BRAND STRATEGY

Alfa Romeo Giulietta B-Tech in televisione con Marcel/Leo Burnett e Starcom

- # # #

b-tech

Le agenzie Marcel e Leo Burnett firmano la campagna di lancio della nuova Alfa Romeo Giulietta B-Tech dopo aver vinto una gara svoltasi nella prima parte dell’anno.

Giulietta B-Tech reinterpreta e rinnova la grande tradizione e lo spirito Alfa Romeo e lo fa attraverso il nuovo spot che porta la firma delle due agenzie di Publicis Groupe e che esalta il brivido di guidare in ogni momento una vera auto sportiva compatta.

La musica ritmata, incalzante e dinamica, supporta le immagini, emozionanti ed evocative che mostrano un susseguirsi di diversi tipi di piacere. Tra questi, l’unico non destinato ad affievolirsi in pochi secondi, ma anzi a rinnovarsi in ogni occasione, è la guida di Alfa Romeo Giulietta.
Alfa Romeo Giulietta B-Tech è infatti molto di più di un semplice mezzo per viaggiare, ma una vera e propria attitudine al piacere di guida capace di farti riscoprire l’adrenalina tutti i giorni.

La campagna. prodotta da RossoFilm, è pianificata da Starcom sulle principali reti televisive e online a partire dal 4 ottobre con tagli a 30” e 15”.

 

Credits
Agenzie: Marcel e Leo Burnett
Cdp: RossoFilm
Regia: Diego Intraccolo
Centro Media: Starcom

articoli correlati

AZIENDE

Arriva Marcel di Publicis: l’AI al servizio del network. Con Microsoft AI e Knowledge Graph

- # # #

marcel, publicis

Publicis Groupe presenta Marcel, novità basata sull’intelligenza artificiale che vuole accelerare la trasformazione digitale dell’organizzazione da holding company a piattaforma, creando il primo gruppo di lavoro effettivamente globale e fluido. La piattaforma, il cui nome viene dal fondatore del gruppo Marcel Bleustein-Blanchet, si comporrà degli 80mila dipendenti di Publicis in tutto il mondo e inaugurerà una nuova era di creatività e innovazione.

L’ambizione di trasformare Publicis Groupe in una piattaforma ha portato il Gruppo ad affrontare diverse sfide aziendali. Una di queste è stata quella riguardante i dati. Con oltre 80.000 dipendenti che abbracciano 200 specializzazioni e seguono migliaia di clienti, il Gruppo possiede una vastissima quantità di dati. Il Gruppo Publicis ha stimato infatti di possedere oltre cinque miliardi di data file.

Per valorizzare questi dati il Gruppo ha creato la piattaforma Marcel AI basata sulle tecnologie Microsoft AI e Knowledge Graph. Knowledge Graph permette di unire i dati strutturati e non, presenti all’interno del sistema, e di mappare le relazioni esistenti tra di loro. Questa fonte di dati centralizzata e integrata alimenta Marcel permettendo lo sviluppo di altre iniziative aziendali. Utilizzando i sofisticati strumenti di intelligenza artificiale di Microsoft per elaborare, filtrare, connettere e organizzare i dati il Gruppo li renderà disponibili per tutti. Il miglioramento della piattaforma Marcel AI comporterà uno sforzo continuo ma fondamentale per trasformare il Gruppo in una piattaforma.

Arthur Sadoun, chairman & CEO, Publicis Groupe, ha dichiarato: “Lo scorso giugno Publicis Groupe ha annunciato la creazione di Marcel, per connettere i nostri 80.000 dipendenti e reinventare completamente il modo in cui lavoriamo, per noi stessi e per i nostri clienti. Da quel momento la nostra industry ha affrontato sfide senza precedenti, dimostrando che il cambiamento incrementale non è una soluzione. Il bisogno di reiventarsi è più forte che mai. Abbinare allo sviluppo di Marcel una pausa di un anno dagli eventi di settore è stata una decisione sicuramente controversa ma necessaria. Ha tracciato una linea nella sabbia e non ha lasciato dubbi sul fatto che siamo determinati a fare tutto ciò che serve per reinventare un settore che ha faticato a evolversi negli ultimi 40 anni. Sono grato a tutti i nostri dipendenti, ai nostri clienti e ai nostri partner in tutto il mondo per il loro sostegno durante questo periodo, che si concluderà a luglio 2018. E, ultimo ma non meno importante, vorrei ringraziare tutti colore che in Publicis Groupe hanno contribuito all’ideazione e alla produzione di Marcel. Marcel è l’attuazione del nostro lavoro come The Power of One e abbiamo già iniziato a dimostrarlo”.

Oggi Marcel è testato da un team di 100 utenti. A giugno il Gruppo rilascerà una versione beta a 1.000 dipendenti selezionati che rappresentano esattamente Publicis Groupe, per agenzia, ruolo e geolocalizzazione. Questo gruppo di tester fornirà un feedback che contribuirà a perfezionare l’app, il nostro obiettivo è quello di raggiungere il 90% dei dipendenti entro il 2020.
Questa fase beta includerà:
– un processo di onboarding per garantire che i profili beta siano completi;
– una formazione per familiarizzare con la piattaforma;
– la possibilità di inviare feedback in tempo reale.

L’obiettivo di questo esercizio in tempo reale consentirà a Publicis Groupe di:
– perfezionare costantemente l’app;
– correggere quanto necessario;
– migliorare l’esperienza dell’utente;
– aggiungere funzionalità durante il percorso di diffusione e attivazione.

Le versioni saranno aggiornate fino a quando non sarà sviluppato il prodotto ottimale per l’intero gruppo. Publicis Groupe inizierà il rollout di Marcel a tutti i suoi 80.000 dipendenti nel mese di gennaio 2019.

articoli correlati

TECH & INNOVATION

Intelligenza Artificiale: Publicis Group e Microsoft insieme per il lancio di Marcel

- # # # # #

Marcel

Publicis Groupe ha annunciato che collaborerà con Microsoft per il rliascio e lo sviluppo di Marcel, l’innovativa piattaforma basata sull’intelligenza artificiale in grado di cambiare radicalmente il modo in cui i team di lavoro e i clienti collaborano tra loro.

Attraverso Publicis.Sapient la sua divisione tecnologica e di consulenza, il gruppo sta definendo l’architettura e il progetto della piattaforma di Intelligenza Artificiale, oltre alla user experience correlata. Microsoft costruirà la piattaforma connettendola alle sue funzionalità di IA attraverso i prodotti Microsoft Azure AI e Office 365.

Marcel utilizzerà i servizi cognitivi e l’intelligenza artificiale per tre scopi principali:

  • Identificare le connessioni rilevanti tra gli 80.000 dipendenti  di Publicis Groupe.
  • Raccogliere, organizzare e coltivare la conoscenza collettiva di Publicis Groupe, per consentire ai dipendenti di sfruttare appieno le conoscenze condivise e gli insight che si sviluppano all’interno del gruppo.
  • Dare a ogni dipendente il potere di partecipare e creare di più, andando oltre le loro competenze.

Attraverso M-Labs, l’incubatore per la piattaforma Marcel, Publicis Groupe ha testato nuovi modelli collaborativi che stanno già dando risultati per alcuni dei suoi principali clienti a livello globale.

“L’intelligenza artificiale è una delle tecnologie più in costante trasformazione del nostro tempo, ma il suo vero potere sta nel modo in cui può essere applicata per amplificare l’ingegno umano. E questa è la bellezza di Marcel”, ha dichiarato Satya Nadella, CEO di Microsoft. “In Microsoft, crediamo che le persone non lavorino più solo per le aziende: le aziende devono lavorare per i loro dipendenti. Marcel incarna questa convinzione. Questo è ciò che rende questa collaborazione così semplice e naturale”.

“Marcel è un passo fondamentale nell’impegno di Publicis Groupe nel cambiare radicalmente il nostro settore, per il bene dei nostri clienti e e dei nostri professionisti”, ha commentato Arthur Sadoun, Chairman & CEO di Publicis Groupe. “Per questo siamo entusiasti di poter attingere al talento, alle capacità e alle risorse innovative di Microsoft sull’intelligenza artificiale, per costruire la piattaforma del futuro”.

Publicis Groupe e Microsoft presenteranno Marcel per la prima volta al Viva Technology di Parigi il 24 maggio 2018

articoli correlati