BRAND STRATEGY

Intesa Sanpaolo e Mastercard lanciano la prima contactless biometrica in Italia

- # # #

biometrica

Intesa Sanpaolo e Mastercard hanno presentato oggi il primo progetto pilota di carta di pagamento contactless con tecnologia biometrica realizzato in Italia. Un test che coinvolge utenti nelle città di Torino, Milano e Roma per un periodo di 16 settimane.

La nuova carta biometrica consente di combinare i vantaggi della tecnologia con chip a quelli della biometria per verificare in modo comodo e sicuro l’identità del titolare. In questo caso la tecnologia biometrica utilizzata si basa sul riconoscimento delle impronte digitali, come già avviene per alcuni sistemi di pagamento con il cellulare.

La fase di test messa a punto da Intesa Sanpaolo e Mastercard consente inoltre di sperimentare per la prima volta in Europa l’utilizzo di una carta biometrica contemporaneamente dotata anche di tecnologia contactless, grazie alla quale è sufficiente avvicinare la carta al terminale POS per dare il via alla transazione. Il chip biometrico della carta funziona grazie all’energia del terminale POS. Velocità e facilità di utilizzo si sommano quindi a un sistema avanzato di identificazione del consumatore, aprendo la strada ai pagamenti del futuro.

I dati biometrici del titolare vengono rilevati in filiale tramite un’apposita apparecchiatura in grado di memorizzare e conservare in sicurezza l’impronta digitale sulla carta. Per pagare è poi sufficiente avvicinarla al terminale POS tenendo il pollice sul sensore della carta. Si attiverà in questo modo il processo di verifica dell’impronta, al termine del quale l’acquisto sarà autorizzato. Un sistema che accresce notevolmente il livello di sicurezza e di protezione da possibili frodi e furti di identità.

Le carte biometriche possono essere utilizzate in tutto il mondo e sono riconoscibili da qualsiasi terminale POS e ATM con certificazione EMV.

“Siamo entusiasti di presentare oggi insieme ad Intesa Sanpaolo questo progetto innovativo, il primo in Italia e in Europa, ha dichiarato Antonio Di Meo, Vice President Account Leader di Mastercard. “In Mastercard, in qualità di abilitatori di nuove tecnologie, lavoriamo costantemente con i nostri partner, per abilitare tecnologie all’avanguardia, come la biometria, perché possano migliorare la vita quotidiana dei consumatori, arricchendo la loro esperienza di pagamento e garantendo semplicità e sicurezza ad ogni transazione.”.

“Siamo fieri di aver compiuto il primo passo per introdurre in Italia una carta la cui tecnologia offre all’utilizzatore evidenti vantaggi concreti, in linea con la nostra scelta di anticipare e agevolare la diffusione di innovazioni davvero funzionali all’everyday banking delle persone. Il progetto pilota Intesa Sanpaolo-Mastercard, realizzato con il supporto di Mercury Payment System, si avvale altresì del contributo di Gemalto, operatore mondiale che ha fornito la tecnologia per la realizzazione delle nuove carte biometriche e gli strumenti necessari per la memorizzazione dell’impronta digitale sul chip”, ha concluso Cinzia Bruzzone, responsabile Retail di Intesa Sanpaolo.

articoli correlati

COMMERCE

Mastercard conferma la propria leadership nella transazioni contactless

- # # # #

mastercard

Mastercard conferma la propria leadership nella diffusione dei pagamenti digitali in Italia, raggiungendo un nuovo traguardo nel Paese: 1 transazione su 2 è contactless con una crescita del 125% in termini di operazioni e del 109% in termini di volume rispetto allo scorso anno.

“La continua crescita del contactless in Italia è la conferma che questa tecnologia piace ai consumatori, perché consente loro di effettuare pagamenti in modo semplice, veloce e sicuro, da ogni dispositivo e in ogni momento della loro vita”, spiega Michele Centemero, Country Manager Mastercard Italia. “Questo nuovo traguardo raggiunto, una transazione su due è contactless, con oltre 35 milioni di carte contactless in circolazione, dimostra il costante impegno di Mastercard verso la digitalizzazione del Paese, partendo proprio dai consumatori e dalle loro esigenze”.

Negli anni Mastercard ha lavorato, in Italia, a stretto contatto con tutti i player del settore, contribuendo alla diffusione degli strumenti di pagamento innovativo e all’adozione di POS di nuova generazione. Le categorie merceologiche che trainano la crescita del contactless in Italia sono le stazioni di rifornimento carburante, con un aumento del 163% delle transazioni rispetto al 2017, il settore dell’elettronica, che registra un aumento del 145% e la grande distribuzione con un aumento del 137%. Seguono il settore della ristorazione (+116%), dell’arredamento (+51%) e dell’abbigliamento (+38%).

In Italia, inoltre, Mastercard ha recentemente lavorato con il Comune di Milano e ATM rendendo accessibile questa tecnologia ai cittadini e viaggiatori per l’acquisto dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico locale metropolitano, sommandosi così ad altre grandi città internazionali, come Londra, Mosca, Chicago, Singapore e Vancouver, dove è già stato lanciato questo servizio.

Anche in Europa il contactless registra una continua crescita, confermandosi come tecnologia di pagamento più utilizzato nella storia del continente, con un aumento del 97% delle transazioni dall’inizio dell’anno. Inoltre, in più di 15 mercati europei – tra cui Danimarca, Croazia, Grecia, Ungheria, Paesi Bassi, Polonia e Russia – le transazioni contactless presso i punti vendita hanno già superato il 50%. Il numero di consumatori che utilizzano il contactless durante i propri viaggi e spostamenti è in costante aumento, grazie una presenza e importanza sempre maggiore assunta dalla tecnologia nella vita di tutti i giorni. Mastercard conferma il suo impegno in questo settore, con l’obiettivo di estendere a tutta Europa gli standard di accettazione contactless, abilitando tutti i terminali entro il 2020.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Campagna di Red Robiglio&Dematteis per Soldo Drive di MasterCard

- # # # #

soldo

Ieri è partita la programmazione del primo soggetto della campagna TV per Soldo Drive, circuito MasterCard, curata da
Red Robiglio&Dematteis, consulente dell’azienda per le attività off e online.

Un uomo imprigionato da una lunghissima pompa di benzina rappresenta il mondo delle normali carte carburante, che impediscono una semplice e conveniente gestione delle spese aziendali. L’uomo imbalsamato si fronteggia con l’uomo Soldo Drive, libero di scegliere qualunque distributore, di pagare meno e di gestire le spese aziendali con il massimo della semplicità.

I due attori, diretti da Tommaso Pitta, formano una coppia molto simpatica e affiatata che promette di divertire con i previsti nuovi soggetti, sia a 30” che 15″. Produzione PeperoncinoFilm.

La campagna si svilupperà su tutti i principali network nazionali.

articoli correlati

NUMBER

È il tifo che porta alla vittoria? Mastercard svela i risultati di una ricerca sul “12° uomo”

- # # #

cristiano ronaldo, mastercard

Il famoso effetto “12° uomo” è reale, e spesso porta i propri beniamini alla vittoria. A certificarlo è Mastercard, che ha svelato, insieme a un gruppo di psicologi, quanto sia reale e tangibile il beneficio che il tifo porta ai giocatori; poter ascoltare e guardare con i propri occhi il pubblico sugli spalti che incita con canti, striscioni, sventolando le bandiere e le sciarpe della propria squadra, ha una grande influenza a livello psicologico sui giocatori in campo, aiutandoli e stimolandoli, fino ad aumentare dell’8% la loro prestazione. Per questo motivo l’effetto del tifo è paragonabile a un altro giocatore che scende in campo insieme agli altri.

Lo studio del gruppo in oggetto è il primo di questo genere in tutta Europa ed evidenzia anche i diversi modi di celebrare e quanto questi possano essere una carta vincente per la vittoria. Il team di psicologi dietro questa ricerca ha anche scoperto che ad una vittoria o ad una sconfitta sono associate celebrazioni diverse da parte dei giocatori. Rientrano nella categoria delle squadre vincenti al primo posto i giocatori che festeggiano con il famoso “aereoplanino”, correndo per il campo a braccia aperte (82%), seguiti dai giocatori che festeggiano alzando il pugno (79%) e da quelli che si battono il petto (77%).

Inoltre, secondo la ricerca, le squadre che festeggiano abbracciandosi, scambiandosi il “cinque” o con una qualunque interazione fisica, hanno il 50% di possibilità in più di vincere. Mentre quelli che non festeggiano sono destinati il più delle volte a perdere (49%). Il punto di forza di Cristiano Ronaldo, il giocatore che ha collezionato il maggior numero di goal in Uefa Champions League, è proprio il suo modo di festeggiare, con la famosa posa, che spesso ha portato la sua squadra a vincere. Gli esperti suggeriscono che il miglior modo di celebrare, inizia allargando il torace, occupando più spazio possibile in campo, alzando la testa e tenendo i piedi ben distanziati, alla stessa larghezza delle spalle.

I tifosi che dagli spalti sorridono ai giocatori in campo influiscono sulle prestazioni della squadra durante la partita. Come dimostra la ricerca, infatti, vedere il sorriso di un’altra persona aiuta gli atleti a dare il massimo, sino al 12% in più rispetto all’effetto che può avere un espressione di rabbia o delusione. Bradley Busch, psicologo sportivo che ha contributo allo studio, e uno dei maggiori esperti del settore, svela il vademecum del tifoso Priceless in 5 mosse:

Fierezza e volume alto – supportare la propria squadra con canti e urla può davvero stimolarla a dare il meglio (sino al 7% in più) e a superare l’affaticamento.

Cantare, sempre – più si canta e meglio è: le canzoni aiutano a mantenere l’atmosfera di festa, anche, e soprattutto, per i giocatori in campo.

Mettere in mostra il proprio sostegno – striscioni, bandiere, magliette, qualunque segnale visivo che sia facilmente visibile dai giocatori li aiuta ad aumentare fino all’8% la loro prestazione.

Sorridere – speranza, orgoglio e felicità sono le migliori chiavi motivazionali e basta un sorriso per includerle tutte. Questo aiuta i giocatori a giocare meglio e ad aumentare la prestazione del 12%.

Indossare i colori della propria squadra – I tifosi delle due finaliste della UEFA Champions League 2018 dovrebbero indossare i colori della propria squadra: il rosso e il bianco (per ragioni diverse) sono associati alle migliori performance in campo.

Jeannette Liendo, SVP Marketing Europe Mastercard ha commentato: “Nella vita quotidiana siamo tutti sempre più distaccati gli uni dagli altri ed è affascinante vedere, invece, come interagire a livello fisico con i propri compagni di squadra mentre si festeggia sia la chiave del successo sul campo. Siamo orgogliosi di essere da più di 20 anni partner ufficiale della UEFA Champions League. Ci aspettiamo di assistere a qualcosa di davvero speciale dai tifosi che hanno aderito a #StartSomethingPriceless in vista della finalissima di Kiev il 26 maggio”. Fino al giorno della finale di Champions, Mastercard incoraggia i tifosi europei a condividere sui social i loro modi di celebrare goal e vittorie della propria squadra, con l’hashtag #StartSomethingPriceless.

articoli correlati

AZIENDE

Partnership Mastercard e FC Internazionale Milano per le prossime due stagioni sportive

- # # # # #

Mastercard

Mastercard e FC Internazionale Milano hanno presentato la loro partnership per il biennio 2018/2020 dando vita insieme a un nuovo progetto che consentirà ai due partner di andare oltre la comune passione per lo sport e di lavorare insieme su importanti progetti per sostenere innovazione e solidarietà, a partire dalla città di Milano e nel mondo.

“La passione per il calcio è in grado di unire davvero tutti nel mondo, senza distinzione culturale, sociale e di età”, ha dichiarato Michele Centemero, Country Manager Mastercard Italia. “Siamo orgogliosi di giocare questa partita insieme a una grande squadra come l’Inter, che condivide con noi gli stessi valori, e contribuire a rendere le nostre città più all’avanguardia e a sostenere progetti di solidarietà sociale, coinvolgendo in questo grande progetto anche tutti i nostri consumatori e tifosi”.

“Le iniziative sociali e le partnership commerciali hanno assunto un rilievo crescente all’interno della quotidianità del nostro club – ha sottolineato Alessandro Antonello, Amministratore Delegato FC Internazionale Milano – per questo, unirsi a un partner di grande prestigio, fortemente legato al mondo del calcio e della solidarietà come Mastercard é per noi motivo di grande soddisfazione. Siamo molto orgogliosi di essere la prima squadra di calcio scelta da Mastercard per siglare un accordo di questo genere. E siamo felici di poterlo annunciare proprio adesso che da pochi giorni ci siamo qualificati per la prossima edizione della Uefa Champions League, da sempre storico partner di Mastercard”.

Le due aziende, oltre alla passione per il calcio e per lo sport, condividono altri valori chiave, che racchiudono lo spirito di questa nuova partnership e di “Start Something Priceless”, nuovo concept di Mastercard: innovazione, solidarietà ed esperienze Priceless.

Innovazione – In questo progetto Mastercard ricopre il ruolo di player tecnologico e Inter quello di Club legato alla città di Milano e allo Stadio San Siro. I due partner lavoreranno insieme per trasformare e rivoluzionare l’esperienza allo stadio di tifosi e appassionati di calcio. Durante tutte le partite “in casa” del campionato e della Coppa Italia disputate a Milano, i tifosi potranno accedere a servizi esclusivi che contribuiranno a rendere ancora più magico lo spettacolo in campo. Sarà disponibile l’acquisto dei biglietti tramite app, direttamente all’ingresso dello stadio, presso il fast gate access e, durante gli intervalli, tutti i punti vendita all’interno dello stadio saranno abilitati ai pagamenti contactless e cashless, garantendo velocità, semplicità e sicurezza in ogni momento.

Solidarietà – I due player condividono l’obiettivo di promuovere insieme attività di Corporate Social Responsability. Mastercard ha alle spalle anni di progetti insieme a partner internazionali, come il World Food Programme delle Nazioni Unite, confermando l’impegno per sostenere importanti programmi contro la fame nel mondo nei paesi in via di sviluppo, mentre Inter è promotrice del programma “Inter in the Community”. 
Questa partnership di due anni si prefigge la creazione di campagne di fund raising grazie alle quali, le due realtà collaboreranno insieme per progetti benefici e a grande impatto sociale.

Le esperienze priceless – La partnership consentirà ai due player di arricchire le esperienze esclusive e uniche dedicate ai consumatori, fan dell’Inter e possessori di carte Mastercard di tutte le età. I fan più piccoli potranno accompagnare i loro idoli calcistici al loro ingresso in campo; i tifosi avranno la possibilità di seguire le trasferte più importanti della loro squadra del cuore, con speciali pacchetti viaggi durante i campionati, di assistere ai “meet and great” con i giocatori e agli allenamenti, prima della partita. Infine Mastercard e Inter hanno pensato a un’ulteriore esperienza priceless: il tour degli Stadi, del centro sportivo Suning di Appiano Gentile, della sede storica del Club con visita alla sala delle coppe e meet and great con le leggende del Club e la sua dirigenza.

articoli correlati

MOBILE

Auchan Italia lancia AuchanSpeedy, la app di pagamento con MasterCard

- # # #

Mastercard_AuchanSpeedy auchan italia

Auchan Retail Italia, in collaborazione con Mastercard, lancia AuchanSpeedy: il primo servizio nel panorama della distribuzione italiana che permette di saltare del tutto il passaggio in cassa. Attraverso l’uso di una app su smartphone, è possibile scansionare i prodotti e acquistarli con una delle carte di pagamento registrate nel proprio wallet digitale attraverso Masterpass, la soluzione che velocizza il processo di pagamento finale, sviluppata da Mastercard che da anni è impegnata nell’innovazione dei pagamenti digitali in tutto il mondo.
Il servizio, fruibile dai possessori de LaTua!Card – il programma fedeltà di Auchan Retail Italia -, si aggiunge agli attuali sistemi di cassa tradizionale e self, per dare ai clienti più soluzioni di pagamento.
Inoltre, garantisce un’esperienza di acquisto semplice e sicura, attraverso la totale integrazione con i sistemi di vendita e di cassa, e grazie ad un sofisticato back-end che consente il controllo sull’acquisto di prodotti non vendibili ai clienti di età inferiore ai 18 anni.

Il servizio è attivo nei punti vendita di ultra prossimità MyAuchan a Milano, in Corso San Gottardo, e nel supermercato Auchan di via San Bartolomeo a Brescia. I due punti vendita sono l’espressione della strategia multiformato e multiservizio del gruppo, che nel corso del 2017 ha avviato la trasformazione dei propri punti vendita sotto l’insegna unica. Con l’obiettivo di ampliare la gamma di servizi moderni e in linea con l’evoluzione dei trend, AuchanSpeedy sarà attivato in un totale di 50 punti vendita entro la fine del 2018.

L’evoluzione digitale avviata dall’azienda ha visto anche la nascita del servizio di e-commerce, dedicato al mondo dei giocattoli a livello nazionale e all’alimentare nell’area milanese e di Piacenza.

“Auchan è impegnata a sviluppare soluzioni innovative per dare la possibilità di fare la spesa dove vuoi, quando vuoi e come vuoi, anche per i sistemi di pagamento”, spiega Stefano Ghidoni, Direttore Cliente e Innovazione di Auchan Retail Italia. “Per questo non abbiamo sviluppato uno store senza casse, ma abbiamo strutturato un negozio dove il cliente può scegliere come fare la spesa e come pagarla. In questa strategia si inserisce lo sviluppo del figitale, inteso come unione tra fisico e digitale, e diamo ai clienti la possibilità di ordinare i prodotti desiderati online ma anche direttamente nel punto vendita, decidendo come riceverli, a domicilio o con il ritiro in store”.

“Mastercard e Auchan annunciano il lancio dell’app Auchaspeedy che, grazie all’integrazione con la piattaforma Masterpass, consentirà ai clienti di fare la spesa in maniera semplice, veloce e in totale sicurezza”, conferma Massimiliano Gallo, Vice President, Business Development di Mastercard. “Attraverso la collaborazione con i retailer, vogliamo offrire ai consumatori soluzioni di pagamento sempre più innovative grazie all’uso del dispositivo mobile”.

articoli correlati

AZIENDE

Lo spirito di squadra? Non ha prezzo, nella nuova campagna UEFA e Mastercard con Pelé

- # #

22 lingue, corto Mastercard e UEFA Champions League

La stagione attuale della UEFA Champions League vede protagonisti i campioni di 70 nazionalità diverse. Per questo Mastercard ha deciso di scendere in campo al fianco di uno dei più grandi giocatori al mondo, Pelé, per celebrare la grande forza del calcio di unire nazionalità e culture diverse in tutto il mondo e per ricordare, insieme ai tifosi, i momenti che hanno segnato il cambiamento, nella più grande competizione a squadre del mondo.

Mastercard, in qualità di sponsor ufficiale della UEFA Champions League, ha lanciato 22 Lingue, un corto che racconta la storia di due squadre di calcio amatoriali riunite da varie parti del mondo per giocare insieme una partita decisiva. La posta in gioco promessa è alta, e solo una delle due squadre potrà aggiudicarsi i biglietti per la prossima Finale di UEFA Champions League. Le squadre si scontrano in un avvincente match. Una volta tornati negli spogliatoi la sorpresa priceless: sollevare il trofeo insieme al campione del mondo Pelé.

“Il calcio è uno sport che unisce davvero tutte le culture del mondo, e non c’è esempio migliore di questa forza aggregante della UEFA Champions League”, ha dichiarato Luca Fiumarella, Head of Marketing Italy, Mastercard. “La nostra campagna #StartSomethingPriceless parla di aiutarsi gli uni con gli altri per ispirare il cambiamento e in questo senso, una manifestazione come la UEFA Champions League è davvero unica nel suo genere perchè è in grado di abbattere tutte le barriere e trasformare la vita di giocatori e tifosi”.

Il corto 22 Lingue è l’asso nella manica della campagna #StartSomethingPriceless di Mastercard, creata per supportare le persone in tutto il mondo a seguire le proprie passioni e a trasformare piccoli momenti ed esperienze in ricordi indimenticabili. Pelé, icona del calcio e idolo degli appassionati di questo sport, è stato scelto da Mastercard per ricordare i momenti più memorabili della UEFA Champions League che rappresentino lo spirito di squadra nel calcio e siano un simbolo di cambiamento.

“Ricordo ancora quel momento in cui, da ragazzo, mio padre mi disse ‘sei destinato a diventare un grande giocatore, ma la cosa più importante è che diventi un uomo dai grandi valori’. Queste parole sono impresse nella mia memoria”, ha affermato Pelé, che ha segnato 1.283 reti nella sua carriera. “Anche se amiamo la competizione che lo sport porta con sè, è più importante quello che facciamo come persone dentro e fuori dal campo. Il calcio è un gioco che unisce le persone e questi momenti legati alla UEFA Champions League catturano il vero spirito di #StartSomethingPriceless”.

articoli correlati

COMMERCE

Mastercard: più sicurezza nei pagamenti grazie alla biometria e all’Intelligenza Artificiale

- # # # #

Mastercard

Mastercard ha presentato una nuova strategia a supporto delle banche, retailer e partner per garantire ai consumatori maggiore sicurezza e una migliore esperienza per i pagamenti nel mondo digitale, attraverso l’impiego di nuovi servizi, basati su tecnologie innovative come biometria e intelligenza artificiale. In particolare, Mastercard vuole accelerare l’adozione della tecnologia biometrica, con l’obiettivo di farne uno standard per l’autenticazione dei pagamenti digitali a partire da aprile 2019.

Le nuove tecnologie digitali sono sempre più integrati nella vita quotidiana dei consumatori che ricercano maggiore semplicità di utilizzo, praticità e sicurezza. La tecnologia biometrica, attraverso l’autenticazione con il semplice utilizzo dell’impronta digitale, della scansione dell’iride, del riconoscimento facciale, offre più vantaggi e una maggior sicurezza ai consumatori durante i loro acquisti eliminando la necessità di memorizzare molteplici password difficili da ricordare.

Il 93% dei consumatori preferisce ricorrere alle tecnologie biometriche piuttosto che all’uso di password per l’autenticazione dei pagamenti e secondo un recente studio effettuato da Mastercard e Oxford University il 92% dei professionisti banking sono propensi ad adottare questa tecnologia. Le banche, inoltre, evidenziano che, con l’autenticazione biometrica, i clienti sono molto più incentivati a finalizzare l’acquisto. Infatti, i tassi di abbandono dell’acquisto diminuiscono del 70% rispetto ad altri metodi di autenticazione, come ad esempio le password temporanee (One Time Password) inviate tramite sms; questo aspetto è indice di un miglioramento dell’esperienza dell’utente.

La biometria, il futuro dell’autenticazione in un mondo sempre più connesso
I sistemi per la sicurezza online attualmente in uso, spesso possono risultare complessi per i consumatori, spingendoli ad abbandonare il sito eCommerce ancor prima di finalizzare l’acquisto. Un modo per ridurre ed eliminare queste difficoltà, è passare dall’utilizzo di password meno efficaci (qualcosa che il consumatore conosce), all’uso di uno strumento che il consumatore possiede (come uno smartphone o un device digitale) e che fa parte della propria identità (la biometria).

“Le tecnologie biometriche rispondono perfettamente alle aspettative dei consumatori sulla sicurezza dei pagamenti del futuro, in un mondo in cui il digitale influenza sempre di più le nostre abitudini quotidiane. Tutto questo porta ad una serie di vantaggi anche per le banche e per i retailer, contribuendo a migliorare l’esperienza di acquisto e rendendola più sicura. In qualità di leader del settore, Mastercard è in grado di rispondere alle nuove esigenze dei consumatori in Europa e in tutto il mondo”, dichiara Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard.

Mastercard lavora da anni allo sviluppo e alla diffusione della tecnologia biometrica applicata ai pagamenti, per migliorare l’esperienza del consumatore e la sua sicurezza online e offline. Mastercard Identity Check, ad esempio, disponibile in 37 paesi nel mondo, è la soluzione per l’autenticazione che consente di utilizzare sistemi d’identificazione biometrica, come le impronte digitali, l’iride e il riconoscimento facciale, per verificare la propria identità con un dispositivo mobile, durante lo shopping online e le attività bancarie. Questa suite di soluzioni accelera notevolmente l’esperienza di pagamento digitale, migliorando il livello di sicurezza, garantendo un’esperienza di pagamento senza interruzioni e riducendo i tassi di abbandono.

La roadmap per migliorare l’esperienza e la sicurezza del consumatore nel mondo digitale
La biometria e le tecnologie comportamentali, offrono un modo più semplice e sicuro di effettuare pagamenti attraverso tutti i canali, garantendo un’esperienza di acquisto senza intoppi. Per accelerare il passaggio verso questa nuova forma di autenticazione – in linea con i requisiti europei della PSD2 sulla Strong Customer Authentication (SCA) – Mastercard ha ideato una serie di servizi di sicurezza che forniscono un approccio graduale per garantire una migliore esperienza del consumatore e una sicurezza totale.

A partire da ottobre 2018, grazie alla soluzione Mastercard (Automatic Billing Updater) alla data di scadenza della carta di un consumatore, i dettagli della nuova carta, potranno essere direttamente comunicati con riservatezza agli store preferiti dal consumatore e, su sua richiesta, saranno bloccate le transazioni non più di interesse.

A partire da aprile 2019, Mastercard Identity Check andrà a sostituire il SecureCode, rendendo la biometria un’esperienza di acquisto sicura in un solo click.

Inoltre Mastercard, a supporto della strategia generale sulla sicurezza, ha sviluppato un nuovo servizio per il mobile che permette la notifica “real-time” delle transazioni permettendo ai consumatori un maggior controllo delle soglia di spesa da loro definite e un nuovo servizio basato sull’intelligenza artificiale, che consente alle banche di rilevare e prendere decisioni sulle frodi riducendo ulteriormente il rischio e agevolando il processo di autenticazione delle transazioni (Mastercard Decision Intelligence). Con questo approccio Mastercard non solo consentirà ai propri partner di soddisfare i requisiti prefissati dalla PSD2, ma ottimizzerà anche l’esperienza di pagamento a vantaggio di merchant e banche.
Ancora una volta, in un momento di grande cambiamento, Mastercard si dimostra partner tecnologico decisivo per offrire soluzioni semplici, sicure e convenienti a partner e consumatori.

Conclude Michele Centemero: “Siamo al fianco dei nostri partner per implementare i pagamenti del domani con le competenze uniche e le ultime innovazioni che Mastercard è in grado di offrire. Grazie alle nuove tecnologie come la biometria e l’intelligenza artificiale possiamo garantire i più elevati standard di sicurezza e protezione per i consumatori in linea con il nuovo quadro normativo della PSD2 così da poter andare incontro a un sempre più brillante futuro del settore dei pagamenti in Italia come nel resto del mondo”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Mastercard lancia la sfida dei Buoni Propositi 2018: campagna outdoor, instore e social

- # # #

Buoni Propositi Mastercard

Mastercard accompagna i consumatori nel nuovo anno, offrendo la possibilità di trasformare i loro Buoni Propositi in una buona azione.

Dal 15 dicembre, e per tutto il periodo delle festività natalizie, i consumatori potranno collegarsi alla piattaforma www.mastercard.it/buonipropositi e inviare i propri desideri più priceless per il nuovo anno: per ogni buon proposito, Mastercard donerà a Fondazione Caritas Roma l’equivalente di un pasto caldo, contribuendo così ad aiutare le persone in difficoltà.

La nuova campagna verrà promossa non solo attraverso i canali digital e social, come Facebook e Twitter, ma si animerà anche nei canali outdoor e instore delle grandi stazioni.

All’interno delle stazioni di Roma Termini e Milano Centrale, infatti, si potrà supportare la campagna benefica effettuando acquisti con le carte Mastercard contactless presso la maggior parte dei negozi delle gallerie: per ogni transazione contactless effettuata nei negozi aderenti all’iniziativa, verrà donato un pasto caldo a chi ne ha più bisogno, con Caritas.

Infine, la campagna raccoglierà i propositi più priceless e li racconterà sulle pagine Facebook e Twitter di Mastercard per coinvolgere tutti i consumatori a esprimere e condividere i loro.

L’iniziativa Buoni Propositi rientra nel progetto internazionale di Mastercard, già lanciato lo scorso maggio, volto al raggiungimento di 100 Milioni di pasti donati alle popolazioni in difficoltà in tutto il mondo.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mastercard, on air la nuova campagna priceless dedicata ai pagamenti contactless

- # # # #

mastercard campagna priceless

Torna la campagna Priceless di Mastercard, per confermare nuovamente l’impegno dell’azienda nel divulgare la cultura e l’innovazione dei pagamenti in Italia, grazie alla tecnologia contactless, semplice, veloce e sicura. On air per tutto il mese di dicembre sulle principali emittenti televisive generaliste, la campagna ha come protagonisti nonno e nipote, due generazioni a confronto e sempre più vicine sull’adozione delle nuove tecnologie: dall’uso delle emoticon nei messaggi di testo, ai pagamenti online con un solo click, ai pagamenti contactless.

 

Nella vita quotidiana, infatti, gli italiani mostrano un’attenzione sempre maggiore verso l’utilizzo delle nuove tecnologie e tendono sempre di più a scegliere i pagamenti digitali per i loro acquisti, in particolare la tecnologia contactless, che è ormai entrata nelle abitudini dei consumatori. Mastercard, continua a raccontare le abitudini e la cultura dei pagamenti senza contante nel nostro Paese per favorire l’utilizzo delle nuove tecnologie da parte dei consumatori e promuovere l’accettazione dei nuovi strumenti nei luoghi di acquisto.

 

Già in onda nel 2015, con protagonista la nonna che allora pagava contacltess al supermercato sorprendendo tutti, la campagna “Un gesto al passo con i tempi” si arricchisce di un nuovo episodio che vede nipote e nonno a confronto su un momento di svolta verso il digitale nelle abitudini di shopping degli italiani. Dal contante, agli acquisti online, alla carta contactless, dalle lettere scritte a mano ai messaggi via smartphone con le emoticon, la campagna racconta in maniera ironica due generazioni a confronto in un mondo che, pur cambiando velocemente, offre la possibilità a tutti di essere sempre connessi e, soprattutto, al passo con i tempi.

 

Grazie alle nuove tecnologie, ciò che un tempo si faceva in modo tradizionale, oggi si può realizzare molto più velocemente e facilmente usando i nuovi sistemi di pagamento: coltivare relazioni di amicizia e affettive, acquistare prodotti e pagare qualsiasi importo senza contante. Queste nuove modalità sono facili da usare e accessibili a tutti, anche alle persone più senior e la distanza tra le due generazioni diminuisce poiché aumentano le possibilità di accesso ai servizi di tutti i giorni, in maniera facile e sicura. Durante lo spot, è il nonno a mostrare al nipote adolescente le modalità di approccio più smart ed efficaci per effettuare un pagamento veloce grazie alla tecnologia contactless, dimostrando che la voglia degli italiani di essere al passo con i tempi non ha età.

 

Con oltre 30 milioni di carte contactless e 1 milione di POS in Italia, Mastercard continua a impegnarsi affinché i pagamenti siano accettati su larga scala, grazie a partnership con grandi retailer e istituti bancari.  Lo spot di 30” è firmato da McCann World Group e l’adattamento italiano dal team creativo guidato da Alessandro Sciortino, Direttore Creativo, Francesca Baldo, Art Director e Giulia Calaprece, Copywriter. La pianificazione è a cura di Carat Italia.

articoli correlati

AZIENDE

Mastercard annuncia importanti novità relative al mercato italiano

- # # #

Mastercard novità

Paolo Battiston (nella foto), già Division President di Mastercard Italy & Greece, è stato promosso al ruolo internazionale di Executive Vice President Digital Payments&Labs Europe, con il compito di guidare l’innovazione di Mastercard in Europa, oltre ad essere membro dei Board di Mastercard Europe.

Paolo Battiston, laureato presso il Politecnico di Milano, è entrato in Mastercard nel 2003 ricoprendo la carica di General Manager di Mastercard Italy sino al 2013. Dopo i successi ottenuti, è stato promosso Division President di Mastercard Italy & Greece con la responsabilità dei mercati Italia, Grecia, Malta e Cipro. In questo ruolo Battiston nel corso degli anni ha contribuito ad innovare i pagamenti degli italiani rendendoli digitali, ancora più sicuri e semplici.

Fra i successi ottenuti negli anni da Paolo Battiston in Italia il lancio ed affermazione dei pagamenti contactless. Sotto la sua responsabilità, in Italia i pagamenti contactless sono cresciuti fino a raggiungere 30 milioni di carte Mastercard e oltre un milione di POS. Consumatori ed esercenti hanno sposato questo nuovo modo semplice e sicuro di pagare nei negozi, tanto che ad oggi 3 pagamenti Mastercard su 10 sono contactless. Altro successo è stato il lancio dei mobile payment con Masterpass, la soluzione digitale adottata dalle più grandi banche italiane che ha rivoluzionato lo shopping online degli italiani e il lancio di Apple Pay.

Prima di entrare nell’azienda, Paolo Battiston ha maturato una forte esperienza professionale lavorando 5 anni in Accenture e 3 anni in McKinsey, dove ha sviluppato forti competenze nel settore bancario e dei sistemi di pagamento.
Un’altra novità annunciata da Mastercard riguarda l’entrata dell’Italia nella divisione Europa Occidentale sotto la guida di Carlo Enrico, Division President Western Europe.
Carlo Enrico, in questa nuova veste, amplia le sue responsabilità includendo l’Italia fra i mercati gestiti dal Team Western Europe. Carlo Enrico gestirà dunque i 7 mercati principali dell’Europa Occidentale: Belgio, Olanda, Lussemburgo, Italia, Francia, Spagna e Portogallo.

Carlo Enrico, laureato presso l’Università Bocconi di Milano vanta una carriera di lungo corso nel settore dei servizi finanziari. In Mastercard dal 2012, Carlo Enrico in precedenza ha ricoperto il ruolo di President Central Eastern Europe gestendo i mercati Polonia, Austria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Balcani, Ungheria, Bulgaria e Israele. In questo ruolo, Enrico ha gestito diverse iniziative globali fra cui il lancio delle piattaforme globale di CRM e di Sales e l’implementazione di strategie di Issuer Master Key (IMK) e Network Economics.

Prima di entrare in Mastercard, Carlo Enrico è stato per 3 anni CEO di BancoPosta, la divisione Servizi finanziari di Poste Italiane in Italia. In precedenza Enrico ha maturato una forte esperienza nel settore finanziario lavorando dal 2005 al 2007 presso il Banco di Sicilia (Capitalia Group) in qualità di General Manager e dal 2002 al 2005 presso Capitalia Group in qualità di Head of Client Product Management. Dal 1997 al 2002 Carlo Enrico ha lavorato a Londra presso Goldman Sachs e Merrill Lynch. Carlo Enrico è stato membro dei Board di Mastercard Europe, Eurogiro Holding AS, Postevita, BancoPosta Fondi SGR, PosteCom e Save The Children Italy.

articoli correlati

AZIENDE

Mastercard, Eataly, Roadhouse e Rossopomodoro rivoluzionano l’ecommerce nel retail food

- # # # # # #

Mastercard, Eataly, Roadhouse e Rossopomodoro rivoluzionano l'ecommerce nel retail food

In occasione del Salone dei Pagamenti promosso da ABI, evento tenutosi ieri a Milano, Mastercard assieme ai partner Eataly Net, Roadhouse e Rossopomodoro annunciano il lancio in Italia di innovative soluzioni di pagamento digitali che, grazie all’integrazione con la piattaforma Masterpass, consentiranno ai consumatori di effettuare pagamenti multicanale in totale velocità, semplicità e sicurezza.

“Il digitale sta cambiando il mondo offrendo ai retailer nuove possibilità di ottimizzazione dei processi commerciali” commenta Paolo Battiston, Division President Italy & Greece di Mastercard. “Le collaborazioni con leader di settore come Eataly Net, Roadhouse e Rossopomodoro sono esempi tangibili di come Masterpass possa semplificare l’esperienza d’acquisto sia da remoto che nei punti vendita fisici”.

Eataly Net presenta un’innovativa soluzione che consentirà ai consumatori italiani di effettuare i loro acquisti online direttamente dalla cucina delle loro case. In partnership con Samsung, Mastercard e Eataly Net hanno sviluppato un’app per lo shopping, integrata con la soluzione di pagamento Masterpass, che permette agli utenti di fare la spesa direttamente dal nuovo frigorifero Samsung Family Hub con pochi, semplici gesti. L’App ridefinisce l’esperienza di acquisto: i consumatori potranno infatti, fare la spesa quando sarà per loro più comodo, preparando in anticipo il loro “carrello intelligente” nel corso della settimana, condividendolo con i familiari e modificandolo quando lo ritengono più opportuno. Tramite l’App integrata nel design del frigorifero, i consumatori potranno acquistare i prodotti direttamente dal sito www.eataly.net o da today.eataly.net, dal luogo in cui è più semplice ed efficiente organizzare la spesa: la cucina. Bastano pochi gesti per aggiungere gli alimenti di cui si ha bisogno al carrello e per concludere la transazione, in modo veloce e sicuro con Masterpass. La spesa verrà poi consegnata direttamente a casa, nel caso di Eataly Today, anche in giornata.

“Siamo molto contenti di poter annunciare questa importante partnership con Mastercard” ha detto Andrea Casalini, CEO di Eataly Net. “E’ perfettamente coerente con il nostro obiettivo di migliorare continuamente ed in ogni aspetto l’esperienza di acquisto dei nostri clienti. Vogliamo dare loro sempre il meglio, naturalmente in termini di qualità dei nostri prodotti, ma anche in termini di facilità del processo d’acquisto online. Dare ai clienti la possibilità di ordinare il meglio dell’enogastronomia italiana, in pochissimi click, direttamente dallo schermo posto sulla porta del frigorifero e di completare il pagamento in assoluta semplicità è un’esperienza altrettanto straordinaria di quanto non sia fare la spesa nei bellissimi negozi fisici di Eataly”.

Roadhouse e Rossomodoro, importanti player nel settore retail food in Italia, hanno deciso per primi di integrare nelle loro app, il sistema di pagamento Masterpass, con l’obiettivo di reinventare la modalità con cui i consumatori possono pagare il conto al ristorante con i loro device mobili. I clienti delle famose catene di ristorazione, potranno godere di un risparmio di tempo notevole, pagando il conto direttamente dal tavolo, in totale velocità, semplicità e sicurezza. Tramite le app dei loro ristoranti preferiti, i clienti potranno controllare gli ordini fatti direttamente dal loro smartphone prima di pagare con un semplice click, e potranno dividersi il conto se hanno mangiato in compagnia di amici. Le app di pagamento si basano su Masterpass, la soluzione per i pagamenti digitali sviluppata da Mastercard a livello globale, che velocizza il processo di pagamento finale, senza richiedere ai consumatori l’inserimento delle loro credenziali e dei dati delle proprie carte ogni volta che si fa un acquisto. I dati dei consumatori e le loro carte di pagamento, possono essere inseriti nelle App, a qualunque circuito appartengano, e conservate in un unico luogo sicuro. I benefici di queste innovazioni per i retailer sono evidenti: le App in questione permettono di ridurre le code in cassa e consentono una maggiore rotazione dei tavoli del ristorante, offrendo più tempo allo staff per prendere le ordinazioni e portarle ai tavoli, e aumentando l’efficienza e la qualità del servizio offerto dai gestori del ristorante.

“I ristoranti Roadhouse si sono sempre contraddistinti per la capacità di innovare, di intercettare per primi nuove tendenze ed esigenze della clientela. Negli anni il format è cambiato, si è evoluto con importanti investimenti nella ricerca e sviluppo dei prodotti a menu, nella formazione delle risorse umane e nella progettazione di servizi ad alto contenuto tecnologico. Tutti e tre gli aspetti: il cibo, il servizio al tavolo e le facilities tecnologiche concorrono a creare un’esperienza unica, la Roadhouse experience. Stiamo per aggiungere un importante mattone nella costruzione di questa esperienza, il pagamento al tavolo via APP che nel breve periodo eliminerà le code in cassa e a lungo termine renderà superflue le casse stesse.” Ha commentato Nicolas Bigard, AD di Roadhouse.

“Rossopomodoro ha da sempre dato un grande valore alla altissima qualità dei suoi prodotti e alle materie prime usate, privilegiando quelle del territorio e i presidi slow food campani. L’attenzione al cliente però deve focalizzarsi anche sul servizio al cliente e alle sue esigenze. Velocizzare il servizio è quindi un nostro chiaro obiettivo e la partnership con MasterCard oggi ci ha permesso di implementare la App Rossopomodoro al fine gestire il conto e la divisione delle quote dei commensali del tavolo e il pagamento con carte di credito direttamente dal proprio portatile, senza aspettare che il conto venga stampato e portato al tavolo. Questa nuova App ci permette di velocizzare il servizio e dimezzare le frustanti inutili attese dei Clienti”. Ha affermato Franco Manna, fondatore di Rossopomodoro e CEO di Sebeto.

In Europa, Mastercard ha già lanciato con successo soluzioni simili, che integrano Masterpass nei sistemi di pagamento di alcune famose catene di ristorazione e consentono ai consumatori di pagare direttamente dal loro tavolo con pochi click dal loro smartphone. Le nuove soluzioni hanno ridotto notevolmente i tempi di acquisto dei clienti, che possono pagare direttamente dal loro device mobile, consentendo per esempio di ottimizzare i tempi di pagamento da 12 minuti a pochi secondi, come è stato rilevato ad esempio in Gran Bretagna, consentendo dunque di servire più clienti, e favorendo anche l’aumento dei pasti consumati fuori dall’ufficio nell’ora di pranzo, la cui durata media si è ridotta a 28 minuti.*

“L’innovazione dei pagamenti sta arrivando guidata dalle esperienze nuove del commercio digitale, stimolate dagli esercenti e dai consumatori. Gli esercenti in particolare hanno bisogno di offrire ai consumatori un’esperienza di acquisto innovativa, comoda e sicura, favorendo la fidelizzazione della clientela e l’aumento del business” conclude Paolo Battiston, Division President di Mastercard Italy & Greece.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Protetti sempre e ovunque”, il mantra di MasterCard nel nuovo spot italiano del gruppo

- # # # # # #

Luca Fiumarella di MasterCard presenta la nuova campagna

La sicurezza nell’utilizzo dei propri prodotti è il dogma fondamentale di MasterCard. Nella presentazione tenutasi questa mattina a Milano, allo spazio Bou Tek, Luca Fiumarella, Head of Marketing Italy & Greece dell’azienda, ha sottolineato con particolare enfasi questo punto, visto anche come alcune ricerche abbia sottolinea l’importanza di questo punto per i clienti. L’occasione è stata importante anche per presentare lo spot della nuova campagna MasterCard, “Protetti sempre e ovunque”.

Lo spot sarà on air da domenica 17 luglio sino ad ottobre, con lo scopo di informare ed educare i consumatori italiani sul programma globale di MasterCard che estende le tutele dei possessori di carta nell’effettuare pagamenti, ovunque si trovino nel mondo, puntando sui temi fondamentali che riflettono il suo lavoro e impegno costante in Italia e nel mondo per consentire ai suoi Titolari di effettuare pagamenti in semplicità, sicurezza e velocità.

La campagna, parte di una campagna internazionale, è stata lanciata all’inizio del secondo trimestre del 2016 in Europa da MasterCard, prima fra tutti in Olanda (nel quale sono stati girati i video protagonisti della campagna), per illustrare con chiarezza che i consumatori sono sempre protetti e possono utilizzare le loro carte di pagamento in totale tranquillità: in caso di acquisti non autorizzati (sia online sia presso i negozi) i titolari di carte MasterCard sono infatti coperti da un’ulteriore protezione, che prevede il rimborso totale della somma indebitamente sottratta.

“Prima di ogni campagna siamo sempre molto attenti a comprendere ed interpretare i bisogni e i desideri dei consumatori, cogliendone il cambiamento”, commenta Luca Fiumarella, Head of Marketing Italy & Greece di MasterCard. “In Italia, la sicurezza è un tema di fondamentale importanza per i possessori di carte di pagamento, anche per via della recente evoluzione dei consumi verso il mondo online. Siamo lieti di lanciare questa nuova campagna di informazione ed educazione in Italia per fare più chiarezza possibile sul tema della protezione, che da oggi, grazie all’introduzione del programma MasterCard non è solo garantita, ma è totale”.

 

 

Il volto scelto per rappresentare i valori di MasterCard è Vincent Hendriks, meccanico della squadra di ciclismo Lotto. Hendriks, olandese classe 1973, ha accompagnato alla vittoria il suo Team di ciclisti sia nel Giro d’Italia sia nel Tour de France. Nel 2009 il suo intervento a soli 600 metri dalla fine della gara è stato decisivo per consentire alla squadra di vincere la competizione: un gesto che è entrato nella storia del ciclismo e che ha consentito al Team di competere “sentendosi protetto sempre e ovunque”. “Utilizzando il paragone con il mondo del ciclismo, la campagna racconta che con MasterCard gli italiani possono sentirsi tranquilli nei loro acquisti online e presso i punti di vendita dal momento che è prevista una copertura totale” – conclude Fiumarella. “La sicurezza dei nostri clienti è un impegno costante, che richiede un grande lavoro di squadra e molto allenamento, proprio come una gara di ciclismo”.

La campagna è stata pianificata con continuità per assicurare massima visibilità sul target adulti 25-64, in particolare rappresentato da un target di mamma e papà che lavorano e che hanno dei figli (possessori di carte e non). La campagna sarà live da domenica 17 luglio e durerà sino ad ottobre con azioni anche nel periodo estivo in occasione dei Giochi Olimpici che si svolgeranno a Rio dal 5 al 21 agosto. Il media mix coinvolgerà i principali canali tv, canali satellitari, media online con un focus importante sulla qualità. In aggiunta alla pianificazione televisiva tradizionale, la campagna si svilupperà anche sui canali digital, particolarmente importanti per l’affinità con il target di consumatori che fanno acquisti online, con Banner speciali (SKIN), video preroll sui principali canali digitali e satellitari. In aggiunta sarà lanciata una campagna informativa sui principali social media e azioni di FEED RSS, DEM e search. La campagna digital rimanderà alla comunicazione al sito di , con una sezione dedicata creata ad hoc per la campagna. Lo spot, nelle versioni di 30”, 20”, 15’’, è firmato dall’agenzia pubblicitaria McCann World Group e curato nel suo adattamento italiano dal team creativo guidato da Alessandro Sciortino, Direttore Creativo McCann Worldgroup. La pianificazione media è stata seguita dall’agenzia Carat.

articoli correlati

AZIENDE

MasterCard e McDonald’s promuovono i pagamenti cashless per la finale di Champions

- # # # # #

MasterCard e McDonald's promuovono i pagamenti cashless

Prosegue la collaborazione fra MasterCard e McDonald’s per i pagamenti innovativi: il 26 e 27 maggio, a ridosso della Finale della UEFA Champions League 2016 di cui MasterCard è sponsor ufficiale, il ristorante McDonald’s in Piazza Duomo a Milano non accetterà contanti ma solo carte di pagamento, in particolare contactless.
L’accordo si inserisce nell’ambito del piano di collaborazione fra MasterCard e McDonald’s volto alla promozione in Italia dell’utilizzo di soluzioni di pagamento alternative al contante.
McDonald’s è stato tra i primi retailer in Italia ad aver adottato i pagamenti contactless nei propri ristoranti, con l’obiettivo di abbattere i costi di gestione del contante e ridurre i tempi di attesa dei consumatori, velocizzando le code alle casse. Oggi McDonald’s è tra i primi esercenti in Italia per volumi di pagamenti con carte: il 20% dei pagamenti presso i suoi punti vendita avvengono infatti già con carte e l’obiettivo è di arrivare nel 2018 al 50% di transazioni, riducendo quindi considerevolmente l’uso del contante.
MasterCard è il network tecnologico globale dei pagamenti, partner di 22 mila istituzioni finanziarie e di più di 35 milioni di retailer. Negli anni MasterCard in Italia ha contribuito alla diffusione di prodotti e soluzioni sempre più innovativi per consentire ai consumatori di effettuare pagamenti in maniera più semplice, sicura e veloce rispetto ai pagamenti in contante e per supportare la loro inclusione finanziaria. Tra le soluzioni più all’avanguardia già diffuse in Italia vi sono le soluzioni di contactless e proximity payments, e il digital wallet MasterPass.
L’iniziativa presso il ristorante McDonald’s in Piazza Duomo, che è stata sviluppata proprio in occasione della Finale della UEFA Champions League che si giocherà sabato 28 maggio a San Siro, si pone l’obiettivo anche di fungere da “laboratorio” per educare i consumatori ai vantaggi di velocità e comodità dei pagamenti elettronici in occasione di un evento che attirerà in città tifosi, turisti e visitatori da tutto il mondo. Si stima che l’affluenza nel solo ristorante McDonald’s di Piazza Duomo, nel quale sarà attivata l’iniziativa, sarà di 10.000 persone.
Inoltre, da domenica 22 maggio, all’interno dei 25 ristoranti McDonald’s di Milano, sarà promossa una speciale attività educational sull’utilizzo dei pagamenti innovativi e con carte contactless. Sono inoltre previste speciali sorprese in esclusiva per i clienti McDonald’s all’interno del Champions Festival, l’evento ufficiale organizzato da UEFA (dal 26 al 29 maggio in Piazza Duomo) dove MasterCard sarà presente, e in Piazza Mercanti, dove alcuni consumatori che hanno adottato la tecnologia contactless presso il ristorante avranno accesso privilegiato a un’esclusiva “Priceless 5 Stars Experience”.

articoli correlati

MEDIA

MasterCard e Publitalia lanciano “Un viaggio da campioni” per vivere la Uefa Champions League con gli occhi dei bambini

- # # # #

Incontrare i propri campioni nel torneo più prestigioso d’Europa: è questa l’occasione unica che Mastercard offre ad alcuni piccoli tifosi all’interno del progetto “Bambini in Campo”. Il progetto rientra nella più ampia sponsorship della Uefa Chiampions League, che l’azienda sostiene da oltre 20 anni. Le riprese del viaggio -dal momento in cui viene comunicata la notizia di aver vinto questa esclusiva opportunità, fino all’ingresso sul campo di gioco – diventano anche un format originale realizzato a quattro mani da MasterCard e Publitalia Branded Entertainment “Un viaggio da Campioni – Priceless Surprises”.

Nasce così Un viaggio da Campioni – Priceless Surprises, una narrazione empatica articolata in 9 puntate da 3’ in onda su Italia1 e 12 da 24’ in onda su Premium e Italia2. Un’operazione crossmediale vedrà MasterCard protagonista dei canali VideoMediaset e SportMediaset in modo da creare una diretta contestualizzazione tra argomentazione editoriale e prodotto pubblicizzato.
Ciro Ferrara racconterà, puntata dopo puntata, i sogni dei bambini accompagnandoli in tutta l’esperienza: dalla scoperta della scelta al debutto in campo.

“Un viaggio da Campioni – Priceless Surprises si integra perfettamente nella strategia di marketing di MasterCard, che vuole collegare i fan e i propri clienti a esperienze e possibilità priceless legate alle loro passioni”, ha commentato Luca Fiumarella, Head of Marketing Italy & Greece di MasterCard. “Crediamo molto nelle potenzialità di questo nuovo format e siamo particolarmente felici del progetto realizzato a quattro mani con Publitalia, anche perché vede i bambini come protagonisti di un sogno che diventa realtà”.

Gli spettatori del nuovo format, voluto da MasterCard, hanno la possibilità di vivere le emozioni dei bambini coinvolti e farsi trasportare nel mondo del calcio, e avranno anche l’opportunità di conoscere il dietro le quinte di un grande evento sportivo, attraverso un’operazione costituita da diversi touch point tra cui: tv, stampa, digital ed evento sul territorio.

Il progetto, creato ad hoc dalla unit Branded Entertainment di Publitalia in collaborazione con MasterCard, dimostra come l’evoluzione dell’approccio pubblicitario applicato alle grandi passioni dei consumatori italiani, soprattutto quelle per lo sport e per il calcio, possa generare progetti unici e innovativi e sfrutta la sinergia costante editore/concessionaria che garantisce contenuti di intrattenimento di alto livello integrando in modo naturale il brand e rendendolo protagonista della storie che si raccontano.

articoli correlati