BRAND STRATEGY

McDonald’s crede negli italiani: la nuova campagna di TBWA\Italia

- # # # #

Concretezza, trasparenza e lavoro. Sono questi i temi portanti dell’ultima campagna istituzionale di McDonald’s firmata TBWA\Italia intitolata “McDonald’s crede negli italiani”. I testimonial dello spot sono 160 dipendenti di McDonald’s e dei suoi fornitori italiani, provenienti da tutta Italia.

 

Così dopo il job tour, ecco che l’azienda, pur essendo nata in America, rinadisce la sua fiiducia nelle competenze e capacità degli italiani, scegliendo di collaborare con aziende italiane che rappresentano l’80% dei suoi fornitori. Per questo 24.000 italiani lavorano per McDonald’s, perché McDonald’s crede in loro.
Questa campagna è in continuità con quella dello scorso anno che annunciava un piano di investimento in Italia pari a 100 nuovi ristoranti e 3.000 nuovi posti di lavoro in tre anni, un impegno che si sta realizzando.

 

 

Hanno lavorato alla campagna tv e stampa Lorenzo Oleotti, art director con Lorenza Pellegri, copywriter. Direzione creativa di Anna Palamà e Rossana Tocchi. Direzione creativa esecutiva di Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera.
CREDITS

Cliente: McDonald’s
Prodotto: Good Employer – Corporate
Head of Communication and Corporate Affairs: Tommaso Valle
Communication Consultant: Alessandra Buzzoni

Agenzia: TBWA\Italia
Direttori Creativi Esecutivi: Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera
Direttori Creativi: Rossana Tocchi e Anna Palamà
Art Director: Lorenzo Oleotti (ATL), Giovanna Fabiano, Giuliana Smeraldi (BTL)
Copywriter: Lorenza Pellegri
Client Service Director: Germano Zung
Account Director: Marcella Ierna
Account Executive: Marta Zurlo
Senior Strategic Planner: Silvia Scherini

Industrial Strange
Producer: Silvia Congiu

Casa di Produzione: Akita Off
Regia: Ago Panini
Direttore della fotografia: Sandro Bolzoni

Fotografo: Riccardo Bagnoli / docartist.com
PostProduction: Fabrizio Gallo

Musica: Dal “Barbiere di Siviglia” di Rossini
arrangiamento di Ferdinando Arnò

E-Graphic
Creative Service Director: Valerio Minestra
Print Production Manager: Alberto Vignati
Assistant Creative Service Director: Manuela Mombelli
Post Produzione e impaginazione grafica: Francesco Marinetti

Centro Media: OMD

articoli correlati

BRAND STRATEGY

C’è un mondo di servizi dietro a un panino McDonald’s. Campagna TBWA/Italia

- # # # #

TBWA\Italia firma la campagna MyMenu McDonald’s. che presenta tutti i servizi che si possono trovare da McDonald’s, compresi nel prezzo: parcheggio, wifi gratuito, area dedicata ai bambini e anche il nuovo panino “grande classico” Bagel Cheese con pollo fritto, insalata e formaggio.
Grazie a una tecnica di sovrapposizioni, tra primo e secondo piano si creano alcune illusioni ottiche: i prodotti, in primo piano, interagiscono perfettamente con le azioni dei protagonisti in secondo piano e il vassoio di McDonald’s diventa il palco dove raccontiamo i prodotti e i servizi.
Hanno lavorato alla campagna tv Moreno De Turco e Luciano Marchetti, art director con Valentina Barone, copywriter. Direzione creativa di Anna Palamà e Rossana Tocchi. Direzione creativa esecutiva di Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera.

articoli correlati

AZIENDE

Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald promuove l’XI edizione del McHappyDay

- # # # #

In occasione della Giornata Mondiale del Bambino la catena di fast food McDonald’s promuove il 20 novembre nei suoi 34.000 ristoranti sparsi in 118 Paesi nel mondo il McHappyDay, la raccolta fondi per le attività benefiche della Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald.  Lo scorso anno solo in Italia sono stati raccolti più di 230mila euro che hanno garantito 20mila pernottamenti alle famiglie dei piccoli pazienti dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, del Meyer di Firenze, degli Spedali Civili di Brescia, della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, del S.Orsola di Bologna e del Presidio Pediatrico Cesare Arrigo di Alessandria.

 

A supporto dell’iniziativa McDonald’s ha affidato a TBWA\Italia la realizzazione di 8 pillole video, 8 soggetti da 20″ l’uno , che raccontano in modo divertente e scanzonato i diversi giochi di abilità che si possono fare con una moneta senza pensare che in realtà “con una moneta puoi fare molto di più”, donandola alla Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald. Se inserita nell’apposita urna presente in ogni ristorante McDonald’s, la moneta servirà ad ospitare nelle “case lontano da casa” di Fondazione le famiglie dei piccoli pazienti di 7 dei migliori ospedali pediatrici italiani. I video saranno pubblicati con cadenza periodica a partire da oggi sul canale youtube della Fondazione.

Inoltre, è prevista una pianificazione web dal 13 al 24 novembre, curata da OMD, su Youtube e Facebook.

”Dal 2002 al 2012 in Italia abbiamo raccolto oltre 2.000.000 Euro, che ci hanno permesso di ospitare nelle nostre strutture più di 20.000 persone” commenta Federico Bresciani, Presidente di Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald. “Tutti i proventi della raccolta fondi di quest’anno saranno destinati interamente al supporto delle nostre 7 strutture, che nel 2013 ospiteranno oltre 5.000 persone”.

Nei 470 McDonald’s italiani dal 18 al 24 novembre sarà possibile ricevere, in cambio di un contributo libero, un mattoncino adesivo rosso o giallo. Ogni cliente potrà scrivere il proprio nome sul mattoncino e attaccarlo su una grande Casa Ronald collocata all’interno del ristorante; un gesto simbolico che renderà così ancora più visibile l’impegno di tutti per “costruire” e sostenere le strutture di Fondazione.

 

CREDITS
Cliente: Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald
Progetto: McHappy Day
Direttore Esecutivo: Tiziana Gagliardi
Marketing & Communication: Sara Stroppa

Agenzia: TBWA\Italia
Direttori Creativi Esecutivi: Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera
Direttori Creativi: Rossana Tocchi e Anna Palamà
Art Director: Marco Bertolini con il supporto di Elena Di Lernia
Copywriter: Stefano Cucinotta
Client Service Director: Germano Zung
Account Director: Monica Bragagnoli
Account Executive: Valentina Muzzana

Industrial Strange
Producer: Silvia Congiu

Casa di Produzione: Trees Home
Regia: Gianluca Catania

Digital & Community management: TribalDDB

Centro Media: OMD
Mezzi: web
On air: 14 novembre 2013

articoli correlati

BRAND STRATEGY

TBWA\Italia firma la campagna per il lancio dei due nuovi panini McDonald’s

- # # # # # # #

Gran Chianina e Gran Piemontese: sono i due nuovi panini di McDonald’s. Il primo nei ristoranti da mercoledì 13 novembre, il secondo dal 4 dicembre p.v.

La campagna di lancio – firmata TBWA\Italia – è stata girata in Toscana, nel Senese e in Piemonte, in provincia di Cuneo. Protagonisti sono abitanti dei luoghi di origine della carne che testimoniano la bontà e la provenienza degli ingredienti, tutti di fornitori italiani. L’uso, in parte, del dialetto locale nello spot, certifica e sottolinea in qualche modo l’autenticità di quanto dichiarato. Gran Chianina è un panino realizzato con carne 100% chianina accompagnato da scarola, crema al pecorino, salsa di noci e anelli di cipolla fritti. Gran Piemontese sarà invece composto da carne 100% piemontese, scarola, crema di porcini tartufata e tris di verdure. Al prezzo imbattibile di McDonald’s. L’offerta di questi due panini sottolinea, ancora una volta, l’attenzione e l’impegno di McDonald’s nel continuo percorso di valorizzazione dei prodotti italiani.

Hanno lavorato all’ideazione della campagna televisiva l’art director Luciano Marchetti e la copywriter Serena Pulga. Direttori creativi, Rossana Tocchi e Anna Palamà. Direttori Creativi Esecutivi Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera.

CREDITS
Agenzia: TBWA\Italia
Direttori Creativi Esecutivi: Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera
Direttori Creativi: Rossana Tocchi e Anna Palamà
Art Director: Luciano Marchetti (ATL/BTL), Elena Di Lernia (BTL)
Copywriter: Serena Pulga
Client Service Director: Germano Zung
Account Director: Monica Bragagnoli
Account Executive: Valentina Muzzana e Ylenia Ginetto
Senior Strategic Planner: Silvia Scherini

Industrial Strange
Producer: Silvia Congiu

E-Graphic
Creative Service Director: Valerio Minestra
Print Production Manager: Alberto Vignati
Post Produzione e impaginazione grafica: Francesco Marinetti, Marco Baratti

Casa di Produzione Live Action: Filmmaster
Casa di Produzione Food: 360fx
Regia Live Action: Luca Lucini
Regia food: Marco Bassano

Fotografo: Alessandro Giuzio
Illustrazione/Post Produzione: Miriam Pagliaro

Centro Media: OMD
Mezzi: Televisione, POP, web

articoli correlati

BRAND STRATEGY

McDonald’s lancia “La colazione che non c’era”. Selected ADV firma la promozione per il Lazio

- # # # # #

A partire da venerdì 6 settembre, McDonald’s dedica un’attenzione particolare al primo pasto della giornata degli Italiani, lanciando in 300 degli oltre 460 ristoranti presenti sul territorio nazionale la “colazione che non c’era”. Oltre ai tradizionali caffè e cappuccino, da gustare con croissant o muffin, gli avventori mattutini troveranno, tutti i giorni dalle 7.00 alle 10.30, prodotti dolci e salati per comporre la propria colazione ideale.

Per promuovere l’offerta colazione a Roma e nel Lazio, McDonald’s ha scelto l’agenzia Selected Adv che ha messo a punto delle attività di comunicazione davvero “ghiotte”. Un assaggio c’è stato già nelle scorse settimane. Fino al 2 ottobre prendere la metro per andare a scuola o in ufficio ha avuto più gusto. Il perché è presto detto: un team McDonald’s con cappellini, grembiuli “I love breakfast” e coloratissimi occhiali, ha dato il buongiorno a passanti e pendolari e li ha coinvolti in un divertente gioco che ha “svegliato” la mente e l’appetito: “Gira la colazione”. Bastava girare una ruota della fortuna a forma di sveglia, che riproduceva su ogni spicchio i prodotti dell’offerta colazione di McDonald’s, per vincere un buono sconto sul prodotto indicato dalle lancette.

Ma la chicca della promozione è davvero maxi. Nei prossimi giorni, per le strade di Roma e di alcune città del Lazio (Pomezia, Latina, Viterbo, Civitavecchia, Velletri, Ostia, Capena, Frosinone) circolerà un camion vela in 3D motion che riprodurrà il mockup di una grande tazza e due prodotti della linea breakfast dolce e salata di McDonald’s. Siamo sicuri che non potrete non sgranare gli occhi, attirati e stupiti dalla curiosa e divertente movimentazione temporizzata della vela.

L’attività sarà supportata da un team McD che presidierà alcune zone strategiche e di passaggio del camion vela, distribuendo materiali informativo dell’offerta.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

CON MCDONALD’S MONOPOLY IL PREMIO E’ (QUASI) GARANTITO

- # # # # # # # #

Un anno di noleggio Hertz, di viaggi con le Frecce, di carburante in punti You&Eni, di scooter Honda, di vacanze Eden Viaggi, di milioni di prodotti McDonald’s, e uno su quattro vince subito! Tutto questo grazie alla nuova promozione di McDonald’s Monopoly, on air da domani, venerdì 4 ottobre.

 

Per poter vincere uno di questi premi non bisogna far altro che guardare le cartine Monopoly attaccate sui bicchieri delle bevande, su quello del McFlurry e sulle patatine “grandi”: la vittoria è immediata se, affiancando le immagini, si compone il premio corrispondente; la vittoria è, invece, rimandata se si completa la serie di proprietà dello stesso colore. I premi non ritirati saranno sorteggiati in una eventuale estrazione finale.

 

La campagna vede protagonista un ragazzo che, in treno, abborda due belle ragazze sfoggiando il suo biglietto gratis, una donna offre un passaggio a una collega con la macchina che le danno per un anno gratis, un uomo sta per pagare il pieno a una pompa di benzina per poi accorgersi che è gratis! La campagna, che si sviluppa attraverso attività sul punto vendita, televisione e radio, è di TBWA\Italia mentre la ricerca dei partner e i relativi accordi sono stati curati da Integer, agenzia di promozioni ed eventi del Gruppo TBWA.
E’ possibile giocare in tutti i ristoranti McDonald’s aderenti dal 04 ottobre al 14 novembre 2013.

 

 

CREDITS

Cliente: McDonald’s
Prodotto: Monopoly Promotion
Direttore Marketing: Marco Ferrero
Retail Marketing Manager: Andrea Cartoccio
Senior Product Manager: Daniela Barecchia
Agenzia: TBWA\Italia
Direttori Creativi Esecutivi: Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera
Direttori Creativi: Rossana Tocchi e Anna Palamà
Copywriter: Stefano Cucinotta
Art Director: Francesco Caruso
Art Director BTL: Francesco Caruso e Claudia Lanzaro
Client Service Director: Germano Zung
Account Director: Marika Mazzoni
Account Executive: Titty Caprioli
consulenza di Stefano Lugaro
Senior Strategic Planner: Silvia Scherini
Industrial Strange
Producer: Silvia Congiu
Casa di Produzione: Haibun per Live Action/ Animo per Demo premi
Regia: Josè Antonio Prat
3D Animation: Animo
Musica: Parco Suoni
Centro Media: OMD
Mezzi: Televisione, POP, radio
On air: dal 04 ottobre al 14 novembre 2013

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Più facile scegliere, con i MyMenu di McDonald’s. Campagna di TBWA\Italia

- # # # # # #

I MyMenu sono una nuova proposta di McDonald’s per consentire ai clienti di crearsi un menu a loro scelta tra una ampia offerta di prodotti: si può scegliere, infatti, un panino tra i Grandi Classici e una bibita media a solo 4,90 euro, mentre basta aggiungere un euro di spesa per abbinarvi aggiungere un prodotto tra patatine piccole, sfiziosità 3 pezzi, Milkshake, Sundae, Frutta e Chicken McNuggets 4 pezzi.
A supporto, è on air da oggi in tv e nei punti vendita una campagna firmata da TBWA\Italia, basata sul concetto di scelta, sulle mille decisioni che bisogna prendere ogni giorno, a volte non facili. Il tono della comunicazione, cambia. Da ironico e scherzoso diventa autentico, positivo e coinvolgente. Racconta scelte importanti non sempre facili, scelte che a volte cambiano la vita, mentre da McDonald’s scegliere è semplice.
Hanno lavorato all’ideazione della campagna l’Art Director Francesco Caruso e il Copywriter Stefano Cucinotta. Direttori creativi, Rossana Tocchi e Anna Palamà. Direttori Creativi Esecutivi Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera. Casa di produzione: Alto Verbano, con la regia di Cric. La postproduzione è a cura di Monkey Talkie. Pianifica OMD.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

McDonald’s e TBWA\Italia risolvono la “fame del sabato sera”.

- # # # # # #

“La fame del sabato sera”, è l’evocativo gioco di parole con cui McDonald’s ha battezzato l’iniziativa per il lancio dei due nuovi panini “Saturday Night”, con tortino di patate e bacon croccante, e “Disco Fever”, con pane al bacon e alle erbe aromatiche e formaggio fuso. La creatività di TBWA\Italia, che ne firma la campagna, si pone quindi nel solco concettuale tracciato dai nomi dell’iniziativa e dei panini.
Tornando a casa dopo una serata con gli amici, specie il sabato notte, in cui si è “tirato tardi”, capita di aver voglia di mangiar qualcosa, ma gran parte dei locali sono già chiusi. La campagna racconta proprio questo momento. Nello spot, quattro amici usciti da una discoteca passeggiano senza una particolare destinazione, quando si accorgono di avere un po’ fame. In quel momento arriva una macchina rosso fiammeggiante con musica anni ’70 con a bordo “I moderni” che cantano “vai, vai, vai da McDonald’s”. I quattro amici ascoltano il suggerimento e si recano al ristorante McDonald’s per gustare i nuovi panini.
“I moderni”, già testimonial della campagna per McItaly, hanno collaborato a questo progetto anche come cantanti. La musica è di Ferdinando Arnò.
Lo spot ora in onda presenta “Saturday Night” il primo dei due panini. “Disco Fever” sarà in onda a febbraio.
Hanno lavorato al progetto Francesco Pedrazzini e Giuliana Smeraldi art director con Mirco Pagano copywriter. Direttori Creativi Rossana Tocchi e Anna Palamà. Direttori creativi esecutivi Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Salvatores gira la campagna McDonald’s Italia per annunciare 3.000 nuove assunzioni

- # # # # #

Gabriele Salvatores è il regista del nuovo spot Tv con cui McDonald’s annuncia che creerà 3.000 nuovi posti di lavoro entro il 2015, 1.100 già nel 2011, aprendo oltre 100 ristoranti sul territorio nazionale: una campagna importante, un’assunzione di responsabilità da parte dell’azienda che, in un periodo di crisi economica, di disoccupazione e di precarietà come quello che si sta vivendo attualmente, continua a credere nell’Italia.

Diretti da un regista di fama mondiale, Gabriele Salvatores, sono gli stessi crew a raccontare il lavoro da McDonald’s. Come Federico, 22 anni, crew a Perugia e studente di geologia; Julienne, 28 anni, crew a Roma e mamma di un bambino; oppure Sara, 23 anni, manager del McDonald’s di Bologna e laureata in Economia. Tutti dipendenti di McDonald’s e per un giorno attori emozionati, diretti da un regista da Oscar per raccontare una storia importante, quella di un’Italia che non ha paura di rimboccarsi le maniche e di “lavorare sodo”, come cita la stessa campagna, ma che può e deve contare su opportunità di lavoro concrete e contratti stabili.

“Parlare di lavoro oggi non è facile, crediamo però che McDonald’s abbia delle belle storie di cui parlare in maniera chiara e sincera”, dichiara Marco Ferrero, Direttore Marketing McDonald’s Italia. “La campagna racconta infatti McDonald’s con la concretezza che ci contraddistingue, mostra in maniera trasparente che cosa vuol dire lavorare da McDonald’s, descrivendo il nostro lavoro quotidiano, le opportunità di crescita professionale, le sfide da affrontare, e si conclude con un’affermazione che sottolinea il nostro impegno: noi di McDonald’s nell’Italia ci crediamo per questo diamo lavoro a oltre 16000 persone e ne assumeremo altre 3000 nei prossimi 3 anni”.

Lo spot mostra infatti il dietro le quinte, le persone che lavorano, la velocità e la precisione dei gesti e delle attività tipiche di un ristorante McDonald’s. Cuochi, addetti alla cassa, al magazzino, al drive in, direttori di ristorante, tutti alle prese con il loro lavoro quotidiano dalla mano esperta di un regista da Oscar. Una voce fuori campo afferma che si lavora sodo, che i turni comprendono anche i week-end, ma che il 90% dei dipendenti è assunto a tempo indeterminato, che gli stipendi vengono accreditati puntualmente ogni mese e che si può diventare direttore di ristorante già a 27 anni.

Il focus è quindi su donne, uomini e ragazzi “reali” che tutti i giorni lavorano nei 450 ristoranti McDonald’s italiani: giovani che vogliono lavorare e studiare, donne che riescono a conciliare lavoro e famiglia, persone che vogliono fare carriera e diventare direttore prima dei 30 anni. Perché da McDonald’s si può: il merito, le pari opportunità e la crescita professionale sono pilastri fondamentali. Il 90% dei direttori dei ristoranti ha iniziato dal gradino più basso, mentre il 40% degli impiegati della sede centrale proviene dai ristoranti. L’età media dei crew (coloro che svolgono mansioni operative) è di 29 anni e ben l’80% dei dipendenti totali ha un’età inferiore ai 35 anni. I lavoratori studenti rappresentano il 30% della popolazione, dato che conferma il fatto che McDonald’s rappresenta un’opportunità di ingresso nel mondo del lavoro ma anche un’opportunità per mantenersi durante gli studi. Un altro dato significativo è rappresentato dalla presenza femminile: il 61% dei dipendenti sono donne. Le pari opportunità in McDonald’s sono evidenti anche guardando ai livelli direttivi: sono donne, infatti, il 50% delle direttrici di ristorante.

Lo spot – da 30″ – è on air sulle principali emittenti televisive e sui canali digitali.

Credits
Agenzia: TBWA\Italia
Casa di Produzione: The Family
Regia: Gabriele Salvatores
Direttore Fotografia: Italo Petriccione
Centro Media: OMD

articoli correlati