BRAND STRATEGY

L’interazione uomo-tecnologia al centro della campagna Fineco. Firma McCann Worldgroup Italia

- # # # # # #

Fineco

Dal 12 gennaio è on air la nuova campagna  Fineco, realizzata con il Gruppo McCann, che rafforza il tema del binomio Uomo-tecnologia con un posizionamento concettuale molto netto: “La tecnologia serve davvero quando serve il nostro lato più umano”.

 

Si riprende in questo modo il tema già avviato nella precedente campagna, che sottolineava il valore dell’Uomo non in contrapposizione alla tecnologia ma anzi in un rapporto di interazione molto intenso.
In questa campagna questo rapporto viene rafforzato attraverso un messaggio ancora più forte, declinato visivamente con passaggi di impatto emozionale, in continuità con lo stile Fineco degli spot precedenti.

 

La campagna esalta l’unicità del modello Fineco: il consulente è al centro e la tecnologia al suo supporto, in una combinazione sinergica fondamentale in grado di migliorare la vita delle persone, creando il posto più sicuro per investire. L’obiettivo è consolidare il nuovo concetto di banca che incarna Fineco: più innovativa, più semplice, più trasparente.

 

 

“La tecnologia offre infinite possibilità, ma solo insieme al fattore umano diventa davvero funzionale e produce un risultato formidabile. In questa campagna raccontiamo questa sinergia in modo molto semplice e originale, spiegando le grandi potenzialità che Fineco può offrire grazie alla combinazione tra la professionalità dei nostri consulenti e strumenti tecnologici avanzati. Una campagna in continuità con il nostro posizionamento di ‘banca che semplifica la banca’, e che negli anni ha saputo conquistare e mantenere la fiducia dei nostri clienti”, commenta Fabrizio Lingesso, Responsabile Marketing FinecoBank.

 

La campagna di comunicazione, la cui pianificazione è curata da Mediacom, avrà una durata di sette settimane, suddivisa su più flight, e partirà sabato 12 gennaio su tutti i media: TV, radio, cinema, affissioni in tutta Italia, stampa e canali digitali.

 

CREDITS
Agenzia creativa: 
McCann Worldgroup Italia
Chief Creative Officer: Alessandro Sabini

Casa di Produzione: 
Filmmaster Productions
Executive Producer: 
Lorenzo Cefis

Regia: Marco Gentile

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Due new entry per l’Osservatorio Branded Entertainment: MediaCom e Twentyfourseven

- # # # #

OBE

OBE – Osservatorio Branded Entertainment, l’Associazione che studia e promuove la diffusione sul mercato italiano del branded entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca, raccogliendo intorno a sé i principali player della filiera, annuncia l’ingresso tra i propri associati di due nuovi rappresentanti della industry del BE, MediaCom e Twentyfourseven Production.

MediaCom, Content + Connections Agency

Connessioni, strategia, contenuti. Sono questi i tre pilastri sui quali poggia MediaCom, Content + Connections Agency che pensa in maniera disruptive e lavora strategicamente al superamento del concetto classico di “agenzia media”. Fondata nel 1986, con oltre 7000 collaboratori in 150 diversi Paesi nel mondo, MediaCom si configura oggi come uno dei global leader nel settore della comunicazione. Grazie a un approccio strategico integrato, MediaCom ottimizza le connessioni esistenti tra le diverse tipologie di media per intensificare la risonanza dei contenuti e moltiplicarne la rilevanza all’interno del processo distributivo e sui singoli canali.

“Per MediaCom, che ha nella sua mission quella di essere la content and connections agency, l’ingresso in OBE rappresenta un passaggio fondamentale per condividere e imparare, dai nostri partner e, perché no, anche dai competitor, e per offrire il nostro contributo all’innovazione e allo sviluppo del branded entertainment nel nostro Paese”, spiega Pierfrancesco Petrosillo, Head of MediaCom Beyond Advertising.

Twentyfourseven Production: branded content e influencer marketing

Attenzione per la qualità e pervasività nella diffusione dei contenuti rivestono un ruolo essenziale anche nel business model di Twentyfourseven Production, agenzia di professionisti del digital nata da un’intuizione di Nicola Bertona e del duo comico formato da Andrea Pisani e Luca Peracino, in arte i PanPers. Grazie alla collaborazione con un ricco bacino di talenti (cantanti, attori, comici, professionisti della comunicazione), Twentyfourseven propone soluzioni di branded content e influencer marketing in grado di generare contenuti di alto livello supportati da un bacino di fan/follower/iscritti legati ai talenti, agli Influencer, a un circuito di community da oltre 12.000.000 di follower, con l’ambizioso obiettivo di costruire una scuola di pensiero e di creatività che possa garantire un sempre più fiorente apporto autoriale nei settori del community advertising, dell’influencer marketing e del branded content.

“Crediamo che l’autorialità e la creatività siano fattori assolutamente indispensabili per la creazione di un contenuto rilevante, a prescindere da quale sia la sua destinazione”, afferma Nicola Bertona, CEO & Co-founder di Twentyfourseven. “Ma non solo: è necessario anche poter contare su un team di talenti che sappia riconoscere le esigenze, gli interessi e le aspettative del target. Solo così la comunicazione può “intrattenere performando”. Il nostro lavoro consiste proprio nel trasformare i contenuti in intrattenimento allo stato puro, affinché i brand riescano ad avvicinarsi alle persone e a raggiungere gli obiettivi di marketing”.

OBE: risultati e prospettive

“Con l’ingresso di Mediacom e Twentyfourseven, OBE chiude l’anno con una compagine associativa di oltre 40 aziende, a conferma del ruolo sempre più importante dell’Associazione come unico referente istituzionale italiano per il Branded Content & Entertainment, capace di riunire intorno a sé tutti gli attori della filiera e farsi portavoce degli interessi comuni di sviluppo del mercato”, dichiara Anna Gavazzi, Direttore Generale di OBE (nella foto).

“Il 2018, in particolare, ha segnato un periodo di sensibile consolidamento associativo: 13 nuovi ingressi da inizio anno, la fondazione di tre Hub dedicati interni all’Associazione, la creazione di una Academy per il potenziamento dell’offerta formativa. Tutti risultati che personalmente accolgo con grande soddisfazione e per i quali ringrazio il lavoro dei membri del Consiglio Direttivo di OBE e il nostro infaticabile Presidente Laura Corbetta. Per il 2019 siamo già pronti a lanciare una nuova serie di servizi dedicati ai nostri associati e sono contenta di poter anticipare che sono molte le aziende ad aver già espresso interesse a entrare a far parte, con il nuovo anno, dell’Associazione”, conclude Anna Gavazzi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il Natale di Coca-Cola e Banco Alimentare: on air lo spot firmato McCann. The Big Now firma la creatività digital e social

- # # # # # # # #

Coca-Cola Natale

Coca-Cola invita tutti a vivere lo spirito del Natale, riscoprendo l’importanza della condivisione attraverso semplici gesti di generosità, e dà concretezza a questo messaggio sostenendo Banco Alimentare che potrà così raccogliere e distribuire 1 milione di pasti* a chi è in difficoltà, acquistare un mezzo per il trasporto delle eccedenze alimentari e distribuire 30.000 pacchi di alimenti a chi ne ha bisogno.

Più siamo, più doniamo

Coca-Cola offre anche la possibilità di aumentare la donazione attraverso un semplice gesto di voto: tutti potranno così riscoprire la magia del Natale e la gioia di fare qualcosa per gli altri, esprimendo la loro preferenza per uno dei tre progetti e facendo crescere la donazione extra che Coca-Cola farà a Banco Alimentare.

Il progetto “Più siamo, più doniamo” prende il via con l’immancabile spot Coca-Cola di Natale, on air dal 18 novembre sulle principali emittenti televisive, che invita tutti a diventare Babbo Natale, lasciandosi trasportare dalla magia di questo particolare periodo dell’anno per compiere piccoli buone azioni per gli altri. L’agenzia creativa che si è occupata dell’adattamento italiano dello spot è McCANN Worldgroup Italia, mentre la pianificazione è a cura di Mediacom.

 

 

I 3 progetti solidali

Sono tre i progetti scelti da Coca-Cola e Banco Alimentare per essere solidali con chi vive una situazione meno fortunata:
• Donare un pranzo per Natale a chi è in difficoltà
• Rinforzare la squadra di Banco Alimentare con nuovi strumenti e spazi
• Regalare un pacco di alimenti a chi ne ha bisogno

Ognuno potrà scegliere il proprio progetto preferito votando tramite il logo Shazam presente sulle varianti di Coca-Cola, il sito, le pagine Facebook e Instagram di Coca-Cola. Grazie a questo semplice gesto di solidarietà, tutti potranno trasformarsi in Babbo Natale, raccogliendo l’invito dell’hashtag #BabboNataleSeiTu, e riscoprire l’importanza della condivisione e lo spirito di questo periodo dell’anno con delle semplici buone azioni verso gli altri.

Il piano digital e social

La campagna è supportata da un piano digital e social che coinvolge gli influencer Leonardo De Carli, TheShow, K4U e the Pozzolis Family, i quali raccolgono l’invito dell’hashtag #BabboNataleSeiTu, compiendo piccole buone azioni nei confronti del prossimo.

Sarà invece Michele Bravi ad accompagnare i consumatori in un percorso in realtà aumentata tramite Shazam, in cui spiega come votare il proprio progetto preferito e far crescere la donazione.

The Big Now firma la creatività, Show Reel (brand operativo di Massa di Leoni s.r.l.) si occupa dell’influencer engagement, mentre la strategia è a cura del dipartimento social di Coca-Cola Italia.

 

*Banco Alimentare distribuirà circa 500.000 kg di alimenti, equivalenti a 1.000.000 di pasti (500 gr di alimenti corrispondono convenzionalmente a “un pasto” secondo lo standard adottato dalla European Food Banks Federation).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Conad si affida a WPP Italia. Jane Reeves coordinatrice, con Aldo Biasi consulente

- # # # # # #

conad

WPP Italia comunica che, in seguito alla decisione di Conad di affidare al Gruppo la gestione delle proprie attività di comunicazione, ha avviato la creazione di un team di lavoro dedicato.

La gestione delle attività di marketing digitale e creative saranno affidate all’agenzia J. W. Thompson, la gestione dei media a Media Club mentre alcune iniziative di social media saranno seguite da H&K Strategies.

Team leader e coordinatrice del gruppo di lavoro dedicato sarà Jane Reeve che, per la parte di sviluppo creativo,  sarà coadiuvata da Aldo Biasi in qualità di consulente esterno vista la sua decennale esperienza sul brand Conad.

Il lavoro inizierà nel mese di gennaio del 2019.

articoli correlati

NUMBER

MediaCom Lab: 10 cluster guardano la televisione, ciascuno con attenzione diversa

- # # # #

mediacom

Dare risposta a quelle domande che nelle attuali ricerche di settore non trovano un riscontro sufficiente a soddisfare i mutati bisogni del mercato: è l’obiettivo che si è data MediaCom con MediaCom Lab, il dipartimento interno di ricerca guidato da Erik Rollini, Managing Director di MediaCom.
Se la prima ricerca sui Kids ha indagato un mondo relativamente poco conosciuto, la seconda è dedicata alla TV, mezzo che per quanto conosciuto offre ancora spunti di ricerca proprio per il suo essere parte integrante della vita dei consumatori e per le modalità di fruizione diverse rispetto al passato.

Attraverso un’indagine online, MediaCom Lab ha diviso la popolazione italiana in base a variabili comportamentali ricavando 10 cluster che raccontano cosa realmente accade davanti a uno schermo televisivo. “Il panel aveva l’obiettivo di misurare il grado di coinvolgimento e attenzione degli spettatori”, spiega Erik Rollini. “Una popolazione italiana mediana, ma allo stesso tempo digitalizzata in cui i diversi device (TV, smartphone, tablet, laptop, etc.) che ormai fanno parte della vita quotidiana si incrociano e condizionano l’attenzione o meglio la non attenzione che spesso rivolgiamo allo schermo televisivo”.

Tra i dieci cluster identificati, quello che maggiormente si distingue è composto da circa il 40% degli intervistati, e viene definito come il gruppo dei rilassati, ossia quelle persone che hanno la TV accesa mentre fanno altro, non hanno il telecomando in mano e quindi hanno da tempo abbandonato lo zapping compulsivo: più di due terzi del panel dichiara di non cambiare canale quando inizia la pubblicità. L’attenzione però è bassa o selettiva, e questo condiziona l’efficacia e l’impatto della comunicazione pubblicitaria che deve essere sempre più capace di offrire creatività facilmente ricordabili nel tempo e che catturino l’attenzione di un pubblico presente ma distratto.

Le stesse persone possono altresì avere comportamenti diversi a seconda del momento, mese, giorno della settimana. I cluster tra di loro non sono disgiunti e chi si definisce rilassato potrebbe essere, in altri momenti anche uno spettatore seriale appassionato e attento rispetto ai suoi programmi, fiction, serie e canali tv. Riconoscere il coinvolgimento selettivo dei diversi target è fondamentale per pianificare una comunicazione efficace.

Dall’indagine emerge l’importanza di scegliere sia i contenuti più coinvolgenti sia le modalità creative più efficaci per emergere nei momenti di maggiore distrazione. Ed è proprio la comprensione della creatività uno dei principali punti di forza dell’analisi di MediaCom Lab: non cambiano le regole ma di certo alcuni aspetti oggi hanno più rilevanza di un tempo. Semplicità e format sono ancora più importanti che in passato e il sonoro (jingle o musica che sia) è l’elemento principale per conquistare l’attenzione.

Nella foto, da sinistra, i protagonisti di MediaCom:

Cristiano Nissotti –  Strategy and Insight Director
Monica Pecchia – Strategy Director
Erik Rollini – Managing Director
Elisabetta Casini – Strategic Director
Zeno Mottura – CEO

articoli correlati

NUMBER

MediaCom LAB presenta un lavoro sul target giovanissimi 10-13 anni

- # # # # #

mediacom lab

LAB, il nuovo dipartimento interno a MediaCom, nasce per rispondere a domande che spesso, nelle attuali ricerche di settore, non trovano evidenze sufficienti” dichiara Zeno Mottura, CEO di MediaCom (nella foto con Erik Rollini). “Abbiamo fortemente creduto nella necessità di istituire un team interno dedicato a tale scopo, così da promuovere stabilmente un approccio analitico che non si limiti ad utilizzare le fonti disponibili, ma che consenta di costruire ciò che manca, in termini di contenuto e di metodo”.

La prima ricerca disponibile di MediaCom LAB ha come focus il target dei giovanissimi 10-13 anni, e ha analizzato, in collaborazione con FriendZ, il territorio dei figli finora poco esplorato, attraverso un innovativo sistema di analisi del consumatore.
“Bisognava trovare un modo per dare voce ai giovanissimi: il know-how e l’esperienza di MediaCom e il sistema di dialogo che FriendZ ha costruito con la propria base di partecipanti (circa 200.000 individui) sono stati gli ingredienti per poter giungere ad una maggiore conoscenza dei comportamenti di questo target. Elemento chiave di svolta è stato il supporto e la tutela da parte dei genitori”, spiega Erik Rollini, Managing Director di MediaCom.

La prima grande novità metodologica di questa ricerca sta proprio nella modalità di ingaggio del target: sono gli stessi genitori, infatti, che hanno intervistato i propri figli, compilando insieme a loro il questionario online. È stato così possibile approcciare in modo quantitativo e veloce anche questo target che è notoriamente difficile da raggiungere, facendolo in modo ampio, randomico, divertente e “protetto”.
Tra i vari aspetti analizzati, il principale riguarda l’utilizzo dei device mobili. Emerge che è nel periodo che va tra la quinta elementare e la terza media che inizia a comparire in maniera massiva l’utilizzo di cellulari personali. Lo smartphone è sempre più spesso il regalo per la promozione, la cresima o per altri traguardi chiave che caratterizzano la vita dei giovanissimi.
Per il 70% dei ragazzi intervistati il principale passatempo è guardare video su YouTube, mentre stare con agli amici occupa solo il quinto posto con il 44% delle preferenze.

Favij e Chiara Ferragni sono gli influencers più citati rispettivamente da maschi e femmine, ad indicare una diversa evoluzione di genere: femmine signorine già eleganti e raffinate mentre i maschi perennemente legati al gioco, virtuale però.
La televisione rimane un mezzo molto rilevante per questo target e analizzarne la modalità di fruizione è stato fondamentale per stabilire il coinvolgimento dei giovanissimi verso programmi e canali TV.
Vanità e senso di appartenenza si evincono dalle marche favorite di questa generazione. I brand di abbigliamento preferiti vengono citati spontaneamente: Adidas e Nike su tutti, ma anche H&M, Zara ed OVS per le “pratiche” ragazzine.
I ragazzi 10-13 anni influenzano gli acquisti anche al supermercato. Il 40% sceglie direttamente le cose che più piacciono, mentre gli altri danno ai genitori indicazioni molto precise sulle loro preferenze.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

J. Walter Thompson e Coppa del Nonno in tv e web con un nuovo spot emozionale

- # # #

coppa del nonno

Coppa del Nonno torna in comunicazione con J. Walter Thompson, e presenta uno spot istituzionale che gioca con le emozioni dello spettatore.

Coppa del Nonno è un love brand al fianco di tutti da sempre e i suoi valori si tramandano di generazione in generazione. Una presenza rassicurante, vicina, costante. Proprio come un padre o un nonno, ha visto nascere ed è cresciuta con ciascuno di noi e lo stesso farà con i nostri figli, regalandoci sempre nuovi “momenti da ricordare”. Lo spot è la storia di un padre e di un figlio che, crescendo insieme, condividono i momenti più significativi della loro vita. I più bei ricordi di uno coincidono perfettamente con quelli dell’altro: perché alla fine le  storie non si contano in anni, ma in momenti. Momenti dal gusto inconfondibile

Il messaggio di campagna viene veicolato in tv e sul web, per comunicare anche la novità di quest’anno: Cono Coppa del Nonno nelle varianti Caffè e Tiramisù. Gli spot, prodotti da MovieMagic con la regia di Paolo Monico, saranno on air dal 20 maggio sui principali canali. Pianificazione MediaCom.

Credits
Chief Creative Officer: Enrico Dorizza
Creative Director: Paolo Cesano
Copywriter: Anna Mochi Onori
Art Director: Loredana Cusatis
Strategic Planning Director: Monica Botticelli
Account Director: Ester Pampari
Account Department: Roberta Cerutti, Gianluca Tonon
TV Producer: Valeria Della Valle
CdP: MovieMagic
Regia: Paolo Monico
Executive Producer: Chicco Mazzini
Producer: Alessia Sala
Musica originale e audio production: Peperoncino
Post Production: Post Atomic

articoli correlati

BRAND STRATEGY

The Coca-Cola Company lancia in Italia Royal Bliss. Al via un piano integrato di comunicazione

- # # # # # #

Royal Bliss

Arriva in Italia Royal Bliss, la nuova gamma premium di toniche e mixer di The Coca-Cola Company. Con oltre 40 nuances aromatiche e caratteristiche organolettiche innovative, Royal Bliss nasce dall’esplorazione di combinazioni uniche e originali di sapori, profumi e colori che avvolgono i sensi.

“La gamma Royal Bliss è stata sviluppata in collaborazione con esperti Bartender, persone che, come noi, non smettono mai di sperimentare e sfidare la propria immaginazione per creare qualcosa di straordinario”, ha dichiarato Annalisa Fabbri, Direttore Marketing Coca-Cola Italia. “Insieme a loro, Coca-Cola ha ideato una gamma unica di prodotti innovativi, per uscire dalla comfort zone delle toniche classiche e consentire ai consumatori di sperimentare nuove esperienze di degustazione che avvolgono tutti i sensi e regalano sensazioni inaspettate”.

Royal Bliss è pensato per i consumatori attenti alla qualità, alla cura e ai dettagli, aperti alla sperimentazione e desiderosi di scoprire nuove sensazioni; la campagna di comunicazione integrata sarà, infatti, all’insegna del concept “Osa. È meraviglioso”, che farà da fil rouge a tutte le attivazioni, invitando i consumatori a uscire dalla propria comfort zone per provare qualcosa di nuovo, originale e sorprendente.

I CREATIVE MASTER E LA CREW DI BARTENDER

Per rappresentare il concept della campagna sono stati selezionati 4 Creative Master che ben incarnano lo spirito creativo di Royal Bliss: la DJ Ema Stokholma, il fotografo Cosimo Buccolieri, il tatuatore Pietro Sedda e l’attore Francesco Montanari. I Creative Master saranno protagonisti di 4 video: in ogni episodio, un Creative Master intreccerà un dialogo con uno dei Bartender raccontando cosa significa per lui osare nella vita privata e professionale. La conversazione sarà lo stimolo per far creare al Bartender un Signature Cocktail originale, a base di Royal Bliss, dedicato proprio al Creative Master e alla sua storia.

Royal Bliss sarà affiancata in tutte le attività di comunicazione da una Crew formata da 6 noti Bartender provenienti da tutta Italia – Matteo di Ienno, Claudio Perinelli, Loris Prisciano, Filippo Sisti, Federico Tomasselli e la barlady Vanessa Vialardi. Partendo dalle diverse varianti di Royal Bliss, la Crew ha creato una drink list di Signature Cocktail: in queste ricette originali ed esclusive, i Bartender hanno osato accostamenti e sapori innovativi lasciandosi ispirare dal prodotto, con l’obiettivo di dar vita a nuove esperienze di degustazione capaci di sconvolgere i sensi e regalare sensazioni sorprendenti.

La presentazione della gamma Royal Bliss è avvenuta con due serate esclusive in collaborazione con Vogue Italia (a Roma, alla Lanterna e a Milano, a Villa Necchi Campiglio), durante le quali gli ospiti hanno assistito a performance suggestive e inaspettate all’insegna dell’“Osa. È meraviglioso” e assaggiato in anteprima i Signature Cocktail. Official partner delle due serate Bacardi Martini con i propri Spirit.

Da maggio fino a novembre, Royal Bliss sarà, inoltre, protagonista di un Tour di eventi gratuiti in numerosi locali serali della penisola: ogni serata sarà animata da uno dei Bartender della Crew invitato a presentare i Signature Cocktail attraverso un barcart esperienziale sviluppato ad-hoc per l’occasione, mentre i consumatori potranno uscire dalla propria comfort zone vivendo un’experience originale tramite uno specchio-interattivo. Milano, Roma, Firenze, Bologna, il Salento e alcune località del Veneto saranno le tappe di queste tour.

PIANIFICAZIONE MEDIA E AGENZIE

Da fine marzo sarà pianificato a livello social il video manifesto di Royal Bliss: il commercial, sviluppato dall’agenzia spagnola El Ruso de Rocky e adattato per l’Italia da McCANN Worldgroup Italia, invita a uscire dalla propria comfort zone per scoprire sensazioni – profumi, suoni, colori – straordinarie, come quelle che Royal Bliss regala a chi lo prova. Dal video manifesto sono tratti i tre soggetti da 20” – ognuno focalizzato su una diversa sensazione – che saranno pianificati a livello digital. Infine, è stata stretta una partnership con Condé Nast che si articola in diverse attività di comunicazione, advertising ed eventi in corso d’anno – già a partire dalla Design Week – a supporto del posizionamento del brand.

Il piano di comunicazione per il lancio di Royal Bliss in Italia è stato gestito dal pool di agenzie che collabora con Coca-Cola Italia: All Communication, agenzia eventi; Cohn&Wolfe, agenzia PR; McCANN Worldgroup Italia, agenzia advertising; MediaCom, centro media; MEDIACOM MBA che ha curato la partnership con Condé Nast; Show Reel, agenzia Influencer & Talent engagement; The Big Now, agenzia Digital e Social.

articoli correlati

AGENZIE

Red Cell firma la nuova campagna del Colorificio San Marco. Su tv, stampa e digital

- # # # #

colorificio san marco

Colorificio San Marco si rivolge per la prima volta al consumatore finale con una campagna TV, stampa e digital on air a partire dal 25 marzo. “Più potere alla tua immaginazione” è il claim e il filo conduttore delle creatività firmate da Red Cell, che si è aggiudicata l’incarico dopo una gara. Protagonista assoluto il colore: rosso, giallo, viola, nero, bianco… i colori fanno vivere sensazioni, trasmettono emozioni, stimolano la fantasia.

“Il colore non ha soltanto una funzione strumentale e decorativa, ma agisce direttamente sulla sfera emotiva e, quindi, sul benessere delle persone”, spiega Annamaria Rizzato, Marketing Director del gruppo. “È questo il messaggio chiave che vogliamo trasmettere con la nostra prima campagna rivolta al consumatore finale. Per raggiungere l’obiettivo abbiamo voluto differenziarci con una creatività di impatto, nuova e suggestiva, in grado di trasmettere i valori di San Marco, brand dinamico e innovativo”.

Il concept creativo si sviluppa attraverso una campagna di comunicazione che coinvolge diversi touch point: un video da 15’’ sarà on air per sette settimane dal 25 marzo a metà giugno sulle principali emittenti tv e pay per view, da aprile ad agosto è in programma un articolato piano stampa di supporto ed è prevista una forte presenza online sia con azioni di visibilità specifiche per il target che sui canali social.

articoli correlati

AGENZIE

Baglioni Hotels sceglie MediaCom per la consulenza media

- # # # #

Baglioni Hotels

Baglioni Hotels, la prima catena di hotel di lusso 100% made in Italy, ha scelto MediaCom per la consulenza media, con particolare focus sulle performance.

“L’obiettivo dell’Azienda era accrescere l’awareness di Baglioni Hotels presso un target proveniente da mercati diversi (USA, UK, Russia, Middle East, Brasile, Argentina), trasferendo pienamente il posizionamento basato sia sui pillar dell’italianità sia su un nuovo programma di experience esclusive associate alle Suite e alle Signature Suite della catena”, dichiara Elena Gennari, Digital Strategist di MediaCom.

MediaCom, attingendo dal suo know how internazionale, ha elaborato un approccio innovativo e multi-country di audience buying con contenuti personalizzati, garantendo la riduzione della dispersione e l’efficacia del messaggio al target selezionato.

L’attività di comunicazione – il cui inizio è previsto nel mese di marzo – prediligerà piattaforme all’interno delle quali l’audience è facilmente raggiungibile (search, facebook, instagram, linkedin) e verrà anche erogata in programmatic display su mobile.

Particolare attenzione verrà riservata all’utilizzo delle immagini e alla creatività, per garantire alla campagna di trasmettere i tratti distintivi e l’unicità delle location, espressione di stile e accoglienza tipicamente italiani.

“Stiamo affrontando con successo una nuova sfida, posizionarci come catena di hotel leader nello sviluppo di luxury experience, associate alle nostre suite e top suite, e per questo abbiamo scelto MediaCom centro media molto forte sulle nuove tecnologie applicate al media e all’adv”, dichiara Luca Di Persio, CMO Baglioni Hotels Collection.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Coca-Cola lancia De Gustibus, la nuova piattaforma di comunicazione tutta italiana firmata McCann

- # # # # #

De Gustibus

Conversare sul cibo per ogni Italiano è un piacere, quasi come mangiarlo. Coca-Cola esplora questo dibattito con ironia e divertimento, con una consapevolezza: non ci sarà mai chi ha ragione o chi ha torto, non ci sarà mai una ricetta migliore e una perdente. Parte proprio da questo spunto la nuova campagna “De Gustibus” di Coca-Cola che celebra la passione degli Italiani per il cibo e racconta, con la freschezza che da sempre contraddistingue la comunicazione del brand, la centralità del food debate nel loro vissuto davanti alle quasi infinite possibilità di scelta in cucina. Una pluralità di piatti, di opinioni e di ricette capaci di trovare un accordo solo davanti a un gusto da sempre unico e capace di unire: quello di Coca-Cola.

On-air in tv e sulle piattaforme digital a partire da domenica 4 febbraio, la campagna non solo pone al centro un tema profondamente italiano, ma è anche stata ideata e prodotta nel nostro Paese da Coca-Cola Italia con la firma creativa di McCann.

“La passione con cui gli italiani dibattono di cibo non ha eguali nel mondo e a tutti sarà capitato, almeno una volta, di esserne appassionati protagonisti o divertiti testimoni”, afferma Annalisa Fabbri, Direttore Marketing di Coca-Cola Italia. “Con questa campagna, voluta e prodotta in Italia, volevamo appunto approfondire il rapporto complesso e affascinante che nel nostro Paese abbiamo con la tavola, fatto di differenze e di punti fermi, di gusti inconciliabili e di piaceri condivisi. Come il gusto di Coca-Cola, che da sempre ci unisce e trasforma il piacere di mangiare e di stare insieme in un momento speciale. Il “food appeal” della campagna è così bello che anche all’estero è stata apprezzata dai nostri colleghi che stanno pensando a come adattarla nei vari paesi”.

Alessandro Sabini, Chief Creative Officer di McCANN Worldgroup Italia, commenta: “La campagna, come sempre accade in McCann, parte da una verità. Anzi, due. Da un lato l’incredibile e quasi infinita varietà di piatti che fanno parte della nostra cultura gastronomica e che ci vede spesso bonariamente dibattere e dall’altro lato l’inconfondibile gusto di Coca-Cola. La cosa nuova è stata aver creato una vera e propria piattaforma attraverso la quale si chiederà alle persone di interagire alimentando il dibattito, quasi a creare un database dei gusti degli Italiani. Sono molto orgoglioso del nostro team, guidato da uno dei nostri migliori direttori creativi, Paolo Maccarini, che in questi anni ha sviluppato una sensibilità unica su questo brand”.

“De Gustibus” è una campagna sviluppata su 4 soggetti tv e 10 soggetti stampa focalizzati sui piatti in grado di polarizzare i gusti e le opinioni, fra cui: pizza alta o pizza bassa? Hamburger classico o vegetariano? Salsiccia o salamella? Nel dipanarsi delle storie narrate scopriremo poi che il dibattito non riguarda solo il cibo ma anche le varietà di Coca-Cola: con zucchero o senza zucchero? Con il limone o con la Stevia? Perché Coca-Cola è presente nella nostra cultura tanto quanto il cibo e, e anche in questo caso, ognuno ha i suoi gusti e le sue preferenze.

La pianificazione media, a cura di MediaCom, presidierà le principali emittenti televisive in modo continuativo nell’arco del 2018, con più flight articolati in diversi momenti dell’anno. Nelle principali città italiane, inoltre, è prevista una campagna OOH con l’utilizzo di affissioni dinamiche con inserzioni Shazam.

Il food debate sarà il cuore delle attività che si svolgeranno sui social di Coca-Cola – Facebook avrà il ruolo principale di HUB – e che ruoteranno attorno a #DeGustibus: l’hashtag con cui saranno animati i dibattiti e raccolte le opinioni degli utenti. Attività di PR e Digital PR contribuiranno ad animare il dibatto su diversi canali e pubblici nell’arco dei mesi.

“Crediamo molto nell’abbinamento “Coca and Meal” e proprio in questo ambito investiremo in attività di comunicazione il 18% in più rispetto all’anno precedente. Grossa parte dell’investimento sarà dedicata ai canali social e digital, con attività display e formati speciali”, conclude Annalisa Fabbri.

CREDITS
Advertising Agency: McCann Worldgroup Italia
Chief Creative Officer: Alessandro Sabini
Creative Director: Paolo Maccarini
Copywriter: Ilaria Frigeni / Andrea Piovesana
Art Director: Angela Stasolla / Andrea Gessa
Chief Operating Officer: Maria Rosa Musto
Client Director: Sarah Mazza
Account Executive: Silvia Appiani
Producer: Michele Virgilio
Producer Assistant: Martina Ferdinandi
Production Company: The Family
Executive Producer: Lorenzo Ulivieri
Producer: Tania Dal Prà
Junior Producer: Francesca Pistorio
Post Producer: Barbara Calicchio
Post Production company: Iggy Post
Editor: Marco Bonini
Director: Fran Torres
Music: Gioachino Rossini
Photo Production Company: Doc Artist
Photographer: Theodosis Georgiadis
Post Production: Martin & Rainone
Agenzia Media: Mediacom
Agenzia Digital: The Big Now
Agenzia attivazione Talent: Show Reel
Agenzia PR: Cohn&Wolfe

articoli correlati

MEDIA

MediaCom è la nuova Media Agency di Opel/Vauxhall. Al via il piano “PACE!” per il futuro

- # # #

opel vauxall

Opel/Vauxhall cambierà la propria agenzia media all’inizio del 2018. A partire dal 1 gennaio, infatti, MediaCom, agenzia leader sul mercato europeo, avrà la responsabilità della strategia media, del posizionamento e dell’acquisto di spazi pubblicitari in tutti i mercati europei dove Opel/Vauxhall è presente. MediaCom prende il posto di Carat, che ha lavorato con il cliente negli ultimi otto anni.
Come già annunciato a Giugno, a partire dal nuovo anno MediaCom seguirà anche il business media degli altri tre marchi di Groupe PSA, ossia Peugeot, Citroën e DS Automobiles.

“Due settimane fa, durante la presentazione di PACE!, il nostro piano che prevede il ritorno a un margine operativo positivo entro il 2020 e abbassa il break even point a 800.000 vetture l’anno, abbiamo annunciato che avremmo aumentato significativamente l’efficienza dei nostri investimenti di marketing. Conglobando i budget pubblicitari all’interno di Groupe PSA siamo in grado di ottenere sinergie significative, che miglioreranno chiaramente la nostra efficienza a partire dal 2018”, ha dichiarato Peter Küspert, Managing Director Sales and Marketing di Opel Automobile GmbH. “Attendiamo con entusiasmo di lavorare con MediaCom. Desidero esprimere i miei ringraziamenti al team di Carat, che ha collaborato in maniera eccellente con noi nel corso di questi anni”.

“MediaCom è felice di avere la possibilità di utilizzare tutte le proprie competenze e la propria dimensione per collaborare con Opel Vauxhall nei prossimi anni”, ha sottolineato Stephen Allan, Worldwide Chairman & CEO di MediaCom. “Questi due marchi, accanto a Peugeot, Citroen e DS, sono tra i più rispettati e storici nel settore automotive. Siamo molto contenti di poter contribuire alla loro crescita globale”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Coca-Cola e Banco Alimentare lanciano lo spot che invita a donare tre milioni di pasti per Natale. Firma McCANN Worldgroup Italia

- # # # #

Coca-Cola E Banco Alimentare

A Natale Coca-­Cola invita tutti a riscoprire l’importanza della condivisione, rivolgendo un grazie a chi compie un gesto per gli altri e dà concretezza a questo messaggio sostenendo Banco Alimentare nell’attività di raccolta e distribuzione di 3 milioni di pasti alle persone in difficoltà.

L’iniziativa prende il via con l’immancabile e magico spot Coca­‐Cola di Natale, on air sulle principali emittenti televisive, che invita a ringraziare chi compie un gesto per gli altri: il papà impegnato ad addobbare la casa, la ragazza che impacchetta i regali e ovviamente Babbo Natale. Lo spot si conclude con l’iconico truck Coca-­‐Cola che simbolicamente trasporta i pasti per donarli insieme a Banco Alimentare.

L’agenzia creativa che si è occupata dell’adattamento italiano dello spot è McCANN Worldgroup Italia, mentre la pianificazione è a cura di Mediacom. Anche le bottiglie di Coca-­Cola si vestiranno con la magia del Natale, comunicando il messaggio “Grazie a chi compie un gesto per gli altri” e la collaborazione con Banco Alimentare.

La grafica natalizia sarà disponibile sulle bottiglie in vetro da 330 ml, PET 500 ml e 1,5 L e sulle lattine 330 ml di Coca­‐Cola Original Taste e Coca-­Cola Zero Zuccheri Zero Calorie, oltre che sulla PET 500 ml di Coca-‐Cola Gusto Limone Zero Zuccheri Zero Calorie.

La campagna di Natale sarà inoltre supportata da un piano digital e social con differenti target e il coinvolgimento degli influencer Lisa Casali, Guglielmo Scilla, i The Show, Michele Bravi, The Pozzolis Family, CamiHawke, Ipantellas e Maria Sole Pollio, che si faranno portavoce del messaggio e inviteranno tutti a dire “Grazie a chi compie un gesto per gli altri”.

The Big Now firma la creatività, Show Reel (brand operativo di Massa di Leoni s.r.l.) si occupa dell’influencer engagement, mentre la strategia è a cura del dipartimento social di Coca­‐Cola Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via la campagna di Sony dedicata a BRAVIA OLED A1. Firma DDB Berlin

- # # # # #

campagna Sony

Per festeggiare il lancio del suo primo TV Bravia Oled dopo quasi 10 anni, Sony ha dato il via a una campagna sostenuta in primis dallo spot “Earth Rising”. Il video mostra due personaggi che attraversano il deserto in una notte stellata per assistere allo sbalorditivo fenomeno del sorgere della terra e si conclude con il claim “Il mondo come non l’hai mai visto”.

La serie BRAVIA OLED A1 offre un’esclusiva combinazione di qualità d’immagine superiore tipica dell’OLED ottimizzata dal processore 4K HDR X1 Extreme, primo sistema audio al mondo Acoustic Surface, e innovativo design senza piedistallo.

Con oltre 8 milioni di pixel auto illuminati, la serie OLED A1 offre un’esperienza visiva sorprendente, con livelli di nero senza precedenti, colori ricchi e naturali, contrasto dinamico, immagini prive di effetto blur e ampio angolo di visione. Il processore 4K HDR X1 Extreme ottimizza le capacità dell’OLED per offrire immagini 4K HDR superlative.

La serie BRAVIA OLED A1 è già disponibile nei negozi.

Credits:

Sony
Pan European Consumer Marketing Head: Mikio Nakazawa
Head of Brand and Product Communication: Shuhei Sugihara
Brand & Product Communication Manager, Television: Alessandra D’Avino
Art Direction: Richard Small, Johan Andrews

Agenzia: DDB Berlin
Managing Director Creative: Myles Lord
Executive Creative Director: Gabriel Mattar
Creative Director: Hande Güler
Art Directors: Mahmoud Fathy, Jacopo Biorcio
Copywriter: Andre Santa Cruz
Client Service Director: David Barton
Account Manager: Federica Sibilla
Film Producer: Jens Mecking
Producer Print: Petra Kraus
Director: Ben Tricklebank
Soundtrack: Robot Koch & Savannah Jo Lack “Heart as a River” ft. Delhia de France
Production Company: Soup Film
Post-Production: nhb studios Berlin
Print Production: nhb studios Berlin
Media: MediaCom

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sikkens sceglie Trilud Group per raccontare la sua nuova pittura. BrandMade cura l’adv

- # # # # #

Sikkens Sceglie Trilud Group

Fino ai primi di giugno Trilud Group racconta Alpha Rezisto, la nuova idropittura di Sikkens, con attività editoriali, social e advertising. Il progetto, coordinato della unit Brand Partnership con la collaborazione della digital advisory agency BrandMade, vede il coinvolgimento complessivo di 7 testate in target del Gruppo: PourFemme, NanopressDonna, DesignMag, Buttalapasta, Tecnocino, QNM, DonnaClick.

Sikkens, da quasi 60 anni tra i top brand del mercato italiano, supportata da MBA, la special unit all’interno di MediaCom specializzata sui contenuti e le attività ad elevato valore aggiunto, sceglie quindi l’ampio e articolato progetto di comunicazione di Trilud Group per promuovere Alpha Rezisto, innovativa idropittura lavabile opaca per interni estremamente resistente alle macchie e facile da pulire.

Nello specifico, la parte editoriale è declinata da Trilud Group con native content su DesignMag, Pourfemme, Donnaclick e NanopressDonna: ogni testata, attraverso contenuti e linguaggi differenti e specifici, mette così in evidenza in modo efficace le versatili caratteristiche della pittura di Sikkens, spiccatamente family friendly e ideale in casa soprattutto per le famiglie con bambini piccoli; previsto anche un focus tecnologico sull’app gratuita Sikkens IT, dotata di simulatore di colore per pareti: la tecnologia Visualizer, infatti, permette di visualizzare in real-time sul display di smartphone o tablet il colore che più si adatta alla parete di casa ripresa o fotografata dal dispositivo. I contenuti editoriali saranno poi oggetto di attività social sulle pagine di tutti i siti coinvolti sul progetto.

L’attività advertising vede invece protagonista un rich media realizzato ad hoc da BrandMade, online per tutta la durata del progetto e in rotazione su Designmag, PourFemme, DonnaClick e NanopressDonna, ideato per coinvolgere il pubblico nell’interazione diretta coi contenuti proposti.

“Con questo nuovo progetto l’interazione fra la nostra unit Brand Partnership e BrandMade si riconferma capace di coordinare e unire comunicazione editoriale, creativa, grafica e advertising, integrando una produzione editoriale user friendly con le esigenze dei clienti, attraverso una comunicazione custom made di qualità”, ha dichiarato Alberto Gugliada, CEO di tg|adv e co-founder di Trilud Group.

articoli correlati