possibile agli appassionati italiani, la rivoluzionaria piattaforma di streaming ha recentemente stretto accordi con Sky e Mediaset Premium per rendere il servizio disponibile ai loro clienti.

 

articoli correlati

MEDIA

Accordo tra DAZN e Mediaset Premium: 3 partite di Serie A e tutta la B nell’abbonamento

- # # # # #

dazn mediaset premium

I clienti di Premium Calcio potranno accedere dal 1° agosto 2018 agli eventi sportivi della piattaforma DAZN.
Al nuovo prezzo ridotto di 19,90 euro al mese, troveranno compreso nel proprio abbonamento anche DAZN, il nuovo servizio di sport in streaming live e on demand.
DAZN offre, per il momento, in esclusiva eventi sportivi quali tre partite di Serie A, per ogni turno settimanale di Campionato, tra cui l’anticipo del sabato sera, per un totale di 114 match, più gli highlights di tutte le partite, e tutti i match della Seria B, in esclusiva assoluta pay. Presto saranno annunciati ulteriori contenuti che andranno ad arricchire la sua offerta calcio e altri sport.
I clienti di Premium Calcio potranno accedere a DAZN senza dover sottoscrivere altri abbonamenti. Il servizio sarà fruibile su tutti i device digitali comprese le smart tv.
Grazie a questo accordo con il Gruppo Perform, Premium garantisce ai propri abbonati un’offerta sportiva di valore che continua inoltre a comprendere i canali Eurosport 1 ed Eurosport 2.

articoli correlati

MEDIA

Mediaset: raccolta a +2% e mondiali a +24% di ascolti. Nuovo volto per rete 4

- # # # # #

mediaset

Presentati alla stampa a Montecarlo i palinsesti autunnali di Mediaset. Nell’occasione, il VicePresidente e AD Pier Silvio Berlusconi (nella foto) ha rivelato i risultati di raccolta del primo semestre 2018, che “chiude con un risultato del +2% su pari periodo 2017, mentre su fine anno c’è ancora poca visibilità”. A fare da traino per questo risultato i Mondiali di Russia e gli investimenti del gruppo su: nuovi canali – 20 e Focus -, produzioni originali, polo radio, informazione, offerta on demand per i 300 mila abbonati di Infinity, Mediaset Play, attiva da ieri su tutte le piattaforme, e Rete 4. “Il 78% degli italiani tra i 15 e i 64 anni ha visto un pezzo dei Mondiali su uno dei nostri mezzi: un pubblico del 20% superiore alle nostre stime. Il primo evento sportivo che riuscirà a fare margine. Saremo ancora presenti con il calcio su Canale 5, dopo l’accordo di 4 anni per la trasmissione delle partite di alcune nazionali estere impegnate nella Nation League, con 10 incontri l’anno”, ha detto l’ad.

Gli spettatori di Russia 2018, compresa la fase degli Ottavi, “sono stati 230 milioni, +24% rispetto agli ascolti della FIFA World Cup 2014″,  ha precisato a margine dell’evento Stefano Sala, AD di Publitalia. “Anche la raccolta è andata di pari passo, tanto che la tv nel mese di giugno ha registrato +20% e anche luglio cresce in doppia cifra. Ora stiamo vendendo le singole partite fino alla Finale, prevedendo già posizioni per eventuali supplementari e rigori: questo fa presagire un fatturato aggiuntivo. La crescita del primo semestre è double digit anche per radio e web. Per Play stiamo studiando format adv per tutti gli screen”, ha detto l’ad, anticipando che “in autunno sarà lanciato un format branded content sull’automotive insieme a Quattroruote. Un progetto “brand the block verticale liquido” che non sarà veicolato su un canale dedicato ma “inseguirà! il target su tutte le reti televisive e sul web”.

Da settembre Rete 4 avrà un nuovo volto. Si tratta di un restyling grafico ed editoriale per allargare l’audience presso un pubblico più informato ed esigente. Nel day time il canale diretto da Sebastiano Lombardi manterrà la sua tradizionale fisionomia, nel prime time arriveranno 5 nuove produzioni originali a settimana. In arrivo il programma di divulgazione Freedom, oltre i confini affidato a Roberto Giacobbo, un talk show politico con Nicola Porro (che condurrà anche Matrix in seconda serata su Canale 5), un talk show di attualità con Gerardo Greco, che diventa anche direttore del Tg4, uno show di intrattenimento con Piero Chiambretti, il programma in access prime time Stasera Italia condotto da Barbara Palombelli dal lunedì al venerdì e da Giuseppe Brindisi nel fine settimana. Il cinema rimane un asset importante dell’offerta di rete e sarà selezionato dalla library di Mediaset.

Su Canale 5 tante le conferme, a partire dal day time con Mattino 5, Forum, Uomini e donne, Pomeriggio 5, Verissimo e Domenica Live, con i tre format a rotazione per il preserale: Caduta libera, Avanti un altro e The Wall. La prima serata punta sulla “certezza” dei programmi di Maria De Filippi Tu sì que vales? (con la new entry Iva Zanicchi tra i giudici), C’è posta per te e Amici. Tra le new entry tre fiction autoprodotte – L’isola di Pietro 2, Solo e Ultimo -, il reality Temptation Island Vip condotto da Simona Ventura, due serate evento in esclusiva di Enrico Brignano. Tornano Ciao Darwin con Paolo Bonolis, GF Vip con Ilary Blasi e L’isola dei famosi, in attesa di coronare il sogno di Berlusconi, cioè fare un programma con Francesco Totti, e di approfondire i primi contatti con l’ex premier Matteo Renzi per una serie di documentari su Firenze. Dopo essere stato annunciato ripetutamente arriverà la prossima primavera il cartoon Adrian sulla vita del Molleggiato.

Canale protagonista dei Mondiali 2018, Italia 1 offre tanto intrattenimento: serate di comicità con Angelo Pintus, Andrea Pucci e Maurizio Battista, una nuova trasmissione con la Gialappa’s Band in sei puntate, ’80 Special, Colorado e due puntate a settimana per Le Iene.

Per quanto riguarda possibili alleanze europee per crescere, il gruppo sta lavorando per cercare possibili interlocutori e sta dialogando con Netflix. Il destino di Premium è una strada senza calcio ma con cinema e serie tv su tutte le piattaforme, “per poi indirizzarsi verso una digital transformation, cioè una struttura più leggera modello OTT. Vorremmo continuare a offrire il calcio al milione di abbonati e siamo in contatto con Perform e Sky per i diritti sulla Serie A”.

articoli correlati

AGENZIE

Grey si aggiudica la comunicazione ATL, digital e social di Infinity

- # # #

infinity grey

Si è chiusa a favore di Grey la gara indetta per la comunicazione ATL, digital e social di Infinity, il servizio di video streaming on demand del Gruppo Mediaset.

L’obiettivo della gara era l’evoluzione della proposition di marca facendo maggiormente leva sui punti di forza del servizio, con un focus importante sul Cinema: l’offerta di contenuto più ampia e più recente, la grande qualità di visione con super HD e i grandi film 4k (in esclusiva) hanno costituito la base per il progetto di rilancio del brand, insieme ad evoluzioni di prodotto come il nuovo motore di raccomandazione e lo streaming in contemporanea.

Come dichiara il Direttore Commerciale Infinity Pablo Falanga: “Siamo entusiasti di iniziare questa nuova collaborazione con Grey, che abbiamo scelto perché è riuscita ad interpretare l’esigenza di dare maggiore rilevanza al brand Infinity e a indicare un nuovo posizionamento più orientato sulle emozioni del cinema. Ovviamente ringraziamo Leo Burnett per l’ottimo lavoro svolto in questi anni di collaborazione”.

“Siamo felicissimi di avviare la partnership con Infinity in un momento di così grande fermento nella produzione e nella distribuzione di contenuti”, commenta Marta Di Girolamo, CEO di Grey. “In fase di gara ci siamo concentrati naturalmente sull’esecuzione creativa ma ancora prima sulla consulenza strategica, convinti del fatto che Infinity avesse bisogno di un nuovo posizionamento distintivo, in grado di rafforzare la marca rispetto a competitor con un’identità molto chiara. Crediamo che la qualità del prodotto e una nuova strategia di comunicazione consentiranno ad Infinity di giocare un ruolo da protagonista in un mercato OTT in continua crescita”.

articoli correlati

MEDIA

Polti torna on air durante “Avanti un altro!” con la telepromozione dedicata a Moppy

- # # #

Polti Moppy

Polti, produttore italiano di piccoli elettrodomestici, annuncia il suo ritorno in TV con una telepromozione dedicata a Moppy, l’innovativa mascotte del pulito, all’interno del programma “Avanti un Altro!” di Canale 5, rete generalista del Gruppo Mediaset.

Dal 4 al 17 marzo all’interno della fascia preserale del gioco a quiz condotto da Paolo Bonolis, affiancato dall’immancabile Luca Laurentis, è on air una telepromozione di 70’’ in cui è presentato Moppy, il rivoluzionario sistema per la pulizia dei pavimenti e superfici verticali lavabili. Il format del programma, apprezzato da un pubblico molto numeroso ed affezionato, va in onda ogni giorno dalle ore 18.45. Polti ha uno spazio dedicato in onda alle ore 19.30 circa. Per valorizzare il prodotto e fare un recall sul brand, Polti è presente con un video istituzionale di 5’’in apertura e chiusura del programma. Il format di comunicazione prevede pertanto un totale di 42 passaggi in 2 settimane.

La telepromozione ha come obiettivo quello di presentare al grande pubblico di Canale 5 le innovative funzionalità del prodotto e i suoi benefit attraverso uno sketch realizzato nello stile ironico ed informale dei conduttori del programma. In questa occasione verrà illustrata l’intera gamma MOPPY, nelle tre varianti di colore (Red, White e Black Premium). “Nell’anno del nostro primo 40° anniversario, abbiamo voluto tornare ad essere presenti in TV con un prodotto che descrive perfettamente l’azienda di oggi” – ha dichiarato Francesca Polti, Managing Director di Polti S.p.A. “Un prodotto frutto di ricerca e sviluppo ma soprattutto di un’attenzione nei confronti dei consumatori e delle loro esigenze di semplicità, praticità ed efficacia. Crediamo che la telepromozione, all’interno di una trasmissione così nota su una delle emittenti generaliste più seguite, sia il format più adatto per comunicare il prodotto e le sue potenzialità”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Armando Testa di Milano firma il ritorno in televisione di Cam il mondo del bambino

- # # # #

Cam - Armando Testa

Anche quest’anno Cam il mondo del bambino, azienda leader nel settore della puericultura, torna in tv. L’azienda ha scelto di mostrare i propri valori, non perdendo mai di vista il pay off: “Guardiamo il mondo con gli occhi dei bambini”.

Grazie alla regia di Gian Abrile il brand ha raccontato con dei mini-film, storie di famiglia e soprattutto storie incentrate sul Made in Italy. Non a caso, la comunicazione si basa proprio sulla qualità dei prodotti fatti in Italia, che sono il filo conduttore di tutta la campagna 2018: “I Cam from Italy” è infatti il concept creativo, studiato dall’agenzia Armando Testa di Milano (che ha acquisito il cliente 3 anni fa), che il brand sta sviluppando sia online sia offline.

La messa in onda sarà fino al 20 Gennaio 2018 sulle reti Mediaset (C5, Italia 1, Rete 4, Mediaset extra, Top Crime, La 5, Italia2) e riguarderà diversi formati: long video da 60” e 90”, spot da 15” e brand video da 10”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Haier torna in televisione e con ePRICE punta sull’eCommerce

- # # #

Haier

Haier sarà protagonista sulle reti Mediaset di una campagna pubblicitaria sviluppata in co-branding con ePRICE. Un’azione di promozione volta a rinforzare la visibilità del marchio e a sostenere le vendite sul canale online della rivoluzionaria lavatrice a doppio cestello “Haier Duo”, prodotto faro della gamma premium.

La campagna pubblicitaria prevede la messa in onda di uno spot della durata di 15”, per un totale di 140 passaggi in prima serata, su Canale 5 e Italia 1. La programmazione è prevista nella settimana dal 29 ottobre al 4 novembre, un momento strategicamente decisivo per un buon posizionamento commerciale in previsione degli acquisti di fine anno.

Si tratta di un investimento che sottolinea le solide ambizioni di Haier per il mercato italiano e conferma il marchio come uno degli attori più dinamici ed innovativi sul mercato dei grandi elettrodomestici.

“Come già in passato, abbiamo scelto il mezzo televisivo per avvicinarci ai consumatori e comunicare loro i vantaggi in termini di efficienza, innovazione, design e affidabilità offerti dai nostri elettrodomestici. Abbiamo deciso di fare leva sul canale dell’eCommerce, dove ePRICE, il principale e-tailer italiano, si sta rivelando per noi un partner importante”, ha dichiarato Federico Mangiacotti di Haier Italia.

“Haier ci ha permesso di raccontare in TV i suoi prodotti più innovativi che avremo il piacere di consegnare e installare gratuitamente nelle case degli italiani; grazie ad una promozione speciale che offre la possibilità di comprare ora e pagare a partire da febbraio 2018, è l’offerta del Tasso Zero”, afferma Raul Stella, CEO di ePRICE Operations S.r.l.

L’attività ATL sulle reti Mediaset verrà inoltre accompagnata e sostenuta da un’azione di promozione che passerà anche dal digitale: una landing page e due video recensioni rispettivamente delle lavatrici Haier Duo e Haier Hatrium saranno infatti disponibili in una sezione dedicata sul sito di ePRICE.

“Haier intende puntare sul digitale, sia come importante canale di vendita sia come imprescindibile mezzo di comunicazione per instaurare un contatto diretto con il consumatore”, ha concluso Federico Mangiacotti di Haier Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Energas in viaggio con Lino Banfi, nel nuovo spot di OGI advertising

- # # # #

energas

Energas Spa, società leader nel settore della distribuzione e vendita di GPL per uso civile e industriale, sarà on air il prossimo 17 settembre con un nuovo spot dedicato al GPL per autotrazione, che rappresenta un sequel della campagna dello scorso autunno. Si conferma infatti il sodalizio con il grande attore pugliese, Lino Banfi, che con la sua carica di simpatia anima lo spot nello spot di OGI advertising, prodotto da Dinamo Film-produzioni fuori serie, per la regia di Antonio Palumbo.

È infatti un Lino Banfi “arrabbieto” quello che troviamo, assieme al suo nipotino, in un’auto stracolma di bagagli, pronto a partire per le vacanze. Furioso con la moglie per aver caricato la macchina con mille cianfrusaglie, si ferma al distributore Energas per un pieno e – fra battute ed equivoci – ricorda come il GPL sia un’energia a basso prezzo e amica dell’ambiente, riproponendo il felice claim: “Ecocompatibilmente”.

“Energas continua il suo investimento per la valorizzazione del brand presso il grande pubblico, in continuità con il percorso intrapreso lo scorso autunno”, spiega Felice Piccolo, Direttore Marketing Energas. “La campagna è infatti un proseguo di quella dello scorso anno ma, anziché rivolgersi all’utenza domestica, guarda agli automobilisti che, sempre più numerosi, scelgono il GPL come combustibile per i propri veicoli. Una scelta conveniente ed ecocompatibile”.

Il piano di comunicazione si incardina su una programmazione totale di 2.335 spot dal 17 settembre al 18 novembre, in tutte le fasce orarie, sulle reti Mediaset, Sky e Gruppo Norba.

articoli correlati

MEDIA

Mediaset: acquistata Radio Subasio e il canale 20. Raccolta a +2%. Arriva Adrian

- # # # # #

mediaset

Ieri è stato presentato a Montecarlo il palinsesto autunnale di Mediaset: al di là dei singoli programmi previsti sono state tracciate dai relatori le linee guida dei prossimi sviluppi dell’emittente.
A partire dai numeri, sottolineati dal management come la dimostrazione che Mediaset parla a tutti, a partire dai 40 milioni di contatti al giorno per arrivare al contenuti video che rappresentano circa il 60% di quelli fruiti giornalmente in Italia, con 3,1 milioni di video visti. Nel corso della presentazione d’esordio è stata annunciato l’avvio di Mediaset Play, la app che consente gratuitamente di fruire dei contenuti televisivi, e non solo, ed è stato dato l’annuncio della profonda trasformazione che impatterà su Mediaset Premium, a tendere “rissorbita” da Infinity e incentrata su serie tv, superanteprime di film di successo e calcio (per lo meno per l’anno a venire), “visibile in modalità pay per view”.

“Mediaset ha una presenza equilibrata su tutti i target”, ha spiegato Marco Paolini, Direttore Generale Palinsesti & Distribuzione, “Canale 5 è costantemente davanti alla RAI sia sul target commerciale, sia sul totale individui, con il 16,6% rispetto al 12,7 del concorrente. E nel 2016/17 abbiamo offerto 281 serate di trasmissioni auto prodotte contro le 241 del 2015/16”.
“In questi anni lo scenario si è profondamente modificato”, ha aggiunto. “Oggi sono i contenuti digitali originali, localizzati, a guidare le prefernze dello spettatore. E Mediaset rafforza il proprio impegno in questo ambito: con il nuovo palinsesto puntiamo a proporre in media 5 serate di contenuti autoprodotti alla settimana su Canale 5, e 4 serate ciascuno su Italia 1 e Rete 4, in quest’ultimo caso con una rilevante presenza di programmi di informazione”.
“Infine”, ha concluso Paolini, “negli ultimi anni avevamo lasciato un po’ da parte le fiction, sia per l’overload delle stesse – e conseguente necessità per il pubblico di una pausa – sia perché volevamo tornare alla fiction con prodotti nuovi, più in linea con i mutati gusti. Sì quindi al ritorno delle fiction di impegno civile, con i volti più amati, e – in particolare – di una lunga serialità che vedrà protagonista Gianni Morandi. Infine il 2018 vedrà finalmente all’approdo agli schermi di Adrian, 13 puntate di Adriano Celentano che vede allineati collaboratori di grande prestigio, da Milo Manara a Michele Piovani, a Alessandro Baricco e i giovai talenti della scuola Holden”.

Mauro Crippa, Direttore Generale dell’Informazione, si è concentrato sul ruolo che la televisione continua ad avere nel fornire gli strumenti per conoscere la realtà, citando qualche cifra: “a fronte dei social media che sono indicati come principale canale informativo dal 24% degli italiani, la televisione lo è per il 40%, e il 90% degli italiani la cita come fonte di informazione”.
“A questa domanda di informazione, Mediaset risponde con il suo sistema integrato, incentrato sul TGCOM, il canale e il sito all news; con i suoi tre telegiornali (TG5, TG4 e Studio Aperto) e con la sua proposto di infotainment”. Una copertura per target: l’edizione serale del TG5 è il primo telegiornale italiano per audience tra 15 e 64 anni, con share intorno al 20%, e Studio Aperto, specie nell’edizione di pranzo, fa il 17% sul target 15-34 anni”.

Alessandro Salem, Direttore Generale Contenuti, ha messo in primo piano la nuova app di Mediaset, Play, che sarà attiva all’inizio del 2018: “L’evoluzione tecnologica è tale, ormai, che ciò che era innovativo un anno fa è ormai superato”, ha precisato Salem. “Mediaset Play sfutta le potenzialità del mobile e della smart tv, non richiede quindi device o telecomandi dedicati, e offrirà gratis funzioni che la concorrenza offre, e non tutte, a pagamento”.
“Oltre alla fruizione deqli di stop, play e rewind dei programmi in diretta”, ha spiegato Salem, “la app consentirà di rivedere on demand programmi già trasmessi e di mantersi aggiornati sulle evoluzioni legate a temi di programmi già vista. Il caso è tipico delle Iene: dopo la messa in onda, le redazione continua a lavorare sui casi e la app consente di seguire l’evoluzione nel tempo”.
Relativamente infine al fenomeno degli youtubers e dei creativi in Rete, “Mediaset ha scelto di entrare in Studio 71, un Multichannel Network presente in Germania e in Francia, per proporre la pianificazione su centinaia di canali molto seguiti dalle generazione più giovani”.

A chiudere Piersilvio Berlusconi, VicePresidente e AD di Mediaset, che ha affrontato le domande sul presente e soprattutto sul futuro di Premium: “Quando è nata Premium, si è trattava di una mossa di carattere difensivo, per contrastare SKY allora monopolista sul satellite, e ci basavamo su quanto era concordemente previsto dagli istituti di ricerca internazionali, cioè la “esplosione” della pay tv e relativi abbonamenti, che erano visti in crescita fino a 12 milioni. Tale esplosione non è avvenuta, gli abbonamento sono rimasti intorno ai 6,5 milioni, e si è avuta invece la nascita degli OTT. Il modello della pay tradizionale è entrato in crisi e, oggi, una televisione lineare pay che a fronte di un fisso mensile dà accesso a un vasto repertorio di canali non ha più un futuro”.
“Le uniche strade possibili sono la internazionalizzazione o la diffusione sostenuta da un telco, che usa i contenuti televisivi per vendere gli accessi in banda larga. La nostra scelta per Premium andava appunto nella prima direzione. Per il momento stiamo ristrutturando al nostra offerta pay perché sia sostenibile, puntando sulla marginalità più che non a far crescere l’utenza, con ipotesi allo studio di un progressivo merging di Premium e Infinity”.
Piersivio ha poi aggiunto altre tre novità: “Innanzitutto l’acquisizione di Radio Subasio, con una forte presenza in Centro Italia, che entrerà nei bilanci del secondo semestre,  e poi la definizione della proprietà del Canale 20 del DTT, attualmente già nostro con una programmazione di presenza. Vi è poi il ritorno della Gialappa’s, che si inserirà da subito nelle Iene, in attesa di sviluppare un proprio programma”.
“Quanto alla raccolta”, è la conclusione, “in un mercato che cala noi cresciamo. Complessivamente del 2%, con la performance dell’8% della radio”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Scaricala!” L’App del SuperEnalotto va in tv con Dlvbbdo e Bedeschi Film

- # # # # # # #

dlvbbdo superenalotto

“Scaricala!”. “Ma chi… mia moglie?” “Ma no, l’App ufficiale di SuperEnalotto! Scaricala da SuperEnalotto.it e puoi giocare dove e quando vuoi”. Questa la call-to-action, leggera, ironica e simpatica, on air da ieri che innerva la nuova campagna di comunicazione a supporto del SuperEnalotto on line.

Filo conduttore sono le situazioni di tutti i giorni quando, tra mille impegni quotidiani, non riusciamo a fare tutto quello che vorremmo, spesso rinunciando alle cose più divertenti, come giocare a SuperEnalotto.
Ecco allora che viene in aiuto la nostra “lei”. Giulia Manzini, attrice selezionata proprio per la sua espressività e simpatia, è la protagonista delle storie di straordinaria comicità e quotidianità, che giocano sull’equivoco di “scaricare” la moglie, “lanciare” la torta della suocera e “usare” la muta quando piove. In realtà, la protagonista ci invita a scaricare l’App di SuperEnalotto ricordandoci la comodità di avere una App sempre a portata di mano quando non puoi passare in ricevitoria.
Il format grafico – in un set allegro e minimale allestito con elementi colorati e moderni – è in continuità con la brand identity del prodotto, sfruttando il sistema “a mosaico” del format TV di SuperEnalotto, dove lo schermo è condiviso con i giocatori e riproduce il loro dialogo telefonico con l’esperta.

La strategia media vede l’utilizzo del mezzo televisivo, sulle reti Publitalia sia generaliste sia digitali, oltre a Rai e Sky, e una pianificazione web per trasmettere tutta l’empatia della protagonista nel suo ruolo di simpatica “risolvi-problemi”.
Credits
Agenzia DLVBBDO
Executive Creative Director: Federico Pepe, Stefania Siani
Client Creative Director: Luca Iannucci e Pas Frezza
Art Director: Giulia Ricciardi
Copywriter: Giovanni Coviello
Group Client Service: Chiara Niccolai, Barbara Valtolina, Daniela Fraticelli
Planner: Alessandro Mese
Producer DLVBBDO: Melina Mignani

CDP
Production Company: Bedeschi Film
Executive Producer: Federico Salvi
Regia: Laura Chiossone
DOP: Alessio Viola
Post Production: Proxima
Audio: The Log

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Hollywood a Milano”: lo Stunt PR di Dude per le nuove serie di Mediaset Premium

- # # # # #

dude

A pochi mesi di distanza dalla collaborazione per il lancio della serie Mr. Robot,  l’agenzia Dude e Mediaset Premium sono tornati a lavorare insieme, in occasione dell’arrivo delle 4 nuove serie sui canali Premium con protagoniste d’eccezione come Sharon Stone, Uma Thurman, Eva Longoria e Jennifer Lopez.

Per festeggiare l’arrivo di queste star sui palinsesti di Premium e generare attenzione e passaparola attorno al lancio delle serie, Dude ha dato vita a un vero e proprio Stunt PR che ha portato Hollywood a Milano per 24 ore, catturando l’attenzione dei cittadini e invadendo social e testate online. La miccia è stata accesa dalla comparsa, nelle zone più affollate della città, di alcune superstar internazionali accompagnate da un piccolo entourage di guardie del corpo e assistenti. I VIP erano in realtà sosia, provenienti da tutta Europa, truccati per somigliare in tutto e per tutto a Johnny Depp, Sharon Stone, Colin Farrell e Angelina Jolie.

Ad aumentare la credibilità degli avvistamenti, oltre ad auto blu e bodyguard, ha concorso una coppia di paparazzi professionisti, coinvolti nel progetto, che hanno creato scompiglio nelle strade e attirato l’attenzione dei passanti. La campagna è poi culminata in un esclusivo party a tema Hollywoodiano, presentato da Luca e Paolo, dove i sosia sono stati svelati ai presenti. Il reveal è arrivato il giorno successivo, con la diffusione della notizia e di un video che raccontava l’operazione e presentava le 4 serie in onda a partire dal 22 settembre: Shades of Blue, Agent X,The Slap, Hot and bothered

Credits
Creative Directors – Livio Basoli & Lorenzo Picchiotti
Copywriter – Alessia Cassarino
Art Director – Nicolò Andrea Ales
Account – Elena Panza
Executive Producer – Ivan Merlo
Producer – Patrizia Gatto
Production Assistants – Simone Raddi, Camilla Romeo
Event Manager – Valentina Mentasti

articoli correlati