MEDIA

Digital Trends 2018: la vision di Wavemaker

- # # # #

Magnaghi wavemaket

Wavemaker, l’agenzia di media, contenuti e tecnologia nata dalla fusione di MEC e Maxus e che fa capo alla holding media GroupM, ha analizzato questo complesso scenario proprio grazie alle ricerche di GroupM, identificando i trend digitali che definiranno l’agenda del cambiamento dei prossimi anni.

I 10 Digital Trend per il 2018 sono all’insegna di contaminazione, integrazione e automazione. Contaminazione perché il digital esce dai suoi confini per offrire ai mezzi tradizionali nuove opportunità di contatto. Integrazione perché canali, dati, contenuti e competenze vengono orchestrati con un’unica regia che restituisce sempre una visione coerente della marca. Automazione perché macchine e algoritmi permettono di gestire con efficacia attività sempre più numerose e articolate.

“Leggiamo lo scenario evolutivo alla luce della convergenza sempre più netta tra media, contenuto e tecnologia”, spiega Marco Magnaghi, Chief Digital Officer Wavemaker. “I trend digitali vanno compresi e letti assumendo il punto di vista dell’utente e il suo Purchase Journey. Solo in tal senso argomenti di cui tutti parlano come dati, algoritmi, storytelling, omnicanalità rappresentano una reale opportunità per le aziende”.

Per Wavemaker sono comunque tutti abilitatori di una strategia di contatto costruita attorno al consumatore e, più in generale, alle persone che entrano in contatto con marche, prodotti e servizi attraverso un preciso Purchase Journey che l’agenzia media inquadra grazie alla metodologia proprietaria di Wavemaker Momentum: dalle fasi di contatto iniziale con consumatore (Priming Stage) e stimolo verso la marca (Trigger) alla fase di ricerca di un contatto attivo (Active Stage) e acquisto vero e proprio (Purchase).

I dieci trend sono suddivisi per fasi, con naturali sovrapposizioni, con due trend trasversali a tutto il percorso di contatto.

PRIMING STAGE: Influenzare il percepito della marca e del prodotto
1.DIGITAL BEYOND DIGITAL: Il digitale esce dai suoi confini elettivi e contamina i mezzi tradizionali che reagiscono adattando i contenuti alle caratteristiche delle audience.
2.AUTOMATED DIGITAL: Il digitale evolve, impara e migliora autonomamente grazie a una maggiore disponibilità di dati e algoritmi più sofisticati.

TRIGGER: Suscitare l’interesse ad approfondire contenuti e offerta
3. SOCIAL CURRENCY: L’engagement sui social è una vera e propria valuta in grado di rafforzare il posizionamento e tradursi in conversioni e vendite.
4.CONVERSATIONAL APPROACH: I brand si rendono disponibili a conversare senza limitazioni di tempo, spazio … e persone.

ACTIVE STAGE: Fornire un’esperienza di contatto memorabile con marca, prodotto, servizi
5.TEXT LESS SEARCH: La ricerca avviene sempre di più attraverso voce e immagini e la risposta va oltre il sito canonico, allargandosi ad altri mezzi.
6.EXTENDED REALITY: L’esperienza visiva si arricchisce grazie alla realtà aumentata e virtuale; gli oggetti si svincolano dallo spazio fisico e creano esperienze immersive.

PURCHASE: Assicurare l’acquisto, in una logica omnicanale
7.RECURSIVE PERFORMANCE: Conversioni e vendite derivano da approcci integrati tra canali pubblicitari e programmi di CRM, in una logica di contatto continuo con l’utente-consumatore.
8.ONLINE TO OFFLINE: Il contatto hyper-local amplifica la rilevanza dei messaggi attraverso la personalizzazione a livello locale, creando traffico in store e convertendolo in vendite.

TREND COMUNI A TUTTE LE FASI
9.CONTENT ORCHESTRATION: I contenuti coinvolgono emotivamente i consumatori se vengono gestiti con una regia unica e assumendo il punto di vista del fruitore finale.
10.CLEAN AND SAFE DATA: La pubblicità, distribuita sempre più spesso conoscendo le caratteristiche delle audience, deve essere trasparente, affidabile e salvaguardare le informazioni personali degli utenti.

articoli correlati

MEDIA

Da Maxus e MEC nasce Wavemaker, alla confluenza di media, content e technology

- # # # # #

wavemaker

 

Nata dalla fusione di MEC e Maxus, Wavemaker è una nuova agenzia, attiva ufficialmente dal 9 gennaio, sotto la guida del CEO Luca Vergani (la foto), e di cui è Chairman Alessandro Villoresi. Ha un organico di 350 persone, a cui si aggiunge l’expertise di altri 30 professionisti in [m]PLATFORM, la piattaforma GroupM con un database unico sul mercato fatto di 70 milioni di personal ID in Italia corrispondenti a 26 milioni di persone e circa 360 cluster di interessi, che costituisce il motore tecnologico delle agenzie del gruppo. Wavemaker vale nel nostro mercato quasi 1,5 miliardi di euro di billing con un market share che supererà il 20%, sedi a Milano, Roma, Torino, Verona e Firenze.

A livello internazionale, Wavemaker fa parte di un network che nel mondo vale 38 miliardi di dollari di amministrato, con 139 uffici in 90 nazioni ed è per dimensioni il primo in area EMEA (il secondo a livello globale, alle spalle di OMD, e il terzo in area APAC), ma ha radici forti a livello locale in ogni Paese. La struttura prevede infatti un board internazionale, composto dai rappresentanti dei principali otto paesi (tra cui l’Italia) a riporto diretto del CEO globale Tim Castree con sede a New York.

“Wavemaker offre una consulenza che vive della confluenza di Media, Content e Technology e ha l’obiettivo di garantire un servizio distintivo e unico, che riconosce la necessità di superare i confini tradizionali fra canale, contenuto e mezzo, e promette di risolvere problemi e cogliere nuove opportunità, non necessariamente nell’ambito media”, commenta Luca Vergani. “Come posizionamento competitivo, ci andiamo a collocare su un piano analogo alle società di consulenza, di cui le recenti acquisizioni di Accenture confermano l’ingresso un un settore un tempo non presidiato”.

Per tale motivo all’interno dell’agenzia operano le due unit WM Content e WM Tech.
Wavemaker Content è la Unit dell’agenzia dedicata alla gestione integrata del content, asset centrale di Wavemaker, agente di differenziazione e vettore del nuovo modello di agenzia che interpreta con rigore la creatività lungo tutto il Purchase Journey.
All’interno della Unit Wavemaker Tech la tecnologia abilita invece il cambiamento in ottica di digital transformation: la consulenza si concentra sullo sviluppo di CRM, marketing automation, dashboarding per lettura e attivazione dei dati, il tutto finalizzato ad offrire ai clienti anche soluzioni end to end che generano un impatto concreto sul business”, commenta Marco Magnaghi, Chief Digital Officer Wavemaker. Il media, impresso nel DNA dell’agenzia, si rinnova grazie a una componente digitale sempre più pervasiva tra i gruppi di lavoro.

“WM nasce sì da una logica di business, per sfruttare i punti di forza di MEC e Maxus, ma è diventata l’opportunità di ripensare non solo l’organizzazione interna ma anche la strategia e la proposizione sul mercato, per intercettare le esigenze delle aziende, oggi e in futuro”, continua Vergani.

“Il focus di Wavemaker è basato indiscutibilmente sulla centralità del percorso d’acquisto: intorno a questo percorso, non più lineare, ma sempre più circolare, si posizionano punti di contatto e mezzi di comunicazione attraverso i quali conquistare l’attenzione con il corretto bilanciamento tra media, messaggio e momento della giornata”, spiega  Julian Prat, Chief Strategy Officer Wavemaker- “Momentum – la nostra ricerca proprietaria, uno dei più grandi studi mondiali mai intrapresi sul consumer journey, che indaga le logiche sottostanti alle decisioni di acquisto di oltre 100.000 consumatori, in più categorie e Paesi – è il modello per osservare e capire come le persone prendono decisioni relative a prodotti e servizi e consente all’agenzia un cambiamento radicale nell’approccio strategico”.

Dal network l’agenzia Italiana recepisce anche un nuovo sistema operativo denominato Rapid Growth Planning.
RGP, che risponde alle sfide che i clienti affrontano oggi giorno per coniugare media, contenuto e tecnologia, si basa sull’organizzazione del processo di lavoro in tre fasi che parte da una fase diagnostica, definisce le scelte finalizzate alla crescita del business dei clienti e arriva a orientare scelte di pianificazione coerenti con gli obiettivi e misurabili.
Tutte le fasi del processo si basano su due elementi comuni: il framework di riferimento del customer journey e la centralità del dato, gestito attraverso l’infrastruttura tecnologica di [m]PLATFORM”, aggiunge Francesco Riccadonna, General Manager Wavemaker.

“Con questi asset vogliamo far evolvere il nostro ruolo di partner che vuole contribuire alla crescita del business dei propri clienti, attraverso strategie data driven fondate sull’analisi del customer journey e del modo in cui i touch point influiscono sulla costruzione delle marche e sull’attivazione dei processi di acquisto, offrendo ai nostri clienti una proposizione all’avanguardia in termini di approccio che cancella confini fra territori e competenze di agenzie diverse ”, conclude Vergani.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mutti celebra i migliori pomodori d’Italia con Saatchi & Saatchi

- # # # # #

Mutti - Saatchi & Saatchi

Come ogni anno, in autunno dopo il raccolto, Mutti rende omaggio ai suoi coltivatori, coloro i quali producono il pomodoro che l’azienda parmense trasforma in numerose specialità, assegnando due premi molto ambiti: il Pomodorino d’oro, giunto alla 18° edizione, e due targhe d’oro, una per il miglior pomodoro lungo e una per il miglior ciliegino della filiera del Sud Italia, giunte alla 3° edizione.

Questi coltivatori raccolgono il successo coltivato sapientemente durante l’anno e anche un po’ di notorietà, grazie a una campagna stampa sui principali quotidiani ideata da Saatchi & Saatchi e che li vede protagonisti fieri della terra che è il loro campo di battaglia quotidiano.

Mutti fa della qualità uno degli ingredienti più importanti e per questo assegna non solo questi premi all’eccellenza, ma contestualmente anche dei riconoscimenti in denaro a numerosi altri produttori che hanno lavorato con particolare attenzione, sia nei riguardi del prodotto sia dell’ambiente. Tutti elementi che fanno la differenza e che contribuiscono a rendere il pomodoro Mutti molto più che pomodoro.

CREDITS
Saatchi & Saatchi
CEO: Simone Masé
Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana
Direttori Creativi: Alessandro Orlandi e Manuel Musilli
Vice Direttore Creativo e Copywriter: Paola Rolli
Vice Direttore Creativo e Art Director: Paolo Montanari
Fotografia: Max & Douglas
Art Buyer: Rossana Coruzzi
Team account: Ivana Costa, Ilaria Perrone
Centro Media: Maxus
PR Coordinator: Rachele Dottori

articoli correlati

BRAND STRATEGY

The Big Now firma la nuova campagna di IDM Südtirol-Alto Adige. TV e radio a supporto dell’iniziativa. Pianifica Maxus

- # # # #

nuova campagna di IDM Südtirol-Alto Adige

Ha preso il via a inizio agosto e si svolgerà fino a fine dicembre in 119 punti vendita italiani selezionati l’iniziativa promozionale “Una spesa che cambia la vita” di IDM Südtirol-Alto Adige al quale partecipano 18 produttori altoatesini per un totale di 81 prodotti e 6 catene commerciali italiane.

Un esempio virtuoso di promozione dei prodotti altoatesini che l’agenzia The Big Now, partner strategico-creativo dell’azienda, sta promuovendo con una campagna di comunicazione integrata che prevede uno spot TV, realizzato dalla casa di produzione The Big Angle, due soggetti radio, un sito dedicato al concorso e una campagna digital, insieme ai materiali POP dei negozi coinvolti nella promozione.

“Collaboriamo da diversi anni con l’Alto Adige in un progetto di localizzazione della brand campaign e questo primo progetto,  tutto Italiano, è la conferma dell’armonia d’intenti che ci lega e della validità del percorso intrapreso. La campagna di promozione focalizzata sulla valorizzazione dei prodotti locali, che quindi mette insieme diversi marchi, è un modo concreto e strategico per rafforzare l’immagine dello stesso territorio e per avvicinare gli Italiani ad una regione così ricca e affascinante”, ha dichiarato Alessia Oggiano, socio fondatore e general manager di The Big Now.

La pianificazione media, curata da Maxus, prevede l’on air dello spot TV dal 27 agosto al 9 settembre sulle principali emittenti nazionali (Rai, La7, Discovery, Viacom e Sky) e del radio dal 3 settembre su Radio Deejay, Capital, Radio Italia, M2O e RTL 102.5. Mentre il piano digital ha integrato un’attività di video pre-roll (in concomitanza con la campagna TV), programmatic video e una campagna video su Facebook in modalità reach & frequency.

“Una spesa che cambia la vita” è la promessa della campagna oltre che il premio finale, acquistando i prodotti locali in promozione i buongustai possono ambire allo speciale premio finale: una vacanza di una settimana in Alto Adige per i prossimi dieci anni oltre che numerosi cesti di prodotti tipici.

Con la direzione creativa di Marco Peyrano, hanno lavorato al progetto Frank Guarini (art director), Marco De Rosa (copywriter), Alberto Mariani (graphic designer), Miranda Capano (account director) e Federica Sacco (account executive).

Cdp TV: The Big Angle
Regia: Flavio Nani
Cdp Radio: Peperoncino Studio
Centro Media: Maxus

articoli correlati

AGENZIE

Dalla fusione di MEC e Maxus nasce Wavemaker

- # # # # #

Wavemaker

La nuova agenzia di media, contenuti e tecnologia, frutto della fusione tra MEC e Maxus, ha da oggi il nome di Wavemaker, un brand che riflette le radici dell’agenzia, nata da WPP e GroupM e che racchiude tutto ciò che sarà in grado di offrire: garantire ai clienti la leadership nell’affrontare la trasformazione.

Tim Castree, global CEO di MEC e Wavemaker, ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è dare l’opportunità ai clienti di trasformare e accrescere il loro business, grazie alla nostra ossessione per il processo d’acquisto e soprattutto grazie all’integrazione di insight e dati con [m]PLATFORM, la piattaforma proprietaria globale di audience technology di GroupM. Il brand e il posizionamento di Wavemaker sono una chiara manifestazione di questo intento”.

Kelly Clark, global CEO di GroupM, ha aggiunto: “Wavemaker è una agenzia globale con una potente proposition per i clienti. Tim e la sua squadra hanno il più totale supporto di GroupM in termini di risorse, volumi e competenze”.

Il brand e la sua nuova visual identity saranno live a livello locale non appena la fusione sarà completata in ogni Paese, a gennaio 2018. Gli uffici di Wavemaker saranno presenti in 90 Paesi, con più di 8.500 professionisti.

Wavemaker key stats
• $38bn in media billings
• 8,500 people
• 2,900+ digital experts
• 750+ content experts
• 400+ data experts
• 200+ platform/technology experts
• 139 offices
• 90 countries

articoli correlati

AZIENDE

Lierac sceglie AdKaora e Maxus per il supporto media durante l’iniziativa Beauty Week

- # # # # #

Lierac e AdKaora

AdKaora ha supportato Lierac, con pianificazione media di Maxus, nella diffusione e promozione dell’iniziativa “Beauty Week”, il cui obiettivo era invitare le donne (over 35 anni) a usufruire della settimana di promozioni speciali. AdKaora ha costruito, insieme a Maxus, una strategia che integra perfettamente l’esperienza mobile con quella offline nel punto di interesse fisico, coordinando due diverse soluzioni proprietarie: Pass2Ngage, piattaforma esclusiva per gestire eventi e digital coupon via mobile wallet, e Find&Go, dedicata al drive to store.

La strategia di AdKaora è partita dall’individuazione e selezione di specifiche audience su HakaMobile, la DSP mobile proprietaria, e l’impostazione del geo-fencing attorno alle 3.000 farmacie coinvolte nell’iniziativa Lierac, in modo da veicolare la campagna solo alle utenti potenzialmente interessate e in prossimità dei punti vendita aderenti. Ulteriore obiettivo era creare engagement: per incrementare l’interesse verso l’iniziativa e una mobile customer base legata alla campagna, la soluzione Pass2Ngage è stata integrata sul sito di Lierac. Il coupon poteva essere scaricato direttamente nel mobile wallet dello smartphone dell’utente e utlizzato nella farmacia più vicina individuata attraverso lo store locator fornito dalla soluzione esclusiva Find&Go. Infine, per stimolare ricordo ed engagement sono state attivate anche notifiche push temporali, riattivabili dopo l’utilizzo del coupon.

“Cerchiamo di essere sempre attenti ad innovazioni che possano portare valore aggiunto alle nostre farmacie ad ai nostri consumatori stando sempre attenti a far convergere online ed offline. In quest’ottica la proposta AdKaora ci è sembrata in linea con questa visione e si è dimostrata efficace secondo le nostre aspettative. Crediamo sia un primo tassello in un percorso di innovazione digitale del nostro business“, afferma Claudia Melzi, Marketing Director di Ales Groupe.
“La campagna “Beauty Week” di Lierac è un perfetto esempio di come online e offline non siano mondi separati, ma che si possano contaminare e aiutare a vicenda. Nel momento in cui si pensa mobile first e si hanno gli strumenti giusti, si può elaborare un percorso fluido per l’utente e di supporto ai marketer per capire l’efficacia di un’iniziativa e massimizzare il ROI.”, racconta Davide Tran, CEO di AdKaora, “La combinazione di Pass2Ngage e Find&Go si configura come un efficace strumento di drive to store, ma anche come nuovo touch point riattivabile in un secondo momento – in quanto il 90% degli utenti non cancella il pass – senza tralasciare le informazioni che si ricavano da questo tipo di attività, per esempio, l’efficacia del messaggio, l’engagement con il pass, come si relazionano gli utenti agli store.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Schär torna in tv con un nuovo spot firmato Dude. Pianifica Maxus

- # # # # #

spot TV Schär

On air lo spot TV di Schär, brand storico del Gruppo Dr. Schär azienda specializzata nel mercato degli alimenti senza glutine. Lo spot si concentra su quelle che da sempre sono le caratteristiche distintive del brand Schär: l’inclusivitá, l’enjoyment, la positività e l’amplissima gamma di prodotti. Peculiarità rappresentate nel film da una tavola metaforicamente infinita a cui tutti possono prendere posto, perché con Schär nessuno è escluso, a parte il glutine ovviamente.

“L’Azienda ha deciso di continuare ad investire in TV per dare una risposta alla richiesta di un mercato sempre più esigente e più competitivo. Questo spot è il primo passo di un processo di evoluzione della marca, che vuole essere sempre più vicina ai suoi consumatori, continuando a confermarsi leader indiscussa nel suo settore”, ha spiegato Wolfgang Gurschler, global brand manager Schär.

I formati previsti sono il 30 secondi associato a 3 cut brevi da 15 secondi, dedicati rispettivamente a 3 differenti momenti di consumo, la cui creatività è firmata da DUDE agenzia creativa con sedi a Milano e Londra che ha vinto il pitch indetto dall’Azienda lo scorso ottobre, hanno come protagonista Laura Torrisi, attrice diagnosticata celiaca nel 2009, testimonial nelle attività di comunicazione 2017 a marchio Schär. La pianificazione è stata curata da Maxus, network internazionale parte di GroupM, che collabora con l’Azienda da oltre un anno e ha recentemente esteso l’incarico su altri importanti Paesi europei. La campagna coinvolge, tutte le reti generaliste (RAI, Mediaset, e La7), Sky e le principiali emittenti digitali.

articoli correlati

AGENZIE

FRoSTA Italia sceglie Maxus come agenzia media e conferma Question Mark per la creatività

- # # # # #

FRoSTA Italia sceglie Maxus

FRoSTA è in comunicazione in Italia per promuovere la gamma prodotti “100% naturale” e divulgare i valori fondanti dell’azienda, primo dei quali è la trasparenza, in virtù della quale l’azienda ha scelto di indicare sulle confezioni i paesi d’origine di tutti gli ingredienti.

“FRoSTA è ormai il punto di riferimento per il mercato dei prodotti 100% naturali: ogni giorno nuovi consumatori scelgono la qualità FRoSTA, gli stessi che ci hanno premiato con il prestigioso riconoscimento di “Eletto Prodotto dell’Anno 2017” per la linea i Cuoricini nella categoria Surgelati Vegetali Bambini. Question Mark Communication è riuscita a trasmettere con successo i valori del brand, per questo siamo felici di avvalerci della loro collaborazione anche per il 2017 e quest’anno, anche con il contributo di Maxus, siamo sicuri di poter raggiungere risultati ancora più importanti”, ha dichiarato Meike Stöber, brand manager FRoSTA.

“Le attività di comunicazione dal claim “La Natura ha scelto FRoSTA” prevedono l’attivazione di diversi touchpoint e discipline, sia tradizionali che più innovative, e hanno preso il via nel mese di Marzo con una forte presenza OOH, dall’arredo urbano ai formati impattanti per rafforzare il posizionamento del brand nell’area della naturalità”, ha spiegato Gianluigi Pezzi, CEO di Maxus.

“Siamo orgogliosi che FRoSTA abbia scelto Maxus e che la nostra agenzia sia riuscita a trasmettere il valore della propria consulenza ad un’azienda così prestigiosa. Sarà un nostro obiettivo primario collaborare con il brand per poter portare un contributo efficace e per stimolarne la crescita all’interno del nostro mercato. Siamo molto soddisfatti del grande successo della campagna “La Natura ha scelto FRoSTA” e dei risultati di mercato raggiunti dall’azienda. Stiamo lavorando con il team FRoSTA a nuove attività per innovare l’approccio alla comunicazione nel mondo dei surgelati”, ha concluso Luca Pirone, Account Director Question Mark Communication.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Havas Lynx e Maxus firmano la nuova campagna TV e digital di Transitions

- # # # #

campagna Transitions

Transitions sarà on air da aprile. Il brand di lenti fotocromatiche che da sempre si distinguono per protezione, performance e stile saranno in tv con una nuova campagna.

L’Italia si conferma Paese di punta su cui continuare ad investire per raggiungere un importante ampliamento di target.

Riparte con un nuovo slancio e con una mission molto ambiziosa il piano di comunicazione sviluppato in TV e Digital che vuole continuare a costruire sulla forza e l’identità di marca, rivolgendosi anche ad un target di consumatori più giovane.

In quest’ottica è stato accuratamente selezionato il media mix che prevede un 85% di attività in TV, oltre 3000 spot da 30” e 15”, in quattro settimane, con un’alta pressione (60%) in prime time, per catturare un pubblico over 40 e un 15% di attività online per raggiungere un target più giovane.

A potenziamento della campagna televisiva, è previsto un piano digital sinergico con video pre-roll da 20” su Youtube e su i principali siti lifestyle e di informazione. Impattanti formati display si faranno notare su i più importanti siti di tendenza seguiti dai più giovani e dai fashion addicted mentre un’attività con spot da 20” sulla celebre App Spotify coinvolgerà un target di giovani portatori dai 30 ai 35 anni.

Il claim “Vivi la tua luce in libertà” è la nuova chiave di comunicazione costruita attorno ad un messaggio forte ed emozionale per il pubblico: vivi la vita al meglio e celebra la luce in tutta la sua bellezza, grazie alle lenti Transitions che ti aiutano a proteggere gli occhi dalla luce blu nociva.

Lo spot è stato realizzato dall’agenzia creativa appartenente al network globale Havas Lynx. La pianificazione è a cura dell’agenzia Maxus e prevede quattro intense settimane di programmazione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Leroy Merlin torna in tv con una campagna videostrategy firmata da Publicis Italia

- # # # #

campagna videostrategy Leroy Merlin

Leroy Merlin è il retailer specializzato che dà a tutti la possibilità di realizzare il proprio progetto di casa passo dopo passo accompagnando il cliente dalla scelta del prodotto alla sua posa.

Migliorare la casa significa, quindi, migliorare la vita, perché ogni modifica dell’ambiente in cui viviamo è in grado di produrre effetti rilevanti nel nostro rapporto con le persone e le cose che ci circondano. Questo il fil rouge della nuova campagna Leroy Merlin ideata da Publicis Italia, che gioca sul meccanismo della reiterazione per mostrare che qualsiasi “cattiva abitudine”, può essere modificata quando si rinnova lo spazio in cui si vive.

Il brand ha pianificato una campagna videostrategy (TV e video on line) per accrescere notorietà e salienza della gamma e dei servizi correlati. Attraverso molteplici videopillole, si promuovono soluzioni per il mondo del bagno, del giardino/terrazzo e per il living. 4 differenti soggetti di cui il primo, dedicato alla trasformazione della vasca in doccia, è on-air da domenica.

La direzione creativa esecutiva è di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini.

La casa di produzione è Bedeschifilm che ha lavorato con i registi Danilo Cordani, Alessio Dogana.

La pianificazione media TV e digital è a cura di Maxus.

Credits: 

Agenzia: Publicis
Direzione Creativa Esecutiva: Bruno Bertelli, Cristiana Boccassini
Associate Creative Director Art: Francesco Epifani
Associate Creative Director Copy: Emanuele Viora
Art Director: Alessandro Aramino
Copy: Francesca Ferracini
Account: Simona Coletta, Arianna Di Marco, Benedetta Raffaelli
Strategic Planner: Mattia Bellomo
TV Producer: Isabella Guazzone
Casa di produzione: Bedeschifilm
Regista: Danilo Cordani, Alessio Dogana
D.O.P.: Max Gatti

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Arriva in tv, stampa e web la campagna Avon dedicata alla nuova linea mark.

- # # # # #

campagna Avon make-up mark.

Avon Cosmetics lancia oggi la campagna pubblicitaria dedicata alla nuova linea di make-up mark., un inno alla creatività che invita le consumatrici a fare del viso una tela con cui comunicare la propria personalità.

La campagna è stata realizzata dall’agenzia creativa Santo e sarà on air per 3 settimane a partire dal 19 febbraio sui canali Mediaset (Canale 5, Italia1, Rete 4, e reti digitali), su Realtime e TV8 con due spot da 30” e uno da 15”.

La campagna, a cui è dedicato l’intero investimento dell’azienda per il 2017, con un budget in linea con quello dello scorso anno, non coinvolge soltanto la tv, ma anche stampa e digital con una campagna video da 15” su Youtube e sui siti affini dal 20 febbraio al 12 marzo 2017.
Per quanto riguarda la stampa, la testimonial è Melissa Satta. La creatività comparirà sulle riviste beauty e lifestyle.

La pianificazione offline è curata da Starcom, quella per l’online da Maxus. Entrambe le agenzie sono da tempo partner dell’azienda.

“Il lancio della nuova linea di make-up mark. è uno dei pillars di Avon Cosmetics per il 2017, per questo motivo abbiamo deciso di sostenere il lancio della collezione con uno spot che potesse rivolgersi alle donne italiane dal mood fresco e lifestyle. Vogliamo invogliare le donne a mostrare la propria femminilità attraverso il make-up, esprimendo sé stesse in modo creativo e colorato, grazie a un trucco adatto e perfetto per qualsiasi occasione. La campagna pubblicitaria riflette lo spirito di mark. a 360 gradi attraverso una sequenza di immagini colorate e cambi di scena veloci tipici di un American style che si addice perfettamente a mark”, spiega Stefania Alberta (nella foto), AVON Cosmetics Head of Local Marketing Italy.

Nel corso dell’anno, saranno lanciate altre iniziative di comunicazione.

CREDITS:

Centri media: Starcom (offline) e Maxus (online)
Creative Director: Sebastian Wilhelm and Maximiliano Anselmo
Art Director: Jimena Nahon and Juan Ignacio Etchanique
Director: Miltron Kremer
Director of Photography (TVC): Diego Robaldo
Production house: Landia

articoli correlati

ENTERTAINMENT

#solocongliamici: al via il casting online per la webserie ideata da Maxus e brandstories per Alfa Romeo Mito. On air su Radio 105

- # # # # # #

brandstories

Inizia oggi il casting online per la selezione dell’equipaggio che sarà il protagonista della webserie “#solocongliamici” prodotta da Alfa Romeo Mito, ideata e realizzata da brandstories, società specializzata nel branded entertainment, in collaborazione con l’agenzia media e di comunicazione Maxus e Radio 105 emittente del Gruppo RadioMediaset.

Amicizia, avventure e superamento dei propri limiti: sono questi i valori del brand Alfa Romeo Mito su cui si basa l’idea di questo progetto, che prevede vari momenti di attivazione e coinvolgimento degli appassionati. Una prima fase di casting online dei protagonisti della serie, accompagnata da iniziative integrate con la programmazione di Radio 105, in particolare all’interno della trasmissione “105 Music And Cars”, condotta dal duo formato da Fabiola e Dj Giuseppe, che unisce la Musica più forte di Radio 105 e tante chiacchiere, giochi e buon umore.

Possono candidarsi al casting gruppi composti da quattro veri amici che devono andare su 105.net/solocongliamici, raccontare chi sono e prepararsi a vivere nuove emozionanti avventure a bordo di Alfa Romeo Mito.

Il casting online durerà tre settimane, al termine delle quali inizierà la produzione della webserie che metterà alla prova, in modo divertente e coinvolgente, i limiti individuali dei quattro amici. Limiti che potranno essere superati grazie alla forza della loro amicizia. Perché ci sono cose che si possono fare #solocongliamici.

Tutti i candidati, gli appassionati e i loro amici potranno seguire le avventure dell’equipaggio selezionato sui canali social di Alfa Romeo Mito e di Radio 105 e scoprire il dietro le quinte della produzione, in attesa della pubblicazione dei quattro episodi finali della webserie #solocongliamici.

Per questo progetto è stato determinante il ruolo di Maxus, che ne ha coordinato tutte le fasi e ha orchestrato le attività di tutti i partner. brandstories ha messo in campo tutte le proprie competenze nel branded entertainment: dall’ideazione del progetto, alla definizione del format, alla stesura del trattamento e della sceneggiatura, fino alla produzione degli episodi e la direzione creativa della webserie. Radio 105, oltre a offrire una formidabile piattaforma integrata radio+digital per la comunicazione, la promozione e la pubblicazione del progetto e della webserie, attraverso il proprio reparto Iniziative Speciali ha curato direttamente tutta la parte creativa e realizzativa delle iniziative digital e social del progetto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Havas Milan firma la nuova campagna Chateau d’Ax

- # # # # #

Chateau d'Ax - Havas Milan

La nuovo campagna Chateau d’Ax firmata dall’agenzia Havas Milan comunica i saldi invernali e prevede, oltre a stampa, affissione, radio e digital, uno spot da 30’’ e tre soggetti da 15’’, dedicati ognuno a un ambiente della casa.

Nuovo anche il concetto su cui si basa la comunicazione dei prossimi mesi: vieni a casa nostra, troverai la tua. Un invito ai clienti a entrare in uno dei 120 showroom Chateau d’Ax per trovare la propria casa.

Protagonista di tutti i quattro film è una giovane coppia alla ricerca di mobili e arredamento all’interno di uno showroom Chateau d’Ax, incredibilmente, invece, la coppia trova qualcosa di più, il figlio e i nonni che li aspettano per pranzare assieme. Cioè, una vera e propria casa: la loro.

La campagna è stata realizzata sotto la direzione creativa esecutiva di Giovanni Porro e la direzione creativa di Dario Villa. Art director Diego Campana, copywriter Riccardo Walchhutter.

CREDITS
Agenzia di comunicazione: Havas Milan
Direttore Creativo Esecutivo: Giovanni Porro
Direttore Creativo: Dario Villa
Art Director: Diego Campana
Copywriter: Riccardo Walchhutter
TV Producer: Davide Signorelli
Direttore Clienti: Daniela Melodi
Account: Francesca Maggi
Casa di Produzione: Video Design
Regia: danXzen
Executive Producer: Roberto Minotti
Direttore Fotografia: Roberto Minotti e danXzen
Centro Media: Maxus

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air fino a Natale il nuovo spot degli smartphone Huawei P9 e P9 Plus. Firma Black Mamba

- # # # # # #

Huawei P9 e P9 Plus

È on air la nuova campagna televisiva girata e prodotta in Italia degli smartphone Huawei P9 e P9 Plus. Il nuovo spot firmato dall’agenzia Black Mamba è trasmesso su tutti i principali canali TV nazionali fino a Natale, mentre la pianificazione è stata gestita da Maxus. Con la sua messa in onda, si aggiunge un nuovo tassello alla strategia di comunicazione integrata che ha visto come protagonista nel corso dell’anno proprio la serie Huawei P9, dispiegata su diversi canali, dalla televisione alla stampa, dalla radio all’outdoor e al digitale.

“Comunicare un brand come Huawei significa parlare non solo del brand e del prodotto, ma anche porre l’attenzione sull’utente finale”, afferma Lindoro Ettore Patriarca, Direttore Marketing Consumer Business Group Huawei Italia. “La nuova campagna TV mostra come la realtà a volte sia diversa da ciò che immaginiamo, dobbiamo essere dunque pronti a cambiare il nostro punto di vista e superare i pregiudizi. Questo è quello che abbiamo fatto con Huawei P9 e P9 Plus, che hanno modificato il modo di fare fotografia da smartphone, andando incontro all’esigenza delle persone di comunicare la propria visione del mondo, mettendo al centro la propria prospettiva personale”.

Credits:

REGIA: Chris Myhre
FOTOGRAFIA: Umberto Ottaviani
DURATA: 15”; 30”; 60”
DIRETTORE CREATIVO: Chris Myhre – Black Mamba
CASA DI PRODUZIONE: Black Mamba
EXECUTIVE PRODUCER: Stefano Monticelli
PRODUCER: Antonella Capella
COLONNA SONORA: Mai Lai “Technique”
DIRETTORE DI PRODUZIONE: Massimo Possenti
MONTAGGIO: Igor Ragazzi
TELECINEMA: Daniel Palluca

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Lancia e Fiat anticipano il Natale con Chiambretti. Firma Leo Burnett

- # # # # # #

lancia

Quest’anno il Natale arriva in anticipo con le promozioni Fiat e Lancia: la campagna di supporto dell’offerta, affidata a Leo Burnett, ha visto al lavoro il team coordinato dagli Executive Creative Directors Alessandro Antonini e Francesco Bozza e dal Group Creative Director Davide Boscacci, per uno spot che vede protagonista Piero Chiambretti, per l’occasione “ambasciatore” anche di Lancia.

Chiambretti sa sorprendere tanto quanto l’offerta di Fiat e Lancia: per una promozione capace di fare il botto, il testimonial incasserà una colossale botta, precipitando dall’alto pur di arrivare in anticipo.
Stessa sorte toccherà a dei pacchi natalizi e infine a un ignaro Babbo Natale, a sottolineare il claim: “Più in anticipo di così, era impossibile”.

Per questa occasione è prevista una massiccia campagna TV, radio, digital e stampa programmata fin dagli inizi di dicembre. La pianificazione è a cura di Maxus.

 

Credits
Executive Creative Directors: Alessandro Antonini e Francesco Bozza
Group Creative Director: Davide Boscacci
Creative Director: Valerio Le Moli
Art Director: Domenico Culzoni, Fabio Gubetti
Copy Writer: Antonella Comoglio
Account Director: Romana Ambrogini
Account Executive: Ludovica Meo
Tv Producer: Beatrice Pepe
Casa di Produzione: Fargo Film
Regista: Igor Borghi

articoli correlati