BRAND STRATEGY

La nuova campagna social di BioAlleva è firmata Coo’ee

- # # #

bioalleva

“Musica dal sapore country? Siamo nel Far West americano? Italia, vera Italia. Che, semmai, del Far West evoca la libertà” commenta Mauro Miglioranzi, amministratore unico di Coo’ee.
La musica è quella che accompagna i nuovi short video che stanno avendo successo nei social media di BioAlleva, azienda leader in Italia nella lavorazione e vendita di carni e salumi da agricoltura biologica. Nei video motion graphics da 30 secondi vengono raccontati, con dei disegni animati, alcuni dei valori fondamentali dell’allevamento biologico, come, ad esempio, “Con la salute dei nostri animali non scherziamo” o quello dedicato alla libertà di movimento degli animali, garanzia della loro salute.

“Sono delle micro narrazioni, che rispondono al bisogno dell’utente dei social di comprendere visivamente anzitutto, con l’ausilio di forme testuali chiare e semplici, le diverse storie che stanno alla base della produzione Bio” spiega Miglioranzi, CEO e direttore creativo esecutivo di Coo’ee Italia, l’impresa di comunicazione veronese associata AssoCom che cura l’intera comunicazione, tra cui la campagna social, di Bio Alleva.
“I video possono essere visualizzati anche senza audio, come spesso fanno gli utenti dei social, mantenendo intatta la loro capacità di evocazione e di spiegazione, che viene semmai esaltata dalla musica di accompagnamento” continua Miglioranzi.

Tutti i micro filmati sono caratterizzati dall’hashtag “Parliamoci Bio”, che ha la funzione di richiamare il dialogo alla pari tra produttore e consumatori, all’insegna di un’etica biologica, onesta e chiara, come suggerito anche dal tratto infografico dei video.
“Stiamo lavorando molto in questa direzione narrativa e insieme etica” aggiunge ancora Miglioranzi, “non solo con un’azienda come BioAlleva, ma anche con tutti i nostri clienti, specialmente nel settore food, sul quale l’attenzione dei consumatori è molto alta. Non solo in Italia, come ci conferma il network Interpartners, la rete di agenzie mondiali di cui siamo parte”.

articoli correlati

AZIENDE

Cooee Italia entra a far parte di Confindustria

- # # #

COOEE ITALIA ENTRA IN CONFINDUSTRIA

Cooee Italia continua il percorso di crescita e di radicamento nella realtà imprenditoriale veronese, in ambito nazionale e di apertura ai mercati internazionali, entrando a far parte di Confindustria Verona, l’associazione che riunisce oltre 2000 aziende di una delle province più dinamiche del nostro Paese.

“Per la nostra agenzia è un passo molto importante in vista dei traguardi, ambiziosi e realistici insieme, che ci siamo prefissati: da qui al 2020 puntiamo a diventare leader nel Triveneto. L’ingresso in Confindustria ci darà occasione per implementare ulteriormente le nostre capacità di rispondere ai bisogni comunicativi, di strategia e di creatività delle realtà imprenditoriali, che rappresentano la linfa vitale del tessuto economico del nostro Paese”, ha dichiarato Mauro Miglioranzi, fondatore e amministratore unico di Cooee.

“Il percorso che abbiamo intrapreso da anni, continua Miglioranzi, ci porta sempre più a confrontarci con il mondo della comunicazione internazionale: le nostre scelte organizzative, l’inserimento di nuove figure professionali al nostro interno, una continua attività di studio e ricerca ci rendono sempre più capaci di affrontare al meglio le sfide che attendono noi e le aziende che a noi si rivolgono”.

Cooee Italia, da ventisette anni attiva a Verona, conta tra i suoi clienti importanti gruppi del settore food, come Rossetto, Mele Val Venosta, BioAlleva, ZueggCom, i Consorzi Prosciutto di Modena, Lambrusco di Modena, Aceto di Modena; della chimica, come Fila, della metalmeccanica, quali Salvagnini Group e ancora Generali, Ferrari BK, Polyedra, Velux, Samo, Inda e l’Ospedale Gemelli di Roma.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cooee firma la nuova comunicazione digitale per BioAlleva

- # # #

Cooee Comunica Digital Con Bioalleva

Il piano di comunicazione realizzato da Cooee per BioAlleva prevede non pochi input che mirano alla fidelizzazione del consumatore finale, all’aumento della brand awareness on-line e alla costruzione di uno storytelling “100% BIO”: post a carattere istituzionale e di engagement, comprensivi di video-narattivi e articoli specifici da veicolare attraverso il blog, per un’intensa interazione con la community BioAlleva.

L’intervento dell’agenzia prevederà quindi la costruzione di un piano editoriale mirato a target specifici, la creazione e pubblicazione dei contenuti attraverso i due canali istituzionali del brand, la pagina Facebook e la nuova sezione blog del sito e la sponsorizzazione con campagne ADV su Facebook, per raggiungere un’audience sempre più estesa e consapevole.

“I tempi sono maturi, dopo l’importante restyling del sito web, per trasferire on-line tutto il know-how che l’azienda ha maturato e consolidato nel corso degli anni e per offrire una sicurezza e un controllo completi”, ha spiegato Mauro Miglioranzi.

 

articoli correlati

AGENZIE

Cooee firma la comunicazione corporate di Polyedra

- # # #

Cooee firma la comunicazione di Polyedra

Sarà Coee a realizzare la comunicazione corporate di Polyedra. Nel 2015 il marchio, che fa parte della multinazionale spagnola LECTA, aveva già intrapreso con Cooee un’operazione di rinnovamento, culminata nella creazione del concept di comunicazione “Don’t stop imaging”.

L’idea, rivelatasi subito vincente, è stata quella di disegnare un posizionamento che andasse oltre la carta, per affrontare il tema dell’immaginazione. Unico possibile futuro per una grande azienda che ha costruito il suo successo su un prodotto, la carta, il cui mercato è in continua contrazione.

La strategia di sviluppo industriale si articola attraverso tre business unit: print, sign&display, packaging. Con il 2017 il Gruppo LECTA vuole rafforzare la promozione del marchio Polyedra attraverso l’evoluzione del concept di due anni fa. Il nuovo messaggio ideato da Cooee parte sempre dal concetto che Polyedra è l’unico partner così poliedrico e specializzato da poter dare forma a tutte le idee creative e approda ad una formulazione molto più coinvolgente: “You think, we do”. Dove la promessa è che attraverso i legami di partnership, Polyedra si propone come grande facilitatore del processo che si sviluppa tra l’ideazione e la realizzazione.

La campagna di comunicazione prevede uscite sulle maggiori testate specializzate, off e online. Il concept di comunicazione verrà inoltre riproposto in tutte le declinazioni della comunicazione corporate.

“Si tratta di una vera e propria operazione di re-positioning nella quale abbiamo trovato una straordinaria sintonia con la direzione marketing dell’azienda. Immaginare il futuro è l’attività più stimolante per chi si occupa di creatività. Farlo insieme ad una grande azienda che ha sempre creduto nel valore creativo è stata un’esperienza straordinaria”, ha spiegato Mauro Miglioranzi, CEO e direttore creativo esecutivo di Cooee.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mela Val Venosta punta sui social con una campagna ADV firmata da Cooee

- # # # # # #

Campagna Mela Val Venosta

Al via con marzo e durerà fino a tutto ottobre 2017 la campagna ADV di VI.P, Mela Val Venosta per i social, ideata e gestita da Cooee, agenzia associata Assocom. L’operazione viene attivata sui canali Facebook, Instagram e Youtube ed è parametrata per raggiungere e coinvolgere un target molto eterogeneo, profilato attraverso aree di interesse, argomenti specifici e keywords. L’obiettivo della campagna è di consolidare la brand experience nata dal radicale restyling del logo e del posizionamento d’immagine, realizzato a partire dal 2016.

L’attività su Facebook prevede la pubblicazione di post con visual e testo incentrati sui temi della naturalità e della bontà, impostati attraverso una modalità di promozione funzionale alla crescita della fanbase e della community sul canale Instagram. Su Youtube l’operazione è collegata invece alla promozione del prodotto biologico, attraverso la proposta degli 8 video-racconti di BioGraphy. Ogni mese ne vengono promossi due, a rotazione. Ciascun video sarà proposto sia in modalità stream che discovery. L’aspetto più importante della campagna è che i video verranno visualizzati, grazie soprattutto all’attività di profilazione, sia sul canale Youtube sia all’interno di tutti quei portali che soddisfano i parametri impostati.

“Siamo molto interessati all’esito di questa operazione perché siamo convinti che per rafforzare la nuova immagine del brand Mela – Val Venosta i canali social siano assolutamente vincenti. Quando è iniziata la nostra collaborazione con VI.P il vissuto della marca era ricco di qualità ma era carente di simpatia e di calore. Oggi le “mele delle coccinelle” coinvolgono e interessano sempre di più sia a livello trade che a livello consumer”, questo il commento di Mauro Miglioranzi, CEO e direttore creativo esecutivo di Cooee.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cooee firma la nuova campagna di Ferrari BK

- # # # #

Ferrari BK

In occasione della fiera MADE EXPO, in calendario alla fiera di Rho dall’8 all’11 marzo, Ferrari BK promuove la sua rinnovata immagine istituzionale attraverso la campagna di comunicazione firmata da Cooee, agenzia associata Assocom. Il piano si articola in tre azioni: stampa sul quotidiano L’Arena di Verona (bacino di maggior radicamento del brand), campagna adwords con landing page che veicola l’entrata gratuita in fiera, campagna facebook che prosegue anche dopo MADE EXPO per creare engagement attraverso l’esperienza VR (virtual reality), proposta all’interno dello stand.

Il nuovo posizionamento dell’immagine Ferrari BK, azienda specializzata nel settore delle pavimentazioni per esterni, è caratterizzato da un forte orientamento green, la cui supporting evidence è la certificazione Carbon Foot Print. All’interno dello stand Ferrari BK di MADE EXPO, ispirato al tema di campagna “Welcome to the Urban Jungle”, viene presentato infatti il concetto, Fa’ la strada giusta, in modalità infografica che gioca su un doppio significato: Ferrari BK è la scelta ottimale, in termini di durata, estetica e qualità, per realizzare tutti i tipi di pavimentazione per esterno; al tempo stesso Ferrari BK è una soluzione fortemente innovativa perché l’azienda è l’unica nel suo settore in grado di quantificare in modo trasparente il proprio impatto ambientale, compiendo così un’operazione di grande responsabilità sociale.

“Il percorso di Ferrari BK rappresenta un paradigma di quanto le migliori PMI italiane stanno compiendo per distinguersi nel mercato globale: lavorare sull’innovazione, rivedere e rigenerare il proprio posizionamento, sposare con coraggio orientamenti che anticipano il futuro”, ha dichiarato Mauro Miglioranzi, CEO e direttore creativo esecutivo di Cooee.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

VI.P – Mela Val Venosta punta su naturalità e bontà con Cooee

- # # #

Mela Val Venosta

Da quest’anno VI.P – Mela Val Venosta esce con un nuovo format visual, realizzato dall’agenzia Cooee, che segue strategia e creatività di tutte le attività di comunicazione off e on-line dell’importante player sudtirolese.

Gli elementi del format rappresentano un follow-on di quanto già realizzato nello spot pre-roll uscito on-line nel corso del 2016: bianco e nero per il soggetto umano, colore per la mela e le coccinelle. Il tutto per far risaltare il binomio giallo-bontà / rosso-naturalità. Il tema della duplicità (due coccinelle, due colori, due sfere valoriali) rappresenta il nuovo posizionamento semantico di Mela Val Venosta, che dopo aver comunicato per anni attraverso la valorizzazione del territorio d’origine, oggi sceglie la strada della qualità intrinseca dei propri frutti, ottenuta grazie alle caratteristiche climatiche e ambientali in cui vengono appunto coltivate le mele. Per ora il debutto del nuovo concept riguarda la comunicazione trade off line, la comunicazione digital sui principali portali di settore e la comunicazione social.

“Dopo quasi tre anni di collaborazione con VI.P – Mela Val Venosta, la società che coordina e promuove le sette cooperative della valle, i risultati del comune lavoro ci portano a fare un bilancio più che positivo. Il brand Val Venosta ha acquisito una nuova personalità, più distintiva e accattivante, vicina al consumatore e svincolata dalla vecchia immagine di un consumo tradizionale e poco appealing”, ha commentato Mauro Miglioranzi, CEO e direttore creativo esecutivo di Cooee.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cooee firma tutta la creatività Ferrari BK per MADE EXPO

- # # # # #

Cooee firma tutta la creatività Ferrari BK

Cooee, firma tutta la creatività Ferrari BK per Made EXPO che si terrà dall’8 all’11 marzo. La fiera propone al mercato professionale una panoramica multi-specializzata su materiali, sistemi costruttivi, serramenti, superfici e finiture. Il concept proposto dall’agenzia nasce dalla visione della città del futuro, re-inventata in chiave di sicurezza, benessere e vivibilità. “Welcome To The Urban Jungle” è il tema con il quale le pavimentazioni per esterni Ferrari BK accolgono il visitatore all’interno dello stand. Un allestimento pensato per sorprendere, dimostrando che l’Azienda è leader anche nella capacità di comunicare.

Tra le novità che verranno presentate in fiera da Ferrari BK ci sono le lastre di design di grande formato, le innovative finiture per esterni da vivere Arty e Soft-touch, ed il progetto “BGreen”, al centro del quale c’è la certificazione Carbon Foot Print ottenuta dall’Azienda. Attraverso il calcolo di tutte le emissioni di gas ad effetto serra ottenute durante tutto il ciclo di vita dei prodotti, l’Azienda è infatti in grado di quantificare in modo trasparente il proprio impatto ambientale, compiendo così un grande passo avanti in direzione “green”.

“Il nostro progetto creativo non si limita allo stand, in quanto abbiamo sviluppato tutta la comunicazione che si svolge prima, durante e dopo i Saloni di MADE EXPO, sia in ambito social che digital. La nostra collaborazione con Ferrari BK procede da oltre due anni e si sta consolidando attraverso la realizzazione di progetti molto innovativi per il settore. Dopo la fiera ci aspettano altre sfide e noi, come sempre, siamo pronti ad accoglierle”, dichiara Mauro Miglioranzi, CEO e direttore creativo esecutivo di Cooee.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

VI.P – Mela Val Venosta, sui social con Cooee, Echo Comunicazione e Publips Serviceplan

- # # # #

Mela Val Venosta, nuova strategia social

VI.P – Mela Val Venosta, lancia per il 2017 una nuova strategia social.  Cooee, l’agenzia che da anni cura la comunicazione del brand, sta sviluppando il progetto in coordinamento con Echo Comunicazione e Publips Serviceplan.
La scelta di rafforzare le attività di comunicazione anche sui canali social è conseguente ad una strategia di comunicazione sempre più attenta alla relazione con il consumatore finale. Tradizionalmente la società si è sempre concentrata sulla valorizzazione dell’esclusività del territorio d’origine, oggi invece a questo tema associa anche la promessa di naturalità e bontà, connotandosi fortemente sul versante dell’autenticità e simpatia. Il tema centrale attorno al quale si svilupperà il progetto è la dualità: due sono le coccinelle divenute testimonial della naturalità e della bontà delle ottime mele della Val Venosta, due sono i colori che si alternano nelle variazioni del nuovo logo, e due sono le anime culturali del territorio d’origine.

Siamo entrati nel terzo anno di collaborazione con VI.P – Mela Val Venosta, la società che coordina e promuove le sette cooperative della valle”, commenta Mauro Miglioranzi, CEO e direttore creativo esecutivo di Cooee, “e ci sentiamo sempre più coinvolti nel progetto di rinnovamento dell’immagine di marca. Nel 2017 entriamo finalmente nel vivo di una strategia di comunicazione che privilegia un approccio di forte innovazione”.

 

articoli correlati

AGENZIE

A Cooee il nuovo progetto Cottura Tognana

- # # #

Mauro Miglioranzi

1946-2016, settant’anni attorno alla tavola. Questa in sintesi la storia del prestigioso marchio di Casier (Treviso), leader italiano nel settore porcellana. Il Gruppo Tognana opera oggi sul mercato con 4 marchi (Porcellane Tognana, Andrea Fontebasso, Interior, Progetto Tognana) e sta sviluppando un’offerta che spazia dalla tavola alla cottura, dai complementi d’arredo alle idee regalo. In settembre verrà presentata una nuova linea di pentole e il progetto di lancio è stato affidato a Cooee, l’agenzia Assocom guidata da Mauro Miglioranzi. La nuova linea di pentole a marchio Tognana è di nuovissima concezione in quanto consente un risparmio energetico del 25%. All’innovazione tecnologica si aggiungono il valore estetico, insito nella tradizione Tognana, e il vantaggio di una cottura più uniforme e più ricca di sapore.

L’incarico prevede l’ideazione del nome e del marchio, la progettazione del packaging, la presentazione della nuova linea all’interno della fiera HOMI di Milano (16-19 settembre) e il materiale per il punto vendita.

“Il Gruppo Tognana rappresenta una delle più antiche e importanti tradizioni manifatturiere del Veneto. La prima fornace di laterizi risale addirittura al 1775. Per Cooee la collaborazione con l’azienda trevigiana leader nel settore porcellana costituisce una grande opportunità, ai cui sviluppi guardiamo con molto interesse. Siamo però sensibili anche al valore storico del marchio, il cui prestigio stimola e gratifica il nostro lavoro”.

articoli correlati

AGENZIE

A Torino il secondo appuntamento di Assocom Events

- # # # # # # #

ace

Giovedì scorso, 7 luglio, a Torino ha avuto luogo il secondo evento del progetto ACE – Assocom Events, pensato da Assocom per le agenzie sul territorio come occasione di confronto con imprenditori, artisti, scrittori sui temi della qualità della comunicazione e dell’innovazione. Il Progetto è infatti uno dei modi con cui ASSOCOM si mette al servizio degli associati, facendoli incontrare e conoscere sempre meglio, per consolidare relazioni e creare opportunità di business. Ospitata dalla Scuola Holden, si è così svolta una lezione di narrazione, affidata ad Antonio Ferrara, scrittore e illustratore italiano due volte premio Andersen.
“Ricordo, esperienza, speranza: sono le tre cose che una storia deve regalare a chi l’ascolta”, ha spiegato quest’ultimo. “La scrittura è distacco e tenerezza, immedesimazione nel personaggio e capacità di vederlo da fuori. Si tratta di essere costantemente lucidi e incantati. Coi piedi per terra e la testa tra le nuvole”. Tutti suggerimenti che la letteratura offre alla comunicazione pubblicitaria: il ruolo dei creativi e dei copy in fondo è molto vicino a quello dello scrittore che con le parole inventa e costruisce un mondo reale ma soprattutto crea empatia e relazioni, coinvolge, fa vivere un’esperienza.

Come nel caso della Union Pacific che nel 1862, ricevuto l’incarico di costruire la prima grande ferrovia degli Stati Uniti, assoldò abili narratori perché andassero nei saloon a raccontare della terra magnifica, fertile e accogliente che era lì, proprio a 80 miglia, direzione ovest. E questo perché le locomotive a vapore avevano un’autonomia di 80 miglia, miglio più, miglio meno, e quindi ogni 80 miglia, in mezzo alla sterminata e deserta prateria, era necessario poter contare su una stazione ferroviaria e dunque su una città. La Union Pacific aveva inventato il marketing.

“Vedere la comunicazione e la creatività da una prospettiva differente, attraverso l’incontro con personaggi come Antonio Ferrara, è uno degli obiettivi che ci siamo posti con ACE, Assocom Events”, ha aggiunto Mauro Miglioranzi, consigliere ASSOCOM e ideatore del progetto. “Il senso di questi eventi è quindi ispirarci, alimentare la qualità del nostro lavoro. Per farlo è importante rimanere ancorati, centrati, con i piedi ben fissi per terra: ma la testa deve volare tra le nuvole, essere aperta, cercare nuove contaminazioni, nuovi punti di vista. È questo che permette di volare sempre più in alto, sia a livello emozionale sia a livello razionale. Ovvero sia in termini di business sia in termini di passione e entusiasmo”.

Per provare a passare dalla suggestione delle parole alla concretezza delle cose e delle emozioni, gli ospiti di ACE hanno potuto pèrovare un autentico viaggio tra le nuvole, a bordo della mongolfiera più grande del mondo ed in compagnia di Matthieu de Montgolfier, responabile di ILFAC – TBS ITALY e discendente dei fratelli inventori nel 1873 del pallone aerostatico.

articoli correlati

AGENZIE

Importanti novità in casa Cooee: nuovi ingressi e, all’orizzonte, un nuovo partner creativo

- # #

Cooee

Nell’agenzia di Mauro Miglioranzi si sta per chiudere un mese di importanti novità. La prima è Silvia Baraldi, entrata in Cooee come responsabile eventi, quality manager e referente Cooee per il coordinamento con il network internazionale Interpartners, al quale l’agenzia, dallo scorso anno, è affiliata. Silvia, 38 anni, laurea in pedagogia, ha maturato una decennale esperienza nel terzo settore, tra Italia ed estero, occupandosi di fund-raising per due importanti ong internazionali con sede a Milano.

La seconda novità è l’inserimento di Massimiliano Chittaro, 36 anni, in qualità di digital project manager & strategist. La sua esperienza parte lontano, dalla Accademia Navale di Livorno, per passare poi da una laurea in giurisprudenza con specializzazione in contrattualistica commerciale per il web. La carriera digital nasce dopo e si sviluppa, tra Roma e Milano, attraverso Papers Web Design, App to You, Bitgears, Tecnolife e Far Consulting. In Cooee gestirà inizialmente i nuovi progetti digital per poi assumere il coordinamento digital di tutti i clienti.

Anche sul fronte creativo c’è aria di cambiamento. Per ora siamo a livello di rumours. L’agenzia avrà un nuovo partner creativo, ma sembra che non avrà sede operativa a Verona. Si dice anche che un creativo di alto profilo e grande esperienza entrerà in agenzia, magari proprio nel ruolo che è sempre stato di Miglioranzi, e cioè di direttore creativo.

Di certo c’è che nell’agenzia veneta da qualche tempo c’è forte interesse per curriculum di nuovi creativi. Si parla prevalentemente di art, con buone esperienze alle spalle, in grado di muoversi anche nel digital, ma comunque ancora sotto i 35 anni. Mauro Miglioranzi, di solito prodigo di dichiarazioni, commenta con un laconico “Stiamo valutando, ne parleremo più avanti. Magari a settembre”.

articoli correlati

AZIENDE

Cooee, grandi aspettative per il primo trimestre 2016 con il +27% di crescita

- # # # # #

Mauro Miglioranzi, amministratore unico di Cooee

Rimanere in Italia, puntare al mercato globale e diventarne leader. Ci sono aziende che possono dire di averlo fatto e molte hanno sede nel nordest. Per l’agenzia di comunicazione Cooee avere sede a Verona rappresenta dunque un forte vantaggio, perché situata al crocevia dei due maggiori assi di sviluppo della rinascita economica italiana. Dopo un 2015 chiuso con una crescita del 15% (contro una media nazionale dell’1,2%), per l’agenzia veronese associata Assocom, si prospetta un primo trimestre 2016 con una previsione di crescita del 27% rispetto al 2015. Il dato, di per sé molto positivo, lo diventa ancora di più se paragonato alle previsioni di crescita del comparto, che si fermano al 2,4% annuo (dati Magna Global).

“Questi risultati” dichiara Mauro Miglioranzi, amministratore unico di Cooee, “sono frutto di una strategia che mira a consolidare i rapporti con clienti-partner già in essere e a sviluppare attività di new business su target mirati, anche grazie al network Interpartners, che ha aperto Cooee a nuovi mercati internazionali. Non c’è dubbio comunque” continua Miglioranzi, “che la campagna auto-promozionale “togliere, togliere, togliere” insieme ai 12 premi vinti lo scorso anno abbiano contribuito alla nostra crescita, in quanto sono stati un importante volano d’immagine e comunicazione”.

Attorno a Verona c’è il Nordest delle imprese che stanno vincendo sui mercati internazionali: non sono poche infatti le aziende leader del Triveneto che hanno confermato la loro preferenza per Cooee. Si tratta di aziende che operano in settori produttivi diversi: INDA, leader a livello europeo nell’arredobagno; FILA Chimica, specialista mondiale nella protezione e manutenzione di tutti i rivestimenti; Velux, il numero uno al mondo delle finestre per tetti; Ferrari BK, leader italiano nei manufatti in calcestruzzo per pavimentazioni e murature; Salvagnini Group, che produce macchine e sistemi flessibili per la lavorazione delle lamiere, con sedi operative in 20 paesi. Nell’alimentare spiccano realtà come Mela Val Venosta, al primo posto in Europa nella produzione di mele biologiche, Bioalleva, primo produttore italiano di carne biologica.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Siamo quelli delle coccinelle”, Cooee firma il nuovo spot Mela Val Venosta

- # # # # # # # # #

Uno storytelling costruito sui valori della naturalità e della bontà che da oggi caratterizzano il brand, è questo il cuore dello spot “Siamo quelli delle coccinelle”, il pre-roll Mela Val Venosta, ideato e sviluppato da Cooee, agenzia associata Assocom, per VI.P, l’Associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta. , e dei quali sono testimonial le Coccinelle della Val Venosta: una gialla e una rossa.

«La strategia di comunicazione di questo spot», commenta Mauro Miglioranzi, amministratore unico di Cooee, «punta sulla sincerità dei protagonisti del filmato. Sono loro i volti dei nuovi valori di VI.P Mela Val Venosta, espressi dal claim “Mela buona e sincera”».

Cooee ha firmato anche altre iniziative promozionali, tra le quali il concorso nazionale che avrà come protagoniste sempre le due coccinelle. Online dal 14 marzo all’11 giugno e accessibile sul sito vincilecoccinelle.it, il “Grande Concorso Buone e Sincere – Gratta e Vinci le Coccinelle” mette in palio 2 buoni spesa Amazon da 20€ al giorno e la possibilità di partecipare all’estrazione finale di due “maggiolini” Volkswagen. Prevista una versione offline del concorso anche per i punti vendita.

L’intero progetto è parte delle attività di ridefinizione della brand image di VI.P Mela Val Venosta. Robilant&Associati, Zeppelin, Maxus, Echo sono gli altri partner per quanto riguarda rispettivamente il design del logo, la comunicazione sui social e sito web, i media (stampa e outdoor) e le pubbliche relazioni.

articoli correlati

AGENZIE

Cooee prosegue con successo sulla strada del digital

- # # #

Cooee - Mauro Miglioranzi

Per Cooee, l’agenzia di comunicazione diretta da Mauro Miglioranzi (nella foto), il 2015 si è confermato anno di grandi soddisfazioni ma soprattutto di forte crescita sul fronte digital. Sono sempre più numerosi infatti i progetti Cooee che rispecchiano l’orientamento a fare del digital un modus operandi in ogni fase del lavoro, creativo, progettuale e operativo.

Sono in cantiere in questi mesi una serie di progetti web per alcune importanti imprese. In primis Inda, leader nel settore dell’arredo bagno, per la quale Cooee sta realizzando una campagna di adv e di web marketing che durerà per tutto il 2016, focalizzata sul lancio delle nuove linee a catalogo e sul potenziamento dell’identità del brand. In rapido sviluppo le attività social in programma per Ferrari BK, l’impresa che quest’anno ha lanciato sempre con Cooee l’innovativa tecnologia creativa Arty, e che prosegue ora con un piano di promozione del prodotto sul web, al fine di intercettare i suoi diversi target, privati e architetti.

Non meno importanti i progetti web ideati per il brand alimentare Rossetto, cliente storico di Cooee, e per il lancio dell’ultimo prodotto MAK, i cerchi in lega con tecnologia Flow Forming di nuova generazione, promossi attraverso il concept creativo “Spread your wheels”.

Infine la campagna per il Gruppo Polieco, leader in Europa nella produzione e commercializzazione di tubi strutturati industriali: con questa azienda Cooee ha siglato a inizio 2015 una partnership per la comunicazione web internazionale del brand KIO. Allo studio del naming di prodotto e alla realizzazione del filmato multilingue di presentazione è seguito un piano di promozione integrata che ha coinvolto la creazione di un sito dedicato e attività di web marketing internazionale sui mercati in cui opera l’azienda.

L’innovazione non si ferma qui: alla forte spinta digital si affianca una sempre più marcata vocazione all’internazionalità, formalizzata a luglio di quest’anno dall’adesione di Cooee al network di agenzie Interpartners, diretto da Berry Gelder.

articoli correlati