MEDIA 4 GOOD

Mareblu e Legambiente insieme per la salvaguardia delle tartarughe marine

- # # # # # #

Mareblu

Mareblu con il suo Nuovo Tonno all’Olio di Oliva con meno olio (rispetto ad una lattina standard da 80g), creato in partnership con Legambiente, si schiera in difesa delle tartarughe marine.

Scegliendo di acquistare il Nuovo Tonno all’Olio di Oliva Mareblu con grafica dedicata, il consumatore potrà contribuire simbolicamente alle spese necessarie per curare le tartarughe ferite e sostenere l’associazione nelle sue numerose attività, supportando quindi in modo concreto l’impegno di Legambiente a beneficio del territorio e della biodiversità.

Il concorso TartaLove

Inoltre, dal 1 settembre 2018 al 15 aprile 2019, acquistando una di queste confezioni, sarà possibile partecipare a un fantastico concorso. Una volta effettuato l’acquisto di almeno una delle confezioni coinvolte, basterà visitare il sito dell’iniziativa, mareblupertartalove.it e digitare il codice riportato all’interno della confezione.

A ogni vincitore verranno inviati un kit virtuale – che include un certificato di adozione simbolica e una fotografia della tartaruga scelta – e un’agenda del Mare 2019. Inoltre sul sito dedicato al progetto sarà possibile conoscere la storia di ciascuna delle tartarughe coinvolte nel progetto di Legambiente: ognuna ha la sua storia da raccontare e un piccolo gesto può contribuire alla tutela e alla cura di esemplari meravigliosi e affascinanti, per far sì che la loro vita possa essere quanto più lunga e felice possibile.

Il progetto SeaChange

Il nuovo Tonno all’Olio di Oliva di Mareblu  rientra nel progetto SeaChange, il piano di Thai Union che garantisce il rispetto dei mari, la sicurezza dei lavoratori e la legalità per l’industria ittica. La confezione – realizzata con carta certificata PEFC, garanzia di provenienza da foreste gestite in modo sostenibile e da fonti controllate – riporta il logo di Legambiente, sostenitore e partner del progetto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mareblu porta Gli Incredibili 2 dal grande schermo alla tavola con un concorso dedicato

- # # # #

mareblu

Una simpatica famiglia di supereroi è in arrivo a settembre 2018 sui grandi schermi italiani. Si tratta del film d’animazione Disney Pixar Gli Incredibili 2: i cinque invincibili personaggi che, a distanza di quattordici anni dal primo episodio, tornano a farci divertire. Mareblu ha deciso di portare il divertimento anche in tavola, rendendo simpatico e accattivante un prodotto adatto anche ai piccoli “supereroi” di casa.

I formati più venduti di Tonno all’olio d’oliva Mareblu avranno infatti una grafica tutta nuova per l’occasione; un’iniziativa pensata non solo per la gioia dei più piccoli, ma anche per quella delle loro mamme, rassicurate ulteriormente della bontà e della qualità Mareblu dal logo Cucina Disney riportato sulle confezioni. Tutti i formati coinvolti daranno la possibilità di vincere ogni giorno un buono dal valore di 50€ valido per Disneystore.it e spendibile entro il 30 novembre 2018.

Mareblu, inoltre, ha pensato infatti a dei magnifici gadget all’interno delle confezioni con comunicazione dedicata: un set di tattoo all’interno dei formati 6x80g e 8x80g ed un magnete all’interno del formato 9x80g.

Le istruzioni per partecipare al concorso sono disponibili su tutte le confezioni di Tonno all’olio di oliva coinvolte: per partecipare al concorso sarà sufficiente acquistarne almeno una e visitare l’apposito sito: www.vinciconmareblu.it/disney-pixar-incredibili2

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il team creativo W.O.T. vince la gara indetta da Mareblu per LeDelì. Pianifica Vizeum

- # # # # # #

Mareblu

A.A.A “Cercasi coinquilina”: è questo l’annuncio con cui si apre il nuovo spot Mareblu dedicato alla gamma LeDelì on air da domenica 3 giugno, sulle principali emittenti nazionali.

LeDelì sono golosi e invitanti straccetti di tonno, sgombro o salmone abbinati a ingredienti accuratamente scelti per esaltarne il sapore e renderli irresistibili in ogni occasione. È con questo tris stuzzicante che il giovane protagonista in cerca di casa riesce a conquistare le tre “sospettose” future coinquiline, sorprendendole con la preparazione di piatti geniali e allo stesso tempo ideali per essere gustati ogni giorno.

Lo spot, ideato dal team creativo W.O.T. – Well Organized Troupe – ha conquistato il primo posto della gara indetta da Mareblu per la creazione della nuova campagna di comunicazione de LeDelì. Mareblu infatti, a seguito di un percorso strategico in collaborazione con l’agenzia Havas Milan, che ha creato il nuovo pay-off dell’azienda – “Mareblu, il tuo mare quotidiano”, ha affidato a Userfarm, la piattaforma di produzione video in crowdsourcing composta da film-makers e creativi, la realizzazione della nuova campagna pubblicitaria, selezionando le migliori idee sviluppate dai giovani talenti. Tra le numerose proposte, “Cercasi coinquilina” è stata scelta come quella che meglio interpreta il nuovo pay-off.

“Ogni giorno, siamo tutti esposti a un’ampia offerta di immagini, video e prodotti di qualsiasi genere: crediamo che la velocità e la leggerezza possano essere le caratteristiche vincenti di uno spot tv, proprio le stesse peculiarità racchiuse nel nuovo prodotto LeDelì. Il nostro spot per Mareblu LeDelì si pone l’obiettivo di regalare un momento piacevole per il pubblico, che attraverso un’esperienza visiva positiva ricorderà più facilmente il prodotto protagonista”, affermano i componenti di W.O.T., il gruppo di autori che ha realizzato lo spot, composto da quattro giovani talenti: Sante Costantino, Giada Pistonesi, Giuliano Parboni Arquati e Noemi Vitali.

“Inserire LeDelì in un contesto allegro e sottilmente ammiccante, tipico di una sit-com americana, ci è sembrato un ottimo modo per conquistare gli spettatori, presentando loro una situazione di vita quotidiana in cui tutti possano riconoscersi, e sottolineando l’importanza di mettersi in gioco, di accettare le sfide di ogni giorno e affrontarle con una buona dose di originalità e creatività”, prosegue il team di film-makers.

“Siamo molto felici e soddisfatti di aver collaborato con una realtà giovane e dinamica come Userfarm per la creazione della nuova campagna LeDelì di Mareblu”, afferma Barbara Saba, Marketing Director dell’azienda. “Abbiamo scelto di far parlare i giovani per presentare un prodotto fresco e gustoso come LeDelì, adatto alle esigenze quotidiane più svariate, senza dover rinunciare al gusto e all’originalità che rendono sfiziose anche le più comuni ricette di tutti i giorni” conclude Barbara Saba.

A completare il ciclo di comunicazione sulla sfiziosa linea LeDelì, anche gli spot classificati rispettivamente al secondo e al terzo posto della gara: “LeDelì Chef” ideato da Max Mellano sul concetto di creatività come “arma segreta” per risolvere piccole e grandi crisi quotidiane in cucina, e “Try Them” di Sansmorer – innovativo lavoro realizzato in stop motion animation, in cui il prodotto è protagonista di tante ricette sfiziose – che ha ottenuto il terzo posto sul podio. Altri due preziosi contributi, presto visibili sulla pagina Facebook dell’Azienda, che ben sottolineano le caratteristiche principali de LeDelì: un alleato sorprendente e versatile per le ricette di tutti i giorni in grado di ribaltare a proprio favore qualsiasi tipo di situazione.

La campagna, on air da domenica, coprirà tutto il periodo estivo su TV e digital con particolare focus sul mobile. Pianifica Vizeum, società del gruppo Dentsu Aegis Network.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mareblu e LILT ancora insieme per partecipare alla XVIII Milano Marathon

- # # #

mareblu lilt

Mareblu e LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – corrono ancora una volta fianco a fianco per uno degli appuntamenti podistici più importanti dell’anno, la Milano Marathon organizzata da RCS Active Team, che si terrà domenica 8 aprile a Milano. Più di cento associazioni benefiche, a cui si potrà donare la propria quota d’iscrizione, parteciperanno a questo famoso evento sportivo, giunto alla sua 18ma edizione.

Un’occasione di sport e di solidarietà a cui Mareblu non può mancare e alla quale prenderanno parte anche i suoi dipendenti, per rafforzare lo spirito di squadra che li contraddistingue: una squadra che da più di un anno corre al fianco di LILT. La partnership tra LILT e Mareblu si rinnova anche nel 2018 e coinvolge tutte le attività LILT di sensibilizzazione e di educazione alla prevenzione oncologica, di cui Mareblu si fa portavoce, attraverso il packaging di Tonno Leggero, le iniziative specifiche sul territorio e la comunicazione sul punto vendita e sul web. La presenza di Mareblu all’iniziativa sportiva vuole essere un’ulteriore conferma del supporto a LILT e al suo impegno nella ricerca e nella promozione di uno stile di vita sano ed equilibrato, che parte da una corretta alimentazione e dall’incentivazione alla pratica sportiva.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Un Mare di Cinema”: promozione di Mareblu e QMI, fino a metà maggio

- # # #

mareblu cinema qmi

È iniziato il conto alla rovescia per una delle notti insonni più attese da tutti gli appassionati di cinema. Manca meno di un mese, infatti, al fatidico appuntamento con il red carpet di Hollywood e, tra un pronostico e l’altro, tutti sono già pronti a scommettere sulla vittoria del proprio beniamino. Nel frattempo, nulla di meglio di una scorpacciata di film, offerta da Mareblu.

Dalla collaborazione tra Mareblu e QMI, infatti, nasce “Un mare di cinema”: l’attività promozionale che, fino al 15 maggio 2018, regalerà un biglietto omaggio a fronte dell’acquisto di uno dei tre formati multiscorta (6x80g, 8x80g, 12x80g) di Tonno all’olio d’oliva. I consumatori potranno richiedere il biglietto online fino al 15 luglio 2018 e avranno poi trenta giorni di tempo per redimerlo. Il biglietto sarà valido dal lunedì al venerdì e utilizzabile solo a fronte di un altro biglietto acquistato a tariffa intera.

Per ottenere il ticket, basterà inserire il codice stampato all’interno del pack sul sito unmaredicinema.it e scaricare il biglietto valido per uno dei tanti film in programma presso tutti i cinema aderenti all’iniziativa.

articoli correlati

AGENZIE

Mareblu affida a TwentyTwenty le media relations corporate e di prodotto per il 2018

- # # # #

TwentyTwenty

TwentyTwenty, agenzia parte del Gruppo Noesis, è stata selezionata da Mareblu per curare le attività di ufficio stampa e le media relations legate sia al brand sia alle sue molteplici linee di prodotto.

L’obiettivo primario di TwentyTwenty sarà quello di contribuire a incrementare ulteriormente la notorietà del brand, dei suoi progetti e dell’ampia gamma prodotto, cogliendo le opportunità di visibilità mediatica atte a valorizzare il posizionamento del marchio nel panorama italiano delle aziende conserviere ittiche.

“Siamo entusiasti di intraprendere questo nuovo percorso insieme a Mareblu, tra le maggiori aziende del settore delle conserve ittiche in Italia, così come ci rende molto felici che il brand abbia visto in noi un partner affidabile per la gestione delle relazioni con i media. Sempre più è necessario che i brand si spostino da una comunicazione prodotto-centrica a una che valorizzi e contestualizzi l’azienda rispetto ai bisogni delle persone e alle loro passioni, anche avvicinandola alla vita quotidiana. Il nostro ruolo sarà, quindi, quello di affiancare Mareblu nella ricerca di temi che siano di interesse per i target di riferimento e che possano permettere l’associazione tra il brand e i mondi affini a quelli dei consumatori”, afferma Stefano Ardito, Managing Director di TwentyTwenty (nella foto).

“Il 2018 sarà l’anno in cui Mareblu punterà molto su iniziative di comunicazione volte a dialogare con target differenti in vari momenti dell’anno. Vogliamo che il brand si avvicini alle persone e sarà indispensabile che le varie iniziative possano trovare spazio per ottenere la giusta visibilità. Abbiamo, quindi, scelto TwentyTwenty per aiutarci a sedimentare l’immagine del brand attraverso relazioni stabili con molteplici tipologie di stakeholder, sia consumer sia corporate e B2B”, dichiara Barbara Saba, Direttore Marketing di Mareblu.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Tribe Communication e Shaman sostengono LILT e Mareblu nella lotta al tumore al seno

- # # # #

Trine Communication

Tribe Communication con il supporto tecnologico di Shaman ha ideato una campagna digital e social a supporto dell’iniziativa di Mareblu in collaborazione con la LILT per combattere il tumore al seno attraverso la prevenzione.

Ogni anno la LILT promuove la campagna Nastro Rosa per sensibilizzare le donne alla tematica del tumore al seno a partire dal mese di ottobre, mese simbolo della prevenzione per questa patologia, che in Italia colpisce una donna su 9 di età compresa tra i 25 e i 45 anni.

Per l’edizione 2017 Mareblu ha aderito all’iniziativa, con il supporto creativo e strategico di Tribe Communication e Shaman, che hanno ideato una landing page interattiva ospitata sul sito Mareblu.it.

La piattaforma coinvolge un pubblico maschile e femminile e illustra quali sono i principali strumenti per la prevenzione attraverso un key visual, infografiche e testi pensati ad hoc.

Dai consigli su uno stile di vita sano alle indicazioni sui controlli periodici e specializzati, sul sito le utenti potranno trovare molte informazioni, e pdf scaricabili per tenere sempre a mente i gesti dell’autopalpazione. Gli uomini potranno partecipare sensibilizzando a loro volta le donne della propria vita e a tutti sarà data la possibilità di contribuire attivamente con una donazione.

Per dare rilievo alla campagna LILT for Women – Nastro Rosa 2017 si è pensato anche ai social, con un’attività speciale di community management e una serie di post dedicati sulla pagina Facebook del brand.

Non solo. Fino a novembre la grafica del Tonno Mareblu Leggero si tinge di rosa, con una creatività personalizzata LILT per un richiamo diretto anche nel punto di vendita.

L’adesione di Mareblu alla campagna si colloca all’interno di un posizionamento ormai consolidato del brand, che include tra i suoi valori più importanti proprio l’attenzione al benessere nella vita di tutti i giorni. Perché “Il Buono che ti fa bene” si manifesta anche attraverso la prevenzione.

Una campagna che ha l’obiettivo di introdurre in modo semplice un tema complesso al pubblico femminile e non solo, e che si è concretizzata grazie al rapporto di fiducia e collaborazione ormai consolidato tra l’agenzia Tribe e Mareblu.

articoli correlati

AZIENDE

Mareblu al fianco di Legambiente per la campagna Spiagge e Fondali Puliti

- # # #

Mareblu Spiagge e Fondali Puliti

Per il sesto anno consecutivo Mareblu conferma il suo supporto a Spiagge e Fondali Puliti – Clean up the Med, l’iniziativa di volontariato promossa in Italia da Legambiente e diffusa in 21 Paesi del Mediterraneo allo scopo di ripulire spiagge e fondali dai rifiuti abbandonati e chiedere maggiore rispetto e tutela per il mare.

La campagna, giunta alla ventiduesima edizione, consiste anche quest’anno in operazioni di pulizia straordinaria e raccolta differenziata su arenili, lungomare e siti naturali, con il coinvolgimento diretto dei cittadini. D’altra parte, la necessità di interventi di questo tipo emerge drammaticamente dai dati sullo stato di salute delle spiagge italiane contenuti nell’indagine “Beach Litter 2017”, condotta tra aprile e maggio 2017 da Legambiente in collaborazione con Mareblu, La Filippa, Ciai, Novamont e Virosac. Su 62 spiagge italiane monitorate, pari a una superficie di oltre 200.000 mq., sono stati trovati in media 670 rifiuti per metro lineare.

Negli ultimi cinque anni l’adesione di Mareblu al progetto Spiagge e Fondali Puliti è cresciuta in modo costante, assumendo i connotati di una collaborazione attiva, come conferma il coinvolgimento spontaneo di larga parte del personale aziendale nelle iniziative locali. La partecipazione a progetti di corporate volontariato fa parte del resto di un più ampio percorso intrapreso da Mareblu con la consulenza di Legambiente per diffondere all’interno dell’azienda la cultura della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente.

Quest’anno l’appuntamento è stato ieri 7 giugno, a Ameglia (La Spezia), estremo lembo di Liguria al confine con la Toscana, dove il personale di Mareblu ha contribuito alla pulizia della spiaggia di Fiumaretta insieme ad altri volontari. La data della mobilitazione è particolarmente significativa per l’azienda conserviera italiana, cadendo immediatamente a ridosso della Giornata mondiale degli Oceani (8 giugno), istituita dall’ONU nel 1992 in occasione del vertice sull’ambiente di Rio de Janeiro.

Per Mareblu, che da anni ha scelto di lavorare il tonno direttamente sui luoghi di pesca, la salute degli oceani, così come la salvaguardia degli stock di pesce, è di vitale importanza.

“Noi di Mareblu siamo orgogliosi di collaborare con Legambiente a un progetto di grande rilevanza come Spiagge e Fondali Puliti. Anche quest’anno abbiamo scelto di invitare tutto il personale aziendale a prendere parte a una giornata dedicata alla pulizia di spiagge e litorali, perché crediamo che la condivisione di pratiche concrete come questa sia il modo migliore per diffondere sempre più la cultura della sostenibilità e fare in modo che diventi parte integrante della nostra vita di tutti i giorni”, ha sottolineato Matteo Scarpis, Direttore Generale Mareblu.

In Italia, Mareblu collabora con Legambiente a numerosi progetti a favore della sostenibilità, del consumo responsabile e della difesa dell’ambiente. Oltre a Spiagge e Fondali Puliti, infatti, l’azienda sostiene le attività del Centro Recupero Tartarughe di Manfredonia (FG) per la cura e la riabilitazione di esemplari feriti, la ricerca “Marine Litter” sull’inquinamento dei mari e dei bacini lacustri italiani e le iniziative didattiche del Museo Vivo del Mare di Pollica (SA).

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Mareblu lancia sul web la campagna di crowdfunding “Dalla parte del blu”

- # # # # #

Mareblu: dalla parte del blu

Al via Dalla parte del blu, campagna di crowdfunding che chiama i consumatori a scegliere come saranno ripartiti i 50.000 euro che l’Azienda conserviera mette a disposizione di Legambiente per sostenere quattro importanti progetti a difesa del mare: la pulizia dei litorali e dei fondali marini della campagna Spiagge e Fondali Puliti, le attività del Centro Recupero Tartarughe di Manfredonia (FG) per la cura e la riabilitazione di esemplari feriti, la ricerca SOS Marine Litter sull’inquinamento dei mari italiani, le iniziative didattiche del MuSea – Museo Vivo del Mare e della dieta mediterranea di Pollica (SA).

Gli utenti sceglieranno online a che progetto destinare i fondi messi a disposizione da Mareblu. Con Dalla parte del blu, la seconda azienda italiana nel mercato delle conserve ittiche si rivolge ai consumatori, facendone i protagonisti assoluti di un’innovativa campagna di sensibilizzazione ambientale capace di coinvolgere il grande pubblico e sviluppata in collaborazione con Legambiente e la piattaforma di CSR 1ClickDonation di CrowdM.

Collegandosi al sito, infatti, gli utenti hanno la possibilità di informarsi sui quattro progetti di Legambiente a salvaguardia dell’ecosistema marino e scegliere quello a cui “donare un click”. Questo gesto di preferenza semplice e gratuito, inoltre, potrà essere condiviso dagli utenti sui principali social network. A conclusione della campagna, che proseguirà fino al 22 maggio, Mareblu regalerà a Legambiente 50.000 euro: 25.000 euro saranno distribuiti in parti uguali fra i quattro progetti, mentre i restanti 25.000 saranno suddivisi in base al numero di click ricevuti da ciascuna iniziativa. Una partnership per la sostenibilità che si evolve Dalla parte del blu rappresenta una significativa evoluzione e integrazione nella partnership che Mareblu ha stretto dal 2012 con Legambiente nell’ambito del suo percorso di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Mareblu, infatti, ha individuato e condiviso con la più importante associazione ambientalista italiana iniziative e progetti finalizzati al consumo responsabile, alla riduzione dell’impatto ambientale dei prodotti nel loro ciclo di vita e alla difesa dell’ambiente. Thai Union, la multinazionale thailandese di cui fa parte Mareblu, si è infatti impegnata per far sì che tutto il suo tonno branded sia sostenibile e che entro il 2020 almeno il 75% del tonno branded sia certificato dal Marine Stewardship Council (MSC), uno dei programmi di etichettatura e certificazione più autorevoli al mondo per la pesca sostenibile, o proveniente da pescherecci che hanno intrapreso un percorso di miglioramento della pesca (FIP – Fishery Improvement Project) secondo i principi MSC al fine di ottenere la certificazione.

Il primo passo di questo impegno è stato il lancio, nel 2016, della prima referenza di tonno skipjack certificata MSC sul mercato italiano, cui faranno seguito, già a partire dal 2017, altri prodotti con il marchio blu MSC Pesca Sostenibile.

“Mareblu collabora con Legambiente già da qualche anno sostenendo 4 progetti e studi ambientali in Italia. Quest’anno con “Dalla Parte del Blu” abbiamo deciso insieme a Legambiente, di chiedere direttamente ai nostri consumatori di decidere come preferiscono allocare il 50% del contributo che Mareblu ha destinerà a questi 4 progetti. Questa collaborazione in Italia si inserisce in un più ampio e ambizioso piano strategico di sostenibilità del gruppo Thai Union, di cui Mareblu fa parte, chiamato SeaChange. Questo programma è articolato in 4 aree principali: l’Approvvigionamento Responsabile, i Processi di produzione sostenibile, la Legalità e sicurezza sul lavoro e l’attenzione per le Persone e le Comunità in cui Thai Union opera”, ha dichiarato Matteo Scarpis, Direttore Generale Mareblu.

“Dalla parte del blu è una campagna di sensibilizzazione innovativa che promuove e valorizza i principali progetti della nostra associazione a difesa del mare italiano. La partnership con Mareblu prosegue su un percorso di confronto e collaborazione fecondo per noi e per l’azienda, che in questi anni ha sviluppato un approccio alla sostenibilità sempre più proattivo, concreto e virtuoso anche per il suo business. Il lavoro messo in campo per migliorare le prestazioni ambientali della filiera produttiva di Mareblu è il risultato concreto e tangibile di questo lavoro comune”, ha commentato Stefano Ciafani, Direttore Generale di Legambiente.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alice e Mareblu insieme per uno speciale progetto di comunicazione integrata

- # # #

filletti sgombro Mareblu

Mareblu, con i suoi filetti di Sgombro, è protagonista di una collaborazione a 360° gradi con Alice, televisione dedicata al mondo della cucina e dell’alimentazione al canale 221 del digitale terrestre.

La presenza sul canale TV 221 del digitale terrestre prevede product placement dei filetti di Sgombro Mareblu, da febbraio ad aprile, nei programmi “365 Una ricetta al giorno” e “Alice Club” – il club della buona tavola con Francesca Romana Barberini.

In aggiunta, dal 6 febbraio al 30 aprile, invece, sono previsti dei billboard da 10 secondi in apertura e chiusura dei programmi, oltre che una serie di telepromozioni in cui lo chef Poggi presenterà le 4 varianti della linea dei Filetti di Sgombro Mareblu (all’olio di oliva, piccanti, affumicati e al naturale) e le loro caratteristiche.

Il progetto di comunicazione prosegue sul mensile Alice in cui i Filetti di Sgombro Mareblu saranno protagonisti di quattro sfiziose ricette in altrettanti numeri della rivista (da febbraio a maggio) e sul sito web dove, da febbraio ad aprile, sono previste 12 settimane di personalizzazione con banner e box dedicati.

La collaborazione con il network di Alice prosegue anche nei punti vendita fino al 30 settembre, grazie alla presenza di espositori con crowner dedicato all’iniziativa. Su ogni crowner saranno inoltre presenti dei blocchetti con tante deliziose ricette Alice da staccare subito in regalo per i consumatori.

I filetti di Sgombro Mareblu sono della tipologia Scomber Scombrus, la più pregiata in commercio, cotti al vapore e arricchiti da ingredienti semplici e genuini, tutti senza conservanti, e ideali da consumare da soli o come ingrediente per sfiziose ricette.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Havas WorldWide Milan, Tribe Communication e Hi! firmano il rilancio di Mareblu

- # # # # # # # # # # #

Mareblu

Mareblu torna in comunicazione per presentare il suo rilancio attraverso una campagna TV, ideata da Havas WorldWide Milan, e i nuovi siti internet mareblu.it e mareblu.it/lavitainblu, a cura di Tribe Communication e Shaman.

La nuova campagna televisiva, dedicata al prodotto più amato e venduto di Mareblu – il tonno all’olio di oliva – ha come protagonisti i “Puntatori” che veicolano in modo diretto e memorabile il concetto attorno a cui ruota la nuova comunicazione del brand: Mareblu è il tonno lavorato sul luogo di pesca.

Sono proprio i puntatori il cuore dell’idea creativa e la chiave per trasferire ai consumatori il messaggio portante del nuovo posizionamento del brand. Il tonno qualità pinne gialle Mareblu è pescato in mari limpidi e lavorato proprio sul luogo di pesca, seguendo un processo tradizionale ed essenziale: semplicemente cotto a vapore e conservato solo in olio d’oliva.

La nuova campagna televisiva – la cui programmazione è stata curata da Mediavest – verrà veicolata a partire dal 20 aprile sulle principali reti generaliste e del digitale terrestre oltre che sul web e sui canali social.

Il rilancio comprende anche il restyling del pack. Curato da Hi!, il nuovo look della grafica prevede un ampio spazio dedicato al mare, che con un logo più grande e centrale diventa assoluto protagonista. In evidenza sul front pack del tonno spicca il nuovo posizionamento del brand: il tonno lavorato sul luogo di pesca.

Per far abbracciare al consumatore il nuovo mondo Mareblu, l’azienda ha deciso di rinnovare anche il suo spazio virtuale istituzionale. Il sito è stato rivisto sia da un punto di vista grafico sia di contenuti.

“La vita in blu” nasce dall’esigenza di Mareblu di creare uno spazio dove parlare di sostenibilità con un linguaggio e uno stile accessibili ai consumatori attraverso illustrazioni e infografiche create ad hoc, per fare cultura su un argomento molto caro all’azienda. Il sito è suddiviso in quattro aree che raccontano nel dettaglio i quattro impegni di Mareblu: per il mare, per l’ambiente, per il sociale, per il consumatore.

“Con il 2016 abbiamo avviato un importante percorso di rilancio del brand Mareblu, che passa da un completo restyling della grafica di brand a un ritorno in comunicazione in grande stile, sia in TV che online”, dichiara Barbara Saba, Direttore Marketing e Trade Marketing Mareblu. “Grazie al nuovo spot, al restyling del sito e del pack vogliamo comunicare tutta la qualità dei nostri prodotti, focalizzando l’attenzione sull’aspetto che più ci caratterizza, la lavorazione sul luogo di pesca.”

CREDITS MAREBLU
Managing Director: Matteo Scarpis
Direttore Marketing e Trade Marketing: Barbara Saba
Senior Brand Manager: Valentina Garatti
Junior Brand Manager: Maria Scudieri
Agenzia di comunicazione: Havas WorldWide Milan
Direttore Creativo Esecutivo: Giovanni Porro
Direttore Creativo (Art Director): Francesca Pratesi
Direttore Creativo (Copywriter): Alessandro Romano
TV Producer: Roberto Martelli
Account Director: Laura De Leo
Senior account supervisor: Ada Guerriero
Live Action
Casa di Produzione: Think Cattleya
Regia: Sergio Bosatra
Executive Producer: Philip Rogosky
Producer: Rossana Ceriani
Direttore Fotografia: Manfredo Archinto
Shooting: Live action a Milano
CGI
Casa di Produzione: Tax Free Film
Regia: Franco Tassi
Producer: Giulio Leoni
Musica originale: Screenplay
Media: TV, web, social
CREDITS SITO INTERNET
Progetto: siti mareblu.it e mareblu.it/lavitainblu
Brand: Mareblu
Agenzia: Tribe Communication
Code farm: Shaman
Account Director: Federica Pinetti
Account: Sara Di Costanzo
CTO: Martino di Filippo
UI/UX: Alessandro Egro
Developer: Domenico Marini
Direttore Creativo: Franz Di Palma
Copywriter: Marilù Esposito
Art Director: Michele Maestrini
Designer: Stefania Esposito
Infographic Designer: Andrea Lai

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

casiraghi greco& firma lo spot estivo di Mareblu “Buono da Gustare, attento con il mare”

- # # # # #

Da domenica 15 giugno torna per tutta l’estate su tutte le emittenti tv generaliste e specializzate, lo spot Mareblu “Buono da Gustare, attento con il mare” con due nuovi codini pubblicitari.

Il claim: “Buono da gustare, attento con il mare”. Con l’inizio dell’estate Mareblu torna in comunicazione con i due spot accattivanti che coniugano i valori del gusto e della qualità con quello dell’impegno per una pesca sostenibile. Da Domenica 15 giugno, lo spot sarà in pianificazione per tutta l’estate su tutte  le emittenti tv generaliste e specializzate e su tutti principali media.

Ai concept realizzati nel 2013 che vedevano come protagonisti una giovane donna attenta ai valori del mare e suo marito in scene di vita quotidiana quest’anno si aggiungono due nuovi codini pubblicitari che esaltano e presentano i prodotti estivi di punta di Mareblu.

Il finale dei due spot cambia strategicamente a seconda dell’ambientazione: dopo la pubblicità ambientata in spiaggia, infatti, vengono proposte e presentate le Insalate Mareblu che, con il loro vasto assortimento di gusti (Mediterranea, Messicana, Ortolana, Orzo e Farro, Riso e Tonno) con particolare focus sulla praticità della forchetta inclusa nel pack che le rende ideali da gustare dove e quando si vuole.

Il secondo spot invece, ambientato in una cucina in riva al mare, si chiude con la presentazione del Tonno Mareblu della linea VeroSapore, il primo e innovativo tonno condito con un solo filo di olio extravergine che non si sgocciola garantendo, oltre alla praticità d’uso, il mantenimento del gusto naturale del tonno.

A supporto della campagna è prevista un’intensa sinergia di comunicazione anche sui canali social di Mareblu, per raggiungere e coinvolgere tutte le tipologie di target: su entrambi i packshot finali, infatti, il logo di Facebook invita a seguire la comunicazione del brand sulla pagina FB di Mareblu e sul sito internet istituzionale, da poco rinnovato (mareblu.it).

La campagna è stata ideata da casiraghi greco&, l’agenzia che da anni segue la comunicazione adv per il marchio Mareblu. Le immagini degli spot sono state realizzate dalla casa di produzione Mercurio Cinematografica e firmate dal regista italiano Leone Balduzzi, i 2 codini da Anteprimavideo.

CREDITS  
Agenzia pubblicitaria: casiraghi greco&
Casa di produzione: Mercurio Cinematografica e Anteprimavideo
Art director: Emanuele Pezzetti
Copy writer: Matteo Lazzarini
Direttore Creativo: Cesare Casiraghi
Account director: Arianna Lucchi

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mareblu veste di nuovo il proprio sito all’insegna di una grafica semplice e piacevole

- # # # # #

Nuovo look per il sito di Mareblu: la società italiana del gruppo MWBrands ha infatti deciso di rinnovare il proprio “web – site look” con una grafica fresca e vivace per facilitare la navigazione e contenuti moderni e nuovi per un sito davvero innovativo.
Il restyling effettuato rende, infatti, il sito mareblu.it intuitivo e di gradevole fruizione, rinnovando così totalmente l’immagine online del brand. Rispetto alla precedente versione, la mappa di navigazione del portale è cambiata, rendendo immediatamente disponibili le informazioni più importanti e caratterizzanti l’azienda. Il Reel principale mostra infatti tre fotografie che scorrono guidando l’utente verso gli  aspetti fondamentali di Mareblu:  prodotti & ricettazione, sostenibilità ed attività aziendale. L’homepage risulta divisa in macrobox: il primo è dedicato ai prodotti, divisi per categoria con  una descrizione dettagliata dell’offerta Mareblu con ingredienti e valori nutrizionali.
Nel secondo troviamo le ricette, divise in tre ricettari: le “Buone da gustare”, con i consigli e le preparazioni dagli chef  Mareblu, “Il tocco dello chef” con le ricette nate dalla comarketing tra l’azienda e Cookaround, la più grande community di ricette online in Italia e le “Tunablogger” con tutte le idee delle blogger che collaborano con Mareblu. Per ogni ricetta è indicato il timing, gli ingredienti, la difficoltà ed il prodotto Mareblu più indicato da utilizzare. Al centro della sezione “Sostenibilità”, uno dei capi saldi di Mareblu, invece, si trova la sintesi dell’impegno dell’azienda per l’ambiente marino, declinato nei principali progetti:
l’Ecosostenibilità,  promossa da Mareblu attraverso una pesca responsabile e all’impegno attivo nella salvaguardia dell’ecosistema marino, il progetto di ISSF, Mareblu e MWBrands sono infatti attivamente impegnate nell’International Seafood Sustainability Foundation – fondazione che rappresenta un partenariato globale fra la ricerca scientifica indipendente, l’industria del tonno e le organizzazioni ambientaliste non governative finalizzate alla conservazione a lungo termine ed alla pesca sostenibile ed infine le iniziative Naturablu, per accrescere tra i consumatori la cultura della tutela dell’ecosistema marino e delle sue risorse. Focus principale di Naturablu è la partnership con Legambiente, attiva dal 2012 con tante iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica verso le tematiche ambientali e al miglioramento dell’ecosistema marino italiano.
Il nuovo sito mareblu.it rappresenta quindi in maniera ottima la filosofia aziendale, sintetizzata nel claim: “Buono da gustare, attento con il mare”. Il restyling del website di Mareblu è stato ideato e curato dall’agenzia creativa xister. Oltre allo sviluppo della nuova piattaforma web, xister si occuperà dell’ ideazione creativa della linea editoriale dei canali sociali del Brand.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Buono da gustare, attento con il mare”: il tonno Mareblu torna in comunicazione

- # # # # # #

Da domenica 23 giugno il tonno Mareblu torna in comunicazione con una campagna realizzata da  casiraghi greco&  e pianificata per tutta l’estate su tutte le emittenti tv generaliste e specializzate e sui principali media, in sinergia con i canali social del brand. Il claim è “Buono da gustare, attento con il mare”, due i formati, da 15″ e 30″.

 

Ambientato nella cucina di una splendida abitazione in riva al mare, dalla forte connotazione architettonica mediterranea, lo spot inizia con la protagonista, giovane ed elegante madre di famiglia che, mentre prepara un piatto a base di tonno, si rivolge direttamente allo spettatore per ricordare l’attenzione di Mareblu per una pesca sostenibile, mentre il partner si affaccia in cucina trafelato, per assaggiare furtivamente il piatto in preparazione, esaltando il gusto pieno e distintivo del tonno Mareblu. Due ottime ragioni, gusto e sostenibilità, per fare una scelta consapevole e di valore.

 

“Per Mareblu la qualità e il gusto – ha dichiarato Giovanni Battista Valsecchi, General Manager di Mareblu – sono i valori portanti del marchio e si traducono nella ricerca dell’eccellenza, dalla scelta della materia prima fino alla sua lavorazione.Questo ritorno on air con il nuovo spot è un’ulteriore tappa strategica del nostro percorso di comunicazione, tutto imperniato sui temi della sostenibilità e che ci vede protagonisti di iniziative concrete di education e di promozione di best practice nel comparto ittico sia in Italia che all’estero. La nostra responsabilità è anche quella di indirizzare le scelte del consumatore al benessere e al consumo consapevole”.
CREDITS
Agenzia pubblicitaria: casiraghi greco&
Casa di produzione: Mercurio Cinematografica
Art director: Emanuele Pezzetti
Copy writer: Matteo Lazzarini
Direttore Creativo: Cesare Casiraghi
Account director: Daniela Greco

articoli correlati

AGENZIE

Mareblu conferma l’incarico a Binario Comunicazione nell’ottica della sostenibilità

- # # # # # # #

Binario Comunicazione ha scelto la comunicazione della responsabilità sociale di impresa come percorso di crescita per le aziende nella loro relazione con i cittadini e i consumatori. Un esempio è Mareblu, uno dei principali player in Italia nel mercato delle conserve ittiche, che ha adottato da tempo una strategia improntata alla responsabilità ambientale d’impresa. L’azienda nel 2011 ha scelto Binario Comunicazione – tramite gara –  con l’obiettivo di accrescere la relazione con il consumatore in termini di credibilità e di trasparenza e oggi ripete la scelta. Alla base della riconferma dell’incarico all’agenzia, l’esperienza positiva di questi due anni e i primi risultati concreti nello sviluppo e nella valorizzazione delle “best practice” aziendali, che sono state tradotte in attività sinergiche di comunicazione sia di PR che di digital PR.

Mareblu, attraverso il Gruppo MWBrands, ha adottato un modello di organizzazione e gestione “verticale” unico al mondo per il comparto di riferimento che prevede il controllo diretto su tutte le fasi produttive, dalla pesca all’inscatolamento negli stabilimenti di proprietà, nel pieno rispetto di norme e moratorie internazionali. Partendo da questa peculiarità distintiva, l’agenzia in questi anni ha affiancato Mareblu nella sensibilizzazione degli opinion maker più influenti sul tema della sostenibilità ambientale e del consumo responsabile; ha inoltre supportato l’azienda nella ricerca delle occasioni più strategiche e dei canali più idonei per la comunicazione e la valorizzazione delle azioni di sostenibilità intraprese.

La collaborazione ha portato a individuare in Legambiente il miglior partner nazionale con cui sviluppare i temi più rilevanti e la comunicazione a supporto. La partnership con Legambiente, siglata nel 2012, è strutturata su più anni e ha già determinato i primi risultati attesi: dalla messa in commercio di una nuova referenza di tonno Mareblu 100% sostenibile ad un programma articolato per la riduzione delle catture accessorie che coinvolgono la presenza di osservatori specializzati a bordo dei pescherecci, dall’impegno nella riduzione dell’impatto negativo dell’uso di FADs al dialogo costruttivo con la GDO.

Il lavoro per la comunicazione dei temi della sostenibilità, sicurezza e fiducia tra l’azienda ed il consumatore (che coinvolge anche la GDO) è ancora lungo: Binario e Mareblu sono ancora insieme nella ricerca e nella costruzione di nuove relazioni che mirano a un concreto cambiamento nelle dinamiche mercato.

articoli correlati