BRAND STRATEGY

Elan Skis lancia con Pubblimarket2 la campagna FW 2018 e i nuovi magazine digitali

- # # #

Elan

Pubblimarket2 firma la campagna invernale 2018 di Elan Skis, azienda slovena tra i principali produttori mondiali di sci e attrezzature sportive. Oltre alla campagna di prodotto, Pubblimarket2 ha realizzato due magazine digitali interattivi, uno dedicato al consumatore finale e disponibile anche in versione cartacea, l’altro come supporto alla forza vendita.

La nuova campagna multisoggetto FW 2018 mette in luce in ogni soggetto la vocazione che da sempre caratterizza Elan Skis: l’innovazione a servizio del divertimento sugli sci. Questo grazie all’identificazione di un un format comune in cui il posizionamento unico “always good times” è evidenziato sia nel messaggio istituzionale che di prodotto attraverso immagini nelle quali i protagonisti trasmettono il puro piacere di una giornata sugli sci.

Pubblimarket2 si è occupata anche dello sviluppo di due differenti magazine digitali interattivi: “Elan Magazine” ed “Elan Sales Tool”.

Elan Magazine, disponibile anche nella versione cartacea e dedicato al consumatore finale, presenta al suo interno news legate al brand, testimonianze, esperienze sportive e ovviamente approfondimenti sui prodotti novità.

Elan Sales Tool, invece, è totalmente dedicato alla forza vendita e vuole essere un valido supporto per trovare in modo facile e veloce informazioni di tipo corporate ed approfondimenti sui prodotti, dalle tecnologie ai prezzi. All’interno di entrambi i magazine è possibile visualizzare contenuti video relativi a recensioni e test, utili a rendere l’esperienza di lettura ancora più coinvolgente ed appassionante.

Il team di Pubblimarket2 che ha curato la campagna è composto da Alberto Di Donna e Paolo Lacchini alla direzione creativa e da Francesco Sacco, Presidente di Pubblimarket2, in qualità di responsabile cliente e supervisor.

“La nostra collaborazione con Elan Skis è sempre più impegnata e ricca di sfide. Oltre ad aver realizzato una campagna prodotto 2018 all’altezza dei contenuti tecnici che caratterizzano gli sci Elan, anche quest’anno ci siamo dedicati con particolare attenzione allo sviluppo dei magazine digitali dove spiccano contenuti interattivi ed innovativi. Crediamo siano un supporto efficace per la forza vendita e coinvolgente per il consumatore finale, un mezzo che attraverso contenuti di qualità avvicina il brand alle persone”, dichiara Francesco Sacco, Presidente di Pubblimarket2.

articoli correlati

MEDIA

Ciaopeople lancia Ohga, magazine online che parla di benessere e futuro

- # # # # #

Ciaopeople - Ohga

Per definire cos’è ecome nasce Ogha bisogna raccontare una storia. Vera. Nel 1951 un botanico giapponese trovò alcuni semi sotto uno strato di torba formatosi in oltre 2000 anni. Da uno di questi nacque il “fiore più antico del mondo”, un loto che ha il nome del suo scopritore: Ichiro Ohga.

Questa vicenda può dire a ognuno qualcosa di diverso. A Ciaopeople ha ispirato un magazine che va oltre le etichette di genere e di età, dedicato a chi sceglie uno stile di vita equilibrato, attivo, self-confident ed eco-friendly, a chi vuole trovare il bello di sé e della vita.

“Ohga è il nuovo ramo che cresce in Ciaopeople. Sinonimo di un sempre vivo spirito editoriale, con Ohga vogliamo poter parlare ad una nuova generazione di donne e uomini, sempre più attenti al mondo che ci circonda. Una generazione che aspira a una sostenibilità e a un futuro migliore”, dichiara Giorgio Mennella, Sales Director del Gruppo.

Ohga è il magazine per chi vuole stare bene con se stesso, con gli altri, con l’ambiente. Ha una redazione dedicata che fa crescere con passione i rami Health, Wellness, Green, per promuovere un benessere quotidiano e sostenibile, ogni giorno, per tutti.

‘’Negli ultimi anni i lettori sono diventati sempre più attenti a tutto ciò che è salutare, sano e importante per il loro benessere”, è l’analisi di Simona Cardillo, Direttore Responsabile di Ohga. ‘’Non si tratta solo di informarsi, ma di scegliere uno stile di vita sostenibile le cui parole chiave sono responsabilità e consapevolezza. Ed è con la stessa responsabilità e consapevolezza che la redazione di Ohga accompagnerà ogni giorno i lettori in questo percorso”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mondadori Store presenta il nuovo magazine rinnovato nella grafica e nei contenuti

- # #

Mondadori Store

Arriva il nuovo Mondadori Store magazine: il mensile del network di librerie del Gruppo Mondadori da questo mese si presenta rinnovato nel look e nei contenuti editoriali, per offrire ai clienti di Mondadori Store approfondimenti sul mondo del libro e dell’entertainment, una guida completa all’offerta dei 600 negozi della catena.

Il magazine, nato nel 2000, è stato completamente ripensato per fornire ancora più informazioni e notizie, ampliando la foliazione a 48 pagine, suddivise in tre sezioni.

La prima parte presenta le novità editoriali per il pubblico adulto e young adult, con le anticipazioni dei romanzi in uscita, interviste agli scrittori, i consigli dei librai e la rubrica a cura del BookeaterClub di Zelda was a writer. Completa la sezione Digital ebook parade, in collaborazione con Kobo, per scoprire anche le novità digitali e 18 appPunti di lettura, con i suggerimenti per i più giovani.

Le pagine centrali sono dedicate all’Entertainment e illustrano il meglio del mese nelle categorie musica, film, viaggi, cartoleria e giocattoli disponibili nei Mondadori Store.

L’ultima sezione ospita Amemì piace leggere, storica rivista di aggiornamento librario di Mondadori Store per bambini da 0 a 12 anni, con contenuti esclusivi e promozioni, che ogni mese avrà la sua copertina tematica illustrata.

Il progetto grafico del nuovo Mondadori Store magazine è stato affidato ai designer della comunicazione Davide di Gennaro e Luca Pitoni, che hanno ideato un nuovo total look per la rivista, a partire dal logo e dalla copertina, fino al restyling delle sezioni, privilegiando il colore bianco, per offrire un’esperienza di lettura ancora più gradevole e chiara.

Mondadori Store magazine è disponibile ogni mese gratuitamente in tutti i Mondadori Store e online su www.mondadoristore.it.

articoli correlati

MEDIA

Nasce il nuovo bimestrale Pambianco Magazine Wine&Food

- # # # #

pambianco magazine wine food

Martedì 17 aprile, in occasione della 52° edizione di Vinitaly, Pambianco Strategia di Impresa ha presentato presso il double deck di Tannico il primo numero della rivista “Pambianco Magazine Wine&Food”. Un evento che ha visto coinvolti in qualità di sponsor tecnici importanti brand del settore come Levoni, Cantine Ferrari e l’acqua Plose e che ha richiamato un pubblico numeroso ed attento a cogliere il valore di questa nuova proposta editoriale del gruppo Pambianco.

Oggi, con gli oltre 41 miliardi di export realizzati lo scorso anno nel mondo agroalimentare, l’Italia inizia a giocare un ruolo da protagonista a livello internazionale. La centralità del settore è rafforzata peraltro dal fenomeno mediatico degli chef e dei programmi televisivi che ruotano attorno al food, dal boom delle startup settoriali legate a internet (si pensi all’e-commerce, ma anche a tutto il food delivery) e dagli investimenti finanziari mirati ai format di ristorazione. Insomma, non si tratta solo di un comparto che ha consolidato il proprio peso sulla bilancia commerciale, ma anche di un fenomeno culturale e sociale che sposta le dinamiche del mercato. Alla luce di queste considerazioni Pambianco, in veste di editore specializzato, dopo aver avviato il proprio percorso prima nella moda e più recentemente nel design e nel beauty, è oggi approdato nel wine & food anche con un magazine, dopo tre anni di informazione online.

David Pambianco, CEO di Pambianco Strategie di Impresa, ha commentato: “Questa rivista sarà anzitutto nuova per il mondo del vino e del food in quanto focalizzata sugli operatori e sul loro business. Pambianco Magazine Wine&Food si propone come uno strumento per mettere in contatto i diversi attori della filiera, offrendo loro uno strumento di informazione, di approfondimento e di analisi sui mercati per intercettare nuove opportunità di business. Il magazine si rivolge a produttori e brand di vino, ai brand del food, all’horeca di livello più alto e anche a quei new comers che, con l’esperienza maturata in altri settori, stanno cambiando il panorama della ristorazione ideando nuove formule replicabili ed esportabili. È in questo contesto che Pambianco Wine&Food vuol dare il suo contributo, con la consapevolezza di doversi guadagnare sul campo la promozione da new comer a benchmark di riferimento”.

Il gruppo editoriale Pambianco prosegue dunque nell’attuazione della propria strategia finalizzata ad offrire dei magazine settoriali che, per il loro approccio fortemente identificativo, diventino un punto di riferimento per gli imprenditori, i manager, i retailer e gli opinion leader dei vari settori di riferimento dell’eccellenza italiana.

articoli correlati

MEDIA

100 copertine, 10 anni di storia: il Sole 24 Ore rinnova e festeggia il suo maschile IL

- # # #

il magazine sole 24 ore

Grandi novità per il centesimo numero di IL, il maschile del Sole 24 Ore, che festeggia i suoi primi 10 anni di vita innovandosi e rinnovandosi completamente pur rimanendo al 100% IL. A 10 anni dalla fondazione, dopo 99 copertine, IL venerdì 16 marzo sarà in edicola con il numero 100, una foliazione record di 244 pagine e un format che innova nel pieno rispetto della tradizione.

Il nuovo IL, diretto da Guido Gentili, è curato da Nicoletta Polla-Mattiot, che da gennaio 2018 guida la redazione integrata dei periodici di lusso e lifestyle del Gruppo 24 Ore. IL cambia pur restando IL al 100%, il maschile di approfondimento e intrattenimento del Sole 24 Ore con la sua identità e i suoi punti di forza. Fra le novità un nuovo progetto editoriale che recupera il DNA della testata e il meglio di questi 10 anni, sia in termini di valorizzazione della lettura di ogni parte del giornale, sia di un’offerta di contenuti varia e diversificata, sia di una chiara gerarchia delle notizie, sia di uno sfoglio armonico, coerente e rotondo del giornale, da leggere dalla prima all’ultima pagina.

IL vuole rivolgersi all’uomo che cerca informazione e intrattenimento, approfondimento e motivi di autoaffermazione, successo e voglia di sperimentazione, un uomo che vuole avere il senso di quello che accade nel mondo, la possibilità di formarsi un’opinione di tutto ciò che è contemporaneo, con uno sguardo aperto e che è attento al saper vivere (locali da frequentare, luoghi da conoscere, viaggi da fare, sport, stili, benessere), con due nuovi spazi, un’area di sosta, dedicata al tempo libero e al tempo per sé, e una corsia di accelerazione per soddisfare la voglia di avventura e di novità internazionali. Con una densità di contenuti che punta più sulla profondità che sulla quantità, un linguaggio alto e accessibile, per un dialogo aperto e identitario con il lettore.

Per gli investitori che in questi 10 anni hanno creduto nel mensile del Sole 24 Ore e che hanno rinnovato la fiducia nel nuovo format facendo arrivare il numero 100 con oltre 100 pagine pubblicitarie, il prossimo 13 marzo si tiene una serata speciale, in uno spazio altrettanto speciale situato nel cuore di Milano. Grazie all’allestimento totalmente digitale della location, l’atmosfera esclusiva e riservata di un appartamento privato si unirà al massimo della tecnologia con multischermi, dove video animazioni e slide show racconteranno la storia del costume e della società di questi ultimi 10 anni attraverso le 100 copertine di IL e mostreranno in anteprima le più belle immagini del nuovo numero in uscita.

Non solo, le 100 copertine che hanno reso famoso il magazine del Sole 24 Ore dal 13 marzo saranno in mostra per un mese presso il Bistrot gestito dallo chef pluristellato Michelin Enrico Bartolini all’interno del MUDEC, il Museo delle Culture di Milano che ospita mostre di grande richiamo prodotte da 24 ORE Cultura, quali ad esempio la grande mostra in corso su Frida Khalo. A sostenere il nuovo IL in uscita da venerdì 16 marzo, una campagna pubblicitaria a firma di Simonetti Studio pianificata sui mezzi del Gruppo 24.

articoli correlati

MEDIA

Online Lg Mag, il nuovo magazine di Lg Italia

- # # #

LG MAG nuovo magazine

Nasce LG MAG, una vera e propria piattaforma digitale che vuole rafforzare l’interazione con gli utenti, comunicando novità e offrendo consigli pratici su come “vivere meglio” grazie alla tecnologia.

Oltre a un restyling grafico moderno e di ispirazione lifestyle, il magazine è stato rivoluzionato anche nell’ottica dell’architettura delle informazioni e della navigazione, per migliorare la user experience e renderlo più fruibile sia all’utente che ai motori di ricerca.

Il nuovo magazine digitale di LG si presenta suddiviso nelle sezioni: TV, Mobile, Home Audio, Elettrodomestici e Trend, per suggerire ai consumatori degli “how to” che possano migliorare l’esperienza di utilizzo dei prodotti sempre più sofisticati dal punto di vista dell’innovazione.

LG MAG è una piattaforma innovativa e interattiva nata per comunicare tutte le novità tecnologiche del brand e i trend di settore, con l’obiettivo di offrire sia ai visitatori abituali che ai nuovi uno strumento informativo di riferimento su come la tecnologia possa dare soluzioni che migliorano davvero la vita di tutti i giorni.

articoli correlati

MEDIA

Mondadori porta in edicola Giallo Zafferano. Il lancio è firmato da Hi! Comunicazione

- # # # # #

Giallo Zafferano

Dal sito di cucina numero uno in Italia nasce il magazine Giallo Zafferano. Il nuovo mensile del Gruppo Mondadori, in edicola da sabato 18 marzo, vanta già due primati: è un brand leader nel mondo digitale ed è la prima rivista di cucina, in Italia e in Europa, che nasce da un sito.

Giallo Zafferano offre ai lettori la possibilità di fruire di un’esperienza che comincia sul sito e si completa con il giornale, distinguendosi rispetto all’offerta del mercato grazie anche a una interconnessione continua tra web, social network e magazine, per una total audience del brand sempre più ampia. Punto di partenza i 6,8 milioni di utenti unici al mese (fonte: Audiweb view total digital audience dicembre 2016) e la forte presenza sui social network come Facebook, dove Giallo Zafferano già conta 4,6 milioni di fan complessivi.

Il magazine, diretto da Laura Maragliano, si pone come un ponte ideale per “portare la cucina nella mani del lettore” e vivere un’esperienza ancora più ricca. “Per la prima volta un giornale di cucina nasce da un sito: Giallo Zafferano è il risultato di due mondi e di due esperienze che si incontrano e si contaminano. Nella nostra squadra, professionisti di lunga data lavorano accanto a esperti under 30, per condividere idee e competenze. L’obiettivo è costruire un giornale con un carattere unico, positivo e interattivo. Siamo certi che i lettori lo accoglieranno con lo stesso entusiasmo con cui noi abbiamo realizzato questo nuovo progetto”, ha dichiarato il direttore.

Il primo numero del magazine uscirà in edicola e in tutte le maggiori catene della grande distribuzione sia singolarmente al prezzo speciale di lancio di 1 euro, sia in abbinamento ai settimanali Donna Moderna, Chi, Tv Sorrisi e Canzoni, Grazia, Tustyle, Starbene e Confidenze (a 0,50 euro, oltre il prezzo del settimanale), con una tiratura complessiva di 1 milione di copie. L’esordio in edicola ha ottimi numeri anche dal punto di vista della raccolta pubblicitaria con 47 pagine totali, su una foliazione di 136 pagine per il primo numero.

Con il lancio di questo nuovo magazine si arricchisce il sistema food del Gruppo Mondadori, un’offerta in grado di presidiare attraverso i suoi brand on e offline tutti i segmenti del settore cucina: da testate storiche come Sale&Pepe, che quest’anno festeggia 30 anni, a Cucina moderna, attuale leader di mercato con 249.000 copie (fonte: Ads dicembre 2016), che celebra il ventesimo anniversario, e Cucina no problem, lanciato 15 anni fa, fino a Guida Cucina e ai nuovi arrivati CookAround e Giallo Zafferano e la Scuola di Cucina di Sale&Pepe.

Un portafoglio di brand che, con 96 uscite l’anno, già oggi raggiunge una quota di mercato diffusionale di oltre il 60% e una total audience complessiva di più di 9 milioni di contatti, di cui 7,4 milioni di utenti unici al mese e circa 2 milioni di lettori al mese (fonti: Audiweb view total digital audience dicembre 2016 + Audipress 2016/III).

Per il lancio di Giallo Zafferano è stata pianificata una campagna di comunicazione su testate cartacee, web e grande distribuzione organizzata, con una creatività realizzata da Hi! Comunicazione.

In occasione dell’uscita del primo numero, Giallo Zafferano sarà inoltre protagonista di una serie di incontri nel corso della Design Week milanese, con showcooking e serate a tema che avranno luogo nella location esclusiva di Casa Facile Design Lab in via Solferino 14, a Milano, dal 4 al 9 aprile dalle ore 19 alle ore 21.

articoli correlati

MEDIA

Nuova grafica e nuovi contenuti per il magazine “Italo i sensi del viaggio”

- # # #

nuovo magazine Italo

Il nuovo magazine di “Italo i sensi del viaggio” debutta in questi giorni a bordo treno e nelle Lounge Italo Club. Si presenta con una nuova veste grafica e nuovi contenuti di tendenza con ricchi approfondimenti, guiderà il viaggiatore alla scoperta delle meraviglie del nostro Paese nel campo dell’arte, della moda, del design e del gusto in un viaggio ispirato ai 5 sensi umani.

All’interno del magazine ampio spazio sarà dedicato, ovviamente, al viaggio e alla scoperta delle meravigliose città italiane che di mese in mese saranno raccontate dalla prospettiva di un turista curioso e attento ai dettagli. Consigli di viaggio, itinerari e appuntamenti da non perdere verranno segnalati di volta in volta per permettere al viaggiatore di vivere questi fantastici luoghi a 360 gradi.

Un occhio di riguardo sarà anche riservato alla cultura enogastronomica del nostro Paese. E poi ancora approfondimenti sui film in programmazione al cinema, ricche selezioni sulle serie tv più seguite e sui programmi televisivi da non perdere. Ogni mese non mancheranno poi gli appuntamenti con la cultura e con i grandi eventi della musica italiana e internazionale, senza dimenticare le ultime tendenze di benessere e hi-tech. Il progetto editoriale del nuovo magazine di Italo è stato curato da Andrea Brambilla, Direttore Editoriale di Conti Editore.

“L’attenzione verso il viaggiatore e l’eccellenza del servizio sono i principi alla base della nostra filosofia aziendale e questa rivista ne vuole essere un ulteriore esempio. La utilizzeremo per raccontarvi le nuove sfide e i nuovi obiettivi di un anno molto importante per tutti noi: azionisti dipendenti e viaggiatori. Saranno tante le novità che abbiamo in serbo per voi e che vi anticiperemo su queste pagine per garantirvi una prospettiva privilegiata”, ha dichiarato Il Presidente di NTV Andrea Faragalli Zenobi.

“Con “Italo. I sensi del viaggio” accompagneremo i viaggiatori in giro per l’Italia, tenendogli compagnia quando sono sul treno e facendogli scoprire le bellezze italiane”, ha commentato Paolo Posteraro, Direttore di “Italo. I Sensi del Viaggio”

A Sport Network, concessionaria guidata da Roberto Amodei, saranno affidate la realizzazione dei contenuti editoriali e la raccolta pubblicitaria. Articoli, reportage, interviste saranno curati da una redazione di esperti del mondo del lifestyle.

“Italo. I Sensi del Viaggio” sarà disponibile, in versione cartacea, a bordo di tutti i treni Italo e nelle Lounge Italo Club di Milano Centrale, Roma Termini e Rom Tiburtina, Firenze Santa Maria Novella e Napoli Centrale, in versione digitale all’interno del portale di bordo Italolive e sul sito.

articoli correlati

AGENZIE

Con TIMreading gli ebook si potranno leggere direttamente sul sito da smartphone

- # # # #

TIMreading

TIMreading lancia la lettura di ebook e magazine direttamente sul sito da smartphone, tablet e PC, senza scaricare l’App. Grazie all’integrazione del webreader i clienti TIM possono accedere al catalogo on line di TIMreading anche se non hanno registrato il proprio account e acquistare direttamente con il credito residuo dell’utenza mobile o tramite la bolletta TIM  il titolo preferito per vivere una nuova user experience e una lettura immediata in streaming, senza consumare i dati in mobilità.

Al termine dell’acquisto il cliente riceverà un SMS con il link alla propria libreria alla quale potrà accedere in qualsiasi momento per leggere il titolo selezionato, anche in assenza di connettività, attraverso l’App TIMreading per smartphone e tablet Apple e Android (scaricabile gratuitamente da Google Play e App Store).
TIMreading propone un catalogo sempre aggiornato di oltre 130mila titoli tra libri e magazine dei principali editori italiani. Inoltre all’interno del blog di TIMreading sono proposti percorsi narrativi distinti per tematiche, notizie e curiosità sul mondo dell’editoria, con consigli sulle ultime novità per offrire ogni settimana suggerimenti di lettura.

TIM inoltre riserva a tutti i propri clienti consumer, ricaricabili e abbonati con profilo dati attivo, un ebook gratuito a scelta tra tre titoli editi da Rizzoli: Bridget Jones’s Baby – I diari, di Helen Fielding; Pilgrim, di Terry Hayes; Il ciclo dell’eredità, di Christopher Paolini. Il cliente potrà scegliere l’ebook che preferisce sulla pagina del sito TIM dedicata all’iniziativa, raggiungibile al link tim.it/ebook o cliccando sul link che riceverà via SMS. La promozione è attivabile fino al prossimo 5 febbraio

articoli correlati

MEDIA

Nasce il nuovo Casabella, restyling fra tradizione e novità

- # # # # #

Il magazine Casabella si rinnova

L’anno nuovo si apre all’insegna delle novità per Casabella, il magazine di architettura del Gruppo Mondadori. A partire da questo mese, infatti, la rivista diretta da Francesco Dal Co si rinnova nella forma e nei contenuti, pur rimanendo fedele ai tratti distintivi che ne hanno decretato il successo dal 1928, come, per esempio,  l’inusuale formato di 28 per 31 centimetri.

“Dal 1996 la grafica di Casabella è stata aggiornata in diverse occasioni”, spiega il direttore Francesco Dal Co. “Trascorsi vent’anni abbiamo deciso di rinnovarla in maniera più sensibile di quanto fatto in passato. Ma riprogettare la grafica senza adeguare i contenuti non avrebbe avuto molto senso. Il numero ora tra le mani dei lettori ci auguriamo renda evidente in quale direzione abbiamo deciso di muoverci. Soltanto una sezione della rivista è rimasta sostanzialmente immutata. Si tratta delle pagine dedicate alla presentazione e alla discussione dei libri, sino ad ora introdotte da una celebre fotografia di un grande architetto che fu anche un assiduo lettore, Ludwig Mies van der Rohe. Al posto di questa fotografia, i lettori troveranno d’ora in poi una accorata esortazione alla lettura scritta all’inizio del 1500 da uno dei maggiori editori di ogni tempo, Aldo Manuzio, oggi come allora sorprendentemente attuale”, conclude il direttore.

Cambiano, invece, le altre parti della rivista a iniziare dalle prime pagine, il cui fine di informare i professionisti su quanto l’industria mette a loro disposizione e su quanto accade nel mondo della professione, verrà progressivamente affinato per offrire un servizio efficace e criticamente orientato. A mutare saranno poi anche le pagine interne con lo scopo di fare di Casabella una rivista, sempre attenta alla grafica e alla scrittura e con un’attenzione ancor più accentuata al modo in cui le opere di architettura prendono forma, ai disegni e alle tavole di progetto. Cura ancor maggiore anche per gli accostamenti e la qualità delle immagini, oltre a un lavoro critico più serrato, per essere all’altezza delle curiosità dei lettori. Oltre che all’attualità, nuove attenzioni sono dedicate alla storia, perché “senza il confronto con la storia progettare un’attività monca: un debole esercizio svolto in uno stato di illusoria leggerezza, così come è illusorio occuparsi dell’attualità evitando il contraddittorio con il passato”, spiega il direttore Dal Co.

Ma Casabella non è soltanto una rivista di grande prestigio nazionale e internazionale. È anche un sito, casabellaweb.eu, ed è presente sui diversi social media che ne integrano i contenuti in modo sempre più raffinato e funzionale anche per quanti interessati a far conoscere realtà produttive, prodotti e realizzazioni.  Il brand vive inoltre attraverso uno spazio nel cuore di Milano, Casabella Laboratorio, che ospita esposizioni, convegni ed eventi. Infine, Casabella, in collaborazione con ProViaggiArchitettura, società specializzata nella progettazione di itinerari di architettura, ha dato vita al progetto “Casabella Formazione”. Conferenze, viaggi, visite di cantieri e di siti produttivi, mostre, lezioni e incontri, sono solo alcune delle attività comprese nella proposta di Casabella e ProViaggiArchitettura, miranti ad ampliare l’offerta culturale della rivista, a rispondere alle esigenze dei lettori e agli obblighi di aggiornamento previsti dagli ordini professionali.

articoli correlati

MEDIA

Nasce SorgeniaUp, il magazine realizzato dalla collaborazione tra Gnoti Lab e Bluedog

- # # # # #

Sorgenia up magazine rinnovato

SorgeniaUp, l’evoluzione del magazine Energie Sensibili si rinnova. La realizzazione del rinnovo è stata resa possibile grazie alla collaborazione con Gnoti Lab che si è occupato della parte editoriale e Bluedog che ha curato design e sviluppo.

SorgeniaUp, propone notizie e articoli sui temi d’interesse per un pubblico con la passione per la tecnologia, una sensibilità particolare per l’ambiente, un occhio sempre attento al risparmio.

Accanto a video e interviste, si trovano approfondimenti, focus monografici, con spazi dedicati a firme esterne, contributi di esperti e influencer a seconda del tema trattato. Da gennaio, al magazine sarà associata una newsletter settimanale, consultabile da qualunque tipo di device.

Le rubriche di SorgeniaUp, che sono state realizzate sono quattro con video e articoli: “My Generation”, “Life”, “What’s Next” e “Smart energy”. My Generation ha il suo asse narrativo nel racconto della cultura pop e delle icone di riferimento degli adulti di oggi, ma si estende fino a raccontare gli emblemi dei digitally native.

Da una parte le app e gli strumenti di chi vive always on, dall’altra quelli analogici che hanno segnato la formazione di chi è cresciuto negli anni ‘80. Trovano spazio nella sezione articoli che illustrano “I 10 video musicali più belli di sempre” o uno speciale musica sui vinili o quanta energia consuma la DeLorean di Ritorno al futuro per viaggiare nel tempo. Life è la sezione dedicata alla sostenibilità e alle scelte nel rispetto del pianeta, con notizie sulla mobilità sostenibile, la tutela dei territori, il turismo a basso impatto ambientale, il green building, ma anche le piccole azioni pratiche che ciascuno può mettere quotidianamente in atto per essere davvero sostenibile.

Simone Lo Nostro, Direttore Mercato & Ict di Sorgenia afferma, “L’energia è un argomento che definirei “mediamente” interessante, dove l’avverbio “mediamente” nasce da una media tra la curiosità – elevata – delle persone ad approfondirlo e la loro predisposizione – bassa – a sorbirsi complicate spiegazioni per comprenderlo. La nostra sfida e il nostro impegno sono quindi quelli di mettere sullo stesso piano la quotidianità con cui oggi ciascuno padroneggia l’energia nel suo impiego pratico, e la conoscenza e comprensione di alcuni aspetti della sua natura che possono aiutare ad utilizzarla ancora meglio. Per avere successo nel nostro intento dovremo quindi dismettere i panni dei tecnici e dei professori e cercare di parlare in modo diretto e comprensibile. Se riusciremo in questo lavoro di semplificazione, sono convinto che avremo fatto una vera e propria rivoluzione, perché avremo dato la possibilità ai clienti di cogliere le numerose opportunità che già oggi ci sono sul mercato libero dell’energia, come nel caso delle nostre offerte Next Energy, ma che sfuggono a molti perché coperte da una coltre di innumerevoli e spesso arcaici termini che sono in grado di scoraggiare anche chi parte con le migliori intenzioni”.

 

articoli correlati

AZIENDE

Non Solo Buono, il magazine online per gli amanti del cibo si amplia con nuove firme e temi

- # # # # #

Non Solo Buono, il magazine online per gli amanti del cibo si amplia con nuove firma e nuovi temi

Non Solo Buono, magazine dedicato a chi crede che “buono non è più abbastanza”, si appresta a festeggiare i 2 anni di attività con tante novità. Il portale incarna la mission del Gruppo Fini nel segno del legame con il territorio emiliano e di una tradizione in continua evoluzione.
In questi mesi il sito continua ad arricchirsi accogliendo al suo interno, oltre a sempre nuovi contenuti interessanti, anche collaborazioni e rubriche realizzate da speciali contributor. In particolare, le nuove rubriche della blogger Roberta Castrichella con articoli dedicati alla mise en place e all’estetica della tavola in ogni occasione; ma anche quelle dedicate al racconto del territorio emiliano, curate da Stefania Fregni che parla di Modena e delle sue curiosità, e Valeria Moschet che si concentra invece su Bologna.
La sezione Ricette, invece, ospita i video delle originali preparazioni pensate da Giorgia Di Sabatino, food blogger nota come Cook the Look che suggeriscono nuovi utilizzi per i prodotti di pasta fresca Fini e de Le Conserve della Nonna.
Novità anche per il canale social Instagram Non Solo Buono, che ha attivato una collaborazione con l’iger Francesco Mattucci, noto come Iena70.
Non Solo Buono si propone come uno spazio di narrazione di contenuti piacevoli, ma anche utili e autorevoli; un mezzo per attivare la conversazione e la partecipazione degli utenti, grazie anche alle sue pagine social. Il magazine è stato creato dal Gruppo Fini nell’ambito di una strategia web fortemente orientata al content marketing che intende instaurare con i consumatori una relazione basata sulla condivisione di valori e sulla fiducia.
Gli argomenti del portale sono raggruppati in sezioni tematiche. La rubrica TERRITORIO sottolinea il legame di particolari cibi e vini con i luoghi geografici in cui si producono e lo fa attraverso la narrazione di aspetti culturali e tradizionali, oppure spunti presi dal mondo letterario, del cinema e delle leggende popolari.
In OLTRE IL PIATTO c’è il mondo infinito che ruota intorno al cibo, alla tavola e alla convivialità. In questo format si raccontano gli ultimi trend del food design, come le nuove app e gli strumenti tecnologici da usare in cucina.
Mentre, EDUFOOD è la sezione del magazine che fornisce consigli utili a nutrirsi in modo, appunto, non solo buono ma anche equilibrato.
Non manca anche un tool interattivo, LA CENA PERFETTA che permette in pochi passi di creare un menù a tema seguendo consigli sulle portate, il vino da abbinare e anche sulla musica e lo stile della mise en place.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Treccani e Alkemy lanciano il Tascabile, il nuovo magazine online a vocazione enciclopedica

- # # # # #

Treccani e Alkemy lanciano il Tascabile, il nuovo magazine online a vocazione enciclopedica

Il Tascabile, nuova rivista online lanciata da Treccani e Alkemy, è l’incontro tra la divulgazione culturale più autorevole e le esperienze di alcuni tra i più interessanti giovani scrittori e giornalisti italiani. Sarà il punto di contatto tra diverse discipline: dalla letteratura all’astrofisica, dal cinema alla geopolitica, dalla finanza alla tecnologia, dalla filosofia alle neuroscienze.
il Tascabile accoglie e aggiorna la missione istituzionale di Treccani, ossia “la compilazione, l’aggiornamento, la pubblicazione e la diffusione della Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti (…) per esigenze educative, di ricerca e di servizio sociale.” il Tascabile nasce come rivista online a vocazione illuminista: crede nella creatività e nella pluralità degli stili, rifugge l’approssimazione e la superficialità, preferisce l’accuratezza e l’analisi al chiasso delle opinioni. Una rivista in cui l’ispirazione incontra il sapere, in cui l’autorevolezza sposa il piacere della lettura.
il Tascabile è online dal 14 settembre 2016, e pubblica recensioni, articoli, interviste, tavole rotonde, saggi brevi e reportage. Nel primo giorno di vita, il Tascabile ha già raggiunto più di ventimila lettori. È possibile iscriversi alla newsletter la Tascabile, che ospita contenuti esclusivi, segnalazioni, e molto altro; una newsletter che conta già quasi duemila iscritti.
il Tascabile è un progetto di Treccani, sviluppato in collaborazione con Alkemy, il primo digital_enabler italiano, sotto la guida editoriale di Timothy Small. La rivista sarà curata da un team allargato di scrittori, divulgatori, esperti e giornalisti, ed è diretta da un comitato composto da Francesco Pacifico, Cesare Alemanni, Matteo De Giuli, Timothy Small, Giovanni De Stefano e Fiorella Favino. La redazione estesa, invece, è composta da profili di riguardo come Giulia Blasi, Francesco Farabegoli, Graziano Graziani, Francesco Guglieri, Nicola Lagioia, Valerio Mattioli, Pietro Minto, Massimo Sandal, Laura Spini e molti altri. il Tascabile inoltre è aperto al contributo di tutti i critici, giornalisti, scrittori, filosofi e scienziati che vorranno partecipare alla realizzazione della rivista, nel corso di riunioni di redazione allargate ed aperte, con appuntamento mensile.
“Per Alkemy, lavorare ad un progetto di comunicazione così innovativo con un cliente così autorevole è un enorme vanto – dichiara Matteo Menin, Vice-President della Business Unit Communication di Alkemy –  il lancio di un progetto ambizioso come il Tascabile rappresenta per noi un nuovo tassello verso la crescita sul mercato del content. Il Tascabile unisce il meglio del know-how e della rete editoriale dell’area Content ad un lavoro di strategia e di design che valorizza la natura multi-disciplinare della nostra Business Unit.”

Credits:
Timothy Small ⎯ Content Director
Cesare Alemanni ⎯ Senior Editor
Giorgio Chiaramonte ⎯ Marketing & Strategy Director
Nicola Gotti ⎯ Creative Director
Michela Noè ⎯ Head of Strategy
Erica Scigliuolo ⎯ Senior Account Manager
Stella Succi ⎯ Content Manager
Niccolò Porcelluzzi ⎯ Writer
Alessandra Castellazzi ⎯ Writer
Pierluigi Roselli ⎯ Head of Operations
Mattia Rinaudo ⎯ Art Director
Gianmarco Simone ⎯ Creative Developer
Riccardo Piras ⎯ Developer

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Focus Junior si rifà il look: nuova veste grafica sia per l’edizione cartacea che per il digitale

- # # # # #

Focus Junior si rifà il look

Focus Junior da giovedì 16 giugno si presenta al pubblico in una veste completamente rinnovata nell’edizione cartacea, digitale e sul web.
Il nuovo Focus Junior propone un restyling grafico che appare evidente già dalla copertina del magazine, grazie a immagini di maggiore impatto e un nuovo logo della testata. Sul fronte dei contenuti, oltre ai temi più classici legati a natura, scienza, animali e storia, viene dato più spazio agli argomenti che riguardano i ragazzi: tecnologia, comportamenti, emozioni, sport, avventura, mistero.
Le parole chiave sono curioso e divertente, grazie a nuovi spazi dedicati a giochi (anche in lingua inglese), barzellette e fumetti; multimediale, con contenuti extra (foto e video) legati ai servizi del magazine; attuale, con la nuova pagina Junior News, dossier e approfondimenti per spiegare il mondo ai ragazzi; innovativo, con una maggiore attenzione per tutto quello che riguarda le nuove tecnologie.
Novità importante è inoltre l’iniziativa Reporter Junior, grazie alla quale i lettori possono inviare foto, articoli, storie, diventando veri e propri protagonisti nella realizzazione dei contenuti, per il magazine e per il web.

“La riflessione da cui è partito questo profondo processo di rinnovamento – sottolinea il direttore Sarah Pozzoli – è che Focus Junior non deve più essere semplicemente una rivista o un sito, ma un brand costituito da magazine, web, social network, iniziative sul territorio, eventi, collaborazioni con le scuole. Abbiamo dunque scelto di operare un fondamentale cambio di prospettiva: dobbiamo essere noi ad andare dove sono i nostri lettori, anziché attendere che siano loro a cercarci. Ecco perché la nostra redazione lavora senza sosta per selezionare il meglio per i ragazzi di oggi, intercettando in questo modo le loro esigenze. Nostro obiettivo è far nascere la curiosità, creare un coinvolgimento: chi fa parte del mondo Focus Junior entra all’interno di una community che ti agevola, ti fornisce strumenti in più per diventare un adulto consapevole”.

Nell’ottica di una sempre maggiore sinergia e integrazione tra carta e web, anche FocusJunior.it si rinnova completamente. Il sito è aggiornato sia da un punto di vista grafico, con un nuovo layout più immediato e accessibile, sia dal punto di vista editoriale con nuove aree di contenuto, dalla scuola, agli animali, dagli approfondimenti scientifici e tecnologici a veri e propri laboratori interattivi. Il sito sarà completamente responsive per offrire una navigazione ottimale da tutti i dispositivi mobile, sempre più utilizzati dai ragazzi, con una forte connotazione di interazione da parte degli utenti che potranno inviare direttamente i loro contributi ed avere un canale diretto con la redazione di Focus Junior.

Il lancio del nuovo Focus Junior sarà supportato da una campagna di comunicazione declinata su tv per ragazzi del satellite e digitale terrestre.

articoli correlati

MEDIA

Effebiquattro presenta il nuovo magazine dal taglio fashion Toc toc

- # # # # #

Effebiquattro lancia la rivista di fashion Toc Toc

Toc toc è la nuova rivista dal taglio fashion presentata da Effebiquattro Milano, azienda italiana di porte per interni. Si tratta di un magazine fresco e innovativo che racconta uno stile di vita; tanti, infatti, sono gli argomenti trattati, che vanno dalla tecnologia al benessere, dall’arte di strada all’arte in tavola fino ai prodotti realizzati dall’azienda.

“Toc toc non si limita a presentare le collezioni, ma racconta uno stile di vita. Parla al cuore delle persone, fa vivere delle emozioni, presenta novità e tendenze. Dà voce a un mondo, quel mondo al quale tutti apparteniamo poiché la porta non è più solo un semplice ‘elemento costruttivo’, ma diventa oggetto del desiderio” spiega Giovanna Barzaghi, editore di Effebiquattro. Toc toc è un prodotto editoriale quadrimestrale, pubblicato in italiano e in inglese, edito da una redazione giornalistica mentre la direzione creativa è stata affidata allo spagnolo Fernando Guimaraes. “Il nome Toc toc porta con sé anche un significato fortemente evocativo, richiama il suono delle porte in legno e il desiderio di fare rumore per farsi notare” continua Guimaraes. La rivista verrà diffusa in modo capillare anche attraverso i canali di distribuzione dell’azienda in Italia e nel mondo. La nuova immagine aziendale che parte dal concetto rivoluzionario per cui le porte sono fashion si riflette anche nel restyling del sito (effebiquattro.it) e nei rinnovati canali social. L’azienda ha presentato anche l’applicazione Effebiquattro. È un prodotto innovativo per il settore, pensato per l’utente finale che ha la possibilità non solo di segnalare la propria posizione e di trovare il rivenditore a lui più vicino, ma anche di fotografare il proprio ambiente domestico e di posizionarvi virtualmente una porta Effebiquattro così da scegliere il modello e le caratteristiche più adatte. La strategia di rinnovamento di Effebiquattro interessa anche i 54 monomarca presenti sul territorio nazionale e internazionale, sui quali l’azienda ha scelto di investire con un piano triennale di sviluppo e di crescita, volto a migliorarne l’immagine e a rafforzare la rete vendita.

articoli correlati