AZIENDE

Due importanti incarichi a italiani nella Regione Europa Sud Orientale di 3M

- # # # #

europa

Maurizio Asti, 46 anni, e Domenico Damia (nella foto), 54 anni, sono stati nominati rispettivamente Human Resource Manager e Finance Manager del raggruppamento di nazioni denominato Regione Europa Sud Orientale di 3M.

 

La Regione riunisce sotto un’unica gestione sedici paesi lungo una direttrice geografica che, dall’Italia, si snoda lungo le coste del Mediterraneo orientale e risale quindi verso il Nord. Oltre all’Italia copre infatti Grecia, Albania, Turchia, Israele, Romania, Bulgaria, Croazia, Serbia, Slovenia, Cipro, Bosnia Erzegovina, Kosovo, Macedonia, Moldova, Montenegro.

 

Maurizio Asti, entrato in azienda subito dopo la laurea in Economia Politica in Bocconi, ha assunto il primo incarico nella funzione HR a partire dal 2002. Da allora ha ricoperto diverse posizioni di responsabilità nella gestione del personale, implementazione di progetti, integrazioni e dismissioni, nonché ruoli nell’ambito delle employee relations a livello europeo, seguendo la creazione di una società del 3M con base in Svizzera. Nel 2017 era stato nominato Direttore Risorse Umane 3M Italia ed HR Business Partner dell’Area West Europe.

 

Sposato, padre di tre figli, anche Domenico Damia si è laureato in Economia in Bocconi. Damia ha maturato un’ampia esperienza internazionale sviluppata attraverso livelli crescenti di responsabilità all’interno della corporation. Dal 1989 ricopre diverse posizioni come controller in Italia e in Europa sia nel settore manifatturiero che commerciale. Per tre anni si trasferisce quindi presso la casa madre, a St. Paul (Minnesota), dove assume l’incarico di responsabile finanziario di una delle divisioni di 3M. Tornato in sede copre la posizione di responsabile Strategia, M&A e Business Development per l’Italia.

 

Alla guida della Region EMEA Sud Est è stato infine nominato Dirk Lange, attuale presidente e amministratore delegato di 3M Italia. Lange, nato a Neuss, 49 anni, sposato e con tre figli, laureato in economia con una specializzazione in Marketing e Change Management, è in 3M da oltre 20 anni. Nella formazione della nuova regione dell’Europa sud orientale Lange collaborerà con Mert Buyukyazgan, attualmente Managing Director di 3M Turchia, e Radek Kskiekwicz, Managing Director della precedente South East Europe Region, oltre all’Integration Manager Konstantinos Spyropoulos.

(Patrizia Pastore)

articoli correlati

AZIENDE

Nasce Reborn Ideas, eCommerce di prodotti ecosostenibili, recycling e upcycling

- # # # # #

reborn ideas

Nothing is lost. Everything is reborn. È questo il motto di Reborn Ideas, nuova start up tutta italiana che si occupa di aggregare e vendere prodotti ecochic, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana.

I settori principali dei prodotti Made in Italy commercializzati da Reborn Ideas sono abbigliamento, accessoristica e complementi di arredo. I canali di vendita saranno gestiti in modalità omnicanale con l’eCommerce al centro dell’ecosistema e canali tradizionali a contorno come presenza in punti vendita specializzati e in linea con la missione e presenza in market affini. I canali digitali di vendita sono il sito www.rebornideas.com e i social www.facebook.com/www.reborn.ideas e www.instagram.com/rebornideas attraverso le rinnovate funzioni di social commerce introdotte negli ultimi mesi.

Fra i soci fondatori della start up c’è Maurizio Mazzanti e questa è la prima attività imprenditoriale che lo vede protagonista dopo l’uscita da E3 a luglio 2017. “Contribuire a diffondere e sviluppare una coscienza attenta ai temi della sostenibilità umana e ambientale è una sfida entusiasmante”, dichiara Maurizio Mazzanti (nella foto), “e nei primi mesi di incubazione della start up abbiamo iniziato a partecipare a momenti di incontro con altri attori del mondo eco-fashion. La sensazione è di vivere quello stato nascente tipico delle grandi evoluzioni, come in maniera similare mi è capitato di vivere 20 anni fa quando ho fondato E3, una delle prime e più longeve agenzie italiane nel marketing digitale”.

Gli strumenti di marketing digitale che verranno utilizzati dalla start up sono finalizzati a intercettare i consumatori attenti alle tematiche di sostenibilità con l’obiettivo di massimizzare l’efficacia degli investimenti, nella fase di lancio verranno utilizzati Google Adwords, Facebook e Instagram Ads, content marketing e digital PR.

Per le attività di comunicazione e ufficio stampa Reborn Ideas si è affidata ad Amapola – Talking Sustainability, società di consulenza specializzata in strategie e progetti di comunicazione per la sostenibilità.

I primi makers che hanno aderito al progetto della start up sono Big To Bag, Dreambike, Emroce, Fenz, La Mia Cicogna e Myo-Rebel e ognuno a modo suo ha interpretato il concetto di sostenibilità.
Dreambike, La Mia Cicogna e Myo-Rebel utilizzano materiali di “scarto” ideando rispettivamente cuscini da applicare al manubrio della bicicletta e offrire così un appoggio ai bambini seduti nel seggiolino anteriore, fiocchi nascita e copertine in cashmere e seta per culla e lettino, fasce in stile kimono. Fenz invece crea occhiali, orologi ed altri accessori utilizzando materiali eco-friendly come legno, sughero, carta, pietra, ecc. Emroce realizza costumi da bagno zero waste, realizzati con un tessuto high-tech, fatto da filo Econyl ottenuto rigenerando reti da pesca ed altri rifiuti di nylon. Big To Bag recupera le maxi affissioni pubblicitarie in PVC per creare una gamma di borse.

 

articoli correlati

AGENZIE

Adglow chiude con una crescita a doppia cifra. “Tecnologia abilitatore di business”

- # # #

Maurizio Boneschi AdGlow

Adglow, marketing partner a livello globale delle principali piattaforme social. chiude il 2018 all’insegna della positività.

“Ancora è prematuro dare numeri, ma posso confermare che siamo in forte crescita e chiuderemo l’anno con un incremento a doppia cifra”, ha dichiarato Maurizio Boneschi, Sales Director Adglow Italia, a  margine dell’evento “#ADITUDE – Catch ‘em if you can. Come usare i social per far crescere le vendite?“, appuntamento dedicato al social advertising. L’incontro ha visto la partecipazione di Phil Haslehurst, VP Global Marketing di Adglow, e ha accolto la testimonianza di Simone Gerola, Chief Digital Officer Digitail, che ha raccontato la genesi e lo sviluppo del progetto di eCommerce EasyCoop.

Adglow rappresenta uno dei principali marketing partner di Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest, Snapchat e Amazon, ed è presente in più di 15 Paesi tra Europa, USA, LATAM, Asia e Africa, con più di 1500 campagne gestite in Italia nel 2017. Per massimizzare il ROI delle attività di social advertising, Adglow propone la consulenza di un team di centinaia di professionisti, oltre alla DSP proprietaria ADAM, così da offrire ai brand una risposta efficace alle esigenze di marketing sui social media.

“Anche nel 2019″, ha continuato il manager, “a sfida sarà quella di lavorare per favorire la crescita del mercato italiano, anche a livello culturale, raccontando come oggi sia possibile attraverso un approccio full-funnel, che valorizza le peculiarità di canali social differenti, sfruttare tutte le potenzialità delle piattaforme social che non rappresentano solo un media. Noi abbiamo le tecnologie e le mettiamo al servizio dei risultati di business. con un approccio educativo in senso lato”.

Con i suoi strumenti Adglow aiuta a ottimizzare il flusso degli investimenti e a tradurli in vendite, mettendo in connessione il mondo dei clienti e quello delle piattaforme, anche attraverso servizi fortemente customizzati. “Noi abbiamo la responsabilità di divulgare informazioni, di raccontare le opportunità per le aziende”, ha concluso Boneschi . “Per il prossimo anno l’obiettivo è un ulteriore potenziamento degli standard. La tecnologia è un abilitatore che risolve i problemi di business. Questo è il messaggio che vogliamo far passare”.

articoli correlati