BRAND STRATEGY

Action & Branding firma il progetto creativo di Mondadori Store per la promozione del libro e della lettura. Pianifica MediaClub

- # # # # # # #

Mondadori

“C’è vita, in un libro. La tua”: questo il claim della nuova campagna per la promozione del libro firmata Mondadori Store, il network di librerie del Gruppo Mondadori, nata da un’idea dell’artista Mr. SaveTheWall e con la proposta creativa dell’agenzia Action & Branding.

L’iniziativa, al via dal 15 novembre, ha l’obiettivo di valorizzare l’esperienza della lettura attraverso la voce e i volti dei lettori. Sono infatti persone autentiche che hanno preso parte all’inedita operazione artistica Bookshot, i soggetti protagonisti della campagna, che si raccontano rivelando le proprie emozioni, senza alcuna intermediazione, rendendo vivi i libri attraverso le proprie parole.

“Il risultato di questo progetto creativo è una comunicazione che parte dal cuore e arriva al cuore, perché condividere un libro significa condividere una parte della propria vita”, dichiara Francesco Riganti, Direttore Marketing di Mondadori Retail. “Mondadori Store si fa così portavoce e promotore di un messaggio di interesse sociale: un invito alla lettura, perché crediamo che più lettori possano rendere una società più solida, indirizzata allo sviluppo e al cambiamento”.

Lo shooting con Mr. SaveTheWall

Nel corso di due sessioni speciali di shooting all’interno del Mondadori Megastore di via Marghera a Milano, Mr. SaveTheWall, al secolo Pierpaolo Perretta, artista noto per le opere situazioniste che interpretano temi e costumi della società contemporanea, ha incontrato cento persone. A ogni partecipante è stato chiesto di portare con sé il proprio libro preferito: sono emerse storie ed emozioni profonde suscitate dalla lettura. Ognuna di queste è stata raccolta in un video e fissata in un ritratto fotografico.

“Un adagio che ho fatto mio è “l’arte è negli occhi di chi guarda”. E così nel Bookshot, in quanto opera d’arte, ho potuto riscontrare che gli intervistati avevano fatto proprio il libro letto e resa unica l’esperienza di lettura. L’autenticità dell’emozione vissuta dai partecipanti ha in sé qualcosa di straordinario se pensiamo che dal dialogo su di un solo oggetto, il libro preferito, ne è scaturita la sintesi più profonda e vera sulla loro vita. È per questo che per me il Bookshot è un progetto così autentico, potente e coinvolgente”, commenta l’artista Mr. SaveTheWall.

Testimonial: i lettori

I lettori sono così i testimonial d’eccezione di un’iniziativa che avrà vita nei prossimi mesi sul web attraverso il sito dedicato al progetto, che ospita i video e le foto realizzate dall’artista. 
Gli utenti saranno invitati a partecipare attraverso post su Facebook e Instagram con il proprio libro preferito e una frase che ne sintetizza la ragione, usando l’hashtag #condividiunlibro.

Tutti i contenuti andranno così a popolare la piattaforma, moltiplicando la condivisione delle esperienze, e verranno premiati da Mr. SaveTheWall che sceglierà infine gli scatti migliori.

“Si tratta di un progetto ambizioso e pieno di valore, del quale siamo molto orgogliosi. Tra gli attori coinvolti si è generata un’alchimia perfetta che ha permesso all’idea di alimentarsi di giorno in giorno, andando a declinarsi su tutti i touchpoint. La genesi stessa del progetto creativo è così frutto di un’intelligenza collettiva che ha funzionato in modo armonico, un modello di relazione da prendere come esempio e che sempre più prenderà piede negli scenari futuri”, conclude Alessandro Pedrazzini, CEO di Action & Branding.

La pianificazione

La campagna gode di una pianificazione articolata su diversi mezzi, curata da MediaClub: stampa, con quattro soggetti, sulle maggiori testate settimanali e mensili e la guida agli acquisti di Natale di Mondadori Store; web e i social network Facebook, Instagram e Youtube con video di 30’’ e 60’’; i principali network di influencer; digital outdoor sugli impianti metropolitani, stazioni metro, autobus e treni; tutte le librerie della rete Mondadori Store e Mondadoristore.it.

articoli correlati

MEDIA

‘Street Food Heroes’, il travel cooking show targato Lovely su Italia2

- # # # # # # #

Debutterà domenica 26 maggio alle 22.15 su Mediaset Italia 2 ‘Street Food Heroes’, il primo programma dedicato al “cibo di strada” firmato Lovely. La prima produzione televisiva della società fondata da Valentina Gardani è un travel cooking show inedito, che ha come protagonisti tre intenditori del cibo popolare: il critico enogastronomico Mauro Rosati, la foodblogger texana Laurel Evans e lo chef dall’animo rock Francesco Fichera.

 

La loro missione è trovare gli Street Food Heroes italiani, ovvero i migliori street chef o cuochi da strada. Per farlo, percorreranno tutta l’Italia, a partire dalla prima puntata del 26 maggio con tappa a Napoli. Al termine delle sfide in tv verrà realizzata la Street Food Heroes Guide, che conterrà le ricette presentate in ogni puntata e altre scritte o suggerite dal pubblico attraverso le pagine dei social network del programma. La guida avrà due formati: quello cartaceo e quello multimediale, sotto forma di APP navigabile.
“Street Food Heroes” è prodotto da Lovely srl in collaborazione con il centro media Mediaclub in partnership con Ceres. “Crediamo fortemente in questo nuovo format che parte da un’idea molto semplice: far conoscere il migliore street food del nostro paese in maniera “rock” e innovativa» – commenta la produttrice di Lovely srl Valentina Gardani, che aggiunge: «Street Food Heroes rappresenta anche l’esempio perfetto di branded content e, per questa operazione, non potevamo trovare partner migliore di Ceres, brand d’eccellenza dall’anima urban e autentica”.

articoli correlati